SALSA CUBANA A PADOVA è SALSASPRITZ !!! per ridere

Bacco, tabacco e venere: James Bond ne ha sempre abusato. Perche' non e' ancora cenere?

***

I dieci comandamenti contengono 279 parole, la Dichiarazione Americana d'Indipendenza 300 e le disposizioni della Comunita' Europea sulla importazione di caramelle esattamente 25911!!

***

Una vecchia legge del Regno Sabaudo imponeva ai "Signori Uffiziali responsabili delle sepolture" di rendersi "personalmente parte diligente, affronte di testimoni, pria che la cassa sia chiodata", che quello che stavano per seppellire fosse effettivamente morto. In seguito a tale legge i vari "addetti" usarono diversi metodi, ma ad un certo punto prevalse il metodo di dare un bel morso al ditone di un piede del defunto. Fu per questo che il basso popolo inizio' a chiamarli "Beccamorti" e Becchini". Fu in tempi molto piu' recenti che, in occasione delle esequie di un poveraccio mutilato di entrambe le gambe, fu coniato il termine di "Pompe funebri".

***

Che lavoro faceva Monica Lewinsky prima di entrare alla Casa Bianca? Lavorava presso una banca del seme, ma presto la licenziarono perche' beveva sul lavoro.

.

***

Una famiglia di coniglietti (lui, lei e una serie notevole di coniglietti tutti bianchi, tranne uno che aveva la punta di un orecchio nera) viveva felice nel bosco. Disse papa' coniglio: "Anche se non e' tutto bianco e' pur sempre nostro figlio e gli vorremo bene lo stesso". Ma quella punta di orecchia nera lo faceva diverso agli occhi dei fratelli che lo prendevano in giro. Il fatto comporto' qualche problema di autostima nel povero coniglio. Girovagando solo soletto nella campagna un giorno incrocio' la ferrovia e un treno che passava. Allora ebbe un'idea geniale e semplice. Mentre passava il treno lui avrebbe messo la sua orecchietta su un binario e il treno gli avrebbe portato via quell'odiosa macchia nera. Appena vide il treno poggio' l'orecchietta sul binario. Non aveva paura: sarebbe diventato anche lui tutto bianco. Ma purtroppo sbaglio' i calcoli e -ZAC- il treno gli trancio' di netto la testa. Morale: come perdere la testa per un triangolino di pelo nero.

***

Su un aereo in volo sull'atlantico si accende l'altoparlante: "Plin plon! Qui e' il comandante che parla. Stiamo sorvolando l'oceano a 20.000 piedi. Il tempo e' brutto e minaccia ghiaccio sulle ali. Se vorrete osservare gli oblo' di destra noterete l'alettone incrostato che a momenti si stacca. Se vorrete osservare gli oblo' di sinistra vedrete il motore esterno che fuma e quello interno in fiamme. Se infine avrete la bonta' di guardare in basso, vedrete un puntolino arancione in mezzo all'oceano. Quello e' il canotto del vostro comandante, che vi saluta e vi augura tanta, ma tanta fortuna.

***

Marco e Luca parlano di Tiziano....Era cosi' brutto che quando nacque il dottore lo guardo' in faccia, poi gli guardo' il culo e disse "due gemelli!".

***

Il medico a Riddle: "E per tutta la vita dovrete prendere queste pillole..... Ve ne prescrivo una scatola da dieci: basta e avanza".

***

Una signora in carriera, stravolta dal lavoro, decide di partire e fare un viaggio in Africa per ritrovare se stessa. Chiede il permesso al marito e parte. Là trova un bel ragazzo nero, ci fa amicizia e dopo poco diventano amanti. Dopo qualche settimana, la donna chiede al ragazzo: "Scusa, sono giorni che andiamo a letto insieme, ma non so ancora il tuo nome!". Il ragazzo: "Meglio così, mi vergogno". Signora: "Dai dimmelo!" Ragazzo: "No, no, è meglio che tu non lo sappia, ti metteresti a ridere". Signora: "Dai dimmelo, prometto che non rido". Ragazzo: "Ok, mi chiamo Neve". Al che la signora incomincia a ridere, e ride ride ride... Il ragazzo dice: "Vedi, lo sapevo, non te lo dovevo dire!". E la signora (con le lacrime agli occhi): "No, no non te la prendere, non è niente di personale, ma mi immagino solo la faccia di mio marito quando tornerò a casa e gli dirò che sono stata in Africa e ho preso 40 cm di Neve!!"

***

Col passare degli anni si perdono i capelli fino a rimanere pelati e, a quel punto, bisogna avere la faccia di Montalbano o di Ronaldo per vivere in questa societa'.

***

A Roma Cesare, visto il declino di interesse dei Romani nei confronti dei giochi, decide di assecondare un'idea di suo figlio Bruto: far venire 100 vergini nel Colosseo e sverginarle tutte in un pomeriggio. L'idea piace a Cesare e cosi' il tutto viene organizzato. Arriva il giorno della prova e il Colosseo e' pieno di gente fino in cima. Tutti urlano e incitano Bruto. Entrano le 100 bellissime vergini, poco vestite e tutti urlano ancora di piu': "Brutus! Brutus!". Brutus si fa la prima vergine, poi la seconda, la terza... la decina. Tutti sono in visibilio e urlano: "Brutus! Brutus!". Brutus continua: 11, 12... 20... 30... 40... 50 e la folla ancora piu' esantata: "Brutus! Brutus!". Cesare li' vicino si vanta coi vicini: "E' mio figlio, in fondo". Brutus continua: 60 vergini, 70, 80, 90, 95, 96, 97, 98, 99 e qui si ferma esausto crollando a terra. Guarda suo padre e dice: "Strano, mi ero esercitato tutta la mattina..."

***

Marco ha dei dolori ai genitali va dal medico che dopo la visita esclama: "Mio Dio, ma voi avete un testicolo di legno e uno d'acciaio". E Marco: "Perche' e' grave?". E il dottore: "Certo! Voi non potete avere figli". L'uomo allora si volge verso la sala d'attesa e grida: "Pinocchio, Robocop, venite qua da papa'!"

***

Dracula chiese a Dio: "Potrei essere reincarnato in un angelo bianco con ali e continuare a succhiare sangue?". Dio rispose: "No problem!" E lo trasformò in un assorbente!

***

Perche' Berlusconi e' cosi' interessato negli avvenimenti in Medio Oriente ? Perche' crede che il "Gaza Strip" (N.d.T. La Striscia di Gaza) sia un locale di spogliarelli.

***

In un cespuglio Nicola e Giovanni, due noti gay si sono appartati per incularsi. Mentre Nicola, quello davanti e' chino, Giovanni, quello di dietro accompagna l'inculata con uno schiocco della lingua come quello che si fa per far partire i cavalli, ogni colpo che gli da' uno schiocco, un colpo e uno schiocco. Al che Niicola, quello chinato si gira e gli fa: "Ma che brutto vizio che hai!". E l'altro piccato: "Sara' bello il tuo!".

***

Luca entra in un ristorante di classe e, notando una stupenda ragazza seduta ad un tavolo vicino, ordina una bottiglia di champagne e gliela fa portare al tavolo. La donna, per contro, gli manda un biglietto. "Caro mio, per accettare questa bottiglia lei dovrebbe avere una Mercedes, un conto in banca con un miliardo e 30 cm nei pantaloni". Luca legge il biglietto e gliene fa tornare uno indietro. "Cara mia, tanto per farle sapere, io possiedo una Ferrari, due Porsche, tre Mercedes e una Mazda RX8, ho un conto in banca con parecchi miliardi e non mi taglio di certo 5 cm di pisello per lei".

***

Uno scozzese vince un milione di sterline al totocalcio ed il premio gli viene versato in biglietti da 10 sterline. "E adesso - lo intervista un giornalista - che cosa farete con tutti questi soldi ?". "Li ricontero' " risponde lo scozzese.

***

Il denaro e' la madre di tutti i mali, e l'uomo ha bisogno della madre. L'ozio e' il padre dei vizi, e l'uomo ha bisogno del padre.

***

Sul marciapiede: "Fate la carita' a due profughi dell'est...". Si avvicina un tizio che da'un euro  e dice "Ceceni?". E uno dei due incazzato: "CE CENI? co' un euro?? Ma nun ce famo manco colazione!"

***

Come si chiama la piu' famosa spia industriale giapponese? Akira Kuriosava!

***

Come si chiama la piu' famosa prostituta greca? Mika Teladogratis.

***

Un tizio dice ad un amico che non sa cosa regalare alla moglie per il suo compleanno. L'amico gli confida di avere un'idea che gli sembra buona: "Perche' non le prepari col computer un bel biglietto con su scritto 'Certificato per due ore di buon sesso' ? Vedrai che sara' entusiasta!". Il giorno dopo i due amici si incontrano e uno chiede come sia andata. E la risposta: "Si', l'idea le e' piaciuta molto. Ha fatto un salto di gioia, mi ha ringraziato, mi ha dato un bacio ed e' corsa fuori di casa dicendomi: 'Torno fra due ore'!".

***

Durante i bombardamenti del Kossovo il boss della CIA telefona a Clinton: "Signor Presidente c'e' un errore". Clinton: "Un errore ? Quale errore ?". E il generale della CIA: "Abbiamo svolto accurate indagini: i Lewinsky sono polacchi, non serbi".

***

Qual e' il santo protettore degli spagnoli? San Gria.

***

Ristorante americano, tavoli vicini, in uno Monica Lewinsky, nell'altro Lorena Bobbitt. "Ciao Lorena!",. "Ciao Monica! Come ti va ?". "Insomma ...". "Ho saputo che il tuo ex marito si è dato al cinema porno...". "Eh si', il bastardo ha approfittato della situazione per guadagnare, ma pure io non mi lamento; sai faccio pubblicità per una famosa marca di "forbici"e coltelli...e tu?". "Beh io ho scritto un libro con situazioni piccanti alla Casa Bianca... Non mi lamento neppure io". Intanto pagano ed escono dal ristorante. Si è fatta sera tardi e passando davanti ad un vicolo si sentono osservate. Un po' impaurite entrano nel vicolo e dopo pochi metri si trovano davanti un muro... il vicolo è chiuso... si girano e davanti a loro c'è un nerone enorme, un ammasso di muscoli che si sbottona i pantaloni e tira fuori un arnese di dimensioni incredibili. "Ehi Lorena - fa la Lewinski - le forbici le porti sempre con te, vero?". "Certo le ho qui in borsa" risponde la Bobbitt. "Ecco, allora potresti farmi due taglietti qui ai lati della bocca?".

***

"Mamma, il nonno non mi piace!". "Su, Pierino, se non ti piace, mettilo da parte che lo mangi piu' tardi!".

***

Cartello in un hotel greco: Please abuse the manageress only between 11:00 and 12:00. (Si prega di abusare della direttrice solo tra le 11:00 e le 12:00)

***

Il mio cane e' un incrocio tra un rottwieler e un setter; ti stacca una gamba con un morso, pero' dopo te la riporta.

***

Il capufficio alla segretaria biondona: "Signorina, e' libera domenica sera? ". "Oh, certo! ". "Non ha nessun impegno?". "Oh, no! ". "Bene, allora cerchi di essere puntuale lunedi' mattina! ".

***

Un americano a Pisa decide di fare un giro su di una carrozza. Mentre sta seduto racconta delle grandi strutture presenti in America: "In america statua libertà costruita in 10 giorni". "Ponte Brooklin in 7 giorni" e così via. Una volta giunti in piazza dei miracoli l'americano vede la Torre di Pisa e chiede: "Cosa essere questa?" e il padrone della carrozza gli dice: "Quella! Non lo so, ieri non c'era!".

***

Ad un party esclusivo, pieno di VIP, Lapo Elkann avvicina Francesco Totti e gli chiede: "Scusa, che c'hai la coca?". Francesco, sorpreso dalla domanda, risponde: "No... a casa mia cucina mi' madre..."

***

Bella ragazza rumena cerca uomo anche maturo, purché benestante, scopo patrimonio. (Inserzione matrimoniale su un giornale)

***

E' mattino e Adamo si sveglia! Come tutte le altre mattine la prima cosa che fa e' di contarsi le costole ed alla fine esclama : " ....E ANCHE OGGI PIPPE !!"

***

Le galline terrorizzate fanno le uova alla choc ?

***

Corso di marketing al femminile

1) Ti trovi ad una festa e vedi un tipo molto affascinante. Ti avvicini a lui e gli dici: "Sono un fenomeno a letto". Questo è Marketing Diretto

2) Ti trovi ad una festa con un gruppo di amici e vedete un tipo molto affascinante. Uno dei tuoi amici gli si avvicina e gli dice:"Quella donna là è un fenomeno a letto". Questa è Advertising (Pubblicità).

3) Ti trovi ad una festa e vedi un tipo molto affascinante. Gli chiedi il suo numero di cellulare. Il giorno dopo lo chiami e gli dici: "Sono un fenomeno a letto". Questo è Telemarketing.

4) Ti trovi ad una festa e vedi un tipo molto affascinante. Lo riconosci. Ti avvicini a lui, gli rinfreschi la memoria e gli dici: "Ti ricordi come sono brava a letto?". Questo è Customer Relationship Management.

5) Ti trovi ad una festa e vedi un tipo molto affascinante. Ti alzi, ti sistemi i vestiti, ti avvicini a lui e gli offri un bicchiere. Gli dici come è buono il suo profumo, ti complimenti con lui per il suo completo, gli offri una sigaretta e gli dici: "Sono un fenomeno a letto". Questo è Public Relation.

6) Ti trovi ad una festa e vedi un tipo molto affascinante. Ti avvicini a lui e gli dici: "Sono un fenomeno a letto.", e in più, gli fai vedere una tetta. Questo è Merchandising.

7) Ti trovi ad una festa e vedi un tipo molto affascinante. Ti si avvicina e ti dice: "Ho sentito in giro che sei un fenomeno a letto". Questo è Branding, il potere del marchio.Corso di marketing al maschile1) Ti trovi ad una festa e vedi una bella sventola. Ti avvicini a lei e dici: "Sono un fenomeno a letto e resisto tutta la notte senza fermarmi...". Questa è pubblicità ingannevole, ed è punita dalla legge.

***

In una stanza abbastanza grande ci sono un pene ed un sedere. Il sedere dice al pene: "Ascolta, ma quanti siamo in questa stanza?". "Beh, siamo io e te!". "Allora perche' continui a spingere!!!"

***

Come si fa a fare cambiare idea ad una bionda ?

1) Le si soffia in un orecchio;

2)Le si compra un'altra birra.

***

Un giovanotto di citta' sfreccia a tutta velocita' con la sua auto sportiva lungo una stradina di campagna, quando ad un certo punto si vede superare da un gallo. Strabiliato dal fatto, frena bruscamente, scende dalla macchina, guarda all'orizzonte... ma del gallo piu' nessuna traccia! Proprio li', poco distante, scorge un contadino sul ciglio della strada che lavora la terra, gli si avvicina e gli domanda: "E' suo quel gallo?". Il contadino gli risponde: "Si', e' mio quel gallo, perche'?". "Me lo vende?" chiede il ragazzotto. E il contadino risponde: "Pensi che l'altra settimana e' passato di qui un americano, si e' fermato con la macchina, mi ha chiesto la stessa cosa e mi voleva offrire 10 milioni. Invece, soltanto 3 giorni fa e' passato un giapponese che me ne voleva offrire 50 di milioni". "E lei non lo ha venduto?" chiede il ragazzotto. E il contadino, con aria indisponente, replica: "Eh! Ma provi un po' lei a prenderlo quello la'!!"

***

Marco a Tiziano...."Sono sicuro: un'indagine statistica approfondita dimostrerebbe, senza ombra di dubbio, una correlazione diretta tra il lancio sul mercato del Calippo e la crisi dell'editoria porno"

***

Andrea ad Enrico "Il sesso e' come un pettine: quando lo sai fare sei calvo..."

***

***

Ci sono due vecchi pensionati che stanno andando in vacanza in Emilia-Romagna e si fermano a fare benzina. La donna e' sordissima e chiede sempre al povero marito di ripetere tutto quello che viene detto. Anche il signore che fa loro rifornimento e' un po' avanti con gli anni... Mentre fa il pieno chiede loro come trovano il tempo e il marito fa "Bello!". "Cosa ha detto?" chiede la moglie. "Ci ha chiesto se ci piace il tempo e gli ho detto di si'". risponde il marito. "Dove state andando?" chiede poi il benzinaio. "Verso Bologna" risponde il marito. "Cosa ha detto?" chiede la moglie. "Ci ha chiesto dove siamo diretti e gli ho detto che stiamo andando a Bologna" risponde il marito. "E da dove arrivate??" chiede ancora il benzinaio. "Da Milano" risponde il marito. "Oh, sono stato a Milano per anni, all'epoca ero fidanzato con una ragazza milanese, ma, se posso dirvelo, era la ragazza peggiore del mondo a letto!!!!". "Cosa ha detto?" chiede la moglie. "Che forse ti conosce" risponde il marito.

***

Un uomo va dal dottore con una lunga storia di emicrania. Il dottore scopre che il suo povero paziente ha provato praticamente ogni terapia senza nessun miglioramento. "Ascolta" dice il dottore, "anch'io soffro di emicranie e il consiglio che posso darle non l'ho imparato all'Universita', ma dalla mia propria esperienza. Quando ho un attacco di emicrania, vado a casa, mi infilo in un vasca da bagno bella calda, e sto ammollo per un'ora. Poi mia moglie mi passa la spugna con l'acqua piu' calda possibile intorno alla fronte. Quindi esco dalla vasca, prendo mia moglie e la trascino in camera da letto, e mi sforzo di fare del sesso con lei. Quasi sempre il mal di testa se ne va immediatamente. Ora, provi anche lei e ritorni fra due mesi". Due mesi piu' tardi il paziente ritorna con un gran sorriso: "Dottore, ho seguito il suo consiglio e realmente funziona; ho avuto emicranie per 17 anni e questa e' la prima volta che qualcuno mi ha aiutato !". "Allora" dice il medico "sono contento di averla aiutata". E mentre sta salutando il dottore il paziente aggiunge: "Ah, dottore, mi congratulo con lei: lei ha veramente una casa bellissima!".

***

Marco cammina per una strada tirandosi dietro una mucca, e curiosamente fa l' autostop! Una Ferrari si ferma e il conducente divertito offre il passaggio. Marco attacca la mucca dietro l'auto e si siede tranquillamente. "E la mucca ?". "Non si preoccupi, lei faccia come se niente fosse!". Perplesso il ferrarista parte e procede a passo d' uomo, ma Marco gli dice: "Ma perche' va cosi' piano? Vada pure piu' forte". "Ma si e' dimenticato che c'e' la mucca?". "Lei non si preoccupi, faccia come se non ci fosse". La Ferrari accelera, e nonostante tutto, la mucca e' sempre attaccata dietro. "Ma come mai questa macchina non va piu' forte?". "E poi la mucca?". "Ma non si preoccupi!". Il ferrarista, innervosito, accelera, ed a 50 Km/h guarda lo specchietto, e sbalordito constata che la mucca segue tranquilla. Accelera rabbiosamente, oltrepassa i 100 Km/h , mette la terza e... giu' a tavoletta ! A 230 Km/h finalmente: "Ecco! Vedo dallo specchietto che la sua mucca comincia a dare segni di stanchezza!". "Cooosa?". "Si' ! Ha la lingua di fuori!". "Ma da che parte ha la lingua?". "A sinistra!". "No! Si e' stufata di star dietro e mette la freccia per sorpassare !!".

***

Luca va in farmacia e chiede 100 preservativi. La farmacista gli da' una borsa di nylon con dentro un mucchio di preservativi. Luca paga e va via. Il giorno dopo torna tutto incazzato dicendo: "Lei ieri sera mi ha dato solo 98 preservativi !" E l'altra: "Eeeeh, non si arrabbi, mi saro' sbagliata. Ora ne prendo altri due e glieli do subito". "Si', va bene, ma intanto ieri mi ha rovinato la serata !".

***

Giovanni parla con Andrea per strada e uno dice all'altro: "Guarda che io sono il figlio di Dio!". "Guarda che ti sbagli. Io sono il figlio di Dio". Passa Luca  e uno dei due gli chiede: "Scusa, guardaci bene, secondo te chi di noi due è il figlio di Dio?". E Luca: "Io non ho figli".

***

"Conosci l'uomo invisibile?". "Si', di vista!".

***

Come si chiamano le più famose prostitute giapponesi? Sudo Magodo, Lafika Mifuma, Minkia Sukai, Tosuko Simodai, Yosuko Tugody, Setikyni Telosukio, Simosuki Sinamiko.

.

***

Un pesce nuovo del posto chiede info ad uno che vive gia' da molto in quel mare: "E' pulito il mare qui". "Certo!" risponde l'altro". "E cibo ce n'e'?"-"Molto, ogni giorno passano branchi di pesci piccoli!". "E figa ce n'e'?". E l'altro: "Questo non lo so: sono un pesce sega!"

***

il chirurgo a Nicola in sala operatoria con anestesia locale...... "Cosa vuol dire che non era venuto qui per cambiare sesso?".

***

Un villaggio africano, terrorizzato dalla presenza di un leone mangiatore di uomini, decide di fare ricorso al più grande cacciatore di leoni, buana Giovanni. Buana Giovanni  accetta l'incarico e, recatosi al villaggio, passa la prima notte in agguato, ma il leone non si fa vedere. La cosa si ripete il secondo, il terzo, il quarto giorno. Infine, buana Giovanni chiama il capo-villaggio e gli dice di uccidere una mucca, scuoiarla e quindi di dargli la pelle insanguinata dell'animale. Avuta la pelle della mucca, buana Giovanni la indossa e si prepara per un'altra notte in agguato. Ad un certo punto della notte, gli abitanti del villaggio vengono svegliati da un urlo agghiacciante, e spaventati si precipitano al posto dell'agguato sperando che il cacciatore sia ancora vivo. Il capo arriva urlando: "Buana Giovanni, buana Giovanni, il leone ti ha attaccato?" e Giovanni: "Leone? Ma quale leone! Io vorrei sapere chi è stato lo stronzo che ha lasciato libero il toro!"

***

Ilaria torna a casa da Mattia e gli dice : "Mattia! Oggi un cliente ha detto che se gli avessi fatto un pompino mi avrebbe regalato ...queste scarpe!".

***

Il maestro di Pierino una notte si introduce di nascosto nella casa dell'alunno e raggiunge la camera della sorella, dove poi... Il giorno dopo interroga l'allievo. La domanda è difficile e Pierino, non sapendo rispondere, finge non non aver capito. "Maestro, dice, dal mio banco non riesco a sentire. E' troppo distante dalla cattedra". "Non mi dire bugie, Pierino! Adesso ti faccio vedere che dal tuo banco si sente benissimo quello che dico da qui. Anzi te lo dimostro". E per dimostrarglielo, invita l'alunno a sedere in cattedra e si siede nel banco dell'alunno. Pierino: "Chi è che stanotte si è intrufolato di nascosto nella camera di mia sorella per trombarla?". E il maestro: "Sai che hai ragione? da qui non si sente un cazzo! ".

***

Un frate e' in giro in cerca di elemosine. Bussa ad una porta e gli viene ad aprire una bella biondona provocante e quasi nuda che esclama: "Mi scusi, pensavo fosse il latte". E il frate: "Beh, per questa volta si accontentera' di un cappuccino!".

***

Due amici si incontrano e uno fa all'altro:
- senti ho visto un tizio che voleva fottersi tua figlia..
- e lei ci è stata??
- no!
- allora non era mia figlia...

***

Enrico entra in libreria chiede al commesso: "Mi sa dire dove posso trovare qualche libro sul fai da te?". "E se lo cerchi da solo!!"

***

Giovanni, un pastore sardo, si reca dal dottore perché soffre di insonnia: "Buongiorno ddottorre! Mi aiutti llei, io lla nnotte non riesco a ddormire!". "Guardi, allora, prima di andare a letto si beva una bella tazza di latte e miele caldo ed una volta a letto conti le pecore!". "Come contto le ppecore?". "Immagini di vedersele passare davanti una ad una e le conti, vedrà che dopo un po' si addormenterà!". Il pastore torna a casa, beve il latte e miele, si mette a letto e comincia a contare le pecore: "Una, ddue, tre, quattro, ciao amore, ssei, ssette..."

***

"Vuoi che ti descriva la mia ragazza? Ecco: ha un viso bellissimo, un collo delicato, un busto perfetto, una vita sottile... mi segui?". "Eh, sono gia' molto piu' avanti..."

***

Come fai a riconoscere dei carabinieri in un campo di nudisti? "Beh, sono gli unici che vogliono giocare a strip poker!"

***

In un ristorante d'una località balneare entra una coppia: un uomo elegante, piuttosto attempato, e una vistosa biondona. Un cameriere li fa accomodare al tavolo e poi chiede: "Cosa desidera il signore?". "Una grigliata mista". "E per la sua signora cosa possiamo fare?". "Se proprio vuole, alla mia signora puo' mandare un fax per dirle che io qui al mare sto benissimo!"

***

Tiziano a Marco...."La castita' si puo' curare se presa in tempo."

***

Mattia a Luca "Scusa, ma il clitoride e' davanti o dietro?". "Ma e' davanti !!!". "Porca miseria, ho leccato tutta la notte una emorroide !"

***

Un prete ed una suora giocano a golf. Il prete pero' ha il brutto vizio di avere un linguaggio un po' rude, anzi spesso gli scappa qualche bestemmia. Cosi' alla prima buca mancata grida: "Porco Giuda, l'ho mancata!". La suora lo sgrida: "Ma, Padre, non si dicono queste parolacce!". Il prete si scusa, ma poco dopo risuccede e lancia un'altra bestemmia. Cosi' per varie volte, sempre sgridato dalla suora. All'ultima bestemmia il prete assicura alla suora: "Dio mi fulmini se lo ridico!". Subito dopo altro colpo mancato e il prete si lascia andare all'ennesima bestemmia. Immediatamente dopo il cielo si apre, un fulmine va a colpire la suora incenerendola e una voce tonante urla: "Porco Giuda! L'ho mancato!".

***

Il dottore: "Signora, lei la conosce la differenza fra arterie e vene?". "Beh, le arterie emanano cattivo odore". "Ma chi gliel'ha detto?". "Me l'ha detto una mia amica che le arterie puzzano". "Pulsano, signora; le arterie pulsano!"

***

Colmo per un condannato a morte: avere un freddo boia.

***

Sicuramente avete sentito parlare di globalizzazione e sono anche sicuro che vi sarete più volte chiesti "ma che cos'e' esattamente questa globalizzazione?". Allora prendiamo un evento a caso, per esempio la morte della Principessa Diana. Principessa inglese con fidanzato egiziano che fa incidente all'interno di un tunnel francese, dentro una macchina tedesca, con motore olandese, guidata da un autista belga che aveva bevuto un bel po' di whisky scozzese e perseguitato da paparazzi italiani che guidavano motociclette giapponesi. Medici americani muniti di farmaci brasiliani non sono riusciti a fare gran che. E voi adesso leggete tutto ciò, in un clone di computer americano, con microchip provenienti da Taiwan, con schermo coreano montato da lavoratori del Bangladesh, in qualche fabbrica di Shingapur, trasportato da indiani, rubato da pirati indonesiani, sbarcato da contrabbandieri siciliani o greci e vendutovi come prodotto italiano. Questa, amici miei, è la globalizzazione!

***

Due mucche pascolano nel prato e si scambiano due parole. Dice la prima: "Muuuu, io ho una zia in India che e' sacra". E l'altra: "Muuuu, io ho una zia in Inghilterra che e' pazza".

***

Su una lapide: "Non siate tristi. Vi ho solo preceduto".

***

Giovanni, Nicola e Luca sono seduti nella sala d'aspetto di un famoso andrologo. Mentre attendono il loro turno, cominciano a parlare fra loro. Uno era fortemente preoccupato perche' i suoi testicoli erano diventati neri, l'altro perche' erano diventati blu e il terzo perche' invece erano diventati rossi. E cosi' parlano del piu' e del meno, finche' finalmente e' il turno di Giovanni. Dopo un'ora di colloquio col dottore,  esce piangendo. "Che e' successo?" chiedono gli altri due, preoccupati. "E' cancro...". "Azz...". E' il turno di Nicola, quello dai testicoli blu. Dopo due ore, esce pallido come un cadavere: "E allora, com'e' andata?" chiedono gli altri due. "E' Aids!". "Azz....". E' ora il turno di Luca, che ha i testicoli rossi, che varca nervosissimo la soglia dello studio. Ma dopo appena due minuti, ne esce ridendo a crepapelle. "Che ti ha detto?" gli chiedono gli altri due, sorpresi. "E' rossetto!".

***

Un uomo estremamente magro che ha sempre camuffato la sua magrezza con abiti molto imbottiti sta per sposarsi. Il problema sta nel fatto che la sua futura sposa non ha mai avuto l'occasione di accorgersi di quanto lui sia estremamente magro. La prima notte di nozze non appena arrivati a casa l'uomo corre subito a rinchiudersi nel bagno. la sposa inizia così ad aspettare pazientemente. L'uomo chiuso nel bagno dopo un pò che pensa a come risolvere chiama la moglie e le chiede, giustificandosi con la scusa di essere estremamente timido, di spegnere tutte le luci. La moglie alquanto perplessa acconsente, ma il marito le fa chiudere anche tutti gli spiragli da dove entra anche un minuscolo raggio di luce. Quando dentro la stanza c'è ormai il buio totale l'uomo esce dal bagno e nel contempo si sente la voce della moglie che dice: "Caro, potresti accendere la luce che mi è caduto il Crocifisso addosso?"

***

Quanti inglesi ci vogliono per cambiare una lampadina? Perche' cambiarla? E' una dannata perfetta lampadina. L'abbiamo da 100 anni e ha sempre funzionato bene!

***

Luca a Riddle....."L'incompetenza non conosce barriere di tempo o di spazio" e lei...."L'HO SEMPRE DETTO..."

***

Perche' gli scozzesi d'inverno si fanno crescere la barba? Perche' e' il modo piu' economico di riscalda...mento.

***

Un gruppo di turisti con relativa guida e' in gita per la savana. La guida: "Alla vostra sinistra, signore e signori, potete vedere il rarissimo rinoceronte albino". Turisti: "Oooooh, bellissimo, incredibile, è proprio bianco...!". Guida: "Alla vostra destra, signore e signori, osservate un esemplare di babbuino imperiale". Turisti: "Oooooh, maestoso, fiero, veramente bello, etc...". Guida: "Dinanzi a voi, ecco un branco di rare gazzelle equatoriali, particolari per la particolare forma delle corna". Turisti: "Uuuuuh, agili, incredibili, hanno proprio le corna a cavatappi, etc...". Guida: "Ed ora l'attrazione principale del parco: qui di fronte a voi, dormiente, un rarissimo esemplare di *ghepardo maculato africano*. "Turista: "E come mai è così raro? A me pare un comunissimo ghepardo..:". Guida: "E' un ghepardo speciale perchè ha un manto color crema con 365 macchie scure, una per ogni giorno dell'anno". Turista (con tono di presa per il culo, dal fondo del gruppo) : "Ah, e per gli anni bisestili?". Guida (annoiata, alzando la coda del ghepardo) : "Bene, signori, ecco qui, per lo spiritosone, il 29 febbraio..."

***

Una giovane fanciulla sui 18 anni, erede di un grandissimo impero finanziario va da sua madre e le dice: "Mamma, io voglio trovare un ragazzo!". All'udire queste parole la povera donna si sente mancare, ma non puo' negare il fatto che la figlia ha il diritto di avere un ragazzo, allora le dice: "Va bene, stellina mia, ma dovrai trovare un ragazzo che sia benestante, con un buon lavoro e soprattutto che sia vergine!". Due giorni dopo la fanciulla torna dalla madre e le dice di aver trovato il ragazzo giusto per lei. La madre pronta le chiede se il ragazzo corrisponda alle giuste caratteristiche e la ragazza: "Si', mamma, suo padre e' molto ricco e lui a soli 19 anni e' il presidente esecutivo dell'azienda di famiglia e poi e' tanto bello e caro!". "Ma e' vergine?" insiste la madre preoccupata. "Si', mamma, quando si e' spogliato e si e' tolto le mutande lo aveva ancora avvolto nel cellophane!".

***

Partita di calcio Genoa-Sampdoria. L'arbitro lancia la monetina, duemila feriti.

***

Se vuoi che il tuo partner ti ascolti con la massima attenzione parla nel sonno.

***

Golgota, 33 DC. Il sole brucia ancora. I Romani se ne sono gia' andati, come pure quelle 3-4 donne nazarene che sembravano stare dalla sua parte. Eppure Gesu' continua a prendersela con qualcuno: "Maledetti... maledetti... maledetti castoriiii!".

***

Perche' Cicciolina e' stata denunciata dalla Protezione Animali? Perche' e' stata sorpresa con un uccello in bocca

***

Vero referto al Pronto Soccorso Ginecologico: Gravidanza a termine. Partner ignoto. La gestante minorenne e' accompagnata dal padre il quale dichiara che la figlia e' vergine non avendo mai avuto rapporti carnali con nessuno. Ne attribuisce la probabile causa a uno spermatozoo vagante nel mare sporco durante i bagni della scorsa estate.

***

Riddle, per ravvivare un pò lo stanco  rapporto di coppia con Gattaba va in un sexy shop: "Vorrei un fallo di gomma". Il gestore: "Ne abbiamo di tutti i tipi, dimensioni e colori. Quale vuole?". "Voglio quello rosso". "No, quello non e' in vendita". "E perche'?". "Perche' e' l'estintore!".

***

Enrico al telefono: "Pronto? Chi parla?" "Beh, facciamo un po' per uno!".

***

Alcuni turisti stanno visitando un bel posto di campagna dove vorrebbero passare qualche settimana di vacanza. Il posto e' bello, ma e' pieno di zanzare. Il padrone di casa cerca di convincere i turisti in tutti i modi, ma il problema zanzare e' il piu' preoccupante: "Ma vedete, se le zanzare sono un problema noi possiamo risolverlo spalmando di miele Enrico, ns.figlio, cosi tutte le zanzare andranno da lui...". I turisti sono inorriditi: "Che orrore, ma il vostro povero figliolo si grattera' a sangue!". "No di certo! E' paralizzato!".

***

Luca a Nicola "Perche' sei scappato dalla sala operatoria prima dell'intervento?". "Perche' l'infermiera diceva: 'Coraggio, non si preoccupi, e' un'operazione facile...".e Luca ..."E questo non ti ha tranquillizzato?". Nicola..."Il fatto e' che parlava con il chirurgo!".

***

La mamma di Giovanni molto preoccupata porta il figlio smunto e pallidissimo dal dottore. Il dottore lo esamina e dice: "Signora, il problema e' che il ragazzo si sta sviluppando ed e' cosi pallido e magro perche' si sfianca dalle seghe". "Oh! Dottore e cosa possiamo fare? Io lavoro e... ho la mutua!". E il dottore: "Signora, la mutua non passa un cazzo e vuole che passi la fica?".

***

Infermiera: "Dottore, la paziente ha la febbre". Dottore "E' alta?". Infermiera "Mah, sara' un metro e sessanta, perche'?

***

COME SI VA A CACCIA DI ELEFANTI:
I MATEMATICI per cacciare gli elefanti vanno in Africa, buttano fuori tutto quello che non e' un elefante e catturano un esemplare di quello che rimane.
I MATEMATICI ESPERTI provano a dimostrare in pratica che esiste un unico e solo elefante, prima di provare a dimostrare la precedente affermazione.
I PROFESSORI DI MATEMATICA dimostrano l'esistenza di un unico e solo elefante, e lasceranno agli studenti il compito di trovare e catturare l'elefante.
I PROGRAMMATORI andranno a caccia dell'elefante seguendo l'algoritmo A:
1.Andare in Africa
2.Iniziare dal Capo di Buona Speranza.
3.Andare costantemente verso nord, attraversando il continente da est ad ovest
4.Per ogni attraversamento:
a.Catturare tutti gli animali che si vedono
b.Confrontare ogni animale che viene catturato con un elefante noto
c.Fermarsi quando se ne incontra uno uguale
I PROGRAMMATORI ESPERTI modificano l'algoritmo A mettendo un elefante noto al Cairo, per essere sicuri che l'algoritmo abbia una possibilita' di terminare.
I PROGRAMMATORI IN ASSEMBLY preferiscono svolgere l'algoritmo A camminando a quattro zampe.
GLI INGEGNERI vanno a caccia di elefanti andando in Africa, catturando tutti gli animali grigi che trovano e fermandosi quando ne catturano uno che pesi il 15 per cento in piu' o in meno di un elefante osservato in precedenza.
GLI ECONOMISTI non vanno a caccia di elefanti, ma credono che gli elefanti andranno a caccia di se stessi se verranno pagati sufficientemente bene.
GLI STATISTICI catturano il primo animale che osservano per N volte e lo chiamano elefante.
I CONSULENTI non vanno a caccia di elefanti, e molti di loro non sono mai andati a caccia di qualunque altra cosa, ma posso essere assunti con una tariffa ad ore per aiutare e consigliare chi voglia cacciare gli elefanti.
I POLITICI non vanno a caccia di elefanti, ma divideranno gli elefanti che tu hai catturato con coloro che hanno votato per loro.
GLI AVVOCATI non vanno a caccia di elefanti, ma seguono i branchi di elefanti e fanno causa a quelli che possiedono i campi che il branco attraversa.
I VENDITORI non vanno a caccia di elefanti, ma passano il tempo a vendere gli elefanti che non hanno ancora catturato e che saranno consegnati due giorni prima che apra la caccia.
I VENDITORI DI SOFTWARE spediscono la fattura per l'elefante prima ancora di catturarlo.
I VENDITORI DI HARDWARE catturano conigli, li dipingono di grigio e li vendono come elefanti-portatili.

***

Ho visto il mio gommista controllare il fatturato e dire: "Anche questo è stato un Good Year".

***

Nicola si reca in chiesa per confessarsi dal parroco: "Padre, ieri ho rubato 20 euro". "Beh, non e' grave, quando esci della chiesa, la prima persona che incontri le dai 20 euro come atto di penitenza". Nicola  esce e incontra una prostituta: "Ecco tieni questi 20 euro". "Ma io di solito prendo di più... 20 euro non bastano". "Ma come!? Il prete mi ha detto che bastano". "Che c'entra! Il prete è un cliente speciale"

***

Tiziano vede una tizia per strada con un gran bel culo, e le fa: "Mmazza aho, che culo che c'hai! Pare proprio un mandolino!". E la ragazza con voce acida: "Si', peccato che non suona". "E se vede che te l'hanno rotto!".

***

"Posso fare una scoreggia?". "MMaa...". "No, lo chiedevo per educazione...".

***

Gattaba e Riddle si predispongono a fare un bel 69 quando Gattaba sentendo un forte odore di pesce dice alla sua amata Riddle : "Facciamo un 68?". Lei: "Scusa, ma che cos'e'?". Lui: "Tu me lo succhi e io te ne devo una".

***

Letto in un ufficio comunale: "La teoria è sapere come funzionano le cose e non sapere come farle funzionare; la pratica è sapere come far funzionare la cose senza sapere come funzionano; il nostro scopo è unire la pratica alla teoria per riuscire a non far funzionare le cose senza capire come abbiamo fatto".

***

Riddle domanda se puo' usare lo scanner che l'amministrazione ha in ufficio. Fai pure Le dicono. Lei si siede, avvia il programma di scansione e poi appoggia il foglio sul monitor.E Riddle...: "E adesso pero' come faccio a sapere quando ha finito?"

***

Colmo per Giovanni lo sfigato: vedere un gatto nero che si tocca le palle.

***

Giovanni e Nicola, due noti gay si chiudono in una casa per un lungo fine settimana di sesso. Dopo ore di inculate Nicola dice all'altro: "Ho una fame...". L'altro: "Allora vai in cucina a mangiare qualcosa".Nicola....: "Penso che mi andro' a fare un panino, pero' mentre sono in cucina non ti fare le seghe, perche' ti stanchi". e Giovanni : "Va bene!". Il gay si mangia il suo panino, poi torna in camera da letto. Entrando trova sperma sulla porta, sul letto, sul soffitto, sulle tende. Allora dice: "Porca troia, mi avevi promesso che non ti saresti fatto le pippe e invece...". L'altro: "No, no, stai tranquillo, non e' una sega, ho solo scoreggiato!!"

***

Giovanni  a causa di un incidente d'auto ha perso le braccia e le gambe. Un giorno dice alla madre: "Mamma, vado a giocare a pallone". "Povero piccolo mio, come puoi pensare di poter giocare a pallone?". "Posso benissimo, mamma, faccio il pallone!".

***

Un imbianchino vede dall'alto dell' impalcatura, un finocchio che aspetta un bus. Inizia a gridargli "Frocio, rottinculo!" eccetera. Il finocchio ribatte: "Imbrattamuri, muratore, crostaiolo!". La cosa si ripete per qualche giorno, finché una mattina assieme al finocchio arriva una bellissima donna. Dimentico dell'altro, l'imbianchino grida: "A bona!". Ed il finocchio salutandolo giulivo: "Architetto! architetto!".

***

Tre pipistrelli dormono in una grotta. Ad un certo punto uno si sveglia e ne vede uno che dorme in piedi e non appeso al soffitto. Cosi' sveglia il terzo e gli fa: "Hey guarda... hai visto ? Secondo te come mai sta cosi'?". E l'altro: "Mah ! Che sia svenuto ?".

***

Giovanni incontra Enrico con una bicicletta nuova fiammante dotata di tutti gli optional piu' moderni e gli chiede dove diavolo l'abbia trovata. E lui risponde: "Ieri stavo andando a lavorare quando per la strada una bella ragazza mi ha fermato, e' scesa dalla bici, si e' tolta tutti i vestiti e mi ha detto: 'Puoi avere tutto quello che vuoi'. E Giovanni: "Bravo! Bella scelta! Tanto i suoi vestiti non ti sarebbero stati!".

***

Un contadino, seccato da continui furti di ciliegie dai suoi alberi, un giorno mette un cartello per intimorire i ladri: "Attenzione! un albero è avvelenato". Il giorno dopo il contadino trova un altro cartello sotto al suo: "Ora sono due"

***

Perche' gli uomini nuotano piu' veloci delle donne? Perche' hanno il timone!

***

Due feti nel grembo materno. Il primo fa: "Io da grande voglio fare il comico, e tu?". Il secondo: "Io invece da grande voglio fare il pugile". Il giorno dopo il primo fa: "Ci ho ripensato, da grande voglio fare il giornalista, e tu?". E il secondo: "Io invece da grande voglio fare il pugile". Il giorno seguente il primo fa: "Sai, da grande vorrei fare l'aviatore, e tu?". E il secondo insiste: "Da grande voglio fare il pugile". Allora il primo: "Ma perche' vuoi fare per forza il pugile?". E il secondo: "Per prendere a cazzotti quel bastardo che tutte le notti mi sputa in faccia!".

***

Un postino sta per consegnare la posta quando vede un bambino che sta giocando con la terra. Gli si avvicina e dice: "Ciao bel bambino, cosa stai facendo?". "Impasto". "E che cosa impasti?". "Fango e Merda!". "Che cosa ci fai?". "La tua faccia!". Indignato il postino se ne va. Il giorno dopo il postino ritorna per consegnare altra posta e vede sempre quel bambino che gioca con la terra. Si avvicina: "Ciao bel bambino, cosa stai facendo?". "Impasto". "E che cosa impasti?". "Fango e Merda!". "Che cosa ci fai?". "La tua faccia!". Incazzato il postino esce e incontra un vigile. Gli racconta tutta la storia e gli chiede se puo' far qualcosa. Il vigile quindi va dal bambino e gli dice: "Ciao bel bambino, cosa stai facendo?". "Impasto". "E che cosa impasti?". "Fango e Merda!". "Scommetto che ci fai la mia faccia?". "No! ci ho TROPPA POCA MERDA!!!".

***

Qual e' la differenza tra l'influenza e una donna? Nessuna, infatti tutte e due ti annebbiano il cervello, ti fanno battere piu' forte il cuore ed entrambi te le porti a letto!

***

A seguito della vertenza, il sindacato degli inseminatori fa appello alla resistenza dei suoi membri.

***

Mattia e Ilaria fanno l'amore. Lui: "Facciamo un 68?". Lei: "Scusa, ma che cos'e'?". Lui: "Tu me lo succhi e io te ne devo una".

***

Un generale si accorge che molti dei suoi soldati non sono ancora rientrati alla base. Finalmente ne arriva uno tutto di corsa e gli chiede la ragione del ritardo. Il soldato risponde: "Mi dispiace, signor Generale, ma posso spiegare. Ero ad un appuntamento, e ho fatto un po' tardi. Sono corso alla fermata dell'autobus, ma l'ho perso, cosi' ho affittato un taxi, ma si e' rotto, poi ho trovato una fattoria, ho comprato un cavallo, che pero' e' caduto a terra morto dopo un po'. Allora ho corso per 10 Km, ed eccomi qua". Il generale non e' molto convinto della spiegazione, ma visto che almeno il soldato e' arrivato, lascia correre. Poco dopo, un altro soldato arriva di corsa, anche lui con il fiatone. "Mi dispiace, signor Generale, ma posso spiegare. Ero ad un appuntamento, e ho fatto un po' tardi. Sono corso alla fermata dell'autobus, ma l'ho perso, cosi' ho affittato un taxi, ma si e' rotto, poi ho trovato una fattoria, ho comprato un cavallo, che pero' e' caduto a terra morto dopo un po'. Allora ho corso per 10 Km, ed eccomi qua". Anche stavolta il generale non e' molto convinto, ma siccome e' di buon umore non indaga oltre e lascia andare anche lui. Ma ecco che dopo un po' arriva un terzo soldato. "Mi dispiace, signor Generale, ma posso spiegare. Ero ad un appuntamento, e ho fatto un po' tardi. Sono corso alla fermata dell'autobus, ma l'ho perso, cosi' ho affittato un taxi, ma...". "Lasciami indovinare" fa il generale, "si e' rotto". "No, ma per strada c'erano talmente tanti cavalli morti che ci e' voluta un'eternita' per passare".

***

Al bar, un contadino dice: "Il mio vicino ha il gallo più pigro che si possa immaginare. Ogni mattina, puntualmente, il mio si mette a cantare per annunciare al mondo intero che sta iniziando un nuovo giorno, e quello del mio vicino si limita ad annuire, in segno d'approvazione!"

***

A Roma. Ragazzetto: "A nonno, c'hai l'anni der cucco!". Vecchietto: "A pise', a ricordete che mojono piu' abbacchi che pecore vecchie".

***

"Pronto, Polizia? sono Giovanni, vorrei denunciare un furto. Poco fa sono salito sulla mia 500, ed ho visto che mi hanno rubato il cruscotto, il volante, la leva del cambio e tutti e tre i pedali!". Dopo dieci minuti...: "Pronto, Polizia? Sono quello di prima. Lasciate stare. Per sbaglio mi ero seduto sul sedile posteriore..."

***

Un uomo in treno non riesce ad andare in bagno perché è occupato da diverso tempo. Essendo molto preoccupato, va a chiamare il capotreno. Questo apre la porta del bagno con la chiave universale e trova due gay, Giovanni e Nicola, Giovanni è seduto e l'altro che lo sventola facendo: "Ti avevo detto di prenderlo al burro l' hot dog e non alla senape... "

***

La nuova versione di un programma si blocchera' non appena la vecchia e' stata cancellata. (Principio della nuova versione). Corollario: sara' impossibile reinstallare la vecchia versione.

***

Il filosofo Tiziano....."Spesso... quando piangete... / nessuno nota le vostre lacrime... / Spesso... quando siete tristi... / nessuno nota la vostra infelicità... / Spesso... quando siete felici... / nessuno nota il vostro sorriso... / Ma provate a scoreggiare solo una volta..."

***

Giovanni al papa': "Papa' lo sai che ieri la mamma voleva salire in cielo?". "Ma che dici, Giovanni!". "Ieri ho sentito la mamma dire: Oh Dio vengo, oh Dio vengo, ma per fortuna c'era il postino a tenerla ferma!".

***

Perche' i lebbrosi sono sempre bocciati all'esame per la patente di guida? Perche' lasciano il piede sulla frizione!

***

Una bellissima signora si presenta dal dottore: "Dottore, mi e' accaduta una cosa stranissima: le mie tette vanno in alto!". Il dottore prima si meraviglia e poi ordina alla donna di spogliarsi. "E' proprio vero!". E la donna: "Ma, dottore, e' una malattia grave?". "Questo non lo so, ma di sicuro e' contagiosa..."

***

Il denaro non da' la felicita', ma almeno ti da' la possibilita' di annegare la tua disperazione in un liquore di marca.

***

Due amici si incontrano dopo 10 anni: "Luca! Come stai! Era molto che non ci vedevamo". "E' vero Giovanni, ma ora stai tranquillo che ci vedremo piu' spesso, sai da poco tempo abito qui nel tuo stesso palazzo". "Bene e come ti trovi?". "Una meraviglia, c'e' la vista sul mare, aria buona, e soprattutto, te lo dico in confidenza, in questo palazzo ci sono 20 donne, ed io ho fatto del sesso con 19". I due continuano a parlare del piu' e del meno fino al momento di salutarsi. Giovanni torna a casa la sera e racconta alla propria moglie "Sai Emanuela chi ho incontrato oggi? Luca, un mio vecchio amico che non vedevo da anni. Abita qui nel nostro stesso palazzo, e si trova benissimo. Luca mi ha fatto una confidenza, mi raccomando pero' non lo dire a nessuno". "Quale confidenza?". "Mi ha detto che ha contato 20 donne nel nostro palazzo e che lui ha fatto all'amore con 19. Con una, meno male, non c'e' riuscito". E la moglie: "Sai Giovanni chi deve essere... quella del terzo piano con il bimbo piccolo!".

***

Tiziano "Dottore, ho un problema, faccio scoregge che non puzzano". "Faccia sentire". Tiziano scoreggia e il dottore: "La cosa e' grave, bisogna operare". "Al sedere?". "No, al naso!".

***

Chi e' E.T.? Un clandestino che non possiamo rispedire a casa.

****

La scena si svolge in una sauna dove ci sono i ns. salsaspritzeri  ed altri uomini tutti completamente nudi, che stanno parlando del piu' e del meno. Improvvisamente suona un cellulare. Tiziano risponde e chiede: "Pronto. Chi parla?". "Pronto, caro, sono in un negozio di pellicce, ho visto una bellissima pelliccia di leopardo... Che dici, la posso comprare?". "Va bene, cara, comprala pure". Oh, grazie, amore mio. Ah, sai, passando davanti al concessionario della Ferrari ho visto l'ultimo modello: tutta rossa, interni in pelle... solo 250 milioni. Non voglio abusare della tua gentilezza, ma mi piacerebbe tanto". "Non c'e' problema, cara, comprala pure!". "Caro, sei un vero gioiello, sono proprio felice, ti amo da morire! Grazie e a stasera". "A stasera, cara". L'uomo riattacca e riappoggia il cellulare li' vicino a se'. Luca e Marco si complimentano con lui per la sua generosita'. E Tiziano, sorridendo soddisfatto: "A dir la verita' questo cellulare non e' il mio!"

***
Un giornalista una volta mi ha chiesto: "Mi dica, secondo lei, gli avvocati sono onesti?". "Certo! Le farò un esempio: mio padre mi prestò cento milioni per pagarmi gli studi di legge nella migliore università privata italiana, ed io glieli ho restituiti dopo il mio primo processo". "E' veramente encomiabile da parte sua! - commentò il giornalista - Per che cosa era il processo?". "Mi aveva fatto causa per riavere i soldi..."

***

Alla festa degli asterischi cerca di entrare il punto. "Mi dispiace, lei non puo' entrare!". "Ma come, non mi riconosci, sono io: mi sono messo la lacca!".

***

Arrestato Babbo Natale per spaccio: colto in mezzo alla neve con le mani nel sacco, mentre faceva tirare le renne...

***

Non lasciare mai che un aereo ti porti in un posto dove il tuo cervello non sia arrivato cinque minuti prima.

***

Quanti avvocati servono per cambiare una lampadina? Nessuno, lo fanno fare all'usciere. Ma tu riceverai la fattura.

***

La maestra ha spiegato la rima baciata facendo qualche esempio: "Amo il mio cane/ quando mangia il pane". Chiede agli alunni se hanno capito e a dimostrazione ne chiede degli esempi. Tutti fanno degli esempi giusti, finche' non giunge il momento di Tiziano che declama: "Sono andato a pescare i salmoni/ e mi sono bagnato le ginocchia". La maestra e' un po' perplessa e chiede spiegazioni: "Ma,  Tiziano, ginocchia non fa rima con salmoni". E Tiziano: "E che colpa ne ho io, se l'acqua era bassa..."

***

Tema: Il mio papa' e la mia mamma. Tema di Enrico : "Mio papa' e mia mamma di notte fabbricano lampadine". La maestra chiede spiegazioni e Enrico risponde: "L'altra notte mentre andavo in bagno ho sentito il papa' che diceva alla mamma: 'Spegni la lampadina, che' ne facciamo un'altra!".

***

SE INCONTRI... uno che cammina a testa alta... ALLORA e' nella merda fino al collo.

***

Una signora con una bimba di pochi anni si avvicina ad un tizio davanti alla stazione: "Scusi, per Piazza della Vittoria?". Il tizio che purtroppo e' balbuziente con mille smorfie risponde: "Pre... prenda la stra... stra... da a si... si... sinistra e svo... svo... svolti al semaforo!". "Grazie, molto gentile!". La signora si allontana e dopo poco avvicina di nuovo al tizio: "Scusi... per Piazza della Vittoria?". Il tizio pazientemente tra mille smorfie risponde: "Pre... prenda la stra... stra... da a si... si... sinistra e svo... svo... svolti al semaforo!". "Grazie, molto gentile!". La Signora si allontana e subito dopo si ripresenta chiedendo: "Scusi, per Piazza della Vittoria?". Il tizio a questo punto balbettando ancora di piu' per il nervoso domanda: "Ma... ma... ins...omma... non ha an... cora ca... ca... pito?". "Veramente si', ho capito benissimo... ma lo faccio per la bambina che si diverte tanto!".

***

Ma ar posto der DNA che c'hai 'a catenella der cesso arotolata.

***

Tiziano a Marco....."Cosa vuol dire quando una donna e' fuori della cucina?" risposta.....Che la catena e' troppo lunga.

***

Coppia Moderna. Emanuela tornando a casa dopo una dura giornata di lavoro trova Giovanni  che le sta facendo le corna con un'amica. A quel punto tra lo stupito e l'incredulo esclama: "E adesso come la mettiamo?". e Giovanni interrompendo l'azione per un istante: "Non ne ho proprio idea, le abbiamo già provate tutte..."

***

Muore lo scozzese McCohen. Un suo amico ebreo, Giovanni Monosventola, va alla sede del giornale per dettare l'annuncio funebre. Scrive sul foglio: GIOVA PIANGE MCCOHEN. L'impiegata: "Fino a cinque parole il prezzo e' lo stesso!". Levi ci pensa un po' su poi scrive: GIOVANNI PIANGE MCCOHEN. VENDESI 500.

***

Tua sorella e' cosi' pelosa che le sua piattole fanno una fatica boia per trovare la strada di casa.

***

Giovanni diventato ormai un vecchio debolissimo e vicino alla morte, giace steso sul letto. Ad un certo punto sente un forte odore di cioccolata venire dalla cucina. Con le sue ultime forze, riesce ad alzarsi dal letto, uscire dalla camera, scendere le scale, e arrivare sino in cucina quasi strisciando. Qui nella cucina vede sua moglie Emanuela  intenta a preparare torte e dolciumi. Con un ultimo sforzo arriva sul tavolo e tenta di agguantare un dolce, ma... STAK !! La moglie lo colpisce sul dorso della mano con il mestolo urlando: "Lascia stare, sono per il funerale!!".

***

Vengono selezionati Giovanni, Nicola e Luca  per andare sulla luna..Giovanni chiede 2 milioni di dollari. Perche'? Uno per me e uno per la patria. Nicola chiede 3 milioni: uno per me, uno per Chiara e uno per aiutare la Juventus.  Luca chiede 6 milioni. Perche'? Due per me, due per te, e due li diamo a Giovanni  per andare sulla luna.

***

La birra contiene sicuramente degli ormoni femminili... infatti quando si beve molta birra non si riesce a guidare la macchina e si dicono un sacco di cretinate... e si e' costretti a pisciare seduti...

***

Quand'ero bambino, e nevicava, mio nonno mi diceva che era Gesù che stava venendo....

***

Un uomo è fuori della sala parto in attesa di avere il suo primo figlio. L'ostetrico gli ha già comunicato che dovrà effettuare un cesareo per una migliore riuscita del parto. Dopo pochi minuti l'uomo sente il chirurgo dire: "Martello!". Dopo poco: "Sega!". Ancora alcuni secondi, poi: "Scalpello!". Alla fine, quando sente dire "trapano", non resiste più e fa irruzione nella sala operatoria: "Che cosa sta succedendo a mia moglie?". E il chirurgo: "Non lo so, le si sono rotte le acque ed io non riesco ad aprire la mia valigetta..."

***

Il padre di Giovanni  si rivolge alterato alla moglie: "Quante volte ti ho detto che Giovanni non deve leggere le mie riviste porno! ..........Me le sgualcisce tutte!".

***

Un bolognese visita alcuni suoi amici a Ferrara e dice: "Ragazzi, sapete la novita', a Bologna hanno messo dei nuovi Taxi che volano". I ferraresi lo guardano e uno di questi dice: "Ma va la, voi di Bologna credete che noi Ferraresi siamo tonti. Vuoi farmi credere che i taxi volano, non dire stupidaggini". La conversazione prosegue con altri argomenti e la cosa è dimenticata. Succede poi che uno di questi amici Ferraresi un giorno va per lavoro a Bologna. Scende dal treno e si avvicina ad un Taxi e dice: "Scusi mi porterebbe in via Mazzini ?". Il tassista risponde: "A che altezza ?". Il ferrarese infuriato dice: "Non far mica l'asino, anca ti che ti do una sberla sai !!!"

***

Lo sapete perche' le donne non sanno fare le manovre in auto? Perche' gli uomini hanno raccontato loro che *cosi'* (fare il gesto allontanando le palme delle mani, prima unite, di circa 12-14 cm) sono 30 centimetri.

***

Tiziano diventato scienziato sta facendo degli esperimenti scientifici su una pulce e trascrive i suoi risultati su un notes. Tiziano lo scienziato toglie una zampa alla pulce e le dice: "Salta!". La pulce salta ed egli scrive sul notes: "La pulce senza una zampa salta". Poi toglie una seconda zampa alla pulce e le dice di saltare. La pulce salta ed egli scrive sul notes: "La pulce senza due zampe salta". E cosi' via fino a togliere tutte le zampe alla pulce. Tolta l'ultima la pulce non salta e il grande scienziato Tiziano scrive: "La pulce senza zampe diviene ... sorda!".

***

Un tipo ad una festa sente uno che dice alla moglie: "Mi passi lo zucchero, dolcezza?" ed anche: "Mi passi il miele, zucchero?". Pensa: "Che bello!" e cosi' la mattina dopo mentre stanno facendo colazione le dice: "Mi passi la pancetta, maiala!".

***

Dove vanno a studiare i pesci? Sui banchi di sabbia.

***

Due vecchi amici si incontrano dopo tanto tempo. Dopo un festoso abbraccio e i convenevoli di rito, uno chiede all'altro: "Senti, ma sei ancora vicepresidente di quella grossa ditta?". "Si, certo, perche?". "Ecco, vedi, mio figlio si e' appena diplomato e vorrei che si forgiasse e cominciasse a guadagnarsi qualche soldino. Te lo raccomando, vedi che puoi fare". "Beh... potrei farlo entrare come consigliere di amministrazione. Non deve sapere nulla di particolare, basta che sia presente quando lo chiamo e dica un paio di cazzate. 10.000 Euro mensili piu' le spese. Andrebbe bene?". "Uhm...non so...troppi soldi, e un posto troppo elevato. Non avresti qualcosa di piu' semplice, per cominciare?". "Revisore! Deve solo trovare errori ai rapporti che gli passano e qualche altra stupidaggine. 7.000 Euro mensili piu' vitto". "Sei matto? Qualcosa di piu' umile. Sta appena iniziando". Uhm... Vediamo... Direttore! Un paio di ordini al giorno e rompere il culo ai dipendenti. 4.000 Euro mensili piu' viaggi". "No, no, troppo troppo". "Allora Project Manager o Coordinatore. 2.500 Euro mensili e non deve fare assolutamente niente: dare quello che gli chiedono e passare le carte che gli arrivano". "Ma non c'e' niente di piu' basico, un gradino piu' basso da cui iniziare la gavetta?". "Beh, l'unico posto che resta e' quello del tecnico, o del tecnico commerciale. Deve maneggiare con attenzione molta documentazione tecnica e finanziaria, lottare con i capi, coi Project Managers, i direttori, gli impiegati e a volte anche con gli operai. Deve fermarsi oltre l'orario senza che gli vengano pagati straordinari e lavorare come un mulo in modo che i suoi capi possano poi vantarsi dei risultati raggiunti. 1.000 Euro mensili e lavorare duro da 8 a 18 ore giornaliere". "Ecco, si, questa sarebbe una gavetta adatta per mio figlio". "Impossibile. Mi dispiace. Deve essere laureato e con molta esperienza".

***

Due ubriachi al bar. "Facciamoci un'altra birra e poi cerchiamo di procurarci qualche donna !!!". "No grazie, a casa ne ho piu' di quante ne desiderassi...". "Allora facciamoci un'altra birra e poi andiamo a casa tua !!!".

***

Cartello del Congresso Nazionale dell'Associazione Lesbiche: "Essere membri non costa un cazzo..."

***

Enrico ormai diventato anziano cammina per strada quando ad un tratto si trova a passare vicino ad una prostituta. Si guardano e a quel punto lei gli dice: "50 col preservativo e 100 senza!". Lui sorpreso le risponde: "Te ne do 200 se viesci a mettevmelo!!!" (difetto di pronuncia)

***

Un italiano, un turco ed uno scozzese muoiono e si trovano di fronte a San Pietro che gli dice: "Voi meritate di andare all'Inferno, ma oggi sono molto buono e percio' vi concedo una seconda possibilita' e vi faro' tornare sulla Terra. Ma dovrete rinunciare al vostro piu' grande vizio. Tu, italiano, dovrai dire no alla gola! Tu, scozzese, dovrai dire no all'avarizia! Tu, turco, dovrai dire di no alla sodomia!". Ritornati sulla Terra i tre arrivano davanti ad un ristorante. L'italiano vede le splendide portate, prova a resistere, ma alla fine entra. Gli altri due: "No! Non lo fare! Ricordati di San Pietro!", ma l'italiano entra e, appena varcata la soglia... paff... scompare. Gli altri due proseguono, e lo scozzese vede per terra un portafoglio gonfio di soldi. Anche lui tenta di resistere, ma alla fine decide di prenderlo. Il turco gli grida: "No! Non farlo!". Ma lo scozzese non resiste alla tentazione e, proprio mentre si china a raccogliere il portafoglio...paff ...scompare il turco.

***

Uno strillone cammina per la via centrale della città urlando la seguente frase: "Truffa senzazionaleee, 53 vittime!". Un passante incuriosito si ferma, acquista il giornale, lo legge attentamente senza però trovare traccia della notizia annunciata. Subito dopo lo strillone riprende: "Sensazionaleee truffa, 54 vittime!".

***

"Papa', la mamma e' cattiva". "Zitto Pierino e mangia".

***

Andrea e Nicola vincono  due cavalli, ma non sanno come riconoscerli. Il primo propone: "Tagliamo la coda a uno dei due cavalli, cosi' li riconosciamo; proposta accettata, zacchete, ciascuno taglia la coda del suo e ... sono al punto di prima. L'altro propone allora: "Tagliamo la criniera, cosi' li distinguiamo"... zac zac zac zac ... entrambi tagliano la criniera del proprio ... e sono al punto di prima. "Oh caspita, e che si fa, ora? Tagliamo la gamba, cosi' li riconosciamo l'uno dall'altro!". E si stanno accingendo a questa operazione, quando si avvicina un contadino e chiede che cavolo stiano facendo. "Eh, dobbiamo tagliare una gamba per distinguere il cavallo di uno dal cavallo dell'altro". E il contadino: "Ma perche' non fate cosi': uno prende il cavallo nero e l'altro quello bianco ?".

***

"Dottore, mio marito crede di essere un cavallo da corsa, scalpita, nitrisce ...". "E' grave, ma dovrei riuscire a guarirlo, ma ci vorranno molti soldi". "Oh per i soldi non si preoccupi. Pensi che ieri ha vinto il Gran Premio d'Agnano".

***

Un vecchio ubriacone e' sulla via del ritorno verso casa, alle 6:30 di mattina. Nella piazza dei giovani appassionati di sport fanno ginnastica, corrono, eseguono esercizi. L'ubriaco si avvicina ad un giovane che vigorosamente fa flessioni e gli dice: "Ehi, cogliiionee... che casso stai faasciendo...!! maa non ti sei acc..accorto che la tua ragassaa se ne e' andata da laa' soottoo...??"

***

Un tizio che si era sempre dedicato ai piaceri, insomma un epicureo, muore e finisce all'inferno dove lo attende un custode, vestito con uno bell'abito, che lo invita ad accomodarsi. Il tizio entra e molto incredulo trova un ambiente da favola: ampi saloni, comode poltrone, gente che si diverte. Gli offrono un aperitivo e inizia a conversare con altri dannati: "Ma siamo davvero all'Inferno?". "Si', certo!". "Ma come passate il tempo?". "Beh, facciamo quello che ci pare, mangiamo, ci divertiamo, facciamo all'amore...; io sono qui da 500 anni e mi diverto moltissimo!". Ad un certo punto, dopo il pranzo luculliano, i nuovi arrivati, compreso il tizio, sono invitati a fare un giro dell'Inferno. Visitano vari posti uno piu' bello dell'altro con divertimenti di ogni genere, finche' arrivano in una zona di crateri infuocati con dei dannati e dei demoni che li infilzano. Al che il tizio esclama: "Lo sapevo, questo e' il vero inferno!". "No, no, questo e' solo l'inferno dei cristiani: loro lo vogliono cosi'!".

***

Al funerale di un cardiologo si vedono molte corone a forma di cuore. Un collega del defunto, ginecologo, pensa tra se' e se' :"Chissa' come saranno le corone quando moriro' io?".

***

Pierino ha 12 anni e, come tutti i ragazzini della sua età, e' molto curioso. Ha sentito parlare del "corteggiamento" dai ragazzi più grandi e muore dalla voglia di sapere cosa diavolo sia. Un giorno decide di chiederlo a sua madre e questa non sapendo cosa dire gli dice di nascondersi dietro una tenda e di osservare sua sorella e il suo ragazzo una sera. Pierino cosi' fa e il mattino seguente descrive tutto alla mamma: "Mia sorella e il suo ragazzo hanno parlato per un po', quindi lui ha spento le luci. Quindi lui ha cominciato a baciarla e a toccarla. Ho pensato che mia sorella stesse male perché la sua faccia ha cominciato a sembrare strana. Anche lui deve aver pensato lo stesso perché ha messo la sua mano sotto la sua maglietta per sentirle il cuore come fa di solito il dottore. Non deve essere bravo come il dottore, perché sembrava che avesse qualche problema a trovarlo. Penso che anche lui stesse male perché presto entrambi cominciarono a respirare affannosamente. Doveva avere freddo all'altra mano, perché la mise dentro la gonna di lei. All'incirca in quel momento mia sorella cominciò a peggiorare e si mise a grugnire e mugolare ed a scivolare lungo il divano. A quel punto cominciò la febbre. Sapevo che era febbre perché mia sorella cominciò ad avere veramente caldo. Alla fine ho capito cosa era a farla stare così male. Una grande anguilla era finita in qualche modo nei suoi vestiti. Era appena saltata fuori e stava lì, lunga circa 25 centimetri. A quel punto lei l'ha afferrata per non farla fuggire. Quando mia sorella l'ha vista ha cominciato ad arrossire, a strabuzzare gli occhi ed a chiamare Dio. Diceva che era la più grande che aveva mai visto..pensavo di averle raccontato di quella giù allo stagno. Mia sorella si è fatta coraggio e ha tentato di ucciderla staccandogli la testa con un morso. Finchè all'improvviso fece un rumore e la lasciò andare. Penso che l'avesse morsa. Quindi l'afferrò con due mani per tenerla ferma mentre il suo ragazzo prendeva un sacchetto dalla sua tasca e lo infilava sull'anguilla per impedirle di mordere di nuovo. Mia sorella si è appoggiata all'indietro e ha steso le gambe in modo da fare una forbice chiusa sull'anguilla, e lui l'ha aiutata stendendosi su di essa. L'anguilla ha fatto un casino infernale. Mia sorella cominciò ad urlare ed a dimenarsi, mentre il suo ragazzo per poco non sfasciava il divano. Ho capito che cercavano di ucciderla schiacciandola tra di loro. Dopo un po' entrambi hanno rallentato i movimenti e c'è stato un po' di silenzio. Il suo ragazzo si è alzato e l'anguilla era morta. Lo so perché se ne stava ferma e penzolante. Mia sorella ed il ragazzo erano stanchi dalla battaglia ma hanno ricominciato lo stesso a corteggiarsi. Lui ha ripreso a baciarla e a toccarla di nuovo. Ma l'anguilla non era affatto morta. E' saltata fuori di nuovo e si è rimessa a combattere. Penso che le anguille sono come gatti dalle 9 vite. Questa volta mia sorella è saltata su e ha tentato di ucciderla sedendosi su di essa. Dopo 35 minuti che gli saltava sopra, finalmente l'ha uccisa. Ho capito che stavolta era morta davvero perché il suo ragazzo ha tirato via la sua pelle e l'ha gettata nel water.

**

Una grossa petroliera lascia il porto per il suo lungo viaggio che durera' mesi e mesi. A bordo il capitano, il secondo ufficiale alla sua prima lunga traversata e 300 marinai ... e nessuna donna. Gia' dopo pochi giorni il secondo ufficiale si lamenta della mancanza delle donne: "L'avevo detto che dovevamo imbarcare anche qualche donna. E ora come faremo a resistere tanti mesi?". Il capitano lo consola: "Non si preoccupi! In caso di necessita' abbiamo il cuoco cinese". "Ma che scherziamo? Io sono un uomo vero!". Cosi' il secondo ufficiale resiste per le prime settimane, ma alla fine torna dal capitano e gli dice: "Ok, non ce la faccio piu'! vada per il cuoco cinese, pero' a patto che non lo sappia nessuno". E il capitano: "Beh, proprio nessuno non e' possibile. Lo sapranno almeno in sette". "E perche' in sette?". "Eh si': io, lei, il cuoco cinese ... e i quattro che lo tengono fermo!".

***

Berlusconi ribadisce che per lui il conflitto di interessi non è un problema. Qualcuno ha dovuto spiegargli che il fatto che per lui non è un problema, é il problema.

***

In un paesino un asino morto appare davanti al sagrato della chiesa e nessuno lo sposta. Il prete, furioso di ritrovarsi per giorni la carcassa puzzolonte, telefona al sindaco e gli dice: "Signor sindaco, lei è stato eletto per tenere pulito il paese, per cui deve venire a togliere la carcassa dal sagrato della mia chiesa". Il sindaco, incazzato gli risponde: "Padre lei è qui per dare sepoltura ai morti". "E' vero -risponde il prete - ma mi corre l'obbligo di avvisare i parenti".

***

Un bambino a scuola sente parlare tutto il giorno di cazzo, sempre cazzo, allora appena arriva a casa dal padre, e subito gli domanda cosa sia questo cazzo. Il padre tirandosi giù le braghe, risponde: "Questo è un cazzo, anzi un signor cazzo". Allora il bambino tutto felice torna a scuola, e subito si vanta con gli amichetti di sapere cos'è il cazzo; subito i bambini gli chiedono di spiegarglielo e allora lui si tira giù le braghe, e dice: "Questo è un cazzo, e se fosse più piccolo sarebbe un Signor cazzo!".

***

Un tacchino alla papera: "Dove sei domani?". "Qua".

***

A scuola Pierino dice alla maestra: "Me stanotte ho dormito con il babbo!". E la maestra: "No ME. IO stanotte ho dormito con il babbo!". Il bambino ci pensa un po' e poi: "Vedra' che e' stata un'altra sera, stanotte c'era anche la mia mamma!".

***

Che differenza c'e' tra un medico ed un assassino? L'assassino uccide senza anestesia.

***

Un leone ed una zebra devono superare una montagna per andare alla festa organizzata dal rinoceronte. Il leone che non aveva nessuna voglia di faticare per scalare la montagna dice alla zebra: "Che sfortuna! Oggi ho corso tutto il giorno e sono troppo stanco per salire la montagna!". E la zebra: "Se vuoi ti posso portare io in groppa all'andata, ma al ritorno in discesa mi porti tu". Il leone accetta la gentilezza della zebra e cosi' i due si avviano. Mentre stanno salendo, il leone per non cadere dalla groppa e dover poi continuare a piedi, infila i suoi artigli nella schiena della zebra che urla di dolore: "AHIA! Ma che fai?!". E il leone: "Scusa, ma e' per non cadere indietro...". Malgrado la schiena sia tutta lacerata e il dolore sia forte, la zebra termina la salita con ancora il leone sulla groppa. All'inizio della discesa finalmente la zebra sale sul leone. Non appena salita, zak! si incula il leone! E il leone: "AAAHIAAA! Ma che fai?!?". E la zebra: "Scusa, ma e' per non cadere in avanti..."

***

Cosa dice il professore di greco entrando in un'aula piena di fumo e surriscaldata? 'Eschilo, Eschilo, che qui si Sofocle... e attenti alle scale Euripide che vi Tucidite'. E la risposta: "Ma chi Senofonte".

***

Che differenza c'e' fra chi cade dal 20^ piano e chi cade dal 1^ piano? Il primo fa: aaaaaaah splash; il 2^ fa splash aaaaaah.

***

Giovanni si sveglia di notte con una sana voglia di fumare. Si spara una sigaretta in bocca, prende un fiammifero e si accorge che sono tutti usati. Si alza dal letto, va in cucina, cerca, cerca e cerca in tutti i posti ma niente fiammiferi. Giovanni si innervosisce, mette a soqquadro tutta casa, va alla finestra per vedere se passa qualcuno, niente. Notando l'impazienza del marito, Emanuela decide di calmarlo: "Giovanni, lascia stare, hai visto che non c'e' ombra di fiammiferi! Vieni. Spegni la candela e torna a letto" e lui "ok......"

***

Berlusconi sta portando avanti la sua campagna elettorale per la rielezione, visitando una casa di riposo. Si avvicina ad una vecchietta e le chiede: "Lei sa chi sono?". "No - risponde la nonnina - ma se vai dalle infermiere, te lo dicono".

***

Qual e' il santo protettore dei telefonini? San Sung.

***

II Guerra Mondiale. Un tedesco, con la sua berlina ultralucida e veloce, sale una ripida strada di montagna e nel frattempo un contadino sta scendendo sulla stessa strada a bordo di un carretto trainato dai buoi, carico di paglia, di galline, maialetti,... una minifattoria viaggiante, insomma. Patatrack !! Una scena terribile, coperta pietosamente da una nuvola di paglia, che a poco a poco si dirada. Il tedesco si riprende dal trauma, e osserva il bue, moribondo, con le corna rotte, le zampe fracassate e dice : "Io non poteRe fedeRe bue soffRiRen ". Prende la pistola e lo finisce con un colpo alla testa. Poi vede le galline, moribonde anch' esse: "Io non poteRe fedeRe gallinen soffRiRen ". Punta la pistola e le uccide. Anche i maialetti: "Io non poteRe fedeRe maialen soffRiRen "; e li finisce. All' improvviso il contadino esce allo scoperto. Ha un braccio amputato, ben legato intorno al collo, una gamba ciondoloni, e vistose ferite alla testa: "Cavolo, che fortuna!! Non mi sono fatto niente !!!".

***

Un barese, in un ristorante di un autogrill vicino a Bologna, ordina un piatto di marelli. Il cameriere, stupito, gli chiede cosa sono i marelli. E lui risponde: "Non lo so nemmeno io, però sull'autostreda ho visto un sacco di cartelli con la scritta ""MAGNETI MARELLI""

***

Che differenza c'e' tra Lady Diana e lo Champagne? Nessuna, escono tutti e due dalla Francia in una cassa!

***

Un bel giorno d'estate Giovanni ed Emanuela vanno allo zoo. Lei indossa un vestito molto scollato e corto. Non appena passano davanti alla gabbia dei gorilla uno di questi incomincia ad agitarsi, grugnendo visibilmente eccitato. Giovanni , osservando l'eccitazione del gorilla, suggerisce a Emanuela di passeggiare davanti alla gabbia ancheggiando. Cosi' lei fa con il risultato che il gorilla diviene ancora piu' eccitato, facendo grugniti ancora piu' alti. Poi Giovanni suggerisce di far cadere una delle bretelline del corpetto facendo intravedere un seno. Il gorilla si mostra ancora piu' eccitato e quasi rompe le sbarre. Giovanni allora le suggerisce di alzare la gia' corta minigonna e naturalmente la donna obbedisce. Ovviamente il gorilla da' segni di grande eccitazione e sembra quasi impazzito. A questo punto Giovanni afferra rapidamente Emanuela per i capelli, apre la porta della gabbia, e la getta dentro contro il gorilla dicendole: "E ora, prova a dirgli che hai mal di testa".

***

"Mamma, mamma, Pierino continua a tirarmi l'orecchio". "Pierino, lascia stare l'orecchio di Giovanni!". "Pierino, mollagli l'orecchio!". "Ok Pierino, dammi l'orecchio".

***

Che cosa fa una gallina in lavatrice? Le uova strapazzate.

***

Un prete appena ordinato tale viene inviato in un paesino dove il vecchio parroco come primo impegno gli fa celebrare la messa pasquale. Il giovane non vorrebbe: "Ancora non ricordo bene la procedura, faccio confusione con le varie parti". Alla fine il vecchio parroco lo convince cosi': "Io mi nascondo nel confessionale li` vicino e ti lego un filo di nylon alle palle, cosi` ogni volta che sbagli io tiro, tu te ne accorgi e ti correggi". Il giovane accetta a malincuore e cosi' il giorno di Pasqua lui e' sull'altare e il vecchio nel confessionale pronto con il filo in una mano. "Cari fratelli, siamo qui riuniti per ricordare il sacrificio di Cristo che e' morto per noi... fucilat... ahi ! impicc... ahi! ... CROCEFISSO! si' si', crocefisso...". Intanto, mentre la predica procede una donna si presenta al confessionale e chiede di essere confessata. Il parroco le dice che e' impegnato, ma la donna insiste e lui decide che con un orecchio stara' attento a lei e con l'altro al giovane. "E quando lo portarono sul monte assieme ai 4 ladron... ahi! ...3 ...ahiI!.... 2. Erano due i ladroni !". La donna intanto si confessa: "Sa, ho molto peccato, col mio ragazzo...". "E lo misero sulla croce ! Un orribile strumento di morte alto 40 metri! ahi! ... 30 metri... ahi! ... 20 metri...". La confessione e' finita e il parroco deve benedire la donna e con la mano impegnata fa il segno della croce: "Ego te absolvo in nomine patris, filii..." e intanto il giovane parroco per terra che urla con voce stridula: "PICCOLISSIMA!! LA CROCE ERA PICCOLA COSI`, MINUSCOLAAAA!!!".

***

Tiziano, diventato vecchio (manca poco)decide di provare una spiaggia nudista. Siccome non ci e' mai andato chiede al gestore se e' possibile dare un'occhiata per vedere se gli piace. Si spoglia e si fa una passeggiata. Dopo un po' si stanca e si siede su una panchina per riposarsi. Passa una donna stupenda e al solo vederla Tiziano si eccita. La donna, notando l'erezione del vecchio, gli si avvicina a gli fa un pompino. Tiziano e' gasato al massimo, corre dal gestore e paga l'iscrizione per un anno. Dopodiche' si accende una sigaretta preparata da sè  e si fa un'altra passeggiata. Ad un tratto gli cade la sigaretta di mano e si china a raccoglierla. Un giovanotto vede il vecchioTiziano,  gli si avvicina e se lo incula. Tiziano ritorna di corsa dal gestore per disdire l'iscrizione. "Ma come" - gli dice il gestore - "poco fa diceva che questo era uno dei posti piu' belli che conosceva...". E Tiziano : "Si', ma alla mia eta' mi eccito soltanto una volta ogni tre mesi, pero' mi cade la sigaretta  cinque volte al giorno".

***

La mamma di Marco lo sorprende in doccia mentre si sta masturbando e lui scocciato risponde: "Sarò ben libero di lavarmi il cazzo alla velocità che voglio?".

***

Qual e' la cosa piu' leggera? Il cazzo, perche' si alza con la sola forza del pensiero.

***

In un campo di pomodori una notte i pomodori non hanno sonno e decidono di cantare. Tutti insieme intonano: "Siamo dei pomodorini, siamo dei pomodoriniiii". Uno stronzo in mezzo al campo cerca di dormire, ma il frastuono e' troppo e passa suo malgrado la notte in bianco. Al mattino i pomodorini stanchi si addormentano e appena l'ultimo ha preso sonno lo stronzo inizia a cantare a squarciagola: "Sono un pomodorino, sono un pomodorinoooo". I pomodori si svegliano e gli fanno: "Ma cosa stai dicendo. Tu non sei un pomodorino". E la merda: "Embe! Tutta notte voi avete fatto gli stronzi e io non posso fare il pomodoro per 5 minuti?!".

***

Le donne odiano l'autunno perche' cadono i marroni, volano via gli uccelli e scende la nebbia per cui non si vede piu' un cazzo!

***

Una donna si veste bene per fare shopping, dare acqua alle piante, buttare la spazzatura, rispondere al telefono e prendere la posta. Un uomo si veste bene per i matrimoni e per i funerali.

***

il filosofo Tiziano....."Chi va con lo zoppo va piano piano"

***

Cappuccetto Rosso passeggia nel bosco, quando vede il Lupo Cattivo nascosto dietro un tronco: "Che occhi grandi che hai, Lupo Cattivo !". Il Lupo Cattivo salta in aria e scappa via. Un poco piu' in la', lungo la strada, Cappuccetto vede nuovamente il lupo rintanato dietro un segnale stradale: "Che orecchie grandi che hai....". Il Lupo si spaventa e scappa via di nuovo. Ancora un po' oltre Cappuccetto vede di nuovo il Lupo rannicchiato dietro un grosso ceppo: "Che denti grandi che hai....". Al che il Lupo salta in piedi e si mette a gridare: "Ma ti vuoi levare dai coglioni, non vedi che sto' cercando di cagare in santa pace !!".

***

In una casa di riposo Marco e Tiziano ormai vecchietti discutono: "Il mio cardiologo mi ha detto che ho il cuore di un ragazzo di 30 anni... E mi ha anche detto dove l'hanno sepolto".

***

Come si chiama l'ape piu' veloce del mondo? L'ape...geot!

***

Sul letto di morte, all'ospedale. Lui le tiene la fragile e fredda mano, pregando, con le lacrime agli occhi. Lei muove appena le sue pallide labbra, mentre le parole paiono un lungo sospiro: "Tesoro...". "Shhh, non dire nulla, devi riposare". Lei, con voce stanca, insiste: "Amore mio, prima di morire ti devo confessare una cosa...". "Non c'e' nulla da confessare, riposa adesso". "No, no, devo morire in pace con la mia coscienza. Vedi, sono andata a letto con tuo padre, con tuo fratello e col tuo migliore amico". "Si, lo so..." risponde lui "...per questo ti ho avvelenato".

***

Mattia (noto gay): "Dottore, dottore sto molto male. Mi dia qualcosa". Dottore: "Le prescrivo questa confezione da 12 supposte: una al mattino ed una alla sera per sei giorni".e Mattia: "Dottore, non è possibile una sola, ma grande come 12 supposte. Sto tanto male".

***

Sulla spiaggia Giovanni dice alla sua ragazza: Emanuela "Perchè non fai il bagno?". ed Emanuela: "Ho le mie cose!". E Giovanni : "Vai, te le guardo io!"

***

Nella vita bisogna essere seri. E' la mia unica regola. Tutto dev'essere fatto con serieta'; se si e' stupidi, bisogna esserlo sul serio.

 

Ci sono Luca, Marco e Tiziano. Trovano una piscina in cui tuffandocisi dentro si puo' far contenere cio' che si vuole. Parte Luca  prende la rincorsa e grida, SPRITZ CAMPARI, e la piscina si riempie di SPRITZ AL CAMPARI , si fa la sua nuotatina ed esce. Tocca a Marco,  prende la rincorsa e grida SPRITZ APEROL e la piscina si riempie di SPRITZ ALL 'APEROL . Arriva il turno di Tiziano che parte, prende la rincorsa, inciampa, ...MERDA!!! ...SPLASHH!

***

A Roma un turista sta ammirando il Colosseo quando ad un tratto un tizio gli passa davanti sfrecciando su una Vespa e gridando: "La conosci la Vespa?". Il tizio a tutta velocita' fa il giro del Colosseo, ripassa davanti al turista e di nuovo grida: "La conosci La Vespa?". Continua cosi' ancora per altre cinque volte. Infine, allargando un po' troppo la curva, ...SBADABANGHETE!... si schianta contro un lampione. Al che il turista gli si avvicina e gli dice: "Te sta bene! Cosi' impari a fa lo stronzo!". E il tizio dolorante: "...ma io volevo sape' 'ndo stanno i freni!!!".

***

Due peli di una vecchia topa parlano tra loro: "Deve essere andato via il Capostazione". "Come mai?". "Una volta c'era gran traffico, passavano certi treni, adesso al massimo qualche locale..."

***

Gli uomini sono come gli spaghetti: più sono cotti più sono appiccicosi.

***

Qual e' lo strumento preferito da una donna? Il clarinetto! Perche' e' lungo, nero e rigido! E qual e' lo strumento preferito da un uomo? La chitarra! Perche' ha un suono caldo, ed ha un buco dove e' difficile entrarci!

***

Tiziano il filosofo.........Puoi scorlarlo dagli Appennini alle Ande... ma l'ultima goccia finirà nelle mutande.

***

Un tizio cerca un cavallo a poco prezzo. Va da un venditore e gli dice: "Ne avrei uno, ma ha un difetto: per farlo galoppare bisogna dire CULO e per farlo fermare bisogna dire MERDA !". Il prezzo e' buono e cosi' il tizio compra il cavallo. Una volta arrivato fuori citta' vuole lanciarlo a tutta velocita': "CULO CULO CULO CULO ..." Il cavallo galoppa sempre piu' veloce " CULO CULO CULO ..." ancora piu' veloce ! A un certo punto il tizio si accorge che sta avvicinandosi a un burrone e vuole fermarsi. "Ach ! Com'e' che dovevo dire ? CAZZO...". Niente, il cavallo continua. "CACCA, FIGA, TETTE... " ma il cavallo continua. Vedendo avvicinarsi il burrone il tizio esclama:" AHHH... che MERDA !". E udita la parola il cavallo si ferma di colpo proprio sul bordo del precipizio. Il tizio guarda di sotto e con un sospiro di sollievo dice: "Ah... che CULO !".

***

Una recente indagine DOXA ha rivelato che il 90 % della popolazione ha più paura del dermatologo che del dentista. Lo stesso campione di popolazione ha confessato che il dermatologo in...cute timore.

***

BUONO: "Tua moglie e' bella e brava".
CATTIVO: "Ti sta lasciando".
PESSIMO: "... per un'altra donna".

***

Un carcerato dice alla guardia: "Senta, signora guardia, l'altro ieri ho lasciato il mio spazzolino da denti sul letto e me hanno rubato. Ieri ho lasciato il pettine sul letto e mi hanno rubato anche questo. Oggi ho lasciato un attimo i calzini sul letto e indovini un po'? Rubati anche questi! Sa cosa comincio a sospettare?". "No, cosa?". "Comincio a sospettare che qui in carcere ci siano dei ladri"

***

Il dottore a Riddle : "Hum... ho una bella notizia, ma anche una cattiva per lei...". "Allora cominciate con la cattiva!". "Ebbene, ecco, voi avete la malattia di Alzheimer". "Mio Dio, e' terribile, non e' possibile! E qual e' la buona notizia?". "Potete tornare a casa e non pensarci piu' !".

***

"I gusti son gusti" come disse il gatto leccandosi il culo.

***

Marco compra un mungivacche, ma decide di collegarselo all'uccello per farsi masturbare. Lo attacca alla corrente e inizia. "AAAAgh Siiiiiiiii chebbello UUUUUUUH... OOOH. Dopo mezz'ora, con due occhiaie che gli arrivano gia' alla bocca, decide di spegnerlo, ma il dannato canchero non ne vuole sapere. Allora prova e riprova non ci riesce e nel frattempo viene altre 7 volte. Decide allora di telefonare alla ditta che gli ha venduto l'aggeggio infernale: "AAAAAAH SIIIIIH scusi comeeeeeh AAAAAh si faaaaaah a spegnere il MUUUUUUHngivacche che mi avete vendUUUUUIIOto? ". "Non si preoccupi. Quando la botte da 12 litri si riempie si spegne da solo!".

***

Tira più un pelo di topa che un carro di buoi ovvero "Tira più un pel di gnocca che cento cavalli da trotto". Da cui si evince l'esistenza di una fonte di energia alternativa non ancora appieno sfruttata. E si intuiscono potenzialità tecnologiche ancora inesplorate della trazione a pelo.

***

Eva: "Adamo, ti sembra questa l'ora di rincasare?". Adamo: "Ma lasciami stare, Eva... una filaaaa!".

***

Un piccolo indiano va dal padre: "Papa`, perche` noi indiani abbiamo dei nomi cosi` strani?". "Uffa, figliolo, sempre la stessa domanda. Te lo ripeto ancora: il nome ricorda quello che e` successo la notte del concepimento. Ad esempio tua sorella si chiama "Fiocco di neve" perche` quella notte nevicava, mentre tuo fratello si chiama "Grande folgore tuonante" perche` quella notte c'era un temporale. Adesso 'Preservativo Bucato', ti prego, lasciarmi leggere in pace!!"

***

Il dottore a Tiziano "Le avevo consigliato un grappino e poi un bagno caldo, per il suo raffreddore. Perche' non ha seguito la mia prescrizione?". "L'ho seguita dottore, ma il bagno caldo non ce l'ho proprio fatta a berlo tutto!"

***

In discoteca. Il proprietario della macchina targata AE 10052687 BU 5489654 WDVHI 15789 IJHG 485269 TAEF 1589 è pregato di spostare la targa!

***

Come si chiama il più famoso gay cinese? Ciolano Fumante...

***

Luca e Mattia si incontrano dopo molti anni. Luca dice all'altro: "Amico mio, come stai? Dopo tanti anni...". e Mattia "Non me ne parlare... una disgrazia dopo l'altra... Non parliamone, non sciupiamo questo incontro". e Luca "Ma no, ti prego racconta, vorrei poterti aiutare!". "Se sapessi! Mia moglie e' fuggita con il mio miglior amico, Ciccino ti ricordi? il figlio di Ciccio, mio figlio e' stato arrestato per omicidio e si e' beccato trent'anni, mia figlia fa la mignotta e Carletto, di appena 9 anni, e' dedito alla droga!". "Cazzo, ma nella vita avrai pur avuto qualcosa di positivo!". "Si', l' HIV".

***

Il Filosofo Tiziano: La cultura è ormai così a buon mercato che è possibile isolare la propria casa con libri e materiali stampati a un costo inferiore che se lo si facesse con la lana di vetro.

***

I sette nani si iscrissero in massa alla corsa ciclistica quando seppero che c'erano molte tappe.

***

Enrico è al lavoro, quando nota Riddle seduta davanti ad un computer con le braccia incrociate, che guarda lo schermo. Dopo circa 15 minuti vede Riddle che è sempre nella stessa posizione, solo che sta battendo impazientemente il piede. Va a chiederle se ha bisogno di aiuto e lei risponde: "Era ora! Ho premuto il tasto F1 più di 20 minuti fa!"

Tre cacciatori in Africa discutono quale sia l'animale piu' cattivo. Dice il primo: "L'animale piu' cattivo e' il coccodrillo". Il secondo ribatte: "Eh no! E' piu' cattivo il leone! ". Allora interviene il terzo: "Mi dispiace avete torto tutti e due. L'animale piu' cattivo e' il coccoleone". "?!?!". "Si tratta di un animale che da un lato ha la testa di coccodrillo e dall'altro lato ha la testa di leone". E gli altri due esclamano: "Ma come puo' fare la cacca? ". "Non puo' ed e' per questo che e' il piu' cattivo! ".

***

Buona sega! Masturbo? No si fanculi! C'e' sua figa? No è uscita a prendere un pompino d'aria! Per quando tromba? Per le tette, tette e mezza! Allora la chiavo dopo.

***

Il preside di un liceo aveva dei problemi con delle ragazze che per la prima volta iniziavano a mettersi il rossetto. Quando andavano nei bagni della scuola, lasciavano sugli specchi il segno delle labbra. Il preside parlo' con gli insegnanti e chiese loro aiuto. Nonostante le raccomandazioni degli insegnanti le ragazze continuarono a sporcare di rossetto gli specchi. Il preside allora parlo' con i genitori di alcune delle ragazze, dicendo loro il comportamento delle loro figlie, ma anche cio' fu di scarso aiuto. Il preside quindi convoco' tutte le ragazze che portavano il rossetto nei bagni del liceo per dimostrare loro quanto sia difficile e faticoso per i bidelli levarlo dagli specchi. Tutte facevano chiari assensi con la testa di aver capito la ramanzina, ma il preside continuo' nella sua dimostrazione: infatti invito' un bidello a far vedere il loro difficile compito. Questi, preso un lungo scopettone, stile mocio vileda, lo immerse profondamente nel cesso e con molta fatica riusci' a levare le impronte dei rossetti dagli specchi. Da quel giorno in poi non ci furono piu' specchi sporchi di rossetto.

***

Mattia torna a casa stanco dal lavoro e trova Ilaria a letto con il suo più caro amico Ciccio. Lei salta giù dal letto tutta nuda con le tette che rimbalzano ed esclama: "Caro, oggi è il tuo giorno fortunato, sei arrivato in tempo, non è ancora successo niente!"

***

La maestra in aula: "Vi pongo un problema: sul ramo di un albero ci sono otto uccellini; arriva un cacciatore, spara e ne abbatte tre; quanti uccellini rimangono? Prova tu, Luca". E Luca: "Mah, secondo me ne rimangono cinque!". "E tu, Tiziano? Secondo te, quanti uccellini rimangono?". E Tiziano: "Secondo me, non rimane nessun uccellino!". E la maestra: "Nessuno? E perche'?". "Perche' se il cacciatore spara e uccide tre uccellini, gli altri volano via, e non ne rimane nessuno". La maestra: "No, Tiziano, la risposta e' sbagliata. Pero' il tuo ragionamento mi piace!". Allora Tiziano chiede di poter fare lui una domanda alla maestra e chiede: "Sedute su di una panchina ci sono tre donne che stanno mangiando tre coni gelato. La prima lo sta mordicchiando, la seconda lo sta leccando e la terza lo sta succhiando. Quale delle tre donne e' sposata?". La maestra e' scandalizzata, ma dopo insistenza di Tiziano risponde: "Mah., vediamo... qual e' quella sposata... forse.... quella che succhia il gelato?". E Tiziano: "Sbagliato! E' quella che ha la fede al dito. Pero' il suo ragionamento mi piace!".

***

Tiziano ad una ragazza; "Mamma mia quanto sei brutta!". Lei (indispettita): "No! E comunque so bella dentro!". Lui (di rimando): "E allora scuojete e famme vedere!".

***

Gattaba e Riddle stanno festeggiando il loro 20° anniversario insieme da Romeo, un elegante ristorante. Alla fine della cena Gattaba si rivolge affabilmente a Riddle e le chiede: "Cara, c'e' una cosa che e' da tanto tempo che ti vorrei chiedere. Mi ha sempre colpito il fatto che il nostro decimo figlio non assomiglia per niente agli altri nove. Ora voglio assicurarti che questi ultimi 20 anni con te sono stati un'esperienza stupenda e la tua risposta non potra' in alcun modo modificare questo mio giudizio. Ma io debbo sapere, il dubbio mi assilla da molti anni. Ha egli un padre differente?". Riddle china la testa incapace di guardare negli occhi Gattaba e commossa dal candore , dopo alcuni secondi di pausa, confessa: "Si', caro, perdonami. E' cosi' ". Il vecchio Gattaba e' profondamente abbattuto, la realta' di quello che la donna ha appena confessato e' piu' forte di quello che si sarebbe aspettato. Con le lacrime agli occhi egli chiede: "Chi? Chi e' il padre?". Nuovamente l'anziana donna china la testa, non vorrebbe rispondere, non riesce a trovare il coraggio di dire tutta la verita' a buon Gattaba. Ma alla fine, con un filo di voce, esclama: "Tu".

***

Perche' Riddle non riesce a contare fino a settanta? Perche' al sessantanove ha gia' la bocca piena.

***

All'aeroporto di Milano Malpensa, in una lunga fila di check-in di un volo MILANO - NEW YORK, durante l'attesa, un passeggero nota una persona, con uniforme da pilota e con il tipico bastone bianco usato dai non-vedenti, che entra nella cabina di pilotaggio. Piuttosto stupito, il passeggero si guarda intorno quando vede un altro pilota, apparentemente cieco, salire a bordo. Al che, preoccupato, si dirige verso una hostess della compagnia aerea e domanda: "Scusi signorina, ma chi sono quei due ciechi vestiti da piloti?". La hostess lo tranquillizza assicurandogli che, seppure ciechi, si tratta dei due piu' grandi piloti italiani che esistono, e che con le moderne tecnologie a disposizione, anche un cieco puo' pilotare un aereo. La notizia si sparge rapidamente tra gli altri passeggeri, i quali, preoccupatissimi, si imbarcano. L'aereo si allinea e comincia la lunga corsa per il decollo, ma dopo svariati chilometri ... l'aereo non si alza e continua ad accelerare ..la pista sta quasi terminando ed i passeggeri, in preda al panico, cominciano a gridare sempre piu' forte quando, ad un metro dalla fine della pista, il velivolo finalmente si alza da terra. I passeggeri tirano un sospiro di sollievo e, nella cabina di pilotaggio, il pilota commenta con il copilota: "Il giorno che non strillano siamo fottuti!!!"

***

Pelosetta e riccioluta, non più larga di due dita, fa rizzar la pelle all'uomo, e fa rima con formica. Sembra inutil che ti dica che il suo nome e' l'ORTICA.

***

Allo studio ovale entra un consigliere di Clinton che deve riferire sulla grave crisi economica in Russia: "Presidente, la Russia e' in ginocchio!!!". E Clinton, distratto: "Ditele che arrivo subito!"

***

L'istruttore della scuola di terroristi sta tenendo la lezione sul come si usano le bombe negli attentati kamikaze. Entra in aula tutto imbottito di tritolo mentre mostra il detonatore che ha in mano ai suoi allievi: "Ragazzi, seguite attentamente, perche non lo ripeto piu'!"

***

Marco e Laura, ormai novantenni - sposati da 60 anni circa, e in buonissima salute grazie ad un'alimentazione sana e agli esercizi fisici - muore in un incidente stradale. Giungono in paradiso e San Pietro li porta alla loro nuova casa, con una cucina fantastica, un salotto da sogno e il bagno dotato di sauna e di idromassaggio. I due sono meravigliati e chiedono quanto costa tutto quello. "E' gratis" risponde San Pietro "Siamo in Paradiso". Decidono di passare la giornata giocando a golf e anche qui, quando chiedono se devono pagare, San Pietro spiega: "Siamo in Paradiso: e' gratis...". La sera vanno al ristorante e anche qui il vecchio Marco: "Quanto si paga?". E San Pietro - quasi esasperato - "Non avete ancora capito? Siamo in Paradiso: e' gratis!!". Marco chiede ancora: "Ok, posso sapere dove si trovano i cibi light e senza colesterolo?". San Pietro spiega: "Mangiate pure tutto cio' che volete e non avrete nessun problema di salute: siamo in paradiso!!". Al che Marco si mette ad urlare come impazzito, pestando il cappello: invano Laura,la moglie ,tenta di calmarlo. Marco addirittura tenta di picchiare la moglie e le fa: "E' tutta colpa tua: se non fosse per tutte quelle schifezze light che mi hai dato, ero qui 10 anni fa!!".

***

Ilaria : "Mattia, ti piace il mio nuovo reggiseno?". e Mattia : "Ma a che ti serve, se non hai nulla da metterci dentro?". e Ilaria: "E allora tu che le porti a fare le mutande?".

***

Paradiso. Fila davanti un cancello. Arriva un angelo e chiede al custode: "Scusi, sto cercando Giovannino Agnelli, ho un suo invito". "Si metta in fila", risponde il custode. Dopo un po' ne arriva un altro: "Scusi, sto cercando Lady D, ho un suo invito". "Si metta in fila", risponde il custode. Poco dopo arriva un altro angelo: "Scusi, sto cercando Dody, ho un suo invito". "Si metta in fila", risponde ancora il custode. Il tempo di finire di parlare e ne arriva un altro, e il custode, prima che l'angelo parli gli grida: "Se ha l'invito di Giovannino, Lady D o Dody si metta in fila!". "OK, ma non capisco a che serve questo invito!?". "Sa, appena arrivato, Giovannino si e' dato da fare, ed ha messo su una fabbrichetta di auto da regalare agli angeli; riesce a costruirne 1000 all'ora". "Scusi, non capisco questa fila allora". In quel momento arrivano Diana e Dody, e il custode, facendo loro strada tra la folla per aprire il cancello grida: "LARGO, LARGO, che sono arrivati finalmente i collaudatori!".

***

Ieri sera veniamo fermati per strada da uno un po' fuori che ci fa : "VOLETE UN MONDO PULITO?". E noi tutti a dir di si', certo, sarebbe troppo bello, ecc... "E ALLORA SCOPATE!"

***

Il diavolo ha deciso di mettersi in societa' con il Sig. Manon, grande produttore di coperchi. MORALE: il diavolo fa le pentole, Manon i coperchi.

***

Un nero si perde nel deserto. Arrivato allo stremo delle forze si accascia a terra. Qui vede una lampada, la strofina e esce un genio: "Sono il genio della lampada, tu sei il mio nuovo padrone. Esprimi tre desideri e io li esaudiro'!". "Voglio tanta acqua, voglio diventare bianco e voglio vedere tante fiche". E il Genio... lo trasforma in un bide'.

***

Noe' prima del diluvio fa salire sull'arca tutti gli animali a due a due. Arriva il leone con la leonessa, il cane con la cagna e cosi' via. Ad un tratto arriva un pesce da solo: "E tu chi sei?". "Il pesce sega!".

***

E' carnevale. Un bambino senza una gamba va dalla mamma e le chiede: "Mamma, mi compri il vestito di Batman?". E la mamma risponde: "E il vestito da ghiacciolo dell'anno scorso lo buttiamo via?".

***

Il giorno della approvazione della certificazione aziendale Gattaba offre a Riddle una bella cena nel miglior ristorante Night Club della citta'. La donna e' molto contenta fino al momento in cui il maitre saluta calorosamente l'uomo dicendo: "Buongiorno, Sig. Gattaba. Come sta? Per voi il miglior tavolo!". e Riddle: "Caro, mi pare che abbia l'aria di conoscerti...". "Ma no, cara, si e' sbagliato!". Durante lo spogliarello la ragazza chiede al pubblico: "E il mio reggiseno a chi lo diamo?" e tutti urlano: "A Gattaba a Gattaba!". E poco dopo: "E i miei slip a chi li diamo?" e tutti: "A Gattaba a Gattaba!". Riddle chiede allora a Gattaba: "Ma tutti ti conoscono. Tu vieni qui tutte le sere. Basta! Voglio tornare a casa!". Gattaba l'accontenta, escono e chiamano il taxi, mentre Ruddle copre di insulti Gattaba. Saliti sul taxi lei  continua ad insultare Gattaba, finche' il taxista si volta verso Gattaba e gli dice: "Ah dottore! Ne abbiamo caricate insieme di puttane, ma come questa, mai!"

***

Tiziano dice a Marco...Una volta si cercava l'amore con le margherite: "m' ama, non m' ama, m' ama, non m' ama" oggi si usano le mele: "mela da' non me la da', mela da' non me la da'!".

***

Qual e' la differenza fra un uomo e una donna? La differenza entra...

***

Un professore di filosofia era in piedi davanti alla sua classe, prima della lezione, ed aveva davanti a se' alcuni oggetti. Quando la lezione cominciò, senza proferire parola, il professore prese un grosso vaso per la maionese, vuoto, e lo riempì con delle rocce di 5/6 cm di diametro. Quindi egli chiese agli studenti se il vaso fosse pieno, ed essi annuirono. Allora il professore prese una scatola di sassolini, e li versò nel vaso di maionese, scuotendolo appena. I sassolini, ovviamente, rotolarono negli spazi vuoti fra le rocce. Il professore quindi chiese ancora se il vaso ora fosse pieno, ed essi furono d'accordo. Gli studenti cominciarono a ridere, quando il professore prese una scatola di sabbia e la versò nel vaso. La sabbia riempì ogni spazio vuoto. "Ora", disse il professore, "voglio che voi riconosciate che questa è la vostra vita. Le rocce sono le cose importanti - la famiglia, il partner, la salute, i figli - anche se ogni altra cosa dovesse mancare, e solo queste rimanere, la vostra vita sarebbe comunque piena. I sassolini sono le altre cose che contano, come il lavoro, la casa, l'auto. La sabbia rappresenta qualsiasi altra cosa, le piccole cose. Se voi riempite il vaso prima con la sabbia, non ci sarà più spazio per rocce e sassolini. Lo stesso è per la vostra vita; se voi spendete tutto il vostro tempo ed energie per le piccole cose, non avrete mai spazio per le cose veramente importanti. Stabilite le vostre priorità, il resto è solo sabbia!". Dopo queste parole... uno studente si alzò e prese il vaso contenente rocce, sassolini e sabbia, che tutti consideravano pieno, e comincio a versagli dentro un bicchiere di birra. Ovviamente la birra si infilò nei rimanenti spazi vuoti, e riempì veramente il vaso fino all'orlo. La morale di questa storia è: Non importa quanto piena è la vostra vita, c'è sempre spazio per una BIRRA!!!

***

Mattia e Luca parlano d'un loro caro amico chiamato Ciccio che e' appena passato a miglior vita. "L'ho visto proprio alla vigilia della morte - dice Mattia". "E dimmi, ha sofferto molto ?" chiede Luca. "Eh, si', non ha mai smesso di soffrire. Sua moglie Graziella gli e' rimasta accanto fino all'ultimo".

***

Nicola e Enrico, due noti gay sono in uno spogliatoio e uno nota che l'altro ha qualcosa disegnato sul cazzo: "Cosa hai disegnato sul tuo cazzo". "Un trattore". "Ma già che c'eri non potevi disegnarci una Ferrari?". "No, ho pensato che per andare avanti e indietro in mezzo alla merda era meglio un trattore!!"

***

Luca e Mattia si incontrano ed uno chiede all'altro: "Come va? Non ti vedo bene!". "Non me ne parlare, ho un terribile trilemma!". e Luca "Trilemma? Guarda che si dice dilemma...". "No! Il mio e' un trilemma. Ti spiego: ti ricordi Ciccio? Gli avevo prestato dei soldi e non me li rendeva mai, allora giorni fa sono andato a casa sua per sollecitargli la restituzione. Mi apre la moglie, una gran bella donna, e sai com'e' finisce che me la porto a letto e me la chiavo. Mentre siamo a letto arriva Ciccio che senza dire una parola si spoglia e me lo mette nel culo!". e Luca "Ragazzi, che storia! Ma non capisco il trilemma?". "Ti spiego: da allora tutti i giorni vada a casa di Ciccio e si ripete la scena ... ed io non so se ci vado per i soldi, per scopare Graziella o per prenderlo nel culo ... Capisci adesso il trilemma?".

***

Indiani sul piede di guerra. I due capi si incontrano nella valle circondata dai valorosi guerrieri. Inizia il colloquio: "Ugh!". "Ugh!". "Ugh!!". E continua così per 10 minuti fino a quando uno dei due dice: "Augh!"". E l'altro: "Beh, perche' adesso cambi discorso?!"

***

Qual e' il mese preferito dai gay? Il mese entrante.

***

Mentre Superman sta sorvolando le isole Mauritius vede con la super vista una donna bellissima che sta prendendo il sole completamente nuda, sdraiata a gambe larghe, sulla spiaggia di un atollo. "Ma quella e' Wonder Woman! Che pezzo di figliola, mi ci farei volentieri una sveltina, adesso mi lancio in picchiata, un pizzico di super velocita' e Wonder Woman e' mia!". Cosi' si lancia in picchiata e con quattro colpetti superveloci consuma il "furto d'amore". Sulla spiaggetta tropicale Wonder Woman si guarda intorno e mormora: "Mi e' sembrato di sentire un colpo di vento improvviso" e l'Uomo Invisibile: "A me invece e' venuto un gran bruciore al sedere...!".

***

Tua sorella è cosi' vecchia che dal seno le esce latte in polvere.

***

Un tizio muore e va all'Inferno. Qui il diavolo gli spiega che secondo nuove disposizioni un po' piu' democratiche la punizione cambia ogni mille anni ed e' possibile per i dannati scegliere la punizione. In base alla sua vita terrena al tizio sono state riservate tre possibili punizioni. Pertanto il diavolo lo conduce per i meandri dell'Inferno per esaminare le tre possibilita'. Nella prima stanza in cui viene condotto vede un dannato frustato a sangue. Ma al tizio la punizione non piace e chiede di vedere la seconda punizione. Viene condotto in un'altra stanza dove un tizio viene bruciato sul fuoco. Ma anche questa punizione non piace al tizio che chiede di vedere la terza possibilita'. Allora viene condotto in una stanza dove un tizio e' incatenato al muro e una donna bella e molto sexy gli sta facendo un pompino. Naturalmente il tizio accetta subito questa possibilita'. Il diavolo allora si avvicina alla donna dandole un colpetto sulle spalle e le dice: "Ok, ora ti puoi fermare... sei stata rilevata!"

***

Una giovane ragazza cade dalla finestra di un piano alto di un grattacielo. Al 40° piano un tizio affacciato alla finestra riesce ad afferrarla al volo. "Salvami" fa la donna. E l'uomo: "Si', ma solo se mi fai un pompino". "Io non faccio pompini a nessuno!", replica la ragazza. "E allora muori!", e il tizio molla la presa. La ragazza riprende a precipitare, ma al 30° piano un altro tizio la afferra al volo. "Salvami" supplica ancora la donna. E l'uomo: "Io non la do a nessuno!". "E allora muori!", e anche questo molla la presa. Al 20° piano c'è un altro tipo che la prende al volo. Ancora una volta la donna prega il suo salvatore di salvarla, ma l'uomo le chiede in cambio: "Mi daresti il culo?". "Io non do il culo a nessuno!". "E allora muori!". E cosi' la ragazza riprende a precipitare, fino a quando viene afferrata da uno affacciato alla finestra del 10° piano. Allora la donna, che ormai si sente spacciata, lo supplica: "Salvami e ti faro' un pompino e poi ti daro' il culo". E l'uomo: "Muori, brutta troia".

***

Il maestro interroga Pierino, ma questi non sa rispondere a nessuna domanda. Entra il bidello e il maestro dice: "Porti della biada per l'asino". E Pierino: "E un caffe' per me!".

***

"Papà! Papà! Ma i drogati sono fatti come noi?"
"No, figlio mio... Di più!!"

***

Luca chiede a Marco "Ma dimmi: cosa sono quelle urla che mi hanno detto provenire da casa tua?". "Sai, io e Laura siamo un po' perversi". "Va bene, ma fammi capire". "Sai, io amo cospargere di nutella mia moglie e poi la lecco tutta". e Luca "Capisco, ma le urla?". "Ah, quelle le fa Laura quando alla fine mi pulisco la bocca nelle tende.

***

Al bar Tiziano, un po' brillo, dice al barman: "Mi ricordo la prima volta che ho adoperato l'alcool come sostituto delle donne". "Ah, si'! E cosa successe?". E Tiziano: "Bene, successe che il mio pene si incastrò nel collo della bottiglia".

***

Cosa fa rosy bindy sotto l' ulivo?  l'extravergine...

***

Giampietro è in macchina e sta rientrando a casa e vede sotto un lampione uno che fa l'auto-stop ( e' notte). Si ferma e chiede: "Dove vai?". "Non lo so, ma intanto scendi..." e gli punta una pistola in viso. L'autostoppista gli frega la macchina, tutti i soldi e lo lega nudo al lampione. Dopo poco passa un'auto che si ferma e il guidatore chiede: "Ma che ti e' successo?". E Giampietro legato al lampione: "Non ci crederai... volevo dare un passaggio ad un autostoppista ....e questa e' l'ultima volta! E lui invece mi ha fregato la macchina, mi ha preso tutti i soldi e mi ha legato qui tutto nudo a questo lampione". E il tizio sbottonandosi i pantaloni: "Lo sai... tu sei proprio SFORTUNATO STASERA".

***

I gabbiani, come noto, seguono le navi in attesa dei rifiuti alimentari che vengono gettati da esse. Nave da crociera americana: 1.500 gabbiani al seguito. Nave greca: 1.000 gabbiani al seguito. Nave ebraica: due gabbiani al seguito. Nave genovese: un gabbiano che vola con un'ala sola: sotto l'altra ha la merenda!

***

Anche in bagno il caffe' va servito in... tazza?

***

Ad un tipo che sta rientrando dal lavoro gli passa vicino veloce un'automobile da cui sente strillare: "A cornutooo!!". Poi l'auto continua veloce e scompare sulla strada. Il giorno successivo la stessa auto gli passa vicino e di nuovo sente strillare: "A cornutoooooo!!!". Quando il giorno dopo gli succede di nuovo, comincia a preoccuparsi, e quando rientra a casa racconta la cosa alla moglie per consigliarsi se rivolgersi ai carabinieri. Il quarto giorno stessa macchina e una voce che urla: "A cornuto e spione!".

***

Tiziano torna a casa la sera e traffica invano con la chiave cercando di infilarla nella serratura. La sorella dal piano di sopra lo sente e gli chiede : "Vuoi che ti butti la chiave?" "No, la chiave ce l'ho, piuttosto buttami la serratura che questa non va piu' bene!"

***

Come sono tappezzati i muri dei manicomi? Con le mattonelle.

***

Un marito decide di regalare alla moglie per il suo compleanno un bel reggiseno. Va nel negozio di intimo, fa la sua richiesta e la commessa chiede: "Che colore vuole?". E lui lo sceglie bianco. "E quanto costa?" fa lui. "20 euro!". "Bene, bene". Pero' il marito non sa la taglia! "Facciamo cosi'" lo aiuta la commessa "hanno la dimensione di un paio di meloni? O noci di cocco? O arance?". "Niente di simile". "Provi, ci sara' qualcosa di simile!!". Il signore ci pensa su e poi fa: "Ha presente le orecchie di un cocker??".

***

Tiziano il filosofo...."Credo che si debba vivere ogni giorno come se fosse l'ultimo, che è poi la ragione per cui non ho mai vestiti puliti. perché, andiamo, chi vorrebbe fare il bucato nell'ultimo giorno della propria vita?"

***
In un carrello un pacchetto di patatine dice a un rotolo di carta igenica:"CI VEDIAMO ALL'USCITA!!!"

***

Un tipo si butta con il paracadute ed e' tutto preoccupato perche' teme che il paracadute non si apra. L'istruttore lo rassicura: "Non ti preoccupare perche' hai due paracadute di emergenza: se non si apre il primo, lo sganci ed apri il secondo e se non si apre il secondo c'e' il terzo". Il tipo si butta e, giunto all'altezza convenuta tira la maniglia del primo paracadute: niente! Comincia a sudare freddo ma resiste e sgancia il primo paracadute. Tira la maniglia del secondo ma anche questo non funziona. Disperato si appresta ad aprire il terzo. Ma anche il terzo ha dei problemi e non si apre. Ormai morto di paura, mentre precipita come un proiettile verso terra, vede un altro tipo in tuta blu che invece sta schizzando verso l'alto come un missile. Quando si incrociano disperato gli chiede: "Ehi tu, te ne intendi di paracadute?". E l'altro: "E tu te ne intendi di caldaie?"

***

Il dottore sta visitando Michela il giorno dopo un piccolo intervento chirurgico e, trovandola un po' depressa, le chiede che cosa ci sia che non vada. E Michela chiede: "Dottore, sono un po' imbarazzata a farle questa domanda, ma volevo chiederle se potro' riprendere la mia normale attivita' sessuale con Giampietro". Il dottore rimane un po' pensieroso e poi replica: "Sinceramente, signorina, e' la prima volta che mi fanno questa domanda dopo un intervento di tonsillectomia".

***

Giampietro bussa in piena notte al manicomio: "Aprite, fatemi entrare, sono diventato matto!". Il guardiano affacciandosi ad una finestra: "Non vedi che ora e'? Ma che sei matto?!".

***

Giampietro fa una passeggiata in campagna quando vede Marco appoggiato alla staccionata con una mucca bianca ed una nera dietro. Giampietro chiede a Marco : - Ehi che belle mucche... quanto latte le fanno al giorno? - Ehhh.. quella bianca... tre litri. - E quella nera? - anche! - ...quanti kilometri le fai pascolare al giorno? - Ehhh.. quella bianca.. sette. - E quella nera? - anche! - E.. quanto fieno ti mangiano? - Ehhh.. quella bianca.. sei chili. - E quella nera? - anche! - Scusa.. mai ti faccio le domande per tutte e due le mucche... perche' mi rispondi prima per quella bianca e poi... - Ehh.. perche' la mucca bianca e' mia. - Ah! E quella nera? - ANCHE!

***

Legge di Einstein-Rossi:

1) Se lei piace a te, tu non piaci a lei.

2) Se tu piaci a lei, lei non piace a te.

3) Estensione dello Zuse: Chi ti ha mai detto che lei sappia che tu esisti?

***

Cosa ci fa uno sputo sulle scale... saliva!

***

Brunetta si reca in vacanza in Transilvania. Arrivato in una cittadina chiede dove possa passare la notte e gli viene indicato l'unico albergo del posto. "Guardi, onorevole - gli dice il direttore dell'hotel - tutte le camere sono occupate. In questo periodo la nostra bella cittadina e' visitata da molti turisti e percio' non abbiamo piu' una sola stanza libera". "Mah, esigo di essere alloggiato!!! Lei non sa chi sono io...", replica stizzito l'uomo politico. Il direttore, intimorito, ci pensa un attimo e poi: "Onorevole, una camera ci sarebbe... pero'... sa, non gliel'avevo proposta perche' e' visitata spesso dal Conte Dracula". Brunetta: "IO NON HO PAURA DI NESSUNOI!!!". Salito in camera, si mette a letto e si addormenta. A mezzanotte entra Dracula. Si accosta al letto, addenta il collo di Brunetta... e poi, inorridito, allontana di scatto la bocca e sputa esclamando: "Maledizione... sa di tappo!".

***

Londra in una fredda mattina d'autunno. Nella sala di lettura della residenza di Sir John, sulla riva destra del Tamigi Jeeves, l'impeccabile maggiordomo, ha portato a Sir John il Times, ed ora quest'ultimo e' immerso nella lettura del giornale. Alle dieci in punto la vecchia pendola batte i rintocchi del Big Ben, e le porte della sala vengono aperte da Jeeves, il quale dice a Sir John: "Sir John, il Tamigi sta rompendo gli argini a causa delle recenti piogge". Senza alzare gli occhi dal giornale, Sir John dice: "Grazie Jeeves, puoi andare". Alle undici in punto la pendola batte di nuovo i suoi rintocchi, e le porte della sala vengono di nuovo aperte da Jeeves, che dice a Sir John: "Sir John, il Tamigi e' straripato, e la popolazione fugge". Ancora senza alzare gli occhi dal giornale, Sir John dice a Jeeves: "Grazie Jeeves, puoi andare". Alle undici e 47 le porte della sala vengono spalancate da Jeeves, il quale si fa da parte e, con voce leggermente alterata, annuncia: "Sir John, il Tamigi!".

***

Una mamma sta lavorando in cucina e ascolta suo figlio di sette anni mentre gioca col suo nuovo trenino elettrico. Il trenino si ferma e il figlio dice: "Tutti gli stronzi che devono scendere alzino il culo e si levino dalle palle, perche' questa e' l'ultima fermata prima di Boston. I figli di puttana che devono andare in quella citta' di merda si sbrighino e portino le chiappe sul treno, perche' tra due minuti ripartiamo". La madre corre in salotto e dice al figlio: "Non usiamo questo tipo di linguaggio in casa. Adesso vai nella tua stanza per DUE ORE e medita su cio' che hai detto. Quando uscirai, potrai continuare a giocare col tuo trenino se userai un linguaggio piu' decente!!!". Due ore piu' tardi il figlio esce dalla sua stanza e riprende a giocare con il trenino. Poco dopo il trenino si ferma e la madre sente il figlio dire: "Tutti i passeggeri che stanno lasciando il treno ricordino di portare con se' il proprio bagaglio. Vi ringraziamo per aver viaggiato con noi e speriamo di avervi presto ancora a bordo. I gentili passeggeri che devono raggiungere Boston salgano in carrozza; si ricorda che i bagagli devono essere opportunamente sistemati negli apposti vani. Sul treno e' vietato fumare". Poi il figlio aggiunge: "E se qualcuno si e' rotto i coglioni per il ritardo di due ore sulla partenza, se la pigli con la troia in cucina!!!"

***

Dove è andato Kinder Pinguì quando è morto? Mentre passeggiava è stato investito da una Fiesta, ha fatto un Duplo salto mortale e si è schiantato contro un Tronky. Non lo sapevi??!! Era una Kinder Sorpresa!!!

***

Un sordo è accusato di violenza carnale. Giustificazione: "Non ho sentito che diceva "no".

***

Ogni mattina la volpe si reca alla casa del lupo, sapendo della sua assenza ma della presenza dei suoi cuccioli, e bussa alla porta. Quando i cuccioli rispondono "CHI E'?", la volpe grida "Sono la volpe.. dite a vostro padre che se lo prendo... gli faccio un culo cosi'....!". E quando i piccoli iniziano a piangere la volpe se ne va. Quando il lupo torna a casa i piccoli lo informano dell'accaduto e decide di aspettare la volpe nascosto dietro un albero. La mattina seguente arriva ancora la volpe e bussa alla porta. Quando i cuccioli rispondono "CHI E'?", la volpe grida "Sono la volpe... dite a vostro padre che se lo prendo... gli faccio un culo cosi'....!". Prima di andarsene, però, si accorge della presenza del lupo infuriato e scappa improvvisamente con il lupo che la insegue correndo all'impazzata! Nella corsa la volpe si infila in un tronco di albero bucato uscendo dalla parte opposta, mentre il lupo rimane invece incastrato con la testa dentro e il culo di fuori gridando disperatamente "AIUTO AIUTO!!!". La volpe si avvicina come per aiutarlo, ma all'improvviso dice: "ORMAI L'AVEVO PROMESSO A QUEI BAMBINI!"

***

"Signor dottore, come mai io e mia moglie abbiamo avuto un figlio coi capelli rossi, mentre nessuno di noi li ha cosi'?". "Ma voi quante volte fate all'amore?". "Una volta all'anno". "E' chiaro: e' la ruggine!".

***
Come si chiama il bar della jungla dove si dissetano gli elefanti? Bar...rito.

***

Dopo 70 anni va in pensione il vecchio cameriere del Papa e prende servizio il nuovo. Si presenta dal Pontefice e gli chiede quali siano i servizi che dovrà prestargli. Il Papa lo tranquillizza, dicendogli che il servizio consisterà solo nello svegliare Sua Santità e di comunicarGli le condizioni meteorologiche in atto. PRIMO GIORNO: Cameriere: "Sua Santità, sono le sei ed è tempo bello". Il Papa lo guarda soavemente e gli dice: "Io lo so e Dio lo sa. Grazie Figliolo". SECONDO GIORNO: Cameriere: "Sua Santità, sono le sei ed è tempo bello". Il Papa risponde come il giorno prima: "Io lo so e Dio lo sa. Va pure, figlio mio. (Il Cameriere resta perplesso ed un po' deluso). TERZO GIORNO: Cameriere: "Sua Santità, sono le sei ed è tempo bello". Il Papa come al solito: "Io lo so e Dio lo sa. Ti benedico, figliolo". Il cameriere e' inferocito per la risposta "Grrrrrrr !". QUARTO GIORNO: Cameriere: "Sua Santità, sono le sei ed il tempo e' bello". E il Papa: "Io lo so e Dio lo sa...". Il cameriere lo interrompe: "Tu non sai un cazzo! Sono le sette e piove forte! ".

***

Qual e' l'auto preferita dalle donne? La Fiat Punto "G".

***

Tre uomini muoiono e suonano la porta del Paradiso. San Pietro chiede al primo: "Sei stato fedele a tua moglie?". "Di solito lo ero ma qualche volta la tentazione è stata più forte di me". San Pietro: "Quante volte?". "Tre volte". San Pietro: "E va bene, tre volte si possono perdonare. Entra pure". Poi si rivolge al secondo uomo: "Tu sei stato fedele?". "Anche io qualche volte ho peccato". "Quante volte?!". "Cinque volte". San Pietro: "Cinque volte!!!!! E va bene, cinque volte si possono perdonare. Entra pure". Infine si rivolge al terzo uomo facendo la stessa domanda e l'uomo risponde: "Io non ero sposato". San Pietro: "Non eri sposato. Allora tu sarai stato con molte donne". Terzo uomo: "No, o Santo, io non sono stato mai con una donna. Non ho mai conosciuto il piacere carnale". E San Pietro: "Allora tu vai all'inferno". Al che l'uomo protesta: "Come! All'inferno!?!?". E San Pietro: "Si', figliolo, noi perdoniamo i peccatori, non i cretini".

***
Due amici si incontrano al bar dopo anni che non si vedevano. Tra un bicchiere e l'altro, uno dice all'altro: "Senti ma... detto tra uomini... tua moglie, a letto, com'e'?". E l'altro: "Mah... c'e' chi ne dice bene, chi male..."

***

"Pronto, centralino?". "No, stamo stretti".

***

In un paese c'è un giovane prete alquanto moderno, troppo moderno secondo il vescovo, tanto che un giorno lo chiama a rapporto e gli dice: "Benedetto figliolo posso capire che tu sia moderno, passi che al posto dell'organo tu preferisca un complesso che suoni musica sacra a tempo di rock, passi che hai fatto vestire tutte le suore in jeans Jesus e passi pure che al momento di scambiarsi il segno della pace invece di stringersi la mano i tuoi fedeli si baciano e si abbracciano, ma che al momento della comunione tu dica 'EL MERENDEROOOO' questo no!"

***

Primo Principio della Dinamica Sociologica: Quando una ragazza vede te, le forze repulsive a lei applicate sono in modulo molto maggiori di quelle attrattive.

***

Qual e' la differenza fra Dio e un avvocato? Dio non pensa di essere un avvocato.

***

Emanuela , alquanto ingenua, si trova in campagna dai parenti per le vacanze. Un giorno vede un toro che monta una vacca e chiede a Giovanni: "Cosa stanno facendo?". "Fanno la pizza" risponde Giovanni. "Oh. Sembra interessante." dice la ragazza. Giovanni coglie l'occasione al volo e le dice "Facciamo la pizza anche noi?". La ragazza acconsente ed i due si appartano nel fienile. Dopo un quarto d'ora di movimento la ragazza dice: "Credo che la pizza sia pronta". "E come fai a saperlo?" chiede lui. "Beh, sento la mozzarella fusa che mi cola giu' per una gamba..."

***

Che differenza c'e' fra un oste e uno stronzo? L'oste mesce il vino, mentre lo stronzo m'esce dal culo.

***

Un impiegato di un ufficio al suo direttore: "Mi scusi, signor direttore, ma sono costretto a chiederle un aumento di stipendio. Ci sono ben tre imprese interessate a me". "E quali sarebbero?". "Quella del telefono, quella elettrica e quella del gas".

***

Che differenza c'e' tra una bionda ed un uomo ? La bionda ha un contenuto di sperma superiore.

***

Durante la pausa caffè Dio si trova tranquillo nel suo ufficio e decide di dare un'occhiata al mondo col monitor a circuito chiuso. Sul primo canale vede un omino che in un campo cotto dal sole cocente, con un piccone sta dissodando il terreno sudando come una fontana e facendosi un mazzo tanto. Dio preoccupato chiama San Pietro gli indica il monitor e gli chiede con aria stupita: "Che è questo? Perchè quell'uomo fa così?". San Pietro risponde:" Signore, sei stato tu a suo tempo a dire 'uomo, lavorerai col sudore della tua fronte!'". "Ma io stavo scherzando! Ero arrabbiato per la macedonia senza mela, ero fuori di me ma non pensavo certo ad una cosa del genere... io scherzavo!". "A quanto pare non l' hanno capito, Signore" dice San Pietro. Allora Dio: "Proviamo su un altro canale...". Cambia canale e vede una donna che sta partorendo tra urla di dolore, grida e lacrime. "E questo che è????" esclama Dio spaventato "perchè quella donna sta soffrendo a quella maniera???". San Pietro risponde: "Signore, sei ancora stato tu a suo tempo a dire 'donna, tu partorirai con dolore!' ". "Ma come si fa a non capire che era uno scherzo? D'accordo ero arrabbiato ma non immaginavo certo che mi avrebbero preso alla lettera... e sono andati pure oltre... quanto sangue...! Io stavo scherzando!!! Controlliamo un altro canale per vedere se hanno frainteso qualcos'altro...". Cambia canale ancora, ma stavolta niente sangue nè sudore, niente pianti nè fatica... solo una grossa tavolata imbandita di cibo e i commensali sono vescovi, cardinali e alti prelati della Santa sede, tutti grassi, sghignazzanti, pieni di anelli e catene d'oro, vestiti di seta che allegramente sbevazzano alla faccia 'de chi je vò male'. Al che Dio guarda San Pietro negli occhi dicendo " E questi? Si può sapere perchè questi fanno così?". San Pietro guarda Dio, tira un sospiro e dice "Questi hanno capito che stavi scherzando...".

***

Ilaria, Emanuela e Michela arrivano in Paradiso e San Pietro dice loro: "Quante di voi hanno tradito il proprio compagno? Chi l'ha tradito alzi la mano". Allora due donne alzano la mano. San Pietro dice: "Tutte e tre in purgatorio, anche la sorda!".

***

Una giovane coppia,Giovanni e Emanuela, stanno facendo una passeggiata romantica lungo una stradina di campagna. Mentre camminano mano nella mano il desiderio di Giovanni cresce inesorabilmente. Proprio quando la cosa comincia a farsi seria, Emanuela dice: "Spero che non ti dispiaccia, ma devo proprio farmi una pisciata". Leggermente scosso dalla volgarita', Giovanni acconsente: "Ok, perche' non vai a farla dietro quella siepe ?". Emanuela si trova d'accordo e si avvia dietro la siepe. Mentre Giovanni aspetta, riesce a sentire il fruscio delle calze di nylon mentre strisciano giu' lungo le voluttuose gambe di Emanuela, ed immagina cio' che vedrebbe se fosse li' anche lui. Incapace di trattenere ulteriormente il suo istinto animale,Giovanni allunga una mano dietro la siepe e tocca la gamba di lei. Risale con la mano lungo la coscia fino a che improvvisamente, e con suo grande sgomento, si trova ad afferrare una lunga e spessa appendice che pende tra le gambe di Emanuela. Giovanni esclama con orrore: "Oh no, Emanuela... Hai cambiato sesso ?!?!!?". "No", replica lei, "Ma ho cambiato idea, ed ho deciso di farmi una cagata".

***

Due camionisti, un bianco e un nero, si fermano sul ponte di Brooklin per pisciare. Il bianco: "Hai sentito l'acqua quanto e' fredda?". E il nero: "E sapessi quanto e' fonda!".

***

Come si chiama un carabiniere tra due poliziotti? Un blocco mentale.

***

Legione Straniera: il comandante avvisa le reclute. Nel deserto ci sono tre pericoli da scampare per superare la selezione: i predoni, la carenza d'acqua e il ghiru-ghiru; per i primi due sapete come difendervi, per il ghiru-ghiru dovete sapere che è un serpente a strisce gialle e nere. Quando lo avvistate dovete prendere ogni singola striscia con le dita delle mani e dire: Striscia gialla, striscia nera, striscia gialla, striscia nera e gli infilate due dita nell'occhio! Non tornate rovinati o vi sbatto fuori". Ritornano quasi tutti o depredati o mezzi morti dalla sete. Arriva infine l'ultimo tutto graffiato e rovinato. Il comandante, stupito, gli chiede cosa gli fosse successo: "Guardi - risponde mezzo morto - sono arrivati i predoni e li ho schivati nascondendomi dietro una palma; poi ero quasi morto di sete ma mi sono ricordato delle riserve d'acqua nascoste sotto la sabbia. A quel punto, su una roccia, chi ti vedo? Il ghiru-ghiru. Allora comincio: striscia gialla, striscia nera, striscia gialla, striscia nera e zacchete! Due dita negli occhi!!!". "E allora?" sbraita il comandante. "Ha mai provato a infilare due dita nel sedere di una tigre?".

***

Osama Bin Laden e i suoi uomini non si trovano, le forze alleate continuano le ricerche nei paesi vicini: Chinoncestàn, Lìnoncestàn, Madovestàn, Ndocazostàn.

***

La fertilita' e' ereditaria. Se i tuoi genitori non hanno avuto figli, neanche tu ne avrai.

***

Un tedesco un americano e un italiano al bar discutono dei tempi della guerra vantandosi della propria flotta navale. Il tedesco: "Noi avevamo delle portaerei cosi' grandi che per spostarci da poppa a prua utilizzavamo le biciclette". L'americano: "E allora? Le nostre erano cosi' grandi che per spostarci da poppa a prua utilizzavamo le moto". L'italiano allora: "Mi fate ridere tutti e due. Le nostre portaerei erano cosi' grandi che a prua c'era la guerra e a poppa non ne sapevamo niente!!!"

***

Un tizio chiama una casa di appuntamenti: "Mi scusi, telefonavo per sapere quando potrei passare per un appuntamento". "Guardi, adesso non c'e' nessuno disponibile, ma se passa verso mezzanotte vedra' che un buco libero lo troviamo!!"

***

In un WC: Nella vita per campare c'è bisogno di cacare.

***

Una donna va a casa di una sua amica, che da un po' di tempo ha problemi col marito. La malata incomincia: "Devi sapere che mio marito ce l' ha troppo lungo e troppo grosso!". E l'altra stupita: "E ti sembra un problema?". La donna: "Si' ! Non mi fa mai dormire, mi colpisce, mi urta, e talvolta mi sbatte giu' dal letto!!". E l 'amica: "Beh, allora ce lo deve avere proprio grosso!". E lei: "Eh si'! Figurati che dormiamo in letti separati!"

***

Due mosche stanno mangiando su una merda di vacca. Ad un tratto una di esse fa un rutto "burp!". E l'altra, rivolgendole la parola: "Eccheccazzo, stiamo mangiando!".

***

Cosa fanno due cinquantenni quando fanno l'amore? Fifty-Fifty!!

***

Un soldato a cavallo esce di caserma e gironzolando per il bosco incontra una bella fatina che gli dice di essere in grado di esaudire un suo desiderio. Il soldato, che era dotato di un piccolissimo organo genitale, approfitta subito della fortunata occasione e chiede alla fatina: "Vorrei un organo due volte piu' grande di quello del mio cavallo". Detto fatto, il soldato si ritrova con un organo veramente mostruoso e ritorna felice in caserma. Qui il capitano si accorge che qualcosa e' cambiato dentro i pantaloni del soldato e gli domanda cosa sia successo. Il giorno dopo il capitano fa sellare il suo cavallo ed esce dirigendosi verso il bosco in cerca della fatina. Ed infatti la trova: "Per favore, fatina, fammi un organo sessuale che sia tre volte quello del mio cavallo". Non appena la fatina esaudisce il suo desiderio, il capitano grida furioso: "Chi e' quel cretino che mi ha sellato la cavalla?".

***

Le donne mentono sull'eta', gli uomini sullo stipendio.

***

C'è un tale che il giorno dei morti va al cimitero per omaggiare i suoi cari defunti. Camminando per i viali alberati del cimitero vede tutto ad un tratto una testa ed una mano che sbucano fuori dalla terra: "Aiutooooo, aiuto... m'hanno seppellito vivooo!!!". Il tale spingendolo giù con il piede: "E t'hanno seppellito pure male!"

***

Come si chiama la piu' famosa malvivente indiana? Farah Buddha.

***

Incidente stradale con 2 morti e 4 feriti. Arti umani sparsi tra le macerie delle auto e sulla strada. Marco e Tiziano, carabinieri, fanno il verbale. "Gamba destra vicino sportello posteriore sinistro Panda Rossa". "OK, scritto". "Braccio sinistro vicino sportello posteriore destro". "OK, vai avanti". "Testa di uomo barbuto accanto al guard-rail".....e Marco  "Come si scrive guard... ?". "Mmmm ... (da' un violento calcio alla testa) ... testa di uomo barbuto in mezzo alla strada".

***

Tiziano sbronzo esce da una trattoria di notte, vede una suora e incomincia a picchiarla duramente; quando e' mezza morta per terra esclama: "Ah Batman, te credevo più forte".

***

Qual e' la differenza tra LUSSURIA e PECCATO? La Lussuria è quando lo metti ... il Peccato è quando lo togli!!

***

Mattia ha saputo dalla maestra che i bambini non nascono sotto i cavoli. Torna dalla madre e vuol sapere la verita'. La madre alla fine gli spiega tutto ...e gliela fa anche vedere. Mattia : "Cavoli, pochi centimetri piu' in la' e nascevo stronzo!".

***

I due si parlavano con gli occhi, ma siccome erano ciechi fu un dialogo tra sordi.

***

Una anziana signora è seduta in poltrona che sta facendo la calza, nel frattempo ascolta la radio, dove stanno commentando le partite della domenica. Il telecronista esclama: "La Lazio, rimasta sola con dieci uomini è stata costretta a cedere...". La vecchietta sbarra gli occhi, interrompendo il lavoro a maglia: "Che tempi... e che mignotte!!!"

***

Una bella signora sta piangendo, tutta nuda, sulla tomba del marito. Il becchino: "Signora, che fa nuda sulla tomba?" Lei: "Mio marito diceva sempre che avevo un culo da far resuscitare i morti!"

***

Quanti uomini ci vogliono per aprire una lattina di birra? Nessuna. Dovrebbe essere già aperta quando lei te la serve.

Una zebra decide di fare una passeggiata fuori dallo zoo. Incontra una gallina: "Tu che cosa fai?" e lei: "Faccio le uova". Poco dopo incontra una pecora: "Tu che cosa fai?" e lei risponde: "Faccio la lana". Dopo un po' incontra un toro e gli chiede: "Tu che cosa fai?" e lui: "Togliti il pigiama e te lo faccio vedere io!".

***

Tiziano il Filosofo....."Una donna necessita di 5 animali nella sua vita: Una jaguar nel garage, una tigre nel letto, un visone sulle spalle, un uccello tra le gambe e un asino che paga tutto."

***

Colmo per una nuotatrice: cavarsela per il rotto della cuffia.

***

C'e' sciopero in Paradiso e Gesu' sostituisce S. Pietro all'ingresso. Ad un tratto Gesu' vede avvicinarsi un arzillo vecchietto: "Benvenuto buon uomo, qual e' il tuo nome?". "Mi chiamo Giuseppe, ma ho vari soprannomi". "E che lavoro facevi Giuseppe?". "Il falegname". "E dimmi: hai avuto prole ?". "Ho avuto un figlio ma per miracolo, non so neanch'io come e' potuto accadere". "Ah si' ?!" (diventando pensieroso). "E... cosa faceva questo figlio ?". "Eeeeh! Mi dava un sacco di grattacapi. Era sempre via insieme a persone sconosciute. Ma io lo sapevo che un giorno o l'altro lo avrebbero tradito!". Gesu' sussulta un attimo, poi gli fa ancora una domanda: "E... senti, com'era il suo rapporto con... la gente ?". "Mah, qualcuno gli voleva bene, altri no. Ha avuto problemi con le forze dell'ordine... Eppoi, tutta quella gente che lo voleva mettere sempre in croce !". Gesu', con gli occhi pieni di lacrime alza le braccia al cielo e grida: "Papa' !". E il vecchietto: "Pinocchio !".

***

Marito e moglie decidono di fare le vacanze separate. Lui al mare, lei in montagna. Lei ha trovato un dolce compagno e dopo tanto amore tutti i giorni gli dice: "E' finita, la vacanza e' finita. Mi vuol dire il suo nome ora?". E lui: "No guardi, perche' e' molto ridicolo". "Ma non ha importanza, e' stato bello tutto il resto" dice lei. Alla fine l'amante glielo dice: si chiamava Neve. A casa, tra marito e moglie. La moglie: "Caro, come hai passato le tue vacanze?". "Benissimo, tra un bagno e l'altro. E tu?". "Anche io, guarda. Trenta cm di Neve tutti i giorni!".

***

Tiziano chiede a una ragazza: "Sei favorevole alla donazione degli organi ?". Lei risponde: "Certo e ne sono convinta!". Lui replica: "Allora me la puoi dare?"

***

La maestra durante la lezione di geografia astronomica chiede a Tiziano: "Tiziano cos'e' il Sole?". "E' una palla che gira". E la Terra?". "E' una palla che gira". "E la Luna?". "E' una palla che gira".

 Tiziano come mi definiresti l'universo?". "E' tutto un giramento di palle!".

***

Quali sono gli anni più duri nella vita di una bionda? La terza media.

***

***

Il millepiedi maschio disse un giorno alla sua femmina: "Non fare la stronza, dimmi fra quali gambe ce l'hai !".

***

Pierino e suo fratello piu' grande sono il terrore del quartiere: ne combinano ogni giorno di tutti i colori. La madre non ne puo' piu' finche' un giorno viene a sapere che e' arrivato nella parrocchia un nuovo prete con una buona fama di educatore. La madre si confida con lui e il prete le dice di portargli Pierino per primo e da solo. Il giorno dopo Pierino va dal prete e lo trova dietro una grande scrivania; lo fa sedere davanti a lui, lo fissa a lungo negli occhi e alla fine puntandogli un dito verso il viso gli chiede con tono autoritario: "Dov'e' Dio?". Pierino si guarda attorno, ma non dice niente. Il prete gli punta ancora il dito contro e grida piu' forte: "Dov'e' Dio?". Stessa scena di prima, ma Pierino non dice nulla. Allora il prete si alza, sale sulla scrivania e con voce ancora piu' forte e puntando il dito sul naso di Pierino gli grida: "Dove' Dio?". Pierino questa volta e' preso dal panico e scappa a casa; sale in camera dal fr atello e gli dice: "Stavolta siamo proprio nella merda!". Il fratello gli chiede perche' e Pierino: "Dio e' scomparso e nel quartiere pensano che siamo stati noi a rapirlo!"

***

Carmen Russo e' stata in Bosnia a tenere alto il morale delle nostre truppe. In Corea gli americani mandavano Marylin. E' triste riconoscere che non siamo una grande potenza.

***

"Mio zio e' senz'altro il piu' grande meccanico del mondo! L'anno scorso e' riuscito a costruire un nuovo tipo di auto". "Come?". "Ha preso due ruote da una Alfa Romeo, due da una Lancia, il motore da una FIAT, il magnete da una Citroen, la batteria da una Volvo...". "E cosa ha ottenuto?". "5 anni con la condizionale!".

***

Laura a Marco: "Il signor Rossi, il nostro vicino, bacia la signora Rossi ogni giorno prima di andare in ufficio; come vorrei che tu facessi lo stesso!". e Marco : "Ma cara, come faccio? La conosco appena, la signora Rossi".

***

"Cosa si dicono 2 ombelichi che si incontrano?". "Ehi, fanno festa al piano di sotto!!!"

***

Piero torna a casa di corsa dalla moglie: "Cara! - le dice - la settimana prossima è il nostro anniversario e voglio che tu vada in citta', ti compri un completo nuovo, con scarpe e borsetta accoppiate e senza badare al costo. Io ti comprero' dei gioielli costosi, domenica ci vestiamo, usciamo a cena e, tornati a casa, faremo all'amore come non abbiamo mai fatto prima". "Che bello, caro. Non vedo l'ora. Specialmente per la parte del fare del sesso. Che cosa si puo' fare che non abbiamo mai fatto prima?" chiede la moglie. Piero risponde con uno strano sorriso in volto: "Schiena a schiena". "Schiena a schiena? - grida la moglie. - Sei impazzito? E' impossibile!". E il marito: "Cara, mi sono dimenticato di dirti che ho invitato un'altra coppia".

***

Wikileaks: sai qual é la differenza tra l'AIDS e Julian Assange? L'AIDS lo prendi con il cazzo, Julian Assange col cazzo che lo prendi.

***

Ufficio immigrazione: "Nome?". "Muhjmatil Ahmed Khan Alì". "Sesso?". "Tre volte a settimana!". "Intendevo dire: maschio o femmina?". "Non ha importanza... a volte anche con i cammelli!"

***

Stefania al suo amico Luca. Ciò seto ke me so messa el collirio nea fritoea???? e Luca "ma sito sema Stefy?? parche teo ghe messo???" eh..parchè ze un toco ke non vedo un casso

***

La maestra ha finito di dettare i compiti per casa. Specifica ripetutamente quanto siano importanti e debbano essere consegnati la mattina dopo, inderogabilmente... Non saranno accettate scuse e giustificazioni. Un ragazzo che vuole fare il fighetto si alza e chiede: "E' possibile essere giustificati a causa di mancanza totale di forze dovuta a continuativo rapporto sessuale ?". La classe esplode in risate e quando il tumulto si seda la professoressa risponde: "Beh, non credo, in ogni caso dovrai adattarti a scrivere con l'altra mano...".

***

La figa e' la cosa più pulita, perche' ci scopano tutti....e' la piu' ordinata, perchè si entra uno alla volta....ed e' la più seria...perche' i coglioni restano fuori!!

***

Perche' la Polizia ha scritto sulla portiera delle loro auto: LUCIO DALLA ? Perche' i loro colleghi inglesi hanno scritto POLICE.

***

In treno. Una signora veramente brutta, che tiene per mano un bimbo brutto ancora piu` di lei, si rivolge indignata al controllore: "Mi faccia cambiare scompartimento! Mi trovi altri due posti! Questi signori non conoscono l'educazione. Continuano a fissarci". "Ma certo, signora, venga che l'accomodo subito - dice cerimoniosamente il controllore - D'altra parte, non riesco proprio a capire come, fra tutti i viaggiatori, non sia venuto in mente a nessuno di offrire almeno una banana alla sua scimmietta..."

***

Marco chiede a Tiziano di aiutarlo a potare la siepe del giardino. Questi, potata la siepe, cerca di tagliare con la cesoia lo zampillo della fontana. Marco allora lo guarda allibito e gli grida: "Che fai, non vedi: ACQUA NON POTABILE".

***

Tua sorella e' cosi' grassa che quando va al mare Greenpeace si mette in allerta.

***

Stefania e Marco abitano in un appartamento dalle mura sottili. Stefania ha paura che qualcuno possa sentire, e per cio' non dice mai la parola sesso. Al suo posto hanno la parola in codice "lavatrice". Una sera Marco comincia a sentire la voglia, e dice a Stefania: "Cara, lavatrice?". "No caro, non stasera. Sono veramente stanca, oggi ho venduto tanti completi intimi". Passano venti minuti e lui ha ancora ha voglia: " Cara...lavatrice!". "No, no caro, non stasera. Ho una gran mal di testa e non me la sento, non insistere". Allora, dopo un po' lei prende un'aspirina, comincia a sentirsi meglio e pensa "Lavatrice? Perche' no?" e dice: "Caro? Lavatrice" e lui: "Mi dispiace cara, ma il bucato l'ho gia' fatto a mano".

***

Marco a Tiziano "Sono veramente in pensiero. E' tutto il giorno che vedo dei puntini luminosi". e Tiziano "Hai visto l'oculista?". "Ma che oculista! Ti dico che vedo dei puntini luminosi!"

***

Tua madre e' cosi' vecchia che il suo certificato di nascita e' spirato.

***

Cosa fa una donna appena finito di parcheggiare? Fa una passeggiata fino al marciapiede!

***

Marco chiede a Tiziano "Come e' la tua donna ideale"?. e Tiziano "Alta 1 metro e 50, con le orecchie a sventola e la testa piatta". "E perche' un tale sgorbio?". "Cosi' puo' farmi le pompe senza troppa fatica, dato che a me piace che me le facciano in piedi". "Ma le orecchie a sventola?". "Cosi' la prendo e do il ritmo io" (mimando la presa per le orecchie). "Ma la testa piatta...?". "Cosi' posso appoggiarci su un bicchiere di birra!".

***

Un carabiniere entra all'ufficio postale con un secchio da muratore pieno di impasto bianco. Chiede un modulo ed inizia a compilarlo. Il direttore lo vede e gli chiede: "Cosa fa con quel secchio?". "Sa, sul modulo c'e' scritto firmare in calce!".

***

Gesu' gioca a golf con San Pietro. San Pietro colpisce la palla e questa arriva sul green vicino alla buca. Gesu' tira e la palla finisce in mezzo ai cespugli. Una lepre che passa di li' la prende in bocca e scappa. Un'aquila si precipita sulla lepre e se la torta in alto. Un cacciatore vede l'aquila e le spara. L'aquila colpita lascia andare la lepre, la lepre lascia andare la palla che cade dall'alto centrando la buca del campo di golf. Gesu' allora leva gli occhi al cielo e dice: "Padre, posso giocare anche da solo!!".

***

Un tizio viene travolto da un'auto in corsa guidata da una bella signorina che si china sul malcapitato e gli dice: "Lei e' proprio fortunato! E' stato investito proprio di fronte all'ambulatorio di un medico". E il tizio: "Guardi, signorina, che il medico sono io!"

***

Vorrei essere un orsacchiotto: 1.Piacciono a tutti; 2.A nessuno importa quanto sono grassi; 3.Piu' sono vecchi piu' valgono.

***

Durante la guerra d'Africa un soldato americano ha mangiato per settimane razioni "K". Durante una breve licenza va al Cairo e la prima sera mangia e beve a piu' non posso e alla fine si ubriaca. I suoi compagni approfittano del suo stato di incoscienza e gli mettono nel letto una mummia che hanno rubato in un museo. Quando si sveglia, il soldato trova la mummia ed esclama: "Eh no, adesso basta ! Posso sopportare le razioni K, ma una donna disidratata e' veramente troppo!".

***

Due uomini sono seduti su una panchina a Central Park. "Ho un nuovo hobby", dice uno. "Allevo api". "Bello", dice l'altro. "Sì, ne ho 2.000 nel mio appartamento". "Duemila? E dove le tieni?". "In una scatola da scarpe". "Una scatola da scarpe? Non è un po' scomodo?". "Sono cazzi loro".

***

La mia prof. di latino e' come l'idea: balena!

***

Una coppia con due figli di 7 e 8 anni va in chiesa e, da buoni praticanti si siedono in prima fila. Ai ragazzini di quest'età andare in chiesa non piace, e uno si addormenta durante la predica. Il prete se ne accorge, e domanda a voce alta: "Figliolo, chi creó il cielo e la terra?". L'altro ragazzino, per aiutarlo, gli infila uno spillo nel sedere. L'altro si sveglia gridando: "Mio DIO!!". Il prete pensa allora che forse non dormiva. Dopo 5 minuti però... stessa cosa. "Chi é il figlio di Maria e Giuseppe?". Altra puntura... "GESÚ!!!". Il prete capisce, ma non puó dire nulla: la risposta é giusta!! Quando il ragazzino si addormenta di nuovo... domanda cattiva: "Cosa disse Eva a Adamo quando si svegliarono il primo giorno?". Puntura... il ragazzino si sveglia di colpo e grida: "SE MI INFILI UN'ALTRA VOLTA QUEL COSO NEL CULO TI SPACCO LA FACCIA!!".

***

Tiziano entra in farmacia e fa: "Aooh! Me daressito un rotolo de carta igienica per pulirmi er culo!". La farmacista lo guarda schifata e ironica ribatte: "Fine....eh?". "No, de quella a do strati, senno' me smerdo e mani!!

***

In mezzo al traffico c'è Marco incazzato che dà una serie de clacsonate inutili perché non c'è spazio per correre. Dopo la quarta e quinta clacsonata, quello in  motorino davanti a lui (che ormai era rincojonito dal frastuono) gli dice: "A capo, el clacson funziona, mo' prova adesso i fari!"

***

Un dottore incontra Gattaba che torna sconsolato dalla caccia e gli dice sorridendo: "Non abbiamo ammazzato niente, vero?". "C'e' poco da ridere, dottore; le lepri non stanno mica ferme come gli ammalati!"

***

Marco e Tiziano sono due esperti cacciatori, da sempre in competizione fra loro, si ritrovano per l'apertura della caccia. Sono le cinque del mattino e già si trovano nel posto stabilito... camminando camminando, il docile setter punta verso un cespuglio... ad un tratto... frrrrr... frrrrr... si alza in volo un fagiano... PUM! PUM! Sparano tutti e due nello stesso istante, cade il fagiano e il cane corre a recuperarlo! Marco: "Wow! Che bel fagiano, ed è tutto mio!". "Ma che sei scemo! Non hai visto che l'ho beccato io?!?"dice Tiziano. "Ma che ti dice la testa??!! Guarda che gli ho sparato io per primo!". "Non ci provare! E' mio il fagiano!". Tiziano con piglio risolutore: "Vabbe', senti... così non si arriva a capo di niente... facciamo una cosa... ci caliamo tutti e due i pantaloni e chi ce l'ha più lungo si porta a casa il fagiano!". Detto fatto, si calano entrambi i pantaloni... ma casualmente hanno l'uccello della stessa mis ura... allora: Tiziano "Senti facciamo un'altra cosa... ce lo mettiamo al culo una volta per uno! Il primo che strilla ha perso... e l'altro si prende il fagiano!". Marco acconsente... "Allora inizio io!". E così detto glielo infila ferocemente fino in fondo alle viscere. Tiziano infilzato digrigna i denti per non urlare: "Mmm... mmmgggg... mmggggrrrr...". L'altro invece preso sempre più dall'amplesso comincia a mugolare il suo godimento: "Ahh! Ahh! Siii... aaahh!!". Tiziano il sodomizzato sempre più sofferente: "MMMM... MMMMGGGGGGGGGGGGG... RRRRRR!! Marco che se lo sta fottendo alla fine viene: "Aaaaaahhh!!". Poi pulendosi la fronte sudata con un fazzoletto fa: "Senti, facciamo una cosa: PRENDITELO TE IL FAGIANO..."

***

In tribunale il giudice chiede: "In che modo si è resa conto che suo marito era bigamo?". E la querelante: "È successo il giorno in cui gli ho detto che volevo il divorzio. Lui si è tradito rispondendomi: "È una decisione importante. Bisogna che ne parli con mia moglie".

***

Cosa fa una donna grassa sulla spiaggia ? Una rotonda sul mare!

***

Un uomo ricchissimo nel suo ufficio ad un certo punto si rende conto di quello che è: "Cavolo quanto sono fortunato, quanto sono ricco, e che bell'ufficio che ho; guarda che bei mobili e che scrivania enorme che ho". Esce dall'ufficio: "Ma guarda quanto è grande questa ditta e quanti bei dipendenti che ho". Una signorina lo saluta: "Buon giorno Mr. Robinson"; e lui: "E quanto mi vogliono bene i miei dipendenti, e quanto sono tanti i miei dipendenti". Prende l'ascensore: "Ammazza ho ben 12 ascensori nel palazzo e quanto sono grandi ed accoglienti questi ascensori". Esce dal palazzo: "Che bel palazzo ha la mia ditta e quanti piani che ha, come sono fortunato, ma guarda quanta gente entra ed esce continuamente dal mio palazzo". Si avvicina alla Roll Royce: Che bella macchina che ho, come sono fortunato ed anche un bravissimo autista, che bell'autista che ho e come veste elegantemente". Entra in macchina: "Guarda che macchina che ho, che bel televisore che c'è dentro e il frigo bar quanto è rifornito, sono proprio fortunato, senti quanto è silenziosa questa macchina e quanto sono belli gli interni di pelle e le maniglie in oro". L'autista lo scorta a casa ed in prossimità: "Guarda che bella villa che ho e che bel cancello automatico, sono proprio fortunato". Lungo il viale verso la casa: "E che bel viale che ho quanti alberi curati benissimo e guarda quanti bei giardinieri che ho e come lavorano bene, sono proprio fortunato". L'autista si ferma e lui scende dalla macchina: "Quanta servitù che ho e tutti belli ed ordinati e tutti mi riveriscono, ma guarda che bella villa grande che ho, ma quanti piani e quante stanze.. , sono proprio fortunato". Entra in casa: "Come sono grandi queste stanze e tutti questi enormi lampadari di cristallo, quanti mobili belli che ho e l'argenteria, quanta argenteria che ho, ma quante camere che ho, e tutte arredate perfettamente, come sono fortunato". Si avvicina la moglie: "Che bella moglie che ho, quanto è bella, e che gambe ha mia moglie e che seno, è proprio una moglie perfetta, come sono fortunato". Arriva la figlia: "Che bella figlia che ho e quanto è luminosa ed allegra, è proprio bella mia figlia, quanto è bella, come sono fortunato". "Papà, papà, voglio farmi Suora!!!". "E che Genero che ho!".

***

Ilaria torna a casa dopo la quindicesima volta che cerca di ottenere la patente e Mattia le chiede con tono canzonatorio: "Allora... t'hanno fottuto anche questa volta?". E lei: "In tre... ma almeno m'hanno dato la patente!!"

***

Con le donne ho un rapporto di amore-odio: loro amano odiarmi.

***

Pierino sta guardando la mamma mentre accudisce la sorellina nata da pochi mesi. La mamma gli chiede: "Se ti dessero 1000 euro la venderesti la sorellina?". E Pierino: "No di certo, mamma". "Bravo, Pierino, sei proprio un bravo bambino. E perche' non la venderesti?". E Pierino: "Perche' se aspettiamo 20 anni poi la affittiamo e ci facciamo molto di piu'!!!"

***

Marco e Laura coppia di neosposini, sposati appenda da due settimane. Marco, anche se innamorato perso della sua mogliettina, non riesce a placare il suo istinto di andare al bar con Tiziano e Luca. "Cara, sarò di ritorno molto...". "Dove stai andando micione?" lo interrompe lei. "Vado al bar a prendermi una birretta". "Vuoi una birra amore?" Apre la porta del frigo e Marco vede una sfilza di bottiglie di birra, di marche differenti.Preso un po' alla sprovvista "Si, pucci pucci, ma sai, loro al bar hanno anche i bicchieri raffreddati al punto giusto con ...". Non riesce a finire la frase che Laura apre il freezer e gli porge un bicchiere ghiacciatissimo "E freddo al punto giusto, gattone mio?". "Si, ma vedi, patatina dolcissima, al bar ci sono un po' di stuzzichini, patatine, salatini. Dai, ti ringrazio per lo sbattimento, torno subito subito miciona". Lei estrae dal forno un vassoio ricolmo di pizzette, salatini, poi gli porge maionese, insalata russa, salsa verde, patatine, noccioline, funghetti. Non sapendo più che cosa inventarsi, Marco cerca di spiazzarla dicendo:"Si, amore, ma al bar dicono anche un casino di parolacce". "Vuoi un po' di parolacce, micione del mio cuore... e allora Laura dice "Senti brutta testa di cazzo che non sei altro! Beviti la tua cazzo di birra nella tua cazzo di tazza raffreddata e mangiati quelle troiate di salatini di merda che mi hai fatto preparare perché stasera non vai da nessuna cazzo di parte. Capito coglione??!!!!"

***

Lei: "Caro, come va, ti vedo così giù ultimamente...". Lui: "Certo che sono depresso: prima trovo che il dollaro è instabile, poi scopro che la famiglia è instabile, e adesso ho saputo che anche il protone è instabile!!"

***

Cosa puoi dare ad un uomo che ha di tutto? Una donna che gli mostri come farlo funzionare.

***

In California si incontrano due donne di cui una, tutta vestita di nero, e' in stretto lutto. Dice la prima: "Ma che ti e' successo?". E quella vestita a lutto: "Beh, sai, e' morto mio marito". "Oh, mi dispiace, condoglianze. Ma di cosa e' morto?". "Eh, se l'e' portato via la corrente!". "Ho capito, e' annegato durante l'ultima alluvione". "No, sedia elettrica!"

***

Pierino, tornato a casa da scuola, fa sapere al padre: "Sai, papa', oggi a scuola sono andato molto vicino al 10". Il padre compiaciuto: "Hai preso 9?". "No, ha preso 10 il mio vicino di banco".

***

Un tizio appena morto va all'inferno, incontra Satana alla reception e gli chiede: "Mi scusi ma perche' sono qui, credo di aver condotto una vita regolare... ". Nel frattempo mentre Satana controlla sfogliando il librone con tutti gli arrivi, il tizio chiede: "Come la si passa qui? ". "Bah, niente di eccezionale, dimmi da vivo eri un drogato?". "Beh si' qualcuna, ma niente abusi". E Satana: "Sappi che qui il lunedi' ci si spara dei gran cannoni da mane a sera". "Mica male!". Satana continua: "Dimmi un po', eri uno beone?". "Mah, sa com'e' il cicchetto, si'... mi piaceva bere". E Satana: "Al martedi' qua siamo ubriachi da mane a sera". "Mica male, chissa' che allegria!". Nel frattempo Satana continua a spulciare il librone degli arrivi. "Allora?". E Satana continua: "Dimmi un po' sulla terra eri un culattone? ". "No! No! Assolutamente!". Satan a chiudendo il libro di scatto gli dice: "Non credo che ti piacera' il mercoledi'... ".

***
Marco e Tiziano vanno a giocare a tennis. Si cambiano nello spogliatoio. Marco si toglie la maglietta e i pantaloni e sorpresa ... Marco indossa una bellissima guepiere sexy. L'amico urla allibito: "Mio Dio, da quando vai in giro indossando abiti femminili?". E Marco: "Da quando la mia ragazza l'ha trovata nei sedili posteriori della mia macchina".

***

Inghilterra. Due mucche chiacchierano. La prima dice: "Hai sentito? a causa del morbo della mucca pazza vogliono sterminare tutte le mucche!". La seconda mucca: "Che mi frega! Io sono un elicottero!"

***

Si racconta che durante una lezione di chimica un professore sia entrato in laboratorio con in mano un barattolo pieno di piscio dicendo: "Due buone qualità per un chimico sono ingegno e concentrazione. L'ingegno vi potrebbe far scoprire che un metodo semplice per scoprire la presenza di zuccheri nelle urine è assaggiarle". Detto questo mette un dito nel piscio e poi lo lecca. "Qualcuno vuole provare?". Uno studente che non crede che quello sia piscio ci mette dentro il dito e lo lecca, sentendo che era proprio piscio. Al che il professore continua: "La concentrazione invece vi potrebbe far scoprire che ho immerso il medio e ho leccato l'indice". Una scena simile si trova anche nel film 'L'ospedale più pazzo del mondo'. In quella versione, uno studente più furbo si accorge del trucco, cambia il dito e spara una gran diagnosi; al che il professore assaggia davvero e dice: "Per me sa di piscio..."

***

Il padre di Mattia viene chiamato dalla maestra che incazzatissima urla: "Passi pure che suo figlio sia convinto che la seconda guerra mondiale l'abbiano vinta i tedeschi, ma per 3 a 1 mi sembra troppo!"

***

Ci sono due biglie su una rampa di scale e una fa all'altra: "Ocio al graDIN... DIN... DIN... E l'altra: "Quale graDIN... DIN... DIN... "

***

Essere un ingegnere...
- Lavori a degli orari bizzarri (Come le prostitute)
- Sei pagato per rendere felice il tuo cliente (Come le prostitute)
- il tuo cliente paga tanto, ma e' il tuo padrone che intasca (Come le prostitute)
- Sei pagato all'ora, ma i tuoi orari arrivano fino a quando il lavoro e' finito (Come le prostitute)
- Anche se sei bravo, non sei mai fiero di quello che fai (Come le prostitute)
- Sei ricompensato se soddisfi le fantasie del cliente (Come le prostitute)
- Ti e' difficile avere e mantenere una famiglia (Come le prostitute)
- Quando ti domandano in che cosa consiste il tuo lavoro, tu non puoi spiegarlo (Come le prostitute)
- I tuoi amici si allontanano da te e resti solo con gente del tuo tipo (Come le prostitute)
- E' il cliente che paga l'hotel e le ore di lavoro (Come le prostitute)
- Il tuo padrone ha una gran bella macchina (Come le prostitute)
- Quando vai in "missione" da un cliente, arrivi con un gran sorriso (Come le prostitute)
- Ma quando e' finito, sei di cattivo umore (Come le prostitute)
- Per valutare le tue capacita' ti sottopongono a dei terribili tests (Come le prostitute)
- Il cliente vuole pagare sempre meno e tu devi fare delle meraviglie (Come le prostitute)
- Quando ti alzi dal letto dici " Non posso fare questo per tutta la vita" (Come le prostitute)

***

Due testimoni di Geova vanno in una casa e bussano. Apre una signora e i testimoni dicono: "Portiamo la luce eterna". La signora chiama il marito dicendo: "Caro, ci sono gli uomini dell'ENEL!"

***

Come un uomo chiama il vero amore? Erezione.

***

Tiziano e Marco, ormai vecchi rincoglioniti sono in giro in macchina. Entrambi fanno fatica a vedere oltre il cruscotto. Ad un certo punto, giungono ad un incrocio. Il semaforo e' rosso, ma loro vanno diritti, senza fermarsi. Tizianosul sedile dei passeggeri pensa tra se' e se': "Mi sembrava ci fosse il semaforo rosso.. mah, mi saro' sbagliato...". Dopo un po' giungono ad un altro semaforo: e' rosso, ma loro sfrecciano come se niente fosse. Tiziano ritiene di aver visto il semaforo rosso, e, anche se pensa di essersi di nuovo sbagliato, decide di prestare piu' attenzione in futuro. Dopo pochi minuti giungono ad un altro semaforo ovviamente rosso. E anche qui non si fermano. Allora Tiziano si gira verso Marco che che guida e fa: "Marco, ti sei accortao che hai passato tre semafori rossi di fila? Potevamo ucciderci!!". Marcosi gira e fa: "Oh, cielo!! Ma sto guidando?!?!?"

***

Giovanni è steso sulla sabbia con suo padre in una spiaggia di nudisti. Giovanni  guarda le persone che sono intorno a lui e tutto d'un colpo chiede a suo padre: "Perché ci sono degli uomini che hanno lo pipi' verso l'alto e altri che lo hanno verso il basso?". Imbarazzato il padre risponde: "Eh...quelli che lo hanno verso l'alto sono ricchi, quelli che ce l'hanno verso il basso sono poveri. La risposta soddisfa Giovanni che continua a guardarsi intorno. Poco dopo, suo padre gli domanda: "Giovanni, hai visto tua madre?". "Si', parlava con un uomo povero, che è diventato ricco e ora gli sta succhiando tutti i soldi".

***

Tiziano dice a Marco: "Sai, ho cambiato la donna e l'auto...". "Ah, si'? Come mai?". "L'una succhiava troppo e l'altra troppo poco...".

***

In un bar Mattia si confida con gli amici: "Sono proprio un uomo felice. Non avevo mai capito quanto mia moglie mi amasse fino all'altro giorno quando sono rimasto a casa a letto per l'influenza...". "E allora, perche' dici cio'?" gli chiedono Luca e Giovanni. E lui: "Mia moglie era cosi' contenta che io stessi in casa, che ogni volta che qualcuno suonava alla porta, come il vicino, il lattaio, vari rappresentanti, lei gridava forte forte: 'Mio marito e' in casa... Mio marito e' in casa!".

***

Dopo anni di naufragio in un'isola deserta viene salvato e intervistato: "Beh, si e' annoiato a stare tanti anni da solo?". "Normalmente no! Ma la Domenica non sapevo cosa fare!".

***

Giovanni torna a casa prima del previsto e trova la sua ragazza a letto con un barbone. Lei si difende cosi': "Ma caro lui mi ha solo chiesto: Ha qualcosa che il suo ragazzo non adopera?".

***

Big ciccia.......Aveva un culo cosi' grosso che se scoreggiava in un sacco di farina non ne restava che per fare due frittelle. (proverbio ligure)

***

Campionati internazionali di nuoto per handicappati: sulle pedane sono tutti pronti, chi senza un braccio, chi senza una gamba; nell'ultima corsia c'e' anche uno fornito della sola testa. Viene data la partenza e tutti scattano, anche la testa, ma questa malgrado gli sforzi rimane ai blocchi di partenza. Alla fine della gara tutti guardano la testa che ancora galleggia vicino al suo blocco di partenza. Un commissario la prende e le chiede cosa e' successo: "Ci ho messo 20 anni ad imparare a nuotare con le orecchie e oggi uno stronzo mi ha messo la cuffietta!".

***

Riddle ha ricevuto in regalo dal Gattaba la tanto sospirata pelliccia di giaguaro. "Che meraviglia, sei un angelo! E pensare che questo stupendo dono mi viene da una bestia cosi' crudele ...che io detesto!". e Gattaba.... "Non ti chiedo di ringraziarmi. Ma almeno non offendermi!"

***

I giapponesi ci chiamano pigri, ma almeno noi cuciniamo il pesce.

***

Riddle è su un pallone aerostatico finisce su un albero in mezzo alle campagne in una zona desolata. Passa di li' una persona, allora Riddle sul pallone gli chiede: "Scusi, mi sa dire dove ci troviamo ?". "Guardi, lei si trova su un albero, a dieci metri di altezza, siamo a 40 km dal centro abitato piu' vicino e io non ho una scala per farla scendere". "Senta, lei nella vita e' ingegnere di sistemi informatici?". "Perbacco, come fa a saperlo?". "Vede, lei mi ha dato una serie di informazioni perfettamente corrette, ma assolutamente inutili per risolvere i miei problemi". L'altro da terra gli risponde: "Senta, lei nella vita e' dirigente di qualche azienda?". "Caspita, come lo sa?". "Perche', vede, lei sta nella merda, non sa cosa fare, ma ha trovato il modo di dare la colpa ad un altro".

***

MARITO (tornando a casa dall'ufficio): "Sai cara, penso proprio che non potrai venire con quella vecchia pelliccia alla prima della Scala!". MOGLIE (contentissima): "Oh caro... non dirmi che mi hai fatto una sorpresa!". MARITO: "Sì ... ho comprato un biglietto solo!"

***

Enrico e' seduto sul banco di un bar rivolto verso il barman. Ha un'aria molto triste e guarda dentro al suo bicchiere sconsolato, senza toccarlo. Il barman finisce per prenderlo in buona e cerca di fare un po' di conversazione: "Avete un problema? Cos'e' che non va?". "Il mio amico Marco mi ha appena comunicato che c'era una banca del seme vicino a casa sua che pagava 150 euro per ogni donazione...". "Si', e allora?" chiede il barman. "E allora? Non capite?" dice Enrico fra i singhiozzi, "Quando penso alla grossa fortuna che mi e' passata fra le dita!".

***

Morgan passa davanti a una libreria e vede in vertrina un libro intitolato "Come vincere la droga". Entra e punta con decisione sulla cassiera e con i suoi occhietti porcini illuminati da una luce di speranza: "Ma se compro il libro quanta ne vinco ?".

***

Marco torna a casa dalla moglie e le mostra orgoglioso dei preservativi: "Guarda cara, ho comprato i preservativi delle Olimpiadi di Sidney". E Laura: "Cos'hanno di speciale?". "Cara, ci sono di tre tipi: oro, argento e bronzo. Stasera, ti farò vedere cosa si prova con l'oro". e Laura: "Caro, perchè non usiamo quelli argento? Sarebbe bello che, una volta tanto, tu venissi per secondo".

***

Mattia incontra il suo amico Adriano e lo vede molto depresso per cui gli chiede cosa gli sia successo. E Carlo: "Sono stato dal dottore e mi ha detto di prendere queste pillole tutte le sere". "E allora, cosa c'e' di tanto terribile?". "E' che me ne ha date solo tre..."

***

Tiziano va dal dottore: "Dottore, ho un male al fegato terribile...". Il dottore: "Beve?". E lui: "Vabbe', ma offro io"

***

Giovanni, Nicola ed Enrico escono per una cena e, mezzi ubriachi, decidono di andare in un bordello. Qui bevono ancora finche' uno dei tre e' cosi' ubriaco che si addormenta e i due amici decidono di fare del sesso. Vanno dal padrone del bordello e gli chiedono tre donne. Il padrone dice loro che ne ha solo due libere e quindi decidono di dare all' amico ubriaco una bambola gonfiabile. Dopo vari giorni si rivedono e Giovanni dice: "La mia era una tigre, mi ha graffiato tutto". Nicola dice: "La mia era una pantera... ho chiavato tutta notte". Enrico dopo una breve riflessione dice: "La mia era una Strega". I due amici si guardano e pensano: "Ma che cazzate dice questo... era cosi' ubriaco che gli abbiamo dato una bambola gonfiabile". Allora chiedono spiegazioni ed Enrico dice: "Siamo entrati in camera e come prima cosa gli ho infilato due dita nel culo... e lei e' volata fuori dalla finestra..."

***

Mattia, Enrico e Andrea sono balbuziente e leggono di una cura sperimentale, e si presentano alla clinica. Una dottoressa molto sexy spiega loro i dettagli promettendo una lauta ricompensa e conclude dicendo: "Chiunque di voi guarira' dalla balbuzie potra' far l'amore con me per una notte intera". I tre si sottopongono cosi' alle torture di cui e' fatta la cura, e alla fine si presentano al test. La dottoressa chiede a Mattia : "Tu, dove sei nato?" e lui risponde: "Ve-ve-ve-ve-r-r-r-r-r-rona!". "Mi dispiace, non sei guarito. Avanti il prossimo!". Di nuovo la dottoressa dice "Tu, dove sei nato?" e Enrico: "D-d-d-due Ca-ca-ca-cavvave!". "No, no", dice la dottoressa, "anche tu non sei guarito! Avanti il terzo!". Questi entra nella stanza. "Bene", fa la dottoressa, "dimmi tu dove sei nato". "Ascoli" risponde Andrea. "Bene", dice lei, "sei guarito!". E vanno entrambi in una stanza attigua dove passano l'intera notte. "Ah, che fantastica nottata", dice la dottoressa quando escono dalla stanza. "E sono felice di averti guarito". E quello risponde: "Piceno!".

***

Luca e Mattia diventati due importanti  manager discutono di come scegliere la segretaria, Luca dice di avere un metodo speciale tutto suo: "Io la ricevo in ufficio e le faccio trovare per terra un biglietto da 100 euro; poi con una scusa mi allontano e osservo quello che succede. La loro reazione e' molto istruttiva". Dopo qualche tempo si reincontrano e Luca chiede: "Allora, caro Mattia, come e' andata la scelta della segretaria?". "Ho fatto come mi hai detto: la prima ha raccolto il biglietto e l'ha messo velocemente nella sua borsetta. La seconda l'ha raccolto e me lo ha consegnato. La terza ha fatto come se niente fosse". "E quale hai scelto?" . "Quella con le tette piu' grosse!".

***

Durante un viaggio aereo mi e' capitato un vicino di posto che dava l'idea di avere molta paura. Allora cosi' per rompere il ghiaccio dissi: "E' nervoso?". E lui: "Eh si', molto". "Ma - ripresi - e' la prima volta?". "No, sono stato nervoso altre volte".

***

E' risaputo che gli elefanti bevono piu' degli altri animali. Essendo dotati di una grande memoria essi devono bere per dimenticare !

***

In un aereo un cannibale guarda il menu ma non trova nulla che gli piaccia. Chiama allora la hostess e le dice: "Signorina, posso avere la lista dei passeggeri?".

***

Come si fa a vedere se ci sono 3 elefanti nel frigo? Non si riesce a tenere chiusa la porta del frigo!

***

Tre amiche sono da sole in una bella serata per raccontarsi tutti i loro più intimi segreti. Una chiede alle altre: "Voi come fate a sapere se siete veramente eccitate?". Una risponde: "Io sento i miei capezzoli duri!". La seconda: "Invece a me si inumidisce la mutandina..." E la terza conclude in bellezza: "Io mi infilo una pannocchia nella figa e vedo se salta il pop corn!!!"

***

Marco e Tiziano sono catturati dai cannibali. Vengono messi a cuocere nel pentolone quando, a un tratto, Tiziano comincia a ridere a crepapelle. Meravigliato, Marco gli chiede: "Si puo' sapere cos'hai da ridere in un momento come questo?". "Ho appena pisciato nel brodo".

***

Notizia giornalistica: Incriminato allevatore di suini. Nella sua azienda sono stati scoperti numerosi piedi di porco.

***

Un bambino accompagna la madre al supermercato. Arrivato alla cassa chiede alla madre: "Mamma, mamma, mi compri del cioccolato? Ma la madre gli risponde di no. Il ragazzino si mette a piangere finche' alla fine la madre cede ai capricci del figlio e gli dice: "Va bene! Vatti a cercare una tavoletta di cioccolato...". Il ragazzo parte tutto contento e ritorna 5 minuti dopo senza cioccolato: "E allora, hai cambiato idea?". "Ma, mamma, io non posso, sono senza braccia...". "Ahhh, niente braccia, niente cioccolato!".

***

Un inglese in un ristorante di Dublino si lamenta della qualità della carne con la cameriera: "E questo lo chiama maiale?". "Da quale parte della forchetta, sir?".

***

Piantare un chiodo qui (*) per avere un monitor nuovo.

***

La donna: Amore mio, che cosa faresti se io morissi?
Il marito: Ma, cara, sarei molto triste. Ma perche' mi fai una tale domanda?
La donna: Tu ti risposeresti?
Il marito: No, certo che no, amore mio.
La donna: Tu non ami essere sposato?
Il marito: Certo che amo cio', amore mio!
La donna: E allora perche' non ti risposeresti?
Il Marito: Va bene, allora mi risposerei.
La donna: Allora lo faresti?
Il marito: Si'.
La donna: Tu dormiresti con lei nel nostro letto?
Il marito: Si', penso di si'
La donna (indignata): E le lasceresti indossare i miei vestiti?
Il marito: Penso di si', se lei lo desidera.
La donna (in tono glaciale): Veramente? e tu toglieresti di torno le mie foto e metteresti le sue?
Il marito: Credo che sarebbe cosi'.
La donna (arrabbiata): E suppongo che la lasceresti giocare con le mie mazze da golf?
Il marito: Certo che no, amore mio. Lei e' mancina!!!

***

Un tale arriva in ufficio, apre un giornale e ci legge l' annuncio della propria morte. Spaventato, telefona a casa per rassicurare la moglie. La quale gli risponde: "Certo che ho letto il giornale... Ma scusa... da dove chiami???".

***

Come si chiama il cinese più cretino? Hu Ming Jun...

***

Due peni entrano in una banca, incappucciati con un profilattico, estraggono due pistole urlando: "Fermi tutti!!! Questa è una rapina!!!!". Ad un certo punto, mentre stanno raccogliendo il denaro, si spalanca la porta della banca ed entra un vibratore...i due peni impauriti si guardano, tremano, e tra le lacrime urlano: "NO!!! Robocop no!!!!"

***

Il proprietario di una famosa scuderia di cavalli rientra a casa e trova la moglie col suo miglior fantino. Disgustato si rivolge al fantino: "Guarda che tu e' l'ultima volta che monti per me!".

***

In un WC: qui si entra e non si paga / qui si piscia e qui si caga / e se il tempo non lo nega / ci si tira anche una sega.

***

All'epoca della chiusura dei manicomi, una commissione formata per l'occasione esamina i pazzi per vedere quale puo' essere dimesso senza difficolta'. Viene chiamato il primo: "Allora, venga, ci dica cosa le suggeriscono queste quattro fotografie". Prima fotografia: mucche al pascolo. Il pazzo: "Questa foto e' stata scattata sicuramente in Maremma, con riferimento all'arte dei Macchiaioli...". Seconda fotografia: una scrofa che allatta i piccoli. Il pazzo: "Questa foto simboleggia la tenerezza della maternita', e la cura verso la prole, che non e' peculiare dell'uomo ma anche degli animali ...". I medici sono visibilmente impressionati. Terza fotografia: una quercia. Il pazzo: "Questa fotografia mi ricorda la potenza della natura, che da un seme piccolissimo riesce a produrre un albero di cosi' gigantesche proporzioni ...". Quarta fotografia: Claudia Shiffer completamente nuda. Il pazzo: "Qui possiamo notare la bellezza del corp o umano, ai suoi massimi livelli ...". I medici: "Basta cosi', grazie, lei puo' lasciare tranquillamente l'ospedale! Arrivederci. Avanti il prossimo!". Entra il secondo pazzo, esamina le fotografie ed esclama: "Maremma ... Maiala ... Che tronco ... di fica!!!"

***

Una coppia di sposi e' molto povera, ma si vogliono molto bene. Tornando a casa dopo aver cercato invano lavoro il marito trova la moglie nuda sul termosifone: "Cosa stai facendo li'?". "Sto scaldando la cena per stasera!".

***

Lui: "Io sono libero, tu sei libera, perche' non ci occupiamo?". Lei: "E che siamo, due bagni?".

***

Marco;Tiziano e Luca sono seduti al bar e bevono come dannati. La discussione si sposta su chi abbia creato la donna. Marco afferma che ella e' opera di un artista, Tiziano ribatte che e' opera di un benefattore, Luca conclude che e' opera di un architetto, o meglio, di un urbanista. Gli altri due gli chiedono come mai e lui risponde: "Secondo voi chi altri avrebbe potuto progettare il parco giochi cosi' vicino allo scarico della fogna ?!?".

***

Un genovese torna a casa presto dal lavoro. Nel giardino di casa vede parcheggiato il furgoncino di un idraulico. Alzando lo sguardo al cielo esclama: "Ti prego, Signore, fa che sia il suo amante..."

***

Colmo della bassezza: avere la testa che puzza di piedi.

***

Una ragazza si presenta al pronto soccorso dove viene accolta da un medico di guardia: "Buona sera - dice la donna - Ho bisogno di un aiuto perchè non riesco a togliere una cosa da dentro la vagina". Il medico: "Che cosa ??? Cosa ci ha infilato ?". Imbarazzatissima la donna risponde: "Stavo masturbandomi con un vibratore e mi è scivolato tutto dentro !!!". Il medico decide di operarla di urgenza. Dopo l'operazione, il medico esce abbacchiato dalla sala operatoria. Quando si risveglia la ragazza, chiede come sia andata. "Ho per lei una buona e una cattiva notizia". "Mi dica prima quella cattiva ...". Il medico: "Abbiamo cercato in tutti i modi di estrarlo, utilizzando tecniche all'avanguardia, ma è stato tutto inutile ...". "E la buona notizia ?". "Siamo riusciti a cambiare le pile, contenta ?".

***

Legionari: "Perché ti sei arruolato?". "Perché sono scapolo e mi piace la guerra; e tu?". "Perché sono sposato e mi piace la pace".

***

Un pappagallo vede un signore e tutti giorni gli dice: "Tua moglie ti fa le corna, tua moglie ti fa le corna...". Il signore arrabbiato gli dice: "Zitto pappagallo altrimenti vengo su e ti strappo tutte le penne. Il giorno dopo stessa storia: tua moglie ti fa le corna , tua moglie ti fa le corna ...il giorno dopo stessa storia . Il signore assai nervoso torna sopra e spenna tutto il pappagallo mettendolo alla finestra. Lo stesso giorno il pappagallo vede passare un calvo ed esclama: "Ecco un altro che non riesce a farsi i cazzi suoi!!!"

***

Come si chiamava il cane di Garibaldi? Con un fischio!

***

Cosa daresti ad un uomo che ha gia' tutto? Un'amante diciottenne ninfomane e muta.

***

Tiziano a Marco: Fumare una sigaretta col filtro e' come leccare una figa con le mutande.

***

Tema: parlate della luna. Tiziano scrive: "Sulla luna sono tutte donne". "Ma dai, Tiziano, come fai a dire una cosa del genere!!". "Sicurissimo, sig.ra maestra". "Ma dai!". "Si', è la verità. Mio padre ogni sera quando guarda con il cannocchiale dice: "non si vede un cazzo!!!".

***

Il filosofo Tiziano....Che differenza c'e' fra una Panda e una Mercedes? La prima costa 10 milioni chiavi in mano; la seconda 100 milioni, ma chiavi in macchina.

***

Un giornalista sta facendo una ricerca sui costumi sessuali degli italiani. Inizia a Palermo e chiede ad un tipico macho palermitano: "Mi scusi, lei che posizione assume quando fa l'amore?". "Cacommo quale posizione pigghiu?!?" risponde l'isolano "Quella classica: l'uomo sopra e la fimmuna sotto". "E lei cosa ci vede in questa posizione?" chiede l'intervistatore. "A supremazia dell'uomo su a fimmena" risponde l'uomo. Seconda tappa a Milano. L'intervistato e' il classico commenda milanese. "Mi scusi: che posizione assume quando fa l'amore?". "Beh, mi sembra un classico... il tipico smorzacandele... la donna sopra e l'uomo sotto" risponde il cummenda! "E lei cosa ci vede in questa posizione?". "Mah... sicuramente... il massimo guadagno con il minimo sforzo!". Terzo intervistato un classico coatto romano. "Mi scusi che posizione assume quando fa l'amore?". "E che ce sta' d a dillo: 'a pecorina!". "E lei cosa ci vede in questa posizione?". "Beh l'anno scorso cosi' me so visto tutta 'a coppa UEFA!"

***

Emanuela è a letto con Luca (l'amante) quando improvvisamente rientra Giovanni per cui l'amante Luca completamente nudo si nasconde nell'armadio. Giovanni, trovata Emanuela nuda nel letto e sentendo odore di profumo maschile, inizia a frugare dappertutto finche' apre l'armadio e trova Luca : "E tu che ci fai qui dentro?". Luca risponde: "Salve terrestre sono XZP2C8 sono venuto da alfa-centauri per salvare terra da invasione di alieni bip". Giovanni  incazzato nero: "E che cazzo di risposta e'!!!???". E Luca : "E che cazzo di domande fai!!!???".

***

Una bionda va preoccupata dal suo ginecologo: "Dottore, la pillola anticoncezionale che mi ha prescritto non funziona!". "Perché? Che problemi le crea?". "Quando apro le gambe mi rotola fuori..."

***

Al Luna Park un ubriaco dalla mira infallibile colleziona centri su centri al tiro al bersaglio. Gli regalano una tartaruga. L'ubriaco va a fare un giro e un'ora dopo ritorna al tiro a segno e vince ancora un'altra tartaruga. Cosi' via per altre 3-4 volte. All'ultimo giro vince ancora, ma le tartarughe sono finite, per cui il proprietario della bancarella gli vuole regalare un orsacchiotto di pelouche, ma l'ubriaco: "Non mi potrebbe dare un altro panino come prima?".

***

Al mare:
- Papà, mi compri il materassino a forma di bagnino?
- Ma non esistono.
- Ma come, la mamma dietro lo scoglio ne sta gonfiando uno.!!

***

Un carabiniere dice a un armadillo fermo! SE HAI UN ARMA DILLO!

***

Per le loro nozze d'oro una coppia decide di ripetere il loro viaggio di nozze. Giungono a Capri e trovano lo stesso delizioso alberghetto dove erano stati 50 anni prima. Una giovane coppia sta prendendo una camera nello stesso albergo mentre loro arrivano. Una volta sistemati nelle stanze il vecchio coniuge fa alla moglie: "Senti, quasi quasi vado a dare un'occhiata dal buco della serratura di quei due ragazzi, cosi' magari posso rubare qualche idea per rendere piu' "pepata" la notte del nostro anniversario". Esce dalla stanza, si avvicina alla porta della stanza accanto e si mette a curiosare nel buco della serratura. I ragazzi sono nudi, siedono uno di fronte all'altra ad una certa distanza e con le gambe divaricate. Il ragazzo sta tirando delle biglie sul pavimento cercando di mandarle tra le labbra verticali della giovane sposa; lei sta invece tirando delle ciambelle cercando di farle infilare sul membro in erezione di lui. Dopo qualche minuto di q uesto giochino si uniscono in un amplesso focoso. Il vecchietto e' abbastanza eccitato da questa idea e cosi' torna di corsa dalla moglie. Una volta in camera le descrive il giochino, la moglie si infiamma sempre di piu' finche': "D'accordo, io intanto mi spoglio, tu vai giu' e rimedia qualche pompelmo e dei salvagente!!!"

***

Qual e' la differenza fra un asilo e la Camera dei Deputati? L'asilo e' sotto la sorveglianza di un adulto.

***

Emanuela va dal ginecologo preoccupatissima per una visita, entrata nello studio riferisce che "mi escono coriandoli dalla......passerina"...il Dottore molto sorpreso la visita e dopo neanche un minuto dice "non si preoccupi, sono i bollini della banana chiquita!!!!!!"

***

Un tizio va a confessarsi: "Padre, siccome è tanto che non mi confesso dica i 10 Comandamenti e io rispondo "si'" o "no" a seconda se li ho rispettati o meno...". "Ma che modo è di confessarsi? Quanti anni hai?". "70". "Da quanto tempo non ti confessi?". "Mah, sarà dal mio matrimonio... circa una cinquantina d'anni". "Ah, ma allora sei un peccatore di quelli grossi... Vieni con me...". "Il prete esce dal confessionale, prende un candelabro, l'accende e porta l'uomo davanti ad un crocefisso: "Vedi la corona di spine? Tu gliel'hai messa coi tuoi peccati! Vedi il sangue che esce da costato? Tu glielo fai uscire coi tuoi peccati! Vedi i chiodi? Tu glieli hai messi coi tuoi peccati...". "Scusi, padre, sposti la candela, perché se Gli brucia le palle poi è colpa mia!!"

***

Terza legge di Finagle: In un qualsiasi insieme di dati, la cifra cosi' evidentemente corretta da non richiedere un controllo e' l'errore. Corollari: 1. Nessuno a cui chiedere aiuto la vedra'. 2. Chiunque passi di li' per darvi un consiglio gratuito la vedra' immediatamente.

***

Non portare mai un alieno al ristorante, mangera' a ufo.

***

Enrico arriva in ospedale dopo aver avuto un incidente stradale e il medico gli dice: "Guardi, qui bisogna amputare tutte e due le gambe". "No, dottore!". "Si', dobbiamo amputare!". "Mai, dottore!". "Senta, non c'e' altra soluzione che amputare le gambe". "Dottore, faccia come vuole: ma guardi che se mi taglia le gambe, io in questo ospedale non ci metto piu' piede!".

***

In una casa di tolleranza un giorno si presenta un distinto signore di una certa eta' e la tenutaria gentilmente gli chiede: "In che cosa le posso essere utile?". Senza preamboli il distinto signore le chiede: "Desidererei incontrarmi con Natalie". "Non ci sarebbero problemi, signore - gli dice la tenutaria - ma lei senz'altro sapra' che Natalie e' la nostra ragazza piu' richiesta: e' bella, giovane, sana e, malgrado la giovinezza, la piu' esperta delle nostre ragazze. Per questo la sua tariffa e' di 1000 euro. E' sicuro di volere Natalie? Abbiamo altre ragazze quasi all'altezza sua". "No, - dice l'uomo - io voglio proprio Natalie". Natalie viene chiamata e il signore si apparta per due ore con la bellissima fanciulla. Finito il rapporto, senza scomporsi, l'uomo tira fuori dal portafogli due banconote da 500 euro e se ne va. Il giorno dopo il tizio si ripresenta e richiede di Natalie. La tenutaria lo accoglie e gli dice: "Perbac co, e' rimasto contento della nostra Natalie. Mai nessuno pero' era venuto due volte di seguito per cercare di lei. Complimenti". Il tizio si apparta di nuovo per un paio d'ore, paga i suoi 1000 euro e tranquillo e soddisfatto se ne va. Il giorno dopo per la terza volta il signore si presenta e richiede di Natalie. Consuma, paga e sta per andar via quando la padrona lo ferma amichevolmente e gli chiede: "Mi scusi, se mi impiccio un po' in affari che non sono miei, ma lei e' l'unica persona in tanti anni che e' venuta qui da noi per tre giorni di seguito e per di piu' pagando una cifra considerevole: ben 3000 euro! Posso chiederle di dov'e' e che cosa fa?". E il signore: "Ma certo, signora! Sono un avvocato di Milano". "Ma guarda il caso! Anche Natalie e' di Milano". "Si' lo so. Sono venuto ad annunciare alla signorina che suo fratello e' morto e gli ha lasciato 3.000 euro". MORALE: Ci sono cose nella vita che sono certe: la morte , le tasse e essere inculati da un avvocato.

***

Cerca sempre di mantenere uguale il numero degli atterraggi che fai rispetto ai decolli che hai fatto

***

Giovanni arriva a casa e annuncia alla madre: "Mamma, mi sono sposato". "Oh, sono proprio contenta". Ma Giovanni continua: "Pero', mamma, lui e' un arabo". La madre oltre a scoprire che Giovanni è gay, e' contrariata, ma Giovanni le spiega: "Vedi, mamma, lui e' un arabo. E' uno sceicco ricchissimo. Tu e papa' andrete a vivere in un lussuoso appartamento con piscina e auto con autista per il resto della vostra vita". Il giorno dopo Giovanni confida alla madre: "Io amo il mio sceicco, solo che lui vuole sempre incularmi. E questo giorno e notte, notte e giorno. Quando ci siamo sposati il mio buco del culo aveva le dimensioni di una moneta da 5 centesimi... ora quelle di una moneta da 2 euro ". E la madre: "E fai tante storie per 1 € e 95 centesimi?"

***

"Dottore, stanotte ci sono state un sacco di zanzare a casa mia e mi fanno ancora male le mani". "Non si preoccupi, ho un'ottima pomata e vedra' che il dolore delle punture le passera' subito". "E chi ha parlato di punture? Mi fanno male a forza di strangolarle".

***

Mi sono sempre chiesto perché è stata inventata la suocera. Ora credo di averlo finalmente capito: è perché il diavolo non può stare dappertutto.

***

Marco e Tiziano vagano nel deserto, ad un tratto scorgono la bobina di un film in mezzo alla sabbia. Tiziano allora dice:  "Guarda! Finalmente qualche cosa da mangiare!" e si divora tutta la pellicola in pochi secondi.Marco, stupito, esclama: "Allora, com'e'? ". E Tiziano:  "Mah, ti diro' ... era meglio il libro".

***

Carabinieri al posto di blocco: "Non lo sa, signora, che non e' consentito portare cani in auto?". "Ma e' di pelouche!". "Guardi che non le ho chiesto la razza!".

***

Qual e' il santo protettore degli erboristi? Sant' Isana.

***

Un tizio sta andando a zonzo per strada quando nota una persona che guarda attentamente un pelo ed, incuriosito, gli chiede: "Che cosa sta facendo?". Poco dopo si avvicina un´altra persona e anch'essa chiede: "Cosa sta facendo?". Dopo un'ora si e' formato un cerchio di persone che chiede: "Chi e'?", "Cosa sta facendo?". Ad un tratto la persona che guarda il pelo si sveglia come da una trance ed esclama: "sapevo che ci sono tanti peli intorno ai cazzi, ma non così tanti cazzi intorno a un pelo!!!"

***

Marco e Tiziano passeggiano di notte nel bosco. Ad un tratto dice il primo: "Hai visto? Un ufo". E l'altro: "Ma che dici! Era un gufo!". E il primo: "Ah, e' vero. Non avevo visto la g..."

***

Il matrimonio e' come un bagno molto caldo: una volta che ci si e' abituati, non e' piu' cosi' caldo come sembra.

***

Qual e' il santo protettore dei calzolai? San Dalo.

***

L'altra sera sono andato in discoteca; ad un tratto mi sono accorto che una ragazza mi stava guardando; decido di invitarla a ballare, ma lei con uno sguardo triste mi risponde: "Non posso, mi dispiace" e subito mi accorgo della sedia a rotelle e che non ha le gambe! Per rimediare alla gaffe mi metto a scambiare quattro chiacchiere. Ad un certo punto mi chiede se la posso riaccompagnare a casa. Dico di si' e lei monta abilmente sulla sua sedia a rotelle e altrettanto abilmente monta in macchina e comincia ad indicarmi la strada per casa. Ma invece di andare a casa mi fa dirigere verso un boschetto. Mi chiede di portarla in braccio fin sotto l'albero, dove comincia a farmi un discorso sulle difficolta' che hanno gli handicappati nella vita sentimentale. All'improvviso con le sue forti braccia si attacca ad un ramo dell'albero e si solleva dal suolo restando a penzoloni: "Ti prego, prendimi. Ho tanta voglia di fare l'amore". Io non me l'aspettavo proprio e non mi sentivo 'preparato', quindi l'ho riportata a casa tutta arrabbiata. Arrivati a casa senza scambiare neanche una parola, mi apre la porta la madre della ragazza che comincia a ringraziarmi, mi invita ad entrare in casa, mi offre il vino migliore, chiama tutta la famiglia e cominciano tutti a ringraziarmi. Insisto a dire che non ho fatto nulla di eccezionale, che ho solo riaccompagnato la figlia a casa. "Tu sei stato gentilissimo, noi vogliamo ancora ringraziarti". "Ma io veramente non ho fatto nulla...". E la madre per tutta risposta con aria sollevata mi dice: "E' che tutti gli altri, di solito, la lasciano appesa all'albero".

***

Notte di bufera sul Calvario e fra le urla del vento si ode una voce lontana che chiama: "Mariaaaa... Mariaaaa ... ". Maria sente e faticosamente, combattendo contro le intemperie arriva sul Calvario, e Cristo le fa: "Guarda come dondolo, guarda come dondolo ... ".

***

Un postino ha la diarrea, va dal dottore, ma questi si sbaglia e gli da' un sedativo. Si reincontrano tempo dopo e il dottore chiede come vada. Il postino: "Me la faccio sempre addosso, ma non me ne frega niente!".

***

Cosa fa uno spermatozoo con la pistola? Spara cazzate!

***

Marco dal dottore: "Dottore, tutte le volte che bevo del caffe' ho un forte dolore all'occhio". "Ha provato a togliere il cucchiaino?

***

Due punk sono seduti sulla panchina di un parco. Uno dei due dice: "Guarda, coglione, hai davanti un vero stronzo. Io, che sono l'uomo col sangue più cattivo del mondo, non mi fermo davanti a niente". "Ma che dici, stronzo, il più bastardo del mondo sono io, non me ne sbatte di niente e nessuno". "No, no, guarda, ti dimostrerò che sono più bastardo di te. Vedi quella coppia di anziani laggiù? Quanto ci scommetti che ora li gonfio di botte e li lascio a terra?". "Ma smettila". Il tipo allora si avvicina alla coppia di anziani e comincia a prenderli a pugni, a calci in testa, li butta in terra e urina sopra di loro. Poi torna alla panchina dove lo aspetta l'altro punk e gli dice: "Come la mettiamo adesso? Come vedi sono il più bastardo di tutti". "Ma sta zitto, scemo, erano i miei genitori e non ti ho detto nulla".

***

Temendo che Mattia sia infedele, Ilaria decide di porgli la fatidica domanda stimolandone la gelosia: "Caro, come reagiresti se tu scoprissi che vado a letto col tuo miglior amico?". E Mattia con sguardo sognante: "Ebbene, ti risponderei che non sapevo che tu fossi una lesbica".

***

Tiziano a Marco: Qual e' il libro piu' letto al Polo Nord? .........Il Van...gelo!

***

Uno studente di medicina dopo aver provato a superare l'esame di Anatomia si ritira dagli studi e benche' piuttosto gracile trova posto come facchino in una compagnia di trasporti. Il capo dei facchini riceve una commessa da una ricca nobildonna per un trasloco, ma a patto che i facchini si comportino educatamente. Il capo promette, spiega bene ai facchini come si debbono comportare, ma a fine giornata i facchini tornano alla base mogi mogi senza essere stati pagati. "Ma chi e' stato a far arrabbiare la contessa? Sei stato tu? No? Allora sei stato tu? ". Alla fine sospettando lo studente di medicina gli chiede di raccontargli tutto quanto. Lo studente racconta: "Beh, quando siamo arrivati subito la contessa si e' interessata a me; mi ha chiesto di togliermi la camicia e io me la sono tolta. Poi mi ha chiesto di togliermi la maglietta e io me la sono tolta. Alla fine mi ha detto di farle vedere il deltoide e io allora l'ho tirato fuori e gliel' ho fatto veder e...ed e'stato allora che la contessa e' svenuta!".

***

Perche' i pesci puzzano? Adamo ed Eva hanno appena finito di fare all'amore la prima volta dalla creazione e mentre Adamo e' coricato sull'erba morbida del Paradiso Terrestre, Dio gli si avvicina e gli dice: "Figlio mio, che cosa ne pensi?". "E' stato davvero incredibile - dice Adamo - Non so esprimere quanto mi sia piaciuto". "Ed e' piaciuto anche ad Eva?" chiede Dio. "Anche lei ne e' entusiasta" risponde Adamo. Dio si guarda intorno e chiede: "Ma dimmi, Adamo, dov'e' la tua donna?". Adamo risponde: "E' laggiu', vicino al fiume, si sta lavando". I cieli si oscurano e Dio esclama angosciato: "Non riusciro' mai piu' a togliere quell'odore dai pesci!".

***

Impiegato: "Nome?". Cliente: "Pie-pie-pie-pietro". "Ah, diavolo, e' balbuziente, mi spiace!". E il cliente: "No io no, parlo bene, mio padre e' balbuziente e l'ufficiale di anagrafe era un gran figlio di puttana!".

***

Le nuove favole:
Ora ami un altro, ma dentro di te,
resta qualcosa, qualcosa di me,
di quella sera in macchina stesi.....
ne riparliamo tra nove mesi!
Dalla favola: Cappuccetto Rotto.

***

Un'auto e' ferma in un luogo appartato e due ragazzi stanno facendo all'amore senza preoccuparsi di quello che succede all'esterno. All'improvviso un poliziotto bussa ai vetri del finestrino e dice: "Non sapete che e' vietato faare atti sessuali in pubblico?". I due giovani, imbarazzatissimi, chiedono scusa, ma il poliziotto e' inflessibile: "Mi dispiace, ma devo farvi la multa". Il poliziotto riempie il modulo e lo consegna ai due. La ragazza e' preoccupata di quello che ha scritto il poliziotto sul verbale e, mentre si riveste, chiede al suo ragazzo di leggere il foglio. E il ragazzo legge: "Facevano i 69 in una zona limitata a 50!"

***

Una mamma premurosa, che vuole iniziare la sua bimba di dodici anni ai segreti del sesso, non sa come entrare in argomento, ma infine decide di prendere il discorso alla larga: "Matilde, tu forse non sai ancora come si fa per avere un bambino...". "No mamma, ma so come si fa per NON averlo!"

***

Il modo piu' semplice per calcolare il costo della vita e' prendere il proprio stipendio ed aggiungerci il dieci percento.

***

La ragazza di Mattia non sta affatto bene. Problemi di cuore. Un giorno Mattia incontra il suo vecchio amico Ciccio Adriano: "Uelà, Mattia, come va? ah a proposito ho saputo di Ilaria,la tua ragazza, ma dimmi come sta ?". Mattia si rabbuia e scuote il suo capoccione: "Mah, adesso vediamo... sai le hanno appena cambiato le pastiglie.... mah....vedremo...". Ciccio Adriano lo guarda, ripensa un attimo a quanto detto dall'amico e poi: "Ma adesso almeno frena meglio ?".

***

Tiziano sta salendo sulla Torre degli Asinelli. Ad un certo punto, stanchissimo, incontra una donna incinta in discesa: "Quanto manca?". E la donna: "Tre mesi". "Urca, sara' meglio che scenda!".

***

In un WC: Con il cazzo nella neve / la bronchite è un po' più lieve / col bastone di saggina / fai felice la gallina.

***

Un uomo e la sua donna si apprestano ad andare a letto. La donna e' davanti ad uno specchio, si guarda e dice: "Sai, caro, che mi sono guardata allo specchio e mi sono vista vecchia? Il mio viso e' tutto pieno di rughe, i miei seni pendenti. Ho dei grossi rotoli di grasso e le mie braccia sono molli". Poi si volge verso il marito e dice: "Per favore, dimmi qualcosa di positivo affinche' mi senta meglio". Il marito ci pensa un po' e poi con vove dolce dice: "Ebbene ... tu non hai alcun problema di vista!".

***

A casa di un contadino. La moglie ad un amico del marito: "Rino piglia un bicchiere di vino!". "Ma guarda che io sono astemio". "Oh scusa!! Astemio piglia un po' di vino".

***

Mia moglie si lamenta che non l'ascolto mai... o qualcosa del genere.

***

Una casalinga confida all'amica incontrata al mercato le proprie frustazioni. "Sai, con mio marito non è che poi vada così male, ma lui è sempre svogliato e soprattutto ormai non mi guarda quasi più. Figurati che quando torna a casa la sera, tutto quello che sa dirmi è: Aò! che se magna stasera?". "Sai, Piera, gli uomini sono tutti un po' uguali, così infantili e prevedibili. Anch'io avevo il tuo problema, ma sono riuscita a risolverlo in un modo così semplice...". "Davvero, Fausta? Ma come? Dimmi tutto, che ci voglio provare anch'io!". "Guarda, comprati un completino nero un po' 'aggressivo' e soprattutto una mascherina nera... Gli apri la porta vestita così e... l'effetto è assicurato!". "Non mi dire! Basta così poco? Beh, provo, tanto per quello che mi costa...". Dopo una settimana si rivedono al mercato. "Allora, Piera, come è andat a?". "Vuoi proprio saperlo? Beh, è tornato, gli ho aperto la porta e lui mi fa: 'A Zorro! che se magna stasera?' ".

***

Un cane sta facendo quattro passi sulla rive di un fiume. Incontra un coccodrillo che gli dice sogghignando: "Ciao, sacco di pulci!". E il cane: "Ciao, bella borsetta!".

***

Il capo entra in ufficio: "Vi ho già detto che quando si lavora non si fuma!!!". "E chi sta lavorando?!?"

***

Il playboy del paese un bel mattino si sveglia con il pube tutto coperto di puntini blu. Disperato pensa: "Se si viene a sapere, ecco finita la mia carriera di beccaccione". Ma tant'e', la preoccupazione e' piu' forte, e cosi' alla fine si decide ad andare dal dottore del paese. Una volta nello studio, si cala i calzoni e subito il medico: "Aha, Maria la besagnina!!!" (fruttivendola per i non genovesi). "Ah lo sapevo, lo sapevo che non dovevo andare con quella troia che la da' a tutti, ora chissa' cosa mi ha attaccato, ahiayyyayy...". "Ma no, ma no" lo tranquilizza il medico "solo, la prossima volta che si fa fare un pompino, le dica di togliersi la biro da dietro l'orecchio".

***

Lezione di sesso a scuola. Il professore da' un tema: "Definite brevemente un gay". Svolgimento sintetico del primo della classe: "Un gay e' uno che ce l'ha davanti, ma preferisce averlo di dietro".

***

Cosa fa un pollo con un occhio solo? Pollifemo!

***

Una vecchia signora si presenta un giorno alla Banca del Canada portando con se' una borsa piena di denaro e dicendo di voler parlare con il presidente della banca per aprire un conto. Gli impiegati la portano nell'ufficio del presidente (il cliente ha sempre ragione!) e questi le chiede quanto vuole versare. E lei, buttando sulla scrivania la borsa dice: "165.000 dollari". Il presidente, curioso di sapere come aveva fatto ad ottenere tutto quel contante, glielo chiede. La vecchia signora risponde: "Ho fatto delle scommesse". Il presidente le chiede allora: "Scommesse? Che tipo di scommesse?". La vecchia signora risponde: "Per esempio, scommetto 25.000 dollari che le sue palle sono quadrate". "Ha! ha!" ride il presidente "E' una scommessa stupida. Lei non potra' mai vincere una scommessa di questo genere!". La vecchia signora allora lo sfida: "Allora, accetta la mia scommessa?". "Certo" dice il presidente "Scommetto 25.000 dollari che le mie palle non sono quadrate!". Allora la vecchia signora dice: "Dato che si tratta di un mucchio di denaro, posso portare con me il mio avvocato domattina alle 10 come testimone?". "Certo!" dice fiducioso il presidente. Quella notte il presidente e' veramente nervoso a causa della scommessa e passa un sacco di tempo davanti allo specchio a controllare le sue palle, girandosi a destra e a sinistra continuamente. Le controlla con attenzione finche' non e' sicuro di vincere la scommessa. Il mattino dopo alle 10 precise, la vecchia signora compare con il suo avvocato nell'ufficio del presidente. Presenta l'avvocato al presidente e ripete la scommessa: "25.000 dollari che le palle del presidente sono quadrate!". Il presidente accetta di nuovo la scommessa e la vecchia signora gli chiede di abbassare i pantaloni, cosi' tutti avrebbero potuto vedere. Il presidente accetta. La vecchia signora scruta attentamente le palle e poi gli chiede se puo' toccarle. "Va bene, in fondo 25.000 dollari sono un sacco di soldi, quindi credo che Lei debba essere assolutamente sicura". In quel momento egli nota che l'avvocato sta silenziosamente sbattendo la testa contro il muro. Il presidente chiede alla signora: "Che diavolo ha il suo avvocato?" E lei: "Niente, a parte il fatto che ho scommesso con lui 100.000 dollari che alle 10 di stamattina avrei avuto nelle mie mani le palle del Presidente della Banca del Canada".

***

Un romano ed un francese, passeggiando insieme, si imbattono in un escremento di cane: "Parbleu!!!" esclama il francese. Al che il romano ribatte: "Mah... sarà... ma a me me pare marrone!".

***

Giovanni va dal medico: "Dottore sono preoccupato, ho paura dell'AIDS, mi dia un rimedio". "Mi dispiace - risponde il dottore - all'AIDS non c'e' rimedio, l'unica cosa e' di usare sempre il preservativo". Due mesi dopo Nicola sotto la doccia: "Cosa hai li?". "Il preservativo!". "Come mai lo porti anche sotto la doccia?". "Il dottore mi ha detto che e' l'unico rimedio contro l'AIDS...". "Ma non lo levi mai?". "Si', solo per pisciare e trombare!".

***

DESCRIZIONE DELL'UOMO VERO:
(1) L'uomo vero sfoggia pettorali da lavoro nei campi, e si vanta di non aver mai fatto nemmeno un'ora di palestra.
(2) L'uomo vero riesce ad aprire una birra in almeno 5 modi diversi.
(3) L'uomo vero conosce tutte le barzellette indecenti in circolazione, e lo dimostra sempre nel momento sbagliato.
(4) L'uomo vero riesce a correre con in mano una birra, senza che questa diventi una molotoff di spuma.
(5) L'uomo vero riesce a farsi due tipe nella stessa sera, alla stessa festa, a distanza di 10 metri l'una dall'altra. E il giorno dopo lo racconta a chiunque incontri.
(6) L'uomo vero lavora all'aperto e sfoggia con evidente pavoneggeria vanesia la sua abbronzatura.
(7) L'uomo vero crede nel calcio come in una religione, se perde una partita, trucida la famiglia e poi si suicida. (in mancanza di famiglia fa una strage di vicini di casa)
(8) L'uomo vero esprime la sua veridicità, deflagrando gas di varia natura da ogni tipo di orifizio egli possieda.
(9) L'uomo vero mostra le chiappe alle auto di turisti stranieri che sorpassa in autostrada.
(10) L'uomo vero "Ha da puzzà!", come diceva un esimio esponente della categoria. (Ravanelli-Mai dire gol)
(11) L'uomo vero, quando va al cesso ubblico, piscia ovunque fuorché nel buco giusto.
(12) L'uomo vero si annusa le ascelle in pubblico.
(13) L'uomo vero non dice ma ti amo, al massimo risonde con un secco anchio.
(14) L'uomo vero si gratta lo scroto mentre parla con una donna.

***

Una dolce vecchietta entra dal macellaio e gentilmente domanda: "Buongiorno, ha della carne da fare ai ferri?". "Ma certo, signora, quanta gliene occorre?". "Beh, diciamo un gomitolo...!"

***

Notizie giornalistiche: Arrestato un sordo. La polizia lo interroga usando l'alfabeto braille.

***

Un impiegato al capufficio: "Scusate, so che il vostro vice è morto... mi dispiace per lui, ma potrei prendere il suo posto?". "E lo chiedete a me? Ditelo al becchino!"

***

Si sa che la maestra insegna agli alunni e la scritta luminosa insegna al neon.

***

Due giovanotti che non hanno mai avuto alcuna relazione si sposano e la sera della prima notte di nozze si trovano nella camera d'albergo, ma senza sapere tutti e due che cosa fare. L'uomo prende l'iniziativa e telefona alla madre che gli da' questo consiglio: "Non avete che da mettervi a letto insieme, e vedrete che tutto andra' da se' !". Ma i due imbranati non combinano nulla e cosi' un'ora dopo l'uomo ritelefona alla madre che gli da' questo consiglio: "Mettetevi a letto sotto le coperte e abbracciatevi forte. Vedrete che dopo la natura fara' il resto". Ma anche cosi' non succede nulla, libido zero. Allora il ragazzo richiama ancora la madre ed ella per la terza volta gli dice: "Ascolta bene, mio caro. Devi mettere cio' che hai di piu' grosso dove la donna e' piu' ricca di pelo!!". E la madre riattacca furibonda. Qualche minuto dopo il ragazzo richiama la madre per la quarta volta e l'implora: "Mamma, e ora che ho messo il mio naso so tto la sua ascella che cosa devo fare?".

***

Come si chiama il piu' famoso medico inglese? Sir Inga.

***

Un impiegato al capufficio: "Scusate, so che il vostro vice è morto... mi dispiace per lui, ma potrei prendere il suo posto?". "E lo chiedete a me? Ditelo al becchino!"

***

Si sa che la maestra insegna agli alunni e la scritta luminosa insegna al neon.

Due giovanotti che non hanno mai avuto alcuna relazione si sposano e la sera della prima notte di nozze si trovano nella camera d'albergo, ma senza sapere tutti e due che cosa fare. L'uomo prende l'iniziativa e telefona alla madre che gli da' questo consiglio: "Non avete che da mettervi a letto insieme, e vedrete che tutto andra' da se' !". Ma i due imbranati non combinano nulla e cosi' un'ora dopo l'uomo ritelefona alla madre che gli da' questo consiglio: "Mettetevi a letto sotto le coperte e abbracciatevi forte. Vedrete che dopo la natura fara' il resto". Ma anche cosi' non succede nulla, libido zero. Allora il ragazzo richiama ancora la madre ed ella per la terza volta gli dice: "Ascolta bene, mio caro. Devi mettere cio' che hai di piu' grosso dove la donna e' piu' ricca di pelo!!". E la madre riattacca furibonda. Qualche minuto dopo il ragazzo richiama la madre per la quarta volta e l'implora: "Mamma, e ora che ho messo il mio naso so tto la sua ascella che cosa devo fare?".

***

Come si chiama il piu' famoso medico inglese? Sir Inga.

***

Un ebreo di nome Mattia si trova in cattiva situazione economica, per cui entra nella sinagoga e prega Dio: "Dio, per favore, aiutami, fammi vincere una lotteria, una qualsiasi delle tante che ci sono. Cosi' sistemo i miei affari e la mia famiglia". Viene il giorno dell'estrazione, ma in nostro amico non vince. La settimana dopo ritorna nella sinagoga: "Dio, per favore, sono disperato, se non vinco sono rovinato, io, mia moglie Ilaria e i miei figli. Fammi vincere alla lotteria". Ma anche questa volta non vince nulla. Cosi' la storia si ripete per varie settimane senza che l'ebreo vinca nulla. Un giorno dopo l'ennesima preghiera nella sinagoga Dio si fa vivo con lampi e tuoni ed esclama: "Mattia, insomma, io ti voglio aiutare, ma vienimi incontro: compra un biglietto!".

***

Due ciccioni, cercando di uscire contemporaneamente dall'ascensore, si incastrano nella porta. Il primo fa al secondo: "Ruoti, faccia da perno". Ed il secondo, stizzito, risponde: "Ruoti lei, faccia da culo!".

***

"Paola, quando finirai di essere gelosa?". "Quando tornerai a chiamarmi Antonella!!!".

***

Due pappagalli si incontrano dopo tanti anni: uno vestito bene e uno tutto malandato. Il primo: "Io faccio il pappagallo in una grande banca". Il secondo: "Io faccio il pappagallo in un ospedale!".

***

"Quanto costa quest'ombrello?" domanda un cliente al commesso. "15 Euro" risponde l'uomo. "E per meno cosa posso prendere?". "La pioggia!"

***

Mia moglie ed io conosciamo il segreto per far durare il matrimonio:a) Due volte a settimana andiamo in un ristorante carino, beviamo del buon vino, del buon cibo e ci godiamo la compagnia: lei va il martedì e io il venerdì.b) Dormiamo in due letti separati: il mio è in Lombardia e il suo in Liguria.c) Porto mia moglie ovunque, ma lei riesce sempre a trovare la via del ritorno.d) Ho chiesto a mia moglie dove voleva andare per l' anniversario. "In qualche posto dove non vado da molto tempo", ha risposto. Così le ho suggerito di andare in cucina.e) Ci teniamo sempre per mano. Se la lascio andare comincia a spendere.f) Mia moglie ha detto che l'auto non andava bene perche c'era troppa acqua nel carburatore. Le ho chiesto dov'era l'auto e mi ha risposto "nel lago..."g) Mia moglie fa una nuova dieta: cocco e banane. Non ha perso peso, ma ragazzi come si arrampica sugli alberi!!!h) Ha fatto una maschera al fango ed è stata b ellissima per due giorni, poi ha tolto il fango.i) Ha inseguito il camion della nettezza urbana gridando "sono in ritardo per l'immondizia?" e l'autista ha risposto "no, salta dentro".j) Ricorda sempre. ..il matrimonio è la prima causa di divorzio.k) Non ho parlato a mia moglie per 18 mesi, non osavo interromperla!!!l) L' ultimo litigio è stato per causa mia. Mia moglie ha chiesto "Cosa c' è sulla tele ?" Ho risposto la poIvere".m) All'inizio Dio creò la terra e si riposò, poi creò l'uomo e si riposò, poi creò la donna, e da allora ne' Dio ne' l'uomo hanno più riposato.

***

Tiziano e Marco trovano un fiasco di vino e il primo dice: "Andiamo nel bosco e ce lo ciucciamo". "Va bene - dice il secondo - però dopo ci beviamo il vino".

***

Urologo: e' il medico che ti guarda l'uccello con disprezzo, te lo tocca con disgusto e ti passa la parcella come se te lo avesse soddisfatto.

***

Una donna accusa un male terribile al sedere. La poverina non puo' sedersi piu', deve fare tutto in piedi. Sfinita da questa assurda situazione si rivolge a tutti gli specialisti... ma nessuno le da' una cura, e nessuno la guarisce. Solo un medico le consiglia di andare in Cina dove pare che con l'ago puntura, la cosa sia risolvibile. La poverina va in Cina. Il dottore cinese appena la vede gli fa una serie di domande del tipo: "Da quanto accusa questo tellibile dolole signolina?". E lei: "Da circa tre mesi dottore". Lui allora si alza e incomincia a visitarla, poi le dice di chinarsi. La poverina si china e il dottore le dice: "Signolina, lei e' ploplio inculabile"

***

C'era una volta un gentiluomo che di cognome si chiamava "Conlaciolla". Tutti lo prendevano in giro, quindi ando' all'anagrafe per farsi cambiare il cognome. Fatta la domanda, l'impiegato gli dice: "Prego firmi qui !". Lui gli rispose: "Come firmo "Conlaciolla"? e l'impiegato, estremamente indignato: "Perche' non ce l'ha una penna?!".

***

Che differenza c'e' fra un intellettuale e un operaio? L'operaio si lava le mani prima di pisciare, l'intellettuale dopo. (Jacques Prevert). E il carabiniere? Durante!

***

In un WC: "Cagate o cagatori, ma con la merda non fate i pittori". Firmato il Custode stanco di pulirvi i muri. La carta igienica portatela da casa.

***

Il padre si prepara a fare un discorso importante al figlioletto di dieci anni. Lo prende sulle ginocchia e gli dice: "Giovanni, sai niente delle api e dei fiori?". Il bambino urla "Noo! Non lo voglio sapere! Non lo voglio sapere!" e scoppia in lacrime. Il padre sconcertato gli chiede cosa c'è che non va. "Come cosa c'è che non va!" risponde il bimbo. "Li conosco questi discorsetti. A sei anni mi hai detto che Babbo Natale non esiste. A sette, che non esiste neanche il coniglietto di Pasqua. A otto anni mi è arrivato un altro colpo, quando mi hai detto che non esiste la fatina dei denti. Se ora mi dici anche che gli adulti non scopano per davvero, che senso ha la vita!"

***

Lettera vera dell'Unione Italiana Ciechi, Ente Morale posto sotto la vigilanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Prot. 185 del 1993. Oggetto: "E' nel vostro interesse leggere attentamente".

***

Un tale di ritorno da una serata di bagordi con gli amici, un po' brillo, se ne torna tranquillamente a casa in auto. Ad un certo punto nel buio vede comparire qualcosa di strano, si avvicina con la macchina e vede davanti a se' un omino rosa sospeso a mezz'aria. Scende dall'auto incuriosito e si avvicina all'omino che gli dice: "Ciao, sono un extraterrestre, rosa, gay e ho fame; mi offri qualcosa?". Il tipo, sconcertato, prende dall'auto un panino e glielo offre. Subito dopo l'omino ringrazia e sparisce. Il tipo pensa di essere un po' brillo e continua sulla strada di casa. Di nuovo, pero', nel buio compare un omino blu sospeso a mezz'aria. L'uomo scende dall'auto, si dirige verso lo strano essere e si sente dire: "Ciao, sono un extraterrestre, blu, gay e ho sete!". L'uomo corre in macchina dove ha una lattina di birra, gliela porge e subito dopo l'essere blu ringrazia e sparisce. A questo punto il tizio pensa di essere proprio ubriaco e riprende la strada verso casa. Ma ecco che da dietro il cespuglio compare un esserino verde! L'uomo inchioda, scende e l'esserino dice: "Ciao sono un extraterrestre, verde, gay e vorrei una sigaretta!". Il tizio gli offre una sigaretta e subito dopo l'esserino verde sparisce. Ora il tizio e' proprio arrabbiato, rientra in auto bestemmiando e riparte. Ma ecco che in lontananza compare una figura nera sul ciglio della strada! Incazzato scende dalla macchina, sbatte la porta, si avvicina con fare minaccioso all'omino nero e gli urla: "Io lo so chi sei tu!! Sei un extraterrestre, nero, finocchio e ... cosa cazzo vuoi ancora ?!". E quell'altro: "Favorisca patente e libretto !!".

***

Nel metro: "Signore, mi scusi, ma perche' ha una banana in ogni orecchio?". "Per tener lontani gli orsi...". "Ma non ci sono orsi qui...."Vedete che funziona!".

***

Qual è il gruppo musicale preferito da Bin Laden? I Dirotta su Cuba!

***

Un uomo prende una camera in un albergo. Quando la signora gli da' la chiave della stanza, lo avvisa che nella stanza accanto, c'e' una persona "molto nervosa" e spera che non gli crei disagi. L'uomo va nella sua stanza, mette giu' la valigia e, molto stanco, butta una scarpa per terra senza pensare. BUM! Poi si ricorda della persona nervosa nella prossima stanza e mette l'altra scarpa giu in maniera molto piu' quieta. Va a letto a riposarsi un po'. Dopo un'ora sente bussare alla porta. Apre ed e' l'uomo accanto che dice: "Insomma, butta giu' o no l'altra scarpa?"

***

Due amiche tra loro: "Sai domani e' il compleanno del mio ragazzo e io non so cosa fargli!". L'amica risponde: "Fagli una pipa". "No... gliel'ho gia' fatta!". "Allora fagli un bocchino". "Macche' gli ho fatto pure quello!". "Fagli un accendino". "Ma no... NON FUMA!"

***

Se la masturbazione rende ciechi, la fellatio rende muti, almeno finche' non hai finito.

***

Il Direttore Generale di un'azienda chiede alla sua segretaria di preparargli una lettera per sollecitare un cliente al pagamento di alcune fatture: "Signorina, mi raccomando, sia incisiva, ma non troppo dura; che il messaggio sia chiaro, ma non sia troppo spigolosa. Bisogna che il Cliente capisca che vogliamo essere pagati, ma cerchiamo di non farlo arrabbiare". La segretaria si mette al PC e scrive, quindi stampa e porta la lettera al Direttore. Questi la legge: "Sì, mi pare che vada bene, il concetto è chiaro, diretto; solo, però è un po' dura, signorina, un po' troppo spigolosa... ammorbidisca un po', smussi qualche angolo. La segretaria ritorna al PC, modifica la lettera secondo le indicazioni avute e la riporta al Direttore: "Sì, va bene, il concetto è rimasto inalterato, chiaro e diretto, c'è qualche smussatura rispetto a prima, ma è ancora un po' troppo spigolosa. Sia gentile, ammorbidisca ancora". La segretaria così fa, ristampa e va dal Direttore: "Ohhh, finalmente! E' perfetta! Il concetto è chiaro e diretto, pur non essendo dura e non presentando spigoli. Perfetto! Brava, signorina! Soltanto una correzione, qui, vede? Dove ha scritto: "'A zzoccola 'e mammeta", corregga: "zoccola", va con una "zeta"!

***

Gesu' Cristo torna sulla terra. Gli fanno fare una prova per testimoniare la sua identita' e gli chiedono di camminare sull'acqua. Ma a meta' del percorso comincia ad affondare finche' uno dei presenti non si tuffa per salvarlo. Tornato a riva Cristo commenta: "Da quando mi hanno bucato i piedi non sono piu' lo stesso..."

***

Un ragazzino mostra il suo cazzetto ad una bambina: "Io ho questo e tu no!". E la bambina per le rime sollevando la gonnellina: "Ha detto mamma che di quelli io quando saro' grande ne potro' avere tutti quelli che voglio!".

***

Perche' i detenuti in carcere giocano a calcio in 10? Perche' manca il libero!

***

Ad una lotteria europea un francese, un tedesco e un italiano sono i tre possibili vincitori del primo premio che ammonta a svariati milioni di euro. Un giornalista intervista i tre fortunati. Il francese: "Cosa ci farerebbe con i soldi della vincita?". "Comprerei un'auto nuova e una casa!". "E gli altri che avanzano?". "Li metterei in banca per una vita tranquilla". Poi intervista il tedesco: "Cosa ci farerebbe con i soldi della vincita?". "Farei un lungo viaggio intorno al mondo!". "E gli altri che avanzano?". "Li investirei in vari modi per farli fruttare!". Infine intervista l'italiano: "Cosa ci farerebbe con i soldi della vincita?". "Per prima cosa devo pagare qualche creditore!". "E gli altri che avanzano?". "Aspettano!!"

***

Sta per essere approvata la nuova nomenclatura per le taglie dei reggiseni: essi saranno d'ora in poi descritti con le lettere dell'alfabeto ABCDEF:
A - Apprezzabile
B - Buona
C - Cannonata
D - Discreta
E - Esagerata
F - Falsa

***

Qual è la favola preferita dagli autostoppisti? POLLICINO...

***

Un giorno l'organo sessuale maschile chiese una promozione adducendo le seguenti ragioni:- doveva lavorare pesantemente;- doveva lavorare a grandi profondita';- doveva lavorare andando su e giu';- doveva lavorare senza ventilazione o aria condizionata;- doveva lavorare in luoghi molto umidi;- doveva lavorare ad alte temperature;- non aveva diritto a weekend e ferie;- non aveva diritto a tempo libero dopo le ore di straordinario sul lavoro;- doveva lavorare in ambienti di lavoro pericolosi spesso causa di malattie professionali.Tuttavia la sua richiesta fu respinta dagli organi competenti per le seguenti ragioni:- non lavora 8 ore di fila;- non risponde immediatamente alle richieste;- non ha la laurea;- dopo brevi periodi di attivita' si addormenta sul luogo di lavoro;- non e' fedele al luogo di lavoro;- va in pensione troppo presto;- non lavora per niente se non e' spinto da dietro;- non lascia pulito il posto di lavoro dopo aver finito.

***

Prima notte di nozze. Lui dopo aver fatto all'amore dice a lei: "Cara, sono sempre stato incuriosito da una cosa...". Lei: "Dimmi caro!". Lui: "Ma come hai fatto ad arrivare al giorno del tuo matrimonio, vergine ed illibata?". Lei: "Oh caro! E' stata tutta una questione di CULO!!!".

***

Un prete ed una suora che devono partecipare ad un convegno di religiosi arrivano molto tardi presso l'albergo e trovano una sola stanza libera. Essendo molto tardi decidono di prendere ugualmente la stanza (tanto fra religiosi...). Entrano nella stanza e trovano un letto matrimoniale. Il prete decide pertanto di dormire sulla poltrona. La suora pero', eccitata al pensiero di un uomo nella stanza con lei, fa: "Padre, ho molto freddo. Perche' non viene qui nel letto con me?". "Va bene sorella... se e' per fare un'opera buona vengo!". La suora sempre piu' eccitata al pensiero di un uomo nel suo letto fa al prete ammiccando: "Padre, ma io ho ancora freddo...". Il prete si alza, apre l'armadio, prende una coperta, copre la suora e si riinfila a letto. La suora non demorde: "Ma padre, io ho sempre freddo. Perche' non facciamo come marito e moglie?". "Allora VAFFANCULO e prenditele da sola le coperte!!!"

***

Vi chiedete come mai il Papa bacia la terra tutte le volte che scende dall'aeroplano?
Allora non avete mai volato con Alitalia!

***

La segretaria di un direttore d'ufficio ha un incidente, e non può andare al lavoro per almeno un paio di mesi. Il vice direttore allora chiama un'agenzia di collocamento e chiede se c'è una segretaria con esperienza che possa cominciare a lavorare subito. L'impiegato dell'agenzia gli dice: "Una ci sarebbe, ma ha un grosso difetto...". "E quale?". "Ha un problema fisiologico e... beh, ecco... le sue ascelle PUZZANO TREMENDAMENTE DI CIPOLLA!". "Non c'è nessun problema, il mio capo ha perso l'olfatto due anni fa e non sente niente. Dica alla segretaria che è assunta da domani stesso!". L'indomani la donna, felice di aver finalmente trovato un impiego, sta lavorando assiduamente. Il direttore a un tratto le dice: "Signorina, ma le sue ascelle puzzano di cipolla?". E lei, imbarazzatissima: "Beh... Veramente sì... Mi dispiace, è una malattia, non posso farci nulla... Sono mortificat a! Ma lei non aveva perso l'olfatto?". "L'olfatto sì... MA E' DA DUE ORE CHE MI LACRIMANO GLI OCCHI!!!"

***

Un comico sta raccontando delle barzellette al pubblico in un bar: "Adesso ve ne racconto una sui carabinieri". Dal fondo della sala: "Guardi che io sono dell'arma". "Bene a lei la spiego dopo!".

***

Tua sorella è cosi' piatta che sul petto si è fatta tatuare la scritta "davanti".

***

Gattaba rientra a casa completamente ubriaco alle tre del mattino. Entra in camera da letto e si corica accanto a Riddle. Poi conta i piedi in fondo al letto: "1,2,3,4 ... 5, 6 !, Ma c'e' qualcun altro nel mio letto ..."! Allora si alza per contare meglio i piedi da piu' vicino: "1,2,3,4! No, e' tutto OK, siamo solo in due".

***

Massima di Tiziano....."La lingua batte dove il clito ride"

***

Due famosi attori si presentano alla reception di un albergo e il maitre consegna loro le scheda da compilare prima di salire in camera. Dopo aver compilato la sua scheda, il marito inizia a compilare quella della moglie. Arrivato alla voce "Nata" chiede: "E qui cosa metto?". E lei: "Metti... sì".

***

Il figlio di Polifemo al padre: "Papa', perche' abbiamo un solo occhio?". Polifemo: "Su, smettila di fare domande; non mi rompere la palla!".

***

Caserma dei carabinieri. Entra l' appuntato: "Maresciallo, ho combinato un guaio: mi sono chiuso fuori dalla macchina. Le chiavi sono all'interno e non riesco ad infilare la mano nella fessura del finestrino rimasta aperta". "Sveglia appuntato!! prenda un pezzo di fil di ferro e cerchi di sbloccare la sicura". L'appuntato, tutto contento, esce, si dirige verso la macchina e inizia l'operazione. Nel frattempo dal maresciallo entra un altro appuntato che sta ridendo a crepapelle. "Ma che fa ?! Ride nel mio ufficio ?". "Guardi ho appena visto una scena...C'e' uno scemo che si e' chiuso fuori dalla macchina e prova ad aprirla con un fil di ferro... Ah! Ah!". "E allora? A me sembra una buona idea... Infatti gliel'ho suggerita io !!". "Si', ma vede, il fatto e' che in macchina c'e' il collega che gli sta dicendo: "A destra, a destra, sinistra, sinistra".

***

La ragazza più bella dei puffi: la Puffiga.
Il puffo che si buca? Il Puffatto.
Il puffo piu' annoiato? P...uffa
Il puffo più indaffarato? pufFO' tutto io.
Il puffo alieno? Pufo
Il puffo più pagliaccio? Puffone!
Il puffo che scompare? Il Puff!

***

Il mio computer quando è in preda alle allucinazioni mi chiede: "Sogno o son desktop"

***

Turiddu e' da solo con la sua Santuzza la prima notte di nozze nella camera dell'albergo. Turiddu guarda con fare sospettoso la sua Santuzza e poi le ordina: "Santuzza, spogliati". La giovane e bella Santuzza ovviamente sa cosa l'attende e pian piano si spoglia. Quando e' completamente nuda Turiddu le ordina: "Vai in bagno e riempi la vasca!". Santuzza e' un po' perplessa, ma non puo' che obbedire. Quando la vasca e' piena Turiddu le ordina: "Sdraiati dentro la vasca". Santuzza e' ancora piu' perplessa, ma obbedisce. Quando e' dentro la vasca Turiddu la spinge sott'acqua per qualche secondo, poi visibilmente soddisfatto, la fa uscire e fanno all'amore tutta la notte. La mattina dopo Santuzza chiede il perche' di questo strano comportamento e Turiddu: "Se facevi le bollicine, non eri vergine..."

***

Due medici dopo un congresso scopano a letto. Alla fine lui dice: "Dall'abilita' delle tue mani scommetto che sei ginecologa!". Lei: "E tu anestesista!". "Ma come fai a dirlo?". Lei: "Non ho sentito un cazzo!".

***

Qual e' il pesce piu' disgraziato del mondo? Il tonno, perche' anche quando e' morto gli rompono le scatole!

***

Notte piovosa a Roma. Un tassista sta guidando ai Parioli quando all'improvviso una persona sale sul taxi sbattendo la portiera. Guardando dallo specchietto retrovisore, sorpreso, vede una donna completamente nuda e bagnata da capo a piedi sul sedile posteriore. "Dove la porto?". "A piazza Garibaldi" risponde lei. Passano pochi secondi quando lei fa: "Che cazzo ha da guardare?". "Be'," risponde il tassista, "mi stavo chiedendo come fara' a pagare la corsa". La donna apre le gambe, mette i piedi sul dietro dei sedili anteriori, sorride al tassista e dice: "Questo puo' andar bene?". Lui: "Non avrebbe qualcosa di piu' piccolo?".

***

Dal verbale dei vigili: "Viene elevata contravvenzione alla signora XXX, proprietaria di un negozio di salumeria, perche' teneva esposta in vetrina la pancetta, senza il regolare cartellino col prezzo".

***

Su una nave spaziale che viaggia alla velocita' della luce, i fari funzionano?

***

Un tizio ha un problema: tutte le volte che si addormenta sogna uno gnomo che gli dice: "E fai pipi'! E fai pipi'!...". E allora lui Psssssss... si piscia sotto, a letto. Un giorno va dal dottore, e gli dice: "Dottore, tutte le volte sogno uno gnomo che mi incita a pisciare, e io me la faccio sotto...". E il dottore: "E lei gli dica NO, con sicurezza!". Quella notte, di nuovo lo gnomo: "E fai pipi'!", e lui "NO!", e lo gnomo "E fai pipiii'!", e lui "NOO!!", e lo gnomo "E fai la pipiiiii!!" e lui "NOOOOO!!!", e lo gnomo: "E allora vai a cagare!".

***

Un chirurgo in camice bianco sta per cominciare un'operazione veramente difficile. Sul tavolo è stesa una bella donna nuda. Lei lo guarda negli occhi e gli dice: "Caro, non possiamo continuare così... Gli infermieri cominceranno ad insospettirsi..."

***

In un WC: Come e` bello la sera tarda leccare la figa a nonna Abelarda.

***

Ogni anno, subito prima di Pasqua, il Capo Rabbino di Roma si presenta in Vaticano dal Papa e gli porge una busta molto antica. Il Papa la prende, scuote la testa e la restituisce al Capo Rabbino che se ne ritorna via. Questa usanza avviene da quasi 2000 anni ed e' poco conosciuta da altri all'infuori dei due soggetti citati. Succede che un anno siano di nuova nomina sia il Papa che il Capo Rabbino. Quando il Capo Rabbino presenta al Papa l'antica busta, come il suo predecessore gli aveva insegnato, il Papa, come gli aveva insegnato il suo predecessore, la guarda e la restituisce al Rabbino. Pero' il Papa aggiunge: "Questo rituale mi sembra strano. Non ne capisco il significato. Che cosa c'e' dentro la busta?". Ma il Rabbino risponde: "Che io sia dannato se lo so. Sono nuovo anch'io. Ma basta aprire la busta e conosceremo il contenuto". Il Papa accetta la proposta del Rabbino e insieme lentamente e con molta cura aprono la vecchissima busta e leggono il foglio in essa contenuto... il conto dell'Ultima Cena!

***

Computer e Mattia...... Telefonata a un provider. Mattia: "Penso di avere problemi di collegamento a internet col mio computer". Tecnico: "Che macchina possiede?". Risposta: "Una Audi 3".

***
"Maria, e' venuto l'accordatore?". "No, si deve essere scordato".

***

Tre giovani amiche si incontrano il lunedi' mattina in ufficio dopo il week-end e durante la pausa si raccontano le rispettive avventure. Dice la prima: "Io sono stata al mare con un nero superdotato, bellissimo, tutto muscoli, alto 2 metri. Mi ha portato nella sua camera e mi ha baciato dappertutto". Ma le due amiche la interrompono: "Si', va bene, ma ti ha fottuto?". "Si' certo!". La seconda anche lei racconta: "Io invece ho conosciuto un cinese, piccolo, piccolo, ma dotato di tanta energia. Mi ha portato in una camera d'albergo e ha incominciato a toccarmi tutta con le sue mani piccole...". Ma anche lei e' interrotta dalle altre due amiche: "Si', va bene, ma ti ha fottuto?". "Si', certo!". Allora la terza inizia a raccontare la sua avventura del week-end: "Io invece ho incontrato un napoletano; mi ha portato in una camera di albergo, mi ha legata al letto...". E le amiche la interrompono: "Va ben e, ma ti ha fottuto?". Risposta: "Si', mi ha fottuto il cellulare, l'orologio, il borsellino..."

***

Gattaba e' fermo davanti all'obelisco romano, quando Mattia gli si avvicina e gli chiede con aria incuriosita: "Mi scusi, cos'e' questo?" indicando l'obelisco. "Questa e' una tomba, per la precisione e' la tomba di mio padre... e questa e' la riproduzione in formato naturale del suo pene". "Aaahh... interessante!" Quindi sorride, si appoggia di spalle all'obelisco e comincia a camminare in circolo attorno ad esso con passi lunghi. Gattaba lo osserva stupito, finche' vinto dalla curiosita' gli chiede: "Mi scusi, ma che sta facendo?". "Niente... sto misurando le dimensioni della fregnaccia di tua madre!"

***

Carabinieri: "Ma cosa fai con quell'orologio in testa?". "Mi hanno detto che ci potevo fare la doccia, ma sono 2 ore che aspetto e non scende una goccia d'acqua!".

***

Stamattina da una imbarcazione di fortuna, oltre 200 profughi sono sbarcati in uno stato pietoso: l'Italia.

***

***

Di che marca e' la carta igienica piu' usata dagli americani? USA e NASA...

***

Marco, ormai diventanto un vecchietto va dal dottore per farsi prescrivere una cura per i continui vuoti di memoria che lo affliggono, e già che c'è chiede anche qualcosa che gli faccia alzare l' uccello. Il dottore sentenzia che entrambi i problemi sono risolvibili, ma è meglio curarne uno alla volta. Al che Marco gli dice che, vista l'età, preferirebbe approfittare delle ultime possibilità di fare sesso che gli sono rimaste e si fa prescrivere il Viagra. Dopo una settimana si presenta dal dottore Laura che chiede al dottore che cura ha prescritto al marito. "Signora, perché lo vuole sapere?" le chiede il dottore. E lei: "Dottore, è una settimana che mio marito gira nudo per casa con l'uccello in mano dicendo che deve fare qualcosa ma non si ricorda cosa!"

***

Marco a Tiziano:Cos'ha una donna in mezzo alle gambe?......................... Le ginocchia!!!

***

Un leone e un asino, lontani da mesi dalle rispettive femmine, decidono di accoppiarsi. Per primo e' l'asino che decide di essere sodomizzato e per dare all'amico leone l'impressione di piacere si dimena e si agita. Quando arriva il turno del leone di essere sodomizzato l'asino rimane deluso perche' il suo partner rimane immobile. Grida allora la sua protesta ad alta voce e poco dopo il leone con voce soffocata risponde: "Senti, se ti tiri indietro anche solo di 5 centimetri, forse riesco almeno a muovere la testa!".

***

Perche' le donne hanno le mani piccole? Così si risparmia sui guanti per lavare i piatti.

***

Un vecchietto di 90 anni si sposa con una bella figliola di 20 anni e dopo pochi mesi il tizio si reca dal dottore e gli dice che la sua donna aspetta un bambino. Il dottore allora gli dice: "Vi voglio raccontare una storia. Un uomo molto distratto parte per la caccia, ma invece di prendere il fucile per distrazione prende l'ombrello. Durante la battuta di caccia un orso lo vede e si lancia contro di lui. L'uomo allora punta l'ombrello verso l'orso, spara e uccide l'orso". Il vecchietto lo interrompe subito: "Impossibile! Qualcun altro ha sparato contro l'orso uccidendolo". "Esattamente" risponde il dottore...

***

Dal dottore: "Mi dispiace, signora, ma la sua bambina ha una malattia venerea". "Poverina, l'avra' contratta in qualche bagno pubblico!". "Puo' essere, signora, questi ragazzi scopano dappertutto".

***

Una coppia al bar: "Un caffè per uomo e un caffè per donna, grazie". All'uomo piace stretto, alla donna piace lungo.

***

Nella foresta di Sherwood viene organizzata una gara di tiro con l'arco. Arriva il primo concorrente, chiama un bambino e gli dice: "Bambino, prendi questa mela, vai a 50 metri e mettitela in testa". Il bambino esegue. Il concorrente prende la mira, silenzio fra la folla e ....mela centrata in pieno! La folla esulta e il concorrente si presenta: "I am William Tell". Applausi. Arriva il secondo concorrente, chiama il bambino e gli dice: "Bambino, prendi questa mela, vai a 100 metri e mettitela in testa". Il bambino esegue. Il concorrente prende la mira, silenzio fra la folla e ... mela centrata in pieno! La folla esulta e il concorrente si presenta: "I am Robin Hood". Applausi. Arriva il terzo concorrente, chiama il bambino e gli dice: "Bambino, prendi questa mela, vai a 150 metri e mettitela in testa". Il bambino esegue. Il concorrente prende la mira, silenzio fra la folla e ...fronte del bambino centrata in pieno! Il bam bino cade a terra morto. La folla rimane ammutolita e il concorrente: "I am ... SORRY!".

***

Esami di maturita', orali, in una ragioneria di provincia. Il professore ad una ragazzetta tutta attillata e provocante: "Dato un seno, mi tiri la secanta..."

***

"Hai visto la colonna dove e' andata a sbattere Lady Diana?". "No!". "Nemmeno lei!"

***

Utenti del computer: termine collettivo che si riferisce a tutti coloro che osservano il monitor con uno sguardo spento e vacuo. Gli utenti sono divisi in tre categorie: Novizi, intermedi, ed esperti. I Novizi sono coloro che credono che premendo un certo tasto il loro computer si possa rompere. Gli Intermedi sono coloro che non sanno come riparare il loro computer dopo avere premuto il tasto che ha provocato il guasto al loro computer. Gli Esperti sono quelli che rompono i computer degli altri.

***

Tiziano va in bagno e vede la sorella nuda sotto la doccia; la scruta bene, le guarda con attenzione i peli sotto le ascelle e poi le fa: "Di' un po', ma quante fighe hai?"

***

Colmo per un fornaio: svegliarsi con la bocca impastata.

***

Un uomo alto due metri e grasso come un ippopotamo aveva sposato una donna magrissima, pelle e ossa. Una volta un suo amico al bar gli chiese: "Come fate l'amore voi due?!". "Beh, io di sera mi sdraio sulla poltrona e lei mi siede addosso e io la butto su e giu', su e giu'...". "Beh, sembra interessante". "Na merda!! Sembra di tirarsi una sega, solo che c'e' con chi parlare..."

***

Sostituita la scritta nel retro della 147 GTA di Lapo Elkann. Il "nazionalistico" (La vita è troppo breve per non guidare Italiano) ha lasciato il posto ad un più aggressivo (Tira la mia polvere)!

***

Che differenza c'e' fra le Poste e le Ferrovie Italiane? Le Poste frenano meglio!

***

Una donna telefona in piena notte, in preda al panico al medico: "Dottore! Mentre stavo dormendo a gambe larghe, mi e' entrato un topo nella cosina!!". "Arrivo subito! Intanto lei mi aspetti con un pezzo di formaggio davanti alla sua... ehm... `cosina'. Passano 10 minuti, entra in casa il medico e vede la donna con una aringa al posto del formaggio. "Ma cosa sta facendo!! Le avevo detto formaggio!!! FORMAGGIO!!! ". E la donna candidamente: "Si', ma poi e' entrato il gatto... ".

***

Un cameriere notando un cliente in evidente difficolta' a tagliare la propria bistecca si avvicina ed ironicamente chiede: "La carne e' abbastanza tenera?". Ed il cliente: "Oh! Non si preoccupi, adesso migliora. Sto per raggiungere l'osso!".

***

Il Dio del mare e' Nettuno? Ma non e' pottibile, qualcuno dovra' pur ettere!

***

Un tizio adora andare a pescare per cui tutti i week-end sono consacrati alla sua passione. Qualunque sia il tempo lui parte per le sue zone preferite di pesca. Un week-end il tempo e' talmente brutto (pioggia, neve, freddo) che il nostro amico rinuncia alla pesca e ritorna a casa poco dopo essere uscito. Appena tornato a casa, sono le 9, si spoglia e raggiunge la moglie ancora a letto. Egli si sdraia a letto accanto a lei dicendo: "Pffff che tempaccio oggi, cara". E sua moglie: "Eh si'. E quell'idiota di mio marito e' partito per la pesca!".

***

Durante il G8 il Presidente Americano parla con il Presidente Russo: "Ho un grosso problema. Ho 100 consulenti militari, ma uno e' una spia ed io non so chi sia". E Putin: "Anch'io ho un grosso problema: "Ho 100 consulenti economisti ed uno e' molto bravo... ma non so chi sia!".

***

I 7 nani drogati: Sniffalo, Taglialo, Iniettalo, Rollalo, Fumalo, Scaldalo, Bucalo... chi manca? Spaccianeve!!!

***

Fabrizio e Luisa  ritornano dal viaggio di nozze. Lei e' visibilmente infuriata e va a sfogarsi dalla madre: "Mamma, Fabrizio non ha voluto fare l'amore con me !!!". "Ma nemmeno la prima notte ?". "No, neppure quella". "Spiegami come e' andata". "Io sono entrata nella stanza, mi sono spogliata e mi sono distesa sul letto aspettandolo a gambe aperte". "E lui???". "Lui si e' messo il pigiama, poi si e' messo nel letto vicino a me a leggere un libro!!!". "E tu cosa hai fatto?". "Io mi sono avvicinata, gli ho preso una mano e l'ho appoggiata sulla spalla". "E lui cosa ha fatto???". "Lui ha continuato a leggere come se niente fosse. Allora gli ho ripreso la mano e me la sono messa sulle tette!!!". "E lui cosa ha fatto???". "Lui niente, continuava a leggere sto cazzo di libro, cosi' gli ho preso la mano e l'ho messa sulla fica!!!". "E lui cosa ha fatto???". "Si e' inumidito il dito e ha girato pagina!!!"

***

CALCIO: e' cio' con cui si sposano molte donne senza saperlo.

***

In confessionale, Beppe, assai timido: "Padre, l'ho fatta grossa... ieri sera ho fatto sesso con la mia ragazza!". Il sacerdote: "Che tipo di rapporto? Normale o sodomitico?". e Beppe: "Che cosa vuol dire?". "Insomma... dove glielo hai messo?". "Padre, non lo so... ero così emozionato!!!". "Ma sai... la penitenza dipende anche da quello!". "Padre, se aspetta un minutino, la mia ragazza è qui fuori in sacrestia. Lo chiedo a lei... torno subito!". Beppe corre dalla ragazza: "Roberta, ieri sera, dove te l'ho messo?". "Ma come?!? Qui in chiesa me lo chiedi!". "E' per confessarmi: devo dirlo al prete!". "Va bene, me lo hai messo in culo, tanto per saperlo...". "Grazie amore... torno subito!". Beppe , correndo, nella fretta, sbaglia confessionale e, affannato, dice: "In culo, Padre!!!". L'altro sacerdote: "A' soreta, strunz!!!"

***

Cartello nel negozio di un salumiere: «Salsicce genuine insaccate con le mie stesse mani di puro maiale».

***

Due coniugi si recano dall'avvocato per ottenere il divorzio. Questi chiede al marito quali sono le sue lamentele: "E' una donna sporca. Ogni sera che torno casa da lavoro, trovo degli sporchi pidocchi nel mio letto..." "E' una cosa abbastanza grave" - annuisce l'avvocato - "Ma non ritengo che sia un motivo valido per il divorzio. E lei signora di che cosa si lamenta?" "Quest'uomo è proprio un maleducato" - risponde la signora - "Non posso sopportare che, riferendosi ai miei cari amici, li chiami pidocchi!"

***

Un metodo sicuro per scolpire un elefante e' quello di prendere dapprima un blocco enorme di marmo; poi di tagliar via tutto cio' che non assomiglia ad un elefante.

***

In un WC: "Al Nord i nordici; al Sud i sudici". Scritta aggiunta sotto: "Al Centro tua madre"

***

Operazione Bancaria. L'amore e' un gioco di borsa nel quale la donna provoca l'alzarsi e l'abbassarsi del titolo. La donna non teme colpi di stato perche' il suo capitale e' nascosto. L'uomo piu' si accanisce nelle sue operazioni finanziarie dell'amore, piu' compromette la solidita' e l'integrita' del suo capitale, finche' un giorno il suo credito e' tanto basso da non alzarsi piu'. Esaminiamo ora l'amore nei suoi aspetti finanziari. Chi e' la donna da marito ? E' una banca di recente formazione con capitale intatto (non sempre) in attesa di chi le fara' la prima apertura di credito. Nell'amore l'operazione piu' facile e' il versamento, la piu' difficile e' il risparmio. Il matrimonio e' una operazione bancaria che si riassume cosi': lo sposo con il capitale in mano si presenta allo sportello della banca, la sposa gli comunica che e' disposta a concedergli l'apertura di credito. Ecco il risultato che ne segue: Posizione eccellente di banca, vorticoso alzarsi del titoloap ertura di borsa, deposito di capitale liquido e ritiro del primo dividendo nove mesi dopo il versamento. Considerato che la donna e' un libretto al portatore occorre che il marito tenga gli occhi aperti onde non abbia a verificarsi che altri compiano una analoga operazione, in tal caso il marito che e' il responsabile dell'azienda si troverebbe, contro la norma di legge, ad amministrare frutti non suoi. Tutto cio' dimostra che meglio di tutti fa il seminarista, il quale amministra, di propria mano, tutto il suo capitale.

***

Pranzo da Bin Laden: Primi piatti: spaghetti alla carbonchiara oppure pasta e vaioli oppure trenette al peste. Secondi piatti: filetto alla vibrionoff oppure salmonella all'antrace. Dessert: pestiera napoletana o bubbon glasse'. Vini: varolo o barberi iberi iberi.

***

Ho conosciuto un ladro cosi' spudorato che anche in tribunale rubava la parola al suo avvocato.

***

Un miliardario vittima di un incidente stradale e' in casa tutto ingessato e si rompe le palle da morire. Cosi' si attacca al telefono: "Pronto? E' il negozio di giochi e passatempi? Senta signorina, malgrado tutti i miei miliardi io sono solo in casa e mi annoio a morte. Avete qualcosa per farmi passare un po' di tempo in allegria?". E la commessa risponde immediatamente: "Mi faccio il bide' e arrivo di volata!!!"

***

Berlusconi unto dal Signore? Non e' unto, e' fard.

***

Una donna molto buona e caritatevole muore e va in Paradiso. San Pietro la incontra e le chiede se non c'è niente che possa fare per lei. E la signora: "Si, c'è una cosa che mi piacerebbe. Vorrei incontrare la Vergine Maria e prendere il te' con lei". Dopo pochi secondi la buona donna si trova a prendere il te' del pomeriggio con la Madonna e le due si mettono a chiacchierare. "Sa - dice la donna - io ho sempre sognato di avere un figlio come il suo. E' stato un grande uomo. Ha fatto certi miracoli! E quanta gente ha aiutato!". La Vergine Maria si piega verso di lei e le sussurra: "In confidenza, io avrei preferito una bambina!".

***

Una signora e' a passeggio col figlio. Incontrano una vicina, molto giovane e prosperosa. "Pierino, bacia la signora". "No, mamma". "Pierino, e' un ordine". "No, mamma". "Ma insomma, perche' non vuoi baciare la signora?". Perche' ci ha provato ieri papa', e si e' preso due sberle".

***

Cristiano e Fabrizio, morti di fame dentro, decidono di regalare alle rispettive mogli un paio di scarpe di coccodrillo, ma visto che i prezzi risultano esorbitanti, decidono di armarsi di canoa motorizzata ed equipaggiamento da safari per procurarsi le scarpe andando direttamente alla fonte. Arrivati sul Nilo i nostri due tirchiacci si dividono i compiti, Fabrizio a prua prende al volo tutti i coccodrilli che gli capitano a tiro, Cristiano li accatasta a poppa dopo averli tramortiti. Ad un certo punto, quest'ultimo si stanca e dopo aver accatastato si e no una settantina di esemplari, urla a Fabrizio: "Aho! Ne prendiamo un altro soltanto.... se anche quello non ha le scarpe, ce ne torniamo a casa !".

***

Signora al telefono con la polizia: "So che avete trovato un cadavere nel fiume stanotte; sospetto che si tratti di mio marito". "Ha qualche indicazione da darci per il riconoscimento?". "Certo: e' daltonico ed ha un forte accento Milanese".

***

Tra amici, Luca, Cristiano e Fabrizio partono per un  viaggio in Africa. Purtroppo vengono catturati da una tribu' di neri cannibali. Il capo tribu' pero' da loro una possibilita' di salvezza: "Se i vostri cazzi misurati insieme sono piu' lunghi del mio, vi liberero'. Tenete presente che il mio e' lungo 60 cm!". Per primo l'ha tirato fuori Luca: 30 cm esatti. Sospiro di sollievo. Poi l'ha tirato fuori Cristiano: 27 cm. Grande gaudio nel gruppo. Alla fine l'ho tira  fuori Fabrizio: 3,5 cm". Per mezzo centimetro hanno avuto salva la vita e li liberano!!!!. Sulla via del ritorno Luca e Cristiano non facevano altro che ridere e gridare: "Meno male che ce l'ho lungo 30 cm", "Meno male che ce l'ho lungo 27 cm" e si davano delle gran manate di gioia sulla schiena. Ma il piu' felice ero Fabrizio che dentro di se diceva: "Meno male che ho avuto un'erezione!".

***

Una bambina entra in un negozio di animali e si rivolge al proprietario: "Scusi... vorrei un chilo di mangime!". "Perche' bella bambina... hai l'uccellino?". "No... no... io ho la fica...!!!".

**

La maestra "Cristiano, tu che fai sempre il saputello, ma lo sai come nascono i bambini?". "Certo, signora maestra. Nascono grazie al cavolo!". E lei sorridendo: "Ne sei proprio sicuro?". "Si', si'! Infatti proprio ieri, quando mia mamma l'ha tirato fuori al nostro vicino, ha esclamato: <<CAVOLO!!>>"

***

Due postini vedono una lumaca per terra. Uno di loro la raccoglie e la butta lontano. "Perche'?". "E' tutto il giorno che mi segue!".

***

Un gruppo di froci(Cristiano, Fabrizio, Beppe, Mattia, Matteo) fa una manifestazione in piazza gridando "Abbasso la figa... abbasso la figa". Passa di li' un gruppo di nani che tutti eccitati commentano: "Era ora"

***

Ho visto un'attrice diventare porno prendendo tutto sottogamba.

***

Sono le sei di sera e il metro' e' pieno come un uovo. Due belle ragazze sono strette in mezzo alla calca; una di loro e' talmente incastrata che le e' impossibile perfino girare la testa. Con tutta la discrezione possibile, pero', riesce nondimeno a sussurrare alla sua vicina: "Guarda se il tipo che mi sta appiccicato addosso e' bello...". L'altra esamina la situazione e mormora all'amica: "E' giovane...". Al che la prima risponde in un soffio: "Ti ho chiesto se e' bello. Che e' giovane, lo sento bene anch'io..."

***

Due gay vedono passare una donna stupenda e provocante (minigonna, camicia trasparente, ecc). Uno dei due dice all'altro: "Lo sai, Alfonso, ci sono dei giorni che vorrei essere lesbica...".

***

Una ragazza si confessa con voce tremolante: "Padre... ho fatto... ehm... l'amore... ehm... con un prete". Il confessore: "Ma figliola... hai peccato con un uomo di Dio è grave, è molto grave... Era di questa parrocchia?". La ragazza dice: "No, padre, no... di un'altra". Il Confessore irritatissimo: "MA FIGLIOLA E' QUESTA LA TUA PARROCCHIA".

***

ANNUNCIO DELLA SANTA SEDE: Sua Santità  ha ordinato il rinvio dei festeggiamenti natalizi a causa dell'assenza del Cardinale Martini. Il Pontefice ha dichiarato espressamente "NO MARTINI, NO PARTY".

***

Su un tram affollato un ragazzo per cortesia chiede a una donna che ha un culo molto grosso: "Vuol sedere?". E lei: "No, grazie... ne ho abbastanza del mio".

***

Cosa sono quei rilievi intorno ai capezzoli femminili? E' braille e c'e' scritto "SUCCHIA QUI".

***

Una mia amica, delusa dall'altra meta' del cielo, un giorno mi ha detto: "Gli uomini sono come i parcheggi: c'e' sempre qualcuno che te li frega". Come risponderle (per risollevarle il morale, ovvio): Le donne sono come i posteggiatori abusivi: c'e' sempre qualcuna che dice: "Mi lasci le chiavi, Dotto', che un buco libero glielo trovo!".

***

Un uomo entra di corsa in un ufficio postale e chiede all'impiegata: "Scusi, dove posso fare un versamento?" "Qui, signore". E lui (vomitando): "Bleeeah". (mimare).

***

Ho letto tutto il Nuovo Testamento. E' uguale a quello Vecchio: Dio non mi ha lasciato niente!

***

Mose' discende dal monte Sinai, dove ha ricevuto la parola di Dio, e parla alla folla: "Amici, ho due novelle importanti da annunciarvi: una buona e una cattiva. La buona e' che sono riuscito a convincere Dio che 10 comandamenti sono sufficienti invece di 15... e la cattiva e' che "Non desiderare la donna d'altri" fa parte dei dieci che sono rimasti.

***

Un uomo si presenta dal dottore con un melone sotto al naso, una carota in un orecchio e una banana nell'altro: Che ne pensa di me, dottore?". "Mi sa che lei non si alimenta correttamente!".

***
 

***

Quante femministe occorrono per cambiare una lampadina? Quattordici. Sei per formare un Comitato Femminile di Cambio delle Lampadine e otto per protestare che cambiare le lampadine è sfruttamento delle donne.

***

"In Brasile ci sono solo puttane e calciatori". "Ti ricordo che mia moglie e' brasiliana!". "Aahh... e in che squadra gioca?".

***

La birra è meglio della religione:
1- Nessuno ti uccide se non bevi birra
2- La birra non ti dice come e quando fare sesso
3- La birra non ha mai causato guerre
4- Nessuno obbliga i bambini a bere birra
5- Quando bevi birra, non vai a bussare alle porte cercando di farla bere anche agli altri
6- Nessuno ha mai perseguitato o torturato gli altri solo perchè bevevano un'altra marca di birra
7- Non devi aspettare 2000 per avere un'altra birra
8- Secondo la legge, le etichette sulle bottiglie di birra non possono mentire
9- Puoi provare di avere una birra
10- Se hai dedicato tutta la tua vita alla birra, ci sono persone che possono aiutarti a smettere

***

Avrò avuto sì e no sei anni quando un giorno mio padre venne da me e mi disse: "Maurizio, parliamo di sesso". E io gli risposi: "Ok, papà. Avanti, cosa non hai capito?"

***

Tiziano a Marco: Perche' Dio ha creato l'orgasmo femminile? Affinche' io sappia quando mi devo fermare.

***

Tiziano è diventato muto e cerca disperatamente un dottore che lo guarisca dal suo handicap. Un giorno gli dicono che esiste un dottore che per questa malattia fa miracoli e cosi' lo va a trovare. Spiegato il suo problema al dottore gli ordina di spogliarsi nudo e di piegarsi in avanti. Pur non comprendendo il perche' della richiesta Tiziano il muto esegue le indicazioni del dottore e non appena si trova nudo sente un enorme membro che lo incula, per cui urla: "Aaaaahhh!". Il medico allora: "Bene, mio caro, ora potete rivestirvi ... e tornate domani per la B".

***

Un bel ragazzo effettua consegne a domicilio. Durante una consegna dice alla donna che lo riceve: "Sono 15 €". La signora: "Veramente adesso non ho contanti, ma se vuoi posso pagarti in natura". Lui acconsente, entra in casa, slaccia i pantaloni e tira fuori il piu' grosso uccello che la signora abbia mai visto. Dopodiche' estrae dalla tasca dei pantaloni delle "rondelle" di gomma e comincia ad infilarsele, allorche' la signora esclama: "Guarda che non ce n'e' bisogno, posso prenderlo tutto !!". E il ragazzo: "Lo so, ma per sole 15 € non puoi".

***

Claudio e Sara stanno passeggiando nel parco mano nella mano quando passando davanti ad un gruppetto di pensionati li sentono bisbigliare: "Altro che mano nella mano! Portala in un motel, frocio!!!". Claudio,  molto imbarazzato, fa finta di niente e continua a passeggiare. Passano davanti ad un cantiere e gli operai gli urlano: "Hei, deficiente, smettila di passeggiare! Portala in un posticino buio e scopatela!". Claudio,  sempre più imbarazzato, continua a far finta di niente; accompagna la ragazza a casa e la saluta: "Allora, a domani, amore...". E lei: "Certo, a domani, sordo di merda!!!". CONCLUSIONE: Ascolta e metti in pratica i consigli dei consulenti esterni; sono persone con esperienza. Se non lo farai, la tua immagine professionale potrebbe risultare enormemente danneggiata.

***

Claudio va da una veggente per conoscere il futuro. Lei guarda nella sfera magica e poi sentenzia: "Ho una brutta notizia per lei: la sua ragazza morira' fra pochi giorni di morte violenta". E lui: "Guardi meglio: provi a vedere se saro' assolto".

***

A.A.A. Scambio suocera per serpente. Pago la differenza...

***

Luca a Claudio "Ma da quanto tempo non fai l'amore con una donna"? "Guarda, più che un'astinenza è proprio una carestia"!!

***

Mr. Marc, uno scozzese morente dice alla moglie Laurie: "Cara, prima di morire vorrei che esaudissi un mio ultimo desiderio. Vorrei una tazzina di caffe' con due cucchiaini di zucchero". "Certo caro, te lo faccio subito. Ma perche' la desideri tanto ?". "Perche' durante tutta la mia vita ho sempre bevuto il caffe', a casa, con mezzo cucchiaino di zucchero ed, al bar, con quattro. Mentre a me piace tanto con due cucchiaini !".

***

Un terrorista muore e si presenta davanti la porta del Paradiso. Bussa e viene ad aprirgli San Pietro che gli dice: "Per quello che hai fatto non puoi entrare qua!". Il terrorista risponde: "Non sono io che voglio entrare, siete voi che dovete uscire entro 5 minuti..."

***

"Mah, che avra' detto tuo padre quando ti hanno messo in carcere?". "Mi ha detto: benvenuto, figliolo!"

***

Luisa si lamenta con l'amica perché il marito Fabrizio è sempre desideroso di sesso e le chiede come risolvere il problema. L'amica le consiglia di mettere uno slip nero e di dire al marito che è a lutto e che non può fare sesso. Convinta che l'idea possa funzionare Luisa così fa la sera con Fabrizio che in un primo momento, nonostante sia molto perplesso, accetta la giustificazione della moglie. Dopo pochi minuti l'uomo esce dal bagno con una coccarda nera sul pene e Le dice : "Cara... ho pensato una cosa... io entro, do le condoglianze e me ne esco".

***

"Nonno, perché è scoppiata la terza guerra mondiale?". "Non so, piccolo, è successo tanto tempo fa. Ricordo che tutto andava bene. Poi, un giorno, alle Nazioni Unite, Silvio Berlusconi si è alzato in piedi e ha raccontato quella della pompinara islamica..."

***

Un dentista a Tiziano: "I soldi con cui mi ha pagato ieri erano falsi". e Tiziano: "Perche' i denti che mi ha messo erano veri?".

***

Differenze culturali. Su un'isola deserta sono naufragate le seguenti persone: 2 uomini Italiani e 1 donna Italiana; 2 uomini Francesi e 1 donna Francese; 2 uomini Tedeschi e 1 donna Tedesca; 2 uomini Greci e 1 donna Greca; 2 uomini Inglesi e 1 donna Inglese; 2 uomini Bulgari e 1 donna Bulgara; 2 uomini Svedesi e 1 donna Svedese; 2 uomini Irlandesi e 1 donna Irlandese. Dopo un mese, su quest' isola deserta, sono successe le seguenti cose: un uomo Italiano ha ucciso l'altro per ottenere i favori della donna Italiana; i due uomini Francesi e la donna Francese vivono felicemente in un menage a trois; i due uomini Tedeschi hanno un orario precisissimo su come alternarsi con la donna Tedesca; i due uomini Greci dormono assieme e la donna greca pulisce e cucina per loro; i due uomini Inglesi aspettano che arrivi qualcuno per presentargli la donna Inglese; i due uomini Bulgari danno un'occhiata all'oceano infinito, un'occhiata alla donna Bulgara, ed iniziano a nuotare; i due uomi ni Svedesi considerano il suicidio, mentre la stupenda donna Svedese continua a discutere del fatto che il corpo e' suo e della vera natura del femminismo. Ma perlomeno non nevica e le tasse sono basse. Gli uomini Irlandesi mettono su una distilleria. Non ricordano se il sesso fa parte del loro progetto, perche' il tutto diventa piuttosto nebbioso dopo i primi litri di whisky di cocco.

***

Un prete incontra il piccolo Luca  e strizzandogli il nasino dice: "Certo con quella faccia da furbetto non andrai di certo in paradiso". E Luca con prontezza gli risponde: "Anche lei con quel profumo di fica nelle dita".

***

"Non credo alle mie orecchie!" come disse il Dottor Spock.

***

Suor Ilaria, appena arrivata, durante le meditazioni nota una suora che guarda il soffitto con l'aria soddisfatta con un sorriso che arriva alle orecchie: si avvede successivamente che cambia la suora, ma chi siede a quel posto preciso assume sempre lo stesso sorriso e la stessa aria di soddisfazione. Una mattina nota che il posto speciale è libero, si avvicina con un' aria apparentemente distratta e si rende conto che la causa di tanta gioia è... un oggetto falliforme di metallo che spunta dalla panca. Cercando di non farsi notare, si alza la veste, si scosta le mutande e si siede sopra l'oggetto. Un urlo disumano squarcia la sala... La superiora si rivolge alla vicina e chiede: "Non l'avete avvertita che il venerdì lo rendiamo incandescente per la disinfezione, vero??"

***

Due carabinieri passeggiano in riva al mare. Il primo guardando in basso: "Oh guarda! Un gabbiano morto!". Il secondo guardando in alto: "Ah, si'? dove?"

***

Qual e' la differenza tra l'Olanda ed una bionda ? Una bionda ha colline piu' elevate e vallate piu' profonde.

***

Due signore si incontrano dopo tanti anni, su un treno che va verso il nord Italia. Dopo i alcuni minuti di saluti e convenevoli, la prima delle due comincia ad atteggiarsi: "Lo sai, mia figlia quest'anno si è laureata con 110 e lode, e le abbiamo comprato una Porsche gialla, lei ci teneva tanto...". E l'altra: "Ma è fantastico!" e continua: "...sai, ho questo vestito di lusso pagato 5 milioni perchè sto andando a Montecarlo, ho una cena di gala, sai com'è, tutta gente elegante..." l'altra, con espressione entusiasmata: "Fantastico!!" "...poi mio marito ha comprato una villa al mare, abbiamo anche una piscina di 50 metri, ci andiamo spesso con i nostri amici..." l'altra amica sempre più estasiata : "Fantastico!!!" "...sai... adesso mi verranno a prendere con la Rolls, i miei amici di Montecarlo, poi dopo cena andremo tutti al casino' a giocarci qualche milioncino alla roulet te..." e l'amica: "Fantaaastico!!!!!". Dopo svariati minuti di questo andazzo, la prima signora finalmente si decide a chiedere all'altra: "...e tu, dimmi, raccontami qualcosa di te, cosa fai, dove stai andando?". E l'altra: "Beh, io sto andando in Francia, sto frequentanto il secondo anno di un corso di bon ton...". E la prima: "Bon ton??!? e cosa vuol dire bon ton??". "Sai... è dove ti insegnano a dire fantastico al posto di 'sti cazzi !!".

***

Durante una partita di calcio un giocatore si ferma e comincia a vomitare. Così gli si avvicina l'arbitro e gli fa: "Ma cosa stai facendo?". E il giocatore: "Rimetto da fondo campo..."

***

Bere del caffe' impedisce di dormire. Del resto, dormire impedisce di bere del caffe'.

***

Mattia, un giorno, va ad un bar a prendersi una birra e, dall'altra parte del bancone vede il suo vecchio amico Giovanni detto Nemo, seduto su una sedia a rotelle. Corre subito dall'amico e gli dice: "Oh mio Dio! Cosa ti e' successo ?!". e Giovanni detto Nemo risponde: "In un incidente ho fatto finta di essere rimasto paralizzato a vita cosi' da prendere i soldi dall'assicurazione". "Ma allora devi fingere di essere infermo tutta la vita! Come farai!?" risponde Mattia preoccupato. "Oh no, no, non ti preoccupare. La settimana prossima vado a Lourdes!".

***

Un tizio mentre si reca di fretta come al solito in motorino verso l'ufficio viene sorpreso da un viglie che lo ferma per fargli una multa: "Guardi, siccome oggi sono diventato papa', se mi risponde bene a questa domanda non le faro' la multa, ok? Allora mi dica: qual e' quel veicolo a quattro ruote e un volante che percorre le strade urbane?". E il tizio: "Beh, un'auto ! ". Ma il vigile: "Si', certo, ma quale... una Volvo, una Fiat, una Renault? Mi dispiace, ma devo farle la multa". La mattina dopo stessa storia. Chiede il vigile: "Siccome e' il compleanno di mia moglie se indovina la domanda non le faccio la multa: qual e' quel veicolo a motore con due ruote e un manubrio che vediamo di frequente sulle nostre strade ?". Il tizio risponde: "La moto?". Ma il vigile: "Ok... ma quale, una Suzuki, una Ducati, un' Aprilia? Mi dispiace, ma le devo rifare la multa". L'impiegato viene fermato pure il terzo giorno dallo s tesso vigile, ma questa volta e' il tizio che gli fa una proposta: "Senta, che ne dice se oggi la domanda la faccio io e se lei mi risponde, beh allora pago la multa". Il vigile accetta e il tizio chiede: "Come si chiama quella donna che staziona di notte sui marciapiedi, in minigonna anche l'inverno, con la borsetta e gli stivali a tacchi alti?". E il vigile: "Ma e' facile: e' una baldracca!". E il tizio: "Si'... ma quale... tua moglie, tua madre, tua sorella...".

***

Gli animali stanno salendo sull'arca di Noe'. L'elefante alla pulce: "Dai, non spingere!". La pulce all'elefante: "Scusa, non ti avevo visto!".

***

Secolo XVII. Il capitano di una nave riceve cattive notizie: "Capitano, una nave pirata si sta avvicinando!". E il capitano: "Non preoccupatevi, siate forti, li possiamo battere! Portatemi la mia camicia rossa!". Il capitano prende la sua spada e cosi' pure i marinai e dopo furiosa battaglia i pirati sono respinti. La sera i marinai parlano degli avvenimenti del giorno. Sono molto fieri del loro capitano che si e' battuto con molto coraggio contro i pirati. Ad un certo punto uno di loro chiede al capitano: "Ma perche' avete chiesto prima della battaglia la vostra camicia rossa?". E il capitano: "E' semplice. La camicia e' dello stesso colore del sangue, per cui se sono ferito voi non ve ne accorgete e cosi' non avete paura e siete piu' forti!". Ovviamente tutti approvano il saggio comportamento del capitano. Alcuni giorni dopo sono avvistate numerose navi di pirati e la cattiva notizia e' portata al capitano. Ma il capitano urla ai suoi marinai: "Non e' nulla! Portatemi i miei pantaloni marron!".

***

Al convegno degli spermatozoi, per il loro classico ritrovo annuale, l'oratore, davanti all'immensa platea, urla: "CARI AMICI, VI RINGRAZIO DI ESSERE VENUTI!!!!"

***

Sai come si eliminano le tossine? Con gli sciroppini!

***

Marco e Laura stanno visitando uno zoo in Indonesia dove e' rinchiusa fra gli altri animali una scimmia famosa per la sua intelligenza. Arrivati in vicinanza della gabbia Marco e Laura porgono un dattero alla scimmia e questa felice lo prende, lo sbuccia, ne estrae il nocciolo, se lo infila nel culo, poi lo fa uscire di nuovo, lo rimette nel dattero e se lo mangia. Meravigliati dello strano comportamento i due continuano a offrire datteri, ma il comportamento della scimmia e' sempre uguale. Ad un certo punto passa di li' il custode dello zoo e Marco ne approfitta per raccontargli l'accaduto e chiedergli: "Ci avevano detto che questa scimmia era un esemplare dall'intelligenza prodigiosa, ma ci sembra che si sia comportata in modo molto stupido". E il custode spiega: "Vede, l'altro giorno un visitatore gli ha offerto una pesca e il nocciolo ha ostruito il buco del culo della scimmia che e' stata molto male per diversi giorni". "E allora?". "Beh, adesso la scimmia q uando le regalano un frutto prende bene le misure...! ".

***

Il calcio e' come la vita: inizia che hai voglia di correre, ti fermi a 45 anni per prendere fiato, ed a 90 non tutti ci arrivano in piedi. Ma soprattutto per tutta la vita ti girano le palle.

***

Nicolò alla mamma Elena...."Mamma, mamma, perche' stiamo spingendo la macchina giu' dalla scogliera?". "Zitto, altrimenti svegli tuo padre".

***

Safari. Fabrizio, il grande cacciatore tornato dall'Africa racconta le sue avventure agli amici al bar, Cristiano e Luca "Beh, eravamo in due nella savana e quando abbiamo visto il leone uscire abbiamo puntato tutti e due, ma il fucile mio ha fatto cilecca e quello davanti a me lo ha sbagliato. Allora il leone gli e' saltato addosso sbranandolo. Io tentavo di ricaricare, ma mi tremavano le mani e mi sono cadute tutte le pallottole per terra. Faccio per raccoglierle e il leone si accorge di me. Prima che si decida di aggredirmi mi arrampico sul ramo piu' basso di un enorme baobab e il leone di sotto che saltava per prendermi e con le unghie mi toccava i pantaloni. E io mi tiravo un po' su, ma quando scivolavo giu', zac, lui tentava di unghiarmi e io mi sollevavo. Appena scivolavo, zac, lui saltava per prendermi con le unghie. Be' insomma ragazzi, non ho vergogna a dirvelo: mi sono cacato addosso!".e Cristiano "Si', ci rendiamo conto, in quelle circostanze, chiunque...". "Ma che avete ca pito? Mi sono cacato addosso adesso, mentre ve la raccontavo!"

***

La sapete la storia della bionda che e' divenuta pazza? Ha lavorato in un bordello per 5 anni e poi ha scoperto che tutte le altre ragazze si facevano pagare!

***

Due amici pescecani si reincontrano dopo molti anni. Il primo dice all'altro: "Dopo tutto questo tempo siamo ancora TALI E SQUALI".

***

La sera prima del matrimonio un giovanotto parla con il padre: " Papà, c'e qualche consiglio che mi puoi dare prima del gran giorno?". Dopo averci pensato un po' il padre dice: "Ci sono due cose che devi ricordare, figliolo: primo, di' a tua moglie che devi avere una serata la settimana da trascorrere con gli amici; secondo, non sprecarla con gli amici!".

***

Un tizio viene fermato dalla polizia stradale in auto con il cane alla guida. "Ma bene, fa guidare il cane!". "Ma veramente io ho solo chiesto un passaggio!".

***

Berlusconi non piange mai. Ma quando e' triste, ordina al suo segretario di piangere.

***

Marco e Laura, ormai anziani, nonostante l'eta', continuano un'intensa vita sessuale. Purtroppo, si scopre che Marco soffre di cuore e il dottore dice che l'uomo deve evitare lo stress, seguire una dieta leggera, e non fare piu' sesso, perche' cio' significherebbe la sua morte!!!! E cosi' Marco e Laura iniziano a seguire queste regole, seppur controvoglia. Per evitare tentazioni carnali lui dorme al piano di sopra e lei al piano di sotto della loro casetta. Una sera pero' Marco e' talmente arrapato e voglioso che decide di scendere dalla moglie nonostante i suoi problemi di salute. Mentre sta scendendo le scale vede Laura che sta salendo... "Tesoro" dice lui "devo confessarti una cosa: sto per venire a suicidarmi!!". "Sono lieta di sentirtelo dire" fa lei "Perche' stavo giusto venendo ad ucciderti!!"

***

Cosa puo' fare un giocatore di basket per migliorare le proprie prestazioni? Bere molto e scopare sua madre. E perche'...?? Perche' cosi' diventa alticcio e fa incesto.

***

"Dottore, posso fare il bagno con le mestruazioni?". "Certo signora, basta che siano abbondanti..."

Fabrizio deve prendere il treno. Recatosi alla stazione si accorge che mancano tre ore alla partenza e allora decide di andare ad un cinema li' vicino. Fatto il biglietto, entra, si siede e aspetta l'inizio del film. Si spengono le luci, inizia la programmazione, passano i titoli di testa e quindi appare la scritta: PARTE PRIMA. Fabrizio si alza di scatto, corre verso l'uscita e si dirige verso la stazione imprecando: "Porca puttana, parte prima!!!"

***

Secondo un recente sondaggio il 3% degli italiani apprezza la fellatio, il 2% il cunnilingus, mentre, invece, il 95% ha dimostrato di non capire un cazzo di latino!

***

Tiziano a Marco:Qual e' la differenza tra una birra ed una pisciata?...... Circa mezz'ora...

***

Esame di un carabiniere molto preparato: "A quanti gradi bolle l'acqua ? ". Carabiniere: "A 100 gradi". Il carabiniere esaminatore: "No ! A 90 gradi... Vai pure, hai sbagliato... ". Ma il carabiniere insiste: "Ma sono sicuro, controlli, l'acqua bolle a 100 gradi !". Dopo qualche indecisione il maresciallo controlla: "Hai ragione tu, e' l'angolo retto che bolle a 90 gradi... ".

***

"Lo sai come si fa a concepire dei figli belli?". "Non lo so". "La donna deve stare sotto e l'uomo sopra, come nella classica posizione del 'missionario'. E lo sai come si fa a fare dei figli brutti?". "Non lo so". "Prova a chiederglielo a tuo padre..."

***

Adamo disse a Dio: "Signore, voglio una donna, costoli quello che costoli".

***

Un medico dice al suo paziente Mattia: "Voi avete un male incurabile, vi restano solo sei mesi di vita". E lui: "Ma... io vorrei un secondo parere...". E il medico: "Ma certo! Secondo me siete anche un cretino!"

***

Perche' le pulci non hanno i coglioni? Non c'e' effettivamente spazio...

***

Un prete ed un tassista milanese muoiono quasi contemporaneamente e si presentano quindi insieme ai cancelli del Paradiso. San Pietro chiede al primo, il tassista: "Chi sei?". Il tassista si presenta e San Pietro guarda nel suo librone e quindi: "Bene, entra pure, ti e' stata riservata la camera nel nostro albergo: e' nell'attico, con vista su tutti i beati e le bellezze dell'Universo". Il tassista ringrazia ed entra. E' il turno del prete che si presenta a San Pietro. Questi controlla il suo registrone e quindi gli dice: "Bene, entra. Ti e' stato riservato un letto nella camerata multipla; sarete in dieci, ma non c'e' altro posto". Il prete pero' ha qualcosa da ridire: "Ma come, al tassista camera singola nell'attico e a me una camerata! Ma non c'e' piu' religione! Come e' possibile?". E San Pietro: "Guardi che qui guardiamo ai risultati. Mentre tu preghi, la gente dorme; invece mentre il tassista guida, la gente prega!".

***

Africa.....Un topolino chiede ad un elefante che sta facendo il bagno nel fiume: "Vieni un po' fuori tu". L'elefante obbedisce controvoglia, ma il topolino subito dopo lo ferma: "Torna pure in acqua: volevo vedere se avevi preso tu il mio costume!".

***

In Tribunale il giudice: "Lei Sig. Cristiano ha visto il suo amico Fabrizio che picchiava la moglie e non è intervenuto?". "Mah, ho visto che ce la faceva da solo!"

 

Suonano alla porta di una bella casa. Una signora elegantemente vestita va ad aprire e si trova davanti un vecchio mendicante male in arnese che le chiede: "Mi scusi, signora, sono 5 giorni che non mangio; avrebbe qualcosa anche di rimasto?". E la donna: "Le andrebbero delle polpette di ieri?". E il barbone: "Ma certo!". E la signora: "Bene, allora ritorni domani!".

***

Due ragazzi di Roma si incontrano in una discoteca, ed uno di questi con un fare furtivo si avvicina all'altro e gli chiede: "Che c'hai a coca?". Risponde l'altro: "No, cucina mi madre!"


***

Tutti hanno una memoria fotografica. Alcuni pero' hanno finito la pellicola.

***

Mattia ed Ilaria sono a letto, ma dopo due ore lui getta la spugna e dice a Ilaria: "Cara, non sara' che hai messo troppo ammorbidente nel bucato delle lenzuola?".

***

Un ragazzo e una ragazza si conoscono, fanno amicizia e finiscono inevitabilmente a casa di lui. Si spogliano e lui le dice: "Dai, che ti insegno una nuova posizione". "Ah, si', e come sarebbe?". "Beh, vedi... e' la posizione del rodeo. Mettiti a quattro zampe... io mi metto dietro... ti prendo per i fianchi... e te lo infilo... e ora comincio...". "Ehi, che dici... la posizione alla pecorina la conoscono tutti". "Haha, davvero? Questo e' il momento di dirti che ho l'AIDS! YYYIIIIEEEEJJJJAAAAA.... !!!".

***

Al principio, Dio creo' il mondo e si riposo'. Poi Dio creo' l'Uomo e si riposo'. Poi Dio creo' la Donna. Da allora, ne' Dio ne' l'Uomo si sono piu' riposati.

***

Un uomo mette un annuncio sul giornale: "Cercasi moglie". Il giorno dopo riceve centinaia di lettere. Dicono tutte: "Prenditi pure la mia!".

***

Un uomo entra in un negozio di scarpe e chiede di provarne un paio. La ragazza che e' al banco chiede: "Che numero porta?". Il cliente ci pensa un po' su e poi dice: "Io porto il 42 , ma mi faccia provare un 40". La ragazza un po' sconcertata gli porta il 40. Il cliente le prova e poi dice: "Mmm... Strette, mi porti un 38". La ragazza sempre piu' perplessa porta il 38. Il cliente: "Mmm... Strette, mi porti un 36". La ragazza ormai incredula e convinta di avere a che fare con un pazzoide gli porta il 36. L'uomo le prova e poi esclama: "Benissimo, le prendo". Prima che il cliente se ne vada incuriosita chiede: "Senta, so che non sono fatti miei, ma mi piacerebbe sapere perche' ha preso un 36 se porta il 42". L'uomo sconsolato dice: "Mio figlio e' un drogato, mia moglie mi ha lasciato, mia figlia fa la prostituta... almeno la sera quando mi tolgo le scarpe, vorrei provare un po' di soddisfazione!".

***

Un playboy dal farmacista: "Stasera vedo due ninfomani; mi dia un potente afrodisiaco". Nella notte il playboy si ripresenta, visibilmente spossato, dal farmacista: "Mi dia una pomata". "Per che cosa?". "Per il braccio, le ragazze non sono venute!".

***

Cosa dice una sardina a un sardino? Speriamo che non venga nessuno a romperci le scatole!

***

Luisa porta il gatto dal veterinario, e questi le dice che il problema del micio sono i troppi peli che leccandosi (come fanno notoriamente i gatti) ha inghiottito, creando così un ''gomitolo'' nello stomaco.e Luisa: "Ma guarda, lo stesso problema che ha provocato tanti problemi di digestione a mio marito Fabrizio !!".

***

Un professore di storia domanda agli alunni: "Qualcuno di voi sa dirmi chi ha battuto i francesi a Waterloo?". Uno studente alza la mano e chiede: "Si riferisce ai Mondiali di calcio o agli Europei di basket?"

***

I ragazzini che fischiano al passaggio di un gruppo di ragazze stanno semplicemente attraversando un periodo che durera' una cinquantina di anni

***

Festa in maschera. Ci sono tutti i personaggi piu' famosi delle tipiche feste in maschera quando ad un tratto dalla porta di casa entra una ragazza completamente nuda dipinta tutta di bianco. Gli amici perplessi le si avvicinano chiedendole: "Da cosa ti sei vestita?!?". E lei seccata: "Da dente!!". E gli amici: "E da cosa si dovrebbe capire?". Allora lei alzando la coscia dice: "Guarda che CARIE!!!!"

***

Pasquale, viene investito in via dei Mille a Napoli. Il conducente dell'auto fugge, mentre Pasquale rimane lì a terra moribondo. All'arrivo dei carabinieri una donna dice: "Non sono riuscita a prendere il numero di targa, perché andava troppo veloce!". E Pasquale con un filo di voce: "... Nel mio taschino della giacca troverete il suo portafoglio..."

***

Se riesci a iniziare la giornata senza caffe'....Se sai essere sereno, ignorando dolori e dolorini.....Se riesci a non lamentarti con le persone che ti circondano dei tuoi problemi.....Se mangi tutti i giorni lo stesso cibo ma sempre con riconoscenza....Se riesci a capire quando i tuoi cari sono troppo impegnati per avere tempo per te.....Se riesci a ricevere critiche senza risentirti.....Se sai affrontare la vita senza inganni.....Se sai rilassarti anche senza bere super-alcoolici.....Se non hai bisogno di pastiglie per dormire....Allora, probabilmente, sei un cane o un gatto!!

***

"Ti vedo disperato, cos'e' successo?".
"Taci, una tragedia, mi sono diviso".
"Hai fatto bene. Era una puttana, faceva dei bocchini a tutti, me la sono fatta anch'io...".
"Veramente, mi sono diviso dal mio socio...".

***

Io sono apertamente di destra e la mia ragazza è apertamente di sinistra. Siamo stati bene solo quando si è optato per un'apertura al centro!!

***

Due carcerati: "Tu cosa hai fatto per stare qui?". "Un giorno torno a casa dal lavoro e trovo il mio migliore amico che si trombava mia moglie. Sei colpi di pistola ed eccomi qui. E tu cosa hai combinato?". "Una strage... ". "No, non mi dire, eppure sembri tanto una persona perbene. E dimmi, come hai fatto?". "Una sera torno a casa e dico a mia moglie: Cara, so una barzelletta che fa morir dal ridere. Gliel'ho raccontata e, non l'avessi mai fatto, ha riso per un'ora, un attacco cardiaco l'ha stroncata. Mi hanno subito arrestato e processato per direttissima. Il giudice allora mi fa: 'Ce la racconti questa barzelletta che lei ci vuol far credere come causa della morte di sua moglie' ed io gliel'ho raccontata. Non ti dico, sono tutti scoppiati a ridere, tranne i 2 carabinieri di servizio. Dopo alcuni minuti sono spirati dalle risa l'avvocato difensore ed il pubblico ministero e da li' via via uno ogni minuto... il giudice...la giu ria... E dopo una settimana sono morti anche i due carabinieri..."

***

Tra mamme topo: Sai mio figlio quest'anno si e' iscritto all'universita' ! Davvero! Il mio invece si e' laureato proprio quest'anno Ah si, e in cosa? Ingegneria informatica e pensa che ha gia' trovato lavoro! Bravo! E cosa fa? "Il mouse".

***

Cosa bisogna fare per guarire dal raffreddore definitivamente? Bisogna eliminare il problema alla narice.

***

Tiziano bussa alla porta di una nota casa ove lavora una prostituta. L'avvenente signora apre e chiede per la prestazione 100 euro.Tiziano risponde: "E' troppo per me, ti prego fammi uno sconto!". La signora: "OK visto che sei abbastanza giovane e carino facciamo 50 ". e Tiziano: "Ho appena fatto il mutuo per la casa, e' troppo" e la signora via via sconta fino ad arrivare a 10 euro allorche' Tiziano  dichiara che e' ancora troppo e lei di rimando: "Ma quanto hai in tasca?" e Tiziano: "Ho 5 euro!". Indignata la prostituta ribatte: "Con 5 euro puoi andarti a fare una sega" e gli sbatte la porta in faccia. Dopo 10 minuti la signora sente nuovamente bussare ed aprendo la porta trova Tizianoun po' affaticato che gli porge 5 euro e se ne va.

***

"Figurati - racconta Fabrizio a Cristiano - che questa notte ho fatto un sogno terribile, un vero incubo: io ero su un'isola deserta con Sofia Loren, Brigitte Bardot e Claudia Cardinale". "Splendido!". "Splendido un corno! Io ero Marilyn Monroe!".

***

Una ragazza bellissima arriva in una stanza di un moderno albergo e, stanca, intende spogliarsi. Nel frattempo vede che alla finestra appare un ragazzo, un lavavetri, tutto impegnato nel suo lavoro. Decide di spogliarsi con fare provocante, per godersi la reazione del ragazzo. Quindi si sfila ad uno ad uno gli indumenti accompagnandoli con movimenti seducenti del corpo. Nessuna reazione da parte del ragazzo. Piuttosto sconcertata, anzi quasi arrabbiata va alla finestra, la apre e fa : "Beh, e allora ?". E lui: "E allora cosa ? Mai visto un lavavetri ?".

***

Professore: "Signorina, l'epitelio vaginale e' ciliato oppure no?". Studentessa: "Mah, si' ". Professore: "Signorina, nessuno le ha mai detto che dove passa il treno non cresce l'erba?"

***

Una pecora corre sull'autostrada: beeeeee beeeeee beeeeee (effetti sonori). A un certo punto rallenta e accosta. Cosa e' successo? Ha brucato!

***

Un tale entra in un negozio e chiede al commesso: "Gnio gnao gnero gnogno?". Il commesso, non capendo cosa voglia, si fa ripetere la richiesta, e il cliente replicando furiosamente dice: "Gnio gnao gnero gnogno!". Il commesso, rassegnato, chiama il direttore spiegandogli che non riesce a capire quello che desidera il cliente. Allora il direttore si ricorda che un altro commesso ha un simile difetto di pronuncia, e dal magazzino chiama urgentemente Mattia. Questo chiede al cliente: "Gnosa gnegniniera?" e il cliente risponde: "Gnio gnao gnero gnogno". Mattia subito capisce la richiesta e dice: "Ah, gnogno!" e prepara il pacchetto con lo scontrino, e lo saluta. Il direttore, curioso dell'acquisto fatto, chiede ad Mattia: "Ma cosa voleva quel signore?". Mattia tranquillamente risponde: "Gnogno!", e se ne torna in magazzino.

***

Dodi dice a Lady Diana: "Cara, sei uno schianto!". E Diana: "Quando dici cosi' , mi fai morire!".

***

Un produttore finanzia un film su Gesu'. Assistendo ad una scena nota Gesu' circondato da 12 persone e chiede chi siano. "Sono i 12 apostoli" gli risponde il regista. E il produttore: "Eh, no! Questa e' una grande produzione: io di apostoli ne voglio almeno 100!".

***

Un giorno una ragazzina sta camminando in riva al mare quando incontra il suo vicino di casa del tutto nudo. Lei lo guarda attentamente, lo fissa in basso e gli chiede: "Che cos'e' quello?". E il vicino le risponde candidamente: "E' il mio uccello". "Bello! Ci posso giocare?". "Certo, ma solo se la tua mamma e' d'accordo". Allora la ragazzina corre a casa e chiede alla madre: "Mamma, posso giocare con l'uccello del nostro vicino?". La madre ovviamente equivocando le da' il consenso. La ragazzina corre di nuovo in spiaggia e trova l'uomo addormentato e siccome aveva avuto sia il permesso suo che quello della madre, si mette a giocare col suo uccello. Quando l'uomo si sveglia si trova disteso su un letto di ospedale con la ragazzina che lo osserva. Alquanto confuso non capendo cosa sia successo l'uomo le chiede: "Che e' successo?". E la ragazzina subito risponde: "Stavo giocando col tuo uccello quando lui mi ha sputato addosso; allora gli ho tagliato la testa, gli ho rotto le uova e gli ho bruciato il nido".

***

San Francesco, amico degli animali, va a farsi una passeggiata; incontrata una formica, la prende nella mano sinistra e la accarezza con la destra, dicendole: "Formichina, formichina, che bella che sei, ce l'hai la mamma?". La formica, oltre a scuotere la testa, dice "No!". Accarezzandola: "Formichina, formichina, come sei simpatica, ce l'hai un papa'?". "No!". Accarezzandola: "Peccato, formichina, ma ce l'hai un fratellino?". "No!". Accarezzandola: "Mi dispiace, formichina, ma ce l'hai una sorellina?". "No!". Accarezzandola: "Che peccato, formichina, ma qualche amicizia ce l'hai?". "No!". "Eccheccazzo campi affa'" e la schiaccia fra le mani.

***

Se smetti di bere, mangiare, fumare e fare l'amore, non e' che vivi piu' a lungo. Ti sembra piu' lunga.

***

Piazza Ballarò a Palermo. La popolare piazza della Città siciliana è piena di curiosi che assistono al curioso diverbio tra due donne. Una, Carmela, è su un balcone, l'altra, Rosalia, in piazza in mezzo alla gente. Rosalia: "Buttana!! Grandissima buttana sei, Cammela!". Carmela: "Buttana io? Ma si lo sanno tutti dunni abiti e quello che fai! I ricevimenti fai, ma sulu di mascoli! Cu è la buttana?". Rosalia: "Ma come? Se ti facisti pure a mio marito!". Carmela: "Io? Guarda! (mostra mettendo le mani sul proprio pube) lo vedi questo libro? Qua ci ha leggiuto solo mio marito!!". Rosalia: "Si, pecchè tutti gli altri anarfabeti erano!"

***

Un uomo prima di salire sull'autobus chiede all'autista: "Mi scusi, per trasportare le ceramiche si paga il biglietto?". "No!", risponde l'autista. Allora l'uomo si gira e, rivolgendosi alla moglie: "Sali, cesso!"

***

Cosa ci fanno 2 caramelle in un campo di calcio? Si scartano!

***

Come si fa a far dire ad un elefante la parola ELEFANTE? Lo si manda nel deserto; qui gli vengono in miraggio le aranciate; poi si apre il frigo pieno di Coca Cole e lui esclama: E le fante?

***

Tiziano a Marco......: se quando a Roma smette di piovere si dice che ha spiovuto, a Trieste come si dice quando smette la bora?

***

Un coniglio va dal droghiere: "Ce l' hai le carote?". E il droghiere: "No". Il giorno seguente: "Ce l'hai le carote?". "No!". Il giorno dopo ancora: "Ce l'hai le carote?". "Il droghiere spazientito: "Ti ho già detto di no!!!". E infine, il mattino successivo: "Ce l'hai le carote?". "Senti... se entri un'altra volta a chiedere le carote prendo martello e chiodi e ti appendo per le palle al muro!!!". Al che il coniglio, il giorno successivo: "Ce li hai i chiodi???". "No!". "...e le carote???"

***

Fabrizio e` gia` a letto, mentre Luisa e` ancora al bagno a farsi un bidet. Dopo un po', appena lei arriva, lui le chiede subito di fare l'amore. Lei pero` rifiuta: "No. Devo restare pulita. Domani ho appuntamento con il ginecologo". Fabrizio sembra rassegnato, ma dopo un po' le chiede: "Non e` che per caso domattina hai appuntamento anche col dentista?".

***

Una signora va dal dottore: "Scusi dottore, mio marito non mi basta piu'". "Ma perche' lo dice a me? Se proprio non resiste si faccia un amante". "Ma veramente ce l'avrei gia', ma non mi basta piu'". "Ma cosa le devo dire, se ne faccia due, o tre". "Ma si', ne ho gia', ma non bastano mai... ". "Ma lei e' malata! ". "Bravo dottore, lo metta per iscritto, che mio marito dice che sono una troia! ".

***

In convento a cena il frate cuoco distribuisce il mangiare, ma fa cadere il brodo bollente sui piedi di un frate che grida di dolore: "Perrrr laaa madonnaaaaaa!". Gli altri frati: "Ip ip urra!".

***

Una nana entra dal ginecologo saltellando: "Dottore, non sara' troppo lunga questa spirale?".

***

Cristiano e Fabrizio due noti gay sono fermi su un'area di servizio di una autostrada. Ad un tratto uno si apparta in una zona vicina per un suo bisogno e poco dopo ritorna tutto agitato chiamando l'amico: "Fabrizioooo !! Vieni presto! Il nostro bambino e' nato, sta piangendo!". Fabrizio va a vedere cosa diavolo stia blaterando il suo compagno: "Si' ... mi sa che hai appena cagato su un rospo !".

***

Adamo va da Dio lamentandosi del fatto di essere stato dotato di 32 denti e di un solo cazzo: "Dio, visto che mi piace molto di piu' scopare che mangiare, perche' non mi hai dato 32 cazzi e un solo dente ?". E Dio: "Se tu vuoi cio', ti posso accontentare, ma dopo non lamentarti !". E cosi' Dio fece il miracolo, e Adamo si ritrovo' con un solo dente in bocca e 32 cazzi fra le gambe. Mentre Adamo si allontanava carico di gioia, fu richiamato da Dio: "Adamo, dove vai ? Hai dimenticato di prendere le tue 64 palle !".

***

Un matto minaccia di gettarsi dall'alto. Gli infermieri sotto gridano: "Non farlo! Pensa ai tuoi figli". "Non ne ho". "Pensa ai tuoi genitori". "Sono morti". "Pensa alla Roma". "Non me ne frega niente della Roma". "E allora buttati, sporco Laziale!".

***

Ho visto una coccinella in farmacia chiedere qualcosa per i punti neri.

***

Luca arriva di notte in un albergo e chiede una stanza per passare la notte. Ma l'albergatore gli dice che non ci sono camere libere. Luca insiste: "Vi prego, sono stanchissimo e domani mattina presto devo riprendere il mio viaggio. Mi accontenterei di poco". Albergatore: "Guardi, c'è una camera doppia con un letto libero. L'altro letto ce l'ha Mattia, un ubriacone che è continuamente in stato di ebbrezza. Se se ne va di mattina presto non si dovrebbe accorgere della sua presenza".Luca accetta e così va nella camera e si mette a dormire. Mattia l'ubriacone accanto non si accorge di niente. In piena notte viene a a Luca una terribile diarrea. Si alza, ma si accorge che non riuscirebbe mai ad arrivare fino al bagno. Così alza il pigiama di Mattia l'ubriacone e ci caga dentro. "Tanto - pensa - essendo lui un ubriacone penserà di essersi cagato addosso". Di mattina presto si alza e se ne va. Più tardi Mattia l'ubriacone si sveglia. Sente la puzza e la sensazione sgradevole di chi si è cagato addosso. Però c'è qualcosa che non lo convince. "Cazzo! - pensa - ma come ho fatto a cagarmi fuori dalle mutande!?"

***

Due siciliani si incontrano: "Cammelo, guarda cosa ho comprato". Tira fuori dalla tasca una pillola: "Si chiama Viagra!". "E a che serve?". "Con questa a letto... due, tre volte!". "Minghia, ma allora e' un calmante!"

***

Lo sapevate che un noto detergente intimo femminile e' stato ritirato dal mercato in quanto cancerogeno? Eh si'. Provoca il cancro, ...alla lingua!!

***

Il classico bellimbusto americano incontra una stupenda fanciulla, di chiare origini italiane, ed è il classico colpo di fulmine. Il macho decide che quella deve essere la donna della sua vita e nessun'altra al mondo. Infatti dopo qualche convenevole, va subito al sodo e chiede di sposarlo. Lei rimane, sul momento, scossa: "Ma... ma... non sappiamo nulla uno dell'altro...". "Questo è vero... però... vedi... cara... impareremo a conoscerci strada facendo". Ella ci pensa su qualche secondo e decide che se pò fà! I due convolano e se ne vanno in luna di miele in un paradiso tropicale. Un mattino si stanno crogiolando al sole caraibico sul bordo di una piscina da favola, quando improvvisamente lo yankee si alza dal suo asciugamano, con quattro balzi si avvicina al bordo della vasca, spicca un salto incredibile, si avvita come un fusillo nell'aria e ripiomba nell'azzurrissima acqua senza alzare un solo spruzzo d'acqua, lasc iando tutti con la bocca spalancata. Emerge dall'acqua, con molta eleganza risale la scaletta e si ridistende sul suo asciugamano come se nulla fosse accaduto. Dopo essersi ripresa dalla stupore, la neo mogliettina: "Ma tesoro, è stato... è stato... fantastico!". Lui alzando appena un sopracciglio: "Vedi, cara, sono stato Campione Olimpico del Salto Dalla Piattaforma per 4 edizioni di seguito.... come vedi... e come ti avevo detto... stiamo imparando a conoscerci... piano piano... così in modo naturale.... nell'instaurare la nostra relazione... senza forzature...". Ed ella pensò, però, cià ragione... e mentre pensava ciò, si alzò e spiccando anche lei un discreto volo, si tuffò nella limpida acqua della piscina, cominciando a nuotare con bracciate vigorose lungo tutta la vasca. Arrivata in fondo, dietro-front e via un'altra vasca e un'altra, un'altra... cazzo non si fermava più. Dopo in numerevoli vasche lei riguadagnò il bordo e si issò e non senza un filo di respiro affannoso si riaccoccolò di fianco al suo maritino. Anche lui rimane colpito dalla performance della mogliettina ed esclama: "Aha.... ma... anche tu... allora... bellissimo stile, bracciate poderose, tempo da primato!! Anche tu atleta olimpica ?". "No vedi io facevo la troia, a Venezia e pensa la sfiga dovevo gestire due bordelli, uno da un lato del canale e uno dall'altro...".

***

Mattia : "Signor Gattaba, mi scusi, ma ieri non sono potuto venire a lavorare. Il mio dottore mi ha detto che soffro di glaucoma anale". Il capo: "Glaucoma anale? Che diavolo e'?". Mattia: "Non posso proprio vedere il mio culo andare a lavorare!".

***

Il pettegolezzo e' come il sesso: se inizi devi finirlo!

***

Una formica si trova, a causa di una copiosa piovuta, dalla parte opposta di un torrente e non riesce a raggiungere il suo formicaio. Si rivolge ad una zebra: "Devo guadare il torrente! Amica zebra, mi potresti portare sulla tua schiena al di la' del torrente?". "Neanche per idea, ho paura dell'acqua e poi, hai visto che razza di corrente!". La formichina vede poi in lontananza un rinoceronte, si avvicina e gli chiede: "Amico rinoceronte, saresti cosi' gentile da portarmi sulla tua schiena al di la' del torrente?". "Ma va a farti benedire! Non vedi che sto mangiando!". La formichina, molto triste, si allontana, ma ad un tratto vede un elefante maestoso ed imponente e gli chiede: "Amico elefante, saresti cosi' buono e gentile da portarmi sulla tua schiena al di la' del torrente?". "Certo formichina, sali pure". L'elefante con tutta la sua possanza affronta la terribile corrente e porta la formichina sull'altr a sponda. "Grazie, grazie amico elefante!". E l'elefante: "Grazie un corno, adesso spogliati!".

***

Da piccolo mi avevano chiesto se preferivo un cazzo lunghissimo e grossissimo oppure un'ampia memoria... Scusate, ma vi ho fatto gli auguri di buon anno? Non mi ricordo molto bene...

***

Perche' le bionde portano il Tampax nelle orecchie? Per le perdite di memoria.

***

Luisa in preda all'eccitazione salta e balla per casa. Fabrizio, infastidito da tanta innocente allegria, le dice: "Hai quarant'anni e ti comporti come una ragazzina scema, si può sapere cosa ti è successo oggi ?". Luisa ridacchiando felice risponde: "Sono stata dal nostro dottore per una visita, mi ha assicurato che i miei sono i seni di una diciottenne".Fabrizio, irritato, replica: "Bene, sono contento di saperlo; ma dimmi, del grasso culo quarantenne che ti porti sempre dietro, che cosa ha detto?". Sorridendo Luisa ribatte: "Caro non arrabbiarti, ti assicuro che di te non abbiamo parlato".

***

Lo sapete perche' i neri hanno le palme delle mani e dei piedi bianchi? Perche' quando Dio li ha verniciati, erano a quattro zampe.
E lo sapete perche' i bianchi hanno il buco del culo nero? Perche' la vernice non era ancora asciutta!

***

Come si chiama il piu' famoso gay russo? Andrey Koimaskj Neboskj.

***

In una chiesa un prete sta pregando davanti all'altare quando entra correndo una giovane donna che si getta ai suoi piedi gridando: "Padre, padre, mi aiuti... non ce la faccio piu'. Voglio essere posseduta da lei sull'altare". E cosi' dicendo si accarezza i seni in modo lascivo. E il prete: "Ma cara ragazza, siete nella casa di Dio, non comportatevi in questo modo indecente!". Ma la ragazza incomincia a spogliarsi accarezzandosi in modo volgare: "Padre, voglio essere posseduta come una bestia, qui sull'altare". Ma il prete, tutto sudato ed eccitato riesce a proferire: "Ma no... non si puo', siamo nella casa di Dio. Io non posso...". La ragazza pero' continua a spogliarsi fino a trovarsi completamente nuda e continua a contorcersi provocando il prete. Questi non sapendo piu' che fare si rivolge verso il crocefisso, si inginocchia e dice: "Gesu', che debbo fare?". E Gesu' sulla croce: "Slegami e ti faccio vedere io!!!

***

In prigione a Genova: "Perche' sei qui tu?". "Perche' ho rubato dei gioielli infrangendo la vetrina con un mattone". "E ti hanno preso sul fatto?". "No, il giorno dopo quando sono andato a riprendermi il mattone!".

***

Cosa ci fa Polifemo in un asilo? Da' un'occhiata ai bambini!

***

Qual e' la differenza fra le donne di 8, 18, 28, 38 e 48 anni? Quelle di 8 anni le si mettono a letto e si racconta loro delle storie; quelle di 18 anni si raccontano loro delle storie e si mettono a letto; quelle di 28 anni non hanno bisogno che si racconti loro delle storie per metterle a letto; quelle di 38 anni vi raccontano delle storie e vi portano a letto; a quelle di 48 bisogna che le raccontiate delle storie per evitare di andarci a letto.

***

Perche' le donne sono brave in matematica? Perche' in un'equazione prendono un membro, lo mettono tra parentesi, lo elevano alla massima potenza e infine lo riducono ai minimi termini!

***

Tiziano a Lei...: "Da te o da me?". Lei: "Tutti e due. Tu da te e io da me".

***

Cristiano dal farmacista: "Mi da' una bottiglietta di arsenico per mia suocera?". "Ma ce l'ha la ricetta?". "No, ma ho una foto!".

***

Luisia è in, in tribunale per divorziare da Fabrizio, il giudice chiede: "La signora e' sicura di quello che vuole? Lei vuole il divorzio per compatibilita' di carattere? Non sara' il contrario?". "No, eccellenza, e' proprio per compatibilita'..., a me piace andare al cinema e a Fabrizio anche, a me piace andare in montagna e a lui pure, adoro il teatro e lui altrettanto lo adora, a me piacciono gli uomini e a lui anche...".

***

"Come la chiamiamo questo bambina?" chiede il parroco a Cristiano,  neo padre. "Qlfwjuimkzof... Sa, e' per via del suo padrino...". "Capisco! Il padrino della piccola e' slavo". "No, e' oculista!"

***

Una coppia di dinosauri: "Sai, è da giorni che penso solo al nostro futuro...". "Dai, non ti fossilizzare!"

***

Tiziano e' stato morso da un cane rabbioso. Luca va  a vedere come sta e l'ho trova impegnatissimo a scrivere. Luca :"Tiziano guarda che la rabbia si puo' curare e che non c'era bisogno di fare  testamento...." e Tiziano : "Testamento ?!?! Ma quale testamento... Scrivo un elenco delle persone che voglio mordere...".

***

Ilaria: "Hai visto, tu che ti lamenti tanto che sto troppo al telefono? Ci ho messo solo 10 minuti". e Mattia: "Bene! E chi era?". Lei: "Mah, uno che aveva sbagliato numero!".

***

Via i daltonici dal Colorado!

***

Fabrizio e Luisa sono in viaggio di nozze arrivano in un paesino della Spagna e cercano un posto per dormire nell'unico albergo dei dintorni: "Buonasera, siamo una coppia appena sposata, vorremo una stanza per la notte...". "Si' senor... hemos una habitacion al plan terreno, pero es sin barre a las fenestras...". "SBARRE alle finestre? E a cosa mai dovrebbero servire?". "Para defenderse da Pedro el Trombador! Ha escobado todas las feminas de la ciudad, ninguna es evitata! Para esto motivo hemos barre a todas las fenestras!". e Fabrizio "Ma noi siamo in viaggio di nozze, non mi preoccupa questo Pedro... mi va bene la stanza che ci offrite!". Fabrizio e Luisa fanno l'amore fino ad essere esausti, poi il marito si addormenta ma, per accorgersi di eventuali presenze estranee, dorme con la mano appoggiata sull'inguine di lei, pensando: "Di qua ci dovrà pur passare...". Gli viene voglia di accendere una sigaretta, con la mano libera prende le sigarette, poi sposta la mano che teneva in mezzo alle gambe per prendere i fiammiferi. Veloce come un fulmine prende i fiammiferi, accende la sigaretta e rimette la mano al suo posto. Una voce spagnoleggiante esclama: "Leveme subito le mani dal culo, amigo!"

***

Due donne si confidano: "Ieri sera ho avuto un'avventura fuori dal solito. Mi sono fatta due fratelli siamesi". "E sono rimasti soddisfatti?". "Beh, si' e no!".

***

Come si chiama lo spazio fra i due seni di Valeria Marini ? Silicon Valley.

***

Un cacciatore entra in un'armeria per comprare un mirino telescopico per il suo fucile e chiede al commesso di vederne uno. Il commesso ne tira fuori uno dicendo: "Questo mirino e' cosi' buono che da qui lei puo' riuscire a vedere la mia casa laggiu' sulla collina". Il cacciatore guarda nel mirino ed inizia a ridere. "Cosa c'e' di cosi' ridicolo ?" chiede il commesso. "Vedo un uomo ed una donna nudi che corrono in giro per la casa" risponde il cacciatore. Il commesso gli toglie di mano il fucile e da' un'occhiata nel mirino. Quindi da' due pallottole al cacciatore dicendo: "Ecco 2 pallottole, le regalo il mirino se riesce a colpire mia moglie alla testa ed il suo amante sul cazzo". Il cacciatore guarda nel mirino, prende la mira e dice: "Sa, credo di riuscirci con una sola pallottola !".

***

Fabrizio: "Ricordo che una volta ho tentato di adottare l'alcool come sostituto di una donna...". Cristiano: "Ah sì? E com'è andata?". Fabrizio: "M'è rimasto l'uccello incastrato nel collo della bottiglia"

***

Una sera Nicolò ha paura del buio. Cosi' chiede ai genitori il permesso di dormire con loro. Nel bel mezzo della notte Cristiano si sveglia e dice: "Elena, dai che facciamo l'amore!". "Ma no dai c'e Nicolò con noi!". "Ma non preoccuparti, Nicolò dorme!". "Ti dico che non dorme..prova se non ti fidi!". "Nicolò dormi?". E Nicolò risponde: "NO!". Cosi' Nicolò viene preso a botte dai genitori. Il giorno dopo a scuola la maestra gli chiede il perche di botte egraffi su tutto il corpo. Nicolò spiega cosa e accaduto e la maestra replica: "Ma Nicolò quando ituoi genitori ti chiedono se stai dormendo tu non devi rispondere di no!". Dopo circa una settimana si ripresenta il problema e Nicolò chiede nuovamente di dormire con i genitori. Ma nel bel mezzo della notte Cristiano si sveglia e dice: "Elena, dai che facciamo l'amore!". "Ma no dai c'e Nicolò con noi!". "Ma non preoccuparti, Nicolò dorme!". "Ti dico che non dorme..prova se non ti fidi!". "Nicolò dormi?". E Nicolò risponde: "SI!". E Nicolò viene preso a botte (stavolta di piu) dai genitori. Il giorno dopo a scuola la maestra gli chiede come mai ha un braccio rotto e la testa bendata. Nicolò spiega cosa e' accaduto e la maestra replica: "Ma Nicolò quando i tuoi genitori ti chiedono se stai dormendo tu non rispondere ne' no, ne si'... stai zitto e basta!". Dopo circa due settimane si ripresenta il problema e Nicolò chiede nuovamente di dormire con i genitori. Nel bel mezzo della notte Cristiano si sveglia e dice: "Elena, dai che facciamo l'amore!". "Ma no, dai, c'e Nicolò con noi!". "Ma non preoccuparti, Nicolò dorme!". "Ti dico che non dorme... prova se non ti fidi!". "Nicolò dormi?". E Nicolò non risponde. "Nicolò dormi?". E Nicolò non risponde. Il giorno dopo Nicolò va a scuola in carrozzella, tutto bendato e con il collarino. Cosi' la maestra gli chiede spiegazioni. Nicolò risponde: "Guardi, signora maestra, ieri sera ho chiesto ai miei genitori se potevo dormire con loro e mi hanno detto di si'. Poi ad un certo punto mio padre si e' svegliato e ha detto a mia madre che voleva fare l'amore; ma mia madre non voleva perche' c'ero io. Cosi mi hanno chiesto se dormivo due o tre volte e io sono sempre stato zitto. Poi ho sentito ansimare, il letto tremava le lenzuola si muovevano e mio padre ha detto a mia madre "Elena sto venendo" e mia madre ha risposto "Vengo anch'io!". Cosi' io mi sono alzato e ho detto: "Ma dove cazzo andate che ho paura del buio!".

***

In montagna Fabrizio arriva su un piano a 3000 metri e vede una piccola tenda canadese in fondo. Si avvicina, va verso l'entrata, si sporge e vede una ragazza nuda con le cosce aperte. Lui, sorpreso e imbarazzato, le chiede: "Lei bivacca?". E l'altra: "No, io bi-troia ...".

***

Tiziano entra in un bar e vede ad un tavolino una bionda favolosa che sta sorseggiando una birra. Passa al bar, ordina due birre e si avvicina al tavolo dicendo: "Ciao, posso offrirti da bere?". Ma la ragazza gli risponde: "No... lasciami in pace, sono lesbica!". "Lesbica? - replica Tiziano - di che paese sei?". "Non hai capito, vedi quella bella ragazza mora con quelle grosse tette e le gambe lunghe? Bene, io me la farei!". Tiziano guarda e replica: "Sai cosa ti dico... forse non lo sapevo... ma sono lesbico anch'io!".

***

Una donna si reca in citta' per vedere come si e' sistemata la sua unica figlia. La ragazza le fa vedere una splendida pelliccia di visone e la madre: "Ma, avrai dato un occhio per questa?". "Beh mamma, non proprio un occhio..."

***

Fabrizio e Cristiano muoiono in un incidente. Cristiano, che in vita si era sempre comportato bene, si ritrova subito dopo in Paradiso, ma con sua grande sorpresa non trova l'amico. Chiede notizie a San Pietro e scopre che Fabrizio e' finito all'inferno. Visti i suoi buoni precedenti in vita ottiene da San Pietro di poter andare a trovare un'ultima volta Fabrizio. Questi lo porta in giro per l'inferno e con sua grande sorpresa scopre che e' formato da boschi verdissimi, e da viali dove passeggiano bellissime fanciulle nude e provocanti. Allora Cristiano chiede all'amico dannato: "Ma queste donne si possono solo vedere o si possono anche... ". "Certo, se vuoi, ti puoi appartare con quella che preferisci nel bosco". Cristiano sceglie la migliore e si apparta nel bosco. Dopo un'ora riemerge tutto sudato e affaticato e urla a Fabrizio: "Ma e' un'ora che cerco un buco, ma non sono riuscito a trovarlo! ". E Fabrizio: "Certo, e' questo l'inferno! ".

***

Un animalista critica con rabbia una passante: "Lei, signora, non sa quanti animali hanno dovuto uccidere per fare la pelliccia che indossa...". E la signora, con tono ancora piu' arrogante: "Lei, giovanotto, non sa quanti animali mi son dovuta fare io per comprarmela!"

***

Perche' gli scheletri non attraversano la strada? Perche' non hanno fegato.

***

Dio ed il Diavolo hanno deciso che e' arrivato il momento di fare la pace. Cosi' il diavolo dice: "Perche' non andiamo in vacanza assieme cosi' possiamo conoscerci meglio?". Dio replica: "Perfetto, bellissima idea. Perche' non andiamo all'inferno ? Mi dicono che fa sempre caldo, c'e' sempre qualche avvenimento speciale ed e' un posto perfetto per socializzare". Il Diavolo scuote la testa e dice: "Si', certo, pero' sono li' da un'eternita' e non ci voglio certo andare in vacanza. Facciamo che invece andiamo in paradiso, mi dicono che sia un posto rilassante e tranquillo, perfetto per chiacchierare". Stavolta e' Dio che scuote la testa e dice: "No, e' lo stesso per me. Ci sono da sempre e mi scoccerei terribilmente ad andarci in vacanza. Dove altro potremmo andare ?". Dopo un paio di minuti di riflessione il Diavolo dice: "Ho la soluzione, andiamo in vacanza sulla Terra !". Dio strilla: "Eh no, l'ultima volta che sono st ato sulla Terra ho messo incinta una tipa e da allora non hanno smesso di parlarne...".

***

Due pezzi di nebbia si incontrano accidentalmente, e ad un certo punto uno dei due esclama: "Ehi, ma sei tu! Non ti ricordi? Una volta eravamo in banco insieme!"

***

Come si chiama il ginocchio del Papa? La sacra rotula!

***

Tiziano attraversa il deserto dell'Africa. E' gia' da un mese senza una donna finche' un giorno posa gli occhi sulla sua cammella, si mette dietro di lei, si tira giu' i jeans, fa per possederla, ma la cammella e' troppo alta e non ci arriva. Allora fa una cunetta di sabbia dietro alla cammella per poterci salire sopra, ma la cammella fa due passi avanti e si allontana. Rifa' un'altra cunetta, ci sale sopra, ma la cammella si allontana di nuovo un altro po'. All' improvviso vede in lontananza una jeep ferma tra le dune del deserto. Giunto in prossimita' dell'auto, vede che il conducente e' una bella bionda tutta curve che esclama: "Oh, e' il cielo che la manda! Guardi, ho l'auto guasta! Potrebbe aiutarmi?". Tiziano sistema l'auto, finche' il motore non riparte. La donna allora gli dice: "Non so come ringraziarla, farei tutto per sdebitarmi. Senza di lei sarei morta nel deserto". A queste parole Tiziano sente che puo' chiederle cio' che vuole: "Senti, mi tieni ferma la cammella mentre salgo sulla cunetta?".

***

Fabrizio a Cristiano "Stamattina ho fatto testa o croce: testa restavo a lavorare, croce me ne andavo a spasso. E' venuto testa... per quarantasei volte, poi ho perso la moneta."

***

Cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso. "Tu, Adamo, pagherai con il sudore della tua fronte! E tu, Eva, con il sangue ... ma in comode rate mensili!

***

Fabrizio, noto tirchio,  va spesso a fare la spesa (la ragione vera e' che incontra spesso delle massaie che cerca di intortare). Un giorno conosce Luisa e organizzano un incontro a casa di lei. Lei gli dice: "Vieni questa sera dopo le 9; mio marito esce verso quell'ora e non ritorna mai prima di mezzanotte. Ma siccome non so l'ora esatta in cui esce, tu aspetta di sotto, perche' dopo che e' uscito ti tiro giu' una moneta da 1 euro". La sera Luisa aspetta che il marito esca, poi getta la monetina dalla finestra e si metta in trepida attesa del suo amante. Ma aspetta aspetta e questi non arriva. La mattina dopo esce per fare alcune spese e trova Fabrizio ancora giu' in giardino e gli chiede: "Beh, cosa e' successo? Perche' non sei salito?". E Fabrizio: "Non riesco a trovare la monetina!".

***

Per avere una buona idea, fatti venire molte idee. (Prima legge di Fudd sulla creativita'). Controlegge di Duff: Piu' idee ti fai venire, piu' sara' difficile riconoscere quella buona.

***

Fabrizio si sente (ed è) molto grasso si reca dal dottore perche' vuole assolutamente dimagrire. Il dottore riconosce che c'e' bisogno di una dieta molto rigida e dice al paziente: "La dieta che le consiglio e' drastica, ma ottiene sempre il suo risultato. Bisogna non mangiare nulla. Per sostenersi dovra' usare solo delle supposte. Invece che carne o latte, una supposta di proteine. Invece che la pasta, una supposta di carboidrati. Invece della frutta una supposta di zuccheri e vitamine". Fabrizio (tendenzialmente gay) non puo' che accettare. Un mese dopo ritorna dal medico ed in effetti e' molto dimagrito. Finita la visita Fabrizio  esce sculettando e il dottore: "Beh, che fa? Sculetta?". "No, no! Sto solo masticando una caramella!".

***

Al bar Fabrizio  chiede prima un whisky, poi due e infine 10. Il barista gli chiede perche'. "Festeggio il mio primo bocchino!". E il barista: "Posso offrirgliene un undicesimo?". "Guardi se il gusto non passa con 10, non credo che 11 migliorino le cose!"

***

Fabrizio , sopraffatto dalle avversita' della vita, decide di suicidarsi. Si reca sul ponte piu' alto della citta' e sale sul parapetto ma, mentre sta per saltare, sull'argine del fiume vede un omino privo di entrambe le braccia che danza allegramente. Allora pensa: "Beh, la vita non e' poi cosi' brutta, in fondo". Scende dal ponte e va incontro all'omino senza braccia per ringraziarlo di avergli salvato la vita. "Grazie!", esclama, "stavo per buttarmi di sotto quando ti ho visto danzare anche se sei senza braccia, ed ho cambiato idea". Ed il mutilato replica: "Non stavo ballando, stronzo! E' solo che mi prude il culo".

***

***

In un manicomio un pazzo ogni giorno scala un palo, poi legge un bigliettino che si trova in cima e poi scende. Questo per giorni, settimane, mesi, finche' uno lo vede e decide di salire anche lui per vedere il bigliettino. Sale, si arrampica a fatica, alla fine arriva in cima tutto sudato e legge: "Qui finisce il palo, scendi".

***

"Hai sentito ? Il nostro capo è morto". "Si'. E' tutto il tempo che mi sto chiedendo chi è morto con lui...". "Come sarebbe... 'con lui' ?". "Mah si', ho visto che c'era scritto '...con lui muore uno dei nostri più indefessi lavoratori...".

***

E' meglio chiamarsi Mercedes e correre in Diane piuttosto che il contrario!

***

Una bella ragazza sta correndo in una regione dell'Asia con la sua auto. Ad un certo punto l'automobile si ferma per un guasto. La ragazza si guarda attorno e vede un uomo a cavallo; allora lo ferma e gli chiede aiuto. Questo accetta di ripararle la macchina, ma pretende un pagamento in natura e questa, vedendosi costretta, accetta. Visto il grosso strumento dell'uomo, come lubrificante di fortuna, gli spalma un po' di DENTIFRICIO e questi comincia. Ci da' che ci da' per un'ora, due ore, tre ore... senza concludere niente. La ragazza esausta guarda il tubetto di dentifricio e legge: "Previene la carie e non fa venire il tartaro".

***

Tiziano e Marco parlano tra di loro: "Lo sai che ieri sono andato a vedere un film porno in un cinema 3D?". "Davvero? E com'era? Era realistico?". "Certo! Sembrava ci venissero addosso!!!"

***

Un'albicocca va a pescare sul molo. Arrivano due nespole e chiedono: "Pesca?". "No! Albicocca!".

***

Un russo, dopo anni di risparmi, decide di comprare un'automobile. Telefona al concessionario e chiede: "Se faccio subito la prenotazione fra quanto tempo avro' la macchina?". E il concessionario: "Se prenota subito l'avra' fra cinque anni...Uhm... Vediamo un po'... Dovrebbe essere un lunedi' in settembre...". "Ma sara' di mattina o di pomeriggio?" chiede il russo. "Mi scusi, ma cosa le importa se l'automobile sara' disponibile di mattina o di pomeriggio, fra cinque anni". E il russo: "E' perche' di mattina arrivera' l' idraulico!".

***

Fabrizio e' restato senza capelli, e ne soffre assai. Ma mentre e' in vacanza un mago brasiliano gli dice che lui ha un segreto per far crescere i capelli: deve dormire 15 notti con la testa in mezzo alle gambe della moglie. I due ci provano: dopo la prima notte non si vede niente, dopo tre notti niente... la penultima notte nasce un po' di peluria, e l'ultima notte si trova con una bellissima chioma. Tutto contento porta la moglie a teatro, e vede davanti a lui un signore con una testa che sembra una palla da biliardo. Dice alla moglie: "Glielo dico?". E lei: "Ma dai, e' uno che non conosci...". "Eh, ma tu non sai quanto si soffre...". Fanno un po' a tira e molla, finche' Fabrizio batte sulla spalla del signore davanti a lui e gli dice: "Scusi signore, se mi permetto, ma...". Pero' nel vedere che il signore (girandosi) porta un paio di magnifici baffi alla Francesco Giuseppe Fabrizio si interrompe e dice: "A lei non lo dico perche' e' un pervertito!".

***

Nel rapporto di coppia quando una donna giura che l'altro è solo un amico sicuramente mente. Nel rapporto di coppia quando un uomo giura che l'altra è solo un'amica sicuramente sta dicendo la verità.

***

Totti agli esami di 5a elementare: "Sig. Totti, mi dica il passato remoto di masticare". Totti non ci pensa neanche un secondo e dice: "MASTICAZZI".

***

Pierino e' in giardino che sta ricoprendo di terra una grossa buca. Passa il suo vicino di la' dalla siepe che divide i due giardini e gli chiede cosa stia facendo. Pierino risponde piangendo: "E' morto il mio pesciolino rosso e lo sto seppellendo". Il vicino si mostra costernato e poi aggiunge: "Ma mi sembra una buca piuttosto grande per un piccolo pesciolino...". Pierino finisce di ricoprire la buca di terra e senza alzare lo sguardo soggiunge: "E' perche' si trova dentro il tuo stupido gatto".

***

"Dottore, ho un problema: mangio una mela... e cago una mela! Mangio un panino... e cago un panino ! Mangio un biscotto... e cago un biscotto!! Dottore, cosa posso fare?". "Mangi un po' di merda !".

***

Tua sorella e' cosi' grassa che quando fa la doccia i suoi piedi non si bagnano per niente.

***

Tiziano ha un forte dolore che incomincia alla parte destra della testa e arriva giu' fino al testicolo destro va dal medico che gli consiglia una semplice aspirina. Dopo un mese pero' il dolore e' sempre presente, per cui decide di farsi vedere da un eminente specialista svedese il quale pone un unico rimedio: "Mi dispiace, ma l'unico rimedio e' quello di asportare il testicolo destro; vedra' che dopo scomparira' anche il mal di testa". Tiziano dapprima rifiuta una terapia cosi drastica, ma poiche' il dolore persiste sempre piu' forte alla fine decide di tornare dal luminare svedese che lo opera togliendogli il testicolo destro. Alcuni mesi dopo pero' l'uomo ripresenta un forte dolore alla testa dalla parte sinistra che arriva giu' fino al testicolo sinistro. Ancora una volta la terapia con aspirina del medico curante fallisce, per cui Tiziano decide di ritornare dall'eminente specialista svedese. La diagnosi e purtroppo la terapia risultano come la prima volta. Dopo aver molto tergiversato alla fineTiziano non resiste piu' al dolore e decide di seguire i consigli del dottore e si fa togliere anche il testicolo di sinistra. Alla dimissione dalla clinica svedese dopo l'intervento Tiziano si lamenta col dottore: "Ma adesso senza testicoli la mia vita non ha piu' senso; cosa posso fare?". E il dottore: "Non si disperi! La vita e' ancora bella! Perche' non va a farsi una bella vacanza alle Maldive. Qui subito fuori dalla clinica c'e' un negozio di viaggi che vende anche tutto l'occorrente per il mare". Tiziano decide di seguire il consiglio dell'eminente luminare e si presenta al negozio. Il titolare lo inquadra subito e gli dice: "Ho capito tutto. Lei ha bisogno di una camicia taglia 48, pantaloni taglia 50 e mutande 4a misura". Tiziano replica: "Giusto per la camicia e per i pantaloni, ma mi dispiace per le mutande ha sbagliato: io porto la 3a misura". "No! Guardi, io faccio questo lavoro da 30 anni e non mi sbaglio mai! Lei porta una 4a misura. Vede, se lei portasse una 3a misura le verrebbe prima un gran mal di testa e poi questo arriverebbe giu' fino ai testicoli...".

***

Cristiano a Fabrizio : "Lo sai che mi si é rotta la caldaia e ogni volta che ritorno a casa mia moglie sta sotto 0". E l'altro: "Beato te... la mia sta sempre sotto a 1!!!"

***

Mattia ed Ilaria sono a letto la prima notte di nozze: "Cara, sono veramente il primo uomo con il quale tu dormi?". "Si', certo se ti metti a dormire!".

***

Fabrizio rientra a casa a notte fonda dopo una lunga riunione di lavoro e trova la moglie in salotto completamente nuda. "Cara, cosa fai nuda in salotto?" chiede lui sorpreso. E lei: "Ma tesoro, lo sai che non ho vestiti decenti!". Allora lui la prende per un braccio e la porta in camera da letto, apre l'armadio e fa: "Ma no, guarda, ne hai uno rosso, uno verde, uno giallo, ciao Luca, uno blu, uno nero....".

***

Le 4 cose migliori circa le mutandine da donna:

1. Da' lo stesso divertimento sia guardarle direttamente che guardarle sotto.

2. Sono l'unico indumento intimo che migliora l'odore dopo l'uso.

3. Sono come la buccia di una pesca fresca; calda e sugosa la parte interna.

4. Non devi pagare o rischiare un bambino dopo esserci venuto dentro.

***

Re Artu' affida Ginevra a Lancillotto. Quando torna li trova a letto insieme. Artu': "Ginevra, vergognati !! Io che ti ho dato tutte le felicita' che volevi, ti ho donato tutto quel che una donna poteva desiderare! ". Ginevra piange copiosamente. Re Artu' : "E tu, Lancillotto, mio prode e valoroso guerriero... MA... CAZZO !! Non ti potresti fermare un attimino, ALMENO QUANDO PARLO ???".

***

Quanto costavano le mele al tempo di Adamo e Eva? L'ira di Dio.

***

Un tipo entra in un ristorante di lusso e chiama il cameriere: "Sono venuto a vedere quel pompinaro del tuo padrone !". Il cameriere, un po' stupito, dice all'uomo: "Potrebbe parlare un po' piu' educatamente ? Faccio venire subito il padrone". Il proprietario arriva ed il tipo gli dice: "Sei tu quello stronzo che possiede questo schifo di catapecchia ?". "Certo, sono io. Ma le sarei grato se evitasse di usare un tale linguaggio in questo ristorante". Il tipo replica: "Fottiti, emorroide, dov'e' il cazzo di piano ?". "Ho capito, lei e' venuto per quel lavoro da pianista !!!". "Certo stronzo, finalmente hai capito". Il proprietario lo accompagna fino al pianoforte e lo supplica di non parlare nel microfono. "Sai suonare canzoni blues ?". Il tipo inizia a suonare il piu' stupendo blues mai sentito. "Incredibile" - dice il proprietario - "Come si intitola ?". "Vorrei sfonda rti la vagina sul divano". Il proprietario rimane di sale, ma si riprende e gli chiede: "Conosci canzoni jazz ?". Il tipo suona l'assolo piu' bello che si sia mai sentito. "Magnifica" - dice il proprietario - "Come si intitola ?". "Mi sono fatto una sega sopra la lavatrice". Il padrone e' ancora imbarazzato, ma gli chiede: "Conosci delle ballate ?". Il tipo suona la melodia piu' struggente del mondo. "Fantastica, come si intitola?". "Scopandosi le pecore sotto le stelle mentre il chiaro di luna luccica sul mio cazzo peloso". Il proprietario e' disgustato dal linguaggio del tipo, ma la sua musica e' stupenda, e pertanto gli offre il lavoro a patto di non introdurre i titoli delle canzoni prima di suonarle. Il tizio accetta. L'accordo va bene per un paio di settimane, fino a quando il tizio una sera sente il bisogno impellente di farsi una sega. Entra in bagno e si masturba. Mentre ha quasi finito sente la voce del proprietario: "Dove cazzo e' andato a finire quel cazzone del pianista ?". Cosi' il tizio si ritira su i calzoni in tutta fretta, ritorna al suo posto e ricomincia a suonare le sue canzoni. Dopo un po' si avvicina una donna e gli sussurra: "Lo sai che hai il cazzo che ti esce dai pantaloni e hai macchie di sperma su tutte e due le scarpe ?". Il tizio replica: "Cazzo, la conosci ? L'ho scritta io !!!".

***

Quanti uomini divorziati ci vogliono per cambiare una lampadina? Quattro. Uno per cambiare la lampadina e tre per formare il gruppo di sostegno psicologico.

***

Tiziano a Marco: "Che differenza c'e' fra una donna incinta e un arrosto bruciato? .....Nessuna, in ogni caso bisognava toglierlo prima!"

***

Al bar arriva Fabrizio che esclama rivolto al barista: "3 caffe', uno per me, uno per te ed uno per quella puttana di tua moglie!". Il barista soprassiede e gli serve i tre caffe'. Il giorno seguente Fabrizio ritorna: "3 caffe', uno per me, uno per te ed uno per quella puttana di tua moglie!". Il barista, un po' spazientito, lo serve. Il terzo giorno Fabrizio si ripresenta: "3 caffe', uno per me, uno per te ed uno per quella puttana di tua moglie!" . A questo punto il barista scavalca il bancone e lo pesta a sangue. Dopo una settimana di convalescenza Fabrizio torna al bar ed esclama: "2 caffe', uno per me, uno per quella puttana di tua moglie. Per te niente perche' sei troppo nervoso!!!"

***

Fabrizio torna a casa da scuola....."Mamma, mamma, a scuola tutti mi chiamano peloso!". "Oddio! Il cane ha parlato!"

***

Se vincessero i talebani sarebbe veramente cosi' catastrofico? Analizziamo obiettivamente la situazione. Che vantaggi ne deriverebbero?

1 - Le donne non potranno piu' guidare.Vantaggi:- Eliminazione del traffico- Eliminazione del problema dei parcheggi- Riduzione drastica degli incidenti

2 - Le donne non potranno piu' parlare.Vantaggi: Riduzione dell'inquinamento acustico

3 - Le donne non potranno piu' lavorare.Vantaggi: Creazione di nuovi posti di lavoro

4 - Le donne non avranno piu' autonomia di spesa.Vantaggi: Aumento del risparmio familiare

5 - Le donne dovranno indossare il Burgha.Vantaggi:- Saranno pronte in 5 minuti- Niente piu' cessi ambulanti per la strada- Niente piu' fracassamento di palle con domande tipo: "Sono ingrassata?","Compro questo abito verde mela o questo giallo tramonto a Singapore?","Stamattina non so cosa mettermi!"

6 - Le donne saranno completamente sottomesse all'uomo.Vantaggi:- Eliminazione dei dissidi familiari (IO DICO,TU FAI)- Pokerino tutte le sere- Eliminazione problema spiagge affollate. (L'uomo al mare, le donne a casa a sguatterare)

7 - PoligamiaVantaggi:- Situazione tipo. "Cara, facciamo l'amore"."No caro, ho mal di testa."Calcio in culo e frase tipica "Cambiooooo!"

***

"Papà, papà, la mamma c'ha un amico!". E il padre risponde: "Si', lo so: è Svelto, il sapone per i piatti!". E il bambino: "Svelto una sega,son due ore che sono sul divano!!!"

***

Perche' gli indiani vanno piu' forte dei cow-boys? Perche' sono truccati. 

L'avvocato, nell'arringa finale, si indirizza alla giuria composta di soli uomini: "Signori giurati, volete voi seppellire questa splendida, deliziosa ragazza, dai meravigliosi capelli biondi, gli occhi azzurri, la pelle ambrata e le forme procaci, in una squallida ed angusta cella, invece di rimandarla a casa sua, via dei Belli numero 23, terzo piano, interno 5, telefono 0256..."

***

Marco e Tiziano si incontrano al parco. Uno dei due ha un cane: "Bello il tuo cane, di che razza e' ?". "E' un incrocio tra uno spinone ed un segugio". "Ah, uno spigugio!". "No, purtroppo e' un segone"

***

Perchè il cielo non ha mai prurito? Perche ci sono i grattacieli!!!

***

Un tizio si reca da un terapista con aria molto depressa e gli dice: "Dottore, mi aiuti. Ho 35 anni e non ho la minima fortuna con le donne. Per quanto ci provi ripetutamente i risultati sono disastrosi". Il dottore lo incoraggia: "Caro amico, questo non e' un problema grave. Bisogna avere fiducia in se stessi. La aiutero' a guardare dentro di se' e vedra' che i risultati saranno in breve eccezionali. Pero' la cosa piu' importante e' che lei ogni mattina si deve guardare allo specchio e con forte convinzione si deve dire: 'Io sono una persona eccezionale, divertente, intelligente e attraente'. Vedra' che nel giro di un mese i suoi problemi saranno risolti e un sacco di donne le ronzeranno attorno". L'uomo, contento dei consigli del terapista, lascia lo studio del medico. Passa un mese e il tizio ritorna con una faccia funebre dal dottore che gli chiede: "Allora? I miei consigli non hanno funzionato?". E il tizio: "Oh, no. Hanno funzionato , eccome! Sono circondato giorno e notte da donne favolose e sensuali". "E allora dov'e' il problema" gli fa il dottore. E il tizio: "Io non ho problemi. E' mia moglie che ne ha".

***

Ilaria e Mattia stanno passeggiando per il centro guardando qualche vetrina, quando la prima dice: "Guarda quel cane con un occhio solo!". Mattia si copre un occhio con la mano e dice: "Dove?".

***

Epitaffio per mia moglie: Ella non voleva che la mia felicita'. La sua morte l'ha ben provato.

***

Fabrizio si presenta al concorso di carabiniere e aspetta il suo turno. Ad un certo punto esce uno che ha gia' sostenuto l'esame e gli chiede cosa gli abbiano chiesto e quello risponde: "I mari d'Italia". "Oh Dio, io non li so! Come faccio?". "Semplice" gli risponde l'altro "scriviteli sulla fodera del cappotto. Quando entri ti levi il cappotto, lo pieghi sulle ginocchia e non devi far altro che leggere". E cosi' fu e quando gli domandarono i mari d'Italia quello subito attacco': "Mar Ionio, Mar Tirreno, Mar Adriatico... MARZOTTO".

***

Preistoria. Il bambino torna da scuola, entra nella caverna e porge la pagella (un masso) al padre che infuriato esclama: "Cazzo! Anche quest'anno due materie a settembre. Matematica posso capire, ma storia... sono due cazzate!".

***

Cosa ci fa un cieco con la patente? Si sventola!

***

Tiziano entra nello studio di un medico a piccoli passetti. "Dottore - dice - ho un problema di gas intestinali. Non e' che la cosa mi disturbi poi molto, perche' le scoregge che faccio sono silenziose e assolutamente inodori. Pero' un po' mi infastidisce: vede, da quando sono entrato nel suo studio ne avro' mollate una ventina. Naturalmente lei non se ne e' accorto perche' sono silenziosissime e non puzzolenti, pero' e' cosi'.". Il dottore lo guarda e risponde: "Capisco. Conosco bene questo tipo di problema. Faremo due cure separate. La prima cura consiste nel prendere queste pillole per una settimana ininterrottamente. Dopodiche' torni da me e vedremo per la seconda parte". Dopo una settimana Tiziano si ripresenta: "Dottore, non so che cosa mi ha dato da prendere, ma adesso le mie scoregge sono ancora silenziose, ma di un fetore insopportabile...!". E il dottore, alzandosi con un sorrisetto, le dice " Bene, caro Tiziano adesso che la sinusite e' guarita vediamo cosa possiamo fare per l'udito!!!''.

***

Una scozzese al marito: "Caro, andiamo al cinema?". "Ma ci siamo stati ultimamente!". "Si', ma adesso con l'avvento del sonoro sara' diventato piu' bello!".

***

"Cesare la Macedonia avanza...". "Beh, abbiamo il frigo no?".

***

Un gentiluomo e' alla fermata che aspetta l'autobus, e intanto osserva un ragazzo con i capelli a strisce arancioni, verdi e blu. Dopo qualche istante il ragazzo chiede: "Cosa vuoi vecchio? Non hai mai fatto niente di fuori di testa tu??". L'uomo sorridendo gli risponde: "Beh, si'. Una volta ho stuprato un pappagallo e mi stavo chiedendo se tu potessi essere mio figlio...".

***

Marco e Tiziano, due fratelli sardi si rivedono dopo anni: uno e' pastore, l'altro ritorna dal continente dove era operaio. A letto il pastore vede un indumento che non conosce: le mutande. "Come si usano?". "E' facile, la parte gialla va davanti, la parte marrone dietro!".

***

MOGLIE: "Caro, ti va di passare una bella serata!". MARITO: "D'accordo cara, rientro domani, ciao"

***

Fabrizio ha la testa con una forma particolare e tutti lo prendono in giro. Il primo giorno di scuola, il suo compagno di banco lo guarda e comincia a irriderlo ad alta voce: "hai la faccia come il sedere! hai la faccia come il sedere! hai la faccia come il sedere!". E Fabrizio, piangendo: "non e' vero, sniff, sigh! sei cattivo!!". Tutta la classe sente Luigino, lo guarda, e tutti iniziano a cantare in coro "hai la faccia come il sedere! hai la faccia come il sedere! hai la faccia come il sedere!". E Fabrizio continua a piangere. Arriva l'intervallo e tutte le classi della scuola si radunano in cortile per fare merenda e giocare. Un bambino di un'altra classe nota Fabrizio e, puntando il dito verso di lui, comincia a urlare e ridere: "Hai la faccia come il sedere! Hai la faccia come il sedere! Hai la faccia come il sedere! ha! ha! ha!". Allora tutte le classi di tutta la scuola, in coro cominciano a cantare "Hai la faccia come il sedere! hai la faccia come il sedere! hai la faccia come il sedere!". E Fabrizio, piangendo " Non e' vero che ho la faccia come il sedere!, sniff! cattivi! cattivi!". Finisce la mattinata e Fabrizio si dirige verso casa mogio mogio, a testa bassa. Ad un certo punto si accorge che sul marciapiede c'e' un tombino aperto dove stanno facendo dei lavori: Luigino e' curiosissimo! Gli torna l'entusiasmo e di corsa va a vedere cosa c'e' dentro e si affaccia con la testa. Appena si affaccia, una voce minacciosa viene dal fondo: " HEY TU!, VAI A CAGARE DA UN'ALTRA PARTE!".

***

Qual e' la differenza fra una prostituta, una fidanzata e una moglie? Mentre fanno all'amore la prostituta dice: "Questo ti costa 100 euro". La fidanzata dice: "Oh, come ti amo!". La moglie dice: "Beige. Gia' beige. Il soffitto lo dipingero' beige!".

***

"Papa', papa', cos'e' un finocchio ?". "Zitto Mattia e slacciami il reggiseno".

***

Una signora va in un'agenzia viaggi di Roma e chiede un biglietto ferroviario per Pechino. La commessa fa presente che sarebbe molto più comodo l'aereo, ma la signora confessa di essere terrorizzata dai viaggi aerei, così come da quelli in mare e quindi insiste per il treno. La commessa comincia a scartabellare orari e a fare telefonate e, dopo un'oretta buona dice: "Signora, finora sono riuscita a trovarle i treni fino a Zagabria... è meglio che torni domani che forse trova il biglietto pronto!". Il giorno dopo la signora va all'agenzia e la povera commessa le dice: "Non ho ancora finito... ho il biglietto fino a Damasco. Provi a tornare domani!". E così, giorno dopo giorno si posticipa la consegna arrivando a Baghdad, New Dehli, Ulan Bator, finché finalmente tutto è pronto. Entusiasta la signora parte ma, dopo qualche minuto di viaggio, si rende conto di non aver richiesto il biglietto andata e ritorno, ed &eg rave; terrorizzata dall'idea delle difficoltà che incontrerà in Cina. Dopo dodici giorni di viaggio e 32 treni cambiati arriva finalmente a Pechino e, per prima cosa, corre alla biglietteria. "Un biglietto per Roma!". E il bigliettaio, senza alzare gli occhi dalla rivista che stava leggendo: "Telmini o Tibultina?".

***

Tiziano allo sua partner......E' il mio materasso ad acqua che perde, o sei tu che sei eccitata?

***

Un arbitro di calcio si reca da una maga per interrogare il suo futuro. E la maga gli rivela: "La vedo sopra un grande campo verde che corre, corre, a destra e poi a sinistra e poi ancora a destra, sempre a zig zag. E dietro di lei una grande folla urlante...". E l'arbitro, livido in volto: "E ho abbastanza vantaggio?".

***

Perche' i professori di sesso maschile sono ricercatissimi dalle donne dopo la firma dell'ultimo contratto per la scuola? Perchè hanno avuto un... aumento del cazzo.

***

Due scienziati vengono catturati dagli indigeni nell'Africa Nera e rinchiusi in una gabbia. Dopo qualche ora il capo tribu' apre la gabbia tira fuori un prigioniero e gli chiede: "Tu cosa preferire? Morte o Dunga Dunga?". Lo scienziato allibito pensa tra se': "La morte e' sempre la morte", quindi dice al capo senza esitare: "Scelgo Dunga Dunga". Detto fatto tutta la tribu' se lo incula a sangue e lo ributta nella gabbia morto. Passa la notte e la scena si ripete con il secondo prigioniero che senza esitare risponde: "Scelgo la morte!". Allora il capo tribu' gli fa: "Va bene, ma prima Dunga Dunga!".

***

A Napoli un turista entra nel ristorante "Al pesce vivo" e un cameriere gli consiglia la specialità della casa: polpo di scoglio vivo. Il cliente accetta ed arriva il cameriere spingendo un carrello con su una vasca d'acqua con un polpo vivo. Si tira su la manica destra, afferra l'octopode, gli appoggia la testa su un tagliere ed incomincia a batterla con un martello di legno. Il cliente, inorridito da tanta barbarie, grida al cameriere di smettere e di portargli un'omelette. Il cameriere rimette il povero polpo tramortito nell'acqua e torna verso le cucine. Lungo la strada il polpo si solleva con i tentacoli oltre il bordo della vasca e dice al cameriere: "Mannaggia a te; tutt'e juorne 'a stessa storia!!!"

***

Un carabiniere trova un pinguino per la strada per cui telefona in centrale per chiedere cosa farne. "Portalo allo zoo". Il giorno dopo ritelefona e chiede: "E oggi dove lo porto, al cinema?".

***

L'unica forza che si oppone al declino della vita e' l'elevazione del pene.

***

Il direttore di un grande magazzino interviene nella discussione tra una commessa e un cliente: "Signorina, il cliente ha sempre ragione! Che cosa stava dicendo il signore?". "Che siamo dei ladri".

***

Colmo della prudenza: e' meglio non dirlo!

***

Tiziano e' in aereo e seduta accanto a lui c'e' una ragazza stupenda tipo top model che sta leggendo un libro. Tiziano cerca ovviamente di attaccare discorso: "Il vostro libro sembra molto interessante... di cosa parla?". La donna: "Oh, in effetti e' molto interessante. E' un libro sulla sessualita', ma vista sotto l'aspetto statistico. Per esempio queste statistiche dicono che sono gli indiani d'America che hanno il pene piu' grosso in diametro, mentre i polacchi sono gli uomini con il pene piu' lungo. Per quanto riguarda l'attivita' sessuale, sono i medici quelli che sembrano avere la vita sessuale piu' attiva".Tiziano allora ribatte: "Oh e' molto interessante! Ma mi permetta di presentarmi: Geronimo Kowalski, Dottore in medicina".

***

Tiziano sta girando con un carretto pieno di reggiseni urlando a squarciagola: "Reggiseni! Reggiseni! 4a, 5a; 6a; e anche di più!". Intanto si avvicina una ragazza e gli dice: "Vorrei un reggiseno". "Che taglia?". "Una seconda...". Il negoziante la guarda sconsolato e poi ricomincia a gridare: "Reggiseni! Reggiseni! 4a, 5a, 6a, e anche di più... per brufoli rivolgersi al dermatologo!".

***

In confessionale: "Padre...". "Si', figliola... dimmi...". "Padre...". "Si', figliola, dimmi... cos'è che ti turba?". "Padre, ho peccato...". "Ah... hai fatto sesso?". "No...". "Peccato..."

***

Lui: "Allora, cosa vuoi fare oggi?". Lei: "Uhm, non saprei... Fammi pensare". Lui: "No, cerca di fare qualcosa che può riuscirti."

***

Due amici, Luca e Marco , sono al cinema: "Marco, vuoi fare una scommessa? Lo vedi il tipo che e' seduto laggiu' in quarta fila, ora vado la', gli tiro una scoppola e quello non mi dice niente!!! Scommetti 5 euro?!?". "Ma dai, Luca, e' impossibile!!! Va beh, se vuoi perdere scommetto...". Il tipo si alza, scende alla quarta fila e BOOM tira uno scoppolone al tipo dicendo: "Tiziano!!!!! Quanto tempo che non ci vediamo!!!!!". Il tipo seduto in quarta fila, stupito, si gira: "Guardi che deve aver sbagliato persona... io non sono Tiziano...". "Scusi, scusi... l'avevo scambiata per Tiziano... mi perdoni". Il tipo torna indietro e riscuote la vincita. 5 minuti dopo Luca ripropone a Marco la scommessa, con in palio 10 euro e dopo che i due hanno accettato la nuova sfida, Luca riscende... BOOM, altro scoppolone e dice: "Tiziano!!!!!! Caspita e' un secolo che non ti vedo, come stai!!!??!!!". Il tipo della quarta fila e' or a spazientito: "Mi scusi, ma le ho gia' detto prima che non sono Tiziano, ora tra l'altro mi sto innervosendo, quindi...". "Scusi scusi.... sono mortificato... mi perdoni ancora...". Luca torna a posto e nuovamente riscuote la vincita. Intanto, visto l'andamento della serata, il tipo della quarta fila si alza e scende fino alla prima. 10 minuti dopo: "Marco, lo vedi il tipo a cui ho tirato due scoppole che si e' spostato, ora scendo fino alla prima fila, gliene tiro una terza e lui ancora non mi dice niente!!!!! Dai scommettiamoci 50 Euro!!!!!". "Ma tu sei pazzo!!!!". "Ok 50 euro cosi' rientro delle due scommesse precedenti!!". Luca scende fino alla prima fila....BOOOOMMMMM, altra scoppola e poi...: "Tizianooooo, bella li'... ma lo sai che in quarta fila c'e' uno che ti assomiglia di brutto!!!!!!!".

***

Il sesso e' come la cultura: se non devi seguire corsi di recupero sei pronto per quelli di aggiornamento.

***

In una chiesa c'e' il prete che confessa un uomo. "Cosa hai da confessare figliolo?". "Sono fidanzato con una bella ragazza. L'altro giorno abbiamo fatto per la prima volta l'amore, sa, era una giornata fredda e pioveva". "C'e' dell'altro?". "Il giorno dopo ho fatto l'amore anche con sua madre, sa, era una giornata fredda e pioveva e non ho resistito". "Ma sei un depravato! Comunque se ti penti seriamente... c'e' dell'altro?". "Il giorno dopo pioveva e faceva freddo, stavo giocando con il fratellino della mia fidanzata quando d'un tratto ho fatto l'amore anche con lui". "Porco! Sodoma e Gomorra!". Nel frattempo si vede il bagliore di un lampo ed il rombo di un tuono e comincia a piovere a dirotto. Il prete si guarda attorno e vede la chiesa vuota, allora si alza ed scappa via. "Padre, ma cosa fa?; e l'assoluzione?". "Ripassa domani col bel tempo; oggi piove e fa freddo, non sono mica scemo io!".

***

Un ragazzo dice al suo migliore amico: "Con ieri sera fanno due volte che al ritorno dal lavoro trovo mia moglie tra le braccia di un altro. Non so più cosa fare...Hai qualche idea?". E l'amico: "Hai provato a fare delle ore di straordinario?".

***

Perche' le vie del mare sono tutte scassate? Perche' sono ... rotte!

***

Periodo oscuro della Francia medievale. Un uomo passeggia per la citta' quando vede in una piazza una donna legata a un palo sopra una catasta di legno. Si avvicina a un uomo e gli chiede: "Scusi, mi sa dire chi e' quella donna?". "Credo sia Giovanna D'Arco". "Ne e' sicuro?". "Penso di si'.". "E' la sua risposta definitiva?". "Si'.". "La accendiamo?"

***

Come si chiama la piu' famosa prostituta vietnamita? Fan Pom Pin.

***

Un giovane e' in aereo e seduta accanto a lui c'e' una ragazza stupenda tipo top model che sta leggendo un libro. Il ragazzo cerca ovviamente di attaccare discorso: "Il vostro libro sembra molto interessante... di cosa parla?". La donna: "Oh, in effetti e' molto interessante. E' un libro sulla sessualita', ma vista sotto l'aspetto statistico. Per esempio queste statistiche dicono che sono gli indiani d'America che hanno il pene piu' grosso in diametro, mentre i polacchi sono gli uomini con il pene piu' lungo. Per quanto riguarda l'attivita' sessuale, sono i medici quelli che sembrano avere la vita sessuale piu' attiva". Il ragazzo allora ribatte: "Oh e' molto interessante! Ma mi permetta di presentarmi: Geronimo Kowalski, Dottore in medicina".

***

E' sempre la stessa vita, non dimagrisco mai. E se anche dimagrissi la vita diminuirebbe... quindi morirei presto. Grasso e longevo o magro e stecchito?

***

Chi trova un amico perde la moglie.

***

Un automobilista è in panne all'ingresso di un paese. Cerca un'officina, ma non ce ne sono, per cui lo mandano dal meccanico che aggiusta le macchine agricole. L'uomo ripara subito l'auto, senza alcun problema. "Complimenti ! - fa l'automobilista - Lei è formidabile! Come si chiama?". "Giuseppe Garibaldi". "Perbacco, un nome molto famoso!". "Eh ...si'. E' da trent'anni che lavoro qui"

***

La padrona di casa confida alla domestica: "Sai, Assuntina, credo proprio che mio marito se la faccia con la sua nuova segretaria... ". "Signora, che cosa sta tentando di fare? Ingelosirmi?".

***

"Papa' e' vero che esistono i vampiri ?". "Zitto e mangia seno' si coagula la minestra".

***

Un immigrato appena arrivato a Torino, vede una ciminiera enorme di una fabbrica della Fiat. Ammirato la guarda per un po' e poi chiede al primo passante: "Scusi ma cos'e'?". "E' l'uccello di Lapo Elkann". "Ammazza! E i coglioni?". "Quelli escono alle cinque...".

***

Ho visto una patata farsi la plastica al viso per essere piu' gnocca.

***

Lunedì mi hanno dato lo stipendio, così, invece di tornare a casa, sono stato tutto il giorno fuori, poi la sera sono andato al ristorante, la notte l'ho passata girando da un locale all'altro. Martedì alle 5 di mattina sono tornato a casa e ho trovato mia moglie incazzata nera. Ha cominciato tutta una storia su quanto si era preoccupata, su come ero stato irresponsabile, e così via. Alla fine, mi ha detto: "E come ti sentiresti se non vedessi me per un'intera giornata?" Al che io le ho risposto "Beh, per me non c'è problema." E così è stato. L'ho rivista solo stamane: l'occhio sinistro si è finalmente un po' sgonfiato...

***

La moglie fa visita al marito in carcere: " Allora, ho parlato con l'avvocato, il quale mi ha detto che vent'anni non te li toglie nessuno. Devi assolutamente evadere! L'hai trovata la lima nella pagnotta?". " Si'! Mi operano domani ".

***

Tutti i gay ne hanno uno... di orologio. Attendono con ansia che tolgano l'ora legale, per farselo mettere un'ora indietro dall' orologiaio.

***

Il maestro in classe: "Carlotta, secondo te quanti anni ho ?" "Circa 40 signor maestro" risponde la bambina. "Mi dispiace è una risposta un po' troppo imprecisa. E secondo te Francesco?". "32 signor maestro" ribatte Francesco. "Sbagliato. E tu Pierino, quanti me ne dai?". Pierino: "36 signor maestro". "Bravo Pierino...ma...come hai fatto?!" replica il maestro. "Mbè, sa come è....ho un cugino di 18 anni che è... mezzo stronzo!".

***

Un signore vede in una fattoria un maiale con una gamba di legno. Il contadino spiega: "Gli siamo cosi' affezionati che lo mangiamo un po' alla volta!".

***

Dick, sergente dei Marines, finalmente in licenza, si reca in un famoso casino e chiede di una donna. La tenutaria gli fa scegliere la donna che piu' gli piace e appena sono in camera questa si spoglia e si sdraia sul letto, mentre il sergente Dick si mette nudo sull'attenti dinanzi a lei e le dice: "Il mio nome e' Sergente Dick. Sono nel glorioso corpo dei Marines da 30 anni e sono il padrone della mia mente e del mio corpo. Se io dico `DICK, AT-TENTI!!' immediatamente il mio pene si fa eretto". E in effetti cosi' succede. La puttana e' molto meravigliata e gli chiede come cio' possa succedere. E il sergente Dick di nuovo replica: "Sono un Marines da 30 anni e sono il padrone della mia mente e del mio corpo. Se dico `DICK, RI-POSO!!" il mio pene subito diviene flaccido". E infatti cosi' succede. La puttana e' ancora piu' meravigliata e chiede una nuova dimostrazione. Il sergente Dick dice: "DICK, AT-TENTI!!" e il pene si rizza. Poi dice : "RI-POSO!!", ma questa volta il pene non si affloscia. Prova e riprova, ma niente da fare. Allora il sergente Dick comincia a masturbarsi vigorosamente. La puttana gli urla: "Ma che diavolo stai facendo?". E il sergente: "Questo soldato ha disubbidito ad un ordine superiore ed io lo sto punendo obbligandolo ad una ritirata disonorevole!"

***

Erano una decina, mi hanno preso alle spalle e mi hanno colpito con spranghe e bastoni gridandomi: "Sei un uomo morto, Alfredo! Sei un uomo morto!". Io non sono Alfredo, ma ho preferito non farglielo notare. Certa gente se la contraddici è capace anche di arrabbiarsi!

***

Due sposini pugliesi vanno a depositare un milione in banca.! Nel loro dialetto barese dicono: "Bongiorne...bongiorne...siemo venuti a depositere un miliene in benche...". Il cassiere, ( volendo precisazioni sul tipo di deposito, se Libero o vincolato) chiede: "Vinculete?". E la sposina pronta: "Eh, ogni tento...!!!"

 

Tra gay: "A me piacerebbe tanto essere una star del varieta', poter indossare tutte quelle piume, i lustrini, e poi tutti i fans, dimenarmi in pubblico tra l'ammirazione generale...". "Bello, non c'e' che dire, ma vuoi mettere far parte di una squadra di football americano? Andare negli spogliatoi con quei bei maschioni, poi nelle docce...". Il terzo, un po' in disparte: "Dite quello che volete, ma secondo me non c'e di meglio che poter essere un'autoambulanza...". "Un'ambulanza!?" fanno eco gli altri, "ma sei matto?". "Ma matti sarete voi! Cosa volete di piu' dalla vita? Ti aprono tutto dietro, ti infilano un uomo intero e poi DEVI andare in giro per la citta' facendo UAHHH UAHHHH a gola spiegata..."

***

In una nave romana gli schiavi stanno remando. Arriva il centurione: "Schiavi! Ho due notizie per voi: una buona e una cattiva. Quella buona e' che e' arrivato Giulio Cesare, quella cattiva ... E' che vuole fare sci d'acqua.

***

L'abito piu' sexy per una bella donna? Una goccia di profumo!

***

Una signora entra in un bus saltellando. Guarda nervosamente le fermate e continua a saltellare. Vede la fermata 37, scende in fretta, sempre saltellando e si guarda intorno: "Quella no, e' l'edicola; quello no, e' il pescivendolo; ma dove sara'?". Percorre in fretta la strada e finalmente vede la scritta "Sexy Shop". Entra e, sempre saltellando, chiede al commesso: "Vendete vibratori?". "Certamente!" risponde il commesso. "E per caso fate anche assistenza?".

***

La moglie torna a casa prima del previsto e trova il marito a letto con l'amante. Giustificazione del marito: "Ma cara, l'ho fatto per te! Lo sai che la funzione sviluppa l'organo!"

***

L'espressione "avere carta bianca" deriva chiaramente dal cesso, del tipo: "Scusi, posso andare al cesso?". "Faccia pure, le do carta bianca".

***

Un battaglione di spermatozoi e' in attesa della battaglia. E' notte e tutti dormono, quando ad un tratto risuona il grido del capo: "Combattenti! Alle armi e all'attacco!". Giunti all'uscita della vallata qualcosa pare fermare il loro tentativo. Il maggiore grida: "Diamine, hanno alzato la protezione! Cercate di sfondarla!". Ma nulla pare capace di abbattere la barriera. Col morale a terra i nostri baldi eroi si devono ritirare. Per giorni la guerra imperversa ogni notte. "Avanti! Carica! Sfondate!". Ma la barriera e' sempre li', non cede. Un bel giorno pero' il grido di battaglia del maggiore risuona piu' allegro: "Miei prodi! L'ora della riscossa e' arrivata! Il nemico ha dimenticato la protezione! All'attaccoooo!!". Orde di spermatozoi corrono verso la fine della vallata. Uno, mille, centomila, tutti si precipitano verso l'uscita. Ormai sembra vicina la vittoria, quando un urlo blocca la loro carica. E' il maggiore che grida: &qu ot;Ritirata! Il nemico ci ha teso una trappola ... SIAMO FINITI NELLA MEEERDAAA!".

***

Un ubriaco bussa ad un lampione. Un amico gli dice: "E' inutile che bussi; non c'e' nessuno dentro". E l'ubriaco: "Lo dici tu, non vedi che la luce e' accesa".

***

Come disse il saggio: "Non fare di tutta l'erba un fascio, fumane poca alla volta!"

***

Pierino e' un ragazzino un po' irrequieto. Va in camera e non trova alcuni suoi giochi preferiti. Chiama la mamma e chiede: "Mamma, hai visto i miei giochi?". E la mamma gli risponde: "Sì Pierino, li ho buttati nella spazzatura perché erano vecchi". Il giorno dopo la mamma cerca la nonna, non la trova e chiede al figlio: "Pierino, hai visto la nonna?". E Pierino: "Sì, mamma, l'ho buttata nella spazzatura perché era vecchia!".

***

Cliente: "Ho fatto una stampa su carta, e mi veniva un risultato sbagliato. Ho corretto il foglio con il bianchetto, ma sul computer è ancora sbagliata. Perché?".

***

Qual e' lo zucchero preferito del drogato? Lo zucchero di canna.

***

Un tizio sta guidando nella campagna desolata, quando si accorge di essersi perso. Allora si ferma ad una casa di campagna, suona alla porta e gli viene ad aprire una vecchia contadina a cui chiede le informazioni di cui ha bisogno: "Mi scusi, sto cercando la casa dei signori Tizi che dovrebbero abitare da queste parti". "Mi dispiace, non li conosco" dice la vecchia. Allora l'uomo, sconsolato, ritorna in macchina e riparte. Ha appena fatto 50 metri che vede nello specchietto retrovisore la vecchina che urla e gli viene incontro. Allora il tizio fa un'inversione a U e va incontro alla vecchina. Quando la raggiunge questa gli dice: "Ho chiesto anche a mio marito... e anche lui ha detto che non li conosce".

***

Un figlio di carabiniere torna a casa con la pagella piena di 4. Battendo i pugni sul tavolo (knock, knock) il padre dice: "Ma sei proprio duro, non devi aver preso sicuramente da me". Al che il figlio: "Papa' hanno bussato alla porta". "Tu aspetta qui: apro io".

***

Come si chiama il re del paese dei video games ? RE PLAY.

***

Un canadese sta consumando il suo "petit dejuner" (caffe', croissant, pane, burro e marmellata) quando un americano, masticando la sua immancabile gomma, si siede accanto a lui. Il canadese lo ignora, ma nonostante tutto l'americano lo apostrofa: "Voi gente del Canada il pane lo mangiate tutto?". Il canadese risponde di malumore: "Certamente". L'americano fa un bel palloncino con la gomma: "Noi no. In America noi mangiamo solo la mollica. La crosta la raccogliamo in un contenitore, la ricicliamo, la trasformiamo in croissant e la vendiamo in Canada" prosegue, con una smorfietta insolente. Il canadese resta in silenzio. L'americano insiste: "Ci metti la marmellata, sul pane?". Il canadese: "Certamente". L'americano, rigirando la gomma tra i denti e ridacchiando, fa: "Noi no. In America a colazione noi mangiamo la frutta fresca, mettiamo tutte le bucce e gli scarti in un contenitore, li ricicliamo, ne facciamo marmellata e li vendiamo in Canada". Il canadese allora chiede: "Voi americani fate sesso?". L'americano risponde: "Ma certo!", con un gran sorriso. "E cosa fate coi preservativi usati?" prosegue il canadese. "Li gettiamo via, naturalmente" risponde l'americano. E il canadese: "Noi no. In Canada li mettiamo in un contenitore, li ricicliamo, li trasformiamo in gomma da masticare e li vendiamo in America"

***

BUONO: "Tuo figlio cresce...".
CATTIVO: "... ha una storia con la vicina di casa...".
PESSIMO: "Come te".

***

Donna 1: "Cos'e' quel piccolo cestino sullo schermo?". Donna 2: "Mio figlio mi ha detto che si chiama 'recycle bin'. Mi ha detto che se non voglio piu' un documento di Word e lo cancello, in realta' va a finire li' dentro". D1: "Perche'? Non puoi cancellarlo direttamente?". D2: "Oh, no, Word non lavorerebbe a lungo se lo facessi, finirei le pagine bianche". D1: "Perche'?". D2: "Perche' il cestino toglie via le parole dalle pagine, e rimanda indietro i fogli bianchi a Word cosi' posso usarle di nuovo. Per questo e' chiamato 'recycle-bin'".

***

Marco va a Roma. Per la prima volta in vita sua prende un taxi e per evitare spiacevoli sorprese, prima di salire chiede quanto costa. "Dipende dal tempo" risponde il taxista. "Mettiamo che resti nuvoloso, ma non si metta a piovere....".

***

Cartello vero: "Puzzo Salvatore. Gas in bombole"

 

***

Post su un newsgroup di aiuto su computer: "Salve a tutti, mi hanno regalato un pc, e ho dei dischi che mi hanno detto chiamarsi cd rom. Come faccio a far si che si vedano sul mio computer? Dove li devo mettere? Grazie anticipatamente per l'aiuto che mi offrirete.Risposta di un anonimo: Mettiteli dove sai.

***

Yuri Chechi entra in chiesa e guarda il crocifisso: "Coi chiodi sono capaci tutti!!"

***

Internet ha molte caratteristiche in comune col pene umano. Per esempio:
1) Nei tempi andati il suo unico scopo era quello di trasmettere informazioni vitali per la conservazione della specie. Ancora oggi c'è chi la pensa così, ma la gran massa lo usa solo per divertimento.
2) Non ha coscienza, né memoria. Lasciato a se stesso, continuerà a fare le stesse stupide cose che ha sempre fatto.
3) Può essere online o non. Quando è online è più divertente, ma distoglie terribilmente dal lavoro.
4) È un ottimo mezzo per comunicare con gli altri. Alcuni trattano questo modo di comunicare con molta serietà, altri come un divertimento passeggero e superficiale. A volte è difficile capire con che tipo di persona hai cominciato a comunicare, finché non è troppo tardi.
5) Giocarci è estremamente divertente, ma attenzione: se non prendi le giuste precauzioni puoi contagiarti con un virus.
6) Non ha cervello, eppure esercita una grande influenza sul cervello di chi lo usa.
7) Ci sono mille manuali che pretendono di insegnare ad adoperarlo come si deve, ma l'unico modo per goderne veramente a fondo è sperimentare il più possibile.
8) In generale gli viene data più importanza di quanto non meriti la sua estensione.
9) In ogni caso si esagera sempre sulle sue dimensioni.
10) Per usarlo bene è fondamentale sapere dove mettere le mani: toccare il tasto sbagliato può avere effetti assolutamente frustranti.
11) Se non stai attento a come lo usi ti può mettere nei pasticci.
12) Ai livelli più elementari è una questione di pura manualità. Man mano che lo utilizzi per scopi più sofisticati, entrano in gioco il cervello, l'intelligenza, la cultura.
13) Funziona quando gli pare. A volte, se non stai attento, può condizionare la tua vita sociale.
14) Può diventare un grande argomento di conversazione, ma questo succede soprattutto nelle serate tra soli uomini.
15) Una volta che hai cominciato a giocarci è difficile smettere. Alcuni ci giocherebbero tutto il giorno, se non fossero costretti a lavorare.
16) Il mondo è diviso in due: chi ce l'ha e chi non ce l'ha.
17) Chi ce l'ha è ossessionato dalla paura che gli cada.
18) Chi ce l'ha pensa che chi non ce l'ha sia in qualche modo inferiore.
19) Chi ce l'ha pensa che gli dia un enorme potere.
20) Chi non ce l'ha pensa: sarà anche un bel giocattolo, ma vale la pena di darsi tutto quel daffare per averlo?
21) Chi non ce l'ha pensa che prima o poi dovrà provarlo.

***

Verona, Cinema Warner . Ultima fila. Buio. LUI: "Ilaria, siamo qui da due ore e non mi hai ancora dato nemmeno un bacetto". LEI: "Ma se ti ho appena fatto un pompino". LUI: "A me?"

***

Tiziano sta guidando su una tortuosa e stretta strada di montagna. Una donna guida sulla stessa strada ma in senso inverso. Nel momento in cui si incrociano, la donna apre il finestrino dell'auto e grida: "Maiale!!". Tiziano, immediatamente, apre il proprio finestrino e risponde: "Puttana!!". Ognuno di loro continua per la propria strada e, appena l'uomo gira il tornante successivo va a sbattere contro un grosso maiale al centro della strada. Se solo gli uomini stessero ad ascoltare!!! Contromorale: Se le donne si spiegassero meglio..!!

***

Un bambino chiede alla mamma: "Mamma, mamma! Perche' papa' ha cosi' pochi capelli?". "Vedi, figlio mio, tuo padre ha pochissimi capelli perche' e' molto intelligente". "Mamma, mamma! E perche' tu ne hai cosi' tanti...???"

***

In tutte le citta' si elegge una Miss ... tranne che a Correggio.

***

Una signorina inglese di buona famiglia sposa un rude minatore del Galles. La prima notte di nozze lei si fa trovare a letto indossando una casta camicia da notte di pizzo. Lui, in canottiera e mutandoni ascellari, prima di infilarsi sotto le coperte si svita il piede destro, di legno, ricordo di un incidente in miniera. La timida sposa, che non era a conoscenza del lieve difetto fisico, rimane molto impressionata e, la mattina successiva, telegrafa alla madre: DEAR MOTHER MY HUSBAND ONLY ONE FOOT. La mattina seguente giunge il telegramma di risposta della madre: CONGRATULATIONS YOUR FATHER ONLY SIX INCHES.

***

Una bionda e una bruna si buttano dal 25° piano di un palazzo. Quale delle due arrivera' per prima al suolo? La bruna! Perche' la bionda si perde per strada!

***

Perche' i membri del Ku-Klux-Klan preferiscono vedere "Radici" all'incontrario? Perche' preferiscono le storie a lieto fine.

***

Un bel ragazzo corteggia una ragazza che si lascia sedurre, ma l'avverte che il suo sara' solo un amore platonico perche' egli possiede un sesso come un bebe'. La ragazza e' pero' conquistata dal suo charme e alla fine lo invita a casa sua con la scusa di avere una soluzione al suo problema. Arrivata a casa la ragazza si spoglia e poi comincia a spogliare lui e rimane a bocca aperta: "Io ti avevo avvertita che ho un sesso come un bebe': 50 cm e 3 kg".

***

Ratzinger sta benedicendo tutte le persone in prima fila. Arriva ad una signora molto bella con una scollatura esagerata. Allora il Papa, alza gli occhi al cielo e dice: "Gesù, pensaci tu!". E Gesù, dall'alto: "Grazie Ratzi! Sei un amico!"

***

Tua sorella è cosi' vecchia che gli scienziati la cercano per sapere del big bang.

***

In una caserma un sergente interroga le nuove reclute: "CHI E' CHE SA COS'E' LA PATRIA??". Nessuna risposta. Il sergente: "TU... COME TI CHIAMI?". "Rossi". Il sergente: "SECONDO TE COS'E' LA PATRIA?". "Non saprei...". E il sergente: "IGNORANTE E BUONO A NULLA! LA PATRIA E' TUA MADRE!". Il giorno dopo si ripete la solita scena, soliti soldati, solito sergente, stesse domande. Il sergente: "TU COME TI CHIAMI?". "Bianchi". Il sergente: "COS'E' SECONDO TE LA PATRIA?". Questa volta il soldato convinto della risposta esclama: "La patria e' la madre del soldato Rossi..."

***

cosa e' quella zona irritabile attorno alla vagina? La donna.

***

Una famiglia di tartarughine decide di partire per una scampagnata. Hanno gia' fatto un bel po' di strada quando la madre si ricorda di aver dimenticato il pane da toast e chiede: "Chi torna indietro a prendere il pane?". Nessuno all'inizio vuol tornare indietro, ma alla fine la tartarughina piu' giovane si offre, ma alla condizione che l'aspettino per mangiare. Avuta questa assicurazione parte verso casa. Passa un mese, ne passano due, tre e l'appetito si fa sempre piu' forte, finche' la tartaruga nonna dice: "Non riesco piu' ad aspettare; io inizierei a mangiare". Ma la tartaruga mamma: "No, ho dato la nostra parola che avremmo aspettato e quindi aspetteremo". Passano 6 mesi, passa un anno, ma non si vede nessuno. Passano 2 anni e allora la tartaruga madre decide: "Beh abbiamo aspettato abbastanza; cominciamo a mangiare". Non fa a tempo a inghiottire il primo boccone che la tartarughina partita due anni prima salta fuori da die tro il cespuglio gridando: "Ecco, lo sapevo che non mi aspettavate!!"

***

Cos'e' marrone e nero e sta bene addosso ad un avvocato ? Un dobermann.

***

La figlia di Fabrizio al papà..."Papà, perché i miei compagni di classe mi chiamano mostro?". "Mah... così su quattro piedi non ti saprei rispondere..."

***

Una sera una giovane donna si ferma in panne con la sua auto su una strada provinciale. Ma per un colpo di fortuna poco dopo passa di li' un'auto condotta da un vecchietto che si ferma e chiede: "Senta, se vuole, io sono un vecchio meccanico; la posso trainare fino alla mia vecchia officina e la' vediamo cosa si puo' fare". La donna accetta volentieri quell'aiuto insperato e cosi' si fa trainare. In officina il vecchio esamina per bene l'auto e alla fine sentenzia: "Mi dispiace, ma per le riparazioni ci vogliono almeno 100 Euro". La ragazza pero' non ha denaro con se' e allora dice al vecchietto: "Peccato, se eravate piu' giovane, ci si poteva mettere d'accordo come si faceva una volta, sa, uno scambio in natura..." E cosi' dicendo gli strizza l'occhio. "Guardi che io non sono un vecchio bigotto. Lo scambio mi va bene e vedra' che non sono poi cosi' vecchio. Orsu' si spogli anche lei e facciamo all'amore qui sulla mia scrivania!". La ragazza sorride, si spoglia e guarda il vecchietto che anche lui si e' tolto i vestiti. E con grande sorpresa la ragazza vede che il vecchietto e' proprio superdotato! "Oh mio Dio! - pensa - Non solo riparo l'auto senza spendere un Euro, ma in piu' mi faccio del bel sesso con questo superdotato!". Al momento in cui si sta per sdraiare ella nota che il suo stallone si mette alcune rondelle alla base del pene. "Hei, che state facendo?!" gli urla la donna. Ed il vecchietto: "Bene non penserai che per soli 100 Euro te lo dia tutto?".

***

Totti deve fare un esame di geografia. Il professore: "Signor Totti, mi parli dell'Arabia...". "L'Arabbia e' quela cosa che me vie' quanno nun riesco a fa' gol..."

***

Marco ormai avanti negli anni si presenta dal dottore per una visita senza appuntamento. "Che cosa posso fare per lei?" domanda il dottore. Il signore gli risponde: "Dottore, mi dovete aiutare. Ogni volta che faccio all'amore con mia moglie, mi sento stanco, le mie gambe non mi reggono e faccio molta fatica a respirare... Dottore, ho paura !!!". Il dottore lancia uno sguardo ai dati contenuti nel suo computer e vede che il signore ha 86 anni e quindi gli dice: "Rassicuratevi, signor Rossi, questo genere di sensazioni sono da considerare abbastanza normali ad un'eta' come la vostra. Ma ditemi, avete notato questi sintomi spesso?". Il il vecchio: "Eh si', tre volte la notte scorsa e due volte questa mattina!!".

***

"Mia moglie è terribilmente autoritaria" confida Fabrizio ad un consulente matrimoniale. "Si comporta sempre alla stessa maniera: mi fa una domanda, risponde al posto mio, e infine passa una mezzora a dimostrarmi che ho torto!"

***

"Se sei lo spirito del salumiere Lando, batti due colpi...". "Toc - toc - toc"... ce n'è uno in più: lo lascio???"

***

Fabrizio, ex bancario, decide di allevare pecore per vendere la loro lana. Dopo parecchie settimane, nota che nessuna delle pecore e' incinta, e telefona ad un veterinario per chiedere aiuto. Il veterinario gli dice di provare l'inseminazione artificiale. Fabrizio, ora pastore, non ha la piu' pallida idea di cosa significhi, ma per non mostrare la sua ignoranza al riguardo, chiede solamente al veterinario come fare a riconoscere quando diventano gravide. Il veterinario gli dice che quando una pecora e' incinta smette di stare in piedi e di girare per il pascolo, e invece si distende per terra e si rotola sul prato. Fabrizio  allora riattacca e ci ragiona sopra. Giunge alla conclusione che inseminazione artificiale significa che e' lui che deve ingravidare le pecore. Cosi' carica le pecore sul suo camion, le porta in un boschetto, fa del sesso con tutte quante, le riporta all'ovile e va a letto. La mattina dopo si sveglia e osserva le pecore. Vedendo che sono ancora tutte in piedi vaganti per il pascolo, conclude che il primo tentativo e' andato a vuoto e le carica nuovamente sul camion. Le riporta nel boschetto, scopa ogni pecora e per ben due volte per essere sicuro, le riporta indietro e va a letto. La mattina seguente si sveglia e trova le pecore ancora a pascolare in piedi. Un altro tentativo, dice a se stesso, e provvede a caricarle sul camion e condurle nel boschetto. Passa tutto il giorno a chiavarsi le pecore e una volta ritornato a casa, si stende esausto sul letto. La mattina dopo non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto per controllare le pecore. Chiede allora a sua moglie di guardare fuori e di dirgli se finalmente le pecore sono distese sul prato. "No", dice la moglie, "Sono tutte sul camion e una di loro sta pure suonando il clacson!"

***

Qual e' la differenza tra una bionda ed una limousine ? Non tutti sono stati in una limousine.

***

Un uomo entra in un negozio di pompe funebri. "E' morta mia suocera e vorrei una bara da poco prezzo!". "Beh, c'è questa che costa 200 euro". "Per carita', io sono disoccupato e non ho tutti questi soldi!". "Allora c'è quest'altra che costa 100 euro: e' la piu' economica!". "Macche', è sempre troppo, non avete altro?". "No, bare a meno prezzo non ce ne sono, ma se porta qui sua suocera le attacchiamo 4 maniglie ai fianchi e al trasporto ci pensate voi parenti!"

***

Un contadino ritornando a casa e venendogli da cagare decide di farla dietro un cespuglio. Poco dopo sente: "Aspetta, aspetta".

MORALE: Chi la fa l'aspetti!".

***

Scritta su una tomba: Nella mia vita ho sbagliato tutto ... tranne il colpo di pistola.

***

Uno dei grandi misteri della razza Puffa in esame: esiste un unico esemplare femminile in eta' fertile, la Puffetta. La Puffetta deve dar modo a tutti, Grande Puffo compreso, di poter sfogare le proprie esigenze sessuali... il problema consiste nello stabilire i turni, ma data l'avanzato ordinamento della societa' e' probabile che venga istituito un razionale sistema con i bigliettini con il numero come al supermercato. C'e' anche la possibilita' che molti puffi siano omosessuali, ma questo probabilmente non sara' mai possibile verificarlo. Molto probabile che vi siano anche casi di zoofilia... Altri casi documentati sono quello di onanismo misto a feticismo del puffo vanitoso trovato a masturbarsi di fronte allo specchio in varie occasioni.

***

La moglie del torero, scontenta delle sue prestazioni a letto, dice al marito: "Vedi Pedro, dopo ogni vittoria ti hanno dato: la coda del toro, le orecchie del toro, le corna del toro... e ogni volta, la cosa che ti serviva di piu', se la sono tenuta!!"

***

Pierino torna da scuola e dice al padre che ha preso 4 in aritmetica: "Come mai?" chiede il padre. "La maestra mi ha chiesto quanto fa 2x3 e io ho risposto 6". "Ma e' esatto!" fa il padre. "Dopo la maestra mi ha chiesto quanto fa 3x2?". "E che cazzo di differenza fa?". "E' appunto quello che le ho detto io!".

***

Un leghista si lamenta: "Il nord e' pieno di meridionali. Non se ne puo' piu'! Pensa che nel mio condominio ci sono un napoletano, un siciliano, un pugliese, un sardo e un calabrese!". "E cosa vuoi di piu' dalla vita?". "Un Lucano!".

***

In treno due uomini sono seduti uno di fronte all'altro soli in uno scompartimento. Il primo: "Sento puzza di bruciato!!". Risponde il secondo: "A mi me brusa il cù, ma non sapevo che si sentisse".

***

"Dottore, ho dei momenti di amnesia". "Da quanto tempo?". "Da quanto tempo che cosa?".

***

Tiziano a Marco "So che hai litigato con tua moglie. Com'e' finita?". e Marco "Sapessi, e' venuta da me in ginocchio". "Ah, si'? E che cosa ha detto?". "Vieni fuori da sotto il letto, vigliacco!".

***

Estate, riviera romagnola. Pomeriggio sulla spiaggia, il caldo e' soffocante, moltissima gente. All'improvviso dall'altoparlante del bar si sente una voce con chiaro accento tedesco che fa un annuncio: "Attenzione! Attenzione! E' stato smarrito un bambino tedesco di nome Karl, ha cinque anni, indossa un costumino rosso, ha con se' un secchiello blu. Chi dovesse ritrovarlo, e' pregato di riportarlo qui". Passano i minuti, la folla e' indifferente. Poi di nuovo: "Attenzione! Attenzione! E' stato smarrito un bambino tedesco di nome Karl, ha cinque anni, indossa un costumino rosso, ha con se' un secchiello blu. Chi dovesse ritrovarlo, e' pregato di riportarlo qui". Passano altri minuti, nessuno si fa vivo. L'annuncio viene ripetuto ancora. Ancora niente. Alla fine la voce tedesca torna a farsi sentire: "Attenzione! Attenzione! E' stato smarrito un bambino tedesco di nome Karl, ha cinque anni, indossa un costumino rosso, ha con se' un secchiello blu. S e non sara' ritrovato entro cinque minuti, verranno presi dieci bambini italiani..."

***

Puttana n.1: "Oggi uno mi ha messo dentro tutta una mano...".

Puttana n.2: "Oggi uno mi ha messo dentro tutto un braccio...".

Puttana n.3: "Ragioniere, esca..."

***

Internet: Vuoi guadagnare navigando? ARRUOLATI IN MARINA!!!!

***

Non sposarti. Trova una donna che odi e comprale una casa.

***

Un signore entra in farmacia ed inveisce contro il farmacista: "Farmacistaaa, mi ha venduto dei preservativi fallati, si sono rotti tutti! Disgraziato!". Anche un vecchietto alle sue spalle interviene: "E' vero, a me li ha venduti che si piegano tutti!".

***

Ambiente: stazione Centrale di Milano, notte. Personaggi: poco raccomandabili. Situazione: black-out dei pannelli informativi e degli orologi. Arriva trafelato un signore, naturalmente senza orologio che non sa se il suo treno sia pronto o meno, cerca qualcuno a cui chiedere l'ora, ma non si fida di nessuno. Vede arrivare tutto sudato un grosso signore, apparentemente tedesco, con due enormi valigie e decide di chiedere l'ora a lui: "Scusi sa dirmi l'ora?". Il signore si ferma, posa le valigie, si terge il sudore, e sfodera al polso un orologio molto complesso, pieno di pulsantini: "Essere ore 11.32:18.5 ja". Il signore senza orologio ammira la sveglia del tedesco che non si fa pregare a mostrargli tutte le funzioni del miracoloso clock: sveglia, cronometro, computer, agenda, televisore, ecc. Conquistato il nostro vuole acquistare l'orologio: - Un milione! - Nein nein, essere modello unico fatto da me, no possibile. - Due milioni! - Nein... - e cosi' vi a fino a... - Trenta milioni! - e Fa bene eccovelo. - e si slaccia l'orologio in cambio del cospicuo assegno. Il nostro si mette il prezioso acquisto al polso e sta andandosene contento quando il tedesco: - Signore, Herr, signore... - e mostrando le valigie: - Ha dimenticato le batterie!

***

Tiziano a Marco: "A me le ragazze belle non dicono niente, dico davvero non mi dicono proprio niente, non mi dicono niente non mi telefonano non mi scrivono, niente di niente......"

***

Che fa un uomo quando la sua amichetta gli dice che dovrebbe essere piu' affettuoso? Prende un'amichetta supplementare.

***

Un uomo compra delle pecore per allevarle e vendere la loro lana. Dopo parecchie settimane, nota che nessuna delle pecore e' incinta, e telefona ad un veterinario per chiedere aiuto. Il veterinario gli dice di provare l'inseminazione artificiale. Il pastore non ha la piu' pallida idea di cosa significhi, ma per non mostrare la sua ignoranza al riguardo, chiede solamente al veterinario come fare a riconoscere quando diventano gravide. Il veterinario gli dice che quando una pecora e' incinta smette di stare in piedi e di girare per il pascolo, e invece si distende per terra e si rotola sul prato. L'uomo allora riattacca e ci ragiona sopra. Giunge alla conclusione che inseminazione artificiale significa che e' lui che deve ingravidare le pecore. Cosi' carica le pecore sul suo camion, le porta in un boschetto, fa del sesso con tutte quante, le riporta all'ovile e va a letto. La mattina dopo si sveglia e osserva le pecore. Vedendo che sono ancora tutte in piedi vaganti per il p ascolo, conclude che il primo tentativo e' andato a vuoto e le carica nuovamente sul camion. Le riporta nel boschetto, scopa ogni pecora e per ben due volte per essere sicuro, le riporta indietro e va a letto. La mattina seguente si sveglia e trova le pecore ancora a pascolare in piedi. Un altro tentativo, dice a se stesso, e provvede a caricarle sul camion e condurle nel boschetto. Passa tutto il giorno a chiavarsi le pecore e una volta ritornato a casa, si stende esausto sul letto. La mattina dopo non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto per controllare le pecore. Chiede allora a sua moglie di guardare fuori e di dirgli se finalmente le pecore sono distese sul prato. "No", dice la moglie, "Sono tutte sul camion e una di loro sta pure suonando il clacson!"

***

Centro Calcolo: Una stanza fornita di persone professioniste addette ai computer il cui compito e' dirti perche' non puoi avere le informazioni che hai richiesto.

***
Quando sono uscito dal cinema ho detto a una ragazza: "Ti va di fare una passeggiata?". Lei ha detto di sì e se n'è andata da sola.

***

Dopo un drammatico incidente, Berlusconi muore e si presenta al cospetto di San Pietro. "Come ti chiami, figliolo?". "Silvio Berlusconi, mi consenta, sono unto del Signore". "Aaahh, tu eri il famoso imprenditore e politico italiano, no?". "Si, si, sono io". "...Ed eri proprietario di mezza Sardegna, due yacht, tre elicotteri, vari poderi sparsi per tutta l'Italia e i Caraibi?". "Si, si, proprio io". "E viaggiavi con auto di grossa cilindrata, organizzavi party con le persone piu' importanti del pianeta?". "Sissignore, mi consenta". "E quando ti muovevi anche solo per andare a prendere un caffe' usavi il tuo jet personale?". "Esatto". "E ti sei sposato con quella bella attrice, eri circondato dalle donne piu' belle, eri pieno di soldi fino a scoppiare, comandavi un impero finanziario e un intero paese?". "Ebbene si, sono proprio io". "Bene, entra pure figliolo, ma ti avverto: il paradiso ti sembrera' una merda"

***

Una donna viene investita da una macchina. Di chi e' la colpa? Della donna, nessuno le ha permesso di lasciare la cucina.

***

Il capitano McKenzie sta volando con il suo aereo trielica sulle foreste canadesi quando ad un certo punto: "Capitano! Il motore uno sta perdendo colpi!". "Niente paura, qui c'e' il capitano McKenzie, lasciate fare a me". E grazie alla sua abilita' il capitano McKenzie controlla perfettamente l'aereo. Dopo un po': "Capitano! Il motore due non funziona piu'!". "Niente paura, qui c'e' il capitano McKenzie, lasciate fare a me". E grazie alla sua abilita' il capitano McKenzie riesce di nuovo a far prendere quota all'aereo. Ma dopo un altro po': "Capitano! Il motore tre si e' fermato!". Stiamo precipitando!". "Niente paura, qui c'e' il capitano McKenzie". Mentre l'aereo ormai sfiora le cime degli alberi il capitano McKenzie dice: "Aprite il portellone, prendete le cesoie e tagliate le cime degli alberi!". Sbigottito l'equipaggio comincia a tagliare le cime, e taglia, taglia ... "Capitano! Il motor e uno ha ripreso a funzionare!". Continuano a tagliare le cime degli alberi...
"Capitano! Anche il motore due funziona!". E cosi' anche il motore 3. L'aereo sotto la spinta dei tre motori riprende quota fra la felicita' dell'equipaggio che va dal capitano: "Ma capitano! E' incredibile! Come ha fatto? Perche' abbiamo tagliato le cime degli alberi?". "E' semplice, se volere e' potere ... volare e' potare!".

***

Quanti rapporti sessuali hai alla settimana? Dipende dai soldi...

***

Qualche volta le donne sono oltremodo diffidenti nei confronti dei loro mariti. Quando Adamo una sera ritorno' tardi a casa Eva era molto agitata e gli disse: "Non sarai andato con altre donne?". Adamo le rispose: "Tu sei irragionevole, tu sei l'unica donna sulla terra". I due continuarono a litigare finche' Adamo non cadde addormentato. Ad un tratto venne svegliato da qualcuno che lo toccava nel torace. Era Eva. "Che stai facendo?" chiese Adamo. Ed Eva: "Sto contando le tue costole!".

***

"Mamma, posso mettermi il rossetto?"."No!""Ma mamma... Patrizia se lo mette !!!""Ti ho detto di no !!!""Mamma, posso mettermi la gonna?""No!""Ma mamma... Patrizia la mette !!!""Ti ho detto di NO !!!"."Ma mamma... ho 32 anni!""...Basta LAPO!!!"

***

Cosa fa un rinoceronte nel deserto? Almeno tre metri quadrati di ombra.

***

In pieno oceano una nave da crociera, carica di turisti, incomincia ad affondare. "Gettarsi in mare!" ordina il comandante. Ma nessuno si muove. Il comandante, allora, chiama il suo vice e gli dice : "Cerca di convincerli". Dopo un po' questi ritorna e dice al comandante: "Si sono buttati tutti in mare". "Come sei riuscito a convincerli?". "Con la psicologia. Ho detto agli inglesi che sarebbe stato un gesto sportivo e si sono buttati. Ho detto ai francesi che era una cosa chic; ai tedeschi che era un ordine; agli italiani che era proibito; ai russi che era rivoluzionario". "Ma come hai convinto gli americani?". "Facilissimo. Ho detto che erano assicurati".

***

Marco e Laura, ormai vecchietti stanno tirando le somme della loro vita di coppia. Ad un certo punto lei dichiara: "Caro, mi spiace doverlo ammettere, ma tra noi due ormai c'e' solo del *tenero*!!"

***

Due ciechi si incontrano e se le suonano di santa ragione: non si potevano vedere!

***

Una signora, povera ed ignorante, fa una ricca vincita al lotto. Decide quindi di festeggiare in un ricco albergo di Napoli e si presenta alla reception urlando con arroganza: "Buongiorno, vorrei una stanza, la più bella e grande che avete". "Signora, la prego, abbassi la voce! In che cosa le posso essere utile" dice il portiere con molta calma. "E NON CI SIAMO CAPITI. VOGLIO UNA STANZA GRANDE E BELLA" sempre in modi molto sguaiati. Allora il portiere fa accompagnare la "signora" dal facchino. "E NO'! HO SOLDI E VOGLIO UNA STANZA PIU' GRANDE E BELLA". "Signora non si preoccupi, si accomodi". "EE NNNOOO! HO SOLDI E VOGLIO UNA STANZA PIU GRANDE E BELLA". "Ma non si preoccupi, signora -incominciando ad arrabbiarsi- si accomodi". "EEEE NNNOOO! HO E SOLDI E VOGLIO UNA STANZA PIU GRANDE E BELLA!". E il facchino, arrabbiandosi anche lui: "SIGNORA (MANNAGGIA A MORTE) ENTRATE, QUESTO E' L'ASCENSORE".

***

Due giovani sposi sono a letto durante la loro prima notte di nozze. Dice lui: "Cara, te lo voglio mettere dove non te l'ha mai messo nessuno!". E lei: "NOOO... LE ORECCHIE NOOOOO!!!".

***

Cosa hanno in comune una bionda ed una merda di vacca ? Entrambe diventano piu' facili da raccogliere al passare dell'eta'.

***

Un bimbo giocava sempre col suo piccolo palloncino rosso. Dopo qualche mese, il padre, stufatosi di trovarsi il palloncino sempre tra i piedi, disse al figlio di smetterla, senno' gliele avrebbe date di santa ragione. Allora il bimbo comincio' a giocarci solo quando il padre non c'era. Un giorno, mentre il bimbo giocava allegramente nel corridoio, il babbo torno' a casa in anticipo. Mentre si apriva la porta, il bimbo disperato entro' in bagno e getto' il palloncino rosso nel water. Una volta entrato, il babbo getto' la sua borsa e si diresse di corsa verso il bagno, chiuse la porta, si sedette sul water senza neppure guardarci dentro e dopo aver fatto una grossa cagata tiro' un sospiro di sollievo. Dopo essersi sollevato, lancio' un'occhiata al WC e si accorse del palloncino, che per l'occasione era diventato di un orrendo colore blu-marrone. L'uomo si spavento' moltissimo, penso' che cagando con tale sforzo gli fosse uscito un organo, forse il fegato, e chiamo' la moglie . Quest'ultima, al vedere il supposto organo, si preoccupo' anch'essa e chiamo' urgentemente il medico, che arrivo' poco dopo. Si diresse subito in bagno, osservo' perplesso quella massa rossa e marrone e comincio' a toccarla con le sue pinzette appuntite, facendo esplodere il palloncino. Il babbo chiese al dottore cosa diavolo fosse, e questi gli rispose, pulendosi gli occhiali sporchi di merda: "Mi creda, e' la prima volta che vedo una scoreggia col guscio".

***

Uno scozzese, dopo anni di fidanzamento, si decide per il grande passo e sposa la sua non piu' giovane compagna. Partono per il viaggio di nozze (che lei ha voluto a tutti i costi) e albergano in un hotel di prima categoria (non nel senso di 5 stelle, ma di una sola stella, ovvio, no?!). La mattina dopo lo scozzese al risveglio si accorge che la mogliettina, forse per gli eccessi della notte, e' morta. E' disperato, non sa cosa fare. Alla fine telefona alla reception e urla: "Per favore, la prima colazione oggi e' solo una!".

***

Un signore entra in farmacia ed inveisce contro il farmacista: "Farmacistaaa, mi ha venduto dei preservativi fallati, si sono rotti tutti! Disgraziato!". Anche un vecchietto alle sue spalle interviene: "E' vero, a me li ha venduti che si piegano tutti!".

***

Perche' le donne scelgono sempre uomini disordinati, infedeli, insensibili, musoni, freddi e fanatici dello sport in TV? Scelgono?!? Perche', ce ne sono degli altri?

***

"Papa', sei sicuro che la pizza si fa cosi'?". "Zitto, Pierino, e ritorna dentro al forno!".

***

Un contadino cerca un bel gallo da monta per le sue galline. Si reca alla fiera del paese e compra un bel gallo del Texas. Arrivato alla sua fattoria mette il gallo nel cortile e se ne va a fare colazione. Poco dopo esce per mettere il gallo nella sua gabbia, ma non lo vede piu'. Si reca allora al suo pollaio e comincia a vedere galline stese per terra ovunque, tutte a gambe aperte e con la lingua fuori: "Oh cavolo, se le e' trombate tutte!". Si avvicina al recinto delle vacche e le vede tutte a terra stremate, a zampe aperte che gemono, bava alla bocca. "Ma, anche le vacche!". Passa dai maiali e lo stesso spettacolo gli si ripresenta: le maiale stese a gambe aperte; stessa sorte alle coniglie e alle pecore". Finalmente lo vede nel campo disteso per terra, immobile, con gli avvoltoi che gli girano sopra. "Oh finalmente, sei morto, eh? Chiava chiava, ti sei preso un infarto...". Si avvicina al galletto che quando lo vede gli fa: "He y, psss, sparisci!" e indicando gli avvoltoi gli dice "Fighe !".

***

Come si chiama il piu' famoso finocchio francese? Gustave Lupin!

***

Due militari freschi di leva stanno riposando nel dormitorio della caserma, quando uno dice all'altro: "Ahò, ma che stai a fa???". E l' altro un pò intimidito: "Beh, mi sto facendo una sega!". "E che cor pisello mio??!?". "Ahh, ecco perché non venivo mai!!"

***

"Mamma, e' vero che sono le api a fare il miele?". "Certo". "E come fanno a chiudere i barattoli?".

***

Ad una missione nello spazio partecipano un cane, un gatto ed un carabiniere. Dalla base chiamano via radio: "Base chiama Apollo 3, rispondete!". Il cane, dopo aver messo le cuffie, risponde: "Bau... Bau...". "OK Apollo 3, hai posizionato il braccio meccanico per l'espulsione del satellite?". "Bau... Bau...". "OK Apollo 3, hai impostato la rotta sul computer?". "Bau... Bau...". "OK Apollo 3, ora passami il gatto". Il gatto, prendendo le cuffie dal cane, risponde: "Miao... Miao...". "OK hai impostato la rotta geostazionaria sul computer del satellite?". "Miao...Miao...". "OK, hai fatto i rilevamenti per le analisi al rientro?". "Miao... Miao...". "OK, ora passami il carabiniere". "Dite pure, base!". "Hai dato da mangiare al cane e al gatto?". "Certo!". "OK, ora non toccare piu' niente, mi raccomando!".

***

Un ragazzo citofona al padre e gli fa: "Papa', papa', ma se giocando a poker ti capitassero 4 assi uguali, tu che faresti?". "Io... io mi giocherei la CASA!". "Ecco papa', allora fai le valigie e scendi".

***

lo sapete come si fà a mandare via le mosche dalla cucina?

facendo una cagata in soggiorno.......

***

Uno straccione e' convocato all'ufficio tasse. All'ingresso incontra un signore che sta uscendo tutto disperato: "Mi hanno tolto tutto! Non ho piu' nulla!". Lo straccione entra tranquillo pensando che tanto, non possedendo nulla, non gli possono togliere nulla. Poco dopo esce dall'ufficio nudo con due cerotti, uno sul sedere e uno sugli occhi gridando: "Mi hanno tolto il gas e la luce! ".

***

Dice la maestra ai bambini: "Chi saprebbe mettermi un buco dentro un altro buco?". Allora Anna alza la mano: "Maestra, io so come si fa". "Allora dimmi". Anna unisce i due indici e i due pollici della mano creando un anello che va a porre intorno alla bocca. "Ecco, maestra, un buco in un altro buco". "Brava Anna. Chi sa come si può mettere tre buchi in un buco?". Anna alza la mano di nuovo: "Maestra, io so come si fa". "Allora dicci". Fa di nuovo la stessa mossa solo che questa volta il buco circonda non solo la bocca ma anche le narici. "Bravissima, Anna. Adesso chi sa mettere cinque buchi in un buco?". Anna alza la mano e la maestra le da' ancora una volta la parola. Allora ripete la stessa mossa e questa volta il buco circonda la bocca, le narici e gli occhi. "Bravissima, Anna". A questo punto Pierino scocciato alza la mano e dice: "Maestra, come possiamo mettere nove buchi in un buco?". Nessuno sa rispondere, nemmeno Anna. E la maestra: "Non lo so, Pierino, diccelo tu". "Prendiamo un flauto e lo infiliamo nel culo di Anna".

***

"Mamma, mamma, Pierino continua a tirarmi l'orecchio". "Pierino, lascia stare l'orecchio di Susie!". "Pierino, mollale l'orecchio!". "Ok Pierino, dammi l'orecchio".

***

Un ladro entra in un appartamento buio, ma fatti due passi sente una voce: "Attento! Gesu' ti vede e ti sta giudicando!". Terrorizzato resta immobile, ma dopo pochi secondi la voce continua: "Attento! Gesu' ti ha visto, ti ha giudicato ed ora ti punira' ". A quel punto il ladro accende la torcia elettrica e la punta verso la voce. Illumina un pappagallo sul suo trespolo. Fra l'incazzato e il sollevato gli chiede: " E tu chi cazzo sei!?". E il pappagallo " Io sono Joshua, il pappagallo". E il ladro: "Che nome idiota per un pappagallo!". Al che il pappagallo: "Perche' Gesu' per un Pastore Tedesco ti sembra un nome intelligente?".

***
Due amici: "La vedi quella signora, io farei con lei tutte le fantasie che mi vengono in mente". "Ma quella è mia moglie!!". "...Pagando, s'intende!"

***

La maestra: "Pierino, cos'e' la cosa piu' grande che si puo' mettere in bocca?". "Il lampadario". "Ma che dici?". "Perche' ieri ho sentito il papa' dire alla mamma: Spegni il lampadario che te lo metto in bocca!".

***

Il 52% delle italiane ritiene che Berlusconi non abbia mai tradito la moglie. Il 48% invece ci e' andata a letto.

***

Un poliziotto ferma Tiziano. Si affaccia al suo finestrino e gli dice: "Signore, dovrebbe soffiare dentro questo tubicino per analizzare il suo tasso alcoolico". "Mi dispiace agente, ma non posso, sono asmatico e se soffiassi in quel tubo mi verrebbe un terribile attacco d'asma". "Bene, allora dovra' venire con me alla centrale per un campione di sangue". "Non posso farlo agente, sono anemico, potrei morire dissanguato". "Allora dovremo prendere un campione di urine". "Mi dispiace agente, ma sono anche affetto da una malattia renale e se lo facessi potrei andare incontro ad una grave disidratazione". "Ok, ok, allora scenda dalla macchina e cammini lungo questa linea bianca". "Non posso farlo agente...". "E perche' ?!?". "Perche' sono troppo ubriaco per farlo..."

***

Sei cosi' grassa che tua madre invece di iscriverti all'anagrafe e' dovuta andare al catasto. (Sei tarmente grassa che tu' madre 'nvece de iscrivete all'anagrafe e' dovuta anna' ar catasto)

***

Da chi e' stato inventato il cha-cha-cha? Da un balbuziente! Ancora oggi non si sa cosa volesse dire.

***

Un ragazzo si innamora di una ragazza con genitori particolari e alquanto avari. Decidono di sposarsi, ma lui deve chiedere la mano al padre di lei. "Sono quì perchè vorrei... ehm sposare sua figlia". E lui: "Bene. Noi però sottoponiamo i pretendenti delle nostre figlie a delle prove. Ti do una melanzana. Torna fra 4 giorni". Un po' sbigottito il ragazzo torna a casa e si fa vedere dopo 4 giorni. Di nuovo a colloquio con il padre di lei che gli chiede: "Allora, dov'è la melanzana?". "Ehm... veramente... l'ho mangiata". "Male, molto male. Avresti dovuto togliere la buccia, mangiarla subito, togliere i semi, piantarli per altre melanzane e la polpa spaccarla in 4 per mangiarne un pezzo ogni giorno fino al 4 giorno". Il ragazzo sempre più sbigottito dice: "Mi scusi, ma io amo davvero sua figlia, la prego mi dia un'altra possibilità". "E va bene. Prendi questo salamino e torna fra 4 giorni. Spero tu abbia capito stavolta". Dopo 4 giorni il ragazzo torna alla carica: "Buongiorno. Eccomi qua". "Bene" dice il padre "allora? la salsiccia?". E lui: "Dunque, ho tolto lo spago per farmi i lacci delle scarpe, il piombetto l'ho usato per fare un regalo a sua figlia e poi l'ho tagliata a fette piccole piccole in modo da usarne una al giorno". Il padre di lei sembra soddisfatto, però puntualizza: "Si', ma la buccia? Che ne hai fatto?". E il ragazzo: "Allora, la buccia l'ho usata come profilattico per scopare con sua figlia e ora eccola qua pronta pronta per lei per farsi un bel cappuccino!".

***

Tiziano in classe: "Signora maestra, ho buttato della carta dalla finestra". "Va bene, Tiziano, ma non lo fare piu'". Poco dopo entra in classe un bambino tutto sanguinante. La maestra: "E tu chi sei?". "Io sono Della Carta".

***

Stamani sono stato lasciato anche dalla mia bambola gonfiabile. Lei ha detto che usciva perché aveva bisogno di cambiare aria....

***

Un uomo sposato e' a letto in dolce compagnia della sua giovane e bella amante che gli chiede: "Mattia, mi piacerebbe moltissimo fare all'amore con te, ma senza la barba". Ma Mattia non e' d'accordo: "Ma, cara, se mi rado la barba mia moglie mi uccide!!". L'amante, con voce sempre piu' sexy e da gattina innamorata, insiste e insiste finche' il nostro Mattia e' costretto ad accettare. Dopo la notte di fuoco Mattia si accomiata dall'amante e torna a casa. La moglie sta dormendo e lui piano piano si infila sotto le coperte. Ma un brusco movimento fa svegliare la moglie che si gira verso di lui e accarezzandogli il viso al buio gli dice: "Ma Luca, non dovresti essere qui, mio marito dovrebbe tornare da un momento all'altro!".

***

Un tizio va da una agenzia funebre per predisporre il funerale della suocera. L'addetto gli chiede: "Vuole che sia cremata o semplicemente interrata?". "Tutte e due le cose. Non voglio correre rischi".

***

Qual e' la differenza fra una ragazza normale e una che porta i collant? Quella che porta i collant quando scopa le si arricciano le dita dei piedi...

Non la capite vero?

***

Niente disperazioni: non tutto e' nero come il buco del culo di un carbonaio.

***

I sette nani stanno tornando la sera dal lavoro e, tutti in fila allegramente, canticchiano il loro motivetto: "A-hon, a-hon...". In vicinanza della casa vedono la luce accesa e Brontolo grida: "C'e' Biancaneve!". Allora, sempre tutti in fila vanno alla finestra e Brontolo si sporge. "Biancaneve e' seduta!" esclama. E dietro tutti ripetono: "Biancaneve seduta, Biancaneve seduta....". "Si sta spogliando!". E dietro: "Si sta spogliando, si sta spogliando...." "Si e' tolta il reggiseno!". E dietro: "Si e' tolta il reggiseno, si e' tolta il reggiseno....". "Si e' tolta le mutandine!". E dietro: "Si e' tolta le mutandine, si e' tolta le mutandine...." "Si sta alzando!". E dietro: "Anche a me, anche a me...."

***

"Cara, neppure stasera hai portato fuori il gatto ...". Lei respiro' profondamente prima di rispondere: "Ma, caro ... lo sai ... il gatto e' morto da una settimana ...". "Beh, motivo in piu' per farlo ..."

***

Il vero spirito di un uomo è all'interno della bottiglia da cui sta bevendo.

***

Tre amici parlano di animali intelligenti: Il primo: "Il mio cane è talmente intelligente che se gli chiedo di andarmi a prendere il corriere lui mi porta il corriere se invece gli chiedo di portarmi l'unita' lui mi porta l'unità". Il secondo: "Questo è niente in confronto a cio' che sa fare il mio gatto, se non gli do le posate lui non tocca cibo". Il terzo: "Allora che devo dire io che ho in casa una capra che mi fa tutto..."

***

Dal manuale di uso del paracadute: Un consiglio in caso di mancata apertura del paracadute: Se per malaugurata evenienza i vostri due paracadute non si aprissero durante un lancio, deglutire tre volte con forza oppure succhiare una caramella alla menta per evitare una sordita' passeggera.

***

Due donne chiedono udienza al saggio re Salomone, e si presentano trascinando tra loro un giovane. "Quest'uomo ha consentito a sposare mia figlia!" dice la prima donna, Miriam. "No! vuole sposare MIA figlia", dice l'altra, Avigail. E così cominciano a litigare davanti al Re, finché Salomone impone il silenzio. "Portatemi la spada più grande," dice il saggio re "e io taglierò in due il ragazzo: ognuna di voi riceverà la metà". "Per me va bene" dice Miriam. Ma Avigail dice "Oh sire, non spargere sangue innocente. Lascia che la figlia di Miriam sposi il giovane". Il saggio Re non esita un attimo. "Il giovane deve sposare la figlia di Miriam", proclama. "Ma voleva tagliarlo in due!" esclama tutta la corte. "Appunto", dice Salomone. "Questo mostra che lei è la vera suocera".

***

Una pimpante vecchietta inglese dopo un atterraggio molto brusco mentre sta scendendo dall'aereo rivolgendosi al pilota dice: "Giovanotto è stato un atterraggio o ci hanno abbattuto?".

***

Che trasmissione potrebbero fare Selene e Cicciolina? Porca a porca!!

***

Tiziano sta spiegando la vita a Marco...."Cosa si dice ad una ragazza senza braccia e senza gambe?""" ........" Belle tette!"

***

Tiziano entra in un negozio di ferramenta e chiede: "Scusi ha una sega alternativa?". "Un attimo - dice il commesso - la faccio venire dal magazzino !". Poco dopo dal retrobottega entra una commessa piuttosto volgare con una minigonna cortissima e le grosse tette che escono dalla scollatura. Tiziano la guarda perplesso e poi dice al commesso: "Guardi che io avevo chiesto una sega alternativa... e non una alternativa alla sega!".

***

Marco riceve una telefona dalla polizia: "Venga, abbiamo ritrovato la sua ragazza!". "Ah sì? E cosa vi ha detto?". "Beh, niente". "Allora vi siete sbagliati, non è la mia ragazza.."

***

Come si chiama la piu' freddolosa donna spagnola? Amalia De Lana.

***

LA CARRIERA IN 3 LEZIONII LezioneC'era un corvo che se ne stava appollaiato sui rami alti d'un albero e non faceva niente tutto il giorno. Un coniglietto di passaggio vide il corvo e gli chiese: "Posso starmene anch'io seduto qua a non far niente tutto il giorno?". Certo, perche' no?" rispose il corvo. E il coniglietto si sedette comodo a terra sotto il corvo a riposarsi. All'improvviso apparve una volpe, salto' sul coniglietto e se lo mangio'.Lezione di carriera: Per startene seduto a non far niente tutto il giorno, devi essere seduto molto in alto.II LezioneUn tacchino selvatico chiacchierava con un toro: "Mi piacerebbe tanto arrivare in cima a quell'albero, ma non ne ho la forza." "Beh, perche' non ti mangi un po' della mia merda", rispose il toro: "E' piena di roba nutritiva". Il tacchino becchetto' un po' di merda e scopri' che di fatto gli aveva dato forza sufficiente per arrivare al primo ramo dell'albero. Il giorno dopo, mangiato un altro po' di merda, arrivo' al secondo ramo. Dopo un paio di settimane, il tacchino era fieramente appollaiato sulla cima dell'albero. Ma fu subito visto da un cacciatore che lo abbatte'.Lezione di carriera: Mangiando merda puoi arrivare in cima, ma non e' detto che ci resti.III LezioneUn uccellino era in volo per andare a svernare al Sud. Ma il freddo era tale che l'uccellino cadde a terra congelato. Una vacca di passaggio gli scodello' addosso una bella cagata fumante. Scongelato e riscaldato, l'uccellino si mise a cantare di gioia. Ma un gatto randagio lo senti', lo trovo', lo tiro' fuori dalla merda e se lo mangio'.Lezione di carriera:1.- Non tutti quelli che ti coprono di merda sono tuoi nemici.2.- Non tutti quelli che ti tirano fuori dalla merda sono tuoi amici.3.- Quando sei nella merda, tieni chiuso il becco.

***

Un bracconiere sta tornando a casa con un cervo caricato sulla spalla. A questo punto incrocia un guardiacaccia che lo ferma e gli dice: "Ma lei lo sa che non si puo' cacciare qui?". "Certo che lo so!". "Ok, e allora cosa ci fa con un cervo sulla spalla?". E il bracconiere, guardandosi inorridito la spalla e scrollandosi via la preda con una mano: "Un cervo?! Ma che schifooo!".

***

Una puttana e' in attesa di clienti seduta sul cofano dell'auto lungo i viali. Un tizio passa, la guarda e le dice sorridendo: "Non troppo cotta per me !". E lei: "Ritorna fra 3 giorni: sara' al sangue !".

***

Dice la maestra ai bambini: "Chi saprebbe mettermi un buco dentro un altro buco?". Allora Anna alza la mano: "Maestra, io so come si fa". "Allora dimmi". Anna unisce i due indici e i due pollici della mano creando un anello che va a porre intorno alla bocca. "Ecco, maestra, un buco in un altro buco". "Brava Anna. Chi sa come si può mettere tre buchi in un buco?". Anna alza la mano di nuovo: "Maestra, io so come si fa". "Allora dicci". Fa di nuovo la stessa mossa solo che questa volta il buco circonda non solo la bocca ma anche le narici. "Bravissima, Anna. Adesso chi sa mettere cinque buchi in un buco?". Anna alza la mano e la maestra le da' ancora una volta la parola. Allora ripete la stessa mossa e questa volta il buco circonda la bocca, le narici e gli occhi. "Bravissima, Anna". A questo punto Pierino scocciato alza la mano e dice: "Maestra, come possiamo mettere nove buchi in un buco?". Nessuno sa rispondere, nemmeno Anna. E la maestra: "Non lo so, Pierino, diccelo tu". "Prendiamo un flauto e lo infiliamo nel culo di Anna".

***

Un giovane baldanzoso ragazzo di colore si sta beatamente trombando una donna incinta al nono mese. D'un tratto la gestante comincia ad urlare come un'ossessa: "Ah le doglie... Ah le doglie...". E il giovane di colore, sorpreso: "Ma gosa dige? Non le ho miga invilade le balle".

***

Qual è la differenza tra una tazza di caffè ed un uomo? Non c'è differenza, entrambe ti rendono nervosa.

***

Dopo la guerra un frate racconta: "Sono venuti i Tedeschi e hanno violentato tutte le suore tranne suor Anna. Poi sono venuti i partigiani e hanno violentato tutte le suore tranne suor Anna. Poi sono arrivati gli alleati e hanno violentato tutte le suore tranne suor Anna". "Ma come mai non hanno violentato suor Anna?". "Ah lei non voleva!".

***

Due vecchie contadine stanno raccogliendo patate in un campo quando una di loro, raccogliendo due grosse patate piene di terra, esclama: "Ma guarda! Sono come le palle del mio Vittorio !". E l'altra: "Cosi' grosse ?". "No, cosi' sozze !".

***

Noi cinesi essele molto democlatici. Noi avele elezioni ogni mattina.

***

Un nano entra in una gelateria e si trova di fronte ad un bancone per i gelati "altissimo". Inizia allora a spiccare numerosi salti gridando: "Vorrei un gelato! Vorrei un gelato! Vorrei un gelato!". Non ottenendo alcuna risposta decide allora di aprire la porta di fianco per aggirare l'ostacolo e dall'altra parte trova un altro nano che continua a saltare chiedendo: "Che gusto vuole? Che gusto vuole? Che gusto vuole?".

***

Una bellissima bionda entra in un negozio di lusso e paga con un biglietto da 100 €
- La commessa: "Ma e' falso!". E la bionda: "Maledetto porco! Mi ha violentato!".

***

La piccola Laetitia chiede alla mamma: "Dimmi, mamma, come si scrive 'cazzo'? Con una z o con due?". "Puoi metterne tre, non e' mai abbastanza lungo!"

***

Scoppia un incendio in un albergo. I pompieri accorrono e dopo alcune ore, avuto ragione dell'incendio, tornano in caserma. Al rientro si accorgono che manca John, quindi ripartono ed iniziano a cercarlo fra le macerie. Dopo aver aperto l'ennesima porta vedono John che si sta inculando il portiere e gli urlano: "Ma che stai facendo ?!?". E il pompiere: "Stava soffocando ed allora...". "Ma dovevi fargli la respirazione bocca-bocca...". "Veramente abbiamo iniziato proprio cosi'..."

***

Marco dice a Tiziano "l'altro giorno ho salvato una vecchietta da un maniaco; ho preso un sacco di botte". e Tiziano "Dal maniaco?". "No dalla vecchietta. Gridava: 'Fatti i fatti tuoi! Fatti i fatti tuoi!'".

***
Approccio per strada: Lui: "A bionda tinta...". Lei: "A stronzo naturale..."

***

Mattia consulta il suo medico perche' ha dei problemi ad urinare: "Sono molto preoccupato perche' ho delle perdite di urina notturne e improvvise". "E' senz'altro la vostra prostata. Spogliatevi". "Ma e' proprio indispensabile?". "Certamente". "Anche le mutande?". "Certo, vi devo fare un'esplorazione rettale. Rilassatevi, vi fa male qui?". "Senta, dottore, dice Mattia, al punto in cui sono le nostre relazioni, io credo che ci possiamo dare del tu".

***

Martina telefona al dottore: "Dottore, un bambino di 6 mesi qui all'asilo sta male!!!". "Da quanto tempo?". "Dall'ora di pranzo". "E cosa ha preso?". "Due dita di vino". e il Dottore "Ma come! A quell'eta' deve prendere solo latte!". "Come del latte con le cozze?".

***

Come fanno ad aver bambini gli inglesi? Si scambiano la biancheria intima!

***

Fra lui e lei dopo alcuni anni di matrimonio l'idillio e' finito. Lui non fa altro che ricordare le doti della propria mamma: "Come e' brava lei a fare da mangiare. Come e' brava lei a tenere dietro alla casa, come e' brava lei a essere economa, ecc". Stanca di questa solfa, ormai sull'orlo di un esaurimento nervoso, va a sfogarsi dalla sua miglior amica, che le consiglia: "Tu devi battere tua suocera nel campo dove lei non puo' competere... a letto! Fatti trovare con un bel completino sexy e vedrai che funzionera'... sei ancora giovane e bella!". Alla ragazza il consiglio piace molto, per cui la sera prepara la camera da letto come un'alcova: luci soffuse, candele anziche' la luce elettrica, rose rosso scuro sparse per la casa con profumi inebrianti. Per se' ha comprato un completo nero, di pizzo, molto ridotto e sexy. L'atmosfera e' molto intrigante. All'ora prevista arriva il marito dal lavoro e vedendo l'ambiente esclama: "Cara, come mai tutto questo scuro? Non sara' successo qualcosa alla mamma?".

***

Due amiche il giorno dopo una serata in discoteca: "Ciao, ieri ho preso due Martini, e oggi non ti dico come ho lo stomaco". E l'altra ribatte: "Ma va': io invece ho preso due Negroni e oggi mi brucia ancora il culo!"

***

Tiziano entra in un negozio e chiede di provare alcune scarpe. Il commesso gli porta un paio numero 38, e il tizio le prova. "Sono un po' strette" fa. Allora il commesso prende un paio numero 40. "Sono ancora strette" dice Tiziano. Il commesso prende il 42 e le da' al cliente dicendo un po' spazientito: "Provi a tirare fuori la linguetta". E Tiziano: "No, Fsono ancora Fstrette".

***

Lettere di bambini a Dio:

1) Caro Dio, grazie per il fratellino, ma la mia preghiera era per un cucciolo.

2) Caro Dio, chi traccia le frontiere fra i paesi?.

3) Caro Dio, per favore, mandami un pony. Io non ti ho mai chiesto nulla.Puoi controllare.

***

Pierino dal fornaio: "4 kg di pane". "Ma che te ne fai, domani ti diventa duro". Un vecchietto li vicino: "Me ne dia 6 kg!".

***

LE TAPPE DELLA VITA DI UNA DONNA

ETA' DRINK PREFERITO
17 Brachetto
25 Vino bianco
35 Vino rosso
48 Dom Perignon
66 Shot di Jack Daniels


ETA' SCUSE PER NON ACCETTARE UN APPUNTAMENTO

17 Mi devo lavare i capelli
25 Mi devo lavare i capelli e fare la messa in piega
35 Mi devo fare la tinta ai capelli
48 Mi devo far fare la tinta da Stefàn

ETA' SPORT PREFERITO

17 Shopping
25 Shopping
35 Shopping
48 Shopping
66 Shopping

ETA' APPUNTAMENTO IDEALE

17 McDonalds
25 Cena o pranzo gratis
35 Un diamante
48 Un diamante più grosso
66 A casa da sola

ETA' FANTASIA PREFERITA

17 Alto, bello e moro
25 Alto, bello, moro e con i soldi
35 Alto, bello, moro, con i soldi e con un cervello
48 Un uomo con i capelli
66 Un uomo

ETA' QUAL E' L'ETA' MIGLIORE PER SPOSARSI?

17 17
25 25
35 35
48 48
66 66

ETA' APPUNTAMENTO IDEALE

17 Offre di pagare lui
25 Paga lui
35 Prepara la colazione la mattina dopo
48 Prepara la colazione la mattina dopo per i bambini
66 Riesce a masticare la colazione

***

Arriva un amico da un contadino: "Sul tuo campo un uomo sta scopando tua moglie!". Il contadino corre via e torna dopo 5 minuti: "Non era il mio campo!".

***

Un tale entra in una cabina telefonica di un albergo e compone un numero. Non appena ha iniziato a parlare, posa il ricevitore, prende un elenco del telefono, lo mette per terra e ci sale sopra con i piedi. Riprende a parlare, ma subito ripete la stessa scena, mettendo un secondo elenco sopra l'altro. Infine spazientito urla nella cornetta: "Nossignore, piu' alto di cosi' non posso parlare: ci sono solo due elenchi qui!"

***

Un uomo e una donna si conoscono, si piacciono e dopo un po' si innamorano e quindi decidono di sposarsi. Alla notte di nozze, nel letto della camera matrimoniale di uno splendido hotel, lei gli dice: "Per favore caro, trattami bene... sono ancora vergine!". E lui strabiliato: "Come e' possibile, sei stata sposata tre volte!". E lei: "Beh, il mio primo marito era uno psicologo, e l'unica cosa che voleva fare era parlarne. Il mio secondo marito era un ginecologo, e l'unica cosa che voleva fare era guardarla. Il mio terzo marito era un collezionista di francobolli... Dio quanto mi manca!".

***

La sfiga secondo le religioni.

Buddisti: La sfiga c'è sempre stata;
Pagani: Fa che la sfiga capiti a un altro;
Cristiani: Sei sfigato perché hai peccato;
Ebrei: Perché Questa sfiga sempre a noi?;
Mussulmani: La sfiga è volontà di Dio;
Rasta: Hei amico, facciamoci una canna.

***

La mia ragazza e' cosi' grassa che quando è andata a farsi fare il piercing all'ombelico... le hanno messo un gancio da macellaio!

**

Marco come animale domestico ha un pastore tedesco mentre il suo vicino, in una gabbietta al riparo dalle intemperie, ha un coniglietto. Una sera, tornando a casa, Marco del cane vede che il suo caro animale ha tra i denti il coniglietto bianco. Si butta al salvataggio del coniglietto e tira qualche scapaccione al cane. Il coniglietto fortunatamente non sanguina, ma e' solo un po' sporco di terra quindi lui lo ripulisce, scavalca e lo va a rimettere in gabbia. Il giorno dopo al risveglio vede che davanti alla casa del vicino c'e' un'ambulanza e va ad informarsi. "Signora cosa e' successo ?". "Ehhh... Mio marito ha avuto un attacco cardiaco". "Come mai ?" dice marco.... "Ehhh... Due giorni fa aveva sotterrato il coniglio morto e oggi se lo e' ritrovato dentro la gabbia !! ".

***

La notte scorsa Mattia ed Ilaria in un raro momento di umore tenero fanno all'amore....Alla fine Mattia dice: "Ti amo terribilmente". E lei, secca: "Appunto".

***

Come si chiama il piu' famoso maratoneta giapponese? Migoy Kalli.

***

L'auto del pompiere? La FUEGO.

Quella dell'estetista? La VISA.

Quella del mafioso? La INNOCENTI.

Quella del socio WWF? La PANDA.

Quella della magliaia? La GOLF.

Quella del canoista? La REGATA.

Quella del musicista? La RITMO.

La macchina dello scrittore? La PUNTO.

La macchina dell'astrofisico? L'ASTRA.

La macchina del vincente? La UNO (o la BRAVO).

La macchina della vincente? La PRIMERA (o la BRAVA).

La macchina dello scolaro? La TEMA.

La macchina del signor X? La Y.

La macchina del giardiniere? il Fiorino.

La macchina dell'esploratore? La POLO.

La macchina del godereccio? La FIESTA.

La macchina di Hitler? La DIABLO.

La macchina del pescatore? La BARCHETTA.

***

Che differenza c'e' tra il bungee jumping ed un rapporto con una prostituta? Nessuna: entrambi costano 100 euro, durano 30 secondi e se si rompe la gomma sei fregato!

***

Cappuccetto Rosso sta per uscire di casa. La mamma chiede: "Dove vai cara?". "Dalla nonna...". E la mamma: "In bocca al lupo!"

***

Mattia è balbuziente ed ha un difetto particolarissimo: non può pronunciare le parole che iniziano per B. Con l'aiuto di una logopedista e con molto esercizio una sera riesce a dire: "Questa è una b.... Questa è una b.... Questa è una b.... Questa è una birra!!!!". Il giorno dopo va al pub con gli amici, Ciccio e Luca , e cerca di stupirli! "Cameriere! Una B... una b... una b... Una birra, per cortesia!" "Bionda o Bruna?"..."Cocacola, grazie!"

***

"Dottore, mio marito mi vuole cacciare di casa dopo 30 anni di matrimonio". "E perche'?". "Perche' mi piacciono gli hamburger". "E che c'e' di male? Anche a me piacciono". "Ah si', dottore, allora venga a casa nostra: ne ho tre armadi pieni!".

***

Cosa dice una bionda al suo istruttore di nuoto? Affondo se togli il dito?!

***

Un bambino si chiede come sia venuto al mondo e lo chiede al padre. Il padre dice: "Ti ha portato la cicogna, figlio mio". Il bambino non e' molto soddisfatto della risposta, cosi' va da suo nonno e gli chiede: "Come e' nato mio papa' ?". Il nonno risponde allo stesso modo: "Lo ha portato la cicogna". Il bambino chiede allora al bisnonno come sia nato il nonno. Il bisnonno placido: "L'ha portato la cicogna". Il bambino allora va in camera sua e comincia a prepararsi la valigia. La madre entra e, vedendolo impegnato a fare i bagagli gli chiede: "Perche' fai la valigia ? Te ne vai ?". Il bambino la guarda in faccia e le fa: "Sicuro ! In questa casa non ci voglio abitare di certo, visto che gli uomini che ci vivono non vedono una topa da tre generazioni !!!".

***

"Papà, mi fai il cane?". "No, dai... sono stanco...". "E dai, papà! Fammi il cane...". Il padre si mette carponi: "E va bene: BAU BAU BAU !!!". Il figlio a quel punto dà un calcione in faccia al padre: "Mi volevi mordere, BASTARDO!!!"

***

Perché i 7 nani ridono mentre giocano a calcio? Perché l'erbetta gli solletica i coglioni!!

***

Dallo psicanalista: "Dottore, vivo in un incubo. Parlo da solo tutto il giorno, senza sosta, non riesco a smettere...". "Ma mi scusi, perché deve essere un incubo? Una quantità di persone parlano da sole, non è il caso di disperarsi". "Dottore, non ha capito: il problema non è che parlo da solo, il problema è che sono tremendamente noioso!!!".

***

L'idraulico finisce di sostituire il sifone sotto al lavandino in casa di un avvocato e gli presenta il conto: "Trecento Euro per mezz'ora di lavoro??? Ma è semplicemente ridicolo!!! Non prendo tanto così neanche io che sono avvocato!!!". "Lo so... nemmeno io quando ero avvocato..."

***

"Se in questa classe c'e' qualche idiota si alzi in piedi" fa la maestra con tono sarcastico alla classe. Dopo un lungo silenzio, Pierino si alza. "Bene, Pierino, dimmi perche' tu ti consideri un idiota??". "Sinceramente non penso di esserlo" dice lui "ma non mi piaceva che lei fosse in piedi tutta sola..."

***

Da sola nel grande letto durante la prima notte di nozze, la giovane moglie di Mattia si sta chiedendo come mai il marito non ne voglia sapere di rientrare dal terrazzo. Stanca di tanta attesa decide di chiederglielo anche a lui: "Ma caro, sono gia' due ore che sei li' fuori in terrazzo... perche' non vieni a letto? Prenderai freddo!". "Non posso! Mio padre mi ha sempre detto che questa sarebbe stata la notte piu' bella della mia vita ed io non voglio perdermela!!!".

***

Che differenza c'e' fra un biliardo e l'organo femminile? Nel biliardo la stecca sta fuori e le palle dentro; nell'organo femminile la stecca sta dentro e le palle fuori!

***

Al telefono: "Pronto, qui parla l'istituto dei sordomuti!". "Miracolo!".

***

Un aereo sta precipitando. Il comandante ai passeggeri: "Non preoccupatevi. Dovete solo seguire le mie istruzioni: prendete il passaporto, infilatevelo bene in bocca e stringete forte". La hostess: "Ma ha senso fargli fare tutto questo?". "Certo che ce l'ha! Sa poi il casino al momento di riconoscere le salme!"

***

Due messicani in siesta: "Pedro... Pedro!". "Si', Pablo?". "Per favore, guarda se ho la patta dei pantaloni aperta". Con immenso sforzo Pedro gira la testa ed apre una palpebra. "No Pablo, non e' aperta". "Ah, va bene. Piscero' domani".

***

Quanti burocrati occorrono per cambiare una lampadina? Dunque, vediamo. Uno per individuare la lampadina bruciata, uno per autorizzarne la requisizione, dodici per archiviare la requisizione, uno per consegnare l'ordine di requisizione all'ufficio di acquisto, uno per eseguire l'ordinazione, uno per ricevere la lampadina...

***

Al bar un ragazzo chiede prima un whisky, poi due e infine 10. Il barista gli chiede perche'. "Festeggio il mio primo bocchino!". E il barista: "Posso offrirgliene un undicesimo?". "Guardi se il gusto non passa con 10, non credo che 11 migliorino le cose!"

***

Un punk e una suora siedono accanto in autobus. Il punk molesta continuamente la suora con avances e proposte di vario genere, e la poverina infastidita prima fa finta di niente, poi cambia posto, ma e' tutto inutile. Alla fine chiede al conducente di intervenire. Il conducente fa una bella cazziata al punk, poi, appena la suora scende alla sua fermata, dice al punk nell'orecchio: "Pero' hai ragione, seppure suora e' una bella gnocca... ti voglio dare una dritta: ogni sera verso mezzanotte lei prende il mio autobus e si fa portare al cimitero. Una volta le ho chiesto perche', e lei dice che li' aspetta lo Spirito Santo. Prova ad andare al cimitero di notte pure tu, e forse...". Quella notte, il punk si apposta dietro una lapide. Appena vede la suora che si inginocchia pregando, esce, avvolto in un candido lenzuolo, e fa: "Sorella, sono lo Spirito Santo, pronto a congiungermi con te!!!". E la suora: "Oh, che disdetta, ti aspetto da anni, e arrivi proprio nel periodo sbagliato del mese. Ti tocchera' prendermi da dietro...". Detto, fatto. Alla fine della copula, il punk si rivela: "Sorella, guardami bene, mi riconosci? Sono il punk di stamattina! hahahaha!". E la suora: "Coglione, guardamio bene... Mi riconosci? Sono il conducente dell'autobus, sciocchino!!"

***

Due formiche si sfidano ad una corsa in moto. Partono in sgommata e sfrecciano fra pomodori, lattughe e altre verdure dell'orto. Ad un certo punto POTOPOMMMM ! La seconda formica torna sui suoi passi e trova la prima sotto la moto messa alquanto male: "Ma cosa ti e' successo ?". E la prima: "Oh, niente... mi e' andato un moscerino in un occhio !".

***

Una bionda si avvicina piangendo ad un poliziotto e gli dice che ha perso il suo cane. L'agente le consiglia: "Perche' non mette un'inserzione sul giornale?". E la bionda: "Ci avevo pensato, ma il mio piccolo Fido non sa leggere!".

***

Un giovane spermatozoo riceve da un anziano veterano alcuni preziosi consigli per la fecondazione: "Ricorda giovanotto, quando senti la sirena precipitati nel tunnel e nuota in linea retta fino a che non arrivi all'entrata di un umida caverna, percorrila tutta e verso l'uscita troverai una grossa sfera rossa, quello è l'uovo da fecondare. Se sei stato il più rapido e sei arrivato per primo, devi dirgli: "Ciao, sono lo spermatozoo e devo fecondarti". Lui ti risponderà dicendo: " Ciao, io sono l'uovo, entra pure". Da quel momento voi lavorerete insieme per generare l'embrione. Hai capito tutto?" Lo spermatozoo risponde di sì, e l'anziano gli augura buona fortuna. Due giorni dopo, mentre lo spermatozoo sta facendo un pisolino, all'improvviso ode la sirena. Svegliatosi di colpo, lo spermatozoo si mescola ad una gran folla di suoi simili, e tutti assieme corrono verso il famoso tunnel e si mettono a nuotare... Il nostr o amico però è il più veloce, e arriva così per primo davanti alla sfera rossa. Rammentando i consigli ricevuti, il giovane si rivolge alla palla e le dice: "Ciao, sono lo spermatozoo e devo fecondarti." E la rossa palla risponde cortesemente: "Ciao, io sono una tonsilla, mi spieghi che cazzo vuoi da me?".

***

Cosa fa una mucca con il fucile a tracolla? Vaccaccia.

***

Un tizio incontra una bella puttana sui viali, se la porta in camera e fanno all'amore tutta la notte in modo superbo. La mattina dopo la donna, estasiata, gli dice: "Diavolo! Mai visto niente di simile. Fai all'amore come un dio ... ma spiegami, che cosa sono quei buchi nelle mani e nei piedi?".

***

Cos'e' la cosa peggiore nelle Ferrovie dello Stato? Lo stato delle ferrovie!

***

Due extraterrestri, lui alto e muscoloso, lei tutta curve, atterrano vicino alla villa di due terrestri che, passati i primi attimi di paura, cercano di fraternizzare. I terrestri offrono loro cibo, poi chiacchierano e alla sera decidono di fare all'amore scambiandosi di coppia. Cosi' in camera da letto i due si spogliano, ma per la donna terrestre c'e' una grande delusione: l'alieno possiede un cosino minuscolo. L'alieno pero' si tira l'orecchio destro e, meraviglia, il suo cosino si allunga a dismisura. La donna spalanca gli occhi: "Si', ora non e' male come lunghezza, pero' e' un po' misero come diametro...". Allora l'alieno si tira l'orecchio sinistro e il suo coso si allarga e diventa enorme. Cosi' per tutta la notte fanno l'amore. La mattina dopo i 4 fanno colazione e poi i due alieni ripartono. La donna allora si rivolge al marito: "Caro, e' stata una esperienza spaziale... e a te, dimmi, come e' andata ?". "Non saprei, che strane abitudini ! Per tutta la notte non ha fatto che tirarmi le orecchie!".

***

STITICHEZZA, s.f.: Qualcuno aulicamente la contrabbanda come "intestino pigro", il che costituisce un evidente nonsenso: praticamente come criticare il capo reparto produzione di una ditta perchè il responsabile del marketing non sa fare il suo lavoro.

***

C'hai una sfiga tarmente granne che se te casca 'r cazzo te rimbarza 'n culo.

***

Tiziano va a trovare suo nonno in campagna e gli chiede di andare a pescare insieme. Si mettono quindi a cercare nel cortile dietro casa dei vermi. Ad un tratto Tiziano nota un vermiciattolo che sbuca dal terreno, lo afferra e lo estrae completamente dalla sua tana. Il nonno allora gli dice: - Tiziano, scommetto 10.000 lire che non riesci a rimettere il verme nella sua tana. Tiziano ci prova per un po' , poi si alza, dice al nonno di aspettarlo e va dentro casa. Dopo qualche minuto, ritorna con in mano una bomboletta di lacca per capelli, distende il verme, lo spruzza ben bene di lacca, aspetta qualche secondo che la lacca si asciuga e voila! il verme e' rigido come una matita. Tiziano infila gentilmente il verme nel buco, si gira verso il nonno e tende la mano. Il nonno fa una bella risata e gli da le 10.000. Il giorno dopo Tiziano ritorna dal nonno ma la porta d'ingresso e chiusa. Si mette percio' seduto fuori nella veranda ad aspettarlo. Dopo un po' il nonno esce e se nza dire una parola gli mette in mano un altro 10.000. - Ma nonno, dice Tiziano, i soldi me li hai gia' dati ieri! - Lo so, risponde il nonno, questi sono della nonna...

***

Marco e' fermo al semaforo sulla sua scassata 500. Si affianca un bel Porsche e il tizio al volante gli suona. Marco si gira: "Uela! Luca! non ti vedo da un sacco di tempo...che bella macchina?? Come hai fatto??". "Non dirlo a nessuno, e' il mio segreto, se giuri di non fregarmi l'idea, te la confido". "Uela Luca, siamo amici d'infanzia...dimmi tutto !!". E allora Luca gli bisbiglia: "Ho fatto i soldi... ho fatto una crema che si spalma sul cazzo e sa di banana... ne vendo delle tonnellate... ma tu non fregarmi il brevetto !". Marco promette e se ne va. Dopo un mese Luca e' fermo al semaforo con la sua Porsche, si affianca un Ferrarino, gli suona: "Uela! ma e' il Marco! ma come hai fatto... un Ferrarino!? come ci sei riuscito ?!". " Non dirlo a nessuno... e' il mio segreto... ho inventato una cremina che la spalmi su una banana e sa di cazzo !".

***

Dopo anni di naufragio in un'isola deserta una nave si avvicina e il capitano, sceso dalla nave, vi trova solo una donna, un bambino e un caprone. Il capitano domanda al bambino: "Come ti chiami?". E lui: "Robeeeeerto!".

***

Cosa fa uno schiavo in discoteca? Si scatena!!

***

Un bambino in auto col padre vede delle puttane che battono sul viale e gli chiede chi siano. Il padre (in imbarazzo): "Sono...sono delle venditrici ambulanti!". "Ah! E cosa vendono?". "Vendono...un po' di felicita'". Il bambino riflette sulla cosa e, appena arriva a casa, apre il salvadanaio prelevando 50 euro con l'intenzione di andarsi a comprare un po' di felicita' da quelle signore. Si presenta da una delle puttane e le chiede: "Signora, mi darebbe 50 euro di felicita'?". La puttana resta allibita, ma visto il periodo di crisi, decide di non lasciarsi sfuggire 50 euro. Cosi' porta il bimbo a casa sua e gli prepara tre enormi fette di pane con la nutella. A sera il bimbo torna a casa e trova i genitori molto preoccupati. Il padre gli chiede: "Dove sei stato fino ad ora?". E il bimbo: "Sono stato da una delle signore di stamani a comprare un po' di felicita'!". Il padre sbianca e gli chiede: "E...allora co -come e' andata??" Il bimbo: "Beh! Le prime due ce l'ho fatta; la terza pero' l'ho solo leccata".

***

Uno psichiatra ad un suo collega: "Dura la vita... un paziente mi crede un lampione!". "E che cosa c'è di male?". "Lui si crede un cane".

***

Un tizio all'amico: "Mio zio e' un genio: ha preso la carrozzeria di una Mercedes, il motore di una Ferrari, le ruote di una Ford, i sedile di una Cadillac...". "E cosa ha fatto? Una nuova automobile?". "No, due anni di galera!".

***

Gli uomini parlano con le donne per riuscire a portarsele a letto. Le donne vanno a letto con gli uomini per riuscire a parlarci.

***

Un tonno invita una tonna a cena da lui. Ad un certo punto, il tonno va in cucina e la tonna sente un grido! "Che succede?" chiede. E lui: "Mi sono tagliato con un grissino!"

***

In realta' le tartarughe sanno volare, purtroppo pero' sono talmente lente che non riescono a decollare.

***

Qual è la differenza tra Dio e Berlusconi? Dio non crede di essere un Berlusconi.

***

Una coppia di anziani viene intervistata nel corso di una trasmissione televisiva perché, sposati da 50 anni, non avevano mai litigato. Il presentatore, con grande curiosità, domanda all'anziana: "Ma, voi, veramente non avete mai litigato in 50 anni?". "No, risponde l'anziana". "Ma, com'è possibile???" insiste il presentatore. "Guardi, quando ci siamo sposati mio marito aveva un cavallo a cui teneva moltissimo; era la creatura a cui lui teneva di più in assoluto. Il giorno delle nostre nozze questo cavallo tirava il nostro calesse; a un certo punto il cavallo inciampò su di un sasso e mio marito gli urlò: UNO! Dopo qualche metro il cavallo inciampò di nuovo e mio marito gli urlò: DUE! Ma la terza volta che il cavallo inciampò, mio marito tirò fuori la pistola, grido' TRE e ammazzò la povera creatura. Io, impietrita, lo rimproverai: "Ma perché hai fatt o una cosa del genere???". Lui mi gridò: UNO...

***

"Cosa scrisse il fidanzato computer-maniaco che si portava il portatile anche al gabinetto all'amata scrivendole una e-mail d'amore?". "Non cesso mai di pensare a te..."

***

Un bambino ed una bambina stanno giocando insieme, ad un certo punto la bambina mostra la sua manina chiusa al bambino dicendogli "Indovina cosa ho qua !". Bambino: "Un fiorellino". Bambina: "No". Bambino: "Un sassolino". Bambina: "No, no". Bambino: "Un animalettino". Bambina: "Nemmeno". Bambino: "Un soldatino". Bambina: "Ancora no". Bambino: "Una pallina". Bambina: "Sbagliato ancora". Bambino (veramente scoraggiato): "Non lo so... mi arrendo! Me lo dici ?". Bambino: "Una paresi !"

***

Stalin muore e finisce dritto dritto all'Inferno. Dopo qualche giorno un centinaio de Demoni si presenta alle porte del Paradiso chiedendo a S. Pietro di entrare. E S. Pietro: "Ma siete impazziti? E perche' dovrei farvi entrare?". "Beh, siamo i primi rifugiati..."

***

Colmo per un esquimese: prendere delle decisioni a caldo.

***

ALCUNE COSE CHE I FILM CI HANNO INSEGNATO:1.. Di due gemelli identici almeno uno e' malvagio.2.. Se dovete disinnescare una bomba, non preoccupatevi su quale filo dovrete tagliare. Sceglierete sempre quello giusto.3.. La maggior parte dei computer portatili e' sufficientemente potente per prendere il controllo dei sistemi di comunicazione di qualsiasi invasore alieno.4.. Non importa se siete soverchiati da un gran numero di avversari in un combattimento che preveda l'uso di arti marziali, i vostri nemici aspetteranno pazientemente, danzandovi gioiosamente intorno, che voi abbiate neutralizzato il loro predecessore prima di attaccarvi.5.. Quando spegnete la luce per andare a letto, ogni cosa nella vostra stanza continuera' a essere chiaramente visibile, solo leggermente colorata di blu.6.. Se siete bionda e procace, e' possibile che diventiate un esperto di fama mondiale nella fissione nucleare a 22 anni.7.. I poliziotti onesti e seriamente dediti al loro lavoro vengono di norma uccisi tre giorni prima di andare in pensione.8.. Invece di sprecare pallottole, i megalomani preferiscono cercare di uccidere i loro nemici usando complicati marchingegni che comprendono razzi, sistemi di pulegge, gas mortali, laser e squali mangia uomini, che lasciano almeno 20 minuti di tempo per fuggire ai loro prigionieri.9.. Nel corso di un'indagine, e' necessario entrare almeno una volta in un club di strip-tease.10.. E' facile per chiunque fare atterrare qualsiasi aeroplano, sempre che ci sia qualcuno nella torre di controllo che vi spiega come.11.. Una volta applicato sulle labbra, il rossetto non se ne va neppure in caso di immersione subacquea.12.. Riuscirete senz'altro a sopravvivere a qualsiasi missione di guerra purché non commettiate l'errore di mostrare a qualcuno la foto della vostra fidanzata, o di vostra moglie e dei vostri bambini.13.. La torre Eiffel e' visibile da qualsiasi finestra di Parigi.14.. Se vi e' una grande vetrata in una stanza, prima o poi qualcuno ci verra' gettato attraverso.15.. Un uomo non mostrera' alcun segno di dolore mentre viene ferito nel modo piu' orribile, ma urlera' quando una donna cerchera' di medicarlo.16.. In una casa stregata le donne devono cercare il motivo di quegli strani rumori che provengono da sotto la loro biancheria intima.17.. Anche se guidate lungo una strada perfettamente diritta, e' necessario sterzare energicamente a destra e a sinistra, e i vostri pneumatici strideranno allo stesso modo, qualunque sia la superficie e la velocita'.18.. Un detective riesce a risolvere brillantemente un caso solo quando e' stato sospeso dal servizio.

***

Un uomo si e' perso nel deserto e gironzola stremato dalla fatica e dalla sete. Dopo giorni e giorni finalmente vede un altro uomo in lontananza e gli grida: "Ehi, laggiu'! Se ne vada!". "E perche'?". "Seno' che deserto e'!"

***

Necrologio: La vedova addolorata ringrazia calorosamente le persone che hanno preso parte al decesso del coniuge.

***

Una giovane coppia di sposi ha dei problemi ad avere un figlio, per cui si reca dal dottore il quale alla fine della visita dice loro che sono possibili tre tipi di intervento chirurgico da fare alla moglie e consiglia quello piu' semplice. La coppia accetta e l'intervento viene effettuato, ma tre mesi dopo la coppia ritorna dal dottore asserendo che nulla e' cambiato: la donna non riesce a rimanere incinta. Il dottore allora consiglia l'intervento di media complessita' e la coppia accetta. Ma anche dopo tale intervento la donna non riesce a rimanere incinta per cui torna dal dottore che non puo' fare altro che consigliare l'intervento piu' complesso. Questa volta dopo l'intervento la donna rimane incinta. Piena di gioia la giovane sposa torna dal dottore per la normale visita di controllo durante la gravidanza e chiede al dottore: "Finalmente, dottore, sono molto felice di questo terzo intervento. Ma, mi dica, in cosa consisteva? Infatti i primi due non sono stati ta nto pesanti, ma dopo il terzo sono stata male per diverse settimane!". E il dottore: "Vede, signora, poiche' le prime due operazioni standard sono fallite, ho sospettato che fosse il vostro metodo e non la vostra abilita' ad avere dei problemi, per cui ho fatto una connessione fra la vostra gola e il vostro utero...!".
***

***

"Dottore... - dice una vecchia signora - Ogni volta che mi guardo allo specchio, mi viene da vomitare...!". E il medico: "Va bene così, signora.! Vuol dire che la sua vista e' ancora perfetta!"

***

"Io mi ritiro" come dicono i jeans dopo lavati.

***

Colmo per un pettine: avere la dentiera!

***

Due vecchine molto brutte parlano fra loro, e una dice "Sai è da tanto che io e mio marito non facciamo il sesso!". "E allora?" dice l'altra. E la prima risponde: "Allora ieri, dopo le mie solite preghieri a Padre PIo gli ho chiesto: "Fammi la grazia, o padre, ti prego, faccelo tornare duro a mio marito!!!". "E com'è andata?" chiede l'altra. E lei: "Che mio marito adesso si fa un sacco di seghe!!!"

***

"Ah no! Anche oggi uova al tegamino. Le odio! Le odio! Le odio!" dice Mattia infuriato in preda ad una crisi isterica. "Ma come - replica Ilaria - e' da quando ci siamo sposati che le mangi tutti i giorni e non ti sei mai lamentato...".

***

Un venditore di aspirapolveri aveva un metodo infallibile per piazzare la sua merce. Si presentava alla casa del possibile acquirente e spargeva per tutta la casa vari sacchi di segatura e poi diceva: "Se rimane un solo granello di segatura ripulisco la casa con la lingua". E cosi' faceva affari a bizzeffe. Un giorno si presenta alla casa di un contadino, sparge tutta la segatura per ogni dove e declama la solita frase. Il contadino lo guarda perplesso e poi esclama: "Adesso voglio proprio vedere come fai che qui la luce non e' ancora arrivata!".

***

Che si fa quando si è al volante di un'auto senza freni, con l'acceleratore inchiodato al massimo e il cambio inservibile? Si innesta la marcia funebre, naturalmente! Sì, lo so, è vecchia, ma ai funerali va sempre fortissimo!

***

Uno scimmione gironzola per la foresta alla ricerca disperata di una partner. Finalmente dopo lungo girovagare intravede nel buio una forma che le ricorda una scimmia e rapido rapido se lo inchiappetta. Subito dopo si accorge pero' che trattavasi di un fiero leone che alquanto incavolato lo insegue. La scimmia, un po' piu' veloce nel fitto della foresta, riesce a distanziare leggermente il leone finche' arriva in un campo di esploratori europei. Qui vede un casco, un paio di occhiali e dei vestiti e fa giusto in tempo a travestirsi e a sedersi facendo finta di leggere un giornale che arriva il leone che chiede: "Mi scusi, ha per caso visto passare di qui una scimmia?". "Chi, quella che ha inculato il leone?". "Come? E' gia' sul giornale?".

***

Il professore ad uno studente: "Vediamo un po': quante rette passano per un punto?". "Infinite!". "Bene. E per due punti?". "Ah, beh, non ne parliamo nemmeno..."

***

Sono le sei di sera e il metro' e' pieno come un uovo. Due belle ragazze sono strette in mezzo alla calca; una di loro e' talmente incastrata che le e' impossibile perfino girare la testa. Con tutta la discrezione possibile, pero', riesce nondimeno a sussurrare alla sua vicina: "Guarda se il tipo che mi sta appiccicato addosso e' bello...". L'altra esamina la situazione e mormora all'amica: "E' giovane...". Al che la prima risponde in un soffio: "Ti ho chiesto se e' bello. Che e' giovane, lo sento bene anch'io..."

***

Due gay vedono passare una donna stupenda e provocante (minigonna, camicia trasparente, ecc). Uno dei due dice all'altro: "Lo sai, Alfonso, ci sono dei giorni che vorrei essere lesbica...".

***

Una ragazza si confessa con voce tremolante: "Padre... ho fatto... ehm... l'amore... ehm... con un prete". Il confessore: "Ma figliola... hai peccato con un uomo di Dio è grave, è molto grave... Era di questa parrocchia?". La ragazza dice: "No, padre, no... di un'altra". Il Confessore irritatissimo: "MA FIGLIOLA E' QUESTA LA TUA PARROCCHIA".

***

ANNUNCIO DELLA SANTA SEDE: Sua Santità  ha ordinato il rinvio dei festeggiamenti natalizi a causa dell'assenza del Cardinale Martini. Il Pontefice ha dichiarato espressamente "NO MARTINI, NO PARTY".

***

Massima di chi spiega il calcio. La palla e' rotonda; se fosse quadrata non camminerebbe.

***

***

Un automobilista si ferma ad una pompa di benzina nel Texas e chiede cosa stia succedendo: "Un nero si e' cosparso di benzina e si e' dato fuoco". "E voi cosa avete fatto?". "Una colletta per la vedova e il figlio". "E quanto avete raccolto?"."50 litri...!".

***

"Mi hanno messo in cinta !" come disse la fibbia.

***

Qual e' la differenza fra un abominevole uomo delle nevi e una abominevole donna delle nevi?

Un abominevole paio di coglioni.

***

Al mercato il fruttivendolo grida: "Comprate la frutta... la frutta bella... compratela e la pagherete a Natale!". Sentito questo, tutti vengono a comprare la frutta. Nel momento che vanno via il fruttivendolo dice: "Un attimo, dove andate... dovete pagare la frutta..., Natale, vieni qui!".

***

Ventidue giocatori, 2 allenatori, 10 riserve, 1arbitro, 2 guardalinee, il quarto uomo, centomila spettatori, 8 cameramen, 2 telecronisti, almeno cento giornalisti sportivi, e 'sto colombo giusto me doveva beccare ?

***

Perché le bionde preferiscono le macchine con il tettuccio apribile? perché c'è più spazio per le gambe.

***

Un tedesco, un inglese, un italiano e un greco sono in volo su un aereo. L'aereo cade in Africa però loro si salvano. Vengono sequestrati da una tribù di cannibali. Il capo tribù dice: "Chi di voi riuscirà a fottere tutte le donne in quell'edificio di sei piani sarà liberato. Gli altri saranno mangiati". Va per primo l'Inglese ma non riesce a finire il primo piano. Poi va il tedesco e riesce a fare un piano e mezzo. Poi va l'italiano che, grazie al suo temperamento mediterraneo, riesce a finire i primi tre piani e iniziare il quarto, però non ce la fa a continuare. Va il greco fa il primo piano, fa il secondo, il terzo il quarto, il quinto, mentre sta al sesto il capotribù viene chiamato d'urgenza da un membro della giuria al sesto piano per vedere che cosa fa il greco. Arriva e vede che il Greco abbia messo tutte le donne una dopo l'altra, lo mette alla prima donna ed esce, poi lo mette alla seconda ed esce, lo me tte alla terza ed esce. "Ehi", dice il Capotribù, "non vale, hai imbrogliato. Devi fottere tutte quante, non basta entrare e uscire". "Senti, Capotribù, facciamo una cosa, se io te lo metto una volta in culo e poi lo caccio fuori, tu cerca di spiegare a chi ci sta guardando che io non ti ho fottuto".

***

In confessionale: "Padre, padre!". "Dimmi figliuola". "Padre, ho tradito mio marito!". "Aah! E' un peccato gravissimo!". "Mah, non credo, sa? Son sicura che non puo' essere considerato un peccato...". "E perche' mai, figliuola?". "Padre, quell'uomo scopava da Dio..."

***

Chi e' il piu' famoso attaccante croato? Bostik.

***

Elemento chimico: Uomo
Simbolo: Un
Scopritore: ????? (Era proprio necessario scoprirlo?)
Massa Atomica: Generalmente sui 75 Kg, può variare dai 51 ai 220 Kg
Occorrenze: Si trova in abbondanza in tutte le aree, tranne quando serve
Proprietà Fisiche:
a) La superficie è solitamente ricoperta da uno spesso strato villoso
b) Si surriscalda durante le partite, mentre si raffredda rapidamente dopo l'unione intima con l'elemento Dn (donna)
c) Prima dell'unione intima con l'emento Dn, si irrigidisce ma col tempo questa proprietà tende a diminuire
d) Diventa gelido se si accenna alle sue "dimensioni"
e) E' impossibile da sciogliere
f) Passa rapidamente dallo stato elementare allo stato eccitato se nelle vicinanze si trova l'elemento Dn, ma solo se questo ha una massa atomica inferiore ai 65 kg.
g) In natura si trova un po' ovunque ma tende a concentrarsi in posti dove siano presenti manifestazioni sportive o esibizioni dell'elemento complementare (Dn)
h) Diviene rigido se si applica una leggera pressione nei punti giusti
i) Se coniugato all'elemento Dn, tende ad aumentare la sua massa atomica
Proprietà Chimiche:
a) Difficilmente forma legami stabili
b) Dimostra un'elevata affinità per l'etanolo (alcol) che fa variare notevolmente il comportamento dell'elemento Uomo.
c) Tende ad avere un comportamento aggressivo in molti casi, in particolare se alla guida di un automezzo
d) Può esplodere spontaneamente senza ragione
e) Mostra scarsa reattività se sottoposto a "faccende domestiche"
f) Forte incompatibilità con qualsiasi sostanza detergente
g) Assume senza selettività qualsiasi sostanza "commestibile"
h) Diventa molto reattivo in presenza di certe caratteristiche "tondeggianti" possedute dall'elemento Dn
Usi Comuni:
a) Usato come mezzo per produrre il (o gli) elemento/i Bn (bambino o bambini)
b) Molto utile per spostare spesi
Esame Spettrografico:
Il suo colore varia dal rosa tenue al marrone scuro e la variazione di colore influenza esclusivamente certe "dimensioni"
Potenziali Pericoli:
a) Molto pericoloso se presenti i seguenti elementi: squadra del cuore, possesso del telecomando, guida della macchina, possibili rivali
b) Sconsigliata la frequente unione intima con l'elemento Dn a causa delle possibili conseguenze a carico di quest'ultima
c) Come per l'elemento Dn, è illegale possederne più di un esemplare. Con difficoltà é possibile tenerne più di uno, a patto che si trovino in luoghi differenti e che non possano venire in contatto tra di loro (vedi punto a)

***

L'ambulanza è come il buco del culo: si apre e si chiude, emette suoni, e in ogni momento rischi di fare un frontale con uno stronzo!

***

Ho visto pescatori morire di fame perche' non sapevano che pesci pigliare.

***

Poco tempo fa mentre passeggiavo per i bassifondi della mia citta' ho trovato una lampada su cui era scritto 'Lampada di Aladino'. Ho pensato: "Vuoi vedere che... Con tutte le lampade e i geni che si incontrano su IHU anch'io ne trovo una?". La prendo, la strofino ed esce il classico genio che mi chiede: "Posso esaudire un tuo desiderio, uno solo, ma quello che vuoi". Non mi pare vero e siccome sono sempre stato sfortunato nella mia vita gli dico: "Non voglio biliardi, ne' miliardi... voglio solo essere fortunato nella vita!". Il genio non fa in tempo a dire 'Non c'e' problema' che guardando per terra vedo un biglietto da 1000 lire. Penso subito 'E' un po' poco, ma accontentiamoci!'. Siccome li' vicino c'e' un nero che fa il gioco delle tre carte, punto subito le mille lire e ne vinco 10.000! Vedo allora dall'altra parte della strada un banco del lotto (era venerdi') e punto tutto su un terno (i numeri non hanno importanza, mi dico, tanto sono fortunato...). Il giorno dopo il terno esce e vinco 120 milioni! Decido cosi' di andare a festeggiare, ma siccome sono sempre stato sfortunato non ho alcuna donna; pertanto telefono ad una ditta (non si chiamano proprio cosi', ma avete capito lo stesso) per prendere a noleggio la donna piu' bella che ci sia. Mi danno un appuntamento e quando arrivo una signora di una certa eta' mi dice: "Lei e' il millesimo cliente della nostra ditta: ha diritto di scegliere la donna che preferisce che passera' tutta la notte con lei gratis!". La mia scelta cade su una indiana stupenda vestita con un sari di seta trasparente. Mi dice che essendo il suo compleanno nella sua tribu' al Centro dell'India la ragazza e' tenuta ad obbedire e ad esaudire ogni desiderio del suo uomo per tutto il giorno. Non vi sto ad annoiare descrivendovi tutte le acrobazie del kamasutra (comunque penso che scrivero' il continuo di questo libro con le nuove posizioni: sono gia' pronti i primi 125 capitoli ) durate tutta la notte. La mattina dopo ero un po' esausto ed essendo un po' cattivello ho chiesto alla mia partner indiana: "Hai detto che posso chiederti qualsiasi cosa". "Certo" mi dice lei. E allora le ho chiesto: "Uno dei miei piu' grandi desideri, fin da quando ero piccolo, era di cancellare quella macchia colorata che portate sulla fronte". E lei: "Si tratta di una cosa che nessun uomo dovrebbe chiedere ad una donna indiana, ma siccome e' il mio compleanno e devo ubbidirti, fai pure". Prendo allora una moneta e comincio a raschiare la macchia... beh, voi non ci crederete, ma sotto la macchia c'era scritto: 'Hai vinto un'auto!'

***

Due ragazzini stanno discorrendo tra loro. Dice il primo: "Mio padre e' migliore del tuo!". Risponde il secondo: "Balle!". "Mio fratello e' migliore del tuo!". "Balle!". "Mia madre e' migliore della tua!". "Puo' essere! Lo dice anche mio padre".

***

Un dentista deve sistemare i denti a Tiziano . Tiziano è un po' nervosetto e cosi' decide di distrarlo raccontandogli una storia... "Caro Tiziano, sa come sono fatti i guanti di gomma? Vede, in Messico, c'e' un enorme edificio, che contiene una piscina piena di lattice e i lavoratori sono assunti in base alla misura delle loro mani... Ogni lavoratore arriva alla piscina, tuffa le mani nella gomma, poi passeggia qui e la' per farla asciugare ben bene e quando i guanti sono asciutti li toglie, li destina alla gestione degli imballaggi e ricomincia il tutto da capo!". Tiziano resta impassbile. Dopo cinque minuti si mette a ridere cosi' tanto che il dentista deve fermare il suo lavoro. Gli chiede cosa abbia da ridere e Tiziano fa: "Mi e' venuto in mente come farebbero i preservativi!!"

***

La fidanzata di Totti, nonché letterina, Ilary chiede a Francesco: "Amo'... facciamo il cruciverba?". Totti spegne la Playstation e rassegnato risponde: "E vabbe'...". Allora Ilary tutta contenta gli legge la prima definizione: "23 verticale, 2 lettere, "Nota Bene". Totti rapidissimamente: "Ecchecevo'... M.R.!". "M.R.? Perché M.R.???". "Massimiliano Rosolino! Nun m'hai detto che nota bene?"

***

Mattia a Giovanni: "Qual e' il problema piu' grande oggi nel mondo? L'ignoranza o l'indifferenza?" e Giovanni "Non lo so e non me ne importa niente!"

***

Pietro e Luca si rilassano fumando distesi sulle rive di un lago. Pietro vedendo Gesu' camminare sulle acque si gira verso Luca e gli fa: "Pero'... bono 'sto fumo!!!!"

***

Un genovese si presenta alla mutua per fare l'analisi delle orine. L' infermiere di turno lo invita a pagare 20 euro di ticket e a ritornare con un campione. Dopo circa un ora si presenta con la ricevuta del ticket e una damigiana con 5 litri di orina. "Ecco... mi fate le analisi?". "Che e' questa damigiana?" chiede l'infermiere sorpreso. "E' per sicurezza. Voi non fate caso e fate le analisi!". "Va bene! Tornate domani per l'esito!". Il giorno dopo l'uomo ritorna alla mutua, ritira il referto, e poi di buon passo ritorna a casa. Giunto sul portone inizia a urlare: "Giovanni'... Nicola ... Mattia ... Ilaria ... stiamo tutti bene!!".

***

Il Presidente Americano, quello russo e Berlusconi si incontrano ad un supermeeting delle grandi Potenze. Alla fine della discussione di una cosa importante Obama dice: "I think so", il russo: "I think so, too", Berlusconi: "I think so, three".

***

"Perche' ti droghi tu? Pensa a tua figlia!". "Calma, non e' cosi' facile trovare due dosi".

***

Un negoziante ha dei problemi finanziari e cosi' decide di vendere il retrobottega per realizzare un po' di soldi. Prepara un cartello con scritto: "Si vende il di dietro". La moglie, inavvertitamente, si siede sul cartello e poi esce a fare la spesa. Un passante, leggendo la scritta rimasta appiccicata sul sedere della donna, chiede: "Mi scusi, ma come mai vende il di dietro?". La donna, ignara, gli risponde: "Beh sa, sul davanti ci lavora ancora mio marito!"

***

Tre messicani stanno facendo la siesta. Il primo, per rompere la monotonia: "Amigos, conosco un nuevo giocos. Occorrono una mazzas, le palles e un bucos. Io metto la mazzas!". Il secondo: "Io metto le palles!". Il terzo: "Io non giocos!!".

***

Il matrimonio e' come la schedina. Quando si gioca si ha la speranza di fare tredici, mentre la domenica ci si rende conto di aver fatto uno.

***

Io e mio marito abbiamo divorziato per differenze religiose. Lui pensava di essere Dio e io no. (su una t-shirt)

***

Un indiano va all'ufficio del comune e dice all'impiegato: "Buongiorno; io mi chiamo Grande Cavallo di Ferro che sbuffa e corre su lunga strada ferrata distesa su immensa prateria, e sono qui perché vorrei cambiare nome". "Bene, e come vorrebbe chiamarsi?". "Treno!"

***

Al ristorante Andreotti e il suo staff stanno aspettando da diverso tempo di iniziare a mangiare. Spazientito Andreotti manda il suo fidato segretario a vedere in cucina cosa stanno facendo. Il cuoco sta bestemmiando tenendo ferma una tartaruga su un tagliere e con l'altra mano brandisce una pesante mannaia. Spiega che dovendo fare un brodo di tartaruga deve uccidere l'animale tagliandogli la testa, ma quella sta tutta rintanata dentro e non risesce a farla uscire. A questo punto il segretario di Andreotti si fa avanti, prende la tartaruga e fa cenno al cuoco, poi conta fino a tre e ... zac infila un dito nel sedere all'animale che butta immediatamente fuori la testa e tutte le zampe. Il cuoco assesta un colpo secco e stacca la testa alla tartaruga. Finalmente soddisfatto ringrazia il segretario di Andreotti e gli chiede: "Ma come faceva a conoscere questo trucco?". E il segretario di Andreotti: "Sa tutti i giorni devo mettere la cravatta all'Onorevole ..."

***

Perche' il gallo non fa le uova? Perche' non vuole rompersi il culo per 10 centesimi di euro.

***

Tiziano si sente molto grasso si reca dal dottore perche' vuole assolutamente dimagrire. Il dottore riconosce che c'e' bisogno di una dieta molto rigida e dice al paziente: "La dieta che le consiglio e' drastica, ma ottiene sempre il suo risultato. Bisogna non mangiare nulla. Per sostenersi dovra' usare solo delle supposte. Invece che carne o latte, una supposta di proteine. Invece che la pasta, una supposta di carboidrati. Invece della frutta una supposta di zuccheri e vitamine". Tiziano non puo' che accettare. Un mese dopo ritorna dal medico ed in effetti e' molto dimagrito. Finita la visita Tiziano esce sculettando e il dottore: "Beh, che fa? Sculetta?". "No, no! Sto solo masticando una caramella!".

***

Ho portato mia suocera a vedere la stanza degli orrori al museo delle cere e uno degli inservienti mi ha avvertito: "Signore, non la faccia camminare molto: stiamo facendo l'inventario".

***

"Il dottore mi ha ordinato di prendere sessanta pastiglie al giorno". "Accidenti! Che cos'hai?". "Non bevo abbastanza acqua".

***

Lezione di grammatica. La maestra sta spiegando il valore delle sillabe e chiede agli allievi di trovare parole con sempre più sillabe. "Marco, sai trovare una parola di una sola sillaba?". "Sì". "Molto bene. Tu Luca, ne sai trovare una di due sillabe? ". "Pane". "Bravo! E tu, Mattia, una di tre?". "Lunedì" "Fantastico! Adesso chi me ne dice una di quattro?". "Mercoledì!!!!!" "Bravissimi! Adesso ne voglio una di cinque!"... Dopo un attimo di silenzio Tiziano alza la mano. La maestra, preoccupatissima, gli dà la parola: "Masturbazione!!!". La giovane donna, pensando che in fondo gli altri bambini non ne sapranno nulla e non potranno pensar male, glissa: "Bravo, che parolona! C'è di che riempirsi la bocca con una parola così, no?" "No, signorina, quella è una pompa".

***

Slogan pubblicitario di una banca del seme: " VENITE DA NOI ".

***

Una bella poliziotta vede un automobilista bere mentre guida e lo ferma. Dopo averlo fatto scendere dalla macchina e visto che è chiaramente ubriaco gli dice: "Signore, lei è in arresto. La avverto che tutto quello che dirà potrà essere e verrà usato contro di lei." L'ubriaco la guarda pensoso per un momento e poi fa: "T E T T E".

***

Tiziano a Marco: Che differenza c'e' fra l'amante e la moglie? Se l'amante ti accarezza i capelli ti fa rizzare l'uccello. Se la moglie ti accarezza l'uccello ti fa rizzare i capelli.

***

Pronto Soccorso. Un uomo sta aspettando che i medici gli diano notizie sulla moglie che ha appena avuto un gravissimo incidente. Arriva un medico. "Dottore, come sta mia moglie?". "Beh, ho delle buone e delle cattive notizie. La cattiva notizia è che sua moglie è ridotta molto male, ha perso un polmone, l'uso delle gambe, le abbiamo dovuto amputare un braccio e non potrà piu' avere figli nè trombare perchè le abbiamo asportato anche la vagina...". "Ommioddio!" fa l'uomo disperato, "e quale sarebbe la buona notizia?". "Pesce d'Aprile!!! Era già morta quand'è arrivata qui".

***

Suonano alla porta e la bella e bionda mogliettina, in attesa dell'amante, va ad aprire indossando solo una provocante guepiere nera. Ma a suonare e' stato il postino e la signora per cercare di giustificare il suo abbigliamento un po' ose' di prima mattina dice: "Uso il nero da quando mio marito mi ha lasciata". E il postino: "Capisco, signora. E da quando l'ha lasciata?". "Da questa mattina, quando e' uscito per il lavoro!".

***

Chicago, anni 30. Un gangster e' inseguito dai poliziotti sui tetti della citta'. Ad un tratto la tragedia. Il gangster prende male una rincorsa e precipita dal tetto di una casa. Mentre sta precipitando pare che i poliziotti l'abbiano sentito dire: "Arrestatemi! Sono un gangster!".

***

Cosa fa un camion pieno di Viagra di traverso in autostrada ? 30 Kilometri di coda.

***

Una signora che non poteva avere figli col marito si rivolge ad un laboratorio per l'inseminazione artificiale. Dopo tutti i preamboli il dottore fa sdraiare la donna sul lettino, la fa spogliare, quindi si sbottona i pantaloni. La donna lo vede ed esclama: "Ma cosa fa??". "Cosa vuole, signora... da quando mi si sono rotti i frigoriferi mi tocca fare tutto a me..."

***

"Pronto? C'e' Giovanni Monosventola???". "No. Non ancora". "Non sa quando arrivera'?". "E chi lo sa! Puo' essere domani, tra una settimana, tra un mese, tra dieci anni...". "Ma scusi, con chi sto parlando?". "Con il guardiano del cimitero!"

***

Tiziano un sabato sera sta tornando a casa dopo una festa completamente ubriaco, quando un'auto della polizia lo ferma e si rende subito conto, prima ancora della prova dell'etilometro, che e' ubriaco. Lo fanno uscire dalla macchina, ma mentre gli stanno controllando i documenti un incidente succede a pochi metri dal posto di blocco della polizia. I poliziotti lasciano Tiziano ubriaco e vanno subito a portare i primi aiuti all'auto incidentata. Tiziano, visto che i poliziotti non si interessano piu' a lui, ne approfitta per salire in macchina e tornare a casa. Qui si mette a letto e si addormenta come un sasso. La mattina dopo viene svegliato da dei gran colpi che bussano violentemente alla porta. La soretta va ad aprire e davanti alla porta trova la polizia che chiede se il Fratello e' in casa. Questi non esitano a rispondere: "Certo, e' tornato da poco, ha messo l'auto in garage..... E la polizia: "Bene, se cortesemente ci può restituire l'auto....."

***

Una signora passeggia sulla spiaggia con la figlioletta di 4 anni. Ad un certo punto la bimba afferra la mano della mamma e le mostra un gabbiano morto che giace sulla sabbia. "Mamma cos'e' successo a quel gabbiano?" chiede. "E' morto ed e' andato in cielo" risponde la mamma. La bimba ci pensa su un attimo e poi dice "E Dio lo ha rigettato giu'??"

***

Cosa compare sul display a un Talebano quando accende il suo cellulare nuovo? Inserire la carta BIN.

***

La moglie è in bagno a prepararsi da una buona mezzora, lo sposino divenuto impaziente si alza da letto e la raggiunge. Lei è china sul lavabo e indossa solo un paio di mutandine quasi inesistenti, il ragazzo eccitatissimo le dice: "Tesoro, io non posso più aspettare, devo averti qui e subito". Quindi la fa appoggiare con la schiena alla porta, le abbassa le mutandine e comincia a darsi da fare. Subito l'uomo capisce che anche lei ne ha una voglia pazzesca; infatti la donna si contorce sotto di lui e manda frenetici gridolini d'incoraggiamento che lo fanno godere pazzamente. Il giovane finisce alla grande, poi soddisfatto e felice guarda la moglie che ansante e sudata è ancora appoggiata alla porta. "Amore sei stata incredibile, sai io ho avuto altre donne, ma nessuna che sapesse muoversi come hai fatto tu, sembravi una pantera". "Uh.. io.. bene, sono contenta che ti sia piaciuto". "Mi sembri strana cara, nella foga ti ho forse ferita?". "No, caro, non mi hai ferita, starò benissimo ... non appena riuscirò ad estrarmi la maniglia dal culo!"

***

In un bar alla periferia di Milano durante la guerra in Afghanistan un tizio arriva e con aria trionfante dice: "Abbiamo preso Kabul". E un altro gli risponde: "Speriamo non sia uno dei soliti acquisti del cazzo di Moratti".

***

Tiziano si presenta da Marco e Luca al bar con gli occhi neri. "Cosa ti è successo?", dice Marco . "Ieri al cinema...". "Ma come al cinema!?". "Durante la pausa tra il primo e il secondo tempo, una bella donna seduta davanti a me, si è alzata, e ho notato che aveva i pantaloni con le mutande conficcati in mezzo alle natiche, io siccome sono una persona educata, ho allungato le mani e glieli ho tirati fuori; lei per tutta risposta mi ha piantato un pugno all'occhio sinistro". "E l'occhio destro, allora?". "Visto che la ragazza si era arrabbiata, sempre per essere educato, glieli ho rimessi di nuovo a posto..."

***

In un autobus affollato una donna col di dietro grosso non trova posto a sedere. Un signore gentile la invita a prendere il suo posto, dicendo: "Vuol sedere?". E lei: "No, ne ho già molto del mio".

***

Tizinao sta cercando di abbordare una bella ragazza, parlandogli delle sue strabilianti capacita' erotiche. Lei incuriosita gli chiede: "Allora... cosa sai fare di cosi'- tanto particolare?". "Io... ti faccio morire solo leccandoti l'ombelico". "Beh... se e' per questo, lo sanno fare tutti...". "Si'... ma io lo lecco dal di dentro..."

***

"Papà, mi compri il motorino?". "Nooooo...". "Papà, mi compri il motorino?". "Nooooo...". "Papà, mi compri il motorino?". "Ancoraaa!... Ma che testa tieni?". "Perché mi compri pure il casco?!"

***

Amore fra conigli. Lui: "Tesoro, non ti preoccupare, non ti faro' male. Ti ho fatto male?".

***

Gli amici invitano Mattia ad andare a giocare a golf, e si danno appuntamento per sabato mattina alle dieci. "D'accordo - esclama Mattia - ma probabilmente arriverò dieci minuti dopo". Il sabato mattina, invece, Mattia arriva puntualissimo alle dieci, gioca con la mano sinistra e vince. Il venerdì seguente, la scena si ripete, e ancora Mattia dice che probabilmente l'indomani sarebbe arrivato dieci minuti dopo. Invece, arriva puntualissimo, questa volta gioca con la destra e vince ancora. E così altre volte, sempre con l'avviso che sarebbe arrivato dieci minuti dopo, invece arriva puntualissimo, gioca con la destra o con la sinistra, e vince. Finchè un sabato gli amici, incuriositi, gli chiedono: "Ma insomma, Mattia, ci dici sempre che arrivi dieci minuti dopo e invece arrivi puntuale. Come mai?". "Beh... - replica Mattia - ... io sono molto superstizioso. Quando mi sveglio, il sabato, osservo mia moglie che mi dorme accanto. Se dorme sul lato destro, gioco con la destra, se invece dorme sul lato sinistro, allora gioco con la sinistra". "Si ma, Mattia, e quando tua moglie dorme sulla schiena?". "Beh, in quel caso... arrivo dieci minuti dopo".

***

Il dottore dopo aver visitato in modo completo il paziente sentenzia: "Non capisco la causa del suo disturbo; per me e' tutta colpa del bere". E il paziente: "In tal caso tornero' quando sara' sobrio".

***

"Nel deserto ogni mezzora passa una mosca". "E allora?". "Due".

***

Una formosa fanciulla, con minigonna vertiginosa, calze a rete e tacchi a spillo, entra in un sex shop e chiede con un po' di imbarazzo al commesso un ... cazzo finto. Il commesso le indica le scale mobili e le dice di andare al secondo piano. La donna sale le scale e trova un cartello con la scritta: "cazzi piccoli". Chiede della dimensione piu' grande e un commesso le indica le scale mobili verso il terzo piano. La donna sale al terzo piano e sul corridoio trova il solito cartello: "cazzi medi". Pensa sconsolata: "Ma quanti piani mi tocchera' salire per trovare un cazzo decente?". E sale al quarto piano, laddove trova il cartello con su scritto: "cazzi grossi". Sta per comprarne uno quando vede una piccola scala a chiocciola che sale al piano superiore. Incuriosita dal fatto che le scale proseguono, decide di salire al quinto piano. Sale le scale e arrivata sul solaio legge il cartello: "Ma se po' sape' CHE CAZZO VUOI???" .

***

Molti soggetti quando prendono il Viagra vedono tutto blu. Ricordate che se userete il Viagra vi funzionera' di nuovo, ma vi sembrera' di scopare con una puffa.

***

Due daini: "giochiamo a nascondaino?" "no...dai-no!!!"

***

Tre uomini sono in fila per entrare in paradiso. Il primo racconta la sua storia. "Per lungo tempo ho sospettato che mia moglie mi tradisse, cosi' oggi sono tornato a casa prima per coglierla sul fatto. Appena sono entrato nel mio appartamento al venticinquesimo piano ho subito percepito che c'era qualcosa che non andava.. Ma ho cercato dappertutto e non sono riuscito a trovare il tipo. Finalmente esco sul balcone ed eccolo li', appeso al balcone, a 25 piani dal marciapiede. A questo punto ero incazzato come una bestia, e comincio a dargli calci, ma lui niente, non cade. Cosi' piglio un martello e comincio a martellargli le dita e cosi' finalmente cade giu'. Ma dopo una caduta di 25 piani, atterra su una siepe, e' intontito ma non e' morto. Non riesco a resistere, vado in cucina, prendo il frigorifero e glielo lancio addosso, uccidendolo sul colpo. Ma a causa della rabbia mi sono beccato un infarto, morendo li', sul balcone". "Sembra proprio che tu abbia avu to una morte terribile" - dice San Pietro, ed ammette l'uomo in paradiso. Arriva il turno del secondo uomo che comincia: "E' stato un giorno molto strano. Vede, io abito al ventiseiesimo piano del mio palazzo, ed ogni mattina faccio ginnastica sul mio balcone. Stamattina devo essere scivolato su qualcosa, mi sono sbilanciato e sono cascato oltre la ringhiera. Per fortuna pero' sono riuscito ad aggrapparmi alla ringhiera del balcone dell'appartamento sotto al mio. Ad un tratto esce fuori questo tipo sul balcone. Io ho pensato di essere salvo finalmente, ma questo comincia a picchiarmi ed a darmi calci. Mi sono tenuto con tutte le mie forze fino a quando il tipo non e' rientrato nell'appartamento a prendere un martello con il quale ha cominciato a martellarmi le dita. A questo punto ho mollato, ma ho avuto di nuovo fortuna, cadendo in una siepe dopo un volo del genere. Ero intontito, ma per il resto tutto a posto. Quando cominciavo a pensare che tutto sarebbe andato per il meglio e mi sarei ripreso ecco che arriva questo frigorifero dal cielo e mi schiaccia sul posto, ed eccomi qui...". Ancora una volta San Pietro deve ammettere che si tratta di una morte parecchio terribile. Il terzo uomo arriva davanti a San Pietro, che gli chiede la sua storia. Il terzo uomo comincia: "Si immagini questo... Sono li', nudo e nascosto dentro un frigorifero....".

***

Un topo incontra un elefante: "Mmazza quanto sei grosso ! Quanti anni hai ?". L'elefante: "5, e tu così piccolo, quanti anni hai ?". E il topo: "Pure io ho 5 anni, pero'... un anno so' stato tanto male!".

***

Come fa una donna a cambiare sesso? Si butta dal decimo piano di un palazzo e col cazzo che si rialza!

***

Un paio di settimane prima di Natale un miliardario e sua moglie entrano in una galleria d'arte molto esclusiva e acquistano cinque Van Gogh, tre Picasso, quindici Dalì ed una dozzina di Monet. Uscendo, il miliardario dice alla moglie: "Bene, con i biglietti d'auguri siamo a posto. Adesso comperiamo i regali".

***

Un giornalista a Totti: "Ancora una domanda, Francesco: qual è l'ultimo libro che ha letto?". "Mah... quarche tempo fa leggetti Rin Tin Tin...". "Semmai LESSI...". "No, no... proprio Rin Tin Tin!!!"

***

Cartello in un'officina: " TORNIO SUBITO ". Risposta: " CHI SE NE FRESA ".

***

Tre suore molto devote sono premiate dalla suora badessa: "Per premio della vostra bonta' domani potrete uscire dal convento e commettere qualsiasi peccato, purche' al ritorno me lo confessiate". La mattina dopo le tre suore escono dal convento. La prima rientra all'una di notte, cercando di non farsi vedere dalla superiora, ma questa, che stava aspettando le tre, la blocca e le domanda di confessare i peccati. "No, suora badessa, la prego, sono troppo impuri i peccati che ho commesso!". "Gli accordi erano che sareste state perdonate solo se aveste detto tutto". "Io... io... ho... ho... bevuto birra, vino e tutti i tipi di superalcoolici e... e ho fumato spinelli con ogni tipo di sostanza stupefacente". "Va bene! Hai commesso dei peccati terribili, ma ho premesso il perdono. Vai in chiesa, bevi dell'acqua santa e recita 10 rosari". Verso le 2.00 arriva la seconda. "Cosa hai fatto questa notte?" le domanda la suora badessa. "Non posso dirlo, e' troppo...". "Devi dirlo, i patti erano questi". "Ok, ho fatto sesso con degli uomini, delle donne, e con animali". "Basta - la interrompe la superiora - ho sentito abbastanza! Da te non me l'aspettavo, ma ti perdono lo stesso: vai in chiesa, bevi dell'acqua santa per purificarti e recita 50 rosari". Alle 3.00 arriva infine la terza suora. "E tu cosa hai combinato?" le chiede la suora superiora. "Non posso dirlo, suora badessa, la prego...". "Avanti confessa!". "Va bene. Questa notte io, io ho...ho...". "Coraggio, dimmi tutto!". "IO PRIMA DI USCIRE HO FATTO PIPI' NELL'ACQUA SANTA".

***

Tra amici: "Pensa Mattia, sono sposato da trent'anni e amo sempre la stessa donna!". "E' meraviglioso". "Certo, ma se lo sapesse mia moglie mi ucciderebbe!"

***

Una mela dice al giudice: "Non parlerò se non in presenza del mio avocado"

***

In un ristorante cinese Mattia aspetta il pranzo che ha ordinato. Quando arriva grida al cameriere: "Ma guardi ci sono dei peli nelle polpette! E' un'indecenza!". E il cameriere: "Mi scusi abbia un po' di pazienza, il fatto è che il cuoco che abbiamo è monco e per necessità arrotola la carne sul petto per fare le polpette e sarà così capitato qualche pelo...". Mattia: "Ma che schifo!". Il cameriere: "Allora è meglio che non le dico come riempie gli involtini primavera !!!"

***

La moglie di Marrazzo "Caro, dopo tanti anni di matrimonio devo confessarti una cosa: ogni volta che facciamo l'amore penso a Raul Bova". E Marrazzo: "Confessione per confessione: anch'io".

***

Tiziano a Marco....."I bambini sono come le scorregge, si sopportano le proprie..."

***

Colpo di fulmine, Mattia ed Ilaria si vogliono sposare e lei insiste che lui vada a cena da lei per conoscere i parenti, ma gli dice di stare attento perche' sono molto formali. Mattia arriva alla splendida residenza dei futuri suoceri: 'Che villa! Che parco! Devo proprio fare bella figura'. Durante la sontuosa cena pero', forse per l'emozione, gli scappa drammaticamente da cacare di bestia. Pensa: 'Se dico che devo andare in bagno e torno dopo 5 minuti capiscono troppo che sono andato a cacare e non sta bene... Dico che sono affascinato dal loro parco e che vado a respirarne gli splendidi odori prima del dessert'. Detto fatto, va a tirare una cacata incredibile dietro un albero. Fa per rivestirsi e nota che la merda non c'e'. Incuriosito si mette a cercare quando arriva Ilaria con il papa': "Caro cosa stai facendo?". Lui: "Ho perso l'orologio, mi sembra sia caduto qui". E pensa: 'Se pestano la merda sono finito...'. Il padre posato: "Che cose strane succedono questa sera nel parco... Tu che perdi l'orologio... La tartaruga che gira con un chilo di merda sul guscio..."

***

Tua moglie e' capace di mangiare per 30 anni uno yogurt al mattino, una mela a pranzo e la buccia della mela a cena; poi, quando divorziate, ti chiede 30 milioni all'anno di alimenti.

***

Simbolo degli ambientalisti di sinistra: felce e mirtillo.

***

Un giorno Mattia, con gli abiti tutti stracciati, dopo aver passato in rassegna diverse osterie insieme a Ciccio ed essersi ubriacato si reca ai mercati generali e dicendo ad un operaio che ogni ubriaco ha un senso molto piu' sviluppato degli altri lo distoglie dal suo lavoro e gli frega una anguilla che si infila in tasca. Dopo un po' che passeggia per la citta' gli viene voglia di fare pipi', si tira giu' la lampo e, siccome si trova anche con le tasche rotte, estrae l'arnese e comincia a scrollarlo, a incitarlo, a fargli complimenti. Ad un certo punto abbassa lo sguardo e dice stupito: "Che fossi bello lo sapevo, ma quei due occhietti azzurri in punta non li avevo mai visti".

***

Un condannato a morte la mattina del giorno destinato e' condotto nella stanza della sedia elettrica e chiede al secondino che lo accompagna: "Che cosa mi volete fare?". E il secondino: "Calma, sedetevi su questa sedia che adesso vi mettiamo ... al corrente!".

***

Mattia entra in un grande magazzino dove trova in vendita degli occhiali "che spogliano". Malgrado il costo elevato si lascia convincere a comprarli e uscito dal negozio si rende conto che effettivamente vede le donne "nude". Dopo aver passato il pomeriggio a "divertirsi" ritorna a casa deciso a mostrare gli occhiali magici ad Ilaria. Entra, ma non la trova, la cerca in tutte le camere e alla fine entra in camera da letto ... e trova Ilaria ed un suo collega completamente nudi sdraiati a letto. Un po' sorpreso Mattia si toglie gli occhiali e vede ancora tutti nudi. Allora esclama: "Maledizione! Se penso che ho pagato questi occhiali 300 euro  e si sono gia' rotti!".

***

La cosa buona nella masturbazione e' che non ti devi vestire elegante. (Truman Capote) )

***

Le gambe di Rocco Siffredi cantano: "...c'è qualcosa di grande tra di noi...!"

***

Due bambini, nudi come mamma li ha fatti, si incontrano ed iniziano a parlare. Ad un certo punto la femminuccia chiede al maschietto: "Posso toccarlo?". "No! - risponde lui - guarda come hai ridotto il tuo..."

***

La moglie: "E' sicuro, con Berlusconi le pensioni saranno più dignitose". Il marito: (pensoso) "In effetti è possibile che possa varare degli aiuti al settore alberghiero".

***
Marco dopo una lezione di filosofia, va in bagno e medita.....: Si nasce da un buco/ si vive per un buco/ si finisce in un buco.

***

Un vigile urbano di Napoli ferma un motorino che sta transitando con due ragazzini a bordo e chiede: come mai siete in due su questo ciclomotore? Risponde quello alla guida: perchè Gennarino sta malato e non è potuto venire con noi.

***

Il recente accordo commerciale tra il parlamento italiano e Ford prevede la produzione di nuovi veicoli commerciali. In particolare il nuovissimo Ford "Trans", utilizzato da Marrazzo in persona, che trasporta fino a dodici brasiliani, la nuova ford Escort, testata per l'occasione da Berlusconi e la Ford Itaglia approvvata da Di Pietro.

 ***
 

Tiziano conosce una ragazza e se la porta in camera. Mentre lei si spoglia, le chiede per curiosita': "Quanti anni hai?". "Tredici". "Rivestiti e vattene!". Incazzata la ragazza si veste, ma prima di uscire dice: "Mai visto uno cosi' superstizioso!".

***

Tiziano a Marco : "Come si puo' chiamare una lesbica col dito medio molto grosso?"......... Superdotata.

***

Mattia ha un raffreddore persistente e resistente a tutti i trattamenti provati, quindi decide di recarsi dal suo medico per un'ennesima volta: "Dottore, tutti i suoi medicinali non sono serviti a nulla, mi dica cosa posso fare!". "A questo punto l'unico rimedio è che lei faccia un bel bagno freddo e che poi senza asciugarsi si metta sul balcone di sera". Mattia "E questo mi farà passare il raffreddore?". "No, però le verrà una polmonite e quella sì che la so curare!"

***

Noi della Lega cambieremo la geografia e la storia. E' ora di finirla di dire che l'Italia l'han fatta Garibaldi, Mazzini, Cavour e quegli altri brigatisti. Ma quando mai? Le prove sono sotto gli occhi di tutti: l'Italia ha la forma di uno stivale perché l'ha fatta il Calzaturificio di Varese!

***

Vuoi vedere la faccia di un trans ingrifato?
...guarda alle spalle di Marrazzo.

***

Un aereo precipita nel deserto. Dopo giorni di fame Marco il pilota, disperato, dice: "Basta! Me lo taglio e me lo mangio!". E Tiziano il vice: "No, pensa alla tua fidanzata!". "Se continua cosi' non la rivedro' mai piu', quindi me lo posso tagliare" dice Marco. e Tiziano "Ma se pensi a lei, prima, almeno ci possiamo mangiare in due..."

***

Giovanni e Mattia, due gay dichiarati sono seduti al parco e stanno facendo delle chiacchiere. Ad un tratto si avvicina un cane che comincia a leccarsi le palle.Giovanni, il primo gay dice all'altro: "Caro, mi piacerebbe fare quella cosa li'". E l'altro: "Non te lo consiglio... quel cane morde!"

***

Il colmo per un riccio? Essere una spina nel fianco.

***

Mattia in cerca di avventura arriva in Marocco. Siccome vuol fare un giro nel deserto in cammello, cerca di comprarne uno, ma il costo e' troppo alto e per la somma posseduta il cammelliere e' disposto a dargli solo un cammello con un piccolo difetto: ogni tanto si ferma e per farlo ripartire bisogna fargli una sega! Il tizio ci pensa un po', poi dice a se stesso: "Beh, mi metto i guanti, guardo da un'altra parte...". Quindi decide di prenderlo e parte. Passano 5 Km e il cammello si ferma; imprecando il nostro eroe scende, si infila un guanto, prende l'arnese del cammello e dopo 30 minuti soddisfa l'animale. Mattia sale in groppa e riparte, passano 5 Km e la scena si ripete, altri 5 Km e la scena si ripete. La volta dopo il cammello pero' non riparte. "Porca vacca quel marocchino mi ha fregato". Mentre cerca il modo di far ripartire l'animale, sotto la coda trova una targhetta con questa dicitura: QUESTO E' UN CAMMELLO MAROCCHINO, OGNI TRE SEGHE UN POMPINO !!

***

Non voglio dire che Giovanni sia un ubriacone... Certo che quando gli prelevano del sangue anziche' usare la siringa usano il cavatappi...

***

Perché le lavanderie non sono un buon posto per incontrare delle donne? Perchè una donna che non sa usare la lavatrice è una donna inutile.

***

Mamma: "Marco, perche' hai ingoiato i soldi che ti ho dato stamattina?"e Marco: "Ma mamma, non mi avevi detto che erano per la colazione?"

**

Mattia compra un computer da 2.200 Euro usato su E-Bay, ma gli rifiutano il pagamento. Invia una e-mail di delucidazioni chiedendo il perchè del rifiuto. Arriva subito la risposta: "Non può pagarci in quel modo un computer usato da 2.200 euro !!!". e Mattia arrabbiato: "Ma perchè!?!?!? Gliela pago con moneta elettronica!!!". Risposta: "Si', d'accordo per il pagamento con moneta elettronica, ma pagare con moneta elettronica non vuol dire fare la scansione di una banconota da 100 Euro, salvare l'immagine, fare copia-incolla 22 volte e poi inviarmi le immagini per posta elettronica!!!".

***

Che cos'e' questo? (mimare: la mano destra ferma che saluta e la mano sinistra facendo "bzzz" le scorre a fianco e la supera) Una vespa che sorpassa un ciao.

***

Il requisito primario di qualunque nuova tassa e' esentare abbastanza elettori per vincere le prossime elezioni

***

Tiziano a Marco, al bar: "Sai che ho inventato una macchina per fare la barba? Uno ci mette dentro la faccia e ne esce sbarbato!". "Ma com'e' possibile, non tutte le facce sono uguali!". "Prima di entrare forse no, ma dopo uscite..."

***

Nicola che ha il problema di avere un alito veramente orrendo e fetente, si reca dal dottore. "Dottore mi aiuti la prego, questa sera devo incontrarmi con una ragazza che ho conosciuto tramite una chat-line su Internet. Il problema e' che ho un alito molto pesante". "Me ne sono accorto, e' veramente terribile" dice il dottore trattenendo a stento un conato di vomito. "Comunque ho quello che fa per lei. Prenda questo flacone, dentro c'e' un'essenza concentratissima di pino, dieci gocce basteranno sicuramente per risolvere il suo problema". Il tale ringrazia e se ne va. Alla sera arriva il momento dell'incontro e mentre sta aspettando, si appresta ad assumere le dieci gocce prescrittegli dal medico. Ma poi si ferma e pensa tra se' e se': "Quasi quasi bevo tutto, voglio proprio essere sicuro". Cosi' si scola l'intero contenuto e getta via il flacone. Arriva la ragazza e lui si presenta: "Ciao, sono veramente felice di conoscerti& quot;. La ragazza con un sorriso contraccambia: "Ciao, anch'io sono contenta di incontrarti, ma...sniff sniff...che cos'e' questo strano odore?". "Non saprei..." risponde lui cominciando a sentirsi imbarazzato. E lei assumendo un'espressione disgustata: "E' un odore strano...come se qualcuno avesse cacato dietro ad un pino!".

***

Mattia dice ad Ilaria: stamattina mi ha telefonato il medico con una notizia brutta e una bruttissima: la brutta è che mi restano ventiquattr'ore di vita, e la bruttissima è che il medico si è dimenticato di dirmelo ieri a quest'ora.

***

La verginita' e' come il morbillo: ce l'hai una volta e poi non ti torna piu'!

***

Una suora resta a piedi con l'auto. Si fa due Km a piedi per giungere ad un distributore. Ma il gestore le dice: "Sorella, non ho una tanica da darle, solo un pitale". La suora prende il pitale di benzina e torna alla sua auto; qui comincia a versare il contenuto del pitale nel serbatoio. In quel momento passa un signore in auto, rallenta, si ferma, guarda e urla: "Sorella, vorrei avere la sua fede".

***

Mattia ed Ilaria sono sposati da alcuni anni: lui passa la sera al bar cogli amici (ciccio in particolare), lei a casa alla TV. Quando lui torna a casa dal bar o e' ubriaco o lei dorme gia'. La loro vita sentimentale e sessuale e' a pezzi. Una sera lui torna a casa presto, prende in braccio Ilaria che guarda la TV e le dice: "Andiamo su". Lei protesta: "Ah si'! Dovrei sempre stare qui ad aspettare i tuoi porci comodi?". Lui: "Ma dai, cara, lo sai che ti amo, e' vero ho sbagliato, ma ora andiamo" e la porta in camera da letto. Le chiede di spogliarsi. Lei lo fa, incerta ma anche vogliosa dopo mesi di astinenza. Mattia: "Adesso mettiti a testa in giu' davanti allo specchio dell'armadio, tieniti su con le braccia". Lei: "Ma??". Lui: "Ti prego, fai come ti dico. Adesso girati e specchiati, cosi' capovolta, ora divarica le gambe". Ilaria: "Cosi'??". Lui "Perfetto!". Si avvicina a lei da dietro e guardandola riflessa nello specchio le piazza il mento sulla fessura e le dice: "Cazzo, avevano ragione i ragazzi, starei proprio bene col pizzetto!"

***

Che differenza c'e' tra un detersivo e un commissariato? In un detersivo c'e' sempre un agente attivo.

***

Marco a Tiziano: "se il codice fiscale serve a far funzionare meglio il fisco. Il codice postale serve a far funzionare meglio le poste, il codice penale, non si sa mai.."

***

Mattia e Giovanni sono costretti a diventare ladri e decidono di fare un colpo di notte in una banca. Grazie ad una perfetta preparazione, la notte del colpo riescono a disattivare i sistemi d'allarme e si introducono nella sala delle cassette di sicurezza. Mattia arriva ad aprire una delle cassette, ma con grande delusione scopre che non contiene denaro né oggetti preziosi ma solo dei vasetti di yogurt. Giovanni apre a sua volta una cassetta e si trova di fronte alla medesima situazione. Aprono quindi tutte le cassette e non trovano altro che yogurt. Centinaia e centinaia di vasetti di yogurt. Mattia allora dice: "Sono sicuro che questo è un trucco idiota dei poliziotti. Allora sai che ti dico? Li mangiamo uno ad uno per sputtanarli un po', e vedrai che faccia faranno al telegiornale della sera!" Ed immediatamente Mattia e Giovanni si mettono a consumare un vasetto dopo l'altro, uno ad uno, finendo all'alba con la pancia piena a dismisura. La mattina seguente, sulla prima pagina del giornale locale si poteva leggere: "INCREDIBILE RAPINA ALLA BANCA DEL SEME!"

***

La maestra interroga Tiziano in Storia: "Cosa divenne Carlo Alberto quando morì suo padre?".
"Orfano!".

***

Marco e Tiziano si dilettano con l'alpinismo e stanno scalando faticosamente il Monte Bianco. Ad un tratto Marco perde l'appiglio e precipita in basso. E Tiziano subito gli lancia una bottiglia di Havana urlandogli dietro: "Presto! Bevine un sorso che ti tira su..."

***

Inserzione giornalistica: Disoccupato cerca un posto qualsiasi, anche a tavola.

***

Luca a Tiziano: " che differenza c'è tra l'oste e lo stronzo?" e Tiziano "????"......l'oste mesce il vino, lo stronzo m'esce dal culo...

***

Marco a Tiziano....."secondo te i lama hanno il terrore degli arrotini?"

***

Luca incontra una coppia di amici, Mattia ed Ilaria e nota che la donna ha la faccia molto gonfia. Luca Chiede a Mattia: "Ma cosa e' successo Ilaria?". E lui: "Beh, erano anni che mi rompeva le scatole che voleva un visone. Adesso mi sono stufato e gliel'ho fatto!"

***

Ho cambiato la macchina e la donna, una succhiava troppo, l'altra troppo poco..

***

A Hollywood. Una giovane attrice racconta ad un'amica il suo primo incontro con un grande regista: "Mi disse:<<Mi dia retta, tra un anno grazie a me, lei avra' un Oscar>>". "E allora?". "Io gli ho dato retta e lui ha mantenuto la promessa. Oscar! La vuoi smettere di metterti le dita nel naso!!"

***

Come si fa smettere un bimbo nero dal saltare sul letto? Appiccichi del velcro sul soffitto.

***

Un ingegnere sta camminando leggendosi l'ennesima specifica tecnica, quando incontra una rana che parla. La rana gli dice: "Ciao! sono una bellissima principessa, un maleficio mi ha trasformata in una rana, se mi dai un bacio , tornerò ad essere una donna, e ti sarò MOOOLTO riconoscente." L'ingegnere si ferma, la guarda, la prende e se la mette in tasca. Al che, la rana dice: "Ehi, non mi hai capito! Se mi dai un bacio, mi trasformerò in una donna bellissima, e sono anche principessa, potrei essere davvero molto riconoscente e cambiare la tua vita." L'ingegnere sorride e se la mette di nuovo in tasca. La rana strilla: "Ma sei sordo? O sei timido? Devo essere più esplicita? Bene, sono una principessa, sono mora, ho la 5 misura, faccio dei pompini che ti ingoio anche le palle delle ginocchia, lo prendo ovunque, ho praticato di tutto e di più nelle segrete del mio castello, se mi baci e mi fai tornare una donna ti do  delle notti che non immagini!". L'ingegnere la guarda, sorride, e se la rimette in tasca. Al che la rana inizia a spazientirsi. "Ahò, ma che sei sordo? Ti ho detto che sono mora, 5 misura, fisico da urlo, faccio tutto, faccio delle pompe da svuotare la diga di Assuan, che te la dò per tutto il tempo che vuoi se solo mi dai un bacio... Va bene che una rana è repellente, ma mi sembri un attimo imbranato, si può sapere cosa vuoi? Se mi hai messa in tasca qualcosa che ti piace di me ci sarà, no? Dimmelo, dai!". L'ingegnere la guarda, e poi dice: "Senti, io sono laureato in ingegneria. Per me il sesso te lo puoi anche tenere... Ti puoi tenere pure i soldi.... Non mi interessano i titoli nobiliari, ne' il tuo castello...ma avere una rana che parla è una figata!".

***

"Ho promesso a mia moglie che se avessimo vinto la lotteria le avrei fatto vedere un po' di mondo". "E adesso cosa hai intenzione di fare?". "Le comprero' un atlante".

***

Maradona è "el pibe de oro"
Rocco Siffredi è "el pube de oro"

***

Tiziano esce dal manicomio, ed e' fermamente intenzionato a comprarsi una Ferrari. Con le sole 500 euro che ha messo da parte gli danno lo sterzo, e così si mette a correre, a piedi, come un "pazzo" con il volante in mano. Si ferma ad un rifornitore e dice al benzinaio: "IL PIENO". Il benzinaio lo guarda e gli agita una mano davanti agli occhi per vedere se Tiziano è sveglio... E lui: "Ti ho detto di farmi il pieno, NON DI PULIRMI IL VETRO!!!"

***

Una signora telefona alla polizia: "Per favore, accorrete, il mio canarino e' scappato!". "E noi cosa ci possiamo fare?". "Beh, mandate la squadra volante!"

***

Due suore, rientrando in convento, passano in una via battuta da prostitute. Si fermano e chiedono: "Oh figliola, ma perchè fai questo brutto lavoro?!". "Sorelle... mio marito è disoccupato, ho 5 figli da sfamare, se non pago l'affitto mi buttano fuori di casa...". "Ma quanto riesci a guadagnare andando a letto con tutti questi uomini?". "Beh... riesco a portarmi a casa almeno 200 o 300 euro". Le due suore si guardano stupite ed esclamano: "... e a noi l'Arcivescovo ci dà solo due immaginette!!!"

***

Ogni mattina una gazzella si sveglia, e sa che deve correre più veloce del leone per non essere mangiata...Ogni mattina un leone si sveglia e sa che deve correre per mangiare la gazzella... Il punto è che non importa se sei leone o gazzella: quando ti svegli devi iniziare a correre come un pirla

***

Che cosa è la scorreggia?
...è il telegramma che l'intestino manda al buco del culo per dire che lo stronzo è pronto a uscire.

***

In chiesa un carabiniere chiede al parroco che ha un braccio fasciato: "Che vi e' successo Don Salvato'? ". "Nulla figlioli, ho inciampato nel bide' ... e mi sono rotto un braccio!". Quindi il parroco si allontana e rimangono soli i due carabinieri. "Marescia', che cos'e' sto bide'?". "E che ne so! So' dieci anni che non vengo in chiesa!!".

***

Marco e Tiziano, ormai diventati due vecchi salseri decidono di fare una gara a chi piscia piu' lontano. Allora vanno dietro un albero, fanno la pipi' e il Marco dice: "Mi sono bagnato le scarpe". E Tiziano: "Hai vinto tu!".

***

10 Cose che un uomo non dirà mai:

10. Che romantica, la musica di Alessandro Canino.
9. Giacchè sono in piedi, vuoi che ti porti qualcosa?
8. I culi pelosi sono molto sexy.
7. Ha delle tette troppo grosse.
6. A volte ciò che voglio è solo un abbraccio.
5. Quell'attrice di Baywatch mi sembra proprio un pezzo di legno.
4. Certo che mi piace fare l'amore col preservativo!
3. Sono mesi che non andiamo al supermercato assieme, lascia che ti accompagni.
2. Chi se ne frega di 90° minuto, guardiamo Verissimo.
1. Forse ci siamo persi, meglio chiedere informazioni a qualcuno.

***

Ora sì che ti vedo bella come non mai / ora sì che mi sembri dolce come non pensavo potessi essere / ora sì che ti vedo affascinante ed attraente come una sirena / Cazzo! Non pensavo che per innamorarmi bastava una canna!

***

Andiamo a dormine nelle tende". "Basta che poi le rimettiate alle finestre".

***

In uno scompartimento di un treno ci sono una suora, una ninfomane e una normale moglie. Sono le cinque e fanno merenda. La suora prende una banana, si fa il segno della croce, la sbuccia quasi vergognandosi, poi si rifa il segno e infine in due bocconi la mangia. La ninfomane prende la banana, la sbuccia con volutta', la lecca con golosita' e poi mettendola in bocca svariate volte la mangia. La moglie prende la banana, la sbuccia con gesti incolori e rapidi, poi mette la mano destra dietro la testa e con forza la tira verso la banana sino a che questa non e' entrata in bocca...

***

Vuoi conoscere Berlusconi?

....mettiti la minigonna!!!

***

Che differenza c'è tra il direttore d'orchestra e il preservativo ? Nessuna; perché, in entrambi i casi "con" è più sicuro, ma "senza" è molto meglio.

***

Un passero su un ramo vede passare 4 bruchi in fila indiana. Scende a terra e incontra il primo. Un bel bruco, bello grosso. Gli chiede: "Tu chi sei?". Il bruco: "Io sono il bruco padre". Incontra il secondo, piu' piccolo e gli chiede: "E tu chi sei?". Il bruco: "Io sono il bruco mamma". Incontra il terzo, piu' piccolo, e gli chiede: "E tu chi sei?". Il bruco: "Io sono il bruco figlio". Il quarto bruco e' piccolo, nero, sporco e puzzolente. Il passero chiede: "Ma tu chi sei, cosi' conciato?". "Io sono il bruco del culo!"

***

Tiziano dal dottore: "Dottore ho un problema, faccio la cacca tutte le mattine alle otto" "ma, dov'e' il problema, anzi lei è molto regolare non tutti hanno questo privilegio, perché si preoccupa?" "perché io mi sveglio tutte le mattine alle nove."

***

Perché le donne non vogliono più sposare gli uomini ? Perché per avere 20 cm di salsiccia dovrebbero prendersi tutto il maiale?

***

Un miliardario vittima di un incidente stradale e' in casa tutto ingessato e si rompe le palle da morire. Cosi' si attacca al telefono: "Pronto? E' il negozio di giochi e passatempi? Senta signorina, malgrado tutti i miei miliardi io sono solo in casa e mi annoio a morte. Avete qualcosa per farmi passare un po' di tempo in allegria?". E la commessa risponde immediatamente: "Mi faccio il bide' e arrivo di volata!!!"

***

Un rapinatore sale su un autobus a Napoli e grida: "Fermi, questa è una rapina!". Un signore si alza e dice: "Maronn' mia, che spavento, pensavo fosse 'o controllore!".

***

Colmo per un esquimese: prendere delle decisioni a caldo.

**

Un guerriero masai gira nella savana trova un laghetto e si disseta, mentre lo fa viene assalito da un alligatore, che non riesce ad ingoiarlo tutto e rimame con la testa ancora da mangiare, in quel mentre passano dei turisti per un safari fotografico, uno si ferma vicino al laghetto guarda i resti del guerriero masai e dice: DOPO DICONO CHE SONO POVERI E INTANTO DORMONO CON IL SACCO A PELO DELLA LACOSTE!

***

Una donna va dal dottore e tutta preoccupata le dice:
-"Dottore,dottore...io prevedo il futuro!!"
Il dottore:
-"Signora,non si preoccupi..mi dica sola da quando ha queste previsioni...!!"
-"Da mercoledì prossimo!!!!!"

***

Un giorno Silvio Berlusconi muore per un improvviso attacco cardiaco e finisce di filato all'inferno, dove Belzebù lo sta aspettando. "Non so cosa fare. Sei nel mio elenco ma non ho più posto per te. D'altro canto devi obbligatoriamente stare qui". Dopo averci pensato su, il Diavolo prosegue: "Sai cosa faccio? Ho due o tre persone che non sono state tanto cattive quanto te. Ne lascerò andare una e tu ne prenderai il posto. Anzi, ti lascio addirittura scegliere quale liberare". A Silvio la proposta sembra accettabile e così il Diavolo apre la prima porta. Lì dentro, in una grande piscina, nuota Craxi che si immerge ripetutamente tentando di portare in superficie un immenso e sfavillante tesoro, riemergendo però sempre desolatamente a mani vuote. E si immerge e riemerge, e ancora e ancora. Questo è il suo destino, all'inferno. Il Cavaliere: "No, non ci siamo, non sono un gran nuotatore e poi a mani vuo te non posso restare, non potrei fare questo per l'eternità". Il Diavolo lo conduce nella stanza successiva dove trovano Francesco Cossiga, che con un enorme piccone deve frantumare giganteschi massi di pietra durissima; e poi altri ed altri ancora. "No, sai che ho un problema alla spalla, mi farebbe male picconare in continuazione per l'eternità". Il Diavolo apre la terza porta. All'interno, l'ex presidente degli U.S.A. Bill Clinton, sdraiato sul pavimento, con le braccia dietro la nuca e le gambe larghe; china su di lui c'è Monica Lewinsky intenta nell'ormai famosa attività. Berlusconi osserva incredulo e dopo un po' dice: "Si', si può fare, vada per questo". E il Diavolo: "OK. Monica, puoi andare".

***

Come si chiama il piu' famoso cuoco polacco? Tokkotto Hottova

***

Due mutande si incontrano in lavatrice e una dice all'altra:"Sei abbronzata, dove sei andata in vacanza?" e l'altra risponde: "non ho fatto vacanze, ho avuto una settimana di merda!"

***
Cosa ci fanno tre neri con il culo all'aria?

...
 

...

Semplice, UN DUPLO!!

***

Mattia va a scuola con il pappagallo sulle spalle. Entra in classe e la maestra, interdetta, gli chiede: "Come mai hai portato a scuola il pappagallo?". Mattia risponde: "Signora maestra, questione di vita o di morte. Questa mattina ho sentito mia madre che sussurrava a mio padre: "Appena Mattia va a scuola, io ti mangio l'uccello!".

***

Luca, Marco e Tiziano, tre ergastolani da anni in galera stanno discutendo. Luca dice: "Io saranno dieci anni che non scopo una donna!". Marco dice: "Io invece addirittura non so piu' com'e' fatta una figa!". Allora interviene Tiziano: "E allora io? Pensate che non so neanche piu' sotto quale braccio si trova!".

***

Come si chiama la più brutta zitella venezuelana?
Esperanza Descobar!

***

Per la prima volta un uomo, Tiziano, risorge da sua morte. Il fatto suscita tanto scalpore che l'uomo viene portato al cospetto del Papa che gli dice: "Che gioia. Io sono il primo Papa ad avere la fortuna di conoscere, dalle parole di un testimone oculare, quanto sia bello l'alto dei cieli...". Tiziano lo interrompe: "Dai, piantala, che' tanto lassu' non c'e' niente!". Il Papa e' sbalordito: "Come niente?". E Tiziano: "Non c'e' niente, e se non vuoi che lo vada a dire in giro, e' meglio che mi dai 100 miliardi". Dopo qualche giorno Tiziano e' ricevuto da Yeltsin che gli dice: "E cosi' hai detto al Papa che il Paradiso non esiste? Bene! Avrei voluto vedere la sua faccia...". E Tiziano: "La stessa che farai tu quando ti diro' che al Papa ho mentito. E sai cosa accadra' quando i russi sapranno che il Paradiso esiste? Quindi se vuoi che stia zitto dammi 1000 miliardi di rubli". Alcuni giorni dopo Tiziano e' in visita dal Presidente USA che lo riceve e gli dice: "Cosi' hai ricattato il Papa e i russi, eh? Ma non sperare di fare altrettanto con noi americani. Qui ciascuno e' libero di credere se Dio esiste oppure no...". E Tiziano: "C'e', ed e' nero!!".

***

Paesino della Sicilia. In uno dei bar piu' famosi della citta' entra un amico del proprietario: "Ciao, Antonio, come va ?". "Male... il cliente ha sempre ragione, mmiiiinchia, ma a volte ti verrebbe voglia di rompergli la testa". "Ma che ti e' successo ?". "Qualche minuto fa e' entrato un uomo, un tipo apparentemente normale, mi si avvicina e mi fa: 'Senta mi dia una granita e 2 brioches'. Io gli faccio: 'Mi dispiace, ma non abbiamo brioches' e lui: 'Ah! Vabbene, allora mi dia un gelato alla fragola e 2 brioches'. Io nella mia infinita bonta', senza sospettare quanto fosse stronzo, gli faccio: 'Senta, forse non mi sono spiegato bene. Abbiamo esaurito le brioches !'. Lui quasi si dispiace e subito mi fa: 'Ahhhh, non avevo capito... allora mi dia 3 paste di mandorle e 4 brioches'. A questo punto non ci ho visto piu' e gli ho urlato che le brioches le avevamo finite. Allora questo emerito stronzo indovina che mi dice ?". "Non so.. . ti avra' ordinato qualcosa altro!". "Nooooo, mi fa: 'Allora mi dia solo 6 brioches e non ne parliamo piu' !!". "E tu ?". "Io ho cominciato ad insultarlo e l' ho fatto cacciare via dal mio garzone di bottega". "Ma sei stato un signore! Se una cosa del genere fosse capitata a me... guarda avrei preso 'sto vassoio pieno di brioches e glielo avrei sbattuto in faccia!"

***

Al ristorante un signore si rivolge a una signora seduta al tavolo accanto. "Mi scusi, signora, le da' fastidio se fumo il sigaro?" "No, no! Se a lei non da' fastidio che io le vomiti addosso!"

***

Becchino Romeno: DOMENICU NOSOTERU

***

Una vagina piange triste e sconsolata. Si avvicina un pene e le chiede: "Che hai?". E lei: "Sono molto depressa, non mi piaccio, mi vedo brutta e piccola, sono completamente depressa a causa della mia bruttezza". E allora il pene con fare molto cavalleresco le dice: "Non ti preoccupare, piccola mia, a me piaci come sei DENTRO..."

***

Marco a Tiziano:"Hanno multato Laura, perché andava a 160 km/h con la cinquecento". "160 all'ora con la cinquecento? Ma allora era truccata?!". "No, no, aveva solo un po' di fard sulle guance".

***

In convento: "Stasera cucineremo carote...". Le suore: "Evviva!". "...a fette". Le suore: "Ooooh...".

***

In una cabina di un treno ci sono un marocchino e un indiano. Ad un certo punto una mosca si posa sul naso del marocchino, il quale, con un veloce gesto della mano, la allontana. Allora la mosca si posa sul naso dell'indiano, che con gesto fulmineo acchiappa la mosca, se la mette in bocca e la mangia. Dopo un po' entra un'altra mosca, che si riposa sul naso del marocchino che la allontana, poi si posa sul naso dell'indiano che con gesto fulmineo l'acchiappa e se la mangia. Il marocchino osserva la scena esterrefatto. Dopo qualche minuto entra la terza mosca che si posa sul naso del marocchino, ma questa volta il marocchino con gesto fulmineo acchiappa la mosca e tenendola in mano si rivolge all'indiano: "Vu cumpra'?"

***

In un WC: Sono una ragazza di chimica e ho voglia di scopare con l'uomo che scrivera` qui sotto la frase piu` perversa.

Alcune risposte:

1) Uso spesso lo spermanganato di 'sto cassio;

2) Mi piace la minestrina in brodo.

3) Porcellina mia (troppo ose`?)

***

Era cosi' magra che se si pesava la bilancia le diceva: "Ripigliati i 50 centesimi".

***

Mattia ed Ilaria stanno visitando gli USA, quando all'improvviso una banda di 'Angeli della Morte' gli sbarra la strada e fa loro cenno di fermarsi. Il capo della banda estrae con la forza Mattia dall'auto, quindi traccia un cerchio per terra attorno a lui e poi gli dice: "Se oltrepassi questa linea sei morto!". Quindi prende la donna, prima la tortura e poi la violenta. Una volta finito di sfogarsi ritorna da Mattia e gli dice: "Allora ne hai abbastanza di quello che ho fatto alla tua donna? Sei completamente cieco ?!". E Mattia: "Eh no! Non e' cosi'! Siete voi che non avete visto niente! Per almeno 4 volte ho messo il piede fuori del cerchio!".

***

Un carabiniere ferma un automobilista sospetto. "Documenti, per favore". L'uomo tira fuori una banconota da centomila e gliela porge facendogli l'occhiolino. Il carabiniere guarda la banconota, guarda l'uomo, poi la riguarda e infine gliela rida' dicendo: "E' tutto a posto, vada pure, signor Caravaggio !".

***

Un tram pieno di gente corre a forte andatura per una discesa. Un uomo gli sta correndo dietro a piu' non posso, ma non riesce a raggiungerlo. Un tizio da uno dei finestrini del tram gli grida: "Signore, guardi che non ce la puo' fare. Prenda il prossimo!". E l'altro: "Non posso, sono il guidatore!"

***

Dice il saggio: "Credi in Dio, ma chiudi a chiave la tua auto!!!" (proverbio arabo)

***

Un arabo partecipa ad una festa disco-swinger, a base di musica e sesso sfrenato. Dopo essersi fatto diverse donne, la festa degenera a causa dell'alcool, si mescolano tutti e lui finisce sodomizzato. Il giorno dopo, passata la sbronza e in preda ai sensi di colpa, va alla moschea a confessarsi dall'Imam per ottenere il perdono. Comincia a spiegargli la sua notte swinger: ho bevuto alcool... ho fatto sesso con altre donne... e alla fine sono stato sodomizzato. L'Imam gli dice che è estremamente grave, che se vuole essere perdonato deve tornare l'indomani con 15.000 dollari. L'arabo se ne va contento di poter ricevere l'assoluzione, però un po' perplesso per il prezzo molto alto. Tornando a casa, passa accanto a una chiesa cattolica, e si dice che tutto sommato, anche se non è la sua religione, magari lì può ottenere una assoluzione ad un prezzo minore. Entra e parla col parroco: "Notte swinger... ubriacato... sesso con altre donne, e alla fine sono stato sodomizzato". Il parroco gli dice che anche se non è cattolico lo può aiutare ad ottenere il perdono, basta che torni l'indomani con 8.500 dollari. L'arabo se ne va più sollevato, ma prima di arrivare a casa passa davanti a una sinagoga e pensa: Perchè no? Io entro e chiedo... Lo riceve il rabbino, e l'arabo gli racconta la stessa storia: alcool... donne... sodomizzato... senso di colpa. Il rabbino lo ascolta attentamente, poi gli dice che per avere il perdono l'indomani sarebbe dovuto tornare con una bottiglia di coca cola, sandwich, patatine e un paio di torte. L'arabo rimane sorpreso e felice di poter ottenere il perdono con così poco, così chiede al rabbino: "E' tutto qui quello che devo fare? L'Imam mi ha chiesto 15.000 dollari, il parroco 8.500... E' sicuro di ciò che mi ha detto?". E il rabbino: "Assolutamente sicuro! Così si fa tra di noi. Ogni volta che rompono il culo ad un arabo, facciamo un festino".

***

Due prostitute giocano a tennis. Una dice all'altra: "Chi batte?". E l'altra: "E basta parlare di lavoro!".

***

Sei cosi' grassa che tua madre invece di iscriverti all'anagrafe e' dovuta andare al catasto.

***

Un mago sta passando le sue vacanze in una spiaggia di nudisti. Un giorno incontra una bella donna che lo conosce di fama che gli chiede un qualche gioco di magia. Il mago non ha alcun accessorio (e' nudo), ma ha un'idea e chiede alla dama: "D'accordo, giratevi e piegatevi un po' in avanti !". La donna esegue e poco dopo sente un corpo estraneo insinuarsi nel suo culetto. Allora il mago le chiede: "Allora, sentite il mio dito?". E la signora: "Si', si'...". Il mago quindi tende le braccia e passa le sue due mani davanti agli occhi della signora e le dice: "Eh voila' !".

***

Un uomo ha in media 6 oggetti nel bagno: uno spazzolino, un dentifricio, una schiuma da barba, un rasoio, un sapone e un asciugamano dell'Holiday Inn. Una donna ha in media 337 oggetti, la maggior parte dei quali un uomo non riesce a identificare.

***

Scuola di paracadutismo: "Oggi facciamo una prova di lancio. Contate fino a dieci e poi aprite il paracadute". Tutti si lanciano e arrivano a terra regolarmente, tranne uno che precipita e si sfracella al suolo scavando una buca. Una squadra di recupero si precipita per portare aiuto e trovano il poveretto, tutto rotto che dice: "Se... se... se... sette, o..., o..., o...tto..."

***

Tre cacciatori, seduti a tavola, si vantano delle loro prodezze venatorie d'Africa. "Una volta sono stato caricato da un rinoceronte. L'ho lasciato avvicinare fino a tre metri e poi, pam!, l'ho fatto secco", dice il primo. "Io, invece, mi sono trovato a tu per tu con un elefante", racconta il secondo. "L'ho fatto avvicinare fino a due metri e poi, pam!, l'ho freddato". "Invece, io, mi sono imbattuto in un bufalo imbestialito che mi ha caricato a testa bassa. Sono rimasto calmo e, quand'è arrivato a un metro, pam!, l'ho liquidato", narra il terzo. Un ometto, seduto a un tavolo vicino, dopo averli ascoltati, si intromette: "Io, invece, senza alcun fucile, mi sono avvicinato a cinquanta centimetri da un leone e gli ho pisciato addosso". "Incredibile! - esclamano i tre cacciatori - E poi com'è finita?". E l'ometto: "Sono arrivati i guardiani dello zoo e mi hanno multato".

***

America. La moglie di Joe ha appena partorito e gli telefona: "Joe, amore, finalmente è nato". "ok". "Joe, amore, pesa 3 chili". "ok". "Joe, amore, è un maschio". "ok". "Joe, amore, è nero". "okkazzo!".

***

Sai cosa dice un pecora ubriaca?? "beeck's"

***

Tiziano dice a Marco "L'uomo che sta con i piedi per terra fa fatica a mettersi i pantaloni".

***

Dottore: "Dica tre volte trentatre'". Paziente: "Novantanove!". Dottore: "Cazzo, lei ha i calcoli!".

***

Mattia e' nato con solo la testa. Un bel di' se ne va all'asilo, ma gia' dal primo giorno torna a casa piangente: "Mamma, mamma, tutti i bambini mi prendono in giro perche' non ho le mani. "Dai, Mattia - lo consola la mamma - stasera prima di andare a dormire, preghi forte forte Gesu' perche' ti faccia crescere le mani e vedrai che ti cresceranno". Quella sera Mattia prega forte forte: "Ti prego, Gesu', fammi crescere le mani". Il mattino dopo Mattia si sveglia e chiama eccitatissimo la mamma: "Mamma! Mamma, guarda, mi sono cresciute le mani!!". La mamma di Mattia corre a vedere ed effettivamente gli sono cresciute due manine giusto sotto la mascella. Mattia tutto contento va all'asilo, ma ancora una volta se ne torna tutto piangente: "Mamma, mamma, tutti i bambini mi prendono in giro perche' non ho i piedi". "Dai, Mattia - lo consola la mamma - stasera prima di andare a dormire, preghi forte forte Gesu' perche' ti f accia crescere i piedi e vedrai che ti cresceranno". Quella sera Mattia prega forte forte: "Ti prego, Gesu', fammi crescere i piedi". Il mattino dopo Mattia si sveglia e chiama eccitatissimo la mamma: "Mamma! Mamma, guarda, mi sono cresciuti i piedi!! Guarda!". La mamma di Mattia corre a vedere ed effettivamente gli sono cresciuti due piedini giusto sotto la testa. "Ma che bello, Mattia! Sei proprio fortunato! Dai, corri a far vedere le mani e i piedi al papa', che sta lavorando nell'orto". Mattia sui suoi piedini nuovi nuovi trotterella via contentissimo. Nell'orto trova suo padre che sta zappando: "Papa', papa'! - gli corre incontro - Papa', papa'!". Il padre di Mattia si volta, ha un moto di sorpresa, alza la zappa e *SCIAC*. Si passa una mano sulla fronte e dice: "Fiuuu. Che razza di *ragno*!!".

***

"Ho preso un pesce cosi' grosso che non ho trovato nessuna bilancia per pesarlo". "Boom!!". "Si', l'ho potuto solo fotografare... era cosi' grosso che il solo negativo pesava un kilo!".

***

Mattia ed Ilaria sono in viaggio di nozze su un'isola paradisiaca decide di comprarsi un pappagallo che pero' scoprono presto essere un po' rompipalle, specie per il fatto che commenta di continuo le loro prestazioni sessuali. Un giorno, stufo di queste intemperanze, Mattia copre con una tovaglia la gabbia del pappagallo e gli dice: "Se apri ancora il becco ti spedisco allo zoo". Finita la vacanza la coppia prepara le valigie per il ritorno, ma una di esse e' troppo piena e non si riesce a chiudere. Allora Mattia dice: "Cara, potresti metterti di sopra, cosi' vediamo se ci riusciamo?". Ilaria si mette sopra la valigia, ma questa non si chiude e allora Mattia le dice: "Cara, non ci riesci, e' meglio che mi metta sopra io". Ma anche cosi' non riesce a chiudere la valigia. Allora dice ad Ilaria : "Senti, cara, credo che sia meglio se ci mettiamo tutti e due di sopra". A questo punto il pappagallo con il becco fa saltare il tovagliolo che copre la gabbia e grida: "Zoo o non zoo, voglio proprio vedere come fanno!"

***

Marco e Tiziano sono caduti in una fossa settica e si trovano immersi nella merda fino al labbro inferiore. Tiziano dice a Marco: "Penso che siamo fottuti!". "Perche' dici cio'?". E Tiziano: "Beh, mi viene da cagare!".

***

Perche' i politici non possono prendere il Viagra? Perche' fa bene al cazzo, non ai coglioni.

***

Una ragazza si deve sposare con un ragazzo molto cattolico, al quale, pur non essendolo, aveva giurato di essere vergine. Approssimandosi la data delle nozze, la ragazza chiede consiglio alla madre: "Mamma, sono disperata... come posso fare? Io lo amo troppo, e se dovesse scoprire che non sono vergine mi lascerebbe per sempre!!!". "Stai tranquilla figlia mia! Mi e' venuta in mente una cosa... per la prima notte di nozze ti procuri una lametta. Al momento fatidico ti fai un tagliettino, lui vede il sangue e tutto e' risolto!". "Oh grazie, mamma! Faro' proprio cosi'!". I due ragazzi si sposano ed arrivano al momento di consumare la prima notte di nozze. Lui la penetra e lei fa il taglietto dicendo: "Ahi, caro! La verginità!". "Ahia, cara... LE PALLE!"

***

La segreteria telefonica si basa su una grande teoria: parlare con chi vuoi in qualunque momento, anche se l'altro non ti sta ascoltando. Mia moglie lo sapeva molto tempo prima dell'invenzione della segreteria telefonica.

***

"Signor Giudice, c'e' una gallina fuori del tribunale?". "Che vuole?". "Vorrebbe deporre?!".

***

Due tipe bellissime entrano in un locale. Una, alta, bionda, gambe perfette; l'altra mora, occhi azzurri, seno strepitoso. Un ragazzo è al bancone del bar e si gira per guardarle. Un altro si avvicina e gli dice: "Hai visto quelle due?". Ragazzo: "Come no, guarda lì che roba!". Altro ragazzo: "Ma a te quale piace di più?". "A me la bionda!". "E cosa le faresti? Te la scoperesti?". "Come no, pure 100 volte, davanti, dietro, tutto!". "Sai, è la mia ragazza!". Il tizio, imbarazzatissimo e tremando: "Sc-sccc-scusa... n-n-no-nonnnn l-lo sa-sa-sape-vo!!!". "Tranquillo, non mi offendo mica! Allora che le faresti?". "Beh, io la prenderei da dietro, e poi...". "Va bene, lo vorresti sentire l'odore della sua fica?". "Certo, come no!!!". "AHHhhhhhhh (gli alita in faccia, quando la racconterete fatelo anche voi )

***

Una bionda da' alla luce un bimbo rosso di capelli. Il dottore le chiede: "Ah, il papa' e' rosso?". "Beh, in verita' non saprei, indossava un cappello..."

***

Come si chiama la piu' grande ninfomane brasiliana? Costanza De Prendelo.

***

Tiziano esce con una bellissima ragazza, cenano in un grazioso ristorante e dopo cena si appartano lungo la strada. Iniziano a fare petting, lui si eccita alquanto e fa per raggiungere le parti intime di lei. Al che la ragazza gli fa notare che e' vergine e che vorrebbe restare tale!. "Va bene - risponde Tiziano - allora potresti farmi un pompino?". "Cooooooosa? - fa lei - Io non mettero' certo quello in bocca!!". "E una sega?". "Non l'ho mai fatto... Come si fa?". "Pensa a quando eri piccola e agitavi la bottiglia della Coca Cola per poi far spruzzare le bollicine... cosi' ". Lei fa segno di si'... "Ecco, fai cosi' "conclude lui. Lo tira fuori, lei inizia ad agitarlo e dopo poco si vede Tiziano chiudere gli occhi, la testa gli cade di lato, esce cerume dalle sue orecchie, gli cola il naso e si mette ad urlare. "Che c'e'?" chiede lei. "Togli il pollice da la' sopra!!!!"

***

Cosa mangia un cannibale il venerdi'? La pasta col sugo di "mongole". E la domenica? La "zoppa inglese"! E se sta male? Una "postina" in brodo! E per Santo Stefano? Uno stinco di santo.

***

Qual e' la differenza tra una cabina del telefono e una bionda? Nella cabina del telefono entra un uomo per volta.

***

Una bionda passeggia per strada con la maglia aperta e le tette fuori. Un poliziotto la nota e le fa: "Signora, scusi, si rende conto che potrebbe essere denunciata per atti osceni?". "Perche'?". "Perche' ha il seno scoperto!!!". La signora si guarda il petto e fa: "Oh, cielo, ho lasciato ancora il bimbo sul bus!!!!".

***

Una bella e attraente signora si presenta dal dentista: "Dottore, fa piu' male togliere un dente o fare un bambino ?". E il dottore: "Signora, si decida! Devo saperlo per sistemare la poltrona!!"

***

Mattia dice a Giovanni: "Con la mia ragazza uso il bastone e la carota!". e Giovanni "CASPITA!! Fa cosi' fatica a raggiungere l'orgasmo?"

***

Durante una partita di baseball un potente tiro manda velocissima la palla in tribuna, il pubblico non fa in tempo a spostarsi e Tiziano lancia un urlo e rotola a terra tenendo entrambe le mani premute sull'inguine, e resta a terra contorcendosi e lamentandosi. Una ragazza si avvicina premurosa: "Sono una fisioterapista, lasci che l'aiuti...". "No... no... non mi tocchi... ora passa..." mormora Tiziano con un filo di voce. "Lasci, su, non sia timido, vedrà che il dolore le passa più in fretta, ecco sposti le mani e si lasci massaggiare!". Insiste la ragazza, scosta le mani di Tiziano, gli slaccia i pantaloni, gli infila una mano nelle mutande e comincia a massaggiarlo dolcemente. Dopo un poco gli dice: "Allora, come le sembra il mio massaggio?". "Ah... grande, continui, continui pure...". "Ma certo, vede che avevo ragione, il dolore sta già passando eh?". "Veramente no... credo proprio che quella palla mi abbia fratturato la mano..."

***

Era una giornata caldissima ed io stavo girando per il mio paese con la macchina quando ad un tratto mi ferma un poliziotto (tutto accaldato) e mi dice: "BOLLO!". Ed io gli rispondo: "IO NO... HO L'ARIA CONDIZIONATA"

***

Tiziano a Marco:Cosa fa un teschio con un cazzo in bocca? ......Le pompe funebri.

***

Villaggio africano. Un nero si reca dal dottore: "Doddore doddore, io nero, mia moglie nera, miei genidori neri, miei suoceri neri, eppure io avuto figlio bianco". "Eh, caro Mustafa', succede anche nelle pecore, sono tutte bianche eppure ogni tanto ne nasce una nera". "Va bene, doddore, io promedo di lasciar stare le tue pecore, ma du lascia stare mia moglie!!"

***

Un contadino si sente male. Va dal medico e, dopo numerose analisi, la diagnosi e' che ha contratto una strana specie di virus tropicale. Il medico gli dice: "Il solo modo per uccidere il virus e' molto succo d'arancia". E il contadino: "Capisco, ma come faccio a farglielo bere?".

***

che differenza c'e' tra una porta una valigia e un palo?che la valigia si porta ma la porta non si valigia e il palo?

 

...te lo ficchi nel culo

***

Chi e' stato l'inventore del puzzle? Un genovese quando gli sono caduti 10 € nel frullatore...

***

Un uomo con un bambino per mano entra in un salone di parrucchiere. Decide di farsi fare barba, capelli e manicure, poi fa sedere il bambino e dice al parrucchiere: "Intanto che fa i capelli a Marietto, non troppo corti mi raccomando, io vado a fare una commissione". Dopo più di un'ora il tizio ancora non è tornato. Il parrucchiere dice scherzando al bambino: "Ehi Marietto, tuo papà si dev'essersi perso...". E il bambino: "Ma io non mi chiamo Marietto, e quel signore non è mio papà, ma un tale che mi ha preso per mano qui fuori e mi ha detto: 'Vieni piccolo, che ci facciamo tagliare i capelli gratis...'.".

***

Gli sfigati storici: Romeo camminava a piedi pur avendo una Giulietta, Ulisse ci mise 10 anni per conquistare una troia e Geppetto fece un figlio con una sega!

***

Da quando gli assorbenti hanno le ali, la figa è diventata irraggiungibile.

***

L'unico sopravvissuto ad una catastrofe aerea se ne sta tutto solo seduto su un mucchio di ossa spolpate, rosicchiando un piccolo ossicino. In lontananza vede arrivare la squadra di soccorso... "Oh, grazie al cielo!!" pensa "sono salvo!!!!!". La squadra di soccorso arriva, scioccata da questa pila di ossa umane sotto all'unico sopravvissuto, che evidentemente ha mangiato i cadaveri dei suoi ex-compagni di volo. Notando le loro espressioni inorridite, il sopravvissuto fa: "Non giudicatemi male per questo: dovevo pur sopravvivere!". Il capo della squadra scuote la testa e fa: "Non voglio giudicare nessuno... se era necessario per sopravvivere... ma santo cielo!! quel cazzo di aeroplano si era schiantato IERI!!!"

***

Qual e' la differenza tra un nuovo marito ed un nuovo cane?

a) Il cane e' sempre felice di vederti;

b) Il cane impiega solo due mesi ad imparare le cose.

***

Su un rasoio usa e getta: "Non usare durante un terremoto".

***

Tiziano ad una ragazza...."Signorina, sa dirmi cosa mangiano le vergini a colazione?". "Non saprei...". "Lo immaginavo..."

***

Due matti si incontrano fuori dalle Poste. Uno fa all'altro "Giovanni, ma che ci fai tu qui..." e Mattia: "Sai, visto che nessuno mi scrive mai, il mio dottore mi ha consigliato di spedire una lettera a me stesso... e cosi' ho fatto". "Ma cosa ti sei scritto?" domanda l'altro. E Mattia: "E come faccio a saperlo?!? Deve ancora arrivarmi!"

***

Il massimo dello spreco? Fotografare una zebra con una pellicola a colori.

***

Sono passati alcuni anni da quando Ilaria ha perso il marito e non l'ha ancora dimenticato: cio' l'ha portata ad una forte depressione. Per farle superare il lungo momento critico la figlia le presenta un distinto signore che lei comincia a frequentare. Dopo qualche settimana i due sembrano piacersi a vicenda, finche' l'uomo la invita finalmente a passare un week-end da soli in una sua casa di montagna. Lei accetta e la prima notte lui si spoglia del tutto nudo, mentre lei si presenta nuda, ma con un paio di mutandine nere. Lui la guarda e le chiede: "Perche' le mutandine?". E lei: "Il mio seno e il mio corpo sono a tua disposizione, ma la' sotto io sono ancora in lutto". L'uomo capisce che per quella notte non c'e' niente da fare. La notte successiva la scena e' la stessa: lei nuda con le mutandine nere e lui completamente nudo, ma in erezione e con un preservativo nero. Lei lo guarda e gli chiede: "Che cos'e' quel preservativo nero?". Lui replica: "Vorrei venire a porgere le mie condoglianze".

***

Uno scienziato rivolgendosi ad un suo collega dice: "Certo che sono depresso: prima trovo che il dollaro è instabile, poi scopro che la famiglia è instabile e adesso trovo che il protone è instabile".

***

Marco e Tiziano si sono sperduti nel deserto. Uno dice all'altro: "Devo darti due notizie: una bella e l'altra brutta! La brutta è che anche oggi mangiamo sabbia!". L'altro scoraggiato chiede: "E quella bella?". "Guarda quanta ce n'è!!"

***

Se Dio avesse voluto che noi andassimo nell'Esercito, ci avrebbe fatti nascere con la pelle mimetica.

***

Un parroco ed il suo sagrestano osservano il passare della gente davanti alla chiesa. Ad un certo punto il parroco fa: "Vedi quella mora? Me la sono fatta tante volte !". Il sagrestano: "Anch'io !". Il parroco: "E quella bionda ? Sapessi che giochetti sa fare...". Il sagrestano: "Lo so, lo so... l'ho usata ieri sera!". "Senti - fa il prete - non e' bello parlare di queste cose! Facciamo cosi': ogni volta che vediamo passare una bella donna con la quale abbiamo fatto l'amore anzi no, una donna che abbiamo usato, schiocchiamo le dita, d'accordo?". Passa una signora elegante e il parroco: Tlac. Il sagrestano: Tlac. Passa una ragazza bellissima e il parroco: Tlac. Il sagrestano: Tlac. Va avanti cosi' per un po' fino a quando il sacerdote dice: "Senti, tagliamo la testa al toro! Io le donne di questo paese me le sono fatte tutte, tranne mia madre e mia sorella..." Ed il sagrestano: TLAC, TLAC !

***

Giovanni è l'uomo più buono della terra, è praticamente un santo e quando muore, l'anima esce dal corpo, ed è così buona che schizza in alto alla velocità della luce e sale, sale, sale... Arriva alle nuvole e le supera; arriva al paradiso, sorpassa i cherubini perchè è più buono di loro, sorpassa i serafini perchè è ancora più buono di loro, sorpassa i beati perchè è ancora più buono di loro, sorpassa i santi perchè è ancora più buono di loro e continua a salire... Arriva ai santi, ma è così buono che li supera senza rallentare, e sale, sale, arriva agli angeli, li supera, supera anche gli arcangeli talmente era buono! Supera San Pietro, affianca la Madonna e supera anche lei, passa accanto a Gesù, lo supera, supera lo Spirito Santo, supera anche il Padreterno, e continua a salire, salire, salire... A un certo punto dal basso se nte la voce di San Pietro che gli urla: "Giovanniiiiiiiiiiiiii...". "Cosaaaaaaaaa...". "Tira un porcone che senò vai in orbitaaaaaaaaaaaaa!!"

***

In sala operatoria. Medico: "Infermiera avanti con l'anestesia locale". Infermiera rovistando nell'armadio: "Uhm...di locale non ne abbiamo, abbiamo solo anestesia fabbricata in Germania".

***

A Roma per la strada un tizio con l'auto cambia marcia grattando rumorosamente e una ragazza, dal marciapiede, gli urla: "Oh, che hai cambiato?". E lui: "No, sto sempre co' quella troia de tu' sorella!".

***

Che differenza c'e' fra un carcerato ed il ca22o? Il primo vorrebbe sempre uscir fuori, il secondo sempre entrar dentro.

 

Tre dissidenti, esponenti di spicco dell'opposizione, sono condannati a morte in un paese del Sud America. Arriva il giorno della fucilazione ed il primo e' legato al palo. Quando tutto e' pronto, grida: "Terremoto!!! Terremoto!! Correte, salvatevi!". Tutti i componenti del plotone cominciano a correre spaventati ed il tizio scappa approfittando della confusione. E' la volta del secondo, e quando e' tutto pronto, questi grida: "Uragano!! Uragano!! correte salvatevi!!". Per la seconda volta si crea un parapiglia ed il tizio riesce anch'egli a fuggire. Tocca infine al terzo: lo legano, il plotone punta, tutto e' pronto e lui si mette a gridare con tutte le sue forze: "Fuoco!! Fuoco!! corr.."

***

Inserzione giornalistica: Vendesi paracadute. Usato una sola volta. Mai aperto. Piccola macchia.

***

***I BRIVIDI ESTIVI***
"La dichiaro in arrosto!". "Ma ce l'ha il mandato di cottura?".

***

Partita a poker in Paradiso. San Giovanni: "Poker di regine". San Pietro: "Poker d'assi". San Paolo: "Scala Reale". Allora San Tommaso si arrabbia e urla: "Basta, ma la vogliamo smettere con tutti questi miracoli?".

 ***

Tre suore missionarie tornano in Italia dalle rispettive missioni. La prima dice: "In Venezuela... ci sono certe noci di cocco... così!" (indicandone con le mani la grandezza spropositata). La seconda dice: "E in Madagascar allora? Certe banane così lunghe!" (Indicando sul braccio la lunghezza del frutto). La terza, che si era distratta un attimo, chiede alla seconda: "Scusa, Padre chi?".

***

Secondo un recente sondaggio, il 50% dei coniugi italiani ha avuto una storia con qualcun altro. Il 50 % !!!! Sapete cosa significa? Se non sei tu, e' tua moglie!

***

*** I BRIVIDI ESTIVI***
Cosa fanno cento gay su una barca? Una frocera!

***

In un piccolo villaggio viveva una vecchia signora che, nonostante la sua eta', era ancora vergine. Ed era anche molto orgogliosa di esserlo. Vicino alla fine dei suoi giorni chiese all'impresario funebre locale di mettere la seguente iscrizione sulla sua pietra tombale: "Nata vergine, vissuta vergine, morta vergine". Non molto tempo dopo, la vecchia domestica mori' e l'impresario funebre ordino' ai suoi operai di preparare l'iscrizione tombale come aveva ordinato la signora. Ma questi per pigrizia, avendo trovato l'iscrizione troppo lunga, semplicemente scrissero: "Restituita non aperta".

***

Luca a Marco: Qual e' la differenza fra uno che lavora in Borsa a Wall Street e un attore porno???...... Quello che lavora a Wall Street ha delle azioni in borsa, mentre l'altro ha le borse in azione.

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

Ho visto un cartello per la strada con scritto : ESSO a 1200 metri, ma lui non sono riuscito a vederlo !

***

Una signora si presenta in un negozio di tessuti e chiede all'impiegato una stoffa di un particolare colore. Dopo aver fatto impazzire l'impiegato nella ricerca della stoffa giusta, finalmente al trentesimo campione di stoffa esclama contentissima: "Si', e' proprio il colore che cercavo". E l'impiegato: "Quanta ne vuole?". E la signora: "Me ne dia 30 metri". L'uomo incomincia, anche se perplesso, a srotolare metri su metri della stoffa. Arrivato a meta' pero' per la curiosita' chiede alla donna: "Ma mi scusi, cosa se ne fa di 30 metri di questo tessuto?". La signora molto tranquillamente risponde: "Nessun problema, mi serve per una gonna". "Ma allora lei si e' sbagliata. Per una gonna ne bastano 2 metri o al massimo tre". E la signora: "Beh, vede, lo so, ma e' per accontentare mio marito". "Non capisco". "E' semplice... a mio marito piace di piu' cercarla che averla".

***

Nozze di Cana. Gesu' si esibisce in una serie di performances miracolose che strappano lunghi applausi ai convitati. Il padrone di casa entusiasta per la prestazione chiama il segretario e gli dice: "Questo si' che e' bravo! Da domani Tony Binarelli me lo cacci via!".

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

Cosa dice la macchina fotografica alla pellicola? Ti ho forse impressionata?

***

Mattia vede la madre rientrare coperta di una nuova pelliccia di volpe e con tono di rimprovero le dice: "Mamma, ma ti rendi conto di quanto ha dovuto soffrire quella povera bestia perche' tu possa avere quella pelliccia?". La madre rifila uno schiaffone a Mattia dicendogli: "Mattia! Come osi parlare cosi' di tuo padre?!"

***

Realmente accaduto a Verona.... Un signore alquanto anziano resta immobile con la sua macchina allo scattare del verde e il ragazzo di dietro con una macchinetta alquanto sportiva abbassa il finestrino, si sporge e esclama: - A nonno, guarda che più verde de così non diventa!

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

"Tassiiiista!!". "Pedoooone!".

***

Un signore va dal medico perche' ha un piede tutto arrossato ed in particolare l'alluce destro gonfio e tutto rosso. Il dottore dopo aver fatto vari esami del sangue afferma: "Lei ha l'AIDS". Il signore e' esterrefatto: "Cosa dottore ? l'AIDS, ma sta scherzando?". "No non sto scherzando: lei ha l'AIDS nel ditone". "Ma come puo' essere, e' una cosa assurda!!". "Guardi io non so cosa dirle, anzi devo compilare la scheda... dunque mi dica... lei fa uso di sostanze stupefacenti?". "Dottore ma mi conosce, io faccio il muratore, altro che sostanze stupefacenti". "OK, e lei ha mai avuto rapporti con prostitute?". "Prostitute? Ma se io sono 30 che sono con mia moglie e non l'ho mai tradita!". "Va bene, allora frequenta omosessuali?". "Ma e' pazzo! Io i BUSONI li ho sempre presi a calci nel CULO!!!".

***

Il professore si diverte a mettere in imbarazzo le studentesse, e inizia a chiedere a un'esaminanda: "Che cos'è quella cosa che lei ha e io no... Che lei sa usare bene e io no... da cui lei trae piacere e io no...". La ragazza risponde: "Il cervello".

***

Un pappagallo sul trespolo e' solito dire parolacce irripetibili. Il padrone esasperato gli urla: "Loreto... basta parolacce!". Ma il pappagallo insiste: "Fanculo! Merda!". In un attacco d'ira il padrone lo prende e lo sbatte nel frigorifero: "Cosi' ti passano i bollenti spiriti!". Dopo due ore, passata la rabbia, lo riprende dal frigo e lo rimette sul trespolo. Il pappagallo si e' convinto a parlare bene: "Basta, non diro' piu' parolacce! Saro' veramente a modo... Basta, lo giuro!". "Bene, ti e' servita la lezione?". "Si', si', ma il pollo che cosa diavolo ha fatto?!?".

***

Giovanni va dal dottore: "Dottore, dottore mi e' rimasto il vibratore nel cu...". Il dottore: "Non si preoccupi, si sdrai sul lettino che glielo tolgo subito !!!". E Giovanni: "Non c'e' bisogno, dottore. Basta che mi cambi le pile !!".

***

Mattia ad Ilaria: "Posso infilarti il dito nell'ombelico?". e Ilaria: "Si", ma dopo un po' "Mattia, ma questo non è il mio ombellico". "Va bè, sono piccolezze, se è per questo non è neanche il mio dito".

***

Il capitano alla prostituta: "Accettereste la mia compagnia per 100 €?". "Certo!". "Compagnia, avanti!".

***

L'ABC del Salsaspritzero:
- Mi piacerebbe che tu fossi una porta cosi' potrei sbatterti tutto il giorno.
- Che gambe carine! A che ora aprono?
- Lavori per la DHL? Mi pare di averti già visto mentre controllavi il mio pacco.
- Hai 206 ossa nel tuo corpo. Ne vuoi uno in più?
- Posso offrirti da bere o preferisci i soldi direttamente?
- Forse non sarò il più bell'uomo qua dentro, ma sono l'unico che ti sta parlando.
- Sono veramente curioso di sapere come sei quando sono nudo.
- Sai, se fossi in te scoperei con me.
- Io, te, panna montata, manette... Domande?
- Oh! Quei vestiti starebbero magnificamente appallottolati in un mucchietto nel pavimento della mia camera da letto!
- Il mio nome è (nome)... ricordalo perchè più tardi lo urlerai!
- Credi nell'amore a prima vista o devo rientrare in questa stanza?
- Che corpo!!! Sai cosa ti starebbe bene addosso? Io!

***

Un matto e' con la testa in giu', le mani sul pavimento e i piedi in aria. Un infermiere gli dice: "Bravo!". E lui: "Non e' difficile stare in equilibrio. Il difficile e' tenere la terra con le mani".

***

***I BRIVIDI ESTIVI***
Due api al bar. "Cosa prendete?". "Per me un APEritivo!". "Per me un APErol!"

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

Era cosi' grasso che quando ando` al cinema si sedette di fianco a tutti.

***

Scuola militare di paracadutismo. In aereo il tenente esorta gli allievi: "Allora ragazzi, e' giunta l'ora del vostro primo lancio dopo tanta teoria. Siamo a 10.000 metri. Preparatevi al lancio!". Dal fondo dell'aereo si ode una vocina: "Ma non e' troppo alto?". Il tenente ci pensa su e fa: "In effetti 10.000 metri per il primo lancio sono un po' troppi. Pilota, scendi a quota 7.000 metri!". Scesi a 7.000 metri: "Forza ragazzi, preparatevi al lancio, non abbiate paura! Siamo a 7.000 metri!". Sempre la solita vocina dal fondo: "Ma non e' troppo alto?". Il tenente ci pensa un po' e poi: "Avete ragione, e' ancora troppo! Pilota, scendi a 5.000 metri". Giunti a 5.000 metri il tenente esorta gli uomini: "Questa volta niente storie! Siamo solo a 5.000 metri! Prepararsi al lancio!". La stessa vocina: "Ma non e' troppo alto?". Il tenente si sta per incazzare sul serio, poi pero' fa: "OK, pilota, a bbassati a 2.500 metri! Ma non scendere oltre!". Quando l'altimetro segna 2.500 metri il tenente tuona: "Siamo a 2.500 metri! Indossate e controllate il paracadute e lanciatevi! E' un ordine!". E la solita vocina: "Aaaaahhh... ma col paracadute!!!".

***

Si incontrano due gatti, uno bello lustro e l'altro malmesso, con i denti spezzati e bave rosse alla bocca. "Ciao, come stai?". "Eh, mica tanto bene...". "Ma che ti è successo? Ti ha investito una macchina?". "No, è che non fapevo che aveffero inventato il polmone d'acciaio!..."

***

***I BRIVIDI ESTIVI***
"Babbo babbo a scuola tutti mi chiamano mostro" -"Zitto e tornatene in cantina!"

***

Pinocchietto va nel bosco canticchiando quando vede su di una foglia un bruco tutto rosa: "Oh che bello! E tu chi sei ?". "Io sono il bruco della rosa!". "Ciao, bel bruchino..." e continua a saltellare nel bosco quando scorge un bruco giallo: "Oh che bello! E tu chi sei ?". "Io sono il bruco del limone...". Continua a saltellare nel bosco quando scorge un bruco nero: "Oh che strano! E tu chi sei ?". "Io sono il bruco del... culo!"

***

Romani. Sulla corriera Eur-Nettuno. All'autista, una ragazzina che vuole scendere dalla porta posteriore: "A Capooo! Che m'apri de dietro?". L'autista: "Come no! E se vieni qua, t'apro pure davanti!".

***

Un matematico, un ingegnere ed un fisico hanno un colloquio per un'assunzione. In ciascun caso, il colloquio procede bene fino alla penultima domanda; poi viene chiesto: "Quanto fa uno piu' uno?". Ognuno dei tre sospetta una domanda trabocchetto, ed esita a rispondere. Il matematico pensa per un momento, poi dice: "Non ne sono certo, ma credo che converga". Il fisico dice: "Non sono sicuro, ma credo che sia dell'ordine di uno". L'ingegnere si alza, chiude la porta dell'ufficio e dice: "Quanto vuole che faccia?".

***

Non metterti mai a discutere con un idiota:
prima ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

***

Un famoso antropologo visita un'isola dove risiede ancora una tribu' primitiva. Preoccupato della loro vita primitiva l'antropologo si rivolge agli uomini che lo hanno accolto sull'isola: "Nella terra da cui provengo regna una grande pace". Tutti gli uomini all'unisono urlano: "Wonabaka!". L'antropologo continua: "Nella terra da cui provengo tutti gli uomini sono liberi". "Wonabaka!". L'antropologo continua: "Nella terra da cui provengo la giustizia e' uguale per tutti". Ancora una volta tutti i nativi urlano: "Wonabaka!". Mentre l'uomo parla vede delle magnifiche bestie in un campo li' vicino che stanno pascolando e allora chiede: "Posso avvicinarmi a quelle bestie per ammirarle meglio?". E i primitivi: "Certo, uomo bianco. Ma tu stare attento a non pestare wonabaka!".

***

Tiziano va a scuola e la maestra gli da 5 esercizi da fare. torna a casa e il giorno dopo in classe la maestra fa a Tiziano: allora Tiziano hai fatto gli esercizi per compito? e lui risponde, si si maestra tranne i primi due e gli ultimi tre.

***

*** I BRIVIDI ESTIVI***

Cosa ci fanno due caramelle in un campo da calcio?..Si scartano!


***

Diana muore e si presenta a San Pietro in Paradiso. Questi, meravigliato, le grida: "Voi !!!... Diana... Qui in Paradiso con un'aureola in testa !". E Diana: "No, e' il volante della Mercedes !".

***

Il nuovo garzone del lattaio si presenta la mattina presto a casa di una nuova cliente. Questa si presenta in vestaglia e tutta insonnolita, prende le bottiglie ringrazia e saluta il ragazzo: "Mi scusi," sbadiglia, "ero ancora a letto''. La mattina dopo il garzone mette la signora al primo posto del suo giro. la trova che gli apre in baby-doll, tutte trasparenze, gli sorride prende le bottiglie, lo saluta e lo ringrazia. La mattina successiva il garzone arriva prestissimo. Lei lo accoglie senza reggiseno, coprendosi a mala pena con la mano. La mattina ancora dopo il garzone si prepara davanti alla porta direttamente nudo e col pisello in mano. Suona, ma stavolta viene ad aprire il marito, un omone gigantesco. Il garzone, imbarazzatissimo, fa: "Io... io... io... io volevo avvertirvi che ha detto il padrone mio che se non mi ridate i vuoti del latte vi devo pisciare per tutta casa..."

***

****I Brividi Estivi****

Tra due ragazze.
una dice:"io non mi metterei mai insieme a un giardiniere!"
l'altra:"Perché?"
"Perché ho paura d essere piantata"

***

Ci sono tre tipi (Luca, Tiziano e Marco) che salvano Berlusconi da un fiume in piena,e per sdebitarsi Berlusconi dice loro che potranno avere qualsiasi cosa vorranno.
Luca:"Io vorrei una Ferrari".
Berlusconi:"Una Ferrari?Va bene"
Tiziano:"Io vorrei una villa alle Bahamas".
Berlusconi:"Una villa alle Bahamas?OK".
Poi arriva il turno di Marco:"Io vorrei una sedia a rotelle"
Berlusconi perplesso gli dice:"OK,come vuoi,ma perchè una sedia a rotelle?"
E Marco risponde:"Ho chiesto una sedia a rotelle perchè se mio padre viene a sapere che ho salvato la vita a Berlusconi,mi spezza la gambe".

***

Un esploratore, al ritorno da una battuta di caccia, racconta agli amici: "Ero appostato, quando ad un tratto un grosso leone e' uscito fuori da un cespuglio: PPPRRRRROOOOT!". E gli amici: "Ma i leoni non fanno GGGGGRRROOOOOOAAARR?". "Beh, dipende. Non sempre escono di faccia".

***

Cos'e' la bile? Non posso dirlo: e' un secreto!

***

Ci sono due uomini che non hanno ancora deciso quale lavoro faranno da grandi. Si rivolgono ad un Orientatore che li sottopone a due prove. Per cominciare conduce ciascuno dei due uomini in una stanza dove si trovano una cucina a gas, una tavola e una pentola piena d'acqua posta sulla tavola. Gli dice: "Bollisci l'acqua". Entrambi gli uomini prendono la pentola d'acqua, la mettono sulla cucina a gas e accendono il fornello. Dopo l'Orientatore porta ciascuno dei due uomini in un'altra stanza dove si trovano una cucina a gas, una tavola e una pentola piena d'acqua sul pavimento. Gli dice: "Bollisci l'acqua". Uno dei due uomini prende la pentola d'acqua, la mette sulla cucina a gas e accende il fornello. L'orientatore gli dice: "Tu farai l'ingegnere perchè risolvi ogni problema individualmente". L'altro, invece, prende la pentola d'acqua sul pavimento, la posa sulla tavola, poi la sposta sul fornello ed infine accende il fuoco. L'orientato re gli dice: "Tu farai il matematico perché hai ricondotto il problema al caso precedente.

***

Come fa un carabiniere a friggere il pesce? Mette i pesci in padella. Mette il coperchio sopra la padella. Dopo un po' il carabiniere bussa e i pesci: "Chi e'?". "Carabinieri!". E i pesci: "Maledizione, siamo fritti!"

***

"Mi raccomando, fai la bava", come disse la lumaca alla figlia che partiva.

***

Un anziano signore decide di provare una nuova esperienza e si iscrive in
un campo nudisti privato; mentre sta passeggiando per la
spiaggia incrocia una biondona tutta curve e il pisello immediatamente
gli si drizza.
La bionda gli si avvicina e gli dice:
- "Signore mi ha chiamato?"
- "No" gli risponde il vecchietto.
Allora la bionda: - "Lei signore deve essere nuovo di qui,
allora le insegno una regola del campo: se io vedo che le ho causato una
erezione, vuol dire che Lei mi ha chiamato, capisce?"
A quel punto la bionda lo prende per mano e dietro ad un cespuglio se lo sbatte ripetutamente.
Esterrefatto da questa esperienza si va a rilassare nell'idromassaggio e appena immerso, tira uno
scorreggione secolare.
Immediatamente gli si avvicina un omone peloso e muscoloso e gli chiede:
- "Mi ha chiamato signore?"
- "No" gli risponde.
- "Allora lei nuovo di qui?"
- "Si" gli risponde.
- "Allora le spiego una regola del campo" dice il bestione "ogni volta che
scorreggia vuol dire che mi ha chiamato" e un secondo dopo lo
prende, lo rivolta come un calzino e lo sodomizza ripetutamente.
Ancora sotto shock corre verso la reception dove lo attende una ragazza
completamente nuda.
Ansioso le dice :
- "Signorina , le ridò la tessera e la chiave dell'armadietto e si tenga
anche i 250 euro di abbonamento"
- "Ma signore..." le risponde la signorina "...lei restato qui solo un'ora.....!"
- "Ascolti signorina: io sono un uomo di 70 anni: ho un'erezione al mese e
scorreggio 20 volte al giorno... ...addio!"
***

qual'è la differenza tra un preservativo e un morto in una bara?
una sola: nel preservativo c'è qualcosa che sta per entrare e nella bara c'è un che se ne sta per andare!

***

Un matto al caffe': "Avete del caffe' freddo? ". Il barista: "Certo, signore". "Allora, me ne scalda una tazzina? ".

***

La moglie dice al marito:
"amore spingi"
dopo 1 ora la moglie ridice:
"amore spingi più forte"
dopo 2 ore il marito stanco dice alla moglie:
"amore vaffanculo te e l'altalena"

***

Cos'e' il ciclo liturgico? La bicicletta del prete!

***

Un prete sta guidando la sua auto in autostrada quando e' costretto da una foratura a fermarsi. Non avendo gli attrezzi necessari, chiama l'ACI che gli cambia la ruota bucata. Una volta cambiata la ruota, il prete chiede all'operaio: "Ha stretto bene i bulloni?". E l'operaio (scherzando): "Benissimo padre. Sono stretti come la vagina di una suora". E il prete: "Allora, faccia altri due giri".

***

Un uomo molto grasso convola a giuste nozze con una ragazza molto molto magra. Durante il ricevimento, uno degli amici dello sposo gli si avvicina e gli chiede: "Senti, toglimi una curiosità: ma come fate per il sesso?". E il ciccione: "Beh, non è molto difficile. Io mi siedo nudo su una sedia, quindi lei si siede su di me, ed io la faccio andare su e giù". "Uhm," fa l'amico "Non sembra niente male...". E il ciccione: "Beh, è un po' come farsi una sega, ma almeno ho qualcuno con cui parlare".

***

Una novella coppia di sposi siciliani si prepara alla prima notte di nozze. Il marito comincia a spogliarsi e la moglie che non aveva mai visto un uomo nudo, alla vista del petto villoso, gli chiede: "Caro ma cos'e' quello?" e il marito gonfiando il petto risponde: "E' tutta dinamite moglie mia". L'uomo si sfila i pantaloni e la moglie di nuovo: "Caro ma cos'e' quello?" e lui: "E' tutta dinamite moglie mia". Via anche le mutande ed allora la moglie meravigliata gli dice : "Minchia Carmelo, con tutta quella dinamite, quel poco di miccia mettesti?".

***

Una coppia sta ballando, lei tiene una bella rosa sull'ampia scollatura. "Che bella rosa che ha sul petto, signora. La tiene in fresco con il latte?". "Spiritoso, vorra' dire con l'acqua!". "Scusi, non sapevo avesse il gambo cosi' lungo!".

***

***I BRIVIDI ESTIVI***
La piccola Luciana esce dalla cucina e si precipita felice dalla mamma, annunciando: "Ehi, mamma, mamma! Sono riuscita a farli mangiare tutti, gli spaghetti, al mio fratellino!". "Che brava! - la elogia la signora accarezzandola - Ma come hai fatto?". E la bimba, tutta soddisfatta: "Gli ho semplicemente detto che erano vermi".

***

Un vecchio ubriacone e' sulla via del ritorno verso casa, alle 6:30 di mattina. Nella piazza dei giovani appassionati di sport fanno ginnastica, corrono, eseguono esercizi. L'ubriaco si avvicina ad un giovane che vigorosamente fa flessioni e gli dice: "Ehi, cogliiionee... che casso stai faasciendo...!! maa non ti sei acc..accorto che la tua ragassaa se ne e' andata da laa' soottoo...??"

***

Un tizio seduto dalla nascita su una sedia a rotelle guarda le pareti della sua casa completamente vuota. Fissa l'unico oggetto appeso al muro: un calendario che data 28 febbraio. Abbozza un sorriso e pensa: "Meno male, domani m'arzo..."

***

Un secondino fa ad un collega: "Hai saputo che stanotte è scappato Locascio?". "Meno male! Te non ci crederai ma mi ero proprio rotto il cazzo a sentirlo limare tutta la notte..."

*** I BRIVIDI ESTIVI***

A volte rifletto... e a volte sono opaco.

*** I BRIVIDI ESTIVI***

Che cosa fa l'ultimo bruco di una lunga fila? Il bruco del culo.

***

Un medico condotto di un piccolo paese di campagna torna a notte fonda a casa, dopo essere stato chiamato d'urgenza ad assistere una partoriente in uno sperduto casolare. Per strada gli va in panne la macchina, e per di più scoppia un temporale tremendo. Infradiciato, si mette a correre per i campi, e per rincasare più in fretta decide di passare per una scorciatoia che attraversa il piccolo cimitero. Mentre attraversa il cimitero sente una voce spettrale che lo chiama, facendolo voltare di soprassalto: "DOT-T-O-R-E-E-E!". Si volta, e vede una mano putrefatta, quasi scheletrica, uscire da sotto una lapide infranta. La mano, incredibilmente, gli fa segno di avvicinarsi. Il dottore, ipnotizzato dall'orrore e incurante della pioggia battente, si avvicina, e già pensa a un possibile sepolto vivo: "Che ...che cosa posso fare?" domanda stolidamente. E da sottoterra la voce: "NON AVREB-B-E PER CASO QUAL-COS-A-A CONTRO I VERMI-I-I?

***

Tiziano ed una Lei, dopo una pizza, si ritrova in macchina a parlare. Dopo un po' di tempo, Tiziano inizia ad allungare le mani e con un po' di imbarazzo chiede alla ragazza: "Ma tu sei vergine ?". E lei, sfilandosi le mutandine: "Ma ti pare questo il momento di pensare all'oroscopo !"

***

Ricetta Genovese: "Prendete in prestito due uova..."

***

C'e' una passera appoggiata sul ramo di un albero sul pelo dell'acqua. Arriva un passero e per non bagnarsi spinge la passera verso la punta del ramo, il quale si abbassa verso l'acqua. Arriva un piccione, ruzza il passero e la passera finisce con una zampa nell'acqua. Arriva un corvetto, ruzza il piccione e la passera si bagna il petto. Arriva un'aquila, ruzza il corvo e la passera finisce nell'acqua fino alle ali. Arriva un condor, spinge l'aquila e la passera e' in acqua fino al collo. Morale: piu' l'uccello e' grosso, piu' la passera si bagna!

***

Ilaria vive con Mattia, drogato e dopato all'ultimo stadio....Ilaria  torna dall'orto in giardino con un pomodoro di due chili nel cestino: "Tesoro, sarebbe ora che smettessi di pisciare nell'orto..."

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

Perche' occorre un milione di spermatozoi per fecondare un solo ovulo? Perche' non si fermano a chiedere istruzioni.

***

Entrando in classe, una mattina, la maestra si accorge che qualcuno ha scritto a caratteri piccoli sulla lavagna la parola "CAZZO". Facendo finta di nulla prende il cancellino e cancella la scritta offensiva. L'indomani si accorge che la stessa parola è scritta al centro della lavagna ma con caratteri più grandi. Con gli occhi di fuoco, guarda in faccia a uno a uno gli scolari sperando di poter intravedere un minimo senso di colpa in uno di essi, ma non vi riesce, pertanto prende il cancellino e cancella la scritta offensiva. La terza mattina la parola è scritta in caratteri cubitali occupando tutta la lavagna. Confusa e furiosa la maestra afferra il cancellino ed inizia a cancellare vigorosamente la scritta, quand'ecco che si leva una voce dal fondo della classe che dice: "Ma non lo sa che più lo strofina e più s'ingrossa ?" .

***

Stavo giusto parlando di quando facevo il pilota nell'aviazione militare. Mi sono trovato un giorno con l'aereo in una nebbia fittissima, con l'altimetro fuori uso, il serbatoio quasi a secco, la radio in panne ed il carrello bloccato. Per fortuna non ero ancora decollato...

***

In un WC: L'amore è un gioco pazzo / Inizia con un bacio e finisce con l'azzo.

***

Un ingegnere, un biologo e un matematico osservano una casa che sanno per certo essere vuota. Ad un certo punto vedono entrare due persone. Successivamente ne vedono uscire tre. L'ingegnere: "Sicuramente c'è stato un errore di misura!". Il biologo: "Si sono riprodotti". Il matematico: "Se adesso entra una persona, la casa sarà vuota!"

***

Medico alla segretaria: "I pazienti che dicono di soffrire di amnesia, li faccia pagare in anticipo e poi li faccia pagare anche dopo la visita. Se dicono che hanno gia' pagato, sono guariti".

***

***I BRIVIDI ESTIVI***
"Mamma, mamma, non mi va di mangiare gli spaghetti al sugo!". "Zitto o ti sfilo le vene anche dall'altro braccio!"

***

Mattia, noto avaro sta annegando.... Un tale lo vede e cerca di soccorrerlo: "Mi dia la sua mano! Mi dia la sua mano!".
Ma Mattia niente, continua ad agitarsi. Allora il soccorritore urla: "Prenda la mia mano! Prenda la mia mano!".
e Mattia l'avaro la afferra e viene tratto in salvo.....
***

Un ergastolano non ce la fa proprio piu': deve avere assolutamente un rapporto sessuale. L'unica soluzione e' coinvolgere il giovane che divide la cella con lui. Dopo averlo provocato ripetutamente senza risultati apprezzabili, passa alle maniere forti. Tenta in tutti i modi di tenerlo fermo, ma lui non vuole accettare. La direttrice del carcere, bellissima trentenne dalle forme mozzafiato, viene a conoscenza dell'accaduto e, pur di salvare il buon nome del suo istituto, si presenta dall'ergastolano in tanga e reggiseno di pizzo. Rivolgendosi al carcerato assatanato gli chiede: "Senti un po', che ne diresti di sfogare meglio i tuoi istinti? Sono qui apposta!".
"Ah, bene!" risponde sbavando il bruto. "Allora vieni qui e aiutami a tenere fermo il mio socio mentre io lo cavalco!"
***

"Che prezzo hanno le camere in questa pensione?".
"Ci sono camere da dieci € e camere da quindici €.
"E che differenza c'e' tra i due tipi di camera?".
"Quelle da 15 sono munite di trappola per i topi".

***

Un giorno, nel bosco, un fungo si sveglia, ai piedi di un pino e dice: "Aaahhh!!! Buongiorno pino!! ".
Il pino lo guarda, stizzito, e risponde: "E tutta 'sta confidenza?!?! Chiamami Giuseppe!"

***

"Ha mangiato la foglia" come disse Eva con Adamo in ginocchio.

***

Due perfetti sconosciuti si incontrano per strada.
Uno si ferma e visibilmente emozionato dice all'altro:"Ma tu sei il mago Silvan, che grande onore, per favore fammi una magia!!!"
L'altro:"No, ti sbagli, non sono il mago Silvan, mi dispiace"
L'ammiratore però non è disposto a mollare la presa:"Per favre, sei il mio mito, fammi una magia, ti prego, fammi una magia"
Il malcapitato sempre più irritato erca di scrollarselo di dosso:"no, ti ho detto he non sono il mago Silvan, per favore, lasciami andare"
L'altro però è sempre più convinto, gli si attacca ad un braccio e continua insistentemente a chidere una magia!!!
Il pesunto Silvan quindi si convince e gli dice:"Senti, ti faccio la magia ma dobbiamo andare in una strada men frequentata"
L'ammiratore non se lo lascia dire una seconda volta e tutto emozionato si reca in un vicoletto poco distante.
Il presunto mago allora gli fa:"giù i pantaloni!!"
L'altro un pò imbarazzato fa un pò delle storie, non vuole lasciarsi convincere ma pur di avere la magia...dpo un pò li tira giù!!
Il "mago" gli fa chiudere gli occhi, gli si mette alle spalle e dice:"pronto per la magia??...LO SENTI IL DITO???"
Poi agitandogli le mani in faccia:"ECCO LE MANI!!!"

***

Notizia giornalistica: Un uomo si butta dal 4° piano... viene raggiunto dai capelli 4 ore dopo... perche' usava "MIM TUP" che ritarda la caduta dei capelli.

***

*** I BRIVIDI ESTIVI***
"Mattia, verresti ad un'orgia?". "Certo, e in quanti siamo?". "Beh, se viene anche Ilaria siamo in tre!".

***

Un ragazzo esce dal suo appartamento quando si apre la porta accanto e vede la nuova vicina, una bionda favolosa, che sta raccogliendo il giornale. Cortesemente la saluta e attacca discorso notando che la bionda e' in sottoveste e non ha niente sotto. Lei chiacchiera amabilmente mentre lui se la mangia con gli occhi. A certo punto la ragazza dice: "Sento venire qualcuno ... entra nel mio appartamento!". Il ragazzo entra mentre la bionda lascia cadere la sottoveste dicendo: "Cosa trovi di formidabile in me?". "Le orecchie!" risponde il ragazzo. "Ma come? - replica la ragazza - guarda che tette sode, guarda che culo perfetto, che pelle liscia e vellutata... perche' mai tu trovi le mie orecchie formidabili?". E il ragazzo: "Perche' prima nel corridoio, quando hai sentito qualcuno venire... ero io !!".

***

Pierino, oggi tema in classe la traccia è una partita di pallone.
Svolgimento del tema:  La partita è stata rinviata per impraticabilità del campo allagato...

***

***I BRIVIDI ESTIVI***
Perche' i cinesi quando piangono fanno fuoriuscire orzata dagli occhi? Perche' hanno gli occhi a mandorla!

***

Un disoccupato munito di impeccabili referenze fece domanda per un posto di lavoro in un'impresa di riguardo. Purtroppo aveva solo un piccolo handicap: un occhio che ammiccava continuamente. Il vicepresidente allora disse: "La assumeremmo volentieri, ma quel suo continuo ammiccare e' troppo sconcertante". Allora il tizio disse che sarebbero bastate due aspirine per farlo smettere. Ed il dirigente rispose: "Va bene, mi faccia vedere". Il tizio allora inizio' a frugare nelle tasche del vestito e tiro' fuori nove scatole di preservativi prima di trovare le aspirine. Le prese e l'occhio smise di ammiccare. "Benissimo - disse il vicepresidente - ma noi non siamo qui per assumere donnaioli!". Il candidato rispose: "Ma lei ha frainteso tutto. Ha mai provato a chiedere un'aspirina in farmacia ammiccando tutto il tempo!?!"

***

Due vecchietti partecipano alla maratona di Roma. 1° giro tutto ok. 2°giro si comincia a sentire la stanchezza. 3°giro la stanchezza dilaga. 4° giro, il primo vecchio ormai stremato chiede: "Ti ritiri tu" e l'altro: "Trallallerolla' ".

***

*** I BRIVIDI ESTIVI***

Cosa leggono gli anziani negli ospizi? I romanzi di fatiscenza

***

Uno studente in agraria trascorre l'estate in una fattoria per fare pratica. Alla fine dell'estate il contadino gli dice: "Sono proprio contento. Hai lavorato sodo, mi hai aiutato e cosi' voglio dare una festa in tuo onore". "Bene, grazie!" risponde lo studente. Il contadino allora chiede: "Lo reggi bene il vino? Ci sara' un mucchio da bere". "Oh, posso bere quanto voglio, la cosa non mi preoccupa" dice lo studente. "Ah, penso che alla fine magari ci sara' anche da fare a botte!" dice il contadino. E lo studente: "Beh, con tutto l'esercizio fisico che ho fatto quest'estate sono ben allenato". Strizzando l'occhio il contadino aggiunge: "Ed alla fine ci sara' un po' di sesso...". "Bene!" dice lo studente, "dopo un'estate passata quassu' ho proprio voglia di sfogarmi. Come devo vestirmi per la festa?". E il contadino: "Oh, non importa, tanto ci saremo solo tu ed io".

***

Due giovani sposi passeggiano, abbracciati, al chiaro di luna. Ad un certo punto, lei, contemplando il cielo costellato di stelle, fa dolcemente: "Dove sara' mai, caro, l'Orsa Maggiore?". E lui: "Ti prego, tesoro! E' una serata troppo bella: non ricominciamo a parlare di tua madre!"

***

*** I BRIVIDI ESTIVI***

Qual e' la formula del latte? Vacca2 O.

***

****I BRIVIDI ESTIVI****

Al telefono: "Pronto? Parlo con la famiglia Incerti?". "Si', certo, no anzi forse non lo so potrebbe darsi...".

***

Mattia decide di comperare ad Ilaria un bellissimo ferro da stiro professionale. Entra in un negozio, ma spaventato dal prezzo decide di rubarlo. Il commesso lo scopre e gli dice: "Ehi tu, cosa stai rubando?". "No niente solo un ferro da stiro!". "Bravo, ma se vuoi portartelo via, devi portartelo via legato al cazzo!". Mattia, dopo tanti sforzi, riesce a portarlo sino all'uscita del locale ed il commesso: "Bravo hai vinto, e' tuo". A casa per mesi e mesi non ha rapporti con Ilaria, e si limita a rinchiudersi in una camera da solo. Ilaria, una notte entra in questa camera e vedendo Mattia in piedi davanti allo specchio, vicino al lettino con su una serie di pesi da 5 Kg, 10, 20, 30, 40... e gli chiede: "Cosa fai, sempre qui?". " Stai zitta, mi sto allenando, gli voglio fregare un frigorifero..."

***

Un camionista a un collega!: "appena arrivo a casa faccio in mille pezzi le mutandine di mia moglie."
- L'amico,"caspita sei proprio arrappato."
"No é perche sono 2 giorni che le porto mi stannoo strettissime..."

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

Qual e' il treno piu' usato dagli orologiai? Il Pendolino.

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

Io prego durante l'orgasmo: "Mio Dio, vengo!" e la mia fidanza prega anche lei: "Aspettami, Cristo!"

***

La maestra di prima media alla classe: "Dove siete arrivati in geometria, alle elementari?". Pierino: "Noi siamo arrivati al triangolo!". Luigina: "Noi siamo arrivati al quadrato!". La maestra: "E tu, Abdullah?". Abdullah: "Noi siamo arrivati al Pentagono..."

***

Cosa c'e' scritto nelle mutande degli astronauti americani? Davanti USA e dietro NASA.

***

Caro Antonio, qualche giorno fa mi e' capitata una cosa veramente insolita. Come sai sto per sposarmi, e mi sono recato a casa della mia fidanzata per discutere con sua madre della lista nozze. Ci siamo resi conto che avevamo inserito troppe cose nella lista, e cosi' ne abbiamo approfittato per tagliare qualche voce qua e là. A un certo punto la mia futura suocera ha cominciato a guardarmi, e mi ha detto che entro un mese sarei stato un uomo sposato e che avrebbe sempre desiderato fare del sesso con me ! Come sai e' una donna ancora molto bella, e con un fisico notevole! Lei a quel punto si e' tolta il maglione, restando con una camicetta sbottonatissima e guardandomi intensamente negli occhi... ho deciso subito cosa dovevo fare, e sono uscito dalla casa! Appena fuori ho trovato suo marito, nonchè mio futuro suocero, appoggiato alla mia auto e lui sorridendo mi ha stretto la mano. Lei e' uscita e insieme mi hanno detto che era una prova per capire se io ero u na persona di cui potersi fidare e che a quel punto erano felicissimi per la figlia che avrebbe avuto un marito stupendo. Ora dimmi, caro Antonio, dici che alla mia fidanzata glielo devo dire che io ero uscito a prendere i preservativi in macchina ???

***

- Qual è la differenza tra l'influenza ed una donna?
- Nessuna, infatti tutte e due ti annebbiano il cervello, ti fanno battere più forte il cuore ed entrambe te le porti a letto!

***

Marco a Tiziano:"Cosa ci fa una bussola in un pollaio?".....
indica il pollo nord e il  pollo sud!

***

Mattia va al cinema con Ilaria e mentre guardano il film l'uomo seduto a fianco a lei inizia a palpeggiarla. un signore distinto seduto dietro i tre richiama l'attenzione di Mattia: "mi scusi, ma non dice niente? Le stanno palpando la moglie!" e lui: "e che devo fare, se la lascio a casa me la ciulano!".

***

Antica Roma un centurione va in una torrefezione e chiede del caffe macinato fine.
macina macina il centurionelo chiede sempre più fine.
"basta"dice l' oste "se no perde l'aroma"
il centurione"e che me frega io sò de la Lazio"

***

***I BRIVIDI ESTIVI***

notizia giornalistica: hanno rubato un tir pieno di lampadine.
la polizia brancola nel buio.

***

La famiglia è seduta a cena. Il figlio chiede improvvisamente al padre: papà, quanti tipi di tette ci sono?
Il padre, sorpreso dalla domanda, risponde:
- Beh, figliolo, ci sono tre tipi di tette: a vent'anni, le tette di una donna sono come meloni, tonde e sode. A trenta o quaranta, sono come pere, ancora belle, ma un pò cadenti. Dopo i cinquanta, sono come cipolle.
- Come cipolle, chiede il figlio?
- Si, le vedi e ti metti a piangere.
Questa battuta fa incavolare la mamma e la figlia, la quale chiede:
- Mamma, e quanti tipi di pene ci sono?
La madre sorride, a sua volta sorpresa, e risponde:
- Beh, cara, un uomo attraversa tre fasi: a vent'anni il suo pene è come una quercia, possente e duro. A trenta o quaranta è come legno di faggio, flessibile ma affidabile. Dopo i cinquanta, è come un albero di natale
- Come un albero di natale? Chiede stupita la figlia.
- Sì cara: morto dalla radice in su, e le palle sono solo ornamentali

***

Questa non me l'hanno raccontata, l'HO VISTA!
Un istruttore di immersioni stava spiegando le varie tipologie di brevetti ad una bionda.
"Vede signorina, con questo brevetto riesce a raggiungere i 18 metri".
"Scusi, ma 18 metri misurati in verticale?"

*** i BRIVIDI ESTIVI***

Qual'è la differenza tra un maiale e un moscerino?...
Provate a immaginare un maiale spiaccicato sul parabrezza!

***

Una studentessa sostiene l'esame di Diritto Privato in modo impeccabile; il professore (il più stronzo della facoltà) congratulandosi con lei le dice che darle 30 e lode è troppo poco, si sfila il Rolex e le dice di accettarlo per ricordo. Lei, dopo lunghi tentennamenti, si lascia convincere, prende l'orologio e porge il libretto. A questo punto il professore le dice: "Signorina, lei ha accettato la donazione di un bene di valore non modico: dovrebbe sapere che ci vuole un contratto scritto. Si ripresenti al prossimo appello".

***

due tossici A e B si incontrano:
A-Ehh, ce l'hai un limone?
B-Dhee e cosa ci devi fà?
A-Dhee ci devo fà una pera!
B-Boia, sei un mago!!
***

BRIVIDI ESTIVI

La fragola e' una ciliegia con la pelle d'oca.

***

TESI DEL DR.TIZIANO "EL LONGO"

Dalla forma della Bernarda è possibile ricevere qualche suggerimento per capire il carattere e stabilire se è compatibile con il vostro carattere.
La Bernarda Ovale.Di sapore dolciastro con retrogusto di peperlizia è la classica bernarda avvolta nelle culotte. Denota un carattere posato e obiettivo, che riflette a lungo prima di prendere una decisione; forte volontà; senso di giustizia, lealtà; benevolenza; attaccamento alle tradizioni; un pizzico di vanità e di intemperanza. Detta anche volgarmente "a petardo sparato"per la forma e l'eccessiva fiacchezza.La Bernarda FiliformeSempre coperta da perizoma di rayon è nota anche per il caratteristico sapore di sarago. L'interno è particolarmente nodoso. Carattere estroverso e curioso, che nasconde una grande risolutezza d'animo. Portata per l'impegno intellettuale, prende decisioni rapide. Possiede uno spirito acuto e intuitivo, che gli permette di assimilare velocemente ogni nozione. Detta anche volgarmente " a doppio wurstel" per la rassomiglianza fisica ed il colore rosa spento .La Bernarda Sferica.Molto sporgente, se non depilata assomiglia alla capigliatura di Cocciante. Spontanea, cordiale, allegra, sempre serena e fondamentalmente ottimista, ama a tal punto la vita da scappare a gambe levate davanti a potenziali quanto inutili complicazioni. Cerca la compagnia di uomini gioiosi, allegri, diretti, solari, spensierati e amanti della buona tavola. Detta anche volgarmente "la boscaiola" per il colore rosa prosciutto e l'abbondanza di piselli La Bernarda Quadrata è sempre coperta da classiche mutande di cotone della Standa. Generalmente molto irsuta in gioventù , tende ad assomigliare nella vecchiaia alla steppa russa. Si adatta perfettamente a qualsiasi situazione, ma diventa cauta e insicura di fronte agli ostacoli. Versatile, volubile, influenzabile, poco dotata di energia e costanza, possiede un temperamento lungimirante e acuto. Se viene attaccata in modo diretto e inquisitorio tende a sgusciare di mano e ad adottare un comportamento evasivo, sfuggente e un po ' misterioso. Detta anche volgarmente " a patibolo" perchè atta a castigare.La Bernarda TriangolareE' sempre senza mutande. Caratteristico è il suo colore fettina di vitello. Il sapore ricorda le Golia. II suo modo di fare può sembrare un po' capriccioso e incostante, come quello di una bambina che pretende di avere tutto e subito, perché è spontanea e affronta la vita dando retta all'istinto. La diplomazia non è il suo forte: un difetto che spesso complica non poco la sua vita di relazione. Diffidente e sospettosa, non sopporta che cerchino di imporle idee non sue e se qualcuno ci prova si intestardisce, non fa marcia indietro per nessuna ragione al mondo. Va d'accordo con chi sa essere conciliante e non si comporta con aggressività. Detta anche volgarmente "a minipimer" per la rassomiglianza alle lame dell'elettrodomestico e per il potere triturante metaforico sui testicoli.

***

Tiziano completamente ubriaco (il 27/06/09) incontra una donna molto brutta e le dice: Ma lo sa signora che è molto brutta?
E lei controbatte: Ma lo sa signore che lei è proprio ubriaco?
Al che Tizianodice: Si, ma almeno a me domani passa!

***
Muore Michael Jackson e va in paradiso,
appena arriva davanti a San Pietro chiede:
"dov'è Gesù bambino?"

***

I sogni di un uomo:
. svegliarsi tutte le mattine accanto ad una donna diversa
. diventare governatore dell'Arkansas
. una giornata di due ore lavorative
. un Bignami del 'kamasutra' in caso di perdita totale della memoria
. uno stipendio direttamente proporzionale alla capacità di mentire
. un televisore grande come l'intera parete della camera da letto
. partite di calcio della durata di quattro ore
. una compagna che non senta il continuo bisogno di esprimere la propria opinione su tutto
. allungamento di 2cm del pene ad ogni bugia infilata in un discorso
. una Ferrari cabrio parcheggiata nel vialetto
. un contratto matrimoniale a tempo determinato (esempio concreto di flessibilità coniugale)
. riconoscimento giuridico del diritto di possedere un 'harem'
. avere il copyright sulle bestemmie inventate
. un televisore anche nel bagno
. possibilità di cancellare la memoria della propria compagna, così come si fa con un computer
. una schiava a sua completa disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7
. arrivare al quarantesimo compleanno e scoprire di essere ancora single
. un telecomando per accendere/spegnere la propria moglie/fidanzata
. incontrare una ragazza di vent'anni ancora vergine
. incapacità improvvisa ed irreversibile delle donne di riuscire a distinguere un diamante da un semplice pezzo di vetro
. un computer che non dubiti continuamente delle intenzioni dell'utente
. ricevere una lettera dal comune recante l'avvertimento che a causa di un disguido burocratico, il matrimonio è dichiarato nullo
. un organo sessuale femminile tascabile, da viaggio
. ripristino dello 'ius primae noctis' riguardo tutte le dipendenti della sua azienda o colleghe di ufficio/fabbrica etc.

***

Due clitoridi si stanno confidando i propri pensieri. Dice il primo: "Ho sentito dire che stai diventando frigida!". Risponde il secondo clitoride: "Non te le prendere! Sono solo cattive lingue!".

***
E' morto Michael Jackson.
Ora il problema è: andrà nell'umido o nella plastica?
Titolano i giornali: "Michael Jackson: è giallo!"
Prima nero, poi bianco, ora giallo: deciditi, però!

***

Tra due suore in convento: "Oggi ho un grande mal di testa!". "Prendi un'aspirina". "L'ho gia' presa ma non mi ha fatto niente!". "Allora fatti vedere dal medico in paese". La suora prende la macchina e si dirige in paese; dopo diverse ore, e tra la preoccupazione delle altre sorelle torna. La prima suora la accoglie chiedendole: "Allora come e' andata?". "Mi son fatta vedere dal medico!". "E allora?". "Beh, per il mal di testa niente di grave, ma dopo la prima guardata ha voluto esaminarmi a fondo...". "E allora?". "Forse diventero' ipocondriaca..."

***

La guardia al pescatore di frodo: "Adesso non mi dirai che insegni al verme a nuotare, eh?". Il pescatore: "Oh no, e' gia' capace. Solo che si e' messo in testa di fare il sub".

***

"Dottore, dottore... perche' quando dico Abracadabra scompaiono tutti? Dottore... dottore... dov'e' andato a finire?".

Un prete sta giocando a golf in chiesa, fa il primo tiro e dice "cazzo ho sbagliato".
Ritira la palla e dice "cazzo ho sbagliato",
esce una suora che dice al prete "se dici ancora una parolaccia chiamo Dio e gli dico di fulminarti".
Il prete prende la pallina e tira, sbaglia e dice nuovamente "cazzo ho sbagliato".
Tutta la chiesa trema e appare  Dio che fulmina la suora e dice "CAZZO HO SBAGLIATO!"

***

Un giovane ragazzo si reca a casa del futuro suocero e dice "Salve, sono venuto per chiedere la figa di sua figlia" l' uomo allora risponde "semmai la mano" e il ragazzo ribatte "no, proprio la figa, non ne posso più di seghe e basta!"

***

Qual'è l'uomo più virile del mondo?
Geppetto,è l'unico che è riuscito a fare un figlio con una SEGA!

***

Pierino chiede alla mamma: "Mamma, ma come nascono i bambini?". La mamma ritiene che sia giunto il momento di spiegare al piccolo i misteri della vita: "Vedi, Pierino, papa' e mamma si sono piaciuti, si sono sposati e poi si sono dati tanti bacini e hanno fatto l'amore e sei arrivato tu". "Ma allora vuol dire che se prendi l'uccellino di papa' nella tua patatina arrivano i bambini?". "Bravo, proprio cosi'!". "Ma tu ieri sera tenevi l'uccellino di papa' in bocca... e allora cosa arriva?". "Gioielli e regali!!".

***

Su una porta di un WC: "Si ricorda che questa non è una galleria d'arte, è quindi severamente vietato dimenticare dipinti o sculture all'interno del WC".

***

Mattia, in punto di morte, sta scambiando le ultime parole con Ilaria che lo sta assistendo. Ad un tratto Ilaria gli chiede: "Senti caro, prima di morire dimmi quante volte mi hai tradito". Mattia: "Ma dai cara, lascia perdere. Perche' mi devi angosciare con queste domande anche in punto di morte?". Ilaria insiste: "Ma non e' giusto! Io cosi' non sapro' mai come ti sei comportato con me. Ti prego, dimmelo!". E Mattia: "E va bene, hai visto quel barattolino che tengo sul mobile del salotto? Li' dentro, ogni volta che ti ho tradito, ho messo un fagiolo secco". Ilaria: "E l'hai riempito?". "Ma no!! Ce ne saranno una decina!!!". Ilaria: "Ah! Ma braaavo!". Mattia allora: "Visto che siamo in argomento, dimmi pure tu quante volte mi sei stata infedele". E Ilaria: "Hai visto il barattolo di coccio che tengo in cucina? Ogni volta che ti tradivo ci mettevo un chicco di riso! ". Mattia sembra sollevato: "Beh, mi sembra vuoto...". E Ilaria: "Per forza ci ho fatto due volte il risotto!!!".

***

Entra in negozio una signora:
Buongiorno, vorrei una bomboletta di PRONTO.
Il droghiere va nel retrobottega e torna con una bomboletta di PRONTO e una di VETRIL.
- mi scusi, io volevo solo la bomboletta di PRONTO.....
- vede signora, una volta puliti i mobili, con i vetri sporchi, non si vedrà il lavoro fatto........
- bravo, ha ragione, lo compro.
"Vedi - dice il droghiere al commesso - così si fa".
Entra una seconda signora:
- Buongiorno, vorrei una bottiglia di VETRIL...
Il droghiere va nel retrobottega e torna con il VETRIL e il PRONTO.
- scusi, io le avevo chiesto solamente il VETRIL...
- cara signora, se lei pulisce i vetri si noteranno tutte le ditate sui mobili!
- ha ragione, compro tutto!
Bene - fa il droghiere al ragazzo - la prossima cliente toccherà a te."
Entra ancora una signora:
-Buongiorno, ... Vorrei una scatola di TAMPAX.
Il commesso va nel retrobottega e torna con i TAMPAX, il PRONTO ed il VETRIL.
- scusi, ma deve esserci un errore. Io le ho chiesto solo...
- lo so - la interrompe il commesso - ma visto che questa settimana non si scopa, la vogliamo dare una pulitina alla casa?

***

La moglie di Berlusconi entra in bagno mentre lui è nudo ed esclama "oh mio dio!! scusa tanto" lui risponde "cara fuori dal lavoro puoi anche chiamarmi Silvio"

***

Sapete la differenza tra un uomo e una donna?
Che l'uomo in mezzo alle gambe ha sempre lo stesso uccello... la donna no!

***

Cosa rispondere se il capo vi trova a dormire sul lavoro:

11. Sto passando un brutto periodo, ieri ho tentato il suicidio e questi devono essere i postumi del gas che ho inalato.
10. "Me l'avevano detto al Centro di Trasfusione del Sangue che poteva accadere"
9. "E' giusto una piccola pausa ricostituente di 15 min che ci avevano raccomandato all'ultimo corso di formazione manageriale a cui la ditta ci ha fatto partecipare"
8. "Whaow! Avevo avuto paura di essere diventato cieco all'improvviso: vedevo delle farfalle davanti agli occhi!"
7. "Non stavo dormendo! Ero in piena meditazione trascendentale sullo stato della nostra 'mission' e stavo mettendo a fuoco i nuovi programmi"
6. "Stavo testando la resistenza della mia tastiera del computer alla bava"
5. "Stavo facendo un esercizio yoga molto tecnico al fine di ridurre lo stress. Avete per caso qualcosa contro gli impiegati che fanno yoga?"
4. "Cavolo! Perche' mi avete interrotto ? Avevo quasi trovato la soluzione al nostro problema piu' importante!"
3. "Non e' colpa mia: e' la macchina del caffe' che e' rotta..."
2. "Qualcuno ha invertito il caffe' decaffeinato e quello normale nella macchina del caffe'..."
1. "E non indurci in tentazione, ma liberaci dal male, amen"

***

L'altro giorno una giovane donna e' entrata nel mio ambulatorio medico portando in braccio un lattantino e mi ha detto: "Dottore, il bambino non cresce, mi sembra un po' deperito". Allora l'ho visitato e poi ho cominciato a palpare i seni della donna. Dopo un po' le ho sbottonato la camicetta continuando a palparle piu' intensamente i seni. Non ancora soddisfatto, le ho tolto il reggiseno e ho cominciato a succhiarle un seno. A questo punto dopo un po' ho detto alla donna con fare molto professionale: "Non ci sono dubbi, signora. Il bambino non cresce perche' lei ha poco latte!". E la donna mi ha risposto: "Ma no, dottore! Non e' mio figlio! E' il figlio di mia sorella!"

***

Un dottore va da un suo paziente e gli dice:
"Ho una bella e una brutta notizia,quale vuoi sapere?"
"Naturalmente la bella"
"Morirai tra 24 ore"
"E la brutta?"
"Dovevo dirtelo ieri!"

***

NOTIZIE DAL TG:
Anziano muore per attacco di cuore a causa di un sovradosaggio di viagra.
Da due giorni si sta cercando di chiudere la bara.

***

Reinhold Messner una sera va in una discoteca, conosce una ragazza e se la porta a casa. Appena entrati in casa, la ragazza gli dice: "Scusa, Reinhold, e' tutta la sera che vai in giro con la giacca della Fila, puoi toglierla?" e lui esegue, ma sotto appare un maglione della Dolomite. La ragazza allora dice: "Ma hai anche il maglione sponsorizzato, togli anche quello!" . Lui esegue, ma anche la canottiera e' marchiata Alpina. La ragazza gli fa togliere anche quello, ma anche sulla pelle c'e' un marchio della Salomon. Incuriosita lei dice: "Ma per caso non avrai anche il cazzo sponsorizzato?" e lui : "Aspetta che ti faccio vedere" , si toglie le mutande ed appare l'uccello su cui si legge la scritta "Aids" . La ragazza terrorizzata fa un passo indietro e chiede: "Ma cosa significa?". E Messner agitandoselo un po': "E' cosi' quando e' moscio, aspetta un attimo..." ed appare la scritta: "Adidas".

***

Mattia detto l'onto si reca dal dottore per una visita di controllo. Il dottore: "Per farle degli esami accurati ho bisogno di un campione di urine, di feci, di sperma". e Mattia: "Forse e' meglio se le lascio le mutande".

***

"Complimenti, ho sentito che tua moglia è incinta". "Sì, ma se becco chi è stato..."

***

Un tizio al ristorante con la minestra fa rumori indicibili, mastica rumorosamente la bistecca, si asciuga la bocca sulla manica, si fa gargarismi col vino, termina il pasto con un fenomenale rutto e urla al cameriere che e' dall'altro lato della sala: "Ue, ragazzo, dov'è il cessoooo???". Il cameriere gelido: "In fondo a destra c'e una porta con scritto 'signori'... ma non ci faccia caso".

***

Che rumore fa un maiale che cade dal quinto piano?..spek!!

***

Un gruppo di cacciatori deve uccidere un orso che si trova in cima ad una collina. La strategia e' quella di posizionarsi ognuno in un punto diverso per poi risalire la collina e accerchiare l'orso. Un cacciatore obbietta: "E se mentre risaliamo scambio uno di voi per l'orso e gli sparo?". Un altro risponde: "In questo caso sarebbe meglio che tutti noi mentre risaliamo la collina ripetessimo ad alta voce: 'non sono l'orso, non sono l'orso...". Detto fatto i cacciatori iniziano la caccia: 'non sono l'orso, non sono l'orso, non sono l'orso, non sono l'orso'. Un cacciatore impugna il fucile e spara ad un altro cacciatore uccidendolo. E gli altri: "Ma perche' l'hai ucciso?". "Io ho capito 'sono l'orso' !"

***

La bellezza e' effimera, la bruttezza ti segue fino alla tomba.

***

34 BUONI MOTIVI PER CUI UN CETRIOLO E' MEGLIO DI UN UOMO.1. La lunghezza media è di 25 cm

2. Il cetriolo, se vuoi, lo puoi mangiare

3. Quando lo compri, puoi prima vederlo e toccarlo, prima di decidere se portartelo a casa.

4. Puoi prenderti quanti cetrioli vuoi

5. Non devi aspettare l'intervallo per poter parlare col tuo cetriolo

6. Sai sempre dove il tuo cetriolo è stato prima

7. Non ti sorprenderai mai, se scopri che il tuo cetriolo: è sposato, è finocchio. Sta con te ma si fa tua sorella

8. Non importa quanti anni hai, puoi sempre trovarti un cetriolo fresco

9. Il cetriolo accetta che tu la mattina vuoi essere lasciata in pace

10. Il cetriolo lascia sempre il coperchio del cesso come lo trova

11. Al cetriolo non importa che periodo del mese è

12. Il cetriolo non è mai geloso del ginecologo, del massaggiatore, del parrucchiere

13. Il cetriolo non ruba mai la tua coperta, e se vuoi rimane lo stesso lì tutta la notte

14. Il cetriolo non arriva mai tardi la sera ubriaco con i suoi amici

15. Il cetriolo non russa

16. Il cetriolo non ti lascia mai per: un'altra donna, un altro uomo, un altro cetriolo

17. Il cetriolo non ti chiederà mai di mettere biancheria di cuoio e di farti frustare

18. Non ti farà mai una scenata, se ti trova con altri cetrioli

19. Non ti dirà mai che le dimensioni non sono importanti

20. Il cetriolo non dirà mai ai suoi amici che non sei più vergine

21. Il cetriolo non chiederà mai: "Sono il migliore?"

22. Il cetriolo non chiederà mai: "Sono il primo?"

23. E' facile lasciar uscire un cetriolo

24. Il cetriolo te lo puoi portare dietro al cinema

25. I cetroli rimangono duri per tutta la settimana

26. I cetrioli non ti chiederanno mai di fare dei cetriolini, prima o poi

27. I cetrioli non si mettono mai a parlare di cose che non capiranno mai

28. I cetrioli non finiscono la roba nel frigo oppure le tue riserve di alcolici

29. I cetrioli non sbavano sul tuo cuscino

30. I cetrioli non lasciano un cattivo sapore in bocca, dopo

31. I cetrioli rimangono duri per tutta la notte, e poi non devi dormire nell'umido

32. I cetrioli non lasciano in giro le loro mutande sporche

33. I cetrioli non ascoltano le tue telefonate o prestano la tua macchina agli amici

34. I cetrioli non sono mai troppo agitati

MA THE PRESIDENT DICE....I CETRIOLI NON FANNO LE COCCOLE!!! E NEANCHE LECCANO!!!

***

Se ti pieghi e vedi un testicolo sei SOTTOSVILUPPATO;
se ne vedi due sei NORMALE;
se ne vedi tre sei SUPER;
se ne vedi quattro ATTENTO... TI STANNO INCULANDO !!

***

Due mafiosi siculo americani, molto sicuri di se', ma con scarsa conoscenza dell'inglese entrano in un cinema a New York. Con fare arrogante i due bulli si siedono. Dietro di loro un americano sta mangiando pop corn, che sputacchia nella loro direzione. Il piu' bullo dei siculi si rivolge al suo compagno: "Digli di smetterla con quel pop corn, altrimenti lo ammazzo, minchia!". Il picciotto si gira verso l'americano e gli fa: "Piantala con quel pop corn o il mio amico ti ammazza". E l'americano: "Fuck you!". Il bullo: "Che ti ha risposto?". E l'amico: "Dice che non lo fa chiu' ".

***

Una bella signora si presenta tutta agitata dallo psicanalista e senza tanti preamboli lo assale: "Dottore, la scongiuro, mi aiuti, soffro di sdoppiamento della personalita'". E il medico: "Stia calma, signora, e soprattutto non parlate tutte e due contemporaneamente!".

Io lavo, tu lavi, egli lava... "Che schifo di barzelletta!". "Si', ma e' pulita!".

***

Una notte una fabbrica americana di prodotti chimici prende fuoco. L'incendio e' terribile, tanto che i pompieri riescono a malapena a tenerlo a bada. Il proprietario e' disperato, perche' all'interno della fabbrica ci sono formule che valgono un sacco di soldi, e cosi' decide di assegnare un premio di 50.000 dollari a chiunque riesca a salvare quelle formule. Inutile dirlo, i pompieri triplicano i loro sforzi per spegnere l'incendio... ma invano, cosi' il premio viene raddoppiato. Ad un certo punto, in lontananza si sente una sirena; ecco che arriva un camion dei pompieri: si tratta di una compagnia di volontari ultrasessantenni. Il camion si avvicina sempre piu', ma non rallenta, anzi accelera ancora, sfonda il cancello e si inoltra nelle fiamme. I vecchietti saltano giu' dal mezzo, mettono mano alle pompe e iniziano a combattere l'incendio come dei dannati. Alla fine, dopo ore, riescono a spegnerlo. Finito tutto, il proprietario della fabbrica tutto contento consegna il premio alla compagnia di eroi, e chiede loro cosa faranno con tutti quei soldi. "Beh' - risponde uno di loro - per prima cosa faremo aggiustare quei cazzo di freni...".

***

Tiziano a Marco:"Qual e' la differenza fra un libro e una donna?"...... "Il libro inizia con l'introduzione e finisce con l'indice. La donna inizia con l'indice e finisce con l'introduzione."

***

Marco a Tiziano "Ho sempre una fame! Sto seguendo due diete. Con una sola non mangio abbastanza."

***

Marco si reca nella sua stalla per mungere la vacca. Le mette il secchio sotto e sta per iniziare la mungitura quando la vacca, dispettosa, con una zampa posteriore rovescia il secchio. Marco allora le lega la zampa ad un palo li vicino. Riprende a mungere, ma la vacca dispettosa rovescia nuovamente il secchio con l'altra zampa posteriore. Marco allora le lega anche questa zampa. Ma ancora una volta, appena iniziata la mungitura, la vacca fa rotolare il secchio usando la zampa anteriore destra. Marco non si perde d'animo e le lega anche tale zampa. E cosi' succede anche per l'altra zampa che viene alla fine legata anch'essa ad un palo. Ma mentre Marco riprende per l'ennesima volta la mungitura la vacca, sempre piu' dispettosa, con un colpo di coda rovescia nuovamente il secchio. Marco, stavolta alquanto scocciato, le prende la coda e gliela lega, salendo su uno sgabello, in alto in modo da immobilizzarla completamente. Nel fare qu esta manovra pero' la cinghia dei pantaloni si rompe e questi cadono giu' mostrando un pene eretto (i contadini non portano le mutande). Proprio in quel momento entra nella stalla la fidanzata che grida scandalizzata: "Ma che stai facendo?". E Marco: "Trombo la vacca, perche' se ti dico che la sto mungendo non mi credi!".

***

Tiziano dice alla maestra:
maestra,maestra! ho buttato della carta fuori dalla finestra!
e la maestra dice:vabbè, per questa volta ti perdono.
poi viene sù un bambino tutto insanguinato.
la maestra dice: e tu chi sei?
il bambino dice: sono della carta!

***

Come si fa a tenere un coglione sulle spine?
Pensaci...domani ti dico la soluzione

***

Alcune amiche stanno chiacchierando sui soprannomi che danno al pene del rispettivo marito. La prima dice: "Io lo chiamo "Sipario", perche' cala alla fine di ogni performance". La seconda dice "Io lo chiamo "Terrorista basco" perche' non so mai se attacchera' da davanti o da dietro". La terza dice: "Io lo chiamo "Pettegolezzo", "E perche'? chiedono le altre. "Perche' passa velocemente di bocca in bocca!"

***

Due amiche: "Sai, ho un nuovo fidanzato. Ha il fascino di Franck Sinatra e l'intelligenza di Einstein". "Caspita! E come si chiama questo fenomeno? ". "Frankenstein".

***

Dal veterinario: "Mi e' morto il gattino dieci giorni orsono, non avrebbe qualcosa contro i vermi?".

***

Un gruppo di animali non contento del proprio aspetto fisico, decide di ribellarsi e per tale motivo invia una delegazione direttamente a discutere con Dio. La delegazione composta da una Giraffa, un Elefante ed una Gallina arriva in Paradiso ed aspetta di essere ricevuta. Finalmente entra la giraffa che cosi' parla a Dio: "Signore, mi sento cosi' brutta e strana con questo collo lungo, è proprio vergognoso, non è che si potrebbe rivedere il mio aspetto fisico?". E Dio: "Creatura ingrata, metti in dubbio l'operato del Signore? Io che ho studiato prima di crearti, tu sei la perfezione. Guardati bene e ragiona, quel collo ti serve per andarti a mangiare il cibo piu' prelibato e per respirare l'aria piu' pulita". La giraffa: "Hai proprio ragione, Signore; non ci avevo pensato, che stupida che sono stata". La giraffa esce contenta, ed entra l'elefante che cosi' si rivolge a Dio: "Ma Signore è possibile che io debba avere un naso così lungo e delle orecchie così grandi?". E Dio: "Ingrato! Tu sei il simbolo della perfezione, sei una creatura completa di optionals, quelle orecchie ti servono per rinfrescarti quando fa caldo e con quel naso puoi bere senza chinarti. Gli altri pagherebbero oro per avere quello che hai tu!". L'elefante convinto esce tutto felice ed entra la Gallina che cosi' parla ai suoi amici animali: "Ma fateme capi', semo venuti qua' pe' lamentacce e pe facce fa più belli e invece voi uscite tali e quali e contenti?". La Giraffa: "Certo! Non vedi che io sono perfetta, posso mangiare il cibo più buono sopra gli alberi e respirare l'aria più buona; ti piacerebbe essere come me". E l'elefante: "Pure io non lo vedi come so' bello, mi rinfresco quando fa caldo e riesco a bere senza sporcarmi, te piacerebbe esse come me!!!". La gallina incassa ed entra decisa da Dio. Dio: "Anche tu ingrata qui a la mentarti, tu sei la perfez...". E la gallina: "NUN T'ENVENTA' UN CAZZO. O L'OVO PIU' PICCOLO O IL CULO PIU' GRANDE!!!"

***

Il matrimonio e' il prezzo che gli uomini pagano per il sesso... Il sesso e' il prezzo che le donne pagano per il matrimonio...

***

Un violento bussare alla porta spavento' i due amanti. Lei si agito' e disse: "Mio marito! Presto, salta dalla finestra! ". "Ma siamo al tredicesimo piano!". "... e ti pare questo il momento di essere superstizioso?".

***

Come si chiama la piu' famosa zitella spagnola? Hesperancia D'escobar.

***

Robin Hood vede passare una carovana carica d'oro. Grida: -Alt! Sono Robin Hood, prendo ai ricchi per dare ai poveri! Passa una carrozza con un baule di gioielli preziosi e lui gida: -Alt! Sono Robin Hood, prendo ai ricchi per dare ai poveri!
Poi incontra un povero contadino vestito di stracci e gli dice: -Alt! Sono Robin Hood, prendo i ricchi per dare ai poveri!
-Ma Robin, io sono povero...
-Allora prendi questo- dice Robin Hood, dandogli un sacco di monete d'oro. E subito dopo: -Alt! Sono Robin Hood, prendo ai ricchi per dare ai poveri!
Si riprende il bottino e se ne va!

***

Tiziano viene interrogato in grammatica e la professoressa gli chiede: "Tiziano, ti faccio una domanda facile facile. Quando si usano i ":" ?
Tiziano risponde: "Quando c'è uno strappo nei pantaloni!!"

***

Come e' morto Dodi ? Ha capottato con la Diana !

***

Un verme torna a casa dal lavoro. La verma: "Caro, com'è andata al cimitero oggi? Cos'hai portato di buono? Ho un appetito...". Il verme: "Ehm, cara, a dire il vero nulla. Sai, l'hanno cremato". La Verma: "Oh cavolo, che disdetta!". Il verme (trascinando in casa un sacco): "Però abbiamo borotalco per tutto l'anno!"

***

Tre leoni stanno cacciando. Passo dopo passo si avvicinano a una gazzella, lentamente, lentamente, senza far rumore... Ma improvvisamente la gazzella alza la testa, annusa l'aria e scappa via. I tre leoni si guardano in faccia e uno chiede: "Allora? Chi e' stato a fare la scoreggia?".

***

Cosa dice una supposta ad un missile? "Beato te che vai in cielo..."

***

In classe la maestra chiede a Mattia di parlare del cuore e il birboncello cosi' inizia: "Il cuore è un organo importante perché invia il sangue nel nostro corpo e ha le gambe". "Come ha le gambe!? - dice la maestra - questa è una fesseria! Meriti un 2 come al solito!". "Ma no signora maestra è vero, perché sento il mio papà che dice spesso: CUORICINO MIO APRI LE GAMBE!"

***

La bambina Ilaria va da sua mamma e, indicandosi in mezzo alle gambe dice: "mamma mamma, che c'ho qui?"
la mamma risponde: "una farfallina amore.."
e la bambina: "ma mamma!! una farfallina proprio qui nella FIGA?!?!"

***

Tiziano va dal dottore:" dottore,dottore quando mi spoglio le ragazze scappano, c'è l'ho come un bambino di 6 anni"

il dottore:"piccolo?"

e Tiziano:"no 1,10m"

***

I genitori dovevano assolutamente recarsi ad una festa importante, ma non volevano lasciare solo in casa, il loro bambino tredicenne. Cosi' chiamarono una baby-sitter, una bellissima diciassettenne bionda, abitante nei pressi. Quando i genitori tornarono dalla festa e la baby-sitter fu congedata, il ragazzino, i cui appetiti sessuali erano stati soddisfatti in tutte le maniere, sbadiglio' felice, sorrise e languidamente disse: "Se voi due vecchi intendete farne un'abitudine, avro' bisogno di dormire il maggior tempo possibile!"

***

"Signor maestro! Caccia si scrive con doppia C?". "Si' doppia! Anzi doppietta!". Pierino: "Che bella battuta!". "E' semplice: e' una battuta di caccia!"

***

Marco a Tiziano: "come si chiamano i pompieri del Brasile?"..... Col telefono.

***

Un paracadutista si reca presso l'ufficio brevetti e dice: "Ho fatto l'invenzione del secolo! Potrebbe salvare migliaia di paracadutisti sfortunati ai quali non si apre il paracadute!". L'addetto gli chiede: "E in cosa consiste?". Quello tira fuori un gancio e dice: "Se non si dovesse aprire il paracadute, si tira fuori questo e... TAK, ci si aggancia!!". "Ci si aggancia dove?". "E che, devo inventare tutto io?".

***

Una coppia di giovani sposi comprano un cane e lo chiamano Storto. Una sera mentre stanno facendo all'amore, la moglie vede il cane in camera ed esclama: "Caro, è entrato Storto!"

***

Tiziano a Marco:"quando finisco di fare l'amore invece di una sigaretta io accendo un cero!"

***

LE REGOLE DELLA NON-DIETA:

1) Se mangiate qualcosa senza che nessuno vi veda, quelle calorie non contano

2) Se usate degli alimenti per prendere una medicina, quelle calorie non contano (esempio: una cioccolata calda, pane e burro, caffè con panna)

3) Tutto ciò che mangiate direttamente dalle posate mentre preparate per altri non viene conteggiato (per esempio, il burro sul coltello, la panna o il gelato sul cucchiaio

4) Se bevete una coca light e mangiate un cioccolatino, il fatto che la coca sia dietetica annulla le calorie del cioccolatino

5) Se sbriciolate un biscotto o una fetta di torta, la fatica di sbriciolarli vale quanto le calorie che ingoiate

6) Il popcorn che mangiate al cinema non conta: fa parte del divertimento del film

***

Un prete infila due dita nel naso a Marco e gli fa: "Se continui a dire le bugie questo nasino non arriverà mai in Paradiso!". E Marco: "Ma neanche lei, reverendo. Le sue dita hanno un odore tremendo di figa!!!"

***

Roma antica. Un gladiatore scommette che riesce a scoparsi 100 donne una dietro l'altra. Grande pubblicita' dell'impresa, organizzazione nel Colosseo, bandi da tutti le parti, e infine arriva il gran giorno. Colosseo strapieno, arriva il gladiatore in gran forma, sponsor alle spalle, arbitro, allenatore. E via: 1, 2, 3 4, 5 ... 10 ... pausa, asciugamano, coca cola ... 11, 12, 15 ... 20 ... pausa, coca cola ... 21, 22, 25, ... 30 ... pausa, massaggio ... 31, 33, 34, 35, ... 40, pausa ... 50 .... 60 ... 70 ... 80 ... 85, pausa, strizzamento di asciugamani, ricomincia 90 .... pausa, coca cola ... 91, 92 ... pausa ... 93, 94 ... pausa .... 95 .... 96 ... 97... pausa, incoraggiamenti ... 98 ... 99 ... il gladiatore crolla svenuto. Colosseo in silenzio di tomba, si alza un vecchietto dai gradini piu' alti e grida: "Ah frocioooooo !!!".

***

Tiziano a Lei: "Cambiamo posizione?". LEI: "Si', quale?!". Tiziano:  "Nell'orecchio!". LEI: "E se divento sorda?!". Tiziano: "Non mi sembra che tu sia diventata muta... ne' tantomeno stitica!!"

***

Un tizio entra in una tabaccheria e dice: "Per favove mi dia una scatola di cevini". Il tabaccaio: "Diceva?". L'altro: "No, no di legno!"

Tiziano entra in una concessionaria auto e si mette ad osservare una stupenda BMW. Osserva, tocca, accarezza la carrozzeria. Ad un tratto, chinandosi per annusare l'inebriante odore della pelle dei sedili, gli scappa una poderosa scoreggia e molto imbarazzato, si guarda nervosamente in giro per vedere se qualcuno l'ha notato. Purtroppo vede che abbastanza vicino a lui c'e' un addetto alle vendite e per cercare di superare il momento imbarazzante Tiziano chiede: "Mi scusi, qual e' il prezzo di questa stupenda automobile?". E il venditore: "Senta, signore, se le e' scappata una scoreggia solo a toccarla, quando sente il prezzo lei si caga subito addosso!"

***

Le bugie di una donna:
. aahh!... sìì... aahh!... sto godendo.
. li ho usati tutti i soldi che mi hai dato per la spesa
. vado in palestra solo per tonificare i muscoli
. con le mie amiche non parlo mai di come te la cavi a letto
. sono stata al telefono solo due minuti
. io non faccio le scoregge mentre tu dormi
. i miei ti trovano simpatico
. mi sono masturbata pochissime volte in vita mia
. non l'ho parcheggiata io l'auto in quel modo
. mi interessi tu e non il tuo conto in banca
. so perfettamente come reagire di fronte agli imprevisti
. non accetterei mai il ruolo dell'amante
. odio i romanzi d'amore strappalacrime
. dalla parrucchiera ho speso solo 20.000
. ho l'abitudine di vestire in modo succinto solo xchè mi da
fastidio il caldo
. è stato bellissimo...
. non vorrei mai un seno come quello di Pamela Anderson
. questa gravidanza è stata casuale
. stasera dobbiamo uscire e non ho niente da indossare
Le bugie di un uomo:
. te lo giuro...
. i piselli in erezione raggiungono tutti la stessa dimensione
. Cuba è prima di tutto una meta culturale
. ho scelto la segretaria x la sua professionalità
. l'amore è più importante del sesso
. è da tre mesi che non tocco neanche un goccio
. alzo sempre la tavoletta prima di fare pipì
. sono contrario alla riapertura delle 'case chiuse'
. da giovane tutte le ragazze mi correvano dietro
. anche a me piacciono i bambini
. quel vestito ti snellisce molto
. faccio la doccia tutti i giorni
. mi dispiace che tua madre non possa venire a trovarci
. non sono mai entrato in un night club in vita mia
. ti darò tutto quello che desideri
. non ti tradirei mai con nessun'altra al mondo
. bloccato nel traffico riesco e mantenere il pieno controllo
. non sto piangendo davanti alla tv, ho appena sbadigliato
. Baywatch?...
. il computer mi serve per lavoro
. mi guardo poco allo specchio
. ma certo che ricordo la data del nostro matrimonio

***

Ho regalato alla mia ragazza degli slip cosi' piccoli che me li hanno incartati nell'etichetta!

***

Due signore stanno parlando: "Signora, come va l'attività di suo figlio chirurgo ora?". "Benissimo, tanto che adesso non ha più bisogno di operare TUTTI i suoi pazienti..."

***

Marco a Tiziano: Cosa fa il cuoco con il fuoco? ........La rima.

***

Un uomo entra in un bar ed ordina un boccale di birra. Trangugia in un fiato la birra ed una volta finita, inizia a sgranocchiare il boccale. Se lo mangia tutto lasciando solo il manico, paga e se ne va. Un cliente che stava seduto al bancone fa al barista: "Ma hai visto quello? S'e' mangiato il boccale... e' incredibile!". Il barista mettendosi in bocca il manico: "Eh gia'! E ha lasciato pure il meglio..."

***

Ad una festa Tiziano si avvicina ad una ragazza : "Come ti rende bella l' Havana !" le dice. "Ma... veramente io non ne ho bevuto neanche un goccio!" risponde lei. "Ma io si', una bottiglia intera!"

***

DIFFERENZA TRA IMPIEGATO E DIRIGENTE

Un tipo sta guidando la macchina, quando a un certo punto capisce di essersi perso.
Avvista un uomo che passa per la strada, accosta al marciapiede e gli grida:
- Mi scusi, mi potrebbe aiutare? Ho promesso a un amico di incontrarlo alle due, sono in ritardo di mezz'ora e non so dove mi trovo...
- Certo che posso aiutarla. Lei si trova in un'automobile, tra 40 e 42 gradi latitudine Nord e tra 58 e 60 gradi longitudine Ovest, sono le 14 e 23 minuti e 35 secondi e oggi è venerdì e ci sono 21,5 gradi centigradi...
- Lei è un impiegato? - chiede quello dentro l'automobile. -
- Certamente. Come fa a saperlo?
- Perché tutto ciò che mi ha detto è 'tecnicamente' corretto, ma praticamente inutile. Infatti non so che fare con l'informazione che mi ha dato e mi ritrovo ancora qui perso per strada!
- Lei allora deve essere un dirigente, vero? - risponde stizzito l'impiegato.
- Infatti, lo sono. Ma... da cosa lo ha capito?
- Abbastanza facile: lei non sa né dove si trova, né come ci è arrivato, né tanto meno dove andare, ha fatto una promessa che non sa assolutamente come mantenere ed ora spera che un altro le risolva il problema; di fatto, è esattamente nella merda in cui si trovava prima che ci si incontrasse... ma adesso, per qualche strano motivo...risulta che la colpa è mia............
***

Degli amici al bar facevano a gara per vedere chi l'aveva piu' lungo. E uno, due, tre, il quarto estrae una tartaruga dalla tasca e dice: "Questa e' la piattola piu' piccola che ho..."

***

Un mio amico aveva una ditta che produceva bottiglie di vetro... ma dopo poco è rimasto senza fondi.

***

Una signora si avvicina ad Tiziano e gli dice: "Io sono una chiromante e con 15 € le diro' il futuro!". e Tiziano "Ecco le 15 €". e Lei:"Io saro' chiromante, tu sarai chiromante, egli sara' chiromante, noi saremo chiromanti, voi sarete chiromanti, essi saranno chiromanti!".

***

Mattia, in punto di morte, chiede implorante a Ilaria: "Ora che sto per morire, puoi almeno dirmi tutta la verita'... Qualche volta mi hai tradito, vero?". La moglie arrossisce, ma non risponde. E Mattia: "Ti prego, dimmela la verita', tanto sto per morire...". E Ilaria, timidamente: "Gia', e se poi non muori piu'?".

***

Giovanni a Mattia:prima bevevo, fumavo e usavo un linguaggio volgare senza motivo. Da quando lavoro qui, ho un buon motivo...

***

Un prete entra da un barbiere, si fa tagliare i capelli e prima di uscire chiede quant'e' il costo. Ma il barbiere gli dice: "No padre, non mi deve nulla; lei e' un uomo di chiesa". Il prete ringrazia ed esce. Il giorno dopo il barbiere trova sulla porta del negozio 12 monete d'oro. Giorni dopo si presenta al suo negozio un santone buddista che si fa tagliare i capelli. Prima di uscire il santone chiede il prezzo, ma il barbiere dice: "Oh nulla, voi siete un leader spirituale, un uomo del popolo e quindi non c'e' da pagare nulla". Il giorno dopo come per magia il barbiere trova davanti alla porta del negozio 12 rubini. La settimana successiva un rabbino entra dal barbiere per farsi radere. Quando ha finito chiede il prezzo e il barbiere gli dice: "No, rabbino, tu sei un uomo pio e santo e non voglio nulla da te. Vai in pace". Il giorno dopo il barbiere trova davanti alla porta del negozio... 12 rabbini.

***

Una scoreggia discute con un'altra ed a un certo punto si mette a piangere."Perchè fai così?"le chiede l'altra.
La scoreggia si asciuga le lacrime e dice:" Mio marito...mio marito...mi ha mollato!!!"

***

Una Fiat 500 e' in panne sull'autostrada, ma nessuno si ferma, finche' una Ferrari accosta e il riccone alla guida chiede se puo' essere utile. "Mi potrebbe trainare fino ad un meccanico?". "Ok, attacchi il cavo da traino e andiamo. Basta che non corra troppo, sa, con quell'auto li'... Facciamo una cosa, se vado troppo forte mi avverta con il clacson". Lentamente la Ferrari parte con dietro la povera 500. Il ricco Ferrarista non e' abituato ad andare cosi' piano, per cui tutti lo sorpassano, anche una Porsche, con tanto di "marameo" degli occupanti della stessa. Il ferrarista s'incazza, e accelera, iniziando una gara spettacolare, finche' passano davanti ad una pattuglia dei carabinieri. L'appuntato allora dice al maresciallo: "Maresciallo, e' passata una Porsche a velocita' folle e dietro una Ferrari anch'essa a tutta velocita' ". "Normale ... appuntato, dai, per una volta chiudiamo un occhio... ". E l'appuntato: "M aresciallo, il bello e' che dietro stava una 500 che suonava il clacson per chiedere strada".

***

Marco a Tiziano:L' animale più veloce del mondo qual'è? e Tiziano "boh"
e Marco "Il ghepardo"
E l' uccello più veloce del mondo?e Tiziano "boh"
Quello del ghepardo!!!

***

Una signora si reca ogni giorno al cimitero a trovare il marito (che non fa il becchino ma e` crepato). Mentre sta sulla tomba a pregare vede un'altra vedova che arriva alla tomba vicino alla sua, ci piscia sopra e se ne va. La stessa cosa succede per svariati giorni al che ad un certo punto decide di fermarla e chiederle se in questo modo non le sembrava di mancare di rispetto al marito. La vedova risponde: "Forse ha ragione ma io piango da dove mi manca!".

***

C'e un contadino che scava e con la pala tocca un pezzo di ferro.Allora incuriosito scava fino a fondo e vede che è una macchina con i carabinieri dentro,e gli chiede:"... cosa fate qui sotto?"E i carabinieri rispondono:"i ladri ci hanno seminati!!!"

***

Tre indiani dialogano tra di loro.
Il primo dice :"Augh!"
Il secondo :"Augh!"
Il terzo :"Augh!Augh!"
E il secondo :"Oh che fai!Cambi discorso?"

***

i sette nani vanno dal Papa e Brontolo gli chiede: - avete suore più basse di noi? E il Papa: - no, non credo. - Ne è sicuro? - insiste Brontolo. - Si - risponde il Papa.
- Al 100% ? replica Brontolo. -Si, al 100% conferma il Papa.
E gli altri nani in coro: - Brontolo si è scopato un pinguino, Brontolo si è scopato un pinguino...
***

Un marinaio fa ad un collega:
- Non vedo l'ora di essere a casa. Appena arrivo strappo le mutande di mia moglie!
- Perché? Sei così ingrifato?
- No... mi stanno strette...

***

Il figlio coccodrillo chiede al padre:
- Papà, un giorno avrò molti soldi, vero?
- Certo, figliolo, quando sarai un portafoglio..

***

Roma: Sulla porta di un negozio di alimentari c'è un cartello: "SE FANNO PANINI CO' TUTTO"

Entra un signore e con fare ironico chiede: "Vorrei un panino co' na fetta de balena..."
Il commesso, un po' imbarazzato, gli risponde di attendere un attimo e va nel retro del negozio dal titolare: "Ce sta' 'n tizio che vole un panino co' na fetta de balena, forse sarebbe mejo cambia' er cartello..."

E il titolare senza perdersi d'animo: "Dije che solo pe' 'n panino nun la comincio...!"

***

La grande abilita' di un rappresentante non e' quella di vendere frigoriferi al Polo o stufe catalitiche in Africa, ma quella di riuscire a vendere una bambola gonfiabile a un emiro del Medio Oriente nel suo harem.

***

Un giorno un elefante e una formica fanno sesso.
L'elefante muore e la formica dice: "il fatto brutto è che dovrò scavare una fossa per tutta vita!"

***

la saggezza.....Tiziano racconta a Luca...."Un tizio aveva tre fidanzate. Bene, questo tizio non sapeva decidere quale delle tre sposare. Cosi' decise di affidare a ciascuna di esse 10 mila euro e vedere come ciascuna avrebbe speso i soldi. La prima impiego' i soldi per migliorare il proprio aspetto: nuovi vestiti, pettinature alla moda, manicure, pedicure. Alla fine disse al tizio: "Ho speso i soldi per farmi bella perche' ti amo moltissimo".
La seconda lo iscrisse ad un club di golf, gli acquisto' un lettore di CD, un televisore e un mega stereo, poi disse: "Ti ho comprato tutte queste cose perche' ti amo moltissimo".
La terza investi' i soldi nel titolo giusto, raddoppio' il capitale, gli restitui' 10 mila euro e reinvesti' a suo nome il resto. Infine disse: "Ho investito il resto del denaro pensando al nostro futuro perche' ti amo moltissimo".
L'uomo penso' a lungo al modo in cui ciascuna aveva utilizzato il denaro. Alla fine decise: sposo' quella che aveva le tette piu' grosse."

***

Uno scozzese va a un distributore di benzina con la sua auto: "Per favore mi da' due gocce di benzina e due gocce d'olio".
Il benzinaio lo guarda e gli risponde: "Già che ci siamo vuole che gli gonfi le gomme con una pernacchia?".

***

Cosa fa una fantasmina su una sedia? Una seduta spiritica.

***

Un uomo entra in farmacia: "Vorrei una scatola di preservativi, per piacere!".
"Subito signore!" risponde premuroso il farmacista. "E da quanto li vuole, da dieci o da venti euro?".
"Perche', che differenza c'e'?".
"Glielo dico subito, signore! Quelli da venti euro si possono lavare, e poi riadoperare... mentre quelli da diecimila si usano una volta sola!".
"Allora prendo quelli da venti!".
Passa un mesetto, e il tizio ritorna in farmacia: "Vorrei una scatola di preservativi, dottore, ma non di quelli da lavare!".
"Perche'? Non le sono piaciuti?".
"A me si'! E' in lavanderia che c'hanno avuto da ridire!"

***

Un'auto con alla guida un gorilla e a fianco un uomo viene fermata dalla polizia stradale. Un agente si avvicina ed esclama: "Facciamo guidare i gorilla adesso??".
L'uomo risponde: "Veramente io ho chiesto solo un passaggio!!"

***

Cosa fa un morto in un campo? Il perito agrario!

***

Un aereo che trasporta una comitiva di matti vola da parecchie ore. All'improvviso un'esplosione distrugge il pavimento dell'aereo e tutti i passeggeri riescono a non precipitare nel vuoto aggrappandosi ai portabagagli del soffitto che ha resistito all'attentato. Il comandante pero' avverte che essendo troppo pesanti uno dei passeggeri si deve sacrificare buttandosi nel vuoto. Un bravo passeggero allora esclama: "Molto bene per il bene di tutti mi sacrifico io!".
A queste parole tutti i matti si mettono ad applaudire.

***

Il Papa ridimensiona la posizione della Chiesa nei riguardi dell'autoerotismo: e' vero che la masturbazione fa diventare ciechi, ma solo se la si pratica guardando l'eclisse senza gli occhiali protettivi.

***

Notizia giornalistica: Giovane pellerossa bocciato all'esame di guida, non aveva messo la freccia.

***

Come escono 3245 cinesi dal Mar Rosso?

...

...

.....Bagnati!!!

***

Holly e Benji. Cari amici, dopo lunga meditazione, ecco la risposta alla domanda che tutti prima o poi si sono fatti: quanto è lungo il campo del cartone animato Holly & Benji ? Con un po' di trigonometria, tenendo presente il raggio della terra (6.327 Km), l'altezza di un osservatore (facciamo un 1,70 mt, anche se sono giapponesi e, di conseguenza, nani) e la linea che va dall'osservatore fino alla linea dell'orizzonte, si ottiene che la distanza a cui un giocatore vede l'orizzonte è di 4,5 Km. Tenuto conto che la traversa della porta compare quando un giocatore è circa sulla tre-quarti campo, il campo risulta lungo circa 18 Km.Ok.Fin qua ci siamo. Ora la domanda è: a che velocità media corrono Oliver Hatton, Mark Lendels, Julian Ross e soci ? Supponiamo che il campo venga percorso, dai più in forma, 4 - 5 volte a partita: 90 min (+ 5 di recupero) = 5.700 sec (tempo di gioco); 18.000 m (dimensione campo) x 4,5 volte a partita = 81.000 m (spazio percorso); 81.000 / 5.700 = 14,21 m/s (velocità). Corrono cioè 100 metri in 7 secondi e 11? quasi 3 sec meno del record del mondo dei 100 metri piani (e il campo di Holly e Benji, si sa, non è in...). Questo è sufficiente a spiegare perché il povero Ross, malato di cuore, abbia difficoltà a concludere le partite. Avete presente quando Holly dalla sua area tira una mina che attraversa tutto il campo (di 18 km), buca la rete e sfonda il muro? In realtà la domanda è un'altra: ma in Giappone li fanno i controlli anti-doping ? E ancora: Che schema usano per occupare tutto il campo? L'1-1-1-1-1-1-1-1-1-1? In cosa consiste la tecnica del contropiede? Come fal'anziano in difesa a chiamare il fuori gioco, spara un razzo in aria? L'arbitro gira per il campo in moto? E se investe qualcuno? E se gli finisce la miscela? E se estrae il cartellino rosso mentre va a 80 all'ora con tutti i carabinieri lì into rno? Per fermare il gioco cosa usa, la tromba? Per fermare un giocatore lontano gli spara? Alle gambe o altro "purché lo fermi"? Se un tifoso fa invasione di campo quando lo ripigliano? Se un giocatore resta a terra non rischia di creparci prima che qualcuno lo veda? Come si fa a fare ostruzione? A fine partita gira l'autobus per il campo o i giocatori se la devono cavare da soli? I guardalinee usano una vela per le segnalazioni? E quando devono mettersela tra le gambe per segnalare i rigori? Se uno segna, dall'altra parte del campo come lo scoprono? Se uno attraversa tutto il campo palla al piede, scarta tutti, scarta anche il portiere e giunto davanti alla porta vuota, dopo (stimiamo) un paio d'ore di corsa, la butta fuori cosafa, si spara? Si butta sotto la moto dell'arbitro? E quando scopre che la partita era già finita da mezz'ora? E che c'era pure stato l'intervallo? Se in una partita c'è più di un goal passa alla storia? Se un gio catore chiamato dall'arbitro scappa via per non farsi riconoscere organizzano una squadra di ricerche? Se uno perde palla sotto porta dopo azione continuata (tre quarti d'ora) della squadra cosa gli fanno? Vivisezione? Quando devono fare un cambio mandano le frecce tricolore ad avvisare? Da quanti anelli sono composte le tribune? Gli ultrà si menano ugualmente o sono troppo lontani? Ma....E SE CI FOSSE LA NEBBIA? Ora si spiega come mai per giocare 90 minuti di partita servivano 200 puntate da mezz'ora l'una!

***

Una signora sta andando in bici, e si accorge che ha una ruota sgonfia. Allora va da un biciclettaio e gli dice: "Buongiorno, avrei bisogno di una pompa!".
"Signora, lei confonde i ruoli!"

***

La mia ragazza è molto grassa. Le sue misure sono 90-60-90. E anche l'altro braccio ha le stesse misure.

***

Una ragazza di campagna e' appoggiata al recinto dei tori quando arriva una macchina, ne scende un signore che le dice: "Vorrei parlare con tuo padre!". "Mio padre e' impegnato, ma se le interessa un toro posso dirle io i prezzi. Quello con albero genealogico e garanzia del risultato costa 500 euro, quello con garanzia del risultato, ma senza albero genealogico 250 euro e quello senza garanzia e senza albero 100 euro". "Io voglio parlare con tuo padre perche' tuo fratello ha messo incinta mia figlia". "Allora temo proprio che dovrete aspettare mio padre, perche' il prezzo di mio fratello non lo conosco".

***

Un avaro disse a Dio: "Che cosa sono per te 1000 anni?".
E Dio rispose: "Mah, poco piu' di un secondo".
"E che cosa sono per te 100.000.000 di Euro?".
E Dio: "Mah, forse un centesimo".
"E allora - disse l'avaro - cosa ti costa darmi un centesimo?".
"Certo - rispose Dio - aspetta solo un secondo".

***

Tiziano a Marco......"Il sesso orale e' piu' interessante di quello scritto".

***

Due mucche parlano e una dice all'altra:"Ma tu non sei preoccupata per la storia della mucca pazza?" e l'altra risponde:"E perchè dovrei io sono un elicottero!"

***

In una clinica psichiatrica arriva un rappresentante del Ministero della Sanità pubblica e dice: "Il ministero della Sanità organizza un concorso. Dovete scrivere un romanzo e il miglior romanzo sarà premiato". Dopo il tempo stabilito ritorna e dice. "Allora avete scritto tutti il vostro romanzo?". "Siiiiiiiii". "Allora, venga il primo concorrente. Che cosa hai scritto tu?". Concorrente 1: "Il pisello calvo". Rappresentante: "Il pisello calvo? Che è questa scemenza. Per piacere vattene. Vi ho chiesto di scrivere un romanzo serio, non stupidaggini. Vieni tu. Che cosa hai scritto?". Concorrente 2: "Sotto la pioggia nudo con le mani in tasca". Rappresentante: "Sotto la pioggia nudo con le mani in tasca? Ma fatemi il piacere. Vattene via per favore. Che significa "Sotto la pioggia nudo con le mani in tasca". Vi ho chiesto di scrivere romanzi, non stupidaggini. Tu ch e cosa hai scritto?". Concorrente 3: "Il cavalliere nero". Rappresentante: "Interessante. Dai, leggimi la fine". Concorrente 3: "Il cavaliere nero scende dal suo cavallo". Rappresentante: "Hm, carino come fine. Leggimi l'inizio". Concorrente: "Il cavaliere nero sale sul suo cavallo". Rappresentante: "Non male. Leggimi pure qualcosa del mezzo". Concorrente: "clop clop clop..."

***

Un uomo spiega ad un amico di avere un modo sicuro per far addormentare il suo bambino: "Non faccio altro che buttarlo in aria e riprenderlo al volo". "E funziona?". "Certo". "E pensi che funzionerebbe anche con mio figlio?". "Sicuro. Se anche tu hai i soffitti bassi !!!"

***

Avete saputo che Geova e' stato arrestato ? Non si sa ancora se e' colpevole ... ma sembra che ci saranno molti testimoni al suo processo!

***

Una donna si reca dallo psicanalista perche' ha dei seri problemi sessuali. Dopo un'ora di colloquio il medico non ha ancora capito il problema della donna, ma finalmente le pone una domanda piu' chiarificatrice: "Avete mai visto il viso di vostro marito mentre fate all'amore?".
"Oh, si', mi e' capitato una volta".
"E di cosa aveva l'aria?".
"Ma, sembrava molto in collera!".
Lo psicologo continua: "Questo e' interessante! Esploriamo questa pista. Tutto sommato il fatto che voi abbiate visto il viso di vostro marito mentre facevate all'amore una sola volta, mi sembra abbastanza inusuale! E ditemi, che cosa esprimeva? Vi diceva qualche cosa?".
"Oh, questo non saprei dirlo. Quando e' successo lui era fuori e guardava attraverso la finestra..."

***

Mamma, mamma... i miei compagni mi chiamano mafioso!
La mamma comprensiva:
- Domani vado a parlarne con la preside.
Il bimbo:
- Sì, ma fallo sembrare un incidente...

***

Tua sorella e' cosi' grassa che si è scordata di avere i piedi.

***

Mattia si confida con un Luca: "Domani e' il compleanno di Ilaria e non so proprio cosa regalarle. Ha gia' tutto e soldi abbastanza per comprarsi quello che vuole".
L'amico ha un'idea: "Perche' non le regali un bel certificato in cui si dice che puo' avere sesso di gran qualita' per un'ora tutte le volte che vuole? Potrebbe essere un pensierino simpatico".
Mattia ci pensa un po' e alla fine decide che puo' essere un'idea buona. Il giorno dopo in ufficio Luca,tramite Hamachi, gli chiede: "E allora? Le e' piaciuto?".
E Mattia: "Oh si'! E' saltata giu' dal letto, mi ha ringraziato, mi ha baciato sulla fronte ed e' uscita dicendomi: 'Sono di ritorno fra un'ora!!' ".

***

Una donna e' stata trovata morta sgozzata sulla strada. Il magistrato inquirente chiede al medico legale appena giunto: "E' stata violentata?".
"Non ancora. Aspetto la vostra autorizzazione".

***

Signora: "Pronto? E' lei che ha salvato il mio bambino che stava annegando?".
"Si', signora, sono io".
"... e il cappellino dove l'ha messo?".

***

Due ca22i vanno a fare una rapina in banca.ad un certo punto entra un vibratore, e un ca22o dice all'altro:<minchia è arrivato robocop siamo fottuti!

***

Un orso bruno dice ad un orso bianco: "Scusa ma che sapone usi?"

***

Un giovane medico apre il suo primo gabinetto in un paesino di campagna e subito la prima notte e' chiamato d'urgenza per un parto. Egli si precipita, ovviamente col cuore in gola, ed entra nella camera della partoriente. Nota che il feto si presenta male e decide di usare il forcipe. Ma a causa dei forti tremori che presenta il ferro gli sfugge di mano e colpisce in testa la madre che muore sul colpo. Allora il giovane medico, disperato per il guaio combinato, afferra il neonato per la testa e tira cosi' forte che perde l'equilibrio e il bebe' vola attraverso la stanza e colpisce il padre che sta prendendo una boccata d'aria alla finestra, cadendo cosi' tutti e due di sotto dal settimo piano. Il giovane medico, rendendosi conto della vastita' del suo disastro, decide di cambiare paese ed apre un altro gabinetto medico in un altra citta' molto lontana dalla precedente. Un mese piu' tardi viene nuovamente chiamato d'urgenza al capezzale di una partoriente. Due ore dopo e' di ritorno a casa sua e la moglie gli chiede angosciata: "Allora, come e' andata?". "Non troppo male. Questa volta sono riuscito a salvare il padre!".

***

Mattia e Luca al bar:
-non riesco a capire come Ilaria abbia potuto rifiutare la mia proposta di matrimonio...e Luca "non gli hai detto di avere uno zio ricchissimo?"
e mattia...."si,certo...........ora lei e mia zia"
***

"Papà, cosa sono le icone?".
"Sono immagini sacre".
"E perché Windows ne ha tante?".
"Perché ci vogliono i miracoli per farlo funzionare".

***

Mattia sospetta d'avere problemi di cuore. Per togliersi Il pensiero, decide di farsi visitare da un noto cardiologo.

Al termine della rapidissima visita, da signori quali sono, si Salutano senza addentrarsi in particolari volgari quali il pagamento della parcella. Questa infatti viene recapitata a casa di Mattia per posta successivamente.

Quando vede la ricevuta Mattia rimane sconcertato: ben cinque mila euro di parcella per una visita di dieci minuti.

Mattia compila un assegno e lo invia al professore accompagnando La somma con poche righe: “Egregio professore le rimetto in allegato un assegno di cinque mila euro a pagamento della sua parcella come da lei richiesto. Mi consenta però di farle notare che sono soldi rubati”.

La risposta non si fa attendere: “Illustrissimo Sig. Mattia, ho ricevuto il suo assegno di euro cinque mila. Per quanto riguarda la provenienza della somma non si preoccupi: non ne parlerò con nessuno…”.
***

Una vecchietta passeggia per il paese con una gallina sottobraccio ed incrocia MarcoUn giovanotto: "Che bella! Me la dai per 5 euro?".
"Certo, purche' mi reggi la gallina!".

***
Giovanni a Mattia:non ho mai avuto successo con le donne. Le uniche volte che mi chiedevano di uscire era quando sbagliavo la porta del bagno.

***

Un esploratore, al ritorno da una battuta di caccia, racconta agli amici: "Ero seduto sotto un albero, mi stavo riposando e nel frattempo stavo pulendo il mio fucile. Ad un tratto, improvvisamente, un gigantesco leone mi si e' parato davanti e ha emesso un terrificante ruggito: GGGRRRROOOOAAAAARRRR! Beh, voi non ci crederete, ma mi sono cagato addosso". "Ci crediamo si'", ribattono gli amici "Di fronte a un leone cosi' grosso...". "No, non allora, adesso. Mi sono cagato addosso ora, a fare GRRROOOOOOOAAAARR".

***

Due formiche stanno risalendo una matita.Camminano lentamente lentamente finchè arrivano verso la punta...allora la prima si ferma e dice -Un momento!
Poi si mette il costume da bagno.
L'altra formica chiede stupita -Ma cosa fai?
E lei -Ma non vedi che siamo in zona temperata?

***

Tua madre e' cosi' stupida che quando e' andata al cinema e ha visto che il film era vietato ai minori di 18 si e' portata dietro 17 amiche!!!

***

Gli animali della foresta sono annoiati, non succede mai nulla. Allora per passare il tempo decidono di organizzare una gara di barzellette.
Per evitare i noiosi principianti, inseriscono una clausola crudele:
il giudice unico sarà la tartaruga. Se la tartaruga non riderà il
concorrente sarà decapitato.
La scimmia è il primo coraggioso concorrente, e racconta una
barzelletta sulle monache che fa ridere a crepapelle tutti i
convenuti, meno la tartaruga. E la decapitano.
Poi è la volta del leone, che racconta una barza sugli ubriachi. Di
nuovo, tutti ridono tranne la tartaruga e il leone perde la testa.
Poi arriva l'elefante. Quando arriva a metà della barzelletta, si sente la tartaruga che inizia a ridere a crepapelle mentre grida:
- Hahahaha, quella delle monache era bellissima!!!

***

Un tale si avvicina ad un carabiniere e chiede: - Scusi, mi sa indicare la via più breve per il cimitero? Il carabiniere: - Certo, vada dritto alla prima curva!

***

ragazzi lo sapete come fa uno del ku klux klan a reclutare adepti???
entra in un bar alla mattina e dice:qualcuno vuole un cappuccio!!!

***

Un professore universitario di economia di Bologna aveva la brutta abitudine di fare delle insinuazioni pesanti di tipo sessuale durante le sue lezioni. Le studentesse erano oramai stufe di questo comportamento per cui un giorno si misero d'accordo che alla prima occasione le donne si sarebbero alzate tutte quante e sarebbero uscite dall'aula per protesta. Il giorno dopo il professore durante la lezione dice: "Voi sapete che malgrado un elevato tasso di disoccupazione, in Italia c'e' ancora bisogno di mano d'opera... Ad esempio, c'e' una penuria di prostitute a Roma...".
A quelle parole le ragazze si fanno un cenno di accordo e decidono di alzarsi ed andarsene tutte insieme per protesta. Il professore le osserva con fare innocente e grida loro dietro: "Su, signorine, non accalcatevi all'uscita. Il prossimo aereo per Roma decolla solo stasera".

***

Marco è diventato pittore e sta accompagnando alcuni visitatori durante l'apertura della sua prima mostra spiegando il contenuto dei suoi quadri. Arrivati davanti ad un quadro completamente bianco dice: "E questo si intitola 'Insonnia' ".
Alcuni visitatori protestano: "Ma e' una tela completamente bianca!".
E Marco: "Certo! E' l'espressione di una notte in bianco!".

***

Due pazzi conversano tranquilli raccontandosi i loro guai personali. Dice il primo: "Io sono qui per colpa di una donna. L'ho amata tanto da impazzire. Le ho dato amore, casa, soldi, tutto cio' che avevo. Alla fine per ringraziamento e' scappata con un altro. E tu, invece?". "Io sono l'altro".

***

Una bambina fa saltellare in mano una pallina e canta: "Io ho la caramellina! io ho la caramellina! io ho la caramellina!".

Il fratello arriva da dietro, agguanta la caramella al volo e la mangia: "Adesso non ce l'hai piùùù!".

La piccola, senza scomporsi, si mette un dito nel naso: "...e io me ne faccio un'altra..."

***

Qual è il cibo che fa diminuire la frequenza dei rapporti sessuali della coppia? La torta nuziale!

***

Un giorno un uomo rimasto senza il braccio destro dopo un incidente legge sul giornale un articolo dove parlano di uno scienziato americano che ha inventato un braccio artificiale che, una volta applicato, funziona con la sola forza del pensiero. Il tizio, tutto eccitato e senza problemi di soldi, prepara le valigie e parte. Il medico lo accoglie calorosamente e comincia a spiegargli il tutto: "Questo braccio è favoloso. Una volta applicato, basta che lei pensi "prendo la penna" ed il braccio prende la penna. Lei pensa "voglio scrivere ciao" ed il braccio scrive ciao. "Stupendo, lo voglio, lo voglio".
"Ma non è tutto. Si ricordi che questo braccio può essere delicato come il velluto ma allo stesso tempo, potente come una pala meccanica. "Sì, sì lo voglio!!".
E fanno l'intervento. Dopo qualche terapia, il dottore ed il paziente fanno i primi esercizi. "Pensa di prendere il bicchiere".
"Voglio prendere il bicchiere...".
Ed il braccio prende il
bicchiere. Pensa di sollevarlo: "Solleva il bicchiere...".
Ed il bicchiere si alza. Pensa di stritolarlo: "Stritola il bicchiere..." ed il bicchiere si riduce in frantumi. Contentissimo se ne torna a casa. Fa una doccia e comincia: "Prendi lo shampoo..." (fare il gesto con la mano), "Versa lo shampoo..." (fare il gesto), "Fai lo shampoo..." (fare il gesto), "Prendi il phon...".
"Asciuga i capelli...".
Il tizio è contentissimo. Ad un certo punto però, comincia a pensare: "Però, mi ha detto che può essere delicato come il velluto. Quasi quasi mi faccio un sega. E poi col braccio destro... Ok, voglio farmi una sega".
Ed il braccio comincia. "Bello, bello, ...però... uhm... un pompino è sempre meglio".
(Imitare la mano che scatta sulla nuca e spingere la testa con forza verso il basso!!)

***

Cosa disse Mosè quando ricevette e lesse le tavole dei Dieci Comandamenti ? Ma allora dillo che non si può fare niente !

***

Una trentina di fedeli si recano da un prete in odore di santita' per farsi battezzare. Una volta arrivati, il prete comincia la cerimonia facendo il segno della croce al primo fedele e immergendogli la testa nell'acqua santa contenuta in una vasca battesimale di marmo pregiatissimo. Dopodiche' il prete chiede al fedele: "Hai visto Gesu'?" e il fedele gli da' una risposta affermativa. Continuando con la stessa procedura il sacerdote arriva all'ultimo credente e ponendogli la stessa domanda sulla visione di Gesu', il fedele gli risponde negativamente. Allora il prete lo immerge nuovamente ottenendo come prima una risposta negativa. Allorche' dopo ripetute immersioni il fedele si rivolge al prete scocciato dicendogli: "Padre, ma è sicuro di averlo smarrito qua sotto!!".

***

Due giovani si incontrano, si guardano, si piacciono. Il ragazzo dimostra da subito una cultura nettamente superiore alla media ed invita la ragazza al suo tavolo. Egli inizia a parlare della Tabula Rasa di Platone, dell'asincronia di Chopin e dell'architettura Bauhaus. La giovane studentessa universitaria è letteralmente rapita da quel bellissimo giovane che sembra sapere un sacco di cose maledettamente interessanti. Bevuto il caffè il ragazzo si alza, fa un giro del tavolino e con modi estremamente garbati aiuta la ragazza ad alzarsi. Invita la ragazza a seguirlo con una gentilezza ormai rara da vedere in ragazzi di così giovine età e con la sua voce calma e pacata da persona seria e riflessiva esclama: "Freud sostiene che l'equilibrio della donna si mantiene con una dose di pene giornaliera tu come vorresti la tua: oralmente o iniettata?"

Era cosi' brutta che doveva bendare il bambino prima di allattarlo!

 

Mattia e il babbo sono soli a casa perché la mamma è fuori città. Allora il babbo decide di fare una bella festa con la cameriera, ma sul piu' bello, Mattia si sveglia e va in camera del genitore e insiste per dormire nel lettone perché ha paura. Ovviamente il babbo, per non fare casini, gli dice di si'. Poco dopo, Mattia vede che il babbo sta montando la cameriera e gli chiede: "Babbo, ma cosa fai?". "Metto in garage l'autobus, Mattia". Piu' tardi, durante la notte, il babbo scuote Mattia e gli fa: "Pierino, spostati che devo mettere l'autobus in garage". E Mattia:" Aspetta babbo, che levo la cinquecento!"

***

Alcuni studenti africani si presentano alla segreteria della Facolta' di Ingegneria per iscriversi. La segretaria: "In quale ramo?".
"Perche'? Sono finiti i banchi?".

Qual e' il santo protettore delle tigri? San Dokan.

***

Si trovano in tre, italiani, su un treno diretto in Austria. Il primo attacca bottone, spiegando di essere proprietario di un mobilificio di Cantù, e di recarsi in Austria per arredare un lussuoso castello; il secondo dice di essere modenese, proprietario di un autosalone specializzato in auto d'epoca, e spiga che ne vende oltre 500 al mese; va in Austria a vedere un lotto di vecchie Porsche d'epoca da recuperare. Il terzo, candidamente, dichiara di essere di Milano, e di avere 15 milioni in contanti e due settimane di ferie, di avere saputo dell'esistenza di una casa di tolleranza nuovissima, e di voler usufruire dei servigi di una trentina di ragazze nuove. I tre chiacchierano del più e del meno, quando si avvicina la frontiera austriaca. Il primo, visibilmente turbato, confessa: "Visto che siamo entrati in confidenza, prima di varcare il confine devo dirvi di avere davvero esagerato: io non sono proprietario di un mobilificio, sono un semplice falegna me e vado in Austria solo per vedere una partita di legno. Vi prego di scusare la mia bugia iniziale." Il secondo non sa trattenere un sospiro, e si sbottona: "Visto il clima di confidenza e sincerità che si è creato, anch'io devo confessare di avere mentito; non sono il proprietario di un autosalone di auto d'epoca, sono un semplice meccanico e vado in Austria a comprare un pezzo di ricambio per l'auto di un cliente. Davvero mi dispiace per aver raccontato la balla dell'autosalone." Tutto rosso in faccia, anche il terzo decide di raccontare la verità: "Ragazzi, siete stati sinceri con me, alla fine, quindi anch'io devo confessare di averla sparata grossa: io non sono di Milano, sono di Cologno Monzese."

***

Un tizio alloggia per una notte in una pensione di infimo ordine. Al mattino si lamenta con il portiere: "Pensi che c'erano un sacco di pulci".
"Ma scusi non poteva ammazzarle?".
"Si l'ho fatto, ma poi sono venuti i parenti al funerale!"

***

Tiziano a Marco: Qual e' la differenza fra una donna abbronzata e un pollo arrosto?..... Nessuna, e' sempre la parte bianca la migliore!

***

Su un aereo viaggiano un uomo e sul sedile accanto un pappagallo. Passa la hostess che chiede cosa desiderino. Il pappagallo si rivolge all'hostess in modo volgare: "Brutta stronza, puttana, portami un whisky". L'uomo seduto li' accanto, molto timido, invece le chiede: "Mi scusi, mi potrebbe per favore portare un caffe'?". L'hostess e' offesa a morte, ma preferisce subire e tacere e si dirige verso la cabina del comandante. Torna poco dopo con un whisky, ma senza il caffe'. Il pappagallo beve, ma subito dopo ricomincia a sbraitare: "Puttana di una troia! Ma che schifo di liquore m'hai portato. Ma va in malora e smettila di farti fottere dal capitano e portamene un altro!". Anche l'uomo timidamente chiede: "Mi scusi, ma si e' dimenticata il mio caffe'. Me lo potrebbe portare?". L'hostess e' inviperita, ma tace e torna nella cabina del comandante. Poco dopo ne esce con un whisky, ma di nuovo senza il caffe'. Nuove imprecazioni del papp agallo, mentre anche il signore si inalbera: "Ma, insomma, vecchia troia, e' due volte che ti chiedo un caffe' e te ne dimentichi sempre. Sei proprio una puttana!". La hostess, offesa a morte, torna nella cabina del comandante. Poco dopo ne escono tre steward grandi e grossi che prendono il signore e il pappagallo e li sbattono a calci fuori dal portellone dell'aereo. Mentre stanno precipitando il pappagallo si rivolge all'uomo e gli dice: "Certo che per uno che non sa volare, tu ne hai di fegato!".

***

Due escursionisti in montagna sono vicini ad un burrone. Il primo dice: "Qui l'anno scorso e' caduta la mia guida...".
"Ohhh che tragedia, mi dispiace".
E il primo: "Ah non importa! Era vecchia ... e mancavano anche delle pagine ...".

***

L'avvocato cerca di consolare il suo cliente che ha avuto vent'anni di galera: "Su, coraggio, in fondo tutti abbiamo avuto vent'anni!"

***

Tiziano, Marco ed Emiliano vanno in un bordello. Il primo con 1.000 euro si scopa una superfiga; al secondo con 50 euro gli danno una vecchia; al terzo con 5 euro la maitresse decide di dargli una bambola gonfiabile. Piu' tardi si ritrovano ed Tiziano dice: "E' stata una scopata stupenda"; Marco dice: "Era una vecchia ma mi sono accontentato; ed Emiliano dice: "Ah la mia era una strega; le ho messo un dito in culo, lei mi ha detto sssst ed e' volata fuori dalla finestra".

****

In un WC: "Qui si entra e non si paga, ci si siede e poi si caga, poi si esce allegramente, senza aver pagato niente".

***

Un tizio risponde ad un'inserzione di una ditta che cerca un capo-personale. Si presenta e il Direttore che gli chiede: "Ha qualche diploma?". "Qualche diploma? Ma ho 4 lauree". Il Direttore continua: "Ah, bene...e parla qualche lingua straniera? ". "Ma scherza? 9 lingue, compreso il giapponese". Il direttore sembra contento e chiede ancora: "Ma ha delle referenze?". "Ma scherza? Sono stato Direttore Generale della Standa, dell'ESSO, della Volvo e in Giappone della Honda! ". Il Direttore insiste ancora: "Guardi che qui c'e' da lavorare molto". "Non c'e' problema: io lavoro anche 80 ore la settimana!". Il Direttore sembra convinto: "Bene, ma per finire, voglio precisare che lo stipendio e' modesto". E il tizio: "Non si preoccupi: a me basta poco per vivere e non ho hobby costosi". Il Direttore a questo punto si convince, si congratula con l'uomo per l'assunzione e poi aggiung e sorridendo: "E adesso mi puo' dire se ha qualche difetto?". "Ma no, non direi ... forse ogni tanto sparo qualche cazzata...! ".

***

Un programmatore ha una crisi mistica ed entra in una chiesa. Rivolge una preghiera a Dio: "Oh, Dio, che devo fare della mia vita? Cosa ti aspetti da me? Cosa c'è dopo la morte? Qual è il senso della vita?".
Attimo di silenzio, poi una voce tuona dal cielo: "Per prima cosa... LEGGI LE FAQ!!!"

***

Quale occasione rende il cavallo arrabbiatissimo? Quando perde le staffe.

***

Alcuni amici decidono di aiutare un loro amico che ha un 'problema': un cazzo cosi' lungo che nessuna donna e' riuscita a soddisfarlo. Allora gli amici riescono a radunare un bel numero di ragazze aventi una certa 'fama' e, per il suo compleanno, affittano una camera in un albergo, togliendo pero' tutte le lampade di modo che il giovane non si accorga del genere di ragazze. Il giovane assapora gia' la soddisfazione. Entra la prima ragazza: alta, formosa, ma dopo poco esce seguita dal giovane che dice: "Forse la prossima". Entra la seconda: fisico prorompente, ma dopo poco esce anche lei, seguita da lui che sconsolato dice: "Forse la prossima!". Dopo vari tentativi il giovane e' disperato e gli amici decidono di desistere. Ma uno degli inservienti dell'hotel dice agli amici di avere la soluzione. Esce per un'ora e quando torna dice al giovane di rientrare nella camera. Cosi' fa. Rientra, ma nella camera non e' solo! Da fuori si sentono le urla del giovan e: "Siii! Siii! Finalmente! Godi vacca!". E Lei: MHUUUUU.

***

Ci sono due caprette che stanno passeggiando, quando vedono una panca lungo la strada. La capretta piu' anziana fa alla piu' giovane: "Attenta! MAI andare sotto a una di quelle!!".
"E perche'?" chiede l'altra. "Dicono che porta sfiga!!!".

***

Un giovane sta per sposarsi e quindi chiede poco prima del matrimonio al nonno qualcosa sul sesso e soprattutto quante volte si fa sesso con la moglie. E il nonno: "Beh, i primi mesi si fa sesso anche piu' volte al giorno. Poi una volta alla settimana. Quando avrete 50 anni lo farete una volta al mese e quando avrete la mia eta' sara' molto se lo farete una volta all'anno".
Allora, tu, nonno, lo fai una volta all'anno?".
E il vecchietto: "Beh, a dir la verita', io e tua nonna facciamo del sesso orale tutte le sere".
"Sesso orale?".
E il nonno spiega: "Lei va nella sua camera da letto e io vado nella mia. Lei mi dice: 'Fottiti', e io le rispondo 'Fottiti pure tu'.

***

Alla dogana: "Cosa c'e' in quelle bottiglie?". "Acqua santa di Lourdes". Il doganiere assaggia: "Ma e' whisky!". "Miracolo! Miracolo!".

(IN COLLABORAZIONE CON BASTARDI DENTRO)

 

Una donna sta raccogliendo le ciliegie sull'albero senza mutande quando dal di sotto il figlioletto la guarda e le chiede, guardando tra le cosce: "Che cos'e' quella cosa scura, mamma?". E lei: "E' la coscienza, figlio mio". Finita la raccolta, la donna da' al figliolo un pacco di ciliegie e lo manda a venderle alla vicina. Il ragazzo va, consegna le ciliegie e dice: "La mia mamma ha detto che costano 5 euro". E la vicina: "Cosi' tanto? Ma tua madre dove ce l'ha la coscienza?". "Qui in mezzo alle cosce, signora!"

***

Un ragazzo si avvicina a un gruppo di passeggiatrici: "Scusate, c'e' la Maria?". "No, bello, oggi non viene. Dai, vieni con me che ti diverti!". "Ma tu mi fai come la Maria?". "Ma si'! Andiamo...". Salgono in macchina e il ragazzo mette in moto dicendo: "Ma tu mi fai come la Maria?". "Ma si'! Certo... Vai laggiu'...". Arrivano in un posto appartato e il ragazzo domanda ancora: "Ma tu mi fai come la Maria?". "Ma si'!... ma insomma cosa mai ti faceva la Maria?". "Credito!!".

***

Un genovese, mentre sta passeggiando, nota che ad un incrocio e' avvenuto un incidente. Subito si avvicina ad uno dei feriti e domanda: "Sono gia' arrivati i vigili per i rilievi?".
"No!" dice con un filo di voce il poveretto. "Allora... non le spiace se mi corico qui vicino a lei?"

***

Come fanno tre cavalli a dividersi l'eredita' paterna? Equamente!

***

Un giovane entra in un negozio di animali per comprare un pappagallo. Il proprietario del negozio gli fa: "Guardi questo e' l'unico esemplare che mi e' rimasto. Un esemplare unico, eccezionale, pensi che fa le UOVA QUADRATE". "Davvero? E mi dica... mi dica... parla anche?". "Eh... purtroppo sa solo tre parole...". "E cioe'?". "ODDIO CHE DOLORE!!!"

***

CONTROGALATEO DEL POMPINO:1) Non sei obbligata a farlo ma neppure io sono obbligato a cenare da tua madre (3 dico TRE') volte a settimana, o a cibarmi tutti i film di Kurosawa o Wenders o Almodovar.2) Se me lo fai ti saro' riconoscente quanto mi sei riconoscente tu quando mi chiedi (e ti faccio) le coccole la mattina (che ti AMMAZZEREI tanto il sonno che ho).3) Forse venire sulla faccia non è una pratica standard ma nemmeno saltare giu' dal letto e correre come un'invasata a sputarlo nel lavandino mi sembra etico.4) Le tue orecchie non sono maniglie e la mia pelle non è un parco divertimenti per maniache spremi-puntini.5) Hai paura che mi rilasso tanto da scoreggiare? E chi si rilassa! c'hai du' incisivi che me pareno SCALPELLI!6) Quando hai le tue cose non vuoi farmi pompini in alternativa alla scopata? OK... ma di culo non se ne parla?7) Ho smesso di indagare sulle origini del tuo talento.. ora mi limito a pregare perche' esso si manifesti!8) Se trovi che lo sperma non ha un gusto piacevole.. perche' non ti succhi un calippo e mi lasci uscire con Samanta 'La Succhiona'???9) Se la mattina e' dritto e non vuoi dargli il bacio del buongiorno girati dall'altra parte e rilassati.. penso a tutto io!10) BASTA CAZZATE! faccio umile ammenda.

***

Come si chiama il più grande alcolizzato cinese? Son Ciuk.

***

Il nuovo curato della parrocchia era molto nervoso per la sua prima messa e quasi non riusciva a parlare. Domandò quindi all'arcivescovo come poteva fare per rilassarsi e questi gli suggerì di mettere alcune gocce di vodka nell'acqua della messa. Così fece. Si sentì così bene che avrebbe potuto fare la predica in mezzo ad una tempesta. Però quando torno' in canonica, trovò la seguente lettera dell'arcivescovo:"Caro Don Angelo, qualche appunto spicciolo:1) Per la prossima volta, metta gocce di vodka nell'acqua e non gocce d'acqua nella vodka e non metta limone e zucchero sul bordo del calice.2) La prossima volta sorseggi, invece di scolare.3) La manica della tonaca non deve essere usata come tovagliolo.4) L'altare non e' un mobile-bar e il messale non e' un sottobicchiere.5) Ci sono 10 comandamenti e non 12.6) Ci sono 12 discepoli e non 10.7) I vizi capitali non sono i peccati degli abitanti di Roma.8) Non ci si riferisc e alla croce come "quella grande T di legno".9) Non ci si riferisce a Gesù Cristo e i suoi discepoli come "GC e la sua band".10) Non ci si riferisce a Giuda come "quel figlio di puttana", e sua madre e suo padre non erano rispettivamente una zoccola e un ricchione.11) Davide ha sconfitto Golia, non ha cercato di inchiappettarlo.12) Non si riferisca a Giuda come al "fetentone".13) Il Papa è sacro, non castrato, e non si usa chiamarlo Il Padrino.14) Giuda ha venduto Gesu' nel Sinedrio, non in un "localaccio malfamato" o nel bazar persiano.15) E il prezzo erano 30 monete d'oro, non "30 sacchi".16) Il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo non sono il Vecchio, Junior e il Fantasmino.17) Quella "casetta" era il confessionale e non la toilette. La toilette dove ha orinato a metà messa in realtà era il confessionale... e non è bello bestemmiare perche' non hanno messo lo sciacquone .18) L'iniziativa di chiamare il pubblico a battere le mani è stata lodevole, però ballare la macarena e fare il trenino mi sembra esagerato.19) L'acqua santa serve per benedire e non per rinfrescarsi la nuca sudata.20) Le Ostie vanno distribuite ai fedeli che si comunicano, non devono essere considerate alla stregua delle patatine come antipastini e accompagnate dal vino santo.21) Quello sulla croce, anche se con la barba assomiglia a Che Guevara, non era lui ma Nostro Signore Gesu' Cristo.22) Berlusconi è proprietario di Mediaset e del Governo italiano, ma non ancora il Boss della Chiesa Cattolica.23) Cerchi di indossare le mutande e quando ha caldo eviti di rinfrescarsi tirando su la tonaca.24) I peccatori quando muoiono vanno all'inferno e non a farsi fottere.25) Ricordo ancora che la messa deve durare un'ora circa e non due tempi da 45 minuti e che quello che girava vestito di nero e' il sagrestano, non "quel cornuto dell'arbitro".26) Que llo che le stava seduto a fianco ero io, il suo Arcivescovo, non "...una checca in gonna rossa"27) La formula finale corretta e' "La Messa e'finita, andate in pace" e non "Che mal di testa, andate tutti fuori dai coglioni".Per il resto, mi pare andasse tutto bene.L'Arcivescovo.

***

Un ricco americano, il Re delle Patatine Fritte Chip, chiede udienza al Papa. Quando arriva il suo turno gli fa questa proposta: "Santo Padre, se Lei domenica prossima durante la preghiera del Padre Nostro dai Palazzi Vaticani trasmessa in TV in mondovisione invece di dire `Dacci il nostro pane quotidiano' dicesse `Dacci le nostre Patatine Fritte Chip' io sono disposto a offrirle 1.000.000 di dollari". Il Papa si indigna e fa cacciare via dalle guardie svizzere il ricco americano. Questi pero' non demorde e un mese dopo si fa ricevere di nuovo dal Papa con una proposta piu' allettante: 5.000.000 di dollari, ma il risultato e' lo stesso. Un mese dopo di nuovo e' ricevuto dal Papa e gli propone 10.000.000 di dollari, ma ovviamente il risultato e' sempre lo stesso. Mentre se ne ritorna in America sul suo Jet personale pensa: "Ma chissa' i fornai quanto l'avranno pagato..."

***

Il Comm. Ambrogio Brambilla lascia la natia Milano per un periodo di vacanza in Costa Smeralda. Dopo aver sentito i vicini di ombrellone raccontarsi storie di caccia decide di non essere da meno e, presa la sua Mercedes 500 SL, si inerpica per i monti della Barbagia Ollolai. Ad un certo punto vede Mattia, un pastore armato di doppietta, si accosta e gli chiede: "Uela, dove l'e' che si puo' andare a caccia? Me lo affitta il fucile?".
Mattia (il pastore) lo guarda bene, capisce il tipo che e' e gli risponde: "Qui dappertutto puoi andare. Il fucile ti posso prestare. Ma le pecore non devi ammazzare" e gli indica il gregge di pecore. Allora il milanese, ben attento a non sparare alle pecore, si apposta in mezzo ai cespugli, sente un fruscio e... pum! Fa secca una capra. Visto che non era una pecora torna da Mattia il pastore e gli dice: "Ue, te, che bestia l'e' che l'ho preso? Ci ha le tette molle, la barba e puzza da matti".
"Maddonna, a mia moglie hai sparato!"

***

Mattia dice a Giovanni: "Ostia, ho una voglia pazza di scopare, ma la mia ragazza ha le sue cose...". e Giovanni risponde: "Ascolta: le donne sono come le bistecche... quando sono al sangue vanno GIRATE!"

***

Quando il saggio indica la luna con il dito... lo stolto guarda il dito.

***

Tre amici rimangono in panne con la macchina di notte in un posto sperduto. Decidono di andare a cercare aiuto in un vicino convento di suore. La superiora concede loro ospitalita', assegna loro una cella vuota, ma a patto che per nessun motivo escano dalla medesima, altrimenti saranno puniti. Verso le due di notte i tre sentono degli schiamazzi provenire da una cella, dalla porta della quale filtra una luce. La socchiudono e vedono le consorelle con i confratelli nel bel mezzo di un'orgia. Purtroppo sono scoperti e devono subire una punizione in relazione al lavoro che facevano. Il primo dichiara di fare il macellaio e i frati, denudatolo, gli mettono il pene su di un ceppo e con una mannaia lo tranciano. Il terzo comincia a ridere. Prendono il secondo che aveva dichiarato di fare il falegname, lo denudano e con una sega elettrica gli segano il pene. Il terzo si butta a terra dalle risate per cui la suora gli dice: "Ridi, ridi che adesso tocca a te, che mestier e fai nella vita?". E lui: "IL GELATAIO !".

***

Na vòrta me stavo a fa' 'n giro pe' strada e su 'na vetrina ce stava 'n libro 'n cui ce stava scritto: "COME VINCERE LA DROGA". Allora me so' 'mbucato dentro alla libreria e j'ho chiesto: "Quanta se ne po' vince?".

***

Una donna mette alla luce un bimbo nero. Al marito che la guarda perplesso dice: "Hai visto, deficiente! La tua mania di spegnere sempre la luce!"

***

Perle giuridiche:
- A questo punto bisogna ritenere, con ragionevole certezza assoluta...
- Inseparabili, come Appuce e Pulluce...
- ...una serie di pilastri a pianta quadrata di cm 23x35...
- Il cadavere, al piede destro, aveva una sola scarpa...
- I tre sono entrambi pregiudicati...
- ...una inversione di marcia a 360°...
- ...rinvenuta una bottiglia di Whisky di marca "Black & Decker"...
- Il cadavere presentava evidenti segni di decesso...
- ...disegnava murales sui marciapiedi...
- ...si evidenzia un'applicazione scorretta di pene...
- Nell'asso di tempo...
- La donna si e' slogata il naso...
- Faceva piedino con una mano...
- Abbiamo riscontrato ferite sullo stomaco e piu' in basso, sulla zona PUBBLICA...
- ...usciva che sembrava che entrava...

***

Mattia ed Ilaria stanno facendo l'amore. Lei: "Che bello che ti sei messo il preservativo con i rilievi...". Lui: "Guarda che sono senza preservativo, e' solo che sei cosi' brutta che mi e' venuta la pelle d'oca al cazzo...".

***

GUIDA PRATICA DI SINTOMATOLOGIA PROVOCATA DAL CONSUMO DI COCKTAIL ALCOOLICI.

Cause / effetti / possibili soluzioni.
Sintomo: La parete di fronte a te è piena di luci.
Causa: Sei caduto all'indietro.
Soluzione: Posiziona il tuo corpo a 90° dal pavimento.

Sintomo: La tua bocca è piena di cenere di sigaretta.
Causa: Sei caduto con la faccia sul portacenere.
Soluzione: Ripulisci tutto e risciacquati la bocca con un buon gin-tonic.

Sintomo: Il suolo si sta muovendo.
Causa: Ti stanno trascinando.
Soluzione: Chiedi dove ti stanno portando.

Sintomo: Piedi freddi e umidi.
Causa: Il bicchiere è posizionato secondo un angolo scorretto.
Soluzione: Gira il bicchiere sino a quando la parte aperta è rivolta verso l'alto.

Sintomo: Piedi caldi e umidi.
Causa: Ti sei pisciato addosso.
Soluzione: Va ad asciugarti nel bagno più vicino.

Sintomo: Riflesso multiplo di teste che ti guardano fisso da uno specchio d'acqua.
Causa: Sei chino sul water, e stai cercando di vomitare.
Soluzione: Infilati le dita (in gola).

Sintomo: La gente produce un eco misterioso quando parla.
Causa: Ti stai mettendo il bicchiere del cocktail all'orecchio.
Soluzione: Piantala di fare il pagliaccio.

Sintomo: La discoteca si muove molto e la musica è molto ripetitiva.
Causa: Sei in ambulanza.
Soluzione: Non muoverti, possibile coma etilico.

Sintomo: Tuo padre sembra alterato e i tuoi fratelli ti guardano con curiosità.
Causa: Hai sbagliato casa.
Soluzione: Chiedi se ti possono indicare dove è la tua.

Sintomo: Una luce enorme della discoteca ti sta accecando.
Causa: Sei in strada ed è giorno.
Soluzione: Caffè, cornetto e ... sigaretta

Sintomo: il pavimento è torbido e sbiadito
Causa: stai guardando attraverso il bicchiere vuoto
Soluzione: riempi il bicchiere con un buon gintonic

***
Ilaria piange al cimitero sulla tomba di Mattia : "Huuuuuuè, huuuuuè, mio caro Mattia, perchè mi hai lasciato?? Perchè? Torna da me, Mattia, tesoro...".Mentre si dispera per la morte di lui, si avvicina un signore e nota che la donna è a gambe aperte sopra alla tomba, evidentemente senza mutande. "Scusi signora.. ma.... perchè è qui così... insomma... senza mutande in un cimitero?". Ilaria si asciuga le lacrime e singhiozzando, risponde: "Mattia mi ha sempre detto: hai una figa da far risuscitare i morti!!"

***

Che differenza c'e' tra un avvocato ed un condor ? L'uno spolpa le sue vittime fino all'osso... L'altro... e' un volatile!

***

"Ha mangiato la foglia" come disse Eva con Adamo in ginocchio.

***

Stefano va in citta' al cinema a vedere per la prima volta in vita sua un film porno; resta molto impressionato dal pompino (cosa che non conosceva) e decide di insegnarlo al ritorno a Chiara. Appena entra in casa la chiama e le dice: "Chiara, tu sapessi cosa ho imparato!! Il pompino!! Bisogna che tu me lo faccia perche' e' troppo bello!". Chiara: "E come si fa?". Stefano: "Vieni in camera che ti insegno." I due vanno in camera, lui si spoglia e si mette sul letto.... "Ora Chiara prendimelo in bocca". Chiara lo prende in bocca. Stefano: "Succhia Chiara', succhia..... succhia Chiara' succhia..... ahhhh succhia succhia succhiaaaaa ahhhhh SOFFIA CHIARA SOFFIA!!! mi e' entrato il lenzuolo nel culo!"

***

Il sesso e' come qualsiasi altra cosa; se lo vuoi fare bene te lo devi fare da solo.

***

Cosa ci fa una suora su una Ferrari? Va da Dio.

***

C'e' una folla di anime riunite di fronte alla porta del Paradiso. Si sente un brusio assordante provenire da tale moltitudine, quando ecco che la porta del Paradiso comincia ad aprirsi... allora il brusio diminuisce. Dopo un forte cigolio di cardini, ecco apparire San Pietro... ha in mano un microfono. Il brusio e' sempre costante e fa da unico sottofondo alla scena. San Pietro si avvicina il microfono alla bocca e ci soffia sopra: "Fffff, fffff...". Poi gli da' un paio di colpetti: "Thump, thump...". Quando tutte le anime hanno rivolto lo sguardo verso di lui, San Pietro comincia a parlare: "Sembra... ripeto... sembra... ". Un gelido silenzio cala tra la folla... "...CHE LE SEGHE NON CONTINO!". E la folla: "YUPPIIIII, YUUHHUUUUU, EVVIVAAAA!!!"

***

CAGATE:
1. MATTUTINA: Senza lode e senza infamia, ha comunque un grande valore psicologico: scaccia tutti i fantasmi della notte e aiuta ad intraprendere con allegria il nuovo giorno.
2. COLLA: La più detestata. Non da particolare soddisfazione nè come consistenza nè come aroma. Fa consumare una quantità industriale di carta igienica e obbliga ad usare lo spazzolone.
3. MOUSSE: Anticamente detta BOASCIA, ha un odore forte e genuino. Si manifesta spesso quando si è in campagna per una passeggiata. Color nocciola scuro e morbida.
4. CAPRINA: Un vezzo prettamente femminile: detta anche "A PALLETTONI", questo tipo di cacca e' l'unica ad essere anche rumorosa quando arriva a contatto con la superficie della tazza. Non ha particolare odore, è molto consistente, a forma di chicco di grandine. Colore scuro.
5. BOERO: Consiste nella combinazione tra durissima e liquida: prima si espelle il "tappo" che frena la caduta della parte liquida. Di vario colore, sorprende spesso chi non se lo aspetta.
6. MUNGO: Tra le più antiche specie. Lungo, consistente e profumato. Colore chiaro, corrugato, questo modello ha il pregio di fumare sempre, anche in estate.
7. TOTEM: della famiglia dei MUNGIDI, ha le stesse caratteristiche del suo antenato. Colore testa di moro, liscio, molto più profumato.
8. ZEPPELIN: Famiglia dei MUNGIDI. La sua particolare grandezza lo pone in cima alla classifica. In alcuni casi si pianta nella tazza e non c'e' verso di spezzarlo.
9. OMBRELLO: Trattasi di cacca pressoché liquida che fuoriesce ad ombrello. Odore sgradevole, può procurare bruciori.
10. OMBRELLO IMPERIALE: Quando non è del tutto liquida e la sua caduta nella tazza crea simpatiche fantasie di colori e forme.
11. OMBRELLO IN TEMPESTA: Consistente come quello IMPERIALE, è l'esatto opposto del BOERO: parte con l'ombrello liquido per finire con una sorta di meteoriti che agitano l'acqua della tazza provocando una vera e propria tempesta.
12. THRILLER: Si manifesta per lo più in coda sull'autostrada, colpisce prima la parte alta dello stomaco. Dopo innumerevoli rimescolamenti interni è pronta per l'espulsione. L'arrivo all'autogrill è un sogno. Accompagnata sempre da copiosa sudorazione spesso non dà il tempo necessario per le operazioni di sistemazione sulla tazza.
13. FULL METAL JACKET: Si capisce già dal primo stimolo: un cazzotto nello stomaco che lascia senza fiato. Di dimensioni enormi, forme spigolose. La totale fuoriuscita e' spesso associata ad una piccola quantità di sangue. Lacrima obbligatoria. Psicologicamente liberatoria, ha in sè la stessa sensazione del parto. Spesso ci si affeziona al prodotto finale.
14. ALBANESE: Non ha particolarità ma viene fatta tra due macchine nell'estremo momento del bisogno.
15. RAMSES II: Quando viene "mummificata" l'asse per una igienica seduta.
16. CIRCO TOGNI: In assenza di asse ci si arrampica e si sta in equilibrio sulla tazza.
17. KL: Quando non si ha voglia di praticare il CIRCO TOGNI, ci si mette a uovo, con performance degne di nota. Necessita il costante allenamento dei quadricipiti.
18. ROCCO SIFFREDI: Solo maschile: capita spesso di mattina quando coesistono erezione e stimolo della cacca: si pratica il KL ma seduti sull'asse per controbilanciare.
19. EDERA: Questo simpatico modello non si stacca mai. Bisogna essere allenatissimi nell'esercizio pubo-cocigeo per "tagliare" il parassita.
20. MAMBA NERO: Dimensioni piccolissime, colore nero, odore fortissimo.
21. BABY BOOM: Si manifesta dopo il cappuccino, ha l'odore della cacca dei poppanti, colore chiaro, consistenza media.

***

Totti e la sua fidanzata entrano in un negozio d´abbigliamento e lei vuole provare una camicia. "Amore ma secondo te questa camicia mi ingrassa?".
E Totti: "Ma perché amo´, t´aavoi magna´???"

***

Un uomo e una donna, anziani e vedovi, si incontrano spesso al parco. Parlano, ridono e insomma si stanno simpatici. Un giorno l'uomo le chiede se, cosi' tanto per fare qualcosa, gli terrebbe un po' in mano l'arnese tanto per vedere se prova ancora sensazioni. La donna un po' riluttante accetta. Non succede niente, ma stanno cosi' sulla panchina a parlare come sempre. La cosa si ripete ed essendo in fondo innocua la donna continua a tenere in mano l'arnese del vecchio mentre chiacchierano. Un giorno la donna va come al solito al parco sulla solita panchina, ma l'uomo non si fa vedere. Un po' preoccupata lo cerca e lo vede da dietro seduto su un'altra panchina con un'altra anziana signora al fianco. Segue una scenata: "Ma insomma! Siete proprio tutti uguali, anche da vecchi! Non vi si puo' perdere d'occhio un attimo che correte subito dietro alla prima gonnella che passa! Sono ferita! Credevo di potermi fidare di te ... ma insomma! Cos' ha poi quella li' piu' di me?e Lui; "Il parkinson! ".

***

Tra anziani. Dice il primo: "Ti diro', secondo me il male peggiore e' l'artrite". "Davvero e' cosi' male?" chiede un amico. "Certo" replica il primo "ti fa diventare rigida ogni parte del corpo, tranne proprio quella...".

***

Due balbuzienti passeggiano per il paese. Uno dei due vede una magnifica biondona e dice balbettando all'altro: "Oh, A... A... ntonio, l'hai vi... vi...sta que... que... lla?". Ma il secondo non fa in tempo a vederla e il primo dice: "E' gia' pa... pa...ssata".
Poco dopo il primo vede una magnifica mora e dice all'altro: "Oh, A... A...ntonio, l'hai vi... vi... sta que... que... lla?". "Do... do... ve?". Ma la donna e' scomparsa.
Poco dopo il primo dice: "L'hai vi... vi... sta que... que... lla?". E il secondo balbuziente, non volendo fare la stessa figuraccia delle due volte precedenti, dice: "Si', sta... sta... volta l'ho vi... vi... sta!". E l'altro: "E all... all... ora pe... pe...rche' l'hai peee... peee... stata?"

***

Facoltà di architettura di Milano: tre studenti da una parte, il professore dall'altra e in mezzo il progetto in esame, tavole, lucidi e quant'altro. Uno degli studenti difende animatamente le sue scelte, ne parla con competenza e pare ben preparato. Il secondo studente interviene di quando in quando; il terzo fa scena muta e non interviene mai nel discorso. Al termine della discussione il professore si rivolge al primo studente: "Lei è preparato e mi piace la sua esposizione. Approvato con 28!".
Poi si rivolge al secondo studente: "Lei ha ancora qualche incertezza, ma mi pare abbastanza preparato. Approvato con 26!".
Al terzo studente: "Lei mi ha fatto scena muta, ragazzo mio! Più di 24 non posso proprio darle!!!".
E lo studente: "Ma guardi che io non debbo mica fare l'esame, sono solo venuto a vedere come andava l'appello ad un amico!!"

***

Un tizio va in una drogheria e chiede al commesso: "Vorrei un panino con due fette di elefante".

Allora il commesso non sapendo cosa fare va nel retrobottega a chiedere al padrone che gli risponde: "Guarda che quello è matto, non dirgli niente e fagli un panino col salame, tanto non se ne accorge". 

E così è. Ma dopo 20 minuti il tizio rientra e si lamenta: "Mi prende per il culo ? Avevo chiesto due fette di elefante e lei mi da' il salame ?".

Allora il commesso ritorna nel retro e poi gli fa un panino con la mortadella. La storia si ripete; prosciutto, coppa, formaggio ecc. Dopo 20 minuti il tizio rientra per l'ennesima volta lamentandosi ancora. Allora il commesso: "Senta, ha detto il padrone che per due fette l'elefante non lo incomincia!!".

***

Albertino ha cinque anni, e vuole molto bene al suo cane, Babà, un adorabile barboncino. Al suo ritorno dall'asilo, una sera, la mamma gli da' una brutta notizia: "Non piangere, tesoro, mi raccomando non metterti a piangere: Babà è morto!". Albertino, senza darsi troppa pena per quella notizia, tira fuori il suo trenino elettrico e si mette a giocare. Di colpo si ferma e chiama: "Babà! Babà!". La madre lo prende in braccio e gli sussurra piano all'orecchio: "Su, tesoro mio, forse non hai capito bene quello che ti ho detto poco fa: Babà è morto!". Al che il bambino scoppia in lacrime e dice, con voce rotta dai singhiozzi: "Avevo capito papà..."

***

Marco a Tiziano: Secondo Teorema di Sociologia: Se una decide di mettersi col primo che passa e nessuno passa prima di te, allora quell'una lo decidera' solo dopo che sei passato tu.

***
Non sempre essere i primi è un vantaggio. Pensate al primo abbonato al telefono: non sapeva a chi telefonare.

***

In una affollata sala da ballo un giovanotto si avvicina ad una signorina che fa tappezzeria dal suo ingresso. "Lei balla, signorina?" le domanda gentilmente. "Certo!" risponde speranzosa la ragazza, alzandosi di scatto. "Meno male! -ribatte il giovane, sedendosi nella sedia lasciata libera- ero cosi' stanco..."

***

Una bionda entra in biblioteca. Si avvicina al banco e fa: "Vorrei un hamburger e delle patatine".
"Guardi che siamo in una biblioteca!".
"Ops, mi scusi" fa la bionda imbarazzata. E poi, sussurrando, "Vorrei un hamburger e delle patatine".

***

"Creare nuova password?". "Pene". "Mi spiace, la tua password è troppo corta"

***

Papa' e figlio sono in giro in auto. Ad un semaforo attraversa la strada una biondona con una super minigonna. Il padre esclama: "Che culo! ". "Come hai detto, papa' ? ". Il padre pensando che il figlio dica tutto alla madre prova a imbrogliarlo: "Ehmm... ho detto Gufo! ". "Gufo? e cos'e' un gufo?". Il papa', contento di avere salvato la faccia e orgoglioso di potere spiegare qualcosa al pargolo, inizia a spiegare: "Il gufo e' un uccello, ha le ali, il becco e vola!". Passa un minuto e il figlio chiede: "Papa', ma i gufi hanno figli?". "Certo! Si chiamano gufini, hanno le aline, i becchini e volano!". Passa un minuto e il figlio chiede ancora: "Papa', ma i gufini hanno figli?". "Certo! Si chiamano gufetti, hanno le alette, i becchetti e volano!". Passa un minuto e il figlio torna a chiedere: "Papa', ma i gufetti hanno figli?". "Certo! Si chiamano gufettini, hanno le al ettine, i becchettini e volano!". Passa un altro minuto e il figlio: "Papa', ma... ". E il padre, esasperato: "CULO! Ho detto CULO!".

***

Un altro effetto indesiderabile delle pillole di Viagra e' stato scoperto: la presa di Viagra nell'uomo provocherebbe una recrudescenza dei casi di emicrania nella partner femminile.

***

Cosa mangiano i fantasmini appena nati? Hecto-plasmon.

***

Il capitano Festicoli si presenta alla sua compagnia: "...in particolar modo non tollerero' giochi di parole sul mio nome come ad esempio una certa trasposizione di lettere del mio cognome...credo che abbiate capito... Anzi, facciamo delle prove. Tu in prima fila, come mi chiamo io?". "Festicoli!". "Bravo. Bene. E tu laggiu' in fondo?". "Festicoli, signor capitano". "Bene, bene... E tu di la' con il naso per aria e la testa fra le nuvole, come mi chiamo io?". "Eh...mmm...ah! Foglioni!"

***

Un notaio alla vedova: "Nel testamento di suo marito c'è scritto: 'Ti lascio'...". "Ti lascio... che cosa?" domanda la donna, con impazienza. E il notaio: "Niente. Dice soltanto 'Ti lascio'."

***

Un tale si reca dall'andrologo per sottoporsi alle analisi di fertilita'. Il dottore lo tranquillizza e poi gli da' una provetta dicendogli di andare a casa e di riempirla di sperma: "Domani me la riporta cosi facciamo le analisi".
L'indomani l'uomo torna allo studio del dottore tutto sconvolto. - Allora fatto tutto? - Macche' dottore! Ho fatto come lei mi ha detto sono tornato a casa, sono andato in bagno, ed ho provato con la mano destra ... niente ... allora ho provato con la sinistra ... niente ... ho riprovato con la destra ... ancora niente!! Allora ho chiamato mia moglie, ha provato lei con la destra ... niente ... con la sinistra ... niente ... le ho detto di provare con la bocca ... niente ... Allora disperati abbiamo deciso di chiedere aiuto alla nostra cameriera filippina, le lascio immaginare l'imbarazzo, e lei ha accettato di aiutarci ha provato con la destra ... niente ...ha provato con la sinistra ... niente ... e' arrivata a provare con la bocca anche lei ... niente ... disperate mia moglie e la filippina ci hanno provato insieme ... niente ... Dotto' ma come cazzo si apre 'sta provetta!!

***

Due operai che lavorano all'Opel escono dalla fabbrica un venerdi' sera. Uno fa all'altro: "Ehi, domani andiamo a fare una corsa?".
"Nooooooo! Bastaaaaa!!"

***

Scoppia un incendio in un albergo. I pompieri accorrono e dopo alcune ore, avuto ragione dell'incendio, tornano in caserma. Al rientro si accorgono che manca Mattia, quindi ripartono ed iniziano a cercarlo fra le macerie. Dopo aver aperto l'ennesima porta vedono Mattia che viene inculato dal portiere e gli urlano: "Ma che stai facendo ?!?".

E il pompiere: "Stava soffocando ed allora...".

"Ma dovevi fargli la respirazione bocca-bocca...".

e Mattia :"Veramente abbiamo iniziato proprio cosi'..."

***

Mattia muore e va all'inferno. Qui c'e' Satana che gli fa una proposta: "Puoi scegliere se andare all'inferno tedesco o a quello Italiano; all'inferno tedesco starai tutto il giorno con una pala a spalare la merda". E Mattia: "E a quello Italiano?". E Satana: "Starai tutto il giorno con una pala a spalare la merda". Mattia, intelligente..: "Ma quello italiano e' uguale a quello tedesco!". Satana: "Beh, vedi, non e' proprio cosi'. In quello italiano un giorno manca la pala, un giorno manca la merda..."

***

Avanti così... siii... di più... ancora un po'... dai, dai, si... ancora un pochino... così... vieni amore, vieni... ok fermati! Bel parcheggio tesoro...

***

L'uomo intelligente regala alla sua donna un pianoforte. L'uomo saggio le regala un organo verticale.

***

Ilaria è Una signora molto bella ed elegante va dal dottore e gli confida: "Dottore, l'altro giorno ho conosciuto al club di golf un uomo affascinante che mi ha sedotto. Abbiamo fatto all'amore, ma temo di aver preso qualche brutta malattia".
Il dottore la visita e poi conclude che nel dubbio bisogna fare alcune indagini. Qualche giorno dopo Ilaria si ripresenta dal dottore per sapere l'esito degli esami. Il dottore le dice: "Si spogli completamente".
La donna esegue. Il dottore prosegue: "Bene, ora si sdrai sul lettino".
Ilaria e' un po' titubante, ma esegue. Il dottore: "Bene! Ora allarghi le gambe!".
Ilaria, anche se perplessa, non puo' che obbedire. Il dottore allora si spoglia anche lui, le monta sopra e la penetra. Ilaria protesta: "Ma che fa dottore?".
"Nulla, signora, la sto rassicurando!"

***

Quando un uomo sposato ha una relazione con una donna con il doppio dei suoi anni, può essere vero amore, ma quando ce l'ha con una donna della metà dei suoi anni, è solamente lussuria.

***

Che differenza c'e' fra il seno di una donna e un trenino elettrico? Nessuna, sono fatti tutti e due per i bambini, ma ci giocano i grandi!

***

Mattia torna a casa stanco dal lavoro, la giovane moglie gli apre la porta con addosso solo una trasparentissima vestaglia molto sexy, si avvicina sinuosa e mordicchiandogli un orecchio gli sussurra: "Facciamo l'amore cucciolotto mio?".
E lui risponde. "No passerotto non credo di riuscirci, sono troppo stanco. Per questa volta facciamo solo sesso orale ti prego".
"Va bene dolcezza come vuoi, cominci tu?".
" D'accordo angelo mio, comincio io ... FATTI FOTTERE AMORE ! ".
"FOTTITI TU invece tesoro mio !".
"FOTTITI TU PUTTANA, e poi VAI A FARTELO METTERE IN CULO cuore mio".
"E allora tu VALLO A DAR VIA IL TUO C.... vai a ... ".
"Cosa c'è amore, perché hai smesso proprio sul più bello ?".
"Mi è venuto un dubbio tesoro adorato, sei proprio sicuro che tua madre ti abbia spiegato bene cos'è questo famoso SESSO ORALE ?"

***

Villaggio africano. Un nero si reca dal dottore: "Doddore doddore, io nero, mia moglie nera, miei genidori neri, miei suoceri neri, eppure io avuto figlio bianco". "Eh, caro Bogongo, succede anche nelle pecore, sono tutte bianche eppure ogni tanto ne nasce una nera". "Va bene, doddore, io promedo di lasciar stare le due pecore, ma du lascia stare mia moglie!!"

***

Un veterinario che non sta bene si reca dal suo dottore. Questi comincia a fare l'anamnesi, cioe' comincia a fargli le solite domande: quali sono i sintomi, quando sono iniziati, ecc. Il veterinario pero' lo interrompe subito: "Ma come? Noi veterinari non abbiamo bisogno di fare domande ai nostri pazienti per fare una diagnosi. Per favore, faccia cosi' anche lei".
Il medico allora visita il veterinario e poi gli prescrive una ricetta dicendogli: "Ecco, prendete queste medicine per una settimana. Se non vedrete miglioramenti bisognera' ricorrere all'abbattimento".

***

Una giovane donna languidamente distesa sul letto di Marco dice: "Chissa' cosa direbbe mia madre se mi vedesse?".
"Direbbe che una ragazza ben educata non parla con la bocca piena!".

***

Tiziano a Marco: Qual e' la differenza fra un cavallo e una donna? Il cavallo quando lo monti ... vai; la donna, quando la monti ... viene!

***

Visto il successo commerciale che il Viagra ha riscosso in tutto il mondo, molte ditte farmaceutiche si sono date da fare per realizzare dei farmaci che rendessero più piacevole la vita familiare. Di seguito vi do la lista dei medicinali di prossima introduzione sul mercato:
- SPECCHIOCILLIN: farà in modo che la donna, dopo averlo assunto, sarà in grado per quattro ore di passare davanti agli specchi senza fermarsi a darsi una controllatina.
- VETRINALGIL: stesso effetto del precedente, limitato al passaggio davanti alle vetrine dei negozi di scarpe.
- PARCHEGGIOTRENE: il 72% delle donne, dopo l'assunzione del farmaco, è stato in grado di parcheggiare una Cinquecento in uno spazio di soli 12 metri senza causare danni: il 54% c'è riuscito in meno di 15 minuti.
- INGRANDENE: distorcendo la cornea, fa in modo che alcune forme appaiano più grandi che nella realtà - non è stato ancora trovato un uso pratico di questo farmaco.
- SALDOBLOCCHINA: rende le donne completamente indifferenti alle svendite ed ai saldi dei negozi di abbigliamento.
- BIRRANTULINA: crea nella donna il desiderio di portare al proprio partner bevande e cibarie mentre lo stesso è intento a guardare 90° minuto
- AMICINCIL: il suo effetto è quello di rendere le donne propense a liberamente accettare il calcetto del mercoledì.
- SPORCORETENE: blocca nella donna il desiderio di passare l'aspirapolvere durante le fasi salienti del tappone dolomitico del Giro d'Italia.

***

Marco: "Ehi, lei mi ha venduto un rasoio che non taglia".
venditore: "Uhm".
Marco: "Mi faccio la barba e la barba resta lì".
venditore: "Ma gliel'ha messa la lama".
Marco: "La lama? beh no".
venditore: "lametta".

***

Colmo per un macellaio? ...rinunciare ai piaceri della carne.

***

Mattia, diventato esploratore deve recarsi in visita in un accampamento di beduini nel bel mezzo del deserto. Parte con la sua jeep ma dopo alcune ore si perde: scende dal mezzo ormai senza benzina e inizia a camminare... Dopo giorni di incessante cammino e dopo aver finito tutte le scorte d'acqua, stremato, inizia a strisciare sulla sabbia preso da una febbre incredibile per via degli stenti: ora inizia anche a sentire delle voci in lontananza: "Mike, se ti vuoi salvare... TAGLIATI UNA GAMBA!".
Ormai preso dall'istinto di sopravvivenza, prende il macete e si taglia via la gamba destra. Continua a strisciare e poco dopo: "Mike, se ti vuoi salvare... TAGLIATI L'ALTRA GAMBA!".
Prende il macete e ZACK! via l'altra gamba. Poco dopo: "Mike, se ti vuoi salvare... TAGLIATI UN BRACCIO!".
ZACK! via il braccio sinistro. Altri pochi metri e : "Mike, se ti vuoi salvare... TAGLIATI L'ALTRO BRACCIO!".
E l'esploratore: "Ma come faccio, come faccio...?! Ma... aspetta... IO NON MI CHIAMO MIKE!"

***

Un signore vede un bambino che sta fumando un grosso sigaro e di tanto in tanto si tracanna una bottiglia di whiskey: "Ma che diavolo stai facendo? Perche' non sei a scuola?". E il bambino: "Ma che scherza? Ho solo 5 anni!".

***

Adamo e' nudo fuori del Paradiso Terrestre: fallo da espulsione.

***

Non l'avevo gia' vista da qualche parte ? Domanda il giudice ad un imputato appena entrato per una causa. "Si', vostro onore." risponde l'uomo speranzoso. "L'anno scorso ho dato delle lezioni di violino a suo figlio".
"Ah, si', e' vero, ora ricordo".
"E spero di riprendere le lezioni prima possibile".
"Gia' " dice pensoso il giudice. E, sbattendo il martello sul banco: "Vent'anni ! ".

***

Un prete bussa alla porta di un condominio e gli viene ad aprire una bellissima donna, nuda, che gli dice: "Mi sa, padre, che ha sbagliato porta".
E il prete: "No, signora, ho sbagliato a farmi prete!".

***

Coraggiosa proposta di Calderoli... Pena di morte per i kamikaze.

***

Dieci cose che una moglie non dirà mai:

1. Certo che lo ingoio... mi piace il sapore.

2. Sei sicuro di non volere un altro bicchiere di birra?

3. Sono annoiata. Dai, aiutami a radermi la topa!

4. Che fai, non vai al bar dai tuoi amici?

5. Wow, che bella scoreggia! Dai, prova a farne un'altra!

6. Ho deciso che da ora in poi non indosserò più vestiti in casa.

7. Sei così sexy con il pisello di fuori.

8. Oggi niente shopping: guardiamo la partita di coppa.

9. Perchè non ci abboniamo a Penthouse?

10. Ti piacerebbe assistere mentre faccio l'amore con la mia migliore amica?

***

Mattia fa impazzire Ilaria per le continue scoregge che tira, quasi per farle dispetto: "Ilaria, senti qui: <PRRRAAAACK!!>. E cosi' di continuo tutti i giorni. Un giorno Ilaria, stufa, si inventa qualcosa per calmarlo: "Guarda che se continui cosi', ti uscira' l'intestino dal culo!". Ma Mattia ribatte: "Ma non dire stronzate e <PPPRRROOOTTT!!>. Una mattina, mentre Mattia dorme, Ilaria esce e va dal macellaio a comprare un intestino di un coniglio. Tornata a casa, glielo mette sotto le coperte mentre sta ancora dormendo e va nell'altra stanza in attesa della reazione. Mattia si sveglia e come al solito comincia a scoreggiare: "Ilaria senti qui: <PRRROOOTTT>". Silenzio. "AAAHHH!!". Ilaria corre nella stanza, contenta della riuscita dello scherzo, gridando "Cos'e' successo?". "Avevi ragione, mi e' uscito l'intestino dal culo!" e giu' a piangere. Ilaria cerca di calmarlo: "Ma dai, non ti preoccupare... ma ti ha fatto male?". "No, ad uscire no, ma a RIMETTERLO DENTRO SIII!!".

***

Cosa nascondono un paio di mutande di un uomo di 80 anni e quelle di una donna di 80 anni? Quello della donna un campo di battaglia, quello dell'uomo un invalido e due feriti.

***

Due ranocchi si incontrano. La ranocchia dice al ranocchio " Io non sono una ranocchia...sono una principessa ! E' stata la strega cattiva a farmi un sortilegio!".
E il ranocchio risponde " Confidenza per confidenza...anch'io non sono un ranocchio...sono un metalmeccanico..." Al che la ranocchia chiede " Dimmi ! E' stata la strega cattiva a farti il sortilegio?" E il ranocchio , rassegnato, "Ah ...non lo so'...hanno fatto tutto i sindacati..."

***

Mattia da piccolo passa davanti alla camera dei genitori e guarda dal buco della serratura: "E dire che vogliono farmi vedere dallo psichiatra perche' mi succhio il pollice!".

***

Pelosetta e riccioluta, non più larga di due dita, fa rizzar la pelle all'uomo, e fa rima con formica. Sembra inutil che ti dica che il suo nome e' l'ORTICA.

***

Un vecchio di 70 anni e' dal medico che dopo attenta visita gli riscontra un grosso soffio cardiaco. "D'ora in poi niente piu' vino ne' liquori". E il vecchietto: "Ma, dottore io non bevo". "Allora niente piu' fumo". "Ma, dottore, io non ho mai fumato". "Ma voi avete ancora un'attivita' sessuale?". "Beh, un po'..." "Bene, con questo soffio dovrete dimezzare la vostra attivita' sessuale". Allora il vecchietto, con aria perplessa lo guarda e gli dice: "Quale meta', dottore? La meta' che guarda o la meta' che ci pensa ?".

***

Due astronauti mangiano in un ristorante sulla luna. Uno dice: "Guarda, non è incredibile? Eccoci qui, che mangiamo in un ristorante sulla luna! Che te ne pare?".
"Si', è carino, e il cibo è decente, ma non c'è atmosfera".

***

Tre uomini sono catturati nella jungla dai cannibali. Il re dei cannibali dice ai prigionieri che possono salvare la vita solo se superano una prova: devono andare nella jungla e recuperare 10 frutti dello stesso genere. Cosi' tutti e tre prendono vie separate alla ricerca dei frutti. Quando il primo ritorna dice al re: "Ho portato 10 mele". Il re allora gli spiega la prova: "Devi spingere tali frutti su per il sedere senza cambiare espressione sul viso o sarai mangiato". La prima mela va su, ma la seconda provoca una smorfia di dolore e cosi' il tizio viene mangiato. Poco dopo arriva il secondo e mostra al re i suoi 10 frutti, delle bacche. Quando il re gli spiega la prova pensa di farcela e comincia: 1... 2... 3... 4... 5... 6... 7... 8... Alla nona bacca pero' scoppia a ridere, quindi viene ucciso. I due si incontrano in cielo. Il primo domanda: "Perchè' hai riso, giusto quando ce l'avevi quasi fatta?". E il secondo: "Non ho potuto resistere quando ho visto il terzo che arrivava con delle angurie...".

***

In un meeting di ortopedici tre dottori chiacchierano al di fuori della hall. Ad un certo punto dalle scale scende un tipo che cammina zoppo e con le gambe divaricate. I tre dottori ne cominciano subito a fare una diagnosi. Il primo dice "Per me ha avuto una frattura al femore destro"; il secondo dice: "Per me ha avuto una frattura di entrambi i femori"; il terzo dice: "Per me ha avuto la rottura di almeno un menisco del ginocchio".
Dopo varie discussioni i tre decidono di chiedere la conferma allo sfortunato signore: "Ci scusi buon uomo, ma io e i miei colleghi stiamo discutendo sulla sua malattia, ci puo' dire qual e' la sua malattia?".
E il tipo dice: "Ah dottori ci siamo sbagliati in 4; anch'io credevo che fosse solo una scoreggia, invece...".

***

Il medico al paziente: "E' stato da qualcuno prima di me?".
"Si', dal farmacista".
"E quale stronzata le ha suggerito, quell' idiota incompetente?".
"Di venire da lei!"

***

Ad una fermata dell'autobus Mattia incontra un ragazzino con in braccio un cane. "Il tuo cane mi morde se gli accarezzo la testa?" chiede Mattia. Il ragazzo risponde di no, così Mattia cerca di toccarlo, ma, non appena la sua mano sfiora il cane, questo gli stacca un dito con un morso. "Hai detto che il tuo cane non mordeva!" urla Mattia guardandosi la mano con il dito mancante. E il ragazzino: "Il mio cane non morde, è a casa. Questo è il cane del mio vicino: è cattivissimo, vero?".

***

Giovanni a Mattia: Ho inviato ad una ragazza che mi piaceva, per farle capire che mi interessava fare all'amore con lei, un pacco contenente una banana e due noci. Qualche giorno dopo mi e' arrivato un pacco contenente la banana ... e due cocomeri.

***

Marco a Tiziano ....oggi pensavo che…

Nel 1987 Luca abitava al 2° piano (Susanne Vega) e si bucava (Luca Carboni).
Nel 1997 a casa di Luca si facevano le 3 (Silvia Salemi).
E ora, nel 2009… abbiamo scoperto che “Luca era gay” (Povia)!

...Luca ha una vita veramente intensa.

***

Seconda Guerra Mondiale, mari del Pacifico. Una nave da guerra americana e' attaccata da un sottomarino giapponese che gli lancia una salve di terribili e velocissimi siluri. Il capitano della nave americana capisce che non c'e' piu' nulla da fare e chiama il suo vice dicendogli: "Non abbiamo piu' speranze. Vada sottocoperta e dica all'equipaggio qualcosa di divertente, cosi' almeno moriranno ridendo". Il comandante in seconda scende sottocoperta e dice all'equipaggio: "Che cosa direste se io spezzassi in due questa nave dando un colpo secco col mio cazzo sulle paratie?". L'equipaggio si mette a ridere all'impazzata e proprio mentre sta ancora ridendo il capitano in seconda tira fuori il suo arnese (in verita' enorme) e lo sbatte violentemente contro una paratia. Proprio mentre fa cio' si sente un rumore violentissimo e la nave si spacca in due. I soli superstiti sono il capitano e il suo secondo che si allontanano su una piccola scialuppa di salvataggi o. Il capitano, remando, dice al secondo: "Bene, l'equipaggio stava veramente ridendo quando la nave e' colata a picco. Ma che cosa ha detto loro?". E il secondo gli racconta tutto. Allora il capitano, un po' adirato: "Beh, la prossima volta stia attento con quel cazzo. I siluri ci hanno mancati tutti!!".

***

"Mattia mattia - dice il papà al figlio - la cicogna ti ha portato una meravigliosa sorellina!".
"Ma papà - replica Mattia - con tante belle donne che ci sono vai a scoparti proprio una cicogna?".

***

Tre dissidenti, Luca, Marco e Tiziano,esponenti di spicco dell'opposizione, sono condannati a morte in un paese del Sud America. Arriva il giorno della fucilazione ed Luca e' legato al palo. Quando tutto e' pronto, grida: "Terremoto!!! Terremoto!! Correte, salvatevi!".

Tutti i componenti del plotone cominciano a correre spaventati ed Luca scappa approfittando della confusione. E' la volta di Marco, e quando e' tutto pronto, questi grida: "Uragano!! Uragano!! Correte salvatevi!!".

 Per la seconda volta si crea un parapiglia ed Marco riesce anch'egli a fuggire. Tocca infine a Tiziano:  lo legano, il plotone punta, tutto e' pronto e lui si mette a gridare con tutte le sue forze: "Fuoco!! Fuoco!! corr.."

***

Nella foresta di Sherwood viene organizzata una gara di tiro con l'arco. Arriva il primo concorrente, chiama un bambino e gli dice: "Bambino, prendi questa mela, vai a 50 metri e mettitela in testa".
Il bambino esegue. Il concorrente prende la mira, silenzio fra la folla e ....mela centrata in pieno! La folla esulta e il concorrente si presenta: "I am William Tell".
Applausi. Arriva il secondo concorrente, chiama il bambino e gli dice: "Bambino, prendi questa mela, vai a 100 metri e mettitela in testa".
Il bambino esegue. Il concorrente prende la mira, silenzio fra la folla e ... mela centrata in pieno! La folla esulta e il concorrente si presenta: "I am Robin Hood".
Applausi. Arriva il terzo concorrente, chiama il bambino e gli dice: "Bambino, prendi questa mela, vai a 150 metri e mettitela in testa".
Il bambino esegue. Il concorrente prende la mira, silenzio fra la folla e ...fronte del bambino centrata in pieno! Il bambino cade a terra morto. La folla rimane ammutolita e il concorrente: "I am ... SORRY!".

***

Una donna incontra il parroco: "Come sono disperata, padre! Non so come fare!". "Cosa le succede, signora? Come mai è così afflitta?". "Mi hanno fatto un regalo...". "Ma allora dovrebbe essere contenta! Cosa le hanno regalato?". "Un pappagallo parlante...". "Ma è bellissimo... ne ho uno anch'io! E cosa dice di bello?". "E' proprio questo il problema: tutte le volte che gli passo vicino dice: 'Muori, brutta vecchia!' ". "Oh, ma è tremendo!". "Sono disperata... non so cosa fare per farlo smettere...". "Guardi, se è per questo, ci penso io. Le presto il mio pappagallo, è così buono ed educato... vedrà che in una settimana il suo diventerà bravissimo!". La donna prende il pappagallo e se ne va. Dopo una settimana torna, più disperata di prima. "Allora, signora, cosa è successo al suo pappagallo?&qu ot;. "Niente... è tutto come prima: ogni volta che gli passo vicino mi dice: 'Muori, brutta vecchia!' ". "Oh, è incredibile! E il mio che dice?". "ASCOLTACI, O SIGNORE...".

***

Un papa' al suo bimbo: "Hai dato un bacino alla tua fidanzatina?".
Il bimbo: "Si'!".
"E cosa ti ha detto?" replica il padre. "Boh non ho sentito... mi tappava le orecchie con le cosce!!"

***

Un postino deve recapitare una lettera molto importante in una villetta al cui ingresso c'è un cartello: "Attenzione, pappagallo cattivo".
Un pò perplesso il postino pensa: "Ma cosa potrà mai fare un pappagallo... mah" ed entra senza paura. Una volta dentro il giardino, sente la voce del pappagallo che dice: "Prendilo BRUTUS!!!"

***

Che differenza c'e' tra le donne e Windows? Nessuna: entrambi ti riempiono la testa di informazioni inutili e ti chiedono conferma mille volte quando vuoi fare qualcosa.

***

Un tipo si butta con il paracadute ed e' tutto preoccupato perche' teme che il paracadute non si apra. L'istruttore lo rassicura: "Non ti preoccupare perche' hai due paracadute di emergenza: se non si apre il primo, lo sganci ed apri il secondo e se non si apre il secondo c'e' il terzo"il tipo si butta e, giunto all'altezza convenuta tira la maniglia del primo paracadute: niente! Comincia a sudare freddo ma resiste e sgancia il primo paracadute. Tira la maniglia del secondo ma anche questo non funziona. Disperato si appresta ad aprire il terzo. Ma anche il terzo ha dei problemi e non si apre. Ormai morto di paura, mentre precipita come un proiettile verso terra, vede un altro tipo in tuta blu che invece sta schizzando verso l'alto come un missile. Quando si incrociano disperato gli chiede: "Ehi tu, te ne intendi di paracadute?".

***

Mattia passeggia per la citta' quando intravede una persona: "Ma tu sei... Luca!".
"Luca! O chi si rivede! Il mio amico Luca, vent'anni insieme e mai uno sgarro!!! Che ci fai qui?".
"Eh, sai, passavo per lavoro di qui, stavo andando a cercare un ristorante...".
"Un ristorante? Ma non scherzare nemmeno, vieni a casa mia! Ma guarda, il mio amico Luca, vent'anni e mai uno sgarro, ma pensa te...".
Arrivano a casa e dice a Ilaria: "Ilaria, guarda chi c'è! Questo è il mio amico Luca, te ne ricordi, te ne parlo sempre... ohhh, il mio amico Luca... vent'anni e mai uno sgarro... vieni a mangiare ce n'è per tutti!".
Dopo mangiato Luca si prepara per andare via in cerca di un albergo, ma l'amico lo ferma: "Un albergo? Ma che sei grullo? Il mio amico Luca.. vent'anni e mai uno sgarro... tu rimani a dormire qui... ora noi abbiamo solo un letto, ma tanto è grande, in tre ci si sta bene... non c'è problema!".
La mattina dopo Luca riparte e rimangono in casa Mattia e Ilaria. Ilaria dice: "Insomma, sei contento d'aver rivisto il tuo amico Luca?".
"Bah... ci mancherebbe altro... il mio amico Luca... vent'anni insieme e mai uno sgarro...".
"Ascolta, Mattia... il tuo amico Luca, vent'anni e mai uno sgarro, stanotte me l'ha messo in culo!".
"A te!!! Ma a me, il mio amico Luca, in vent'anni mai uno sgarro!"

***

Un genovese porge un qualcosa al facchino che gli ha portato le valigie dicendogli: "Si prenda un caffè...".
E quello stupito: "Ma... è una bustina di zucchero!".
"Ah beh... se lo preferisce amaro me la riprendo!"

***

Tiziano conosce una ragazza e se la porta in camera. Mentre lei si spoglia, le chiede per curiosita': "Quanti anni hai?". "Tredici". "Rivestiti e vattene!". Incazzata la ragazza si veste, ma prima di uscire dice: "Mai visto uno cosi' superstizioso!".

***

Pronto, e' l'agenzia?".
"No, signora, questo e' un negozio di scarpe...".
"Ah, mi scusi, ho sbagliato numero...".
"Nessun problema, signora, le porti che le cambiamo..."

***

Alla prima messa della domenica ci sono tutte le vecchiette, in gran parte zitelle, le quali colgono l'occasione per spettegolare. L'argomento di oggi e' una di loro, la Rosina, e in particolare la sua abilita' nell'indovinare il tempo del giorno. La Maria le chiede per prima: "Ma, Rosina, come fai a sapere sempre che tempo fara' quando usciremo dalla messa? Oggi, per esempio, siamo arrivate qui alle 7 ed era sereno. Ora dobbiamo andare a casa e piove; tu invece sei l'unica che ha portato l'ombrello. L'altra domenica, invece, sembrava che dovesse venire il diluvio e abbiamo preso tutte l'ombrello. Tu invece no e alla fine della messa c'era il sole. Ma come fai".
La Rosina, che tra l'altro e' una delle poche che sono sposate, spiega: "Io ho un metodo infallibile per sapere che tempo fara'. Alla mattina alle 6 quando mi sveglio per la messa mio marito dorme ancora. Io allora allungo la mano dalla sua parte. Se ce l'ha a destra, vuol dire che fara' bel tempo e non prendo l'ombrello. Se invece ce l'ha a sinistra, piovera' e quindi io prendo l'ombrello".
A questo punto la piu' maliziosa tra le zitelle le domanda: "E se per caso ce l'ha dritto?".
E la Rosina: "Allora perdo la messa !"

***

Un tizio entra in camera da letto, con una capra in braccio. Sua moglie sdraiata sul letto sta leggendo un libro. L'uomo dice: "Cara, osserva, questa è la vacca che bacio quando tu hai mal di testa". La donna risponde: "Se tu non fossi idiota a questo punto ti renderesti conto che si tratta di una capra". L'uomo sorride e le dice: "Se tu non fossi idiota a questo punto capiresti che parlavo alla capra...".

***

Un bambino ed una bambina sono al parco. Il bambino si tira giù i pantaloncini e fa alla bambina: "Che cos'è questo?".
Allora la bambina tira giù la gonnellina e fa: "E questa che cos'è?".
Non sapendo rispondere alle rispettive domande, chiedono spiegazioni ai genitori. Il bambino fa al papà: "Papà, che cos'è questo?".
"E' una macchina! Ricordati di parcheggiarla in più posti possibile quando sarai grande!".
La bambina invece chiede alla mamma: "Mammina, questa qui che cos'è?".
"E' come un garage, ma non ci far mai entrare le macchine!".
I due bambini si rincontrano al parco la mattina seguente. La bambina alla fine torna a casa con le mani tutte insanguinate. La mamma preoccupata: "Che cosa ti è successo?".
"Mattia ha cercato di parcheggiare la sua macchina nel mio garage ed io gli ho strappato le ruote posteriori!"

***

Tiziano e' a cena con amici in un ristorante noto per il suo buon servizio e per i prezzi ragionevoli. Chiede a un cameriere le ragioni di un servizio cosi' buono ad un prezzo cosi' basso. "Signore, abbiamo dei consulenti molto bravi in materia di efficacia. Essi studiano ogni evento nel ristorante e ci danno delle direttive per migliorare il servizio".
Soddisfatto della risposta, Tiziano continua a mangiare, quando il cucchiaio gli cade per terra. Chiama il cameriere che subito estrae la stessa tipo di posata dalla tasca del grembiule. Stupefatto, gli chiede come faccia a sapere che gli sarebbe caduto un cucchiaio. "Signore, cio' e' opera dei nostri consulenti. Hanno trovato che il 60% dei clienti che perdono una posata perdono un cucchiaio e, quindi, ne teniamo uno sempre in tasca".
Dopo un po' nota che tutto il personale maschio ha una cordicella che pende dalla patta dei pantaloni. Incuriosito chiede spiegazioni. "Signore, questo e' ancora opera dei consulenti che hanno trovato che un cameriere che lavora 40 ore settimanali perde due ore al mese a lavarsi le mani dopo aver fatto la pipi'. Allora, noi attacchiamo questa cordicella alla punta del pene, cosi' possiamo tirarlo fuori senza toccarci. Quindi non dobbiamo lavarci le mani dopo".
"Va bene, ma come fate a rientrarlo senza toccarlo?".
"Non so gli altri, ma io uso il cucchiaio!".

***

Giovanni e' a scuola. La maestra ha portato un biscotto per ogni alunno e chiama Giovanni: "Vieni qui, Giovanni, ti do' il tuo biscottino".
Ma Giovanni risponde: "Non lo voglio il suo biscotto di merda!!".
La maestra e' scioccata e chiama la mamma di Giovanni. Il giorno dopo la mamma di Giovanni si presenta in classe, la maestra la fa nascondere dietro una tenda e ripete la scena: "Vieni qui, Giovanni, ti do' il tuo biscottino".
Giovanni risponde ancora: "Non lo voglio il suo biscotto di merda!!".
Al che la maestra si rivolge alla madre che era nascosta: "Ha sentito cos'ha detto suo figlio??".
"Si'" risponde la madre "E lei non gli dia quel fottuto biscotto di merda!!!"

***

Mattia si confida con Luca....."Non ho mai trombato in vita mia. Quando si alza mi va via il sangue dalla testa e svengo".

***

Giovanni ben ubriaco entra in un bar e rimane un momento appoggiato al montante della porta per non cadere e quindi ne approfitta per dare un'occhiata all'interno della sala. Appena vede una bella ragazza seduta all'altro lato del bar si dirige verso di lei zigzagando e, arrivatole vicino, mette le sue due mani grandi aperte sulla zona pubica della ragazza. La tizia si gira istantaneamente e lo schiaffeggia violentemente. Giovanni si scusa e spiega: "Sono desolato, pensavo fossi la mia ragazza . Vi assomigliate moltissimo tratto per tratto".
Al che la ragazza lo insulta violentemente: "Monosventola, zoppo, specie di farabutto, buono a niente, villano, stronzo, miserabile figlio di puttana!".
E Giovanni : "E' incredibile, le assomigliate molto anche nel modo di parlare!".

***

Un contadino va dal dottore: "Dotto' , tengo 'nu malo aqqui'... proprio aqqui' (sbattendo la mano in mezzo al petto). Ed il dottore pensieroso: "Ah...allo sterno ?".
Ed il contadino: "NO , all' onterno !"

***

Dopo una lunga notte d'amore, intensa e torrida, Mattia si distende sul letto e osserva la camera dove e' avvenuto l'incontro con la sua partner occasionale (sto maiale). Ad un tratto vede una foto sul comodino accanto a lui che rappresenta un uomo prestante e giovane. Naturalmente e' colto dal panico e comincia a chiedere: "E' tuo marito ?".
"Ma no, stupidone !" gli risponde la ragazza distendendosi sopra di lui. "Un tuo amico, allora ?".
"Ma no!" esclama lei mordendogli un orecchio. "Tuo padre o tuo fratello?" le chiede per rassicurarsi. "Certo che no !" esclama lei ridendo".
"Ma, allora, chi e' ?" domanda perplesso. Con calma la ragazza lo abbraccia e lo bacia e gli mormora all'orecchio: "Ma, caro, ero io, prima dell'intervento!"

***

Un nero entra in un bar con un pappagallo sulla spalla e il barista gli chiede: "Desidera?".
E il pappagallo risponde: "Una birra".
Mentre versa il barista chiede: "Bello, dove lo ha trovato?".
E ancora il pappagallo: "E dove vuole che l'abbia trovato? In Africa: ce ne sono tanti!".

***

Al ristorante. "Cameriere, mi porti il primo. Ma mi raccomando che la pasta non sia ne' troppo al dente ne' troppo scotta ma al punto giusto".
Dopo un po' il cameriere gli serve il primo. "Cameriere, questo primo e' troppo scotto. Mi porti la carne. Ma mi raccomando che la carne non sia ne' troppo al sangue ne' troppo cotta ma al punto giusto".
Dopo un po' il cameriere gli serve la carne. "Cameriere, questa carne e' troppo al sangue...".
"La faccio riscaldare?".
"No, mi porti la frutta. Ma mi raccomando che la pera non sia ne' troppo acerba ne' troppo fracida ma al punto giusto".
Subito gli viene servita la pera. "Cameriere, questa pera e' troppo fracida. Mi porti il dolce. Ma mi raccomando che il gelato non sia ne' troppo duro ne' troppo sciolto ma al punto giusto".
Gli viene servito il gelato. "Cameriere, questo gelato e' troppo sciolto...".
"SENTA! LEI MI HA ROTTO LE PALLE! MA NE' QUELLA DESTRA NE' QUELLA SINISTRA, MA AL PUNTO GIUSTO!!!"
***

Dottore, la mia gallina a Pasqua non ha fatto le uova di cioccolato. "E' naturale!".
"E' naturale un corno! E allora perche' a Natale ha fatto il panettone?".
***

"Dottore, dottore, sento spesso come se mi mancasse il respiro".
"Non si preoccupi, e' questione di poco!"

***

Cos'e' che fa 1 volta tic e 999 volte tac? Un millepiedi con una gamba ingessata.

***

Mattia va per la prima volta in un casino nuovissimo dove si paga solo il biglietto di ingresso e poi si ha la possibilita' di scegliere la prestazione in modo automatico. Paga il biglietto ed entra. Si trova davanti due porte: sulla prima c'e' scritto 'Gay', sulla seconda 'Eterosessuali'. Ovviamente, tutto arrapato, apre la seconda. Entra in un'altra stanze e si trova davanti ancora due porte: sulla prima c'e' scritto 'Bionde', sulla seconda 'More'. Sceglie la seconda, sempre piu' infoiato. Davanti ancora due porte: sulla prima c'e' scritto Giovani, sulla seconda Mature. Entra nella prima porta tutto rosso per l'eccitazione. Si trova davanti altre due porte: sulla prima c'e' scritto SCOPATA, sulla seconda INCULATA. Tutto eccitato entra nella seconda porta ... e si ritrova in strada!
***

Mio figlio era proprio un giovanotto intelligente. Un giorno arrivò a casa con la sua pagella e disse: "Papà, questa è la mia pagella. E questa invece è una delle tue che ho trovato in solaio".
***

In un ristorante di lusso il cameriere si avvicina al tavolo dove si sono appena seduti due avventori. L'uomo inizia a girargli intorno emettendo strani rumori con la bocca: "WROOOAM, WROOAM, BROOM, BROOM...". Uno dei clienti, infastidito, gli domanda: "Ma insomma, si puo' sapere che diamine sta facendo?". E il cameriere candidamente risponde: "Cosa vuole che faccia? APPARECCHIO!".
***

Mattia ha completamente distrutto la sua automobile in un incidente terrificante. Miracolosamente, è riuscita ad uscire dal rottame senza un graffio e si sta sistemando i capelli quando arriva un poliziotto della stradale. "Mio Dio!" esclama il poliziotto "la vostra automobile assomiglia ad una fisarmonica che sia stata calpestata da un elefante. State bene, Signore?".
"Sì, agente, sto bene" risponde Mattia. "Bene, signora, ma come diavolo ha fatto a ridurla cosi'? ? " chiede il poliziotto dopo aver esaminato l'automobile distrutta. "Oh, agente, una cosa stranissima!" risponde Mattia "Stavo guidando lungo questa strada quando all'improvviso questo ALBERO spunta su davanti a me. Così sterzo a destra e c'e' un altro albero! Sterzo a sinistra e c'e' un ALTRO albero! Sterzo a destra e c'e' ancora un altro albero! Allora sterzo a sinistra e...".
"No, no, signore" dice l'agente interrompendolo "non c'e' un albero su questa strada per 30 miglia. Quello era il suo deodorante per l'auto che oscillava avanti e indietro".
***

Giovanni si reca in chiesa con l'intenzione di sfottere il prete Don Luca. Entra nel confessionale e gli dice: "Qualche volta, mentre faccio l'amore con la mia ragazza, mi capita di pensare come sarebbe con una suora!".
E Don LUCA: "Anche a me capita la stessa cosa, ma la tua ragazza è meglio!".
***

Un vecchietto e' seduto su di una panchina al parco pubblico e legge il giornale con aria gioiosa. Al che un suo amico gli chiede: "Perche' sei cosi' allegro?". "Perche' hanno scritto che quest' inverno sara' duro per tutti..."
***

Tre russi al confino: "Io sono arrivato con 5 min di ritardo e mi hanno accusato di sabotaggio".
"Io con 5 min di anticipo e mi hanno accusato di spionaggio".
"Io sono arrivato puntuale e mi hanno accusato di aver comprato l'orologio in Occidente!".

***

Giovanni e Mattia vanno in un paese dell'Africa. Nel loro primo giorno vanno a caccia, vedono un leone, gli sparano e lo fanno secco al primo colpo. Scendono dalla Jeep per caricare la bestia e cominciano a tirare il leone per la criniera. Ma tira tira, il leone e' troppo pesante e non riescono a spostarlo. Passa di li' un negretto che dice loro: "Guardate che se tirate il leone per la coda fate meno fatica!". Mattia e Giovanni applaudono subito alla bella idea e si mettono a tirare dalla coda. Solo che dopo un'ora di sforzi uno dei due dice: "Sara' una bella idea, ma mi sembra che invece di avvicinarci alla Jeep ci stiamo allontanando!".
***
Emanuela a Giovanni : "Cosa ti piace di più di me: la mia bellezza, la mia profonda intelligenza o la mia sincerità?".
E il ragazzo: "Il tuo senso dell'umorismo, cara!"
***

La vita e' una giostra di merda, se resti a guardare ti arrivano solo gli schizzi!
***

Mattia muore e si presenta alle soglie del Paradiso e viene accolto da San Pietro: "Guarda, vedrai che ti troverai bene. Qui ci sono tutti i comfort. Ora ti porto in giro per i gironi del Paradiso, cosi' scegli dove vuoi stare". San Pietro lo porta nel primo girone, dove man mano si sentono delle urla strazianti sempre piu' crescenti. "Eccellenza, cosa sono queste urla cosi' strazianti? Non siamo in Paradiso, qui?". "Si', si', non ti devi preoccupare. Sono i nuovi arrivati e gli stanno facendo i buchi sulla schiena per mettere le ali". Allibito, Mattia non profferisce parola, e il giro prosegue. Arrivano al secondo girone e, nuovamente, si sentono delle urla strazianti. "Eccellenza, e qui cosa succede?". "Oh, nessun problema. Sono i nuovi arrivati, e gli stanno facendo dei buchi in testa per metterci le aureole". "Eccellenza, a questo punto ho deciso. Vado all'Inferno". "All'Inferno? Pensaci bene. G uarda che non ti conviene: li' ti mettono la coda". E Mattia : "Si', pero' il buco c'e' gia'..."(ed è anche grande....commento del The president)
***

Un cardinale sta facendo le parole crociate. Passa di la' un prete e il cardinale dice: "Padre Tiziano, scusi... secondo lei... 4 lettere... definizione: "un uomo può starci sopra".
"uhmmm BIGA, Eminenza...".
"Ah, ecco, dicevo!!!! Una cortesia, padre Tiziano .... ha una gomma??".
***

Che ci fa un pidocchio sulla testa di un calvo? Un culo così per reggersi.

***

Tiziano si presenta nel miglior albergo di Verona con una mega f... imperiale...chiede la suite imperiale al 10 piano,la ragazza prende l'ascensore e lui invece le scale.....La scena si ripete per svariati giorni finchè alla portineria gli chiedono....."ma ci scusi sig.Tiziano, come mai lei non prende l'ascensore? e Tiziano......"perchè se faccio le scale dopo ho una lingua lunga così!!!" (mimare con le mani aperte).

***

La maestra chiede ai suoi scolari se sanno quale sia la cosa piu' veloce dell' universo. Luca: "Il suono, signora maestra !".
La maestra: "Bravo, ma c'e' qualcosa di ancora piu' veloce!".
Tiziano (il secchione): "La luce!".
Maestra: "Bravo, e' proprio la luce!".
Sentendo cio', Mattia perplesso si rivolge alla maestra: "Ma come? la luce? la cosa piu' veloce che ci sia e' la merda!".
Maestra: "Mattia, cosa dici!".
Mattia: "E si' e' proprio lei! Pensi che ieri sera mio nonno e' andato al bagno, non ha fatto a tempo ad accendere la luce che se l'e' fatta addosso!".
***

Quando una donna ama un uomo, lo vorrebbe moltiplicare, in seguito, attraverso i figli. Quando a un uomo piace una donna, la vorrebbe moltiplicare subito, attraverso un harem.
***

Questionario di assunzione: Nome: Ilaria; Eta': 22 anni; sesso: biondo.
Questionario di assunzione: Nome: Mattia; eta': 25 anni; sesso: enorme.
***

Un signore aveva un grande problema, quello di possedere un ca22o lungo piu' di un metro. Tutto cio' ovviamente gli comportava seri problemi. Non potendo piu' sopportare il peso del suo fardello decise di ricorrere alla chirurgia. Giunto in sala operatoria gia' addormentato, un dottore esclamo': "Ma quanto lo dobbiamo accorciare?".
"Porco Giuda! Non glielo abbiamo chiesto!".
Decidono cosi' di chiamare un'infermiera per un "consiglio" sulle dimensioni. Giunta in sala, l'infermiera squadra il paziente ed esclama: "Ma non si potrebbero allungare le gambe?".
***

Giovanni dice ad Nicola che non sa cosa regalare ad Emanuela per il suo compleanno. L'amico gli confida di avere un'idea che gli sembra buona: "Perche' non le prepari col computer un bel biglietto con su scritto 'Certificato per due ore di buon sesso' ? Vedrai che sara' entusiasta!".
Il giorno dopo i due amici si incontrano e uno chiede come sia andata. E la risposta: "Si', l'idea le e' piaciuta molto. Ha fatto un salto di gioia, mi ha ringraziato, mi ha dato un bacio ed e' corsa fuori di casa dicendomi: 'Torno fra due ore'!".

***
Lettera autentica di un assicurato salernitano alla propria compagnia di assicurazione (senza correzzzioni).
Gentilissima Compagnia di Asicurazione - Salerno.
In data 14 maggio il mio forcone targato SA 224xxx mentre scentava Via... si storcellava improvisamente e si inficava con il musso sotto il musso di unaltra machina che stava ferma per i cazzi sui. Il patrone della machina è andato in cazzimma e andava cercando scè scè. (1) Dico io adesse si l'asicurazione è per forza perché il patrone della machina non si è accuietate e cercava scè scè? La risposta ci sarebbo, il Signore tice che Voi della [...] fate schifo e ca nun pagate a nisciuno manco a Cesù Gristo, pirciò quande la mia Polizza si sfiata io mi sicuro con unaltra sigurazione che paga presto e nun fa pertere o tiempo e cà nun va truvammo paglia pe ciento cavalle. (2). Con l'augurio che l'avvocato del Signore ca cercava scè scè non mi manda la gitazione.
Vi esequio, Vostro afezionatissimo A.A.
[Note: (1) Andava cercando la lite; (2) Perché il forcone non mangia paglia]
***

Il coraggio non e' tutto nella vita. Infatti aveva ragione mio nonno quando diceva: "Se avanzo seguitemi, se mi fermo uccidetemi, pero' ogni tanto fatevi un po' anche i cazzi vostri".
***

Perche' gli scozzesi portano il kilt ? Perche' le pecore fuggono al rumore della lampo!

***

Un signore fa un incidente stradale e deve farsi amputare il pene. Il dottore, pero', lo rassicura, dicendogli che puo' trapiantargliene uno nuovo. Il dottore gli permette di scegliere tra vari modelli. Prende una scatola e gli dice: "Questo e' il modello standard da 15 cm e costa 5.000 euro. Ha garanzia a vita".
Il signore pero' vede un'altra scatola e fa: "E li' dentro cosa c'e'?".
"Qui c'e' il modello super: 20 cm, ma costa 10.000 euro".
"Fantastico!! Mia moglie ne sarebbe entusiasta!! Anche questo e' garantito a vita?".
"Certo".
Ma il signore vede anche un'altra scatola. "Cosa c'e' in quella scatola??".
Il dottore spiega: "E' il modello superlusso: 25 cm per far impazzire ogni signora. Ma costa 20.000 euro".
Il signore non intende badare a spese: "E' quello che fa per me!!! Sarebbero tutti invidiosi. Sempre garantito a vita, vero?".
"Certamente".
Ma il signore ha un'altra domanda: "E si puo' rendere bianco??".

***

"Mttia!!! Madooonna, Mattia!! Come stai, eh? Caro il mio Mattia! Come va, eh? Racconta, racconta".
"C-C-C-Ciaooo! B-B-Be-Bene, b-bene, ho ttttrovato l-ll-lll-lavoro, sai?".
"Ma va? Ma bravo!! E cos'è che fai, eh? Racconta, racconta!".
"F-FF-FFF-Faccio i-il gua-guardiano d-de-del-delle ga-galline!".
"Cooosa? Ma dai! Ma che lavoro è? E' un lavoro del cazzo!".
"Eh no! E' u-un lavoro d-di r-res-respon-responsa-b-b-bilità, sai?".
"Sì, vabbè, ma cos'è che fai di preciso?".
"A-al ma-mat-mattino, apro l-la po-porta d-del po-po-pollaio e dico COO COO COO... e loro escono t-tu-tte. Alla sera di-dico PIO PIO PIO e lo-loro to-tornano de-dentro e io ch-chi-chiudo la porta!".
"Scusa se insisto, Mattia, ma continuo a pensare che sia un lavoro del cazzo. Ma dai, è sempre la stessa cosa, sempre uguale tutti i giorni".
"Eh no! P-Per esempio, l'aaaaltro giorno, al-alla ma-matttttina ho detto COO COO COO... e sono uscite. Alla sssera ho detto PIO PIO PIO... e sono eeentrate, tutte, tttran-ne uu-uuna! A-All-llora le ho ddetto S-SENTI TU, NNNON P-P-PRENDERMI PER I CO-CO-CO... e sono uscite tutte!!!".
***

Giovanni si sveglia in ospedale dopo un tremendo incidente automobilistico. "Dottore, dottore! Non mi sento più le gambe, è terribile".
E l'infermiera: "Eh, sì, Sig. Giovanni: in effetti abbiamo dovuto amputarle entrambe le mani".
***

Obitorio. Arriva un cadavere sul quale fare l'autopsia. Il medico legale in servizio comincia il triste lavoro. Aprendo lo stomaco scopre che proprio prima di morire il poverino aveva mangiato un bel risotto. Allora lo mette in un piatto, va nello studiolo di servizio e fa ad un infermiere: "Vuoi un po' di riso?".
L'infermiere: "Grazie! Avevo proprio fame!" e trangugia il tutto. Dopo chiede: "Ma dove sei andato a prendere un risotto qua dentro?".
"Ti ricordi il cadavere appena arrivato...".
A queste parole l'infermiere capisce e vomita. Il medico raccoglie il tutto nel piatto e si mette a mangiare! Ripresosi l'infermiere, inorridito, chiede: "Ma che cazzo fai?".
E il medico: "Almeno adesso e' caldo!".
***

Una scuola aveva davanti al portone un pappagallo e ogni volta che passava uno studente questi apriva la bocca gridando il nome di un colore: "Giallo, bianco, grigio, ecc".
Tutti pensavano che tale colore fosse detto a caso, finche' tre amici intuirono che il colore fosse riferito al colore degli slip. Dopo varie prove, anche se molto meravigliati che cio' fosse possibile, si convinsero che cio' era proprio vero e si misero d'accordo per fare uno scherzo al pappagallo: "Convinciamo le nostre tre ragazze ad attraversare il portone della scuola senza mutandine".
Le ragazze furono ben liete di partecipare allo scherzo e cosi' fecero il giorno dopo. Il pappagallo ebbe un piccolo tentennamento e vacillo' sul suo trespolo, ma poco dopo si riebbe e grido': "Lisci, lisci, ricci".
***

Mattia ed Ilaria sono in intimità.... Mattia ad Ilaria: "Ma cosa sono quelle due cose ?".
Ilaria: "Sono le tettine".
Mattia annusandole esclama: "Ah, profumano di primavera. E quel cosino li' ?".
"Questo e` l'ombelico".
"Profuma di giovinezza. E quella cosa li' ?".
Ilaria : "Beh, questa e' la passerotta ?".
E Mattia annusando: "Morta ?".
***

Giovanni si rivolge entusiasta al padre: "Babbo, babbo! Mi sono trombato nonna!!!".
"Che cosa? Nonna ? ma come hai potuto???".
"Eh bè sì, era lì sul letto, con le gambe aperte... non ho resistito...".
Il padre, sempre più atterrito: "Ma.. la nonna..., è da pazzi, ti sei trombato la mi' mamma!!!".
"Deh, perché, tu non ti sei trombato la mia??".
***

Mattia a Giovanni:La scopa nel culo è niente, anche perché dopo un po' si inizia ad apprezzarla ed aiuta a tenere la casa pulita... è con il Folletto che non mi riesce ancora bene!
***

Luca fa il rappresentante di bilance elettroniche ed entra dal fruttivendolo Mattia che sta usando una vecchia bilancia arrugginita e gli dice: "Ma cosa fa con quella vecchia bilancia perche' non ne compra una nuova elettronica?".
e Mattia "Ma no, io sono vecchio e non saprei come fare ad usarla".
Luca il rappresentante insiste: "E' semplicissima: il tasto rosso da' la tara, il tasto giallo da' il peso netto, il tasto verde da' il peso totale e il prezzo e poi soprattutto non sbaglia mai!".
Mattia si lascia convincere e poco dopo arriva un tipo che vuole una banana. Mattia, orgoglioso, afferra la banana, la posa sul piatto di pesa e con fare esperto preme un po' a casaccio i vari tasti della bilancia. Poco dopo si sente un suono, si accende una lucina ed esce lo scontrino: 2000 €!!!
Mattia afferra lo scontrino e lo porge al tipo dicendogli: "In tutto sono 2.000€".
Il tizio protesta: "Guardi che si sta sbagliando".
E Mattia: "No, no, il rappresentante ha detto che la bilancia non sbaglia MAI!!".
Allora il tizio si arrabbia e urla: "Beh allora sa cosa le dico? Che lei per 2.000€ se la puo' anche infilare in quel posto".
E Mattia il fruttivendolo: "Ah questo e' impossibile. Ho gia' una zucchina da 1.500 €!"
**+

Un'amica a Ilaria : "A te come piacciono gli uomini?".
E lei: "Come il caffé".
"Ah, quindi, mori, caldi e forti!".
"No, 4 volte al giorno!!".

***

In Texas un ometto entra nel fast-food di una stazione di servizio, ordina hamburger, patatine e birra e si siede a un tavolino. Tre motociclisti della terribile banda degli Hell's Angels appoggiati al bancone del bar lo puntano, e appena la cameriera lo serve si avvicinano al suo tavolo e uno gli frega mezzo hamburger, l'altro si beve la birra ed il terzo, ridendo, si ficca in bocca una manciata di patatine. Il tizio non alza neppure lo sguardo, si alza, va alla cassa, paga ed esce. Dopo un momento uno dei motociclisti ridendo dice al barista: "Ehi, hai visto che merda di uomo?".
E il barista: "Anche come autista non vale molto... uscendo col suo autotreno e' passato in pieno sopra alle vostre tre moto".
***

"Pitagora, rema!!" "Pitagora, vuoi il te?" "Pitagora, rema!!" "Pitagora, vuoi il te?".
"Pitagora, rema!!" "Pitagora, vuoi il te?" "Pitagora, rema!!".
Vi abbiamo trasmesso: il te-o-rema di Pitagora.
***

Mattia e Giovanni si incontrano: "Oh! Ciao! E' un po' di tempo che non ci vediamo".
"Eh, sono stato in coma".
"Urca! Ma sei sempre in viaggio!".
***

E' una grigia giornata d'autunno. I migliori cavalieri del regno stanno per partire per la Crociata. Sir Albertino si accomiata dal suo miglior amico: "Mia moglie e' una delle donne piu' belle del regno. Voglio che nessuno la insidi. Pertanto, siccome tu caro Luca sei il mio piu' caro e fidato amico, ti lascio la chiave della sua cintura di castita' affinche' tu la usi se io non ritornero' dalla Crociata".
I cavalieri partono, ma non hanno fatto un miglio che dalla cima della collina che sovrasta la citta' vedono arrivare al galoppo un uomo a cavallo. Quando questi si e' avvicinato abbastanza Sir Albertino nota che si tratta del suo migliore amico che con voce ancora affannata per la corsa gli grida: "Ehi, mi hai lasciato la chiave sbagliata!!".

***

Mattia ed Ilaria sono sposati da 15 anni. In 15 anni lui non ha mai voluto fare l'amore con la luce, tapparelle chiuse, luce spenta, porta chiusa. Il dubbio inizia a tormentare la povera donna che dopo tutto questo tempo decide di capire il motivo della mania del marito, così nel bel mezzo, zac, accende la luce e trova Mattia sopra di lei con un cetriolo in mano. Incavolata nera dice a Mattia"Io credo che tu mi debba un bel po' di spiegazioni, caro".
Ed Mattia: " Ilaria... credo che me ne debba più tu riguardo i nostri 3 figli!!!!"
***
Due tipe bellissime entrano in un locale. Una, alta, bionda, gambe perfette; l'altra mora, occhi azzurri, seno strepitoso. Giovanni è al bancone del bar e si gira per guardarle. Un altro si avvicina e gli dice: "Hai visto quelle due?".
Giovanni: "Come no, guarda lì che roba!".
Altro ragazzo: "Ma a te quale piace di più?".
e Giovanni "A me la bionda!".
"E cosa le faresti? Te la scoperesti?".
"Come no, pure 100 volte, davanti, dietro, tutto!".
"Sai, è la mia ragazza!".
Giovanni, imbarazzatissimo e tremando: "Sc-sccc-scusa... n-n-no-nonnnn l-lo sa-sa-sape-vo!!!".
"Tranquillo, non mi offendo mica! Allora che le faresti?".
Giovanni:"Beh, io la prenderei da dietro, e poi...".
"Va bene, lo vorresti sentire l'odore della sua fica?".
e Giovanni:"Certo, come no!!!".
"AHHhhhhhhh (gli alita in faccia)
***

Fra amiche: "Finalmente, dopo 3 anni che stiamo insieme, si e' deciso a parlarmi di matrimonio".
"Davvero? E cosa ha detto?".
"Che lei si chiama Ilaria, fa l'insegnante ed hanno due bambini".

***

La moglie è triste e preoccupata perchè la mamma sta morendo, e attende con ansia l'arrivo del marito dall'ospedale, con le ultime notizie. Quando l'uomo arriva, con la faccia bassa e cupa, lei spaventata gli chiede: "Come sta la mamma?" E lui, con voce seria ed esitante: "Tua madre verrà a vivere con noi".
"Ma che dici? La mamma sta meglio? L'hai vista?".
"No, il medico non mi ha fatto entrare. Però mi ha detto di prepararmi al peggio".
***

Due galeotti parlano fra di loro e uno dice all'altro: "Quasi quasi mi faccio un lifting".
Il compagno gli dice: "Ma Giovanni che cazzo dici!".
E lui ribatte: "Mattia', cosi' mi danno dieci anni di meno...!!"
***

Un giorno la mamma di Albertino, rimettendo a posto la camera del piccolo, trova una rivista sado-maso. Sconvolta attende il ritorno del marito e gli confida tutto: "Guarda cosa ho trovato nascosto nella camera di Alberto! E' incredibile! E ora cosa facciamo?".
E il marito dopo averci pensato un po': "Beh, io direi di prenderlo a sculacciate!!".
***

Giovanni e Mattia si incontrano e uno e' tutto fasciato, incerottato e pieno di ematomi: "Giovanni ma cosa ti e' successo?". "Oh, lascia perdere Mattia... e' colpa del mio hobby". "Ma che razza di hobby hai?". "Niente, tutte le notti verso le tre mi diverto a fare dei numeri di telefono a caso e poi dico: 'Ehi, merdina, indovina chi sono?". "E allora?". "E allora... uno ha indovinato!!"
***

A scuola, la maestra chiede a turno a ogni bimbo il verso di un aminale. "Claudio, che verso fa la mucca??". "Muuu Muuu". "Ilaria, che verso fa il gatto??". "Miaooo Miaoooo". "Giacomino, che verso fa la pecora??". "Beeeee Beeee". "Albertino, che verso fa il topo??". "Fa... CLICK!"
***

Che cos'è la scoreggia? E' l'urlo di dolore della merda compressa.

***

Un tale deve dire, con mooolto tatto, a una donna che le è morto il marito. Si mette sotto la finestra e grida: "Vedova Smith! Vedova Smith!".
Quella si affaccia e fa: "Io mi chiamo Smith, ma non sono vedova!".
"Scommettiamo?".
***

Un giornalista sta svolgendo un sondaggio in Sardegna presso i pastori chiedendo come si divertono. Tutti rispondono: "Ah, io mi scelgo unna bella peccorra, le metto un bavvaglio e la mmonto". Tutti insomma mettevano un bavaglio alla pecora tranne uno: "...io scelgo unna pecorrella e la mmonto!". Il giornalista chiese il motivo per cui non la imbavaglia, e il pastore: "Perche' a me piacce pommicciarre!"
***

Ilaria a Mattia: "Sai, e' un po' di tempo che mi frulla un'idea per la testa...". e Mattia : "Non ti preoccupare, vedrai che presto o tardi morira' di solitudine...".
***
Venti anni dopo la sua morte Pertini torna sulla Terra con uno speciale permesso del Paradiso. Subito si reca in incognito a Montecitorio dove stupito trova un efficientismo e una puntualita` incredibili. Si reca al bar e incredulo non vede nessun impiegato che si attarda. Allora ordina un caff e chiede al barista: "Dove sono tutti ?".
E l'altro: "Son tutti al lavoro, dalle 8 del mattino ed escono stasera sul tardi".
Pertini esclama: "Roba da non credere ! Quanto pago per il caffe' ?".
E il barista: "Due rubli".
***

L'insalata russa, il fagiolo scoreggia.

***

Qual e' quella cosa che si allunga quando la si prende in mano, quando la si passa tra i seni, e che la si introduce in un buco?





...Ma la cintura di sicurezza! (che avevate pensato?)

***

Mattia convive con una donna piuttosto bisbetica, inoltre la madre di lei, una grassona prepotente e maligna, è venuta a stare da loro, e non perde occasione per cercare di farli litigare. Insomma la sua vita è diventata un tale inferno, che il povero Mattia  la sera uscendo dal lavoro in bicicletta si ferma di solito in un bar dove, con un paio di bicchieri cerca di darsi il coraggio di tornare a casa. Quella sera il bar è semi deserto, e Mattia mentre beve, si scopre a raccontare i suoi guai al comprensivo barista, che simpatizza con lui e gli suggerisce, come migliorare le cose a casa. "Funziona sempre" dice il barman, "se capisco che mia moglie ha voglia di litigare faccio qualcosa di folle e inaspettato, e la lascio incredula e del tutto disarmata". "Che cosa intendi dire con inaspettato?". "Per esempio, una volta eravamo a letto e io sentivo la bufera avvicinarsi, allora le ho detto: Scusa amore, ma da anni sogno di fartelo e ora NON POSSO più resistere". "Poi rapidamente le ho tirato giù il pigiama, e regalato il miglior lavoro di lingua della sua vita, non mi sono fermato finché non ha goduto per ben tre volte di seguito. Ti assicuro che dopo era un'altra donna, e sai perché? Perché prima l'avevo sorpresa, e poi l' ho soddisfatta". Tra simili discorsi il tempo passa velocemente, ed è ormai mezzanotte quando Mattia  rincasa,entra nella stanza da letto e vede i piedini della moglie sporgere dalle coperte, "sono tremendamente in ritardo!" pensa Mattia,  "ora lei si sveglia e scoppia il finimondo... e se provassi a seguire il consiglio di quel simpatico barista?". Detto e fatto, come un serpente l'uomo s'insinua sotto le coperte, e striscia fra la cosce della dormiente; la sente svegliarsi e mormorare stupita, "ma chi..?" Allora le mormora dolcemente, "Perdonami amore, ma da anni sognavo di fartelo e ora, NON POSSO più resistere". Poi le regala uno stupendo incontro di sesso orale smettendo solo quando la sente godere selvaggiamente per la TERZA volta. Sicuro d'averla sorpresa e poi pienamente soddisfatta, e quindi d'essersi levato dai guai, Mattia fischiettando lascia la donna ormai sazia e si dirige in bagno per lavarsi la faccia. Accende la luce e incredibilmente vede... La convivente...... seduta sul bidè!!! "Che cosa fai qui dentro?" grida incredulo il povero Mattia . "Zitto disgraziato ubriacone! - mormora la convivente - c'è la mamma che dorme di là, la vuoi svegliare ?"
***

Ilaria e Bianca sono due massaie davanti alla lavatrice, a casa di una delle due, mentre la padrona di casa carica il cestello, l'altra chiede: "Ma Ilaria, tu, in confidenza... l'hai mai provato l'orgasmo?".
"Ah, Bianca , non mi stressare! Che io mi trovo bene col Dash!"
**+

Cosa ottieni quando tieni in mano due piccole palle? L'attenzione incondizionata di un uomo.

***

Marco incontra una bella ragazza.....

Lui: "Usciresti con me domani sera".
Lei: "Sono gia' stanca; forse ho gia' un altro impegno".
Lui: "Beh, poco male cosi' vedo i miei amici".
Lei: "Sono libera".
***

Oggi la mia ragazza ha perso l'appuntamento dal ginecologo per un "PELO".
***

Giovanni sta tranquillamente seduto in un bar bevendo una bibita quando all'improvviso irrompe un tale grande e grosso che lo colpisce violentemente al capo, stendendolo al suolo e dicendo: "Questo e' un colpo di karate' della Korea". Il giorno dopo Giovanni torna nel bar e mentre sta bevendo entra lo stesso tizio del giorno prima che lo colpisce stendendolo nuovamente al terreno e dicendo: "Questo e' un colpo di judo del Giappone". Giovanni poco dopo si riprende, esce dal bar e rientra dopo un'ora. Senza dire una parola si avvicina al bruto e gli da' un colpo terribile in testa. Poi si rivolge al barista e gli dice: "Quando si riprende ditegli che questo e' un colpo di crick della 500".
***

Prenditi la tua rivincita! Vivi abbastanza a lungo da essere un problema per i tuoi figli!
***

Un uomo sta volando su di una mongolfiera quando capisce di essersi perso. Fa in modo di scendere di quota finché non riesce ad arrivare a portata di voce di un tale a terra: "Mi scusi, puo dirmi dove mi trovo?". E il tizio da basso gli risponde: "Ma certo! Sei su di un pallone ad aria calda ad una decina di metri dal terreno". "Ma che lei lavora nel campo dell'informatica?" fa l'uomo sul pallone. "E' vero - replica il passante - Ma come fa a saperlo?". "Beh - dice l'aereostatiere - tutto quello che mi ha detto è tecnicamente ineccepibile, ma assolutamente inutile". E da basso arriva la risposta: "Invece lei mi sa che è un dirigente d'azienda". "Giusto - deve ammettere l'uomo in pallone - ma come fa a saperlo?". "Vede - fa il passante - lei non sa dove si trova, o dove sta andando, ma era convinto che io la potessi aiutare. Lei è nell'identica condizione di prima che ci inco ntrassimo, ma ora è colpa mia".
***
Un'amica all'altra: "Ciao, bella, sai che mi sono fatta il ragazzo?".
"Che bello! Sono contenta. Ti viene gia' in casa?".
"Noooo! Per adesso ancora nel fazzoletto!".
***

Come si chiama la piu' grande tuffatrice spagnola? Maria Chespansada.
***

Sull' IC Monaco-Firenze in uno scompartimento ci sono un tedesco, un austriaco ed un fiorentino; per tutto il viaggio il tedesco e l'austriaco si vantano dell'efficienza della poste nei rispettivi paesi. Dice il tedesco: "In Germania basta che io metta nome, cognome e città su cartolina per mia madre e questa arriva in un giorno"; risponde l'austriaco: "In Austria basta che io metta nome e cognome di mia madre su cartolina e questa arriva in un giorno". Nel frattempo il treno sta per giungere alla stazione di Firenze SMN ed il fiorentino prende la parola e dice: "A Firenze basta che io mandi una cartolina in bianco che questa arriva a mia madre". Il tedesco e l'austriaco rimanendo stupiti dell'affermazione chiedono come sia possibile tutto ciò, ed il fiorentino con il treno già in stazione abbassa il finestrino e grida ad un portalettere lì sul marciapiede: "O' postino, se ti do una cartolina senza scritto nulla a chi tu la mandi?" e questi risponde: "Alla maiala della tu' mamma".
***

La maestra sta facendo lezione di scienze. Mentre sta spiegando i mammiferi fa delle domande agli studenti: "Albertino, sapresti farmi un esempio di un mammifero senza denti?".
"Si'... mia nonna!"
***

il filosofo Claudio parla con il discepolo Albertino....:I figli sono come le scoregge: sopporti solo le tue!
***

Un avvocato difende un vecchietto ad un processo che vede il novantenne accusato di violenza carnale: "Signori della corte! Vostro onore! Guardatelo! Vi sembra forse che un uomo cosi' mite e soprattutto vegliardo sia capace di commettere un tale crimine? Guardate!" E cosi' dicendo tira fuori l'uccello del vecchino e lo posa sul palmo della sua mano soppesandolo... Poi continua l'arringa: "Guardate !" (e lo soppesa) "Guardate qua!" (e continua a soppesarlo) "E' evidente, non e' possibile che questo povero vecchietto abbia commesso un tal delitto, dico, guardate!" (e lo soppesa). Il vecchietto allora, rivolgendosi all'avvocato: "Avvoca', statti fermo che perdiamo la causa!"
***

Giovanni e Nicola sono diventati barboni e dopo anni si incontrano ....: "Ciao Giovanni!! Come va?".
"Bene... e tu?".
"A me bene, sono riuscito addirittura a comprarmi le scarpe nuove, guarda!".
"Belle: che numero sono?".
"38".
"38??? Ma tu non portarvi il 42?".
"Prima si', ma ora mi sono tagliato le unghie!".
***

L'anziano signor Smith e sua moglie, rimpiangendo i bei giorni della loro infanzia, decidono di visitare l'asilo dove si sono incontrati la prima volta. Cercano l'albero dove hanno inciso il cuore con le loro iniziali e si baciano ancora nello stesso angolo dove si sono baciati la prima volta Sulla strada di casa trovano una borsa piena zeppa di soldi e, senza pensarci due volte, se ne impossessano. Il giorno seguente due poliziotti suonano alla porta degli Smith e dicono: " Stiamo chiedendo a tutte le persone che abitano da queste parti, se per caso ieri hanno trovato una borsa piena di soldi".
La donna nega, ma il marito, sentendosi in colpa, inizia a confessare. "Dovete scusare mio marito- interviene la signora Smith, - è vecchio e la testa... capite".
Ma il marito insiste: "No, sono perfettamente lucido. Ieri mia moglie ed io tornavamo dall'asilo, quando...".
"Capisco -interrompe il poliziotto - proviamo in un'altra casa".
***

Una famiglia di pomodori (padre, madre e figlio) sta passeggiando per la strada. Il padre nota che il figlioletto cammina troppo distrattamente. Allora lo schiaccia e gli dice: "Sii piu' concentrato!".
***

Suor Ilaria entra gridando nello studio della madre superiora: "SUPERIORA... MI HANNO VIOLENTATA! MI HANNO VIOLENTATAAA!".
La superiora preoccupata le fa: "Presto corri in cucina e mangia un limone intero! Mi raccomando, prima che ti vedano le altre sorelle!".
e Ilaria "Perche'? Il limone mi ridara' la verginita'?".
"No, ma almeno ti togliera' dal viso quella espressione di GIOIA!"
***

Un cane insegue un gatto che si nasconde in un buco. Dopo un po' il cane fa: "Miaooo, miaooo", il gatto esce e il cane se lo mangia ed esclama: "Al giorno d'oggi se non sai almeno due lingue non mangi!".
***

Sei cosi' basso che a te la forza di gravita' ti tira su...
***

Mattia confida a Luca...:E' da tempo che sospetto che nel rapporto con la mia fidanzata c'e' qualcosa che non va. Ad esempio alcuni giorni fa durante un romantico week-end stavamo facendo l'amore quando le ho chiesto "Sei venuta?".
E lei: "Dove?!".
***

Ilaria a Mattia: Se c'e' una cosa che non sopporto di te è l'ignorantita'.
***

Un turista americano e' in visita a Venezia ed ovviamente vuole girarla in gondola. Sale, si accomoda e poi si rivolge al gondoliere: "Bella questa little ship, quanto tempo impiegate a costruire this ?". Il gondoliere si gongola e comincia a raccontare: "Sa, sior, chi la fa i xe maestri d'ascia, serve duxento tochi de legno, deve prendere la forma... un anno circa". L'americano se la ride e risponde: "Noi in USA con nostra high tecnology impieghiamo 1 month, 1 mese". Il gondoliere ci rimane un po' male e continua a vogare. Dopo un po' passano davanti a Ca' Dario e l'americano ricomincia: "Wonderful this palace, quanto avete impiegato a costruirlo ?". Il gondoliere fiero spiega: "Vedeo, sior, questo xe un tipico esempio de la splendida arte de la Serenissima Repubblica coi so marmi, i lavori de cesello... decine de anni sior". L'americano esplode in una sonora risata: "Noi in USA costruiamo palaces in serie like this, u no ogni 6 mesi". Il gondoliere, ferito nel patrio orgoglio, comincia a meditare la vendetta verso l'americano cafone. Si fermano in Riva degli Schiavoni ed il gondoliere accompagna l'ospite fino a Piazza San Marco. Qui l'americano si ferma ad ammirare la Chiesa con i suoi mosaici dorati e ricomincia: "Oh, very, very good this church... quanti tempo avete impiegato per costruire?". A questo punto il gondoliere, con un ghigno beffardo, risponde: "Me spiase, sior, no so cossa dirghe, co son passato ieri no ghe gera miga tuta sta roba".
***

In una caserma il sergente interroga i soldati prima della marcia. Chiama Marco e gli chiede: "Soldato Marco, davanti a te c'e' il nord, a destra l'est e a sinistra l'ovest. Cos'hai alle spalle?".
""Lo zaino!"

***

Un uomo ritorna a casa vestito da topolino e dice alla moglie: "Auguriiiii, buon carnevale!!!".
E il figlio: "Papà ma oggi è capodanno!!!".
"Capodanno? No! Questa volta tua madre mi uccide per davvero: non ero mai rientrato così tardi!".
***

Avocado: frutto esotico laureato in legge.

***

Mattia ad Ilaria..."Ilaria, la liquirizia ha le zampe?". "No, Mattia!". "Allora mi sono mangiato uno scarafaggio".

***

Due ragazzini stanno giocando per strada con una piccola carriola attaccata alla schiena di un cane. Un signore che passa di li' li sgrida: "Ma che state facendo? Siete crudeli ad attaccare un carretto al vostro cane". Il signore si avvicina e nota una corda attaccata ai testicoli del cane da un lato e in mano ai ragazzini dall'altro e sbotta adirato: "Piccoli delinquenti! Siete pazzi! E' da depravati attaccare una corda ai testicoli del cane !". I due si guardano in faccia e uno chiede all'altro: "Che cosa sono i testicoli?". E l'altro: "Credo che alluda al pedale dell'acceleratore..."
***

Come si chiama la più grande puttana russa? Vagina Poconova.
***

Mattia diventa padre e attende la nascita del suo primo figlio.......L'ostetrico: "Purtroppo e' senza braccia".
"Lo amero' lo stesso".
"E' anche senza gambe".
"Lo amero' lo stesso, in fondo e' figlio mio!".
"Ma e' anche senza tronco".
"Lo amero' lo stesso!".
"Guardi, purtroppo e' anche senza testa".
"Lo amero' lo stesso".
"Mi dispiace: e' nato solo quest'orecchio".
"Lo amero' lo stesso".
"Gli parli piu' vicino: e' sordo!".
***

Due colleghi si confidano in ufficio dopo il ritorno dalle ferie. Dice il primo: "Allora, come ti e' andata quest'anno?".
L'altro: "Bene! Ne ho cuccate due, esclusa mia moglie. E tu?".
E il primo: "Beh... anch'io ne ho cuccate due, esclusa tua moglie...".
***

Epitaffio su una tomba famosa: "Qui giace Napoleone, non tutto... Bonaparte!".

***

Un tizio ha appena saputo dalla moglie che aspetta un bambino. E' contentissimo e per questo confida la notizia al suo piu' grande amico: "Lo sai che mia moglie mi ha detto di essere incinta? Sono cosi' contento! Ma... senti un po'... tu che hai gia' avuto questa esperienza, com'e' il sesso durante la gravidanza?".
"Allora, e' diviso in trimestri: il primo trimestre fai il sesso regolare, il secondo trimestre fai il sesso alla pecorina ed il terzo trimestre fai il sesso a LUPO!".
"E che cazzo sarebbe questo sesso a LUPO?".
"Niente, ti siedi vicino alla TANA e ululi".

***

Mattia ed Ilaria sono al cinema a pomiciare. Pomicia, pomicia, lui le infila un dito nella f...  A un certo punto lei sta per godere e comincia a fare tutta eccitata: "METTICI DU' DITI, METTICI DUE DITI...". E Mattia: "Perche?! La vuto far fischiar!"

***

Ieri mi ero appartato in macchina con una mia amica. Era notte e i finestrini erano appannati. Ad un certo punto bussano alla portiera, tiro giu' per qualche centimetro il vetro del finestrino e vedo la faccia di un carabiniere che mi dice: "Cosa sta facendo?". Per nulla intimorito gli dico: "Sto facendo all'amore". E lui: "Non lo sa che e' proibito? C'e' una multa di 200€!". A quel punto la mia ragazza esclama: "Pero', un po' salata come multa! ". E il carabiniere: "Ah, siete in due! Allora la multa e' di 400€!".
***

Ritardo in ufficio. Il capoufficio: "Scusi, lei hai fatto il militare?".
Il neoassunto ritardatario: "Si', certo".
"E cosa le diceva il sergente quando lei arrivava in ritardo?".
"Mi diceva: "Buongiorno, signor Tenente".
***

Esame di anatomia, scena muta sugli organi genitali femminili. Il professore, sadicamente, dice con disprezzo allo studente: "Guardi, le do 50 € lei stasera tardi va nella zona del porto e vedra' quante signorine le spiegano volentieri queste cose..." Lo studente incassa (in tutti i sensi) e torna all'appello successivo. Conquistato un soffertissimo 18 e firmato lo statino lo studente mette 25€ in mano all'incredulo professore, commentando: "Sua moglie prende di meno".
***

Due amiche stanno chiacchierando. Dice la prima: "Cara Mariella, ci ho pensato bene. Sara' bene che mi cerchi un marito".
E l'altra: "Ma non sarebbe meglio uno scapolo?"
***

Sai che nei film porno hanno sempre un buon oscenografo?
***

Ad un bimbo viene assegnato un tema e per questo chiede ai genitori: "Come sono nato?". "Beh caro...- gli rispondono i genitori imbarazzati, - ti ha portato la cicogna". "OH, - fa il bambino - Ma allora come siete nati tu e il papà?". "Oh, la cicogna ha portato anche noi." "Ma allora come sono nati il nonno e la nonna?" insiste il giovane. "Sai caro, la cicogna ha portato anche loro!" Gli rispondono i genitori, iniziando ad agitarsi sulla poltrona. Alcuni giorni dopo, il bambino consegna il tema all'insegnante che legge, confuso, la frase iniziale: "Questo tema è stato molto difficile da scrivere a causa del fatto che non c'è stata una nascita normale nella mia famiglia, da tre generazioni".
***

Fata Turchina: "Pinocchio, se non stai buono dico a tutti che c'hai l'uccello di legno...!". Pinocchio: "E io dico a tutti che hai il culo pieno di schegge!"
***

Nel 1918 mio nonno cadde in battaglia. Poi si alzo' e fuggi' via!

***

Un tizio va dal sessuologo perche' ha un problema: "Dottore, quando faccio all'amore con la mia donna mi piacerebbe tanto che lei si girasse dall'altra parte, ma lei si rifiuta ostinatamente! Che posso fare?". "Avete provato a chiederglielo gentilmente?". "Certo! Ma niente da fare!". "Ne avete discusso con calma?". "Certo, dottore, ma niente da fare!". "E allora, mi dispiace, ma vi dovete rassegnare!". "Peccato! Avrei tanto voluto dei bambini!"
***

La moglie del medico dice al marito: "Caro ti vedo molto giù. Non stai bene?".
"No. Debbo proprio andare dal medico".
"Ma caro, tu sei un medico!".
"Sì, ma io costo troppo caro!"
***

Passeggera: "Tassista sia prudente, sono madre di nove figli".
Tassista: "E dice a me di essere prudente?"
***

Un tizio entra in una casa isolata dove una giovane coppia dorme tranquillamente. Lega l'uomo su una sedia da un lato della stanza e la donna sul letto dal lato opposto. Si avvicina alla giovane e le si piega sul collo...... poi scappa nel bagno. Il marito, a fatica, si avvicina con la sedia e mormora: "Cara, questo è appena scappato dalla prigione, ho visto che ti ha baciata sul collo... non vede probabilmente una donna da anni... qualunque cosa ti domandi obbedisci e fai vedere che ti piace, è una questione di sopravvivenza, sii forte, ti amo".
La moglie, mezza nuda, spostandosi il bavaglio, risponde: "Caro, sono felice che tu la prenda cosi' ma non mi ha baciata sul collo... mi ha solo detto che sei carino e mi ha chiesto se avevamo della vasellina in bagno...sii forte, ti amo".
***

Un tizio, sposato da anni, vive felice con sua moglie, ma ha un problema: non riesce a incularsela perche' lei non vuole. Un noto sessuologo gli suggerisce: "Beh, io un rimedio ce l'avrei, ma costa tempo e denaro. Esiste una tisana fatta di varie erbe, ma quasi tutte introvabili e sperdute ai quattro angoli del mondo. Dovrebbe cercarle di persona". "Mi dica e parto subito". "Per prima cosa dovrebbe trovare un famoso fiore, il vasellinos delle montagne rocciose". Il tizio parte e dopo qualche mese trova l'erba e quindi torna dal dottore che gli dice: "Ora dovrebbe portarmi un'erba, l'inculinas che cresce solo in Tibet". Il tizio parte e dopo un mese ritorna con l'erba. E il dottore continua: "Bene, ora dovrebbe portarmi un fungo che cresce nella Terra del Fuoco, il pecorinos". Il tizio parte e dopo un po' di ricerche torna col fungo. E il dottore: "Bravo. Ora manca l'ultimo ingrediente: una muffa che cresce su certi alberi in Norvegia che si chiama sguillina". Il tizio parte e ritorna un mese dopo con la muffa. La porta al dottore che gli dice: "Bene. Ora gli ingredienti ci sono tutti, basta mescolarli e metterli in questa bottiglia. Stasera appena arriva a casa metta questa bottiglia nel comodino dalla parte di sua moglie e quando siete a letto lei gli dica: `Cara mi puoi passare quella bottiglia?'. Bene, appena lei si gira, glielo schiaffi in culo! ".
***

In caserma un sergente interroga una recluta: "Soldato, cosa vedi la'?".
"Un militare, signore".
"Un militare? Ma sei cieco? Quelli sono due carri armati!".
"Appunto, signore! Ogni carro armato e' un mezzo militare, quindi...".
***

"Dottore, ho letto un libro di medicina e ho scoperto di avere 99 malattie".
"Ma lei soffre di ipocondria grave!".
"...100 malattie!"

***
Una bambina deve tornare a casa passando per un cimitero, ma ha troppa paura, allora chiede ad un vecchietto li' vicino di accompagnarla. Strada facendo gli dice: "Grazie signore, lei e' troppo gentile e anche molto coraggioso. Io ho molta paura".
"Ah... non ti preoccupare da vivo io qui non ci sarei passato mai".
***

Er Monnezza: "Cargiulo nun te sposà! Mia moglie mi chiede sempre soldi... L'altro giorno mi ha chiesto 20000, ieri 30000 oggi 50000".
Cargiulo: "Ma che ci deve fare con tutti sti soldi?".
Er Monnezza: "E che ne so... Io mica glieli do!"
***

Pierino alla maestra: "Io l'amo". La maestra: "Ma Pierino lo sai che a me non piacciono i bambini". "Non si preoccupi perche' uso il preservativo!".

***

Un signore, con le braccia bloccate all'altezza delle spalle, entra in un bar, dove ordina un caffè. Facendo notare il suo problema al barista gli chiede di zuccherarlo e di mescolare. Poi, gli chiede se può gentilmente portargli la tazzina all'altezza della bocca in modo che riesca a bere il caffè. Dopo un po' gli scappa un bisognino e chiede nuovamente al barista di essere così gentile da dargli una mano. Il barista, un po' riluttante, lo accompagna in bagno, apre la lampo dei pantaloni, e lo aiuta a soddisfare il suo bisogno. Quando finalmente escono dal bagno, il cliente allunga le braccia e stiracchiandosi dice: «Certe mattine mi sveglio e non ho proprio voglia di fare nulla».
***

Tiziano si presenta allo sportello di una banca e, mettendo sotto gli occhi del cassiere una piccola rapa che tiene nella mano dice: "Questa e' una rapina!".
Poi apre l'altra mano e, mostrando un piccolo grillo esclama: "E se qualcuno si muove premo il grilletto!".
***

In un WC: "Mi scopo tua madre".
Scritta aggiunta sotto: "Va' a casa, papa', sei ubriaco!".
 

Tiziano dice a Marco:"Recenti studi sulla sessualita' femminile e in particolare sull'orgasmo, hanno determinato sei tipi di donne."

Esistono: la donna asmatica, quella religiosa, quella geografica, quella matematica, quella suicida e quella assassina.

L'asmatica fa (inspirando): "Ahhhh ahhhhhhh ahh ahhhhhhhhhhh".
La religiosa: "Dio... Dio... Dioooo mio....".
La geografica: Qui... qui...".
La matematica: "Di piu'... di piu' di piu' di piu'!!!".
La suicida: "Sto per morire".
L'assassina: "Se lo tiri via ti ammazzo!".
***

Due gay stanno facendo pipì all'aperto, dietro ad un albero, e uno dei due inizia a sbirciare il pene dell'altro. Al che uno inizia a dire: "Accidenti! Ma lo sai che hai proprio un pisello schifoso?". "Guardati il tuo!" ribatte l'altro. "Ma guarda, ne ho visti tanti, ma brutti come il tuo... mamma mia che schifo!". "Ascolta, vedi di darci un taglio!" replica l'altro indispettito. "Porca miseria che schifo di cazzo che hai... guarda, mettimelo in culo che non voglio nemmeno vederlo!!!"
***

Una coppietta in viaggio di nozze si reca in un locale particolare dove, tra le varie attrazioni, c'e' quella detta 'dello schiaccianoci'. Si avvicina al loro tavolo un aitante ventenne di origine creola, posa una noce sul tavolo e, dopo aver estratto dalla patta un enorme membro turgido, fracassa la noce con un colpo secco del suddetto membro. Passano molti anni e l'ormai matura coppia decide di ripetere il viaggio di nozze e si reca ancora nello stesso locale. Si avvicina al tavolo un aitante settantenne di origine creola, posa una noce di cocco sul tavolo e, dopo aver estratto dalla patta un enorme membro turgido, fracassa la noce di cocco colla medesima tecnica di cui sopra. Il marito, esterrefatto, gli chiede: "Ma come, cinquanta anni fa rompevi le noci ed ora rompi le noci di cocco?". "Beh sa, dopo cinquanta anni mi e' calata un po' la vista!".
***

Fra bambini: "Tu lo sai cos'e' l'orgasmo?".
"No, e tu?".
"Io nemmeno. Però deve essere qualcosa che corre perche' ho sentito dire a mia madre che non lo raggiunge mai..."
***

Quando si guasta il motorino, dove lo si porta a riparare? Ma dal MOTORINOLARINGOIATRA, naturalmente!
***

Un tizio, anziano e malaticcio, si presenta in Vaticano alle guardie svizzere davanti alla residenza del Papa e chiede come stia il Papa. Le guardie ovviamente gli rispondono gentilmente che il Papa sta bene. La scena si ripete tutti i giorni per settimane e settimane, finche' una delle guardie incuriosita gli chiede: "Ma come mai, buon uomo, lei ha tanto a cuore la salute del Papa?".
E questi risponde: "Beh, vede, non sto tanto bene e il dottore mi ha detto: Niente vino, niente fumo e le donne, una a ogni morte di Papa!".
***

Una bambina ha appena finito di sentire una favola dalla madre quando le chiede: "Mamma, tutte le favole iniziano con 'C'era una volta...' ?". E la madre: "No, cara. A volte iniziano con: "Cara, ho del lavoro da sbrigare in ufficio... arrivo tardi stasera".
***

Un albergo della periferia ospita persone da varie parti del mondo, tra le quali un nero con un arnese di quaranta centimetri. Una donna un giorno lo vede e lo vuole, ma il nero chiede 10 € al centimetro, allora la donna ci pensa, poi dice che ha solo 100 € . Allora il nero accetta dicendo: "Va bene, ne infilero' solo 10 centimetri". Mentre stanno consumando vicino alla porta, entra una persona che urta il nero e questi finisce con l'infilarlo tutto. E la donna: "Siiii... facciamo dei debiti!!"
***

Perché le pecore bianche danno più latte delle pecore nere? Perché sono molto più numerose...

***

Un giornalista a Totti riguardo la convocazione in Nazionale: "Totti carpe diem...". E Totti : "Lo sai che io non parlo inglese".

***

l dottore fa ad un amico, esaminando le analisi della di lui moglie: "Allora, dalle analisi non si capisce bene, ma tua moglie o ha il morbo di Alzheimer o l'AIDS!".
"E come posso fare a sapere che cosa ha?".
"Allora, la prendi e la porti in un parco. Se riesce a ritrovare la strada di casa... non te la scopare!"
***

Mattia a Giovanni: La mia fidanzata oggi mi ha chiesto: "Continuerai ad amarmi anche quando saremo sposati?".
"Ma certo, cara, ho sempre avuto un debole per le donne sposate!"
***

Qual e' la differenza tra un avvocato ed un'anguilla? Uno e' viscido, puzza, e l'altra e' l'anguilla!
***

Berlusconi muore e va all'inferno. Siccome l'ambiente e' buio e triste si rivolge tutto sorridente a Lucifero: "Senti, ma non si potrebbe fare un po' di luce e di allegria qui dentro?". "Va bene! Visto che sei Berlusconi, pensaci tu!". Allora Berlusconi mette qui e la' delle luci colorate e una musichetta allegra. Il diavolo tutto contento per premio lo manda in Purgatorio. Qui Berlusconi incontra Giuda: "Ciao Giuda! Un po' moscio l'ambiente qui, eh? Ci vorrebbero due lucette e qualche musichetta". Giuda dopo averlo riconosciuto: "Allora perche' non ci pensi te?". Sicche' Berlusconi trasforma il Purgatorio in un posto bellissimo, e Giuda per premio lo manda in Paradiso. Qui Berlusconi incontra San Pietro: "Senti, San Pietro, vorrei parlare con Dio!". "Con Dio? Ma tu chi sei?...aahhh sei Berlusconi... va bene vai...". Berlusconi entra nello studio di Dio e rimane li per piu' di un'ora. San Pietro preoccupato si affacc ia e vede un gran luccichio di luci e tutto un agitarsi di ballerine. In un angolo scorge Dio con un braccio sulle spalle di Berlusconi che gli fa: "Di' un po' Silvio... ma sei proprio sicuro che io potrei fare il vicepresidente?"
***

Mattia muore e la vedova inconsolabile ad un'amica: "Ci amavamo tanto, era tutta la mia vita e non mi resta niente di suo".
"Ma almeno hai un figlio!".
"Purtroppo non è suo neanche quello!"
***

Un cannibale in farmacia chiede qualcosa per i bruciori di stomaco. Il farmacista: "Prenda un pompiere una volta la settimana!"

***

Marco: "Dottore, non mi sento bene. Eppure faccio una vita molto regolare: mi alzo come un gallo, lavoro come un bue, mangio come un lupo, vado a letto come una gallina, dormo come un ghiro. Insomma dottore, che cos'ho?". Il dottore: "Ma io non saprei, pero' ora la mando per una consulenza dal veterinario!"
***

Due giovani stanno facendo "hard petting" su un prato. Lei: "Mattia, togliti gli occhiali, mi stai rompendo gli slip!".
Poco dopo: "Mattia, rimettiti gli occhiali, stai leccando l'erba!".
***

Una bella ragazza va dal dottore...."Dottore, mi sento a pezzi...". "Si spogli che la monto!".
***

Due archeologi dilettanti scoprono in pieno deserto la punta di una strana roccia. Scavano e scoprono che si tratta della sommita' di una piramide antichissima. Incerti sul da farsi, decidono di chiamare il gruppo archeologico americano. Sono professionisti e sicuramente scopriranno qualcosa. Arrivano gli americani con le loro jeep, caravan, elicotteri, strumenti scientifici. Dopo due anni di studi, se ne ripartono sconsolati. "Dopo lunghe analisi e verifiche abbiamo scoperto solo che questa piramide e' stata costruita tra il 1500 e il 2500 AC".
I due si consultano e decidono di chiamare una squadra tedesca, che sicuramente e' piu' metodica. Dopo altri due anni di studi, arriva finalmente la loro risposta: "Abbiamo verificato che la piramide e' stata sicuramente costruita intorno al 2000 AC. Non abbiamo potuto scoprire altro, i geroglifici sono molto complicati" I due si osservano, sconsolati, finche' uno dice: "Non ci sono altri rimedi che chiamare i carabinieri italiani".
Arriva una coppia di carabinieri, entra nella piramide e ne esce dopo circa due ore. "Pero', che veloci! Avete scoperto qualcosa?" "Si'. La piramide fu costruita tra il 12 febbraio 1858 e il 22 luglio 1857 AC, agli ordini di tale faraone Ankhetop IV, l'architetto fu tale Tutmosis detto Il Giovane. Il giorno dell'inaugurazione era nuvoloso. I sacerdoti si opponevano a detto progetto, a causa di una malefica eclisse parziale di luna in Sagittario... Parteciparono 2118 schiavi non classificati, che tentarono una rivolta per le insane condizioni di lavoro, soffocata il 5 settembre dai soldati del faraone, con il risultato di 42 morti. Il costo dell'opera fu di 48 libbre d'oro e 3 libbre di diamanti. La influenza nella lingua si comprova nell'accento delle terre alte che presentavano i nobili di... bla bla bla... (e cosi' via, per un'ora)".
"Cazzo! Ma come avete fatto?".
"Eh, ci e' costato molto, e' stato difficile, ma alla fine la mummia ha parlato"
***

Un boscaiolo entra in un negozio specializzato in abiti per boscaioli e chiede al commesso: "Vorrei un vestito per andare a tagliare la legna ".
"Che taglia? ".
"La legna, no? ".
***

Una sogliola a due totani: "Ma voi siete identici!" "No, siamo i totani!"
***

Emiliano va una volta alla settimana a farsi la barba da Mattia il barbiere, religioso per eccellenza. Un bel giorno il barbiere gli chiede: "Dottor Emiliano, siete stato a Roma ?".
"Si' ci sono stato".
"E siete stato dal Papa ?".
"No, sai non è che uno va a Roma e deve per forza andare dal Papa!".
"Dottore se la prossima volta che andate a Roma, non andate a trovare il Papa, io non vi faccio più la barba!".
Dopo qualche tempo, di ritorno da un altro viaggio, Emiliano va dal barbiere: "Dottore, siete stato a Roma ?".
"Si'...".
"E siete stato dal Papa ?".
"Si'... si' ... si'...".
"E, com'era ?".
"E, Mattia, era bello, era bello veramente, io mi sono inginocchiato davanti a lui, e lui mi ha accarezzato la testa e lo sai cosa mi ha detto ?".
e Mattia:"No che cosa ?".
"Ma chi è quello stronzo che ti fa i capelli ?"
***

Marco annuncia alla moglie: "Ci sono! Abbiamo già la fortuna in tasca!". "Sarebbe a dire?". "Sono riuscito a incrociare un pisello salterino con un cetriolo!". "E qual e' il risultato di quest'incrocio?". "Il primo vibratore al mondo ad essere interamente ecologico!".
***

"Papà, ho una crisi d'identità". "La smetta di darmi del tu e si presenti".
***

Pierino ritorna da scuola affamato; si tuffa verso il frigo e proprio mentre sta per buttarsi sul gelato, sente sua madre che lo blocca strillando: "Fermo la' tu! Non puoi magiare il gelato, tra poco e' ora di cena! Va' un po' fuori a giocare nel frattempo". "Ma non c'e' nessuno con cui giocare...". "Ok" dice la mamma, "allora vuol dire che giochero' io con te. A cosa giochiamo?". "Giochiamo a mamma e papa'! Io faccio il papa'". "E io faccio la mamma, ovviamente. Cosa devo fare?". "Vai di sopra e stenditi sul letto". Quando la mamma e' andata di sopra, Pierino rimedia da un armadietto il vecchio berretto da pesca di suo padre; mentre sale le scale recupera anche un mozzicone di sigaretta da un portacenere e lo mette ad un angolo della bocca cercando di imitare il brutto muso del padre. Al che, si avvicina alla camera da letto ed entra. La mamma continua a dargli corda...: "Cosa devo fare ora?". E Pierino, cercando di apparire brusco: "Porta quel tuo culo di sotto e dai un po' di gelato al ragazzino!".
***

Un bambino al padre: "Papà, papà, la mamma vuole buttarsi dal terrazzo"."Dille che le ho fatto le corna, non le ali"."Sì, sì, ma dice che ha preso talmente tanti uccelli che ormai sa volare".
***

Romani ad Ostia. Ragazzo: "Sara, viette a fa' 'r bagno".
Ragazza: "No, è che c'ho la patata co' 'r ketchup".
***

Prima notte di nozze per Ilaria e Mattia: lei e' in bagno che si profuma e si sistema, lui a letto che freme impaziente per quella che si preannuncia una notte di fuoco e fiamme. Lei pensa: "Minchia, Mattia un toro mi sembra, ed io gli voglio sembrare una vera donna stasera, una sciantosa meglio delle attrici cinematografiche. Vorrei che questa notte fosse indimenticabile!".
Voce di Mattia : "Ilaria, che stai facendo? Sbrigati che questa notte e' nostra! Impaziente sono!".
Lei ripensa: "Bedda matri, proprio arrapato e'! Vorrei fargli una sorpresa, qualcosa di strano. Forse posso stupirlo presentandomi tutta nuda... ma poi ho freddo... Ho trovato! Mi metto tutta nuda e con la pelliccia!".
Cosi' Ilaria si spoglia e, dopo essersi messa una pelliccia di visone, spegne la luce e si infila sotto le lenzuola. Mattia, che ha sentito la sua donna infilarsi a letto, le zompa subito addosso e, dopo un momento esclama: "Maro nna Ilaria, TUTTA FIGA SEI!".
***

Tra donne mussulmane. "Mio marito e' proprio un mascalzone: mi cornifica in continuazione approfittando del fatto che non posso mettergli le mani addosso!".
"Perché non puoi mettergli le mani addosso?".
"Perche' e' un porco!"
***

In una grossa multinazionale un giorno Emiliano appena assunto, si blocca davanti alla macchina "tritura-documenti" e la fissa con sguardo vacuo. Un segretario passa di lì e chiede: "Posso aiutarti in qualche modo ?".
Emiliano un po' titubante, colla paura di rimediare una figuraccia: "Stavo cercando di capire come funziona 'sto arnese!!".
"Bah... guarda è molto semplice....".
Il segretario strappa letteralmente di mano il grosso plico di documenti che teneva Emiliano e li posiziona davanti alla bocca del macchinario che, avidamente, li inghiottisce, li mastica e li digerisce nel più totale silenzio. I due restano qualche attimo a guardare la macchina e dopo qualche momento di imbarazzo, il segretario rompe il silenzio: "Beh, tutto a posto, no?" e fa per allontanarsi. "Beh, a dire il vero, un'altra domanda ce l'avrei... Adesso da dove escono le copie ?".

***

Estate torrida. Il sergente sta facendo il suo giro d'ispezione nella caserma, quando all'improvviso si arresta (nel senso che si ferma), colpito dallo spettacolo di un enorme sedere nudo affacciato (per così dire) a una finestra. Entra a razzo nella camerata urlando: "Chi è quell'imbecille che ha messo il culo alla finestra?".
"Sono stato io, sergente" risponde un soldato intimorito "ma vede... fa un caldo tale che...".
"Ma non ti rendi conto, disgraziato, che poteva passare il colonnello?".
"E' passato, infatti...".
"Mannaggia!" urla il sergente "E' passato? E cos'ha detto?".
"Ha detto <Buon giorno, sergente!>"
***

In una scuola cattolica dell'Irlanda del Nord. "Maria, cosa vuoi fare da grande?".
"La prostituta".
"Scusa non ho capito cosa hai detto?".
"La prostituta".
"Ah, meno male, avevo capito la protestante!".
***

Una donna e il suo amante sono in un hotel a letto dopo un piccolo incontro amoroso. La donna, presa da rimorsi, si gira verso l'uomo e gli dice: "Sai, caro, non abbiamo fatto bene a fare quello che abbiamo fatto". E l'amante: "Tu hai ragione. Andiamo, si ricomincia e ci sia applica meglio..."
***

Cosa hanno in comune il condannato a morte e la droga? Sono spacciati.
***

Emiliano entra in una trattoriaccia e ordina una zuppa di pollo. Ad un certo punto si alza inorridito e, incazzatissimo, urla alla cameriera: "Porco cazzo, ma qui c'e' un pelo di figa che galleggia nella mia zuppa. Questo e' un oltraggio; io non la pago 'sta cosa!" e se ne va, sbattendo la porta. La cameriera inorridita lo segue e vede che entra in un bordello dall'altro lato della strada. Emiliano paga, sale in camera con la ragazza e sbattutala sul letto le mette la faccia tra le cosce. La cameriera entra furente nella stanza e gli urla: "Ah, andiamo bene. Prima fa tanto lo schizzinoso e poi fa 'ste cose qui?". Emiliano alza la faccia, si gira e dice: "Si', e se ci trovo dentro uno spaghetto non pago neanche quello!".
***

Un avaro sta annegando. Un tale lo vede e cerca di soccorrerlo: "Mi dia la sua mano! Mi dia la sua mano!".
Ma lui niente, continua ad agitarsi. Allora il soccorritore urla: "Prenda la mia mano! Prenda la mia mano!".
L'avaro la afferra e viene tratto in salvo.
***

Un ergastolano non ce la fa proprio piu': deve avere assolutamente un rapporto sessuale. L'unica soluzione e' coinvolgere il giovane che divide la cella con lui. Dopo averlo provocato ripetutamente senza risultati apprezzabili, passa alle maniere forti. Tenta in tutti i modi di tenerlo fermo, ma lui non vuole accettare. La direttrice del carcere, bellissima trentenne dalle forme mozzafiato, viene a conoscenza dell'accaduto e, pur di salvare il buon nome del suo istituto, si presenta dall'ergastolano in tanga e reggiseno di pizzo. Rivolgendosi al carcerato assatanato gli chiede: "Senti un po', che ne diresti di sfogare meglio i tuoi istinti? Sono qui apposta!".
"Ah, bene!" risponde sbavando il bruto. "Allora vieni qui e aiutami a tenere fermo il mio socio mentre io lo cavalco!"
***

"Che prezzo hanno le camere in questa pensione?".
"Ci sono camere da dieci € e camere da quindici €.
"E che differenza c'e' tra i due tipi di camera?".
"Quelle da 15 sono munite di trappola per i topi".
***

Primo gay: "Sono andato in montagna a giocare con le palle di neve". Secondo gay: "Chi e' neve?".

***

Mattia ed Ilaria vanno in ferie e arrivano all'hotel. E' la loro prima notte soli soletti. Mattia arriva, accende le luci, mette su un CD di musica dolce, si mette in pigiama, apre una bottiglia di champagne e iniziano a brindare, senza preoccuparsi di bere un po' troppo. Dopo di che, prende la sua cara fidanzatina e fa cio' che durante tutto il fidanzamento ha sempre sognato di fare: la prende per mano e la stende sul letto. "E che cazzo!!"... mormora lei ....."Ogni volta che esco con un ragazzo, finisce sempre cosi'!!!!"
***

Le donne single si lamentano che gli uomini migliori sono tutti sposati, le donne sposate si lamentano dei mariti. Questo prova che gli uomini "migliori" non esistono.
***

Come si chiama il piu' famoso saltatore cinese? Perunpelo Cinciampai.
***

Una ragazzina è molto innamorata di un ragazzo più grande di lei. Quando questi se ne accorge e le chiede di uscire la ragazzina si rivolge alla madre per avere consigli su come comportarsi: "Mamma, Mattia mi ha chiesto di uscire, cosa devo fare?". E la madre: "Niente, tranquilla è la prima sera che uscite da soli, vedrai che quando ti riaccompagnerà a casa ti metterà casualmente la mano sul ginocchio e poi prima di farti scendere ti darà un bacetto sulle labbra. Ma tu lascialo fare". I due ragazzi escono e si avverano le previsioni della madre. Mano sul ginocchio e bacino prima di scendere. Dopo una settimana: "Mamma, mamma,  Mattia mi ha chiesto di uscire. Cosa devo fare?". E la madre: "Tranquilla, bambina mia, vedrai che questa volta mentre ti accompagna a casa cercherà una vietta buia, ti bacerà con la lingua e ti tocchera un po' le poppe... Ma te lascialo fare: non c'è nien te di male". Ancora una volta le parole della mamma si rivelano profetiche. Mattia accosta in una vietta appartata, la bacia con la lingua e le tocca le poppe. Dopo una settimana: "Mamma, mamma, Mattia vuole uscire di nuovo, cosa devo fare?". E la madre: "Beh questa volta vedrai che cercherà una vietta ancora più appartata, ti bacerà con la lingua, ti toccherà le poppe, dopodiché ti sbottenerà i pantaloni e ti monterà sopra, ma tu fermalo, non farlo montare sopra perché mamma non vuole. Capito?". "Va bene, mamma, ho capito. E come aveva detto le mamma Giacomo si dirige verso l'aperta campagna, ferma la macchina e inizia a baciarla, le tocca le poppe, le sbottona i pantaloni, e si accinge a montarle sopra. "No, fermo, fermo...". E Giacomo: "Perché che c'è?". "La mi mamma un vole che tu mi monti sopra". E Giacomo: "Allora vieni monta sopra te , tanto alla mi mamma gli importa 'na sega..."

***
Mattia è il padre di 7 bambini va dal dottore con una eruzione cutanea sulla pancia. " D'accordo - dice il dottore - calate i pantaloni e lasciatemi vedere".
Visto il problema il dottore esclama: "Sì, lei ha una eruzione cutanea nella zona genitale, ma parola mia, che palle marroni  che ha, sono veramente notevoli!".
Mattia è un poco confuso e chiede: "Dottore, cosa mi dice circa l' eruzione?".
"Quella è la parte facile, eccovi una crema con cui trattare la parte... e a proposito, quelle palle marroni sono stupefacenti, posso chiedervi ...".
"No - esplode Mattia - non potete, limitatevi all'eruzione".
"Bene - dice il medico - potreste prevenirne il ritorno con una migliore igiene personale. Dite alla vostra moglie che avete bisogno di mutande pulite ogni giorno... tuttavia quelle realmente sono le palle più marroni che io abbia mai visto!".
Mattia va a casa e dice alla moglie che il medico gli ha consigliato una migliore igiene personale, e un cambio di mutande pulite ogni giorno. "Che cosa? - urla la donna - mutande pulite ogni giorno! Io ho 7 bimbi da badare! Devo lavare, cucinare, pulire, mandare a scuola quel branco di bambini e ora tu pretenderesti delle mutande pulite ogni giorno? Spero tu stia scherzando, già col daffare che ho praticamente non ho più il tempo di pulirmi il CULO!".
E lui: "Cara, quella è un' ALTRA cosa di cui ti volevo parlare... ".
***

Marco Tiziano e Luca stanno discutendo di chi ha la memoria migliore. Marco dice: "Mi ricordo del tempo in cui mia mamma mi allattava e sentivo il calore del suo petto...". Fa Tiziano: "Beh io mi ricordo del giorno in cui sono nato, quel tunnel scuro e il medico che mi tirava la testa...". E Luca: "Questo non e' niente, io mi ricordo di essere andato a un picnic con mio padre e di essere tornato con mia madre".
***

Su di una rivista specializzata in compravendita di immobili: «Cercasi appartamento sufficientemente grande per impedire a mia moglie di tornare da sua madre, ma abbastanza piccolo per impedire a mia suocera di venire a casa nostra».
***

Jake e sua moglie Jan stanno discutendo su chi gode di piu'. Jake afferma: "E' ovvio che gli uomini godono di più che le donne. perché saremmo così arrapati secondo te?". "La tua tesi non e' male! - controbatte Jan - "Ma prova a immaginarti che ti prude l'orecchio. Ci infili un dito, lo muovi un po' e poi lo tiri fuori. Chi ha goduto di più -- il dito o l'orecchio?".
***

Che differenza c'e' tra un avvocato che ha vinto una causa e un avvocato che l'ha persa? Il primo dice all'imputato: 'Evviva: ABBIAMO vinto!'. Il secondo dice: 'Porco cane: HAI perso!'.
***

Come si chiama la piu' famosa lavandaia italiana? Candi Gina.
***

Un bambino chiede a suo padre: "Papà, è più lontana la Luna o New York?".
Il padre si incazza pensando a quanto è ignorante il figlio, così lo prende per un orecchio, lo porta fuori casa e lo costringe a guardare il cielo: "Cosa vedi?".
"La Luna, papà".
"E vedi New York da qualche parte?".
"No, papà".
"Allora dimmi cosa è più lontano. Ovviamente New York, stupido".
***

"Dottore, sono sei mesi che mia moglie pensa di essere una falciatrice". "E allora perche' non me l'ha portata prima?". "Aspettavo che il mio vicino me la restituisse!"
***

Cosa si ritrova in bocca Pinocchio la mattina dopo una sbornia? La Fiata Turchina...
***

Un uomo con sette capelli va dal barbiere e ordina: "Shampoo e piega!".
E il barbiere: "Come faccio la piega?".
"Tre da una parte e quattro dall'altra".
Il barbiere esegue e il cliente torna dopo una settimana con sei capelli e dice: "Shampoo e piega!".
E il barbiere: "Come faccio la piega?".
"Tre da una parte e tre dall'altra".
Cosi' via ogni giorno, sempre con un capello in meno. Infine il cliente arriva con un solo capello; il barbiere e' imbarazzato, ma il cliente dice subito con tono euforico: "Oggi shampoo e ... capelli al vento!!!"
***

Sette e trenta di lunedi' mattina; il vagone è saturo e la gente è accalcata come bestie. Ad un certo punto, una signora si rivolge scocciata ad un uomo dietro di lei: "Ma che fa !? Tocca?".
"Ma no, signora, non mi permetterei mai!".
"Allora si sposti e faccia passare un altro!"

***

In una chiesa del centro un anziano parroco sta confessando i fedeli. Arriva il turno di Tiziano che avanza e s'inginocchia. "Figliolo, ti vedo turbato, quale peccato ti pesa sull'anima?".
"Padre, ieri era il 31 marzo, giorno del mio compleanno; dovete sapere che sono stato ad una festa in casa d'amici, purtroppo ho esagerato nel bere e così.. ho peccato nella carne. Insomma, HO SCOPATO PER TUTTA LA NOTTE".
"Figliolo, sono anziano ma ci sento bene, non urlare per favore".
"Scusi padre, ma deve sapere che ieri compivo 18 anni, e ho festeggiato scopandomi la padrona di casa TRE VOLTE".
"Questo è un atto riprovevole, anche se commesso in stato d'ebbrezza, per penitenza...".
"Non è tutto qui, eravamo TUTTI ubriachi; così dopo aver finito con la donna mi sono fatto anche sua figlia, ho abusato di lei ANCORA PER BEN TRE VOLTE".
"Figliolo, ti assicuro che ci sento bene, ti prego di non urlare queste oscenità nella casa del Signore; devi dirmi altro?".
"Sì padre, deve sapere che giacché eravamo tutti ubriachi io ne ho approfittato e mi sono fatto anche il padrone di casa, si figuri che gli ho dato ALTRE TRE BOTTE".
"Se non erro fanno nove. Hai qualche altro orrore in serbo per me giovane demone?".
"Padre, se sapesse CHE COSA HO fatto dopo".
"Di quale altra ignobile sozzura sei macchiato, figlio di satana ?".
"S'immagini, padre, che la festa è finita solo all'alba, io non sono riuscito a trovare un taxi, e sa come sono tornato a casa?".
"Fammi indovinare, tu e i tuoi bestiali amici avete fatto un osceno trenino,sodomizzandovi a vicenda per le vie della città?".
"Padre, ma cosa dice? No naturalmente,io sono tornato a casa volando".
"Non ho capito bene, puoi ripetere?".
"Sono tornato a casa volando per i cieli di Padova. E' stato magnifico, ero tanto leggero, in un attimo sono arrivato a casa e poco dopo ero già nel mio caldo e candido lettino".
"Non capisco.. e poi cos'è successo?".
"Poi la mamma ha bussato alla porta urlando che dovevo svegliarmi, e che rischiavo di arrivare tardi a scuola".
"Intendi dire che era stato tutto un sogno? Allora perché prima mi hai costretto a sentire quella tua storia immonda?".
"Non ricorda che giorno è oggi, padre?... PESCE D'APRILE, PESCE D'APRILE, PESCE D'APRILE !!"
***

L'impiegato russo al mattino prende una bottiglia, la riempie di vodka e va al lavoro. L'impiegato francese la riempie di vino e va al lavoro.
L'impiegato tedesco la riempie di birra e va al lavoro.
L'impiegato italiano la riempie di pipì e va alla mutua!!!
***

In un quartiere malfamato arriva un giovane gattino di primo pelo. Mentre passeggia per i vicoli del quartiere incontra un branco di gattacci spelacchiati che gli fanno: "Vuoi venire con noi che andiamo a scopare !!".
Il gattino un po' timoroso, ma ansioso di farsi accettare dal branco, li segue. Dopo poco arrivano sotto la casa dove ci dovrebbe essere una gattina ed iniziano a miagolare: "MIAOOO MIAOOO MIAOOO".
Ad un tratto si apre una finestra ed un uomo incazzatissimo tira giu' un secchio d'acqua centrando il gattino. Questi non capisce bene cosa sia successo, ma gli altri lo incalzano subito: "Dai su, non preoccuparti che adesso scopiamo".
Quindi si recano sotto un'altra casa e riinizia la scena: "MIAOOO MIAOOO MIAOOO".
Si apre una finestra ed un altro uomo ancor piu' incazzato tira giu' una scarpa centrando in pieno il gattino. Questi, un po' stordito, si guarda intorno come per andarsene, ma di nuovo gli altri gli fanno: "Dai su, andiamo in un'altra casa che scopiamo".
Il gattino sempre meno convinto li segue e la scena si ripete identica per la terza volta. A questo punto il gattino, bagnato e pieno di bernoccoli, si gira verso gli altri gatti del branco e dice: "Sentite ragazzi... io scoperei un altro po', poi andrei a casa !!"
***

Un uomo telefona ad una clinica per malattie mentali e chiede se vi sia qualcuno nella camera 13-A. La centralinista dice: "Signore, quella camera è vuota" "Magnifico!", risponde l'uomo, "questo vuol dire che finalmente sono riuscito a fuggire!"
***

"Perche' sei seccato?".
"Perche' mi sono bagnato!"
***

Mattia fa una cazzata e viene incarcerato. Viene condotto nella sua nuova cella. Appena entrato in cella lo accoglie il "coinquilino", un nero grande e grosso condannato all'ergastolo. Il nero fa a Mattia: "Guarda, dovremo stare qui insieme per molto tempo... che cosa vuoi fare, l'uomo o la donna?".
"CHE COSA?".
Il nero si incazza, lo solleva per il bavero e lo attacca al muro: "Ho detto: che cosa vuoi fare? L'uomo o la donna?".
Mattia pensa velocemente: "Se a questo gli dico la donna, me lo mette in culo in una frazione di secondo!", allora dice: "Va bene, io faro' l'uomo!".
Il nero si cala i pantaloni e sfodera una fava lunga come un braccio: "Allora leccami la fica!"
***

L'allievo al suo maestro zen: "Maestro, qual e' la differenza fra una perla e una donna?".
La perla puo' infilarsi da tutti e due i buchi".
"Ma, maestro, anche la donna a volte...".
E il maestro zen: "Si', ma allora e' appunto una perla".
***

Come fai a sapere quando una mosca scoreggia?
Perché improvvisamente vola dritta!!!!

***

Una donna al marito: "Caro, sono 10 anni che siamo sposati e non mi hai mai comprato nulla...".
Il marito solleva il naso dal giornale che sta leggendo e dice: "Perche'? Avevi qualcosa da vendere?"
***

Le zanzare morirono tra gli applausi.

***
E quando Cesare, pugnalato dai facinorosi, scorse tra i visi dei suoi assassini quello del figlio Bruto esclamo': "Quoque tu, Brute, fili mi..." e mori' senza aggiungere "gnotta".
***

Cosa fa una molla in aeroporto? Boeing Boeing Boeing...
***

Mattia e Giovanni entrano insieme in un bagno pubblico. Giovanni esce poco dopo mentre l'altro no. Dopo un po' che aspetta, Giovanni  rientra nel bagno pubblico e vede Mattia che si sta agitando e gli chiede: "Cosa ti succede?". E Mattia arrabbiato: "Dove mette le mani la mia ragazza non si trova mai niente!!".
***

Da una nota di un professore a scuola: Allontano Russo e Marino, perche' durante l'ora di Storia hanno ripetutamente ingiuriato il compagno Giuseppe Di Giuseppe, chiamandolo Pinot di Pinot.
***

Due amici cannibali a cena: "Sono proprio stufo di mia moglie". "Dai, finisci almeno le patatine..."
***

Un uomo esce da un bordello. Un ragazzino lo vede e gli dice: "Se vuoi che non dica da dove sei uscito mi devi dare 100 €." E l'uomo gliele da'. Il ragazzino segue l'uomo. Appena vede che sta per entrare in casa gli dice: "Adesso so dove abiti. Mi devi dare settantamila €". E l'uomo gliele da'. Una volta a casa il ragazzino racconta tutto al padre che lo rimprovera severamente e gli ordina di andare in chiesa a confessarsi. Il ragazzino va in chiesa. E appena vede il sacerdote gli dice: "Ora so anche il lavoro che fai. Sono centomila".
***

Un graduato dell'arma si rivolge ai carabinieri adunati nel cortile della caserma: "Domenica prossima sfileremo in parata! Se alla mattina piove, sfileremo di pomeriggio, e se piove di pomeriggio sfileremo di mattina...".
***

E' accertato che bere alcoolici significa una morte lenta. E chi ha fretta.
***

Mattia ed Ilaria entrano in un albergo: "Scusate c'è una camera per noi due?". Il maitre dell'hotel: "No, ma se volete aspettare un po' c'è una signora che se ne sta per andare". "Ok!". La signora se ne va e i due fidanzati si sistemano nella stanza. Pero' la signora, appena uscita si ricorda di aver dimenticato l'ombrello dentro. Così risale e attraverso la porta sente che i due stanno facendo l'amore: "Amore di chi sono queste tettine?". "Sono le tue, amore!". "E di chi sono queste gambette?". "Sono le tue, amore!". "E di chi sono queste braccine?". "Sono le tue, amore!". Allora la signora che sta fuori esclama: "Ehi, quando arrivate all'ombrello... è mio!"
***

Gesu' dopo aver assolto l'adultera dice la fatidica frase: "Chi e' senza peccato scagli la prima pietra".
A quel punto parte un sasso che centra in fronte l'adultera. E Gesu': "Insomma, mamma, quante volte ti devo dire di non seguirmi!".
***

Perche' i matematici leggono Playboy e Playmen? Per studiare le curve.


Due suonatori di organo si incontrano. Il primo domanda all'amico: "Cosa hai fatto di bello ultimamente?". E l'altro risponde: "Ho suonato l'Ave Maria di Schubert nel Duomo di Milano; la chiesa era gremita all'inverosimile, il pubblico assiepava la piazza. Al termine il Cardinale Martini si alza per complimentarsi con me. Improvvisamente nella chiesa si ode una musica celestiale, un canto di angeli; gli astanti si voltano e, MIRACOLO, si vede la Madonna che piange. E tu, cosa hai fatto ultimamente?". "Ho suonato il Te Deum nella Basilica di S. Pietro; anch'io con la chiesa gremita, il sagrato stipato di gente proveniente da tutto il mondo. Alla fina del concerto si alza Sua Santita' che viene a complimentarsi con me per l'esecuzione. Improvvisamente un senso di gelo invade la basilica, ci voltiamo e vediamo il Cristo che si stacca dalla croce, le mani sanguinanti, i piedi sanguinanti, la corona di spine ancora in testa, si avvicina a me, mi abbraccia e mi dice: "Bravo, tu si' che hai suonato bene, non quello stronzo che a Milano ha fatto piangere mia mamma!"
***

Esame di Fisica all'Universita': il professore lancia un mazzo di chiavi allo studente e gli chiede: "Che tipo di moto è questo?".
Lo studente rilancia le chiavi al professore e risponde: "Lo stesso di questo".
***

Qual e' l'idea che gli uomini hanno del "sesso sicuro"? Una testiera del letto imbottita !

***

Mattia, sul suo letto di morte, ha improvvisamente il desiderio di un un ultimo biscotto del quale sente il profumo salire dalla cucina. Raccogliendo le ormai scarsissime forze si toglie la maschera ad ossigeno, stacca la flebo e rotola penosamente giù dal letto. Strusciando sui gomiti raggiunge la scala interna, lungo la quale si lascia lentamente andare con un respiro sempre più flebile. Ormai prossimo all'incoscienza, cianotico e stremato si trascina in cucina. Con l'ultimo anelito, si aggrappa alla spalliera della sedia ed allunga una mano verso la teglia di biscotti fumanti appena sfornati. Con la mano tremante ne raggiunge uno proprio nel momento in cui la moglie, con uno schiaffo sulla mano, gli toglie di sotto l'agognato tesoro e gli dice: "Non si tocca, sono per il funerale!"
***

Al 1° Congresso Internazionale Donatori del Seme, il presidente prende la parola per aprire i lavori: "Prima di tutto volevo ringraziarvi di essere venuti..."
***

Qual e' l'animale che dopo morto gira molte volte su se stesso? Il pollo arrosto.

***

Un ragazzo possiede un organo sessuale molto lungo, ma ha l'handicap di essere balbuziente, il che gli rende difficile abbordare le ragazze. Un giorno non ne puo' piu' e decide di fare qualche cosa per cui va dal dottore: "Aaaappena aaaapro la bobobocca le dooonne fufuggono!...nonon popotro' mamai seservirmi di queeeello di cui Dio mimi ha dodotato!". E il dottore: "Non e' grave. Voi conoscete senza dubbio il rapporto fra corde vocali e organo sessuale. Bastera' con una piccola operazione tagliare il pene e la voce tornera' normale". Dopo l'intervento effettivamente il ragazzo non balbetta piu', ma una settimana dopo ritorna dal dottore per lamentarsi: "Dottore, e' orribile. Ora con quello che mi resta non posso fare grandi cose. Potreste rendermi il pene lungo come prima?". E il dottore: "Tr...Tr... Troppo ta...tardi!".
***

Due spermatozoi corrono insieme. "Sono stanco; non credo di arrivare a fecondare l'uovo".
"Riposati, abbiamo molta strada da fare".
"Quanta?".
"Non so, mi sembra che abbiamo appena passato l'esofago!".
***

Perche' gli uomini amano le donne vestite di pelle? Perche' hanno lo stesso odore delle vetture nuove.

***

Due anziane vecchiette sono ospiti di una casa di riposo, dopo un caldo giorno estivo escono in giardino per godersi il fresco della sera e fumarsi una sigaretta in pace. Improvvisamente comincia a cadere una leggera pioggia rinfrescante, una delle due con calma estrae un preservativo dalla tasca, poi con un morso ne strappa la cima e usa il resto per coprire la sigaretta. Vedendo che così l'amica può continuare la sua fumatina senza preoccuparsi della pioggia, la prima nonnina decide di provare anche lei quella semplice astuzia. Il giorno dopo si presenta così in farmacia e chiede al giovane dottorino, "ragazzo dammi una scatola di preservativi, prego". Il farmacista è un poco stupito vista la veneranda età della donna, tuttavia pensa giustamente che non sono affari suoi, così si limita a chiedere quale marca la donna preferisca. " Figliolo, dammi quelli che vuoi, basta che non mi lascino il sapore di gomma in bocca e non si brucino se li uso troppo a lungo. "
***

Al WC: a partire dal muro davanti al water:
leggi qui ---> Sull'inizio del muro di destra: --> leggi qui --> . A meta' muro di destra: STAI PISCIANDO FUORI DALLA TAZZA!!!
***

Una donna entra in un negozio di biancheria intima e domanda al rivenditore se e' possibile scrivere un testo su un paio di mutandine e su un reggiseno. Il negoziante risponde: "Nessun problema e qual e' il testo?".
"SE POTETE LEGGERE QUESTE PAROLE, VUOL DIRE CHE SIETE TROPPO VICINI".
"Va bene, e la scritta la vuole in corsivo o in maiuscolo?".
"No, ne' l'uno, ne' l'altro... in braille !"
 

***

Mattia corre per strada attraversando la citta' a velocita' pazzesca. Dopo esser passato con il rosso a tre semafori, viene fermato da un vigile che gli dice severamente: "Non ha visto il rosso?". "Mi scusi! - fa Mattia, con aria da impunito - e' che sono daltonico...". "Ah! E lei vorrebbe farmi credere che non esistono semafori, in Daltonia?"
***

Tre topi al bar se la stanno raccontando di quanto sono ganzi nonchè teppisti davanti ad un bicchierino di Picco Rosso. Attacca il primo che afferra il bicchiere e tracanna giù tutto: "Ciavete presente le classiche trappole per topi: io ci vado dentro apposta, eppoi quando scatta la afferro e mi ci faccio una cinquantina di pettorali...".
E giù un altro bicchierino. Il secondo giù il liquorino e poi: "Pfui.....sei proprio una mezza sega. L'altro giorno vado alla discarica, avete presente quelle lastre di amianto all'uranio impoverito? Me le sono triturate tutte e poi me le sono sniffate come se fosse farina castagna".
Detto questo si tracanna giù un altro bicchierino. Allora il terzo, zitto, zitto, guarda gli altri due con uno sguardo molto commiserevole, cioè uno sguardo che voleva dire: "Siete proprio degli sfigati !".
Si spara giù tre bicchierini, uno di seguito all'altro poi prende su e se ne va senza dire un cazzo. Gli altri due mortificati si guardano in faccia, saltano giù dagli sgabelli, rincorrono il super-ganzo e raggiunto lo afferrano per un braccio: "Ehilà, stronzo, dove cazzo credi di andartene ?".
Al che il terzo si blocca, si gira e dice: "Devo darmi una mossa sennò svanisce l'effetto della pastiglia!".
"Macchè pastiglia!".
"Viagra!".
"Che michia te ne fai del Viagra!".
"Ho un appuntamento galante...".
"Un che ?".
"FOT-TE-RE!".
"E chi ?".
"IL GATTO!!!".
***

LUI (a letto dopo aver finito): "Posso chiamarti EVA d'ora in poi?".
LEI: "perché vuoi chiamarmi così?".
LUI: "perché sei stata la prima".
LEI: "Aaahhh. Va bene... E io posso chiamarti Peugeot?".
LUI: "Perché ?".
LEI: "Perché sei stato il 308".
***

Colmo di un vero uomo: svegliarsi la mattina con l'uccello bello duro in mano e... accorgersi che è di un altro!!!
***

Due amici ultrasessantenni si incontrano e cominciano a parlare tra loro: "Allora, Giovanni, come va ?".
"Mah, non mi posso lamentare, lavoro!".
"Ah, e cosa fai di bello?".
"Lavoro da una contessa, una specie di maggiordomo. Alla mattina le porto la colazione e me la scopo, a mezzogiorno servo a tavola e mi faccio fare un pompino, alle cinque del pomeriggio le porto il the' e la sodomizzo, la sera dopo cena me la scopo di nuovo e a mezzanotte quando le porto la camomilla ne approfitto di nuovo e ci facciamo una sveltina!".
L'amico lo guarda con stupore ed esclama: "Ammazza e all'eta' tua ancora gliela fai?!?".
E Giovanni: "E che ne so! Attacco domani!!!"
***

Anni 60. Sofia Loren arriva all'aeroporto. Scende dalla scaletta dell'aereo e subito le corre incontro un ragazzino. Al che Sofia dice: "Anche tu sei venuto pupetto?".
"No, no, io sono venuto pu' cculo!".
***

L'uovo usci' dalla miniera tutto sudato... aveva lavorato sodo!

***

"Papa', la mamma vacilla"
"Zitto, Pierino e passami un altro caricatore!".

***

Mattia, da tempo non riesce ad arrivare all'orgasmo, e a soddisfare pienamente la propria ragazza; infine, cedendo all'insistenza di lei, egli accetta di farsi prescrivere il viagra. Di ritorno dalla farmacia Mattia inghiotte la pillola miracolosa e in un attimo si ritrova rigido e pronto a tutto. Subito chiama la ragazza e i due felicissimi rapidamente si spogliano e si buttano sul letto. La felicità dei due dura però solo un attimo; infatti appena la donna si accosta all'orgoglio ritrovato di Mattia ... la situazione si sgonfia completamente e in modo irrimediabile. La povera donna è naturalmente molto delusa, Mattia invece non sembra affatto sorpreso e le dice con aria rassegnata: "Era da prevedersi cara, anche se l'abbiamo drogato... lui è riuscito a riconoscerti lo stesso!"
***

Un ristoratore cinese sta facendo l'amore con sua moglie e ad un tratto le sussurra all'orecchio: "Cara, vorrei un 69".
E la moglie, guardandolo storto: "Cosa? Vorresti una bistecca e dei broccoli, ORA?".
**+

Marco a Tiziano "Sai che in Marocco passa un cammello ogni mezz'ora?!.....e Tiziano "E allora?".
"E all'ora ne passano due" risponde Marco

***

Tiziano sta viaggiando in treno. In una stazione sale una biondona che si va a sedere proprio nel suo scompartimento. I due sono soli e Tiziano ha molte voglie. Dopo un po' comincia a toccare le cosce della pollastrella. La donna non fa una grinza, anzi... Non sembrandogli vero, Tiziano  comincia a farsi sempre piu' audace, toccandole le tette. Ad un certo punto la ragazza esclama: "Lo sai che la mia figa canta!?".
"Davvero!?".
"Certo, acccosta l'orecchio e sentirai...".
Tiziano non se lo fa dire due volte e si accosta. Da non credere! La figa cantava!!! E cambiava anche canzone, ogni tanto!!! Finita l'esibizione Tiziano continua il suo "maneggiamento".
La ragazza e' sempre piu' fuori di se': "Ahhh, ahhh, si', si', ooohh, mettimi due dita dentro!!".
E Tiziano: "Perche'? Fischia pure!?".
***

Al mercatino: "Quanto costano questa gonna blu, e questo tanga?".
"30€ la gonna e 10€ il tanga, signorina".
"E non mi farebbe uno sconticino?".
"Beh... visto che è così carina le faccio 40€ la gonna e 5€ il tanga...".
"Non capisco. Perché mi alza la gonna e mi abbassa le mutandine?"
***

Luca a Marco: Come si chiama l'insegnante di storia dei pesci?
Storione.

***

Le 4 regole base della donna per la felicità del suo matrimonio...
1. E' importante trovare un uomo che sappia cucinare e tenere pulita la casa.
2. E' importante trovare un uomo che guadagni molto e sia molto bravo nel suo lavoro.
3. E' importante trovare un uomo a cui piaccia veramente molto fare sesso.
4. E' importantissimo che questi tre uomini non si conoscano mai.
***

Giovanni va da una puttana. Quando lei si e' spogliata lui esclama: "Ma tu non hai peli sulla figa".
"Eh, gia'! Tu hai mai visto dell'erba su un'autostrada?".
***

Giovanni a Mattia: A 20 anni si vuole rifare il mondo, a 40 il bagno.
***

Perche' in Transilvania ci sono tante risaie ? Perche' il riso fa buon sangue.

***

Antonella entra in un bar attirando l'attenzione di un tizio che sta al banco. Questi le si rivolge e le dice: "Hai proprio un grosso culo!".
Antonella e' imbarazzata e scioccata da questa asserzione e facendo finta di niente cerca di evitare il tizio. Ma questi le si avvicina e insiste: "Tu hai proprio un grosso culo!".
Antonella e' offesa, ma cerca ancora di evitare il tizio. Questi prosegue a tormentarla: "E hai anche dei seni piccoli. Dei seni piccoli e un culo grosso!".
Antonella non ne puo' piu' e decide di andarsene. Ma l'uomo la segue e le dice: "Se tu vuoi per i seni io ho un bel trucco per farli diventare grossi".
Antonella e' piu' interessata e si ferma per ascoltare il tizio. Questi prosegue: "E' un trucco semplice semplice. Basta che tu sfreghi della carta igienica fra i due seni una volta al giorno".
Antonella alza le spalle e manifesta tutti i suoi dubbi che cio' possa funzionare. E l'uomo: "Ma si' che funziona! Visto che ha funzionato col tuo culo..."
***

Qual e' la differenza fra un flipper e una puttana ? Con il flipper metti i soldi dentro al buco e giochi con le mani, con la puttana metti i soldi in mano e giochi con il buco.
***

Mattia a Giovanni:A me piace parlare durante l'amplesso, ma la mia ragazza non vuole: dice che la sveglio.

***

Solita scena notturna dopo una retata della polizia sui viali di una cittadina americana. Davanti al giudice si trovano tre giovani donne arrestate. Il giudice chiede alla prima cosa abbia da dire e la ragazza adirata dice: "Non capisco perche' sono stata portata qui. Controlli i miei documenti: sono una studentessa della locale Universita' ". Il Giudice sentenzia allora: "Bene, Signorina, il computer dice che Lei e' gia' stata presa due volte nello stesso posto. Quindi: trenta giorni di reclusione e $250 di multa". Poi si rivolge alla seconda donna e anche a lei chiede cosa abbia da dire. La donna comincia a piangere e dice: " Giudice, io sono solo una casalinga ed ero uscita un attimo per comprare un pacchetto di sigarette per mio marito. Non ho idea del perché io sia stata arrestata". Il giudice scosse la sua testa e guardando gli incartamenti dice: "Bene, giovane signora, l'ufficiale di polizia dice che l'ha vista prendere dei sol di da un uomo. Quindi: trenta giorni di reclusione e $250 di multa". Alla fine si rivolge all'ultima del gruppo e le rivolge la stessa domanda. E lei: "Io sono una prostituta". Colpito dalla sua onestà, il giudice si mette a ridere e chiede: "E come vanno gli affari?". E la puttana: "Non tanto bene, Vostro Onore, sa, con tutte queste studentesse e casalinghe che ci sono in giro..."
***

Lei: "Tutte le volte che mi guardo allo specchio non posso fare a meno di ammirare il mio corpo perfetto. Credi sia vanità?".
Lui: "No! E' immaginazione".

***

Una coppia in viaggio di nozze e' appena entrata nella hall di un albergo di lusso, quando una stupenda bionda si avvicina allo sposo, gli sorride radiosa, lo abbraccia strettamente, lo bacia appassionatamente, e quindi se ne va ancheggiando. Silenzio di ghiaccio, poi lei si riprende e chiede con stizza: "Ma chi era quella strega?". E lui con aria assente: "Calma, cara! Avro' gia' abbastanza problemi a spiegare a lei chi sei tu!"
***

Vantaggi del latte materno:
1. Non e' necessario bollirlo;
2. I gatti non se ne cibano;
3. Disponibile anche se non necessario;
4. Disponibile in piacevoli contenitori.
5. Non viene da una fabbrica cinese.
***

Cos'e' una piccola umiliazione in confronto a un mucchio di soldi?

***

Tre signore di colore della borghesia americana si trovano all'ora del the e cominciano a vantarsi dei propri mariti: "Mio marito ieri si e` tagliato un dito affettando il pane: il sangue che usciva era NERO!". "Tse', il mio invece controllando una pressa si e` tranciato una mano: il sangue era NERO, la carne NERA e le ossa NERE!". "Nulla in confronto al mio, ieri sera a cena ha tirato una scoreggia: "Siamo rimasti tre ore al buio!"
***

Un uomo e una donna dopo una serata passata insieme decidono di fare sesso. Durante il 69 lui fa a lei: "Lo sai che e' morto il sindaco di Parma?". E lei: "...ma che c'entra adesso?!?". Lui: "Beh, se continui a pulirti il culo col giornale!!".
***

Il sesso e' una faccenda estremamente personale, ma a volte e' piacevole condividerlo con un'altra persona.
***

Mattia decide di andare a cavallo. Nonostante non abbia alcuna esperienza, monta coraggiosamente e appare anche sicuro, nel pieno controllo della situazione, in quanto l'animale galoppa a passo lento e costante. Ilaria, estatica, osserva il suo amato. Dopo un po' di tempo, Mattia, in un eccesso di sicurezza, perde la stabilità sulla sella, si agita e afferra il cavallo per il collo, urlando perché si fermi. Ilaria inizia a gridare e chiedere aiuto, anche perché nel frattempo Mattia ha completamente perso il controllo dell'animale e non è ancora caduto perché debolmente aggrappato al collo. Mattia decide che l'unico modo per salvarsi è lasciare il cavallo e lanciarsi a terra, ma, sfortunatamente, il piede rimane incastrato nella staffa. Il cavallo continua a galoppare e la testa di Mattia sbatte ripetutamente a terra facendogli perdere i sensi. Ilaria oramai è isterica e grida perché qualcuno lo salvi. Sentendo le grida, la guardia giurata dell'Ipercoop esce dal negozio e stacca la spina del cavallo a gettoni...
***

Dallo psichiatra: "Dottore, dicono che ho manie di grandezza".
"Si stenda e mi racconti tutto dal principio".
"Dal principio creai il cielo e la terra..."
***

Come fa una donna a spaventare un ginecologo? Divenendo ventriloqua.
***

10 segni per sapere se il tuo partner ha una relazione on-line:

1. Sta spesso seduto\a di sera tardi di fronte al pc nudo\a;
2. Dopo aver spento il pc, fuma una sigaretta;
3. Il driver del floppy e' intasato di lattice;
4. Al mattino, lo schermo del computer e' tutto appannato;
5. E' diventato\a bravissimo\a a digitare con una sola mano;
6. Fa battute sarcastiche sul tuo "SOFTware";
7. Trovi del rossetto sul mouse;
8. Durante i vostri rapporti sessuali urla "Due punti, slash, invio!!";
9. Il fax riceve immagini del culo di qualcuno;
10. Quella cosa schiacciata dentro la stampante e' un paio di mutande.
***

Prima notte di nozze tra Mattia ed Ilaria..... Lei: "Perché ti copri il pisello col giornale?".
e Mattia : "Sai come sono i giornali... una cosa piccola la fanno diventare enorme... "

***

Due amici si incontrano dopo tanto tempo e come spesso accade si raccontano le loro vicissitudini. "E tua figlia come sta?" dice uno. E l'altro: "Bene bene..." e cambiando discorso: "ma raccontami ancora di te...".
Ma l'amico insiste: "Cosa c'e'... qualcosa non va?".
E il primo: "Pensa, quella disgraziata fa il mestiere piu' antico del mondo! ".
L'amico, imbarazzato, tenta di cambiare a sua volta discorso: "Vabbe'... ma gli affari come vanno?".
E il primo: "Se e' per quello anche troppo bene, pensa, il sabato mia moglie le da' una mano!!!"
***

I POSTULATI DELLA FEMMINILITA':

1) le ragazze la danno a tutti, tranne che a te;
2) se poi te la danno, pero' vogliono anche parlare;
3) in ogni caso, il porco sei tu.

***

Mattia è su un treno non la smette di gridare: "Formidabile, eccezionale". Ad un certo punto un passeggero chiede: "Scusi, ma si complimenta per il paesaggio o cosa?". E Mattia: "Ma no, mi complimento con il macchinista: saremo entrati in una ventina di tunnel a duecento all'ora e non ha ancora beccato un pilone".
**+

Se lasciate cadere da una finestra un gatto e una lampadina accesa, vedrete che arriveranno nello stesso momento a terra. Da ciò si deduce che i gatti vanno alla velocità della luce. In più i gatti atterrano sulle zampe. Le lampadine raramente.
***

Se un salsaspritzero e' carino, sexy, gentile, premuroso... dagli un giorno di tempo e tornera' normale.

***

"Che fisico!" disse la moglie di Einstein la prima notte di matrimonio.

***

Un tizio, in un bar, nota una donna molto elegante che, regolarmente, arriva ogni sera, sola, beve qualcosa e poi se ne va. Alla seconda settimana, finalmente, decide di provarci. "No, grazie..."-dice la donna-"... Ho deciso di mantenermi pura per l'uomo che amerò...".
"Sarà abbastanza difficile, immagino..." dice l'uomo. "Si', ma a me non importa molto: l'unico che si incazza veramente per questa cosa è mio marito..."
***

Perche' i carabinieri indossano il giubbotto antiproiettile tutte le volte che vanno al cesso? Perche' i capi hanno detto loro che un giorno o l'altro uno stronzo gli sparera'!
***

E' piu' facile scrivere un programma errato che capire un programma corretto.

***

Una signora va dal chirurgo plastico per fare un lifting. "Signora, io procederei così" dice il dottore "interveniamo la settimana prossima e poi tra sei mesi ritorna per un altro intervento e un anno dopo per l'intervento finale".
"No, no, dottore" risponde lei "io non ho tutto questo tempo da perdere. Io pago, ma voglio che venga fatto tutto in una seduta".
Il dottore ci pensa un po'. Poi, "Signora, c'è una nuova tecnica che arriva dall'America. Le infiliamo una vite in testa e ogni volta che lei vede una ruga prende un cacciavite e da' un giro di vite. Le rughe spariranno. Ma proceda con calma".
"Fantastico! E' proprio quello che volevo".
Un anno dopo la signora si presenta dal medico. "Dottore, non funziona. Guardi che borse ho sotto gli occhi".
"Signora, io le avevo detto di procedere con cautela. Quelle non sono borse sotto gli occhi, sono le sue tette e se va avanti così mi sa che tra un paio di giorni si troverà la barba..."
***

Un vigile ferma una bionda. Controlla le luci, chiede di vedere la scatola delle luci, e poi chiede: "E il triangolo?". E la bionda: "'L'ho rasata questa mattina".
***

Mattia a Giovanni: Ricordati, amico mio, che se un giorno ti svegli con 4 palle, il nemico ce l'hai alle spalle!

***

Marito e moglie stanno divorziando. Si trovano davanti al giudice per l'affidamento del loro unico figlio. La moglie si alza in piedi e si rivolge al giudice: "Sono stata io che per nove mesi ho portato in grembo nostro figlio, sono stata io che per prima lo ho custodito, quindi e' naturale che l'affidamento venga fatto a me".
Al che il marito che voleva anche lui fortemente l'affidamento, si alza per parlare: "Signor Giudice, quando metto una monetina nel distributore di caramelle e scende la caramella, questa appartiene a me o alla macchina?".
***

Su un treno affollato un tizio ripete piu' volte: "Se non scopo tutti i giorni mi viene un mal di testa...".
A un certo punto un viaggiatore, molto effeminato, si cala giu' i pantaloni mettendosi a 90 gradi e gli dice: "Ti andrebbe un'aspirina?"
***

"Mamma, mamma, a scuola dicono che sono un mostro!".
"Ma no, caro, lo sai che non e' vero. Ora pero', da bravo, chiudi i tuoi tre occhietti e fai la nanna..."
***

Tiziano a Marco:non capisco perche' le donne amano tanto i gatti. I gatti sono indipendenti, non ascoltano mai, non vengono mai quando li si chiama, amano restare fuori tutta la notte, e quando sono a casa, tutto quello che vogliono e' di essere lasciati tranquilli a dormire. In altre parole, tutte le caratteristiche che le donne odiano in un uomo, esse le amano in un gatto.
***

A Mattia, avaro all'inverosimile, cade una moneta da 1 euro in un WC. Rimane perplesso e si chiede se vale la pena di infilarci le mani per recuperarle. Dopo lungo pensarci vi ci butta dentro un'altra moneta da 2 euro e poi afferma convinto: "Forse, per 1 euro, non valeva la pena di mettere le mani in un WC, ma per 3..."
***

Marco a Tiziano:da bambino facevo la collezione di uova...e Tiziano:" Dove le tenevi"?...... Nell'albume!

***

Pierino una mattina si presenta in classe con una gabbia in mano. La maestra gli chiede: "Cosa porti?".
E Pierino: "E' il canarino di mio padre".
"E perchè l'hai portato a scuola?".
"Perchè stamattina ho sentito mia madre che diceva a mio padre: "Appena Pierino esce per andare a scuola, ti mangio l'uccello!".
***

"Per sanare il deficit dello Stato ognuno di noi dovrebbe sborsare più di ventimila a testa".
"E per sanare il deficit della Giustizia, quanti anni di galera mi dovrei fare?"
***

Perché i virus, che non hanno sesso, ci fottono così spesso?

***

Il giudice chiede ad una signora: "Dunque, lei è qui per una causa di divorzio. Cosa l'ha portata a questo?". "Sono venuta con il taxi!". "No, signora, non volevo sapere come è arrivata qui. Vorrei sapere quali sono le cause!". "Allora, se non sbaglio, ci sono le cause civili e le cause penali...". "Forse non mi sono spiegato bene signora... perché vuole divorziare?". "Ah... perché io e mio marito non riusciamo a comunicare..."
***

Signora in banca dice sguaiatamente: "Bonjorno, so ea moiere del becano. El me contaria i schei e i me i mette in tel conto?".
Il cassiere: "Signora, dovrebbe fare la distinta".
E lei: "Buongiorno, sono la moglie del macellaio...".
***

Qual e' la bibita preferita da Biancaneve? Seven-Up!
***

Internet e il pene, 2 cose uguali: Internet e il pene umano hanno molte caratteristiche in comune; ecco un elenco di quelle accertate, scientificamente, fino ad ora:

1. In principio l'unico scopo che aveva era quello di trasmettere informazioni vitali; oggi alcuni lo usano ancora per questo scopo, ma la maggior parte lo usa per divertimento: è un ottimo mezzo di comunicazione. Alcuni usano questo mezzo con grande serietà, altri come un divertimento superficiale.
2. Se non si fa attenzione a come lo si usa, può essere causa di guai. Per esempio, può trasmettere dei virus.
3. Non ha cervello, ma ha grande influenza sul cervello di chi lo usa.
4. Esistono molti manuali che ne spiegano il funzionamento, ma l'unico modo di goderne veramente è mettersi lì e usarlo.
5. È bene evitare di usarlo troppo, perché alla lunga può essere stressante.
6. Le sue dimensioni variano anche di molto, e si tende sempre a esagerarle.
7. In generale, può sembrare piccolo e limitato, ma una volta che si comincia a usarlo, si scopre che è molto più esteso di quanto non sembrasse.
8. Per usarlo bene è fondamentale sapere dove mettere le mani: toccare il tasto sbagliato può avere effetti frustranti.
9. Funziona un po' quando gli gira. Se non si sta attenti, può causare disturbo allo svolgimento della normale vita sociale.
10. È un grande argomento di conversazione.
11. Una volta che ci si comincia a giocare, è difficile smettere. C'è chi ci giocherebbe tutto il giorno, se non dovesse lavorare.
12. Comunque, c'è anche chi lo usa sul luogo di lavoro. Anzi, c'è persino chi lo usa per lavorare.
13. A volte si paga chi permette di usarlo.
14. Spesso lo si usa la sera tardi.
15. Si cercano sempre nuovi modi di usarlo.
16. Il mondo è diviso in due: chi ce l'ha e chi non ce l'ha.
17. Chi ce l'ha ha sempre paura che gli possa cadere.
18. Chi non ce l'ha pensa che potrebbe essere interessante averlo.
19. Chi ce l'ha lo ritiene più divertente della televisione. Anzi, pare che quando la gente lo usa di più la televisione perda molti spettatori.
20. Chi ce l'ha ogni tanto ci parla.
21. Ogni tanto capitano dei pazzi che propongono di limitarne l'uso, adducendo scuse legali o religiose. Ma per fortuna quasi nessuno li ascolta.
22. Lo si può usare da soli o in compagnia.
23. Il suo uso spesso (ma non sempre) è in relazione a donnine poco vestite o ignude.
24. Il suo scopo è interconnettere due oggetti differenti (computer o esseri umani)
25. Spesso un approccio istintivo lo fa funzionare meglio che un approccio troppo ragionato e cervellotico: buttati e usalo.
26. Alcuni privilegiati beneficiano di connessioni veloci ISDN (Introduzioni Su Donne Noiose)
27. Nessuno lo sa toccare bene come tu stesso sai fare.
28. Usarlo spesso per avere rapporti con altre persone crea crisi di gelosia nella (nel) tua/o compagna/o.
29. Ha possibilità di utilizzare Realtà Virtuali. Tridimensionali e gonfiabili a piacere..
30. Come teoria insegna c'è sempre qualcuno che preferisce farne un uso ANOmalo
31. E' come una droga, se cominci a farne uso, non ne puoi fare più a meno.
32. Quando pensi di essere il migliore ad usarlo, ecco che trovi qualcuno più bravo di te.
33. E' uno strumento che può far nascere nuovi amori o solo nuove avventure
34. C'è qualcuno che ne vorrebbe governarne le vie in ogni senso... da una parte il papa.. .dall'altra il gates
35. C'è chi dice che usarlo troppo può dare problemi alla vista!
36. Se non funziona più e bisogna chiamare qualcuno per aggiustarlo... sono cazzi amari!
***

L'avvocato al testimone: "E dove eravate al momento dell'incidente?".
"Circa al Km 33 della via Emilia".
L'avvocato insiste: "E dove si trova esattamente il Km 33?".
"A circa meta' strada fra il Km 32 e il Km 34".
***

Il cuoco copre i propri errori con la maionese, l'avvocato con le parole, il medico con la terra...
***

Un indiano entra in una farmacia, chiama un commesso e dice: "Grande Capo, niente cacca". E il farmacista: "Ho capito tutto, non ti preoccupare. Usa questo". Dopo qualche giorno, l'indiano ritorna alla farmacia. "Grande Capo, niente cacca". E il commesso: "Ma com'e' possibile? Vabbe', prova quest'altro, e' piu' efficace". E dopo tre giorni, l'indiano torna ancora. "Grande Capo, niente cacca". Ed il farmacista: "D'accordo. Ora basta. Questa e' la dose per elefanti! Tieni!". E dopo tre giorni, l'indiano torna daccapo e dice: "Grande cacca, niente Capo!"
***

Inserzione giornalistica: Tarchiato, villoso, intimamente porco, offresi a singoli e coppie di gusti particolari per massima soddisfazione. Astenersi vegetariani e islamici. Firmato: 'IL VERO MAIALE'.
***

Ti credi di essere chissà cosa, ma per una zanzara sei solo cibo.
 

 

Qual e' la donna che sviene di più? La "sputtana"

***

In uno scompartimento del Milano-Roma ci sono un nero ed un bianco; ad un certo punto al nero gli scappa la pipì, ma i gabinetti sono chiusi; il bianco suggerisce di farla dal finestrino. Il nero mette fuori il proprio affare ed alternativamente porge in avanti ed indietro il culo. "Ma dalle vostre parti fanno cosi' per pisciare ?". "No! No! è perché ci sono i pali del telefono !!!"
***

Quanto tempo ci mette un carabiniere a scrivere BUON COMPLEANNO sulla torta? Due ore e un minuto. Un minuto per scrivere Buon Compleanno e due ore per ripulire la macchina da scrivere!
***

Come fanno la cacca le arance ? A...grumi! (VECCHIA MA SEMPRE GRADEVOLE....)

***

Tre ricercatori del CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche, un ingegnere, un fisico e un matematico, sono alloggiati in un hotel dove si sta svolgendo un convegno internazionale. Verso mezzanotte l'ingegnere si sveglia e sente odore di fumo. Scende nella hall e vede un principio d'incendio. Sale di corsa nella propria camera riempie d'acqua il secchio della spazzatura e spegne il fuoco. Poi torna a letto. Un'ora dopo il fisico si sveglia e sente odore di fumo. Apre la porta della sua camera e vede del fuoco nella hall. Scende, trova il tubo anti-incendio e, dopo aver valutato la velocità delle fiamme, la distanza, la pressione dell'acqua, la traiettoria, etc., spegne il fuoco con il minimo dispendio di acqua ed energia. Poi torna a letto. Un'ora dopo il matematico si sveglia e sente odore di fumo. Scende nella hall, vede il fuoco e la pompa anti-incendio. Riflette alcuni istanti e poi esclama: "Ah, una soluzione esiste!" e se ne torna a dormire.
***

Durante la proiezione di un film, senza preavviso, salta la luce. La scena si svolge in un drive-in. Lo schermo gigante si spegne, e cosi' tutte le luci laterali.
Lei: "C'e' tanto silenzio che si possono sentire i grilli!".
Lui: "Non sono grilli, stupida, sono chiusure lampo!".
***

Che apparecchiatura usano i fotografi di Playboy? La macchina fotografìca (occhio all'accento!).

***

Due gemelli discorrono dentro la pancia della mamma: "Andiamo a fare due passi?". "NO!" "Perche'?". "Fuori fa molto freddo!. "E tu come fai a saperlo?". "Non hai visto come era incappucciato quello che e' appena entrato?"
***

Fra due amici al bar: "Sai che oggi ho visto tua sorella con un nero!".
"Mah... forse stava facendo DUE passi...".
"Si'... per sfilarselo dal culo!"
***

Ilaria a Mattia "Caro, è vero che non ho i baffi come invece malignano le mie amiche?".
e Lui "Sì, miciona mia!".

***

In un paesino di montagna lavora un ciabattino molto noto non solo per le sue qualita' di professionista, ma anche per l'abilita' e la passione che mette nella vita sessuale. Quasi tutte le donne del villaggio amano "farsi servire" da lui e corre voce che le dimensioni del suo pene siano eccezionali. Una giovane donna, attratta da questa fama, decide di provare il ciabattino; cosi' si avvia lungo il sentiero che conduce alla baracca dove lui lavora. Bussa alla porta: "E' permesso? Avrei bisogno di un lavoretto...". "Non ho tempo!" risponde il ciabattino, masticando le parole a causa dei chiodi che tiene in bocca. "Ma, veramente..", fa lei, "si tratta di un lavoro, ehm, particolare...". "Le ho detto che non ho tempo!" replica lui. "Guardi, per cosi' dire: non si tratta di scarpe... sarebbe...". "Non posso! NON HO TEMPO!" dice il ciabattino senza guardarla in faccia. "Abbia pazienza... Io non h o bisogno di lei come professionista... vede (imbarazzata) vorrei fare l'amore con lei!". "Allora mi segua!" dice il ciabattino. Lascia i chiodi ed il martello e si avvia verso il fienile con la donna dietro. Aprono la porta e, con estrema sorpresa della ragazza, nel fienile ci sono due donne completamente nude, legate e con una bottiglia d'acqua infilata tra le gambe divaricate. "Lo vede adesso che non ho tempo?", fa il ciabattino, "ne ho gia' due in forma per domattina!"
***

Un drogato entra in una libreria e nota un libro "Come vincere la droga".
Perplesso il drogato lo sfoglia e si dirige verso il commesso più vicino: "Scusi, ma se ne può vincere davvero tanta?"
***

Colmo per un becchino: fare le fossette quando ride.
***

Un ragazza fidanzata con un siciliano prossima alle nozze viene informata che secondo la tradizione famigliare dovra' andare con la futura suocera da un ginecologo per accertare la sua verginita'. Preoccupata perche' aveva sempre nascosto che non era piu' illibata si reca da un dottore che le propone un'operazione di chirurgia plastica: "E' semplicissimo... prendiamo una striscia di muscolo di un vitello da latte e con pochi punti di sutura ricostruiamo l'imene".
La ragazza effettua l'operazione. Dopo alcuni giorni accompagnata dalla suocera e dalle cognate si reca dal ginecologo di fiducia della famiglia. Finita la visita questi fa entrare le donne e le relaziona: "Si', posso affermare che... ehm... si'... ehm... e' vergine...".
E la suocera: "Dottore, ma perche' balbetta... mi sembra perplesso...".
E il dottore: "Beh, in effetti... e' la prima volta che vedo un imene con il bollo del dazio comunale...".
***

Tiziano e' seduto vicino ad un albero e sta facendo una cagata pazzesca... enorme... Passa un tipo francese, la guarda e esclama: "PARBLEU !".
E Tiziano: "No, no, l'è maron !".
***

Preservativo per vampiri: Nosferhatu.
***

Un bambino dice alla mamma: "Uffa! bussano sempre alla porta".
E la mamma: "Ma è mai possibile che dimentichi sempre che hai una gamba di legno?".

***

Per una ricerca scientifica vengono rinchiusi in tre stanze un ingegnere, un fisico e un matematico, al fine di calcolare quanto tempo ci impiegheranno ad uscire, lasciando loro solo carta e penna.
 L'ingegnere misura le dimensioni della porta, trova il punto debole e riesce a sfondarla, uscendo quasi subito.
 Il fisico studia con attenzione la porta e dopo molti calcoli trova il carico di rottura del materiale di cui è composta la porta e riesce a sfondarla.
Il matematico pero' non esce. Gli scienziati decidono allora di aspettare alcuni giorni, ma dopo vari giorni capiscono che ormai debba essere morto e aprono la porta. In effetti il matematico è morto e tutto intorno a lui ci sono centinaia di fogli scritti. Ne prendono uno e leggono: "...dunque, supponendo per assurdo che la porta sia aperta..."
***

Il 33% degli incidenti stradali mortali sono causati dall'abuso d'alcool; dunque il 67% degli incidenti mortali coinvolgono persone che non hanno bevuto; dunque, e' chiaro che la cosa piu' sicura da fare e' guidare ubriachi!
***

La verita' e' come la cacca: prima o poi viene sempre a galla.

***

Un tizio si presenta ad una commessa della Standa dicendo: "Vorrei fare un regalo da donare alla mia donna in occasione del suo onomastico... ". La commessa gli propone: "Le consiglierei questi slippini tipo tanga: sono molto sexy... ". Ma il tizio fa: "No, no, vorrei un regalo veramente importante". La commessa insiste: Allora le consiglierei questo completino, reggiseno e slip di pura seta... ". "Ma no, io vorrei fare un regalo veramente importante. Io volevo comprare la Standa". La commessa rimane alquanto sconcertata, ma dopo un attimo di incertezza, pensando che il tizio sia un po' giu' di testa, prende il telefono e chiama il megadirettore: "C'e' un signore che vuole comprare la Standa per fare un regalo alla sua donna". Il Direttore non ha dubbi: "Sicuramente e' matto. Gli dica che ci vuole una somma astronomica". La commessa con un gran sorriso si rivolge al tizio e gli dice: "Bene, signore. Ha dett o il Direttore Generale che la vendita si puo' fare. Sono 50.000 miliardi". Il tizio allora estrae il suo cellulare, fa un numero e poi dice: "Cara, allora per il tuo regalo nessun problema, ma mi potresti fare un favore? Nell'armadio dello sgabuzzino ci sono due valigie, una grande e una piccola. Ti dispiacerebbe portarmi la piccola?".
***

Perche' in genere una donna corre piu' veloce di un uomo? Perche' e' truccata.
***

Un giorno un contadino sorprende Marco che fa l'amore con la sua figlia piu' giovane e preso dall'ira gli spara all'inguine con il suo fucile da caccia riducendo il suo pene a un colabrodo. Marco, strillando per il dolore, scappa a Grisignano alla ricerca di un dottore. Ne trova uno, ma questi gli dice che non puo' fare nulla per lui. "Oh, per favore faccia qualche cosa" implora Marco "Sono un uomo ricco,adesso che ho il distributore di latte crudo  e posso pagarla bene"."Spiacente, figliolo" dice il dottore "Non c'e' nulla che posso fare. C'e' comunque un uomo dall'altra parte della strada che potrebbe aiutarla".
"Oh? E' uno specialista?" chiede Marco. E il dottore: "No! Lui e' un suonatore di flauto. Le insegnera' come tenerlo senza pisciarsi addosso".
***

Durante un violento dibattito parlamentare, una brutta quanto velenosa deputatessa si scaglio' contro un collega: "Se lei fosse mio marito, le darei un caffe' avvelenato!". Al che, il deputato pronto: "E io, signora, se lei fosse mia moglie... lo berrei!!!!"
***

Cosa facevano i Romani per far passare il tempo? Allargavano i buchi della clessidra!
***

Un tizio sta tentando di insegnare a sua moglie a giocare a golf, ma non avendo molto successo decide di farle prendere delle lezioni private. La moglie si presenta per la prima lezione e l'istruttore le chiede di fargli vedere alcuni tiri. Questa ci prova e riprova ma non riesce a mandare la pallina piu' in la di qualche metro. L'istruttore ci pensa un po' e poi le dice: " Credo di aver capito. Il suo problema e' come tiene la mazza.... e' un po' troppo rigida nell'impugnatura. Se mi permette vorrei darle un consiglio: provi a tenere la mazza come farebbe con... ehm.... il pene eretto di suo marito!". La signora si posiziona, ancheggia un po' e tira. PERFETTO ! Tiro lungo, arco perfetto , la pallina si ferma nel mezzo del green a meno di un metro dalla buca. "Signora, mi complimento, stiamo andando molto meglio. Se pero' ora volesse togliersi la mazza dalla bocca e riprovare con le mani !?!"
***

Luca e' seduto alla terrazza di un caffe'. All'improvviso si gira verso Mattia li' vicino e gli dice: "Vedi? quell'incrocio li' sotto. Fra 30 secondi avverra' un incidente" e gli descrive nei minimi particolari la dinamica dell'incidente. In effetti 30 secondi dopo tutto avviene come aveva predetto Luca....Mattia  rimane allibito, e si domanda come cio' sia possibile. Luca gli dice: "Io sono un veggente, per me e' molto facile, ma se anche tu vuoi divenirlo Te lo posso insegnare al giusto prezzo".

Naturalmente Mattia accetta e Luca gli da' appuntamento per la sera dopo a casa sua. La sera dopo avviene l'appuntamento. Dopo aver pagato la cifra convenuta Luca il veggente dice: "Bene, cominciamo. Spogliati completamente nudo". Mattia un po' perplesso comunque obbedisce. "E ora chinati appoggiandoti alla tavola e fletti leggermente le ginocchia". "Ma, ma, ma,  mi vuoi inculare!". "Bene, ecco, vedi? comincia a funzionare!".
***

Un contadino sta arando il suo campo e vi sta gettando le sementi quando una gallina andandogli dietro se le mangia tutte. Irritato da tale comportamento le da' un calcio nel sedere, per cui la gallina urlando di dolore torna nell'aia ed entra nella stalla andando a piangere sulla spalla della mucca: "Ma guarda che riconoscenza! Mi rompo il culo da mesi per dargli delle magnifiche uova e questa e' la riconoscenza che mi da'!". E la mucca: "Ma che ti lamenti? Guarda a me! Sono anni che mi strizza le tette e mai un bacino sulla bocca!"
***

Una vecchietta si ferma in una stazione di servizio e dice al gestore: "Mi mette un po' di benzina, ma poco poco, eh!".
Poco dopo aggiunge: "E dopo mi metterebbe qualche goccia d'olio, ma poco poco, he!!".
Allora il benzinaio commenta: "E nei pneumatici ci metto una scoreggina?"
***

Qual e' la differenza fra una vergine e Parigi? Parigi sara' sempre Parigi.
***

Un uomo viene portato in tribunale per essere stato sorpreso a rubare in un negozio di abbigliamento. Il giudice gli chiede: "Allora, lei ammette di essere entrato nello stesso negozio di vestiti per quattro notti successive?".
"Si, vostro onore" risponde l'uomo. "E perché lo ha fatto?" chiede il giudice. "La ragione è che mia moglie voleva un vestito" piange il pover'uomo. Il giudice esamina i documenti per un pò e poi chiede: "Ma qui si dice che lei è entrato nel negozio per quattro notti di seguito!".
"Si signore. Me lo ha fatto cambiare tre volte".
***

Due amiche parlano dei loro nuovi fidanzati. "Mattia a letto è favoloso: ha una lingua di venti centimetri".
"Luca invece ce l'ha più corta, ma ha imparato a respirare con le orecchie".
***

Litigio tra due contadini: "Piantala!".
"No, piantala tu!".
***

Una Ferrari, una BMW e una Fiat Cinquecento ad un incrocio si scontrano. Dai rottami della Ferrari esce un signore che dice: "Merda...mi sono fottuto una giornata di guadagni!".
Un giovane ragazzo esce dalla BMW e dice: "Merda... mi sono fottuto un mese di stipendio! ".
Dalla cinquecento esce un tizio che dice: "E che dovrei dire io? Un anno di stipendio perso in pochi secondi".
E gli altri due alzando le spalle: "Cosi' impari a comprare auto tanto care! ".
***

Un giovanotto si presenta all'ufficio anagrafe e chiede: "Vorrei rinnovare la mia carta d'identità".
"Bene, ha portato la vecchia?".
E il giovanotto: "Certo! Nonna, vieni, che' vogliono anche te!".
***

Qual e' la differenza fra una donna e un campo di golf? Quindici buchi.
***

Mattia, diventato ricco corre in Ferrari .....e sbatte contro un muro: "Oddio il Ferrari".
Un signore li' vicino che ha assistito all'incidente: "Ma guardi che le manca un braccio!".
e Mattia : "Oddio il Rolex!".
***

Ilaria e Mattia fanno una passeggiata al mare, si avvicina la sera, il sole sta per calare all'orizzonte e il tramonto abbronza il cielo, il mare e gli scogli. Mattia, preso da tanta poesia ha un attacco di romanticismo che gli riempie i corpi cavernosi. Piano piano inizia a prendere per mano Ilaria, poi le da' un mezzo bacio. Da cosa nasce cosa e Mattia punta Ilaria ad uno scoglio un po' infrattato e inizia a baciarla. Ilaria tutta trafelata: "Mattia... Mattia... che fai?".E Mattia continua imperterrito, lingua dietro gli orecchi, lingua sul collo, lingua sul seno, le alza la camicetta ed inizia a leccarla sull'ombelico. Al che lei tutta trafelata: "Mattia,Mattia, che fai? Basta...".
Ma lui continua e Ilaria non sa più che fare. Con la mano libera tira fuori dalla borsetta il telefonino e chiama a casa mentre lui continua a leccargli l'ombelico. Drinnnnnn. "Mamma, MAMMMA... Mattia mi lecca l'ombelico, che faccio?".
E la mamma: " Mettiti i tacchi".
***

Marco e Tiziano camminano l'uno verso l'altro sul marciapiede. Entrambi mentre camminano trascinano la gamba destra. Arrivati uno di fronte all'altro, Marco indica il suo piede e spiega: "Serata salsera al Paradiso Latino".
Tiziano allora indica a sua volta il piede e spiega: "Merda di cane, 20 metri indietro".
***

Il prete al confessionale: "Cara pornostar, pentiti! Sai cosa ti aspetta dopo la tua morte? Il Pene dell'inferno!"
***

L'avvocato sta leggendo il testamento di un ricco signore, di fronte agli eredi. "Alla mia cara moglie Rosetta, che mi e' sempre stata accanto, anche nei momenti difficili, lascio la casa e 2 milioni di euro. A mia figlia Maria, che mi ha accudito con tenerezza quando ero malato e ha portato avanti la nostra ditta, lascio lo yacht, la ditta stessa e 1 milione di euro. E a mio cugino Mattia, che mi ha sempre odiato e non ha mai perso occasione di litigare con me, e che pensava di sicuro di non essere nominato nel mio testamento, be', ti sbagli: Ciao Mattia!"
***

Marco a Tiziano "Non riesco a correre con gli occhiali".
e Tiziano:"Perche'?".
Marco:"Eh... sono lenti...! E poi non ci credo molto agli occhiali...".
e Tiziano:"Ma perche'...?".
Marco....."Tutta una montatura...".
***

Giovanni a Mattia : "Ehila' Ciao! Come ti va?".
"'nsomma...".
"Ma come??? Non sei contento? Ho saputo che la tua ragazza ha partorito! Congratulazioni!".
"Congratulazioni una fava ... il pupo e' tale e quale il nuovo postino di colore ...".
Giovanni imbarazzato non sa cosa rispondere e cerca di gettare acqua sul fuoco: "Ehm... beh dai ... magari diventa un bravo batterista blues!!!".
"Ah si' ... se impara a battere dalla madre ..."
***

Un tipo è a passeggio col proprio cane quando incontra un suo amico che gli chiede: "Hei Mario, hai comprato un cagnolino, come si chiama?" E l'altro: "Bostik!" "Ma che cazzo di nome e' per un cane?".
E Mario: "Bostik, attacca!!"
***

Il padre: "I tuoi studi mi costano un occhio della testa!". Pierino: "Ringrazia il cielo, papà, che sono uno di quelli che studiano poco".

***

Alle poste in un paesino arriva un commissario incaricato di verificare il livello culturale dei dipendenti. Questi vengono chiamati uno ad uno per un breve colloquio. Entra il primo. "Allora, iniziamo con qualcosa di semplice Conti da 1 a 10. Il primo conta: "1, 3, 5, 7, 9".
"Ma come? E i numeri pari?".
"Sa, io consegno la posta solo a sinistra".
"D'accordo, d'accordo, vada pure".
Entra il secondo. "Bene, faccio anche a lei una domandina facile facile. Conti fino a 10".
"2, 4, 6, 8, 10".
"Ok, ok! Ho capito! Lei consegna la posta solo a destra. Va bene, vada pure".
Entra il terzo. "Allora, speriamo che lei sappia contare".
"Beh, certo. 1, 2, 3, 4, 5...".
E il commissario, stupito: "Complimenti, ma lei non consegna la posta?".
"No, no, io ho un titolo di studio. Lavoro in ufficio!".
E il commissario: "Complimenti! Continui ancora".
"Certo ... 6, 7, fante, cavallo e re!".
***

Come trovano i ragazzi sardi le pecore nell'erba alta? Molto soddisfacenti!

***
Perche' le lesbiche amano avere amici gay? Bisogna pure che qualcuno sappia cucinare.

***

Al confessionale si presenta una giovane e bella fanciulla: "Padre, ho peccato. Ieri ho tradito il mio compagno col suo migliore amico... io credevo di amare il mio uomo, ma quando mi sono trovata sola col suo amico non ho resistito... sa, sono tanto volatile!".
"Volubile, figliola, volubile".
"Ma non è finita! Poi è venuto l'elettricista per delle riparazioni, e io.... io non ho potuto resistere!! Io sono convinta di amare il mio ragazzo, ma ci sono delle volte che non so, perdo la testa per qualcun'altro... sa, padre, io sono tanto volatile...".
"Volubile, figliola, volubile".
"Vede, padre, c'è dell'altro.... poi sono andata a lezione di tennis, e cosa vuole, eravamo io e l'istruttore, soli, nel silenzio del campo sportivo ormai deserto, al tramonto.... che vuole farci, io sono tanto vol... com'è la parola, padre?".
"Troia, figliola, troia".
***

Cosa fanno tre gay infilati in fila indiana? Il compleanno di quello di mezzo.

***

"Mamma, come si scrive uccello?".
"Con due zeta caro!"
***

Una scolaresca va allo zoo e la maestra soffermandosi davanti alle gabbie da' delle spiegazioni abbastanza generiche dei vari animali. Quando si fermano davanti a quella del gorilla, la maestra dice: "Il gorilla e' nella forma del corpo e nell'aspetto il piu' simile all'uomo: sta in posizione eretta, usa le mani per manovrare utensili...". Al che Pierino domanda: "Scusi, signora maestra, ma il gorilla puo' avere rapporti con una donna?". La maestra imbarazzata si rivolge al guardiano: "Scusi, uno dei miei studenti vuole sapere se il gorilla puo' avere rapporti con una donna". E il guardiano indicando il gorilla: "Chi quello? ... ma non c'ha 'na lira!"
***

Un uomo entra nel negozio di un distributore di benzina: "Assumete degli impiegati?". "No, siamo al completo. Abbiamo già tutti i lavoratori che ci servono". "Bene! Allora che ne dite di mandarne qualcuno fuori per farmi il pieno?!?"
***

Alcuni matrimoni finiscono bene, altri durano tutta la vita.
***

Un uomo entra in una biblioteca e domanda alla bibliotecaria se esiste una sezione dedicata ai suicidi. La donna risponde: "Certamente, signore. La trovate dopo la sezione 'giardinaggio'; poi girate a destra e dopo la sezione 'cucina' trovate la sezione 'gialli'. Subito dopo c'e' la sezione 'suicidi'.".
L'uomo segue le istruzioni, ma quando arriva alla sezione che cercava la trova completamente vuota. Allora ritorna dalla bibliotecaria e protesta per la mancanza di libri nella sezione 'suicidi'. E lei: "Si', ha ragione, quei disgraziati non li riportano mai indietro!"
***

"Dottore, la mia vita e' impossibile. Da quando mio marito crede di essere un frigo io la notte non riesco piu' a dormire".
"Su, si calmi, non e' cosi' grave".
"Lo dice lei. Anche lei non riuscirebbe a riposare con quella lucetta accesa tutta la notte!".
***

Se hai bisogno di qualcosa per scrivere, vai dai frati: loro sono... in chiostro.

***

Perche' certi pesci hanno riflessi metallici? Perche' vivono nello stagno.
***

Mattia e Giovanni, due contadini vissuti sempre in campagna, un bel giorno decidono di andare a vedere il nuovo supermercato appena aperto in citta'. Quando entrano, Mattia esclama stupefatto: "Guarda, Giovanni, guarda quanta roba!". Entrano nel reparto dedicato all'agricoltura: "Guarda, cibo vitaminizzato per maiali!". Mattia: "Dai, compriamolo e vediamo come va". Entrano nel reparto elettrodomestici: "Guarda, lavatrice automatica che lava e asciuga"! Mattia: "Dai, compriamola e vediamo come va". Entrano nel reparto articoli sanitari: "Guarda, nuovo spazzolone per il cesso"! Mattia: "Dai, compriamolo e vediamo come va". Qualche giorno dopo, incontrandosi per la strada, Mattia chiede: "Ciao Giovanni, dimmi, l' hai provato il cibo vitaminizzato per maiali? E Giovanni: "Certo, va benissimo, i maiali sono diventati belli grassi!" Mattia: "Anche i miei. E l' hai provata la lavatrice automatica che lava e asciuga?". Giovanni: "Certo, e' molto comoda, mia moglie e' felice di non dover piu' fare il bucato a mano". Mattia: "Anche la mia ragazza. E l' hai provato il nuovo spazzolone per il cesso?". E Giovanni: "Mah, ti diro'.... Forse sono all' antica, ma preferisco la carta igienica!"
***

Un ingegnere torna a casa una sera e grida disperato entrando: "Cara, e' terribile! Mi hanno licenziato! Sono stato sostituito da una macchina!".
Non vedendo la moglie va in camera da letto e la trova a letto nuda ... con un vibratore!
***

Qual e' la differenza fra animatori e ginecologi? NESSUNA, entrambi LAVORANO dove gli altri si DIVERTONO!!!!

***

Due grandi amici si stanno ubriacando in un bar. Il primo comincia a vantarsi delle tante donne a suo dire avute. "Caro amico mio, puoi non credermi ma io, a parte ovviamente la mamma e mia sorella, mi sono portato a letto tutte le altre femmine di Bologna".
E sorridendo l'altro risponde: "Io invece me ne sono fatto solo due, e sai cosa vuol dire? Che tra me e te, le abbiamo ripassate veramente tutte".
***

Un tale, passeggiando per il cimitero, vede sbucare una mano dal terreno che dice: "AIUTO, MI HANNO SEPPELLITO VIVO!!!!". L'altro, calpestandogli la mano, risponde: "E PURE MALE!!"
***

Colmo per uno che ha molta fiducia in se': cercare di lanciare una scoreggia mentre si ha la diarrea.
Il padre di Giotto va a scuola per parlare con gli insegnanti. Va dal prof di Italiano e gli dice: "Puomgiorno...sciono il papa` di Giotto mi scscussi sce arlo male ma ho a lingua utta blucciata... ome vva il io iglio ?". E il prof: "Suo figlio e' un gran somaro!". Il padre di Giotto va poi dal prof di Matematica e gli dice: "Puomgiorno...sciono il papa` di Giotto mi scscussi sce arlo male ma ho a lingua utta blucciata... ome vva il io iglio ?". E il prof: "Suo figlio fa schifo, non studia". Il padre di Giotto passa da tutti gli insegnanti ma la risposta e' uguale. Alla fine va dal prof di Disegno: "Puomgiorno ... sciono il papa` di Giotto mi scscussi sce arlo male ma ho a lingua utta blucciata, ome vva il io iglio ?". E il prof: "Suo figlio e` bravissimo, non ho mai avuto uno studente bravo come lui. Si figuri che oggi ha disegnato una mosca sul muro e sembrava cosi` vera che tutti la volevano prendere". E il padre di Giotto: "Non lo dica a mme... uesta attina a disegnato una figa sul tubo della stufa... ".
***

Prima di estrargli una costola per fare la donna, Dio diede un sonnifero ad Adamo e gli disse: "Dormi tranquillo, figlio mio. E' l'ultima volta che potrai farlo!"
***

Due carabinieri vivono in due palazzi uno di fronte all'altro. Un giorno uno dice all'altro: "Hei Mattia, sei proprio cretino!!! La sera faresti meglio a chiudere le persiane. Ieri ti ho visto mentre scopavi con tua moglie!".
E l'altro: "Guarda che il cretino sei tu! Io ieri non ero neppure a casa!!!"
***

Notizia giornalistica: Noto pregiudicato, vistosi circondato dalle forze dell'ordine si e' messo a sparare alla cieca. Domani si svolgeranno i funerali della poveretta.
***

Avete mai immaginato come sarebbe il mondo senza domande ipotetiche?
***

A scuola la maestra chiede a Mattia: "Mattia, dimmi le prime tre lettere dell'alfabeto".
Mattia risponde: "s,d,q".
La maestra gli risponde: "Ma cosa dici, Mattia! Vai subito in castigo dietro la lavagna!".
Da una finestra dietro la lavagna Mattia vede che gli stanno rubando la bicicletta. Allora corre dalla maestra e le grida: "Abbici!!!".
E la maestra: "Bravo, Mattia! Puoi tornare al tuo posto..."
***

Antica Grecia. Il famoso Perseo e' dato per disperso. Viene allora inviato un soldato alla sua ricerca. Dopo una lunga ricerca in mezzo ai cadaveri e ai campi il soldato vede un moribondo e gli urla: "Ehi, sei Perseo?".
E l'altro: "Trentaseo!".
***

"Papa', mi compri il dizionario?".
"Eh, no, a scuola ci vai a piedi!".
***

Una signora al ristorante chiama il cameriere: "Cameriere, mi porti il conto ".
"Eccolo, signora ".
La signora rimane sconcertata dal costo ed esclama: "Pero'... ", poi si rivolge al cameriere e gli chiede: "Cameriere, per favore mi accarezzi le tette! ".
"Scusi perche'? ".
E la signora: "Perche' quando mi inculano mi piace farmi accarezzare le tette ".
***

"Fumi?".
"No".
"Bevi?".
"No".
"Fai sesso?".
"No".
"Ma come fai a trarre piacere dalla vita?".
"Dico bugie".

***

Uno genovese mette un'inserzione sul giornale locale perche' ha perso il suo amato e preziosissimo cane e chiede che venga inserita la solita frase: `Lauta ricompensa a chi ...'. Il giorno dopo non vedendo comparire la sua inserzione sul giornale telefona per chiedere spiegazioni. Finalmente dopo aver suonato a lungo una voce risponde: "Guardi, telefoni domani, perche' oggi non c'e' nessuno: sono tutti fuori a cercare un cane ..."
***

"Mamma, mamma, gli altri bambini mi prendono in giro dicendo che ho dei piedi grandissimi...".
"Scherzano soltanto, bimbo mio. Su, ora vai a parcheggiare le scarpe in garage che tra un po' si mangia".
***

Allo zoo un bambino vede una cicogna le si avvicina leggermente e le sussura: "Ti ricordi di me?"

***

Se i ragazzi in di Roma si chiamano "la Roma bene", se i ragazzi di Milano si chiamano "la Milano bene", e' lecito chiedersi come si chiamano i ragazzi di "Lecco"!!
***

Tiziano non ha piu' erezioni da diversi anni. Va dal medico, ma questi non trova la soluzione. Gli consiglia uno psicologo, ma anche questo dopo anni di analisi rinuncia e gli dice: "L'ultimo tentativo per me e' provare con uno stregone".
Tiziano viene a conoscere l'indirizzo di uno di questi stregoni, ci va e questi gli dice: "La soluzione e' semplice: basta prendere questa polvere magica e dire 1-2-3: il tuo organo diventera' durissimo, ma attenzione: la polvere funziona solo una volta all'anno. Inoltre per far finire l'effetto basta dire nuovamente 1-2-3".
Tiziano, contentissimo parte e va a ballare. Conosce una tipa che ci sta e, in macchina, al momento giusto bisbiglia : "1-2-3".
Subito il suo organo si inturgidisce e diventa durissimo e in quel mentre la tipa si gira verso di lui e gli chiede: "perche' hai detto 1-2-3?".
***

Totti trova Cassano a letto con Ilary. Infuriato, prende il gioiellino di Bari per il collo ed inizia a strozzarlo. Cassano prende a gridare soffocato: "Less... Less!!! (in barese "Lasciami, lasciami..."). E Totti: "Nun chiamà er cane che te strozzo pure quello!!!".
***

Brividi estivi:
Perche' se ci pestiamo l'indice non ci sentiamo bene?
Perche' abbiamo dei problemi allu-dito.
***

Corteggiamento rapido: "Signorina, io non ho tempo da perdere in corteggiamenti. Lei mi piace. Vuol venire a letto con me? Mi dica solo si' o no".
"E dove andiamo, a casa mia o a casa sua?".
"Beh, se cominciamo a discutere non se ne fa niente!".
***

I preliminari per un uomo... mezz'ora di suppliche.

***
Un cacciatore muore e va in cielo. Dio, per punirlo dei delitti venatori, lo rimanda sulla terra con le sembianze di una lepre. Un giorno, si ritrova davanti a un cacciatore che sta per impallinarlo: "Non mi spari, la scongiuro! So che lei non mi credera', ma io, prima, non ero una lepre, come ora mi vede, ma un cacciatore come lei!". Il cacciatore lo guarda e, puntandogli la canna del fucile tra gli occhi, dice: "No, no, guardi che io le credo, per davvero! Il problema e che io, prima, ero una lepre".

***

La signora Ilaria sta parlando con la sua amica: "Non capisco, due giorni fa un ragazzo e' venuto alla mia porta, ha bussato e quando ho aperto, mi ha chiesto se il signor Mattia era in casa. Ho risposto che non c'era e il ragazzo mi ha violentata sul pavimento. Ieri e' capitata la stessa cosa: e' arrivato, mi ha chiesto di Mattia e poi mi ha violentata sul pavimento. Questa mattina ho aperto ancora la porta, il ragazzo mi ha chiesto se Mattia era in casa e quando ho risposto di no, mi ha violentata ancora sul pavimento. Non capisco proprio".
E l'amica: "E' incredibile, ma cos'e' che non capisci?".
"Che cosa vorra' da Mattia?".
***

In un WC: Chi col dito il culo si netta/ tosto in bocca se lo metta/ cosi` tien pulito/ carta culo muro e dito. Risposta poco sotto: Ma che rima sopraffina / Mio poeta da latrina / E' un peccato che si perda / Nell'olezzo della merda!
***

I Romani per attaccare Cartagine usarono la colla.
***

Mattia torna a casa dal lavoro e, siccome sente urla e gemiti provenire dall'appartamento dell'inquilino di sopra, dice al figlio: "Basta, non se ne puo' più di tutto questo casino! Adesso vado da quello di sopra e gli dico di piantarla di fare così tanto rumore quando scopa con le sue amanti!".
"Ma papa', e' già andata la mamma a dirglielo" gli dice il figlio. "Ah, bene! E lui che ha detto?".
"Non lo so, la mamma non è ancora tornata!!"

***

Mio marito e' una noia, da quando è in pensione esce di casa solo per portare fuori il cane. Gli ho chiesto: "Qualche sera potresti portare fuori anche me!". Lui mi ha guardato sbalordito: "Alla tua età vuoi metterti fuori a pisciare contro gli alberi???".
***

Come si capisce se una bionda ha usato un computer ? C'e' il bianchetto sullo schermo. E come si capisce se un'altra bionda ha usato il computer ? E' stato scritto sul bianchetto.
***

"Mamma, mamma, tutti mi prendono in giro perchè ho i denti lunghi!".
"Non è vero, caro, ma sta' zitto che mi righi il parquet!"
***

Il parroco del paese decide di andare a far visita alla signora Mariuccia, in occasione del suo ottantacinquesimo compleanno. Mariuccia e' l'unica maestra in paese di organo e pianoforte. Tutti i musicisti della zona sono stati praticamente forgiati da lei. Quando il parroco entra, nota sopra l'organo un bicchiere con un preservativo che fluttua nell'acqua. Il parroco non crede ai propri occhi, tuttavia cerca di dissimulare la sorpresa per non mettere in imbarazzo la vecchietta. Mentre questa racconta tutto quello che ha fatto in 85 anni di vita, il parroco non riesce a distogliere lo sguardo dal bicchiere col preservativo che ballonzola nell'acqua. Ad un certo punto, non potendo piu' trattenere la curiosita' e dopo aver preso coraggio con un paio di bicchierini di vermouth, il parroco prende coraggio e chiede, indicando il bicchiere: "Perdona, figliola, mi potresti spiegare cos'e' quello?".
"Quello? Oh, ma e' meraviglioso! L'anno scorso stavo camminando per la piazza del paese quando notai per terra una bustina che diceva, in lettere molto piccole: <collocare sull'organo, mantenere umido e preverra' qualsiasi malattia> E da allora, pensi, neanche un raffreddore!"
***

Mattia torna ubriaco fradicio a casa. Si ficca nel letto e dice a Ilaria:  "Cara, facciamo l'amore?!?".
E lei disgustata dal lezzo: "In questo stato?!?!".
e Mattia:  "E che per farci una scopata dobbiamo andare in Francia?!?"
***

Marco a Tiziano: "Ieri ho fatto un esame e mi hanno bocciato".
"E con che voto?".
"Rh negativo!".

***

Marco e Tiziano pescano in mezzo al lago su una barchetta. Dopo una giornata di ottima pesca, prima di ritornare Marco dice: "Segna il posto che ci torniamo domani" e Tiziano fa un segno sul fondo della barca. Marco lo sgrida: "Ma che fai? E se domani ci danno un'altra barca? Il segno devi farlo sull'acqua!".
***

"Come, dottore, cinquantamila lire per scrivere due righe su un pezzo di carta?".
"Cara Signora, per poter scrivere queste "due righe", come dice lei, ho dovuto studiare trent'anni!".
"Ma, dottore, se lei e' un po' tonto devo pagare io?"
***

Perche' un prete non puo' avere figli? Perchè i suoi spermatozoi si fermano a pregare nella cappella.

***

Enrico sta parcheggiando una moto sul marciapiede. Gli si avvicina un vigile: "Guardi che non puo' lasciare ferma qui la moto".
Ed Enrico: "Va bene. Le dispiace dondolarmela fino a quando torno?"
***

Brividi estivi:

Cosa fa un gelato quando ha paura? Se la squaglia.
***

Tiziano si lamenta da qualche tempo forti dolori all'uccello e decide di consultare il medico, che purtroppo gli dice che la situazione e' grave ed occorre asportarlo chirurgicamente. Tiziano consulta vari specialisti, ma tutti gli dicono che bisogna tagliarlo via. Gli viene infine consigliato un medico cinese grande esperto nel campo delle patologie del pene. Il cinese lo visita e sentenzia: "Questi medici occidentali! Pensano che tutto si lisolva tagliando. Noi invece in Cina siamo meno dlastici e celchiamo di alleviale al paziente ogni dolole". "Ma allora, dottore, mi dice che c'e' una speranza di non ricorrere al bisturi?". "Celtamente. Io da anni in questi casi uso pomata di mia invenzione che pelmette di evitale opelazione. Basta applicare la pomata per una settimana e...". "... e guariro' completamente senza tagliare?". "Non ci sala' bisogno di tagliale. Dopo una settimana cadla' da solo...!"
***

Mattia chiede al suo principale se può avere un giorno di permesso perche' la sua ragazza doveva avere un bambino. La mattina dopo, il principale gli chiede se è maschio o femmina. "E come diavolo faccio a saperlo adesso?" risponde Mattia, "Ve lo diro' fra nove mesi!".
***

Colmo per un cane da caccia: pisciare con l'uccello in bocca!

***

Tutto tranquillo in Paradiso. Lo Spirito Santo aleggia sulle anime dei salvati, quando ad un tratto due rapidi colpi di fucile mettono fine per sempre al suo volo. Dopo una rapida ricerca trovano San Giuseppe con la doppietta ancora fumante in mano. Al processo San Pietro gli chiede: "Ma perche' lo hai fatto?". "Delitto d'onore, fu!".
***

"Mamma! Questa notte tu e papà avete mangiato del salame in camera?".
"Ma no, Mattia... cosa dici?!?".
"Allora perché sul comodino di papà c'è il budello?"
***

Perche' la Venere di Milo non ha piu' le braccia? Beh, a forza di mangiarsi le unghie..

***

Marco a Tiziano:"Cosa ci fa un asino vicino ad un passaggio a livello?"...... De...raglia!

***

Una distinta signora si reca dal ginecologo per conoscere il sesso del proprio bambino: "Dottore, ho saputo delle nuove tecnologie e vorrei conoscere il sesso del mio bambino". Il ginecologo la fa distendere sul lettino, le allarga le gambe e comincia ad ispezionare all'interno con una specie di lente.
Dopo qualche tempo il dottore fa rivestire la signora, si lava le mani e con voce soddisfatta e sicura dice: "Signora il suo bambino e' una femmina!!".
Al che la signora, stupita, chiede: "Ma come fa ad esserne cosi' certo?".
"Ma signora, non si vede un cazzo!!"
***

Due scoregge si incontrano al bar, una delle due e' molto triste e sta piangendo: "Perche' stai piangendo?" chiede la scoreggia tranquilla.
"Perche' mi hanno appena mollata!!"
***

Un programmatore racconta ai suoi amici programmatori: "Ieri ho conosciuto una bonazza in disco...".
Gli amici programmatori: "Ehilaa!!".
"La invito a casa mia, le offro una cosa da bere, e comincio a baciarla".
"Ueeehhhheeehhhhe!!".
"Lei mi fa: 'Spogliami!!' ".
"Ueeehhhheeehhhhehheehheehhee!!".
"Al che io la spoglio completamente, la sollevo e la appoggio sulla tastiera del mio PC...".
Gli amici programmatori: "Hai un PC a casa? Figata!! Che processore??"
***

Due amici si incontrano: "Pensa che ieri lo yorkshire della mia ragazza ha ucciso un mastino!".
"Porca miseria, e come ha fatto?".
"Gli è rimasto incastrato in gola!".

***

Mattia ed  Ilaria , dopo essere tornati da Sharm, vanno a teatro...... seduti in sala, in attesa dell'inizio dello spettacolo. Ad un certo punto Mattia e' colto da forti dolori di pancia, sempre piu' insistenti e dice a Ilaria (sottovoce): "Cara, non resisto, devo andare subito al gabinetto".
Ilaria (sottovoce): "Ma proprio adesso! Lo commedia sta per iniziare".
Ma Mattia insiste (sottovoce): "Non resisto proprio. Torno subito".
Detto questo Mattia si alza e piegato in due si avvia verso il fondo della sala con tremendi spasmi addominali e gorgoglii sinistri. Individuata la maschera si avvicina e chiede di un gabinetto. "Il gabinetto, certo. Dunque, faccia attenzione. Esca dalla sala e giri nel corridoio a destra; lo percorra fino in fondo e prenda la porta a sinistra, salga i quattro scalini che ci sono e poi entri nella prima porta a sinistra, faccia il corridoio a destra e quindi prenda la terza porta a sinistra. Li' c'e' il gabinetto".
Mattia, oramai sull'orlo di un plateale cedimento intestinale, ringrazia frettolosamente, si precipita fuori dalla sala e comincia a percorrere la strada indicatagli dalla maschera. Tuttavia dopo due o tre porte e qualche corridoio Mattia si rende conto di essersi perso nei meandri del teatro. Nessuno in vista, autonomia di circa un minuto. Mattia, disperato, oramai piegato in due, gorgogliando in maniera pietosa, cerca un angolino appartato dove espletare i suoi bisogni, quando vede di fronte a se' una porta. Si avvicina e la apre. Entra in una stanza quasi completamente buia. L'ideale per dare sfogo al proprio intestino. Si guarda attorno in cerca di un contenitore dove depositare il tutto ed ecco che vede un vaso di fiori. Lo prende con movimenti concitati, sfila i fiori, si tira giu' i calzoni, ci si siede sopra e con immenso sollievo, fra rumori roboanti da' pieno sfogo ai propri bisogni, riempiendo quasi completamente il vaso. Con evidente sollievo, sfregandosi le mani per la soddisfazione di es